comuni
  • Concorso Fotografico al Busto Folk Festival
    Busto Folk-1vivilanotizia
    Concorso Fotografico al Busto Folk Festival

    Busto Arsizio (VA) – Nell’ambito della manifestazione Busto Folk Festival Interceltico giunto quest’anno alla sua XXI edizione, in programma al Museo del Tessile di Busto Arsizio dal 15 al 18 settembre 2022, Gens d’Ys – Accademia Danze Irlandesi e A.F.I. Archivio Fotografico Italiano organizzano, in collaborazione con l’Ente Nazionale del Turismo Irlandese e con il patrocinio e il sostegno dell’Amministrazione comunale, il concorso fotografico internazionale dal titolo: PAESAGGIO NELLE TERRE CELTICHE – L’IRLANDA.
     
    I partecipanti dovranno inviare i loro scatti dei paesaggi irlandesi in formato digitale entro il 30 agosto 2022, la premiazione è prevista per il 17 settembre.
    Le foto saranno esposte al museo del tessile per tutta la durata di Busto Folk 2022.
    Per i vincitori in palio premi d’eccezione. Il primo premio comprende un weekend per 2 persone in Irlanda offerto dall’Ente Turismo Irlandese e un libro fotografico offerto da AFI.
    Clicca qui per il regolamento e la scheda di adesione.
     
    Di seguito il PROGRAMMA della XXI edizione di Busto Folk Festival Interceltico organizzato da Gens D’Ys accademia danze irlandesi, dal 15 al 18 settembre 2022 al Museo del Tessile di Busto Arsizio
     
    Giovedì 15 Settembre
    Ingresso libero
    Ore 19.00 Apertura della Mostra/concorso fotografico “Terre Celtiche – Irlanda” a cura dell’Istituto Fotografico Italiano. Con il patrocinio dell’Ente Nazionale del Turismo Irlandese.
    Nella sala Gemella, accesso libero dal parco
    Ore 19.00 Apertura mercato artigianale
    Dalle ore 20.00 L’IRLANDA IN TAVOLA Serata Enogastronomica dedicata ai piatti tipici dell’Isola di smeraldo.
    In collaborazione con Crespi Catering. Solo su prenotazione a info@bustofolk.it
    Ore 21.30 Keltaholics (Lombardia) durante la cena la musica irlandese dal vivo con questa giovane band di Gallarate.
     
    Venerdì 16 Settembre
    Ingresso 10 euro – oppure sconti per più giorni
    Ore 16.00 Apertura della Mostra/concorso fotografico “Terre Celtiche – Irlanda” a cura dell’Istituto Fotografico Italiano. Con il patrocinio dell’Ente Nazionale del Turismo Irlandese. Nella sala Gemella, accesso libero dal parco
    Ore 19.00 Apertura mercato artigianale e food truck
    Ore 19.00 Stage di danze Folk Nordeuropee a cura di Gens d’Ys
    Ore 20.00 Emilio e gli Ambrogio (Lombardia). Un grande Gaber e Jannacci ma non solo. Un concerto dove cantare insieme le canzoni impegnate e surreali della tradizione moderna lombarda.
    Ore 21.00 Vincenzo Zitello (Lombardia) Il Maestro dell’Arpa Celtica di fama mondiale, già musicista con Franco Battiato e molti altri artisti internazionali presenta: MOSTRI E PRODIGI… in parole e musica ! in collaborazione con l’autrice Elisabetta Motta, e i poeti/lettori Davide Ferrari e Paola Turroni.
    Ore 22.00 Gens d’Ys (Lombardia) Nuove coreografie e musiche per lo spettacolo della compagnia di danza irlandese più conosciuta a livello nazionale pronta a sprigionare tutta l’energia accumulata durante la tournee estiva che li ha visti impegnati in Italia e all’estero.
     
    Sabato 17 Settembre
    Ingresso 15 euro – oppure sconti per più giorni
    Ore 10.00 Convegno storico: DA POPOLO A REGNO: IL LUNGO VIAGGIO DEI LONGOBARDI
    Protagonisti di una lunga migrazione che li avrebbe condotti all’Italia, i Longobardi si sono sempre distinti come un “popolo in trasformazione”.  Se l’incontro, avvenuto tra il II e il VI secolo tra l’Elba e la Pannonia, con altre popolazioni “barbariche” e delle steppe contribuì a forgiarne l’identità tribale e guerriera, il soggiorno nella penisola li vedrà interpreti di nuovi cambiamenti sul piano religioso, culturale, politico e sociale. Qui, creando un regno destinato a durare “solo” due secoli (568-774), sapranno giocare un ruolo cruciale come “ponte” tra Europa e Mediterraneo.
    Incontro a cura di Perceval Archeostoria, in collaborazione con Scuola di Scherma Storica Fortebraccio Veregrense. Interventi:
    Elena Continua a leggere

  • Spettacolo gratuito per bambini al Castello di Legnano
    Elmer-1vivilanotizia
    Spettacolo gratuito per bambini al Castello di Legnano

    Legnano (MI) – Giovedì 4 agosto 2022 ore 21.00 al Castello Visconteo di Legnano va in scena lo spettacolo gratuito per bambini e famiglie Elmer l’elefantino di e con la Compagnia Montessori e Brandao con la collaborazione di Progetto Zattera.
     
    Lo spettacolo racconta dell’affascinante viaggio del piccolo elefante in Africa, alla scoperta della giungla.
     
    I bambini possono partecipare gratuitamente senza prenotazione e solo in caso di pioggia l’appuntamento è al Teatro Tirinnanzi di Legnano.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 01/08/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • A Golasecca Lughnasad: l’incontro delle tribù
    Gens d'is-1vivilanotizia
    A Golasecca Lughnasad: l’incontro delle tribù

    Golasecca (VA) – In arrivo a luglio 2022 a Golasecca il nuovo Festival delle tribù celtiche.
    Il nome Lughnasad deriva proprio dal tempo estivo in cui le tribù celtiche organizzavano feste per stipulare alleanze, matrimoni, scambi commerciali e sfide nei giochi.
     
    Da venerdì 29 a domenica 31 luglio 2022 Celtic & Pagan Folk music sarà protagonista all’area campo sportivo di Golasecca.
    Parte venerdì 29 luglio 2022, dalle ore 21:00 la prima edizione del Festival Lughnasad–
     
    L’incontro delle tribù, organizzato dall’Accademia Danze Irlandesi Gens d’Ys e da Imbolc s.r.l.
    Per 3 giorni Golasecca sarà il punto di riferimento delle tradizioni celtiche; tre giorni di musica, danza, ricostruzione storica, spettacoli, laboratori, incontri e momenti di riflessione nel luogo principale dell’antica cultura proto-celtica di Golasecca.
    La partecipazione all’evento sarà anche l’occasione di visitare la zona archeologica del Monsorino.
     
    Il programma della manifestazione prevede sul palco una decina di gruppi musicali e artisti che si esibiranno in concerti e spettacoli.
    Oltre alla musica grande spazio sarà dedicato alla danza, al canto e all’uso dell’arpa celtica, con una vasta proposta di stage ad accesso libero.
    Incontri culturali, momenti di riflessione e spiritualità, approfondimenti dedicati alla cultura celtica e irlandese, accompagneranno gli appassionati in un viaggio tra storia, miti e leggende.
     
    Di grande interesse sarà l’appuntamento “Perché Lughnasad” con la storica, la scrittrice Elena Percivaldi e l’esperto di druidismo, lo scrittore Riccardo Taraglio.
    I gruppi storici presenti a Lughnasad proporranno diverse antiche attività, ad accesso libero, dedicate sia agli adulti, sia ai piccoli visitatori del Festival; si potrà partecipare ai laboratori didattici e apprendere le varie arti.
    Durante tutto il festival saranno presenti un mercato artigianale, birrifici e distillerie e un servizio ristoro con la Pro Loco di Golasecca.
     
    SPETTACOLI: Concerti – esibizioni
     
    Venerdì 29 luglio dalle 21:00 Emian – Il duo campano che sta incantando l’Europa del Nord Gadan – La nuova formazione lombardo-piemontese di quattro virtuosi musicisti che sognano l’Irlanda
     
    Sabato 30 luglio ore 11.00 – Saluto agli antichi, concerto d’arpa in acustico con Caterina Sangineto nell’area archeologica del Monsorino. 
    Partecipazione gratuita dalle ore 19.30
    Caterina Sangineto – cantante e musicista di fama europea si esibirà in un concerto d’ascolto di arpa, strumento evocativo per eccellenza, trasportando i presenti in atmosfere indimenticabili.  
    Ragnarok Nordic & Viking Folk – Nordic&Viking Folk Music; Frammenti d’Ys- Breve esibizione di danze irlandesi a cura della compagnia spettacoli dell’Accademia Gens d’Ys; The Rumpled- Il suono Irish Folk più conosciuto delle Dolomiti
     
    Domenica 31 luglio ore 12.00 – 18.00 Musica itinerante con i Valkanorr
    dalle ore 19.00 Rossana Monico – Concerto di arpa celtica proposto da una giovane talentuosa musicista
    Gens d’Ys – Il nuovo spettacolo 2022 per la compagnia di danza irlandese più conosciuta a livello nazionale
    La Corte di Lunas – Il super gruppo pagan-folk del Nord Est per chiudere con qualità questa prima edizione.
    Molte le attività proposte dai clan e gruppi storici presenti

    Accensione fuoco con metodi antichi/forgiatura
    Lavorazione cuoi/cotta di maglia
    Telaio e lavorazione tavolette
    Produzione farina tramite macine antiche
    Simulazione combattimento, duelli o schermaglia
    Tessitura con tavolette
    Antichi mestieri
    Simulazione battaglia (per genitori e figli) + addestramento giovane guerriero
    Forgiatura del ferro
    Trucca bimbi
    Cantastorie serale
    Lancio asce
    Tecnica di tessitura nadelbinden
    Esposizione di medicina e riproduzione di ferri chirurgici antichi
    Arcieria, dai 5 ai 12 anni

    Clan e gruppi storici partecipanti: Clan Reithe, Kaitorikes, Vertamocori, La corte di Midgard, Sagitta Barbarica,Triplice Cinta Druidica, Clan Mor Arth
    Costi biglietti: 10 euro venerdì – 15 euro sabato e 15 euro domenica. Continua a leggere

  • Michael Jackson by Jenny Jay al Castello di Legnano
    Michael-1Vivilanotizia
    Michael Jackson by Jenny Jay al Castello di Legnano

    Legnano (MI) – Sotto le stelle del Castello Visconteo di Legnano, alle h. 21,00 di venerdì 29 luglio 2022, un grande concerto dedicato al leggendario Michael Jackson: “This is Michael”, interpretato da Jenny Jay.
     
    Brasiliano, non solo cantante ma anche performer, dal 2009 rende omaggio alla più grande pop star di tutti i tempi grazie all’incredibile somiglianza, che non si limita al volto e al fisico: il timbro della voce è identico, si muove come lui, balla come lui lasciando a bocca aperta, concerto dopo concerto, stuoli di fan.
     
    L’affetto e la stima che Lenny Jay da sempre nutre per Michael lo ha spinto a riprodurre fedelmente gli stessi arrangiamenti, le coreografie, persino gli abiti che indossa, fedeli ai videoclip originali, per rendere il suo LIVE sempre più incredibile.
     
    Il naturale talento ha portato Lenny Jay in ogni angolo del mondo, con grandi tour in Brasile, Cile, Belgio, Germania, Portogallo, Spagna, Messico e in Italia. In Grecia, protagonista di un tour di successo, è stato invitato persino da Lindsay Lohan, nota attrice di Hollywood, ad esibirsi nella sua tenuta a Mykonos.
     
    Insieme alla band e i performer, indispensabili soprattutto per “Thriller”, si preannuncia un concerto unico per i musicisti di altissimo livello e i numerosi cambi d’abito: oltre all’aspetto e alla sua voce, naturalmente.
     
    Lenny Jay ha rivelato di adorarlo fin da piccolo e di aver imparato tutte le sue canzoni. Alla fine di ogni LIVE dice di non essere mai stanco ma felice, e guarda ogni volta verso il cielo chiedendosi: se per lui che sta lassù, questa sera sia andato bene.
     
    La stagione estiva del Tirinnanzi, presso il Castello Visconteo, propone oltretutto un costo biglietto calmierato: solo € 15,00 a persona. Nei teatri, solitamente, concerti simili costano almeno il doppio. E da quest’anno c’è pure il bar, ove un buon caffè costa ancora solo 1€ .
     
    Acquisti dei biglietti al teatro Tirinnanzi: ogni mercoledì dalle 16,00 alle 19 piazza IV Novembre- Legnano.
    Al Castello: la sera stessa, dalle 20.45 all’ingresso.
     
    Tutta la Stagione di Estate Viscontea 2022 visibile online su: www.estateviscontea.it
    Prenotazioni: biglietteria@estateviscontea.it – tel. 3498409911
     
    La Redazione
    Pubblicato il 23/07/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Le Corde dell’anima al Municipio di Castellanza
    Suoni e culture-1Vivilanotizia
    Le Corde dell’anima al Municipio di Castellanza

    Castellanza (VA) – Nuovo appuntamento con la musica d’autore venerdì 29 luglio 2022 alle ore 21,00 nel cortile del municipio di Castellanza.
    Sul palco di Castellanza salirà un duo unico nel suo genere LUISA PRANDINA all’arpa e ROBERTO PORRONI alla chitarra che proporranno il concerto “LE CORDE DELL’ANIMA”.
    Il concerto rientra nell’ambito della rassegna SUONI E CULTURE organizzata nel territorio dalla Associazione Musicale Duomo.
     
    Una serie di concerti che pone la propria attenzione sulle civiltà musicali europee ed extraeuropee con programmi particolari e interpreti di primo piano nel panorama concertistico italiano. La qualità degli interpreti e la originale raffinatezza delle scelte musicali rendono conto di una sempre crescente partecipazione di pubblico e una costante attenzione da parte della critica musicale agli eventi organizzati dalla Associazione nel territorio.
     
    L’appuntamento nella bella sede del cortile di Palazzo Brambilla a Castellanza è un concerto che unisce e fonde il suono di questi due affascinanti strumenti, l’arpa e la chitarra, in una rilettura ricca di emozioni di brani di Lecuona (la celebre Malagueña), De Falla, Granados, lo scoppiettante Fandango di Boccherini e le nostalgiche musiche armene di Babajanian.
    La Direzione Artistica è di Roberto Porroni.
     
    Il concerto gode del sostegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Castellanza, della Fondazione Comunitaria del Varesotto e di AMS Amusement Machines Service.
    Prima del concerto, verrà consegnato il “Premio Fondazione Comunitaria del Varesotto per la Musica” a Luisa Prandina, prima arpa del Teatro alla Scala di Milano, per meriti artistici.
     
    L’INGRESSO è LIBERO e gratuito fino ad esaurimento posti.
    PER INFORMAZIONI biglietteria@amduomo.it, sms o whatsapp 351.8962224.
    In caso di maltempo il concerto si svolgerà presso il Teatro di Via Dante
     
    La Redazione
    Pubblicato il 18/07/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Estate Viscontea tutte le date di Legnano
    Estate Viscontea-1Vivilanotizia
    Estate Viscontea tutte le date di Legnano

    Legnano (MI) – Estate Viscontea 2022, al via la seconda edizione al Castello Visconteo di Legnano, ben più ricca di eventi rispetto al debutto ottimamente riuscito della scorsa estate.
    L’Estate Viscontea al Castello è a tutti gli effetti il proseguimento della Stagione del teatro Tirinnanzi; un unico flusso di iniziative e spettacoli che, pur cambiando luogo – dal Teatro al Castello – rappresenta un segno di presenza sul territorio senza cenni di discontinuità, come vuole oggi la tendenza in tutti i teatri.
    Si parte a Legnano da metà luglio fino a inizio settembre 2022, con una pausa voluta soltanto nella fase di Ferragosto.
    Il Cortile dei Gelsi del Castello di Legnano si animerà con spettacoli per bambini, concerti, teatro e cabaret, offrendo una bella estate a chi resta in città o a chi vede le ferie un po’ più in là.
     
    La proposta è ricca: sei spettacoli per fCALENDARIO SPETTACOLIamiglie e bambini e grandi appuntamenti “live” con la musica, la prosa, il teatro canzone e il cabaret.
    CALENDARIO SPETTACOLI
     
    La società Melarido, che gestisce il teatro Tirinnanzi, ha infatti a cuore Legnano e vuole offrire a chi la abita e al territorio circostante un mix di generi che possa soddisfare ogni tipo di palato; ma anche il portafoglio, con un costo per ogni biglietto calmierato a 15 euro.
    In più, con particolare impegno, l’ingresso sarà gratuito per i sei spettacoli per i bimbi, quale segno di vicinanza alle famiglie in un momento storico così delicato. Un’altra novità è il punto ristoro all’interno del Castello: acqua, bibite e birra in lattina, caffetteria e snack, per ogni serata ancor più “gustosa”.
     
    Con tali premesse l’Estate Viscontea si preannuncia densa di emozioni e divertimento.
    Tutti gli aggiornamenti sulla nuova pagina Facebook Estate Viscontea 2022.
    Prenotazioni e biglietti sul sito appositamente creato dal teatro: www.estateviscontea.it, ove leggere i dettagli degli eventi: dai tre imperdibili Live “Tali e quali al Castello” (omaggio a Renato Zero, a Michael Jackson, ai Pink Floyd con i mitici “Publius Enigma”) al grande teatro canzone, più le belle fiabe per bambini e tutti gli altri importanti spettacoli previsti.  Ecco il calendario:
     
    Vendite biglietti: mercoledì presso Teatro Tirinnanzi dalle 16 all 19 e direttamente al Castello di Legnano ogni sera dello spettacolo dalle ore 20 in poi.
    Online su www.melarido.store, su www.ticketone.it e su www.estateviscontea.it
    Per informazioni e prenotazioni via mail: biglietteria@estateviscontea.it – tel. 3498409911
     
    La Redazione
    Pubblicato il 13/07/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Spettacolo Teatrale Municipio di Castellanza
    La Spartizione 1
    Spettacolo Teatrale Municipio di Castellanza

    Castellanza (VA) – L’Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza, nell’ambito del cartellone di eventi di l’Estate in Citta’ 2022, propone per SABATO 2 LUGLIO alle ORE 21,00 nel cortile del municipio lo spettacolo teatrale La spartizione ovvero venga a prendere il caffe’ da noi.
     
    Lo spettacolo, di Piero Chiara, sarà portato in scena dall’Associazione culturale Teatro in Mostra di Como.
    Drammaturgia e Regia di Marco Filatori con Alessandro Baito, Gabriella Foletto, Antonio Grazioli, Laura Negretti, Silvia Ripamonti, Ermanno Stea.
    Musiche originali Carlo Boccadoro. Scene e piano luci Armando Vairo.
    Direttore tecnico Donato Rella.
     
    La trama
    Protagoniste della commedia sono le tre sorelle Tettamanzi: Tarsilla, Fortunata e Camilla, vissute nel piccolo mondo di un paese (Luino), all’ombra di un padre padrone (Mansueto di nome ma non di fatto) e del prevosto, tutte casa e chiesa e piene dei timori e dei pudori di chi il mondo lo guarda da lontano. Tempo e muffa hanno steso su di loro una coltre di perbenismo claustrale e bigotto. Ma dopo tanti anni di vita uguale, anche la novità può diventare una forma di felicità, per quanto ambigua ed egoista e può diventarlo nonostante ogni compromesso. In questo caso la novità si chiama Emerenziano Paronzini, un uomo mediocre e di magro sentire, un grigio burocrate armato però di uno scopo preciso: “Una sistemazione coniugale nella quale l’amore non avrebbe dovuto entrare neppure per caso”. L’arrivo di Paronzini dà il là ad un teatrino di vizi privati e pubbliche virtù, dove casa Tettamanzi è il palco e Luino la platea: nei piccoli centri, si sa, le voci corrono. Alla fine la scelta cadrà sulla non più giovane Fortunata e la corte inaspettata del Paronzini sconvolgerà l’equilibrio famigliare delle tre zitelle, giacché ciascuna è determinata a farlo innamorare. All’uomo non resterà che accettare la situazione e dividersi tra le tre. Nonostante il matrimonio con Fortunata, infatti, l’uomo riesce a passare da un letto all’altro, accontentando anche le altre due e rendendole felici: convincendosi così di essere diventato il vero padrone di casa, o meglio, il gallo del pollaio.
    Ma la realtà sarà ben diversa: perché sono le tre sorelle che comandano il gioco e alla fine saranno loro a spartirselo!
     
    Ingresso libero. In caso di pioggia lo spettacolo si terrà al Teatro di Via Dante
    Tutte le informazioni sul sito del Comune di Castellanza www.comune.castellanza.va.it
    Ufficio Cultura- Tel. 0331/526.263 – cultura@comune.castellanza.va.it; 
     
    La Redazione
    Pubblicato il 24/06/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • In programma a Busto A. il BA Cultura per l’estate 2022
    In programma a Busto A. il BA Cultura per l'estate 2022

    Busto Arsizio (VA) – Dal 14 giugno 2022 torna BA Cultura per l’estate, il contenitore delle iniziative culturali che l’Amministrazione di Busto Arsizio, in collaborazione con le associazioni cittadine, offre a chi resterà in città nei mesi estivi.
    In cartellone 28 appuntamenti suddivisi tra letteratura, musica, cinema, che entreranno a far parte del calendario generale di BustoEstate.
    Prima di passare al programma dettagliato di tutti gli eventi messi in palinsesto alcune precisazioni logistiche che fanno intravedere la passione e il grande lavoro delle associazioni coinvolte e degli uffici dell’Assessorato alla Cultura.
    In particolare le presentazioni di libri, organizzate dalla Biblioteca G.B. Roggia e dalle librerie Bustolibri, Libraccio e Ubik, si svolgeranno prevalentemente il martedì nel giardino della sala Monaco della Biblioteca; il parco e la terrazza di Villa Ottolini Tosi faranno da sfondo agli eventi musicali, in programma il venerdì, curati da Associazione Musicale Rossini, Mandolinisti e Chitarristi Bustesi, Musikademia, Centro Musicale Concertare, Associazione La Ponchielli.
    Nel cortile del comune il tradizionale appuntamento con JazzAltro a cura di Abeat Records, mentre Busto Folk, organizzato da Gens d’Ys, andrà in scena come sempre al Museo del tessile.
    Infine, il parco di Villa Calcaterra si trasformerà in cinema estivo per le proiezioni di film il sabato sera: la tradizionale rassegna cinematografica realizzata da ICMA, BA Film Festival e Sguardi d’essai, sarà preceduta da una novità, la rassegna “Cinescience”, curata all’Università dell’Insubria, al via dal 25 giugno. Si tratta di tre film che raccontano storie di persone affette da alcune neuropatologie, il Parkinson, l’Alzheimer, l’autismo. Le serate saranno introdotte da esperti e saranno rivolte non solo al pubblico in generale, ma anche alle associazioni che seguono i pazienti che soffrono di queste malattie. Lo scopo della rassegna è infatti quello di sensibilizzare la cittadinanza sulle problematiche che accompagnano le neuropatologie, sia favorire contatti utili e fornire spunti di approfondimento alle famiglie interessate.  
     
    Di seguito il programma per l’estate 2022
    MESE DI GIUGNO
     
    INCONTRI CON GLI AUTORI
    martedì 14 ore 21.00 Giardino di Sala Monaco
    GRETA BIENATI presenta
    Insula perdita – L’amore al tempo della nevicata del secolo a Castiglione Olona
    a cura di Biblioteca G.B. Roggia
    martedì 21 ore 21.00 Giardino di Sala Monaco
    CHIARA IOTTI presenta
    No ve desmention – Richard Löwy e i ‘giusti’ della Val di Fassa
    con Stefania Castelli e Rossana Monico
    a cura di Bustolibri.com  
    martedì 28 ore 21.00 Giardino di Sala Monaco
    PAOLO MAGGIONI presenta
    La calda estate del Commissario Casablanca
    con Riccardo Cavallero
    a cura di Bustolibri.com
    MUSICA
     
    venerdì 17 ore 21.00 Villa Ottolini-Tosi
    Notturno in Musica
    Roberto Bottini, fisarmonica Roberto Bertolin, flauto
    a cura di Associazione Musicale G.Rossini
    CINEMA
     
    sabato 25 ore 21.15 parco Villa Calcaterra
    Risvegli di Penny Marshall
    a cura di Università degli Studi dell’Insubria e ICMA
    il film sarà introdotto dal prof. Marco Mauri – neurologo Università Insubria
    mercoledì 29 ore 21.15 parco Villa Calcaterra
    Still Alice di Richard Glatzer, Wash Westmoreland.
    a cura di Università degli Studi dell’Insubria e ICMA
    il film sarà introdotto dal prof. Marco Mauri – neurologo Università Insubria  
     
    MESE DI LUGLIO
    LIBRI
     
    martedì 05 ore 21.00 Giardino di Sala Monaco
    MATTIA MORETTA presenta
    Tra di noi l’Oceano – Modernità di Emily Bronte ed Emily Dickinson con Eugenia Bianchi
    a cura di Biblioteca G.B. Roggia
    martedì 12 ore 21.00 Giardino di Sala Monaco
    ENZO MARI presenta
    Una vita in corsa con la passione dentro con Luciano Landoni
    a cura di Libraccio
    martedì 19 ore 21.00 Giardino di Sala Monaco
    ANGELO CRESPI e ANDREA MASCETTI presentano
    Banine – Incontri con Ernst Junger
    a cura di Biblioteca G.B. Roggia
    martedì 26 ore 21.00 Giardino Continua a leggere

  • Torna protagonista l’Olona con Girinvalle 2022
    Girinvalle 2022-1vivilanotizia
    Torna protagonista l’Olona con Girinvalle 2022

    Valle Olona (VA) – Torna a giugno Girinvalle 2022 che vede protagonista il fiume Olona e sue rive.
    Tantissimi gli eventi messi a punto dalle Pro Loco dei comuni di Olgiate Olona, Marnate, Gorla Minore, Solbiate Olona, Gorla Maggiore e Fagnano Olona.
     
    Migliaia di persone: amici, famiglie, gruppi, torneranno a ripopolare la Valle Olona per partecipare a giochi spettacoli, manifestazioni organizzati con cura dalle associazioni locali in un ambiente naturale dove poter anche prendere parte a passeggiate e gite sul fiume Olona.
    La macchina organizzativa delle Pro Loco della Valle Olona che in sinergia hanno lavorato insieme per mettere a punto tutte le misure di sicurezza dopo due anni di pandemia, ha dato i suoi frutti.
     
    Il Girinvalle 2022 si farà!
    Tutto pronto per un ritorno alla grande nel week-end 18 e 19 giugno 2022
    Sul sito dei comuni coinvolti il programma nei numerosi eventi da vivere in Valle Olona
     
    La Redazione
    Pubblicato il 08/06/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • A Castellanza l’Estate è tutta in città
    Estate in città-1vivilanotizia
    A Castellanza l’Estate è tutta in città

    Castellanza (VA) – L’Assessore Davide Tarlazzi, assessore alla cultura del Comune di Castellanza ha presentato il palinsesto degli eventi per l’estate 2022 della città dal titolo Estate in Città.
    Cinema, teatro, musica, feste, libri e mostre sono le proposte di questa estate 2022.
    L’Assessorato alla Cultura ha voluto coinvolgere operatori di settore di comprovata qualità, aderendo a significativi circuiti regionali di produzione culturale oppure collaborando con le più dinamiche realtà associative locali, con il risultato di regalare ai cittadini e a tutti gli ospiti tante occasioni per ritrovarsi insieme negli spazi urbani sotto il cielo delle serate estive.
     
    Ecco il programma che caratterizza l’Estate 2022 del Comune di Castellanza
    8 SERATE DI CINEMA IN COLLABORAZIONE CON L’ASS. AMICI DEL TEATRO
    Lunedì 6 giugno: “Licorice Pizza” di P. T. Anderson – Teatro di Via Dante, ore 21 – € 5
    Lunedì 13 giugno: “Il Ritratto del duca” di R. Michell – Teatro di Via Dante, ore 21 – € 5
    Giovedì 30 giugno: “Lunana” di P. C. Dorji – in collaborazione con CAI – Teatro di Via Dante, ore 21 – ingresso libero
    Martedì 5 luglio: “King Richard una famiglia vincente” di R. M. Green – Cortile Municipio, ore 21.30 – € 3.50
    Martedì 12 luglio: “Welcome Venice” di A. Segre – Cortile Municipio, ore 21.30 – € 3.50
    Martedì 19 luglio: “La fiera delle illusioni” di G. Del Toro  – Cortile Municipio, ore 21.30 – € 3.50
    Martedì 26 luglio: “Il capo perfetto” di F. L. de Aranoa – Cortile Municipio, ore 21.30 – € 3.50
    Martedì 2 agosto: “Leonora addio” di P. Taviani  – Cortile Municipio, ore 21.30 – € 3.50
     
    3 SPETTACOLI TEATRALI
    Sabato 25 giugno: “La bella e la bestia”, Compagnia Teatro dei Navigli. Spettacolo per bambini e famiglie inserito nel Festival Terra e laghi 2022 – Cortile Municipio, ore 21 – € 2
    Sabato 2 luglio: “La spartizione ovvero venga a prendere il caffè da noi” commedia brillante di Piero Chiara, Teatro in Mostra – Crtile Municipio, ore 21 – Ingresso libero
    Sabato 23 luglio: “Insieme per sbaglio” serata cabaret con Davide Dal Fiume e Marco Dondarini. Spettacolo inserito nel Festival Terra e laghi 2022 – Cortile Municipio, ore 21 – € 2
     
    5 CONCERTI/SPETTACOLI MUSICALI
    Sabato 18 giugno: “La chiamavano rèclame” concerto della Banda S.Cecilia di Castellanza inserito nel circuito nazionale Festa della Musica – Giardino di Villa Pomini, ore 21 – ingresso libero
    Giovedì 23 giugno: “Walter Bonatti: parole in concerto” di e con Natalia Ratti – in collaborazione con CAI – Sala Rotonda Biblioteca, ore 21 – ingresso libero
    Giovedì 7 luglio: “Alpinisite: parole in concerto” di e con Natalia Ratti – in collaborazione con CAI – Sala Rotonda Biblioteca, ore 21- ingresso libero
    Sabato 9 luglio: “Women like notes” con Tullia Barbera (voce) e Rosella Cazzaniga (chitarra acustica). Concerto inserito nel Festival Donne in•canto- Cortile Municipio, ore 21.30 – su prenotazione
    Venerdì 29 luglio: “Le corde dell’anima” con Luisa Prandina (arpa) e Roberto Porroni (chitarra). Concerto inserito nel circuito Lombardia in Musica 2022.- Cortile Municipio, ore 21 – ingresso libero
     
    3 FESTE E SAGRE
    Sabato 11 giugno: Festa della Pro Loco Food, mercatino, raduno camion – Piazza Mercato, fino al 12 giugno
    Sabato 18 giugno: Festa del Rione Ingiò – Corte del Ciliegio, fino al 19 giugno
    Sabato 16 luglio: Notte Bianca in collaborazione con il Gruppo Giovani Castellanzesi – Viale Rimembranze, Via Arrigoni, Via Veneto
    Continua a leggere

  • Busto Arsizio  Concerto per la Festa della Repubblica
    Concerto festa repubblica-1vivilanotizia
    Busto Arsizio  Concerto per la Festa della Repubblica

    Busto Arsizio (VA) – Come da tradizione, per celebrare la Festa della Repubblica, l’Amministrazione Comunale invita i cittadini a un concerto del Corpo Musicale Pro Busto.
    L’evento è in programma mercoledì 1 giugno 2022 alle ore 20.30 nel cortile del Palazzo Municipale.
     
    Il concerto, diretto dal maestro Franco Conetta, proporrà i seguenti brani:
    INNO NAZIONALE
    LA CLASSICA (Marcia Sinfonica) Michele Lufrano
    PERSIS James L. Hosay
    DANCING AMADEUS W. A. Mozart/ arr. By Toshio Mashima
    GRANADA A. Lara-D. Dodd/arr. By Robert Longfield
    GIOVANNA D’ARCO (Ouverture) Giuseppe Verdi/arr. Vidale
    PORGY AND BESS MEDLEY George Gershwin/ arr. By Bob Lowden
    AUTUMN LEAVES Joseph Kosma-J. Prevert/arr. Peter Kleine Schaars
    MEDLEY CANZONI NAPOLETANE Autori vari.
    Ingresso libero e gratuito.  
     
    La Redazione
    Pubblicato il 30/05/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • INCANTI al Teatro Condominio di Gallarate
    Teatro-1vivilanotizia
    INCANTI al Teatro Condominio di Gallarate

    Gallarate (VA) – Al Teatro Condominio di Gallarate il 9 giugno 2022 alle ore 20.30 va in scena il magico spettacolo INCANTI, recupero di data del 14 maggio 2022, con il campione di prestigiazione Alexander de Bastiani, l’artista della manipolazione Francesco della Bona, l’illusionista Niccolò Fontana, il mentalista Andrea Rizzolini e il giovane illusionista e poetico Filiberto Selvi
    Scritto e diretto da Andrea Rizzolini
     
    Dopo il rinvio di maggio per positività di uno degli artisti di “INCANTI”, ecco la nuova data: 9 giugno h.20,30-Teatro Condominio di Gallarate per “INCANTI”, spettacolo per tutta la famiglia con cinque dei più bravi illusionisti italiani. 
     
    Il tema richiama un passaggio della “Tempesta” ove Shakespeare scrive: “Siamo fatti della stessa sostanza dei sogni, nello spazio e nel tempo d’un sogno è racchiusa la nostra breve vita”. 
     
    Al pubblico scoprire se si vivrà un sogno o un’illusione grazie ad Alexander de Bastiani, Francesco della Bona, Niccolò Fontana, Filiberto Selvi, Andrea Rizzolini. Alexander de Bastiani (finalista due volte del Campionato Italiano di Magia, vincitore del Campionato di “Street Magic” e finalista nel programma tv”Italia’s got Talent)”.
    Francesco Della Bona inizia ad appassionarsi di magia a 12 anni grazie a video su YouTube. Con i suoi 24 anni ha già vinto numerosi premi nazionali e internazionali. Niccolò Fontana è un giovane illusionista anch’egli insignito della vittoria al Campionato Italiano di Magia di Saint Vincent.
     
    E c’è il più giovane di tutti, Filiberto Selvi, il cui riconoscimento più grande arriva nel 2017 con la vittoria al Campionato Italiano di Magia a Saint Vincent. In quell’occasione tra il pubblico Arturo Brachetti, che decide a fine spettacolo di affiancarlo per impreziosire la sua bravura di magia e musica. Filiberto, infatti, è anche primo violino al Sermig – Arsenale della Pace a Torino. 
     
    Tutti loro, nel mondo magico ove nulla è impossibile, saranno uniti nella serata da un sottile filo rosso svelato dal mentalista Andrea Rizzolini. “In-cantare” da cui il titolo “INCANTI”: diventare parte di una narrazione, lasciarsi trasportare altrove tra realtà e finzione, fra l’aria magica dello stupore e il reale e irreale che avviene, quasi fosse un sogno. Questo è “INCANTI”.
     
    I possessori dei biglietti della data rinviata a maggio entrano con gli stessi, senza cambiare fila e posto. Si ricorda che nei teatri al chiuso è ancora obbligatoria la mascherina Ffp2 (chirurgica non ammessa).
     
    Acquisto biglietti: al botteghino teatro ogni sabato pomeriggio dalle 16 alle 19
    POLTRONISSIMA 28€ intero – 25€ ridotto
    POLTRONA 25€ intero – 22€ ridotto
    GALLERIA 20€ intero – 18€ ridotto
     
    Prenotazioni via e-mail: biglietteria@teatrocondominio.it
    Acquisti online senza costi aggiuntivi: MELARIDO STORE: 
    E Su Ticketone: 
    Informazioni: per scrivere al teatro e avere informazioni 392 8980187 (su WhatsApp)                  
     
    La Redazione
    Pubblicato il 23/05/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • I successi dei Pooh al Teatro Condominio Gallarate
    Ascolta Pooh-1vivilanotizia
    I successi dei Pooh al Teatro Condominio Gallarate

    Gallarate (VA) – Il 7 maggio h. 21.00 al Teatro Condominio di Gallarate, per l’ultima data della rassegna TALI E QUALI A TEATRO, che ha già visto sul palco l’omaggio a Michael Jackson, ai mitici Abba e ai Queen (quest’ultimo sold-out grazie al gruppo dei Break Free) si chiude in bellezza con un LIVE firmato RED CANZIAN dei Pooh per il gruppo “ASCOLTA”: due ore di concerto dedicato ai successi dei Pooh e un ricordo speciale all’indimenticabile Stefano D’Orazio.
     
    Gli “ASCOLTA” lasciano ogni volta il pubblico a bocca aperta per l’esecuzione impeccabile di ogni brano e la riproduzione di ogni arrangiamento. Selezionati dagli stessi Pooh nel 2006 grazie a un programma televisivo, fra le tante cover band in circolazione è indubbiamente fra le più quotate per la perfetta riproduzione dell’immenso repertorio dei Pooh.
     

    Gli “ASCOLTA” incidono per affettuosa tradizione presso lo STUDIO Q di Milano, lo stesso utilizzato dai Pooh negli ultimi dieci anni di attività. Non facile, ovvio pensarlo, riuscire a mantenere un’estensione vocale (storico patrimonio dei Pooh) che corre tra un’ottava musicale e l’altra con naturalezza, ma loro (Andrea Ambrosini, Cesare Campa, Gianluca Giordano, Patrizio Bonan) possiedono lo stesso dono, lo conferma il nome di Red Canzian legato alla loro band.
     
    I Pooh si sono sciolti il 30 dicembre 2016 a margine dell’ultimo tour con l’indimenticabile Stefano D’Orazio (storico batterista scomparso nel novembre 2020) e il ritorno di Riccardo Fogli, che li aveva lasciati nel 1973.

    La band “ASCOLTA” è da tempo una delle formazioni più quotate in Italia, una data perciò da segnare sul calendario, per tutti i fan dei Pooh con ANDREA AMBROSINI (pianoforte, tastiera, voce), CESARE CAMPA (basso, contrabbasso, violoncello, chitarra acustica, voce), GIANLUCA GIORDANO (chitarra elettrica, chitarra acustica, steel guitar e voce), PATRIZIO BONAN (batteria, percussioni, cembalo, octapad, xilofono, gong, campane tubolari e voce)
     
    Biglietti: POLTRONISSIMA 30€ intero – 27€ ridotto POLTRONA 27€ intero – 24€ ridotto GALLERIA 24€ intero – 20€ ridotto
     
    Prenotazioni via E-mail: biglietteria@teatrocondominio.it
     
    Acquisti online senza costi aggiuntivi:
    Su MELARIDO STORE e su Ticketone.
     
    Per parlare con il teatro: il nr. 392 8980187 (anche WhatsApp) in fascia pomeridiana nei giorni feriali (h.14,30-18,00).  
    SI ENTRA  CON MASCHERINA FFp2 e SUPER GREEN PASS.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 22/04/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Busto ospita la prima edizione di Cantine&Motori
    Cantine e motori-1vivilanotizia
    Busto ospita la prima edizione di Cantine&Motori

    Busto Arsizio (VA) – Il 2022 vuole essere l’anno della rinascita in tutti gli ambiti delle nostre vite e più in generale nel settore vitivinicolo, agricolo e gastronomico.
    In questo scenario di positività, Cantine&Motori nasce con l’intento di diventare un punto di riferimento e un luogo di aggregazione dove produttori e consumatori si incontrano per condividere le proprie passioni. Alla sua prima edizione, è infatti rivolta ad un pubblico di appassionati e amanti del buon vino che dopo un periodo di chiusure forzate, vogliono tornare a scoprire le esperienze da vivere in cantina.
     
    Molto più che una semplice Fiera.
    Cantine&Motori è tutto questo, ma non solo! Sarà un evento totalmente innovativo dove vino, cibo e motori si uniscono alla perfezione per creare un’atmosfera unica a due passi da Milano.
     
    Per la prima volta, alcuni tra i settori più importanti dell’economia italiana si incontrano e uniscono le proprie forze per dar vita a una manifestazione caratteristica tutta da scoprire e assolutamente da non perdere. Oltre ai produttori di vino, birra e distillati ci sarà, infatti, un’esposizione di auto e moto d’epoca, e non solo, per gli amanti delle due e quattro ruote che vogliono vivere un’esperienza fuori dall’ordinario.
     
    Saranno presenti ospiti di eccezione, primo tra i quali Loris Capirossi, ex campione del mondo e pilota motociclistico, un vero cult per gli appassionati di motori. Ad oggi Loris, reduce della sua brillante carriera, è uno dei rappresentanti della Direzione Gara della MotoGP, e per questo deve ispezionare i circuiti alla ricerca di falle nella sicurezza per i piloti. Sarà presente nell’intera giornata di domenica, si dedicherà ai suoi fan e ammiratori; in particolare a rappresentare e supportare la mission della Fiera Cantine & Motori, con il messaggio di bevi e guida responsabile.
    Durante tutta la durata dell’evento ci saranno masterclass, show cooking, food trucks con differenti offerte di street food, area bambini e concerti serali nei giorni di venerdì e sabato.
    Appuntamento a Busto Arsizio presso il Polo fieristico Malpensa Fiere il 6-7-8 Maggio 2022 prevendite su www.cantineemotori.it
     
    Comunicato Stampa
     
    La Redazione
    Pubblicato il 19/04/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Busto Arsizio: Pasqua al mercato contadino
    Mercato contadino-1vivilanotizia
    Busto Arsizio: Pasqua al mercato contadino

    Busto Arsizio (VA) – Nonostante sia il giorno di Pasqua, la terza domenica del mese resta un appuntamento fisso per il Mercato Contadino di Busto Arsizio, che appunto il 17 aprile 2022 si svolgerà puntualmente presso il Parco Comerio, dalle ore 9 fino alle 12; si potrà accedere da via Espinasse, via Magenta e via Silvio Pellico.
     
    Il Mercato Agricolo nasce dalla collaborazione tra Slow Food Legnano, Slow Food Valle Olona e alcuni produttori locali, sull’esempio dei mercati agricoli di Arluno, Canegrate, San Giorgio su Legnano, Villa Cortese, Legnano.
     
    Questa è una grande opportunità di incontro con i produttori che hanno deciso di non aderire alla grande distribuzione, in modo da avere un contatto diretto con il consumatore finale, per condividere nuove alternative di distribuzione degli alimenti attraverso i mercati contadini a KM0 che favoriscono anche la diffusione di utili informazioni sull’alimentazione corretta, valorizzando i prodotti locali, la storia e la cultura alimentare di una comunità.
     
    L’iniziativa è svolta in collaborazione con Royal Time, Lumapiù e Caravanseray.
    Durante il mercato sarà possibile acquistare generi alimentari di vari tipo come salumi, pane e miele, birra, riso e altri prodotti alimentari, tutti proposti direttamente dal produttore al consumatore, e che potranno essere anche oggetto del vostro menù della vostra gita fuoriporta di Pasquetta.
     
    Durante la mattinata sarà presente la Lega Tumori Italiana che quest’anno celebra i 100 anni di servizio e attività proponendo attraverso la sezione varesina le colombe pasquali della solidarietà.
    L’importante giornata, sarà un’ottima occasione per scambiare gli auguri di Pasqua e festeggiare tutti insieme.
    Tra i partecipanti troveremo gli organizzatori di Cantine e Motori, il più grade wine event alle porte di Milano, che avrà sede a Malpensa fiere il 6/7/8 maggio 2022.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 15/04/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Lunedì di Pasqua al borgo di Castiglione Olona
    L'arte incontra il Borgo-1Vivilanotizia
    Lunedì di Pasqua al borgo di Castiglione Olona

    Castiglione Olona (VA) – Lungo le vie nel borgo antico di Castiglione Olona nella verdeggiante provincia di Varese, Lunedì di Pasqua 18 Aprile 2022, durante il Mercato dell’Arte “L’ARTE INCONTRA IL BORGO” si potranno conoscere gli artisti e ammirare le loro opere, pennellate di arte e bellezza accanto agli scorci più incantevoli del cuore antico di Castiglione Olona.
    Inoltre ci saranno i fiori primaverili del Borgo dei Fiori e le bontà del Carrettino del Gelato ‘Gourmet al Cioccolato’ del Caffè Lucioni accompagnati dalla musica dei Bacon 2. Il Ristorante “Locanda alla Collegiata” preparerà un Menù speciale per l’evento.
     
    L’artista Isabel Lima nel portico del cortile del Pio Luogo di Cristo fotograferà con i suoi “Ritratti d’Artista” i visitatori che vorranno avere scatti indimenticabili, mentre la mostra proseguirà nella Ex Sala Consiliare affascinante luogo rinascimentale affrescato dove troveranno sede opere di vari maestri d’arte.
     
    Tutti gli eventi sono volti a condurre alla scoperta del borgo antico di Castiglione Olona: un luogo ricco di storia, arte e tradizione.
     
    Il centro antico che sta affrontando un vero e proprio restauro, voluto dall’attuale amministrazione, tra cui i lavori di pavimentazione che riguardano una delle vie principali da sempre ammirata dai visitatori, rende possibile l’accesso al borgo dalla zona del Castello di Monteruzzo.
    Kubeart Associazione Artistica organizzatrice dell’evento, vi aspetta, inoltre nel week end del 25 aprile 2022 per un’altra interessante rassegna dei “10 ARTISTI PER CASTIGLIONE OLONA” che si terrà nella Ex Sala Consiliare a partire da sabato 24 aprile 2022.
     
     
    La Redazione
    Pubblicato il 13/04/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Alla Technoprobe la seconda edizione della Summer Job
    Summer job-1vivilanotizia
    Alla Technoprobe la seconda edizione della Summer Job

    Lavoro – Dopo il successo della prima edizione di Summer Job, la Technoprobe S.p.A. di Cernusco Lombardone replica la sua campagna di ricerca di operatori di produzione senza porre limiti ai posti disponibili.
     
    L’azienda leader internazionale nel settore della microelettronica e del testing dei semiconduttori, cerca nuove risorse nell’ambito della produzione, senza porre limiti alle candidature.
    L’iniziativa Summer Job, giunta alla sua seconda edizione, è aperta agli studenti, giovani lavoratori e chiunque voglia mettersi alla prova, con preferenza di provenienza dalle province di Lecco, Monza e Brianza, Como e Varese. Inoltre, non ci sono requisiti di formazione, non è necessario avere competenze vincolanti e non ci sono limiti di età tranne essere già maggiorenni.
     
    L’obiettivo della Summer Job è quello di avvicinare coloro che vi partecipano al mondo del lavoro: le persone che verranno scelte lavoreranno in un periodo compreso tra maggio e ottobre 2022 come operatori di produzione principalmente presso la sede di Cernusco Lombardone ma anche ad Agrate e svolgeranno mansioni che ricoprono una molteplicità di ambiti.
     
    La prima edizione della Summer Job ha riscosso un grande successo: Technoprobe ha ricevuto più di 300 candidature.
     
    In seguito all’esperienza dello scorso anno il 60% di coloro che sono stati selezionati per svolgere la Summer Job sono stati poi confermati con un’assunzione presso l’azienda.
     
    Per partecipare alla seconda edizione della Summer Job è possibile inviare la propria candidatura dalla pagina dedicata sul sito di Technoprobe. 
     
    PER SAPERNE DI PIU’
    Technoprobe è stata costituita nel 1996 da un’idea imprenditoriale del suo fondatore Giuseppe Crippa ed è a capo di un Gruppo che progetta e realizza interfacce elettro-meccaniche denominate Probe Card utilizzate per il test dei semiconduttori di tipo non-memory o SOC (system on chip).
     
    Sulla base dei dati attualmente disponibili, il Gruppo risulta essere il secondo produttore di Probe Card a livello mondiale in termini di volumi e fatturato ed è l’unico produttore sul territorio italiano.
    Technoprobe è attiva nella progettazione e produzione delle Probe Card.
     
    Le Probe Card sono dispositivi ad alta tecnologia (fatti su misura in base allo specifico chip) che consentono di testare il funzionamento dei chip durante il loro processo di costruzione, ossia quando si trovano ancora sul wafer di silicio. Si tratta, quindi, di progetti e soluzioni tecnologiche che garantiscono il funzionamento e l’affidabilità dei dispositivi che rivestono un ruolo determinante, tra l’altro, nell’industria dei computer, degli smartphone, del 5G, dell’Internet of Things, della domotica e dell’automotive. Le Probe Card sono dei “consumables” in quanto il loro ciclo di vita è legato ad uno specifico chip e nessuna parte della Probe Card può essere riutilizzata.
     
    In Italia, il Gruppo ha la sua sede legale a Cernusco Lombardone (LC), comune alle porte di Milano, dove è presente anche un centro produttivo che occupa una superficie coperta di circa 18,000 mq.
    Inoltre, il Gruppo ha altri due stabilimenti produttivi in Italia: il primo di circa 3.000 mq ad Agrate (MB), e il secondo di circa 5.000 mq ad Osnago (LC), entrato in servizio nel primo trimestre 2022.
     
    Infine, il Gruppo dispone di altre 11 sedi a livello mondiale, distribuite tra Europa, Asia (Taiwan, Corea del Sud, Cina e Singapore) e Stati Uniti.
     
    I principali produttori al mondo di semiconduttori sono clienti del Gruppo.
     
    Il Gruppo impiega attualmente circa 2.200 dipendenti a livello consolidato (dei quali 1.300 in Italia) e ha generato ricavi nell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2020 pari ad Euro 317.5 milioni.
     
    Il Gruppo dispone di oltre 500 brevetti.
     
    Continua a leggere

  • Torna a Busto Arsizio Lo Sport come Terapia
    Senza barriere-1vivilanotizia
    Torna a Busto Arsizio Lo Sport come Terapia

    Busto Arsizio (VA) – Torna la seconda edizione de “Lo sport come terapia”, l’incontro promosso da Mai Paura Odv che nel 2020 ha visto protagonisti sul palco Umberto Pelizzari e Manuel Bortuzzo. In un teatro gremito di partecipanti, i due ospiti si sono alternati in un susseguirsi di racconti, aneddoti, battute e risate intervistati da una spumeggiante conduttrice Emanuela Bossi.

     
    Lunedì 11 Aprile 2022 alle ore 18.30, dopo due anni di forzato stop, di pandemia da Covid-19, di chiusura, di isolamento, Mai Paura torna con un nuovo incontro dal titolo “Senza barriere”.
    Protagonista Umberto Pelizzari, il pluripremiato Campione Mondiale di Apnea Profonda, bustocco doc, che non ha bisogno di presentazioni e la cui filosofia di vita è proprio quella di superare i propri limiti.
     
     
     
     
    La sera di lunedì 11 Aprile proprio Pelizzari tornerà sul palco del Teatro Fratello Sole di Busto Arsizio e al suo fianco avrà un amico e atleta, il velista senza barriere Andrea Stella, che ogni giorno vive cercando di affrontare i limiti che la vita gli ha imposto.
     
    Andrea Stella all’età di 24 anni, fresco di Laurea in Legge, parte per Miami per una vacanza premio che stravolgerà per sempre la sua vita: si troverà coinvolto casualmente in una rapina e un colpo d’arma da fuoco lo farà lottare per la sua vita, lasciandolo poi senza l’uso delle gambe.
    Con forza e grinta da vendere Stella non si abbatte e riadatta la propria vita alla sua nuova condizione e alla sua più grande passione: il mare.

    Decide di navigare e, con il supporto della sua famiglia, si fa costruire un catamarano ad hoc, accessibile alla sedia a rotelle secondo i criteri dell’architettura inclusiva.
    Da qui la sua seconda vita da “velista senza barriere” che lo porta ad attraversare per ben 3 volte l’Oceano Atlantico.
     
    Nel 2003 fonda la Onlus “Lo spirito di Stella” impegnata nella campagna di promozione per l’abbattimento delle barriere architettoniche e di sensibilizzazione sulla disabilità.
     
    “Vanno sostenute le realtà che facilitano l’avvicinamento allo Sport, eliminando le barriere e garantendo pari opportunità per tutti. Lo sport va diffuso come pratica non solo riabilitativa, ma anche in chiave aggregante e ludica.
    Se puoi progettare una barca per tutti, puoi progettare una città per tutti” dice lo stesso Stella.
     
    Di questo, di inclusione, di voglia di farcela, di tenacia, di spirito di sacrificio, di pari opportunità e molto altro si parlerà in questa serata.
     
    “Il nostro desiderio è quello di regalare motivazione, passione e voglia di superare i propri limiti non solo ai ragazzi delle Associazioni ma a tutti i giovani che, dopo questi due anni così difficili, soprattutto per loro, hanno la voglia e la necessità di vivere la loro gioventù con spensieratezza ma anche con la determinazione e il desiderio di cambiare sé stessi ed il mondo tipico dei giovani” dice Emanuela Bossi.
     
    L’appuntamento gratuito sino ad esaurimento posti è per lunedì 11 aprile alle ore 18,30 presso il Teatro Fratello Sole via D’Azeglio 1 a Busto Arsizio.
     
    Comunicato Stampa
     
    La Redazione
    Pubblicato il 06/04/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Per Pasqua biglietto omaggio al Tirinnanzi Legnano
    Bloccati dalla neve-1vivilanotizia
    Per Pasqua biglietto omaggio al Tirinnanzi Legnano

    Legnano (MI) – Due proposte diverse e innovative per augurare in anticipo buona Pasqua ad amici e parenti le suggerisce il teatro Tirinnanzi di Legnano con BUONA PASQUA IN PROSA che vede in programma giovedì 7 aprile 2022 alle ore 21.00 BLOCCATI DALLA NEVE con Enzo Iacchetti e Vittoria Belvedere e sabato 9 aprile 2022 alle ore 21.00 L’UOMO LA BESTIA E LA VIRTU’ di Luigi Pirandello con Mino Manni, Rossella Rapisarda, Ianna Coletti, Andrea Carabelli, Riccardo Magherini, e con la partecipazione del baritono Angelo Lodetti.  
     
    Per augurare Buona Pasqua, al posto dell’uovo di cioccolato la biglietteria regala un biglietto in più (per il 7 o 9 aprile) a chi acquista al botteghino del teatro due biglietti per entrambi gli spettacoli, quale omaggio dalla direzione per aver scelto “Buona Pasqua in Prosa”.
     
    Giovedì 7 aprile ore 21.00
    La bella commedia brillante “BLOCCATI DALLA NEVE”, interpretata dai due attori di chiara fama Enzo Iacchetti e Vittoria Belvedere e diretta da Enrico Maria Lamanna, ha come tema l’essere costretti a stare insieme nello stesso posto fra perfetti sconosciuti, a causa di eventi improvvisi e di estrema necessità: qui, lo svela anche il titolo, per colpa della neve.
    Peter Quilter (autore di successo e già con un Oscar) la scrive durante il primo lockdown del 2020, dal quale evidentemente nasce l’ispirazione. Prosa ben interpretata che piace diverte e allo stesso tempo esprime contenuti profondi del genere umano, comprese le varie reazioni fra il proprio Io e gli altri. 
     
    Sabato 9 aprile ore 21.00
    Un classico di Luigi Pirandello, L’UOMO LA BESTIA E LA VIRTU’, consigliato anche a docenti e studenti con Luigi Pirandello tra le materie di studio.
    Diretto da Alberto Oliva, con gli attori Mino Manni (bravo protagonista nel ruolo di Paolino) e Rossella Rapisarda, Gianna Coletti, Andrea Carabelli, Riccardo Magherini e la partecipazione di Angelo Lodetti, baritono, valorizza il tema della Maschera caro a Pirandello: una commedia esilarante, che sotto l’apparente leggerezza cela la farsa tragica dell’umanità ipocrita del tempo, fra maschere facili da affibbiare agli altri e rare da riconoscere per sé stessi. Maschere che esistono, allora come oggi.  Arte pura e ben riuscita l’empatia interpretativa dei protagonisti.                                                                                  
    Acquisto e costi Biglietti:
    BLOCCATI DALLA NEVE Poltronissima 25€ / 20€ ridotto, Poltrona 22€ /17€ ridotto, Galleria 18€ / 13€ ridotto
     
    L’UOMO LA BESTIA E LA VIRTU’ Poltronissima 30€ / 24€ ridotto, Poltrona 25€ /19€ ridotto, Galleria 20€ /14€ ridotto
    Presso la biglietteria del teatro Piazza IV Novembre Legnano ogni mercoledì, venerdì  e sabato feriali da h.16,00 a h.19,00
    Prenotazioni: biglietteria@melarido.it  
    On line (con assegnazione posti migliori tramite e-mail dopo l’acquisto) 
    E su biglietteria Ticketone (con prevendita per scelta posto).
    Per parlare con il teatro: tutti i giorni feriali dalle 14.30 alle 18.00 chiamando il 392 898018
     
    La Redazione
    Pubblicato il 04/04/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Alveritivo di Primavera a Busto Arsizio
    Migrando-1vivilanotizia
    Alveritivo di Primavera a Busto Arsizio

    Busto Arsizio (VA) – In collaborazione con Migrando la Bottega, Alveare Migrando torna finalmente ad organizzare l’Alveritivo di Primavera!
    L’evento vuole festeggiare l’arrivo della Primavera, del sole tiepido, delle giornate più lunghe… e anche l’arrivo di qualche bell’acquazzone, che fa bene all’agricoltura, con un Alveritivo Contadino!
     
    PROGRAMMA
    Dalle 11:00 alle 12:30 di Sabato 2 Aprile 2022 presso il Cortile di Migrando la Bottega in via Bellini 34 a Busto Arsizio si incontreranno alcuni produttori locali dell’Alveare come la fattoria di Tullio di Busto Garolfo o I Sapori della Conta di Magenta che faranno conoscere e degustare al pubblico presente i loro freschissimi prodotti.
    In esposizione anche le Opere di Restauro Creativo di Migrando la Bottega e i loro prodotti Equosolidali che meritano di essere conosciuti.
    Infine, si potranno anche ritirare le spese, consapevoli e sostenibili, acquistate online (entro il giovedì) all’Alveare Migrando.

    PER SAPERNE DI PIU’
    Alveare Migrando fa parte del Progetto di Alvearechedicesì.
    Si tratta di un modello di acquisto etico e sostenibile: tramite la piattaforma www.alvearechedicesi.it, dove chiunque può fare la propria spesa direttamente dai piccoli produttori del territorio, sostenendo non solo l’economia locale, ma anche il consumo di prodotti freschi, genuini e a filiera corta.
    E’ importante sostenere i piccoli produttori del territorio perché sono quelli che in ogni difficoltà riusciranno comunque a sostenerci. Lo hanno dimostrato con la loro resistenza e la loro resilienza in questo periodo di pandemia da Covid-19: i produttori si sono rimboccati le maniche e hanno distribuito cibo a tutti lavorando giorno e notte al limite del possibile.
     
    Fare la spesa all’Alveare Migrando è molto semplice: basta registrarsi al sito Alvearechedicesì di Busto Arsizio.
    Si fa comodamente la spesa dal PC o dallo Smartphone entro il Giovedì e si ritirano i propri acquisti il Sabato mattina…freschi freschi, appena colti o appena fatti.
    Le Spese si possono ritirare
    presso Alveare Migrando – Via Bellini, 34 – Busto Arsizio ogni Sabato dalle 11 alle 12
    presso Mini Alveare Legnano – via Firenze 91 – Legnano ogni Sabato dalle 13 alle 13:30
     
    La Redazione
    Pubblicato il 01/04/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Castellanza Tre appuntamenti al Cineteatro di via Dante
    Castellanza c'è-1vivilanotizia
    Castellanza Tre appuntamenti al Cineteatro di via Dante

    CASTELLANZA C’E’ – RI-TORNIAMO A TEATRO
    Castellanza (VA) – Tre appuntamenti al Cineteatro di Castellanza in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza per la rassegna dal titolo “CASTELLANZA C’E’ – RI-TORNIAMO A TEATRO”. Gli appuntamenti sono tre: da aprile a maggio 2022 per la voglia di ritornare a teatro.
     
    Si comincia sabato 2 aprile alle ore 21,00 con L’amore è un terrazzo allagato commedia brillante in due atti di Giuseppe Della Misericordia per la Regia di Beniamino Cicco, audio/luci di Giuliano Furia. A portare in scena la commedia sarà la Compagnia Teatrale Ciak… si ride!
     
    Sabato 30 aprile alle ore 21,00 sarà la volta di Un ragazzo di campagna commedia brillante di Peppino De Filippo per la Regia di Sergio Farioli, adattamento teatrale di Massimiliano Paganini. A portare in scena la commedia sarà la Compagnia Filodrammatica Entrata di Sicurezza.
     
    Chiuderà la rassegna sabato 21 maggio alle ore 21,00 Semplicemente musical della Compagnia Take Your Time.

    Tutti gli spettacoli si terranno al Cineteatro di via Dante a Castellanza.
    Biglietto euro 10
    L’ingresso è consentito solo con Green Pass Rafforzato e mascherina FFP2.
    Prevendita presso 14 Art Gallery Cafè in via Veneto 19 a Castellanza o al botteghino del teatro stesso.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 31/03/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il mercato di Forte dei Marmi e Insubria a Castellanza
    Bancarelle di forte dei marmi-1vivilanotizia
    Il mercato di Forte dei Marmi e Insubria a Castellanza

    Castellanza (VA) – Tornano a Castellanza, lungo corso Matteotti gli ambulanti di Forte dei Marmi con il meglio del Made in Italy per una giornata di shopping di qualità dal gusto primaverile.
     
    Tra le bancarelle che animeranno il lungo viale centrale di Castellanza non mancheranno anche quelle del Consorzio degli Ambulanti dell’Insubria che come da tradizione vuole promuovere il commercio ambulante del territorio.
     
    L’appuntamento è per domenica 3 aprile 2022 per l’intera giornata nella zona alta di Castellanza davanti al Comune
     
    La Redazione
    Pubblicato il 31/03/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Ventesima edizione per il B.A. Film Festival 2022
    Baff 2022-1vivilanotizia
    Ventesima edizione per il B.A. Film Festival 2022

    Busto Arsizio (VA) – Prende il via sabato 2 aprile 2022 la ventesima edizione del B.A.FilmFestival – BAFF, la storica rassegna cinematografica della città di Busto Arsizio, organizzata da B.A. Film Factory, con l’Amministrazione comunale e l’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni.
     
    L’edizione numero 20 del BA Film Festival prevede per la sezione lungometraggi quattro storie con ambientazioni e stili differenti tra loro.
    Le proiezioni avranno inizio lunedì 4 aprile 2022 al Cinema Teatro Dante di Castellanza alle ore 21.00 con la proiezione di The Match di Dominik e Jakov Sedlar (Croazia, Stati Uniti, 2021), interpretato da Franco Nero, Armand Assante e Caspar Phillipson. Il film è ispirato ad eventi realmente accaduti nella primavera del 1944.
     
    Per commemorare il compleanno di Adolf Hitler, i nazisti organizzano una partita di calcio tra una squadra nazista d’élite e una di detenuti, composta da ex calciatori e prigionieri politici. Guidata dall’ex capitano del team ungherese di calcio, la squadra dei prigionieri è in vantaggio, grazie all’abilità dell’uomo. Durante l’intervallo però ai giocatori viene offerta la libertà se accetteranno di perdere deliberatamente il match. Nonostante tutti gli ostacoli che devono affrontare, i giocatori sono determinati a vincere, qualunque cosa accada.
     
    Il protagonista Franco Nero sarà al Baff nella giornata di apertura, sabato 2 aprile 2022 alle ore18.00 allo Spazio Festival e alle 21.00 al teatro Sociale Delia Cajelli a Busto Arsizio, mentre Caspar Phillipson incontrerà il pubblico in sala lunedì sera.
     
    Martedì 5 aprile, al cinema Lux di Busto Arsizio alle ore 21.00, è in programma Calcinculo di Chiara Bellosi (Italia, 2021) con Gaia di Pietro e Andrea Carpenzano.
    Protagonista del film è Benedetta, una 15enne che sa come ci si sente quando la vita si trasforma in una giostra che gira velocemente, dove si ricevono dei colpi, ma ti sembra anche di volare. È quello che accade alla giovane dopo l’incontro con Amanda, che la porta nel suo mondo sregolato.
    La sceneggiatura del film si è aggiudicata il Premio Franco Solinas Miglior Sceneggiatura 2018.
    La regista saluterà il pubblico prima della proiezione.
     
    Mercoledì 6 aprile al cinema Manzoni di Busto Arsizio alle ore 20.00 verrà proiettato La ballata dei gusci infranti di Federica Biondi (Italia 2021) con Caterina Shulha, Simone Riccioni, Paola Lavini e la partecipazione di Lina Sastri e Giorgio Colangeli.
    Il film racconta quattro storie ambientate ai piedi dei monti Sibillini; il filo che le lega è Jacopo, il matto del villaggio. Jacopo si fa amico un giovane parroco africano appena arrivato a gestire una piccola parrocchia; fra emarginati ci si intende.
    Jacopo è il figlio di Alba e Dante, attrice lei e drammaturgo lui. Ritiratisi in una casa isolata, i due artisti dedicheranno alla comunità che li ha accolti il loro ultimo spettacolo, una rielaborazione del Paradiso di Dante. A pochi chilometri c’è la fattoria di Lucia, che si ritrova all’improvviso a condurre l’azienda da sola, abbandonata dal marito, attratto da una vita più facile.
    In un borgo vicino, abitano David ed Elisabetta che vivono l’attesa del primogenito tra la paura del futuro e le prima sinistre scosse di terremoto.
    Presenteranno il film Simone Riccioni e Don Alberto Ravagnani, “prete Influencer”.
     
    Giovedì 7 aprile il cinema Fratello Sole di Busto Arsizio alle ore 20.30 proporrà Full time – Al cento per cento (Francia, 2021) di Eric Gravel con Laure Calamy, Anne Suarez e Geneviève Mnich.
    Al centro della vicenda c’è Julie, che fa di tutto per crescere i suoi due figli in campagna e mantenere il suo lavoro in un hotel di lusso parigino. Quando finalmente ottiene un colloquio di lavoro per una Continua a leggere

  • Nuova stagione di Parole al Vento a Settimo Milanese
    Parole al vento-1vivilanotizia
    Nuova stagione di Parole al Vento a Settimo Milanese

    Settimo Milanese (MI) – Al via a Settimo Milanese la nuova stagione di Parole al vento con quattro lezioni-concerto a cura di Artchipel Orchestra, Fausto Beccalossi, Claudio Farinone, Alessandro De Rosa, Tino Tracanna, Nenè Ribeiro, Kal dos Santos ma non solo.
     
    Interrotta bruscamente a causa della pandemia nel febbraio del 2020, torna la rassegna Parole al vento, ciclo di appuntamenti – a cavallo tra i radio-show e le lezioni-concerto – nel segno della interdisciplinarità tra musica, arti visive, nuovi linguaggi e molto altro.
     
    Quest’anno la manifestazione ha luogo a Settimo Milanese (Mi) dal 6 aprile al 18 maggio alle ore 21.00 con ingresso gratuito, con il contributo dell’amministrazione comunale e il supporto della Scuola civica di musica Bill Evans: i quattro eventi in programma, tutti a ingresso libero, sono stati ideati dal direttore artistico Antonio Ribatti come un laboratorio informale, un’occasione d’incontro tra il pubblico e gli artisti che dialogheranno e interagiranno tra loro, trasformando il confronto in un vero e proprio racconto-spettacolo.
     
    Nel nome della cultura e dell’attualità, Parole al vento vuole favorire la socialità e l’aggregazione, con un’attenzione particolare alle giovani generazioni – Afferma Antonio Ribatti, ideatore e curatore della manifestazione.
     
    Il primo appuntamento della nuova stagione è in programma mercoledì 6 aprile nell’auditorium Anna Marchesini di via Grandi 12, con l’evento Il suono disorganizzato, con la partecipazione dell’Artchipel Orchestra diretta da Ferdinando Faraò: la formazione milanese, tra le più acclamate del panorama  jazz italiano, ha calcato i palcoscenici dei più importanti festival nazionali, ha collaborato con musicisti di primo piano della scena internazionale (tra cui Keith Tippett, Karl Berger, Mike e Kate Westbrook, Ingrid Sertso, Pete Whyman, Chris Cutler, Adam Rudolph, Cyro Baptista e Julie Tippetts) e, lo scorso anno, ha dato vita a un fortunato progetto musicale con lo scrittore inglese Jonathan Coe, autore di alcune composizioni che sono state arrangiate dall’ensemble milanese.
     
    L’incontro del 6 aprile consisterà in una prova aperta nel corso della quale Ferdinando Faraò racconterà come nasce un progetto musicale condiviso e come si organizza un “corpo musicale” intorno a specifici ruoli e competenze. Tutti i musicisti coinvolti eseguiranno le partiture in programma, al fine di rappresentare il tema in oggetto. Il direttore, alcuni musicisti e un esperto forniranno informazioni su come lavora l’orchestra su un repertorio specifico, a partire da ruoli e peculiarità di ogni singolo componente. Per sua natura, l’orchestra è un’entità collettiva dove, come in una qualsiasi impresa commerciale, soggetti diversi lavorano insieme per il raggiungimento del medesimo obiettivo. Il processo di guida di un ensemble allargato non può essere compreso appieno se non si fa ricorso ad alcuni concetti dell’organizzazione aziendale che si ritrovano nel processo di produzione artistica. L’orchestra, entità che esiste e che si manifesta in modo collettivo, è la metafora di una comunità capace di organizzarsi intorno a un progetto specifico per raggiungere traguardi condivisi. La proiezione di fotografie a tema guiderà il pubblico attraverso la musica e il racconto.
     
    Il secondo appuntamento di Parole al vento, in programma mercoledì 20 aprile nel salone degli eventi di Palazzo Granaio, si intitolerà Inseguendo quel suono e sarà dedicato alla figura del grande Ennio Morricone, scomparso due anni fa: quello che andrà in scena sarà uno spettacolo a tre voci, protagonisti il compositore e scrittore Alessandro De Rosa, il fisarmonicista di fama internazionale Fausto Beccalossi e il chitarrista-divulgatore Claudio Farinone. Attraverso la visione di filmati inediti e spezzoni di film, De Rosa (coautore, insieme a Morricone, di “Inseguendo quel suono”, autobiografia ufficiale del Maestro) racconterà i momenti più significativi della vita e dell’opera del compositore romano due volte premio Oscar, creando così un fil rouge con le Continua a leggere

  • C’era una volta a Brusimpiano Piambello dal vivo
    C'era una volta-1vivilanotizia
    C’era una volta a Brusimpiano Piambello dal vivo

    Brusimpiano (VA) – Riprende da Brusimpiano il progetto Piambello dal Vivo che girovagando nei comuni della Comunità Montana del Piambello, nelle Prealpi Varesine, ne farà scoprire il suo territorio.   
    Piambello dal vivo prosegue, racconta storie ed incontra nuovi volti.
     
    Dopo la prima parte alla scoperta del territorio e dei suoi sentieri che ha avuto un importante seguito, eccoci pronti a dare il via alla seconda parte del progetto che prevede i paesi aderenti nuovi palcoscenici da scoprire e valorizzare.
     
    Domenica 27 marzo 2022 alle ore 14,30 alle ore 16,30 BRUSIMPIANO SI VESTE DA:
    “C’ERA UNA VOLTA”
     
    Il paese verrà allestito come era una volta dando risalto ai vecchi mestieri e alle vecchie tradizioni. Il pubblico potrà passeggiare per il borgo di Brusimpiccolo nel commune di Brusimpiano in provincial di Varese e immergersi in un passato fatto di immagini, di vita comune, di vecchi mestieri.
     
    Poesie e spettacoli allieteranno il pubblico che parteciperà e per chi vorrà, portandosi una tazza da casa, potrà assaggiare il famoso brodo del paese.
     
    Insomma sarà come tornare indietro nel tempo, proprio come iniziano le storie che prenderanno vita durante il pomeriggio:
    C’era una volta ma al dì d’in coo realizzato da due signore del paese,
    un momento di tradizione delle vecchie compagnie teatrali del paese
     
    Jack e il fagiolo magico di Intrecciteatrali con Andrea Gosetti e Massimo Testa
    Inoltre non mancherà il truccabimbi e lo zucchero a velo.
    Una giornata di festa per incontrarsi e condividere la storia e le tradizioni di un borgo antico.
     
    La partecipazione all’evento è gratuita e chi vuole potrà lasciare una donazione libera al solo scopo di valorizzare il lavoro delle associazioni coinvolte all’evento.
     
    La prenotazione obbligatoria. può avvenire andando sul nostro sito: http://www.intrecciteatrali.it/piambello-dal-vivo/
    Info: intrecciteatrali@gmail.com – T:  +39 331 31 93531
    Oppure dai canali social di Facebook – Instagram di Intrecciteatrali
     
    La Redazione
    Pubblicato il 25/03/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Domenica di Evasione Latina Jazz al teatro di Legnano
    aymé cabrera-1vivilanotizia
    Domenica di Evasione Latina Jazz al teatro di Legnano

    Legnano (MI) – Al Teatro Tirinnanzi di Legnano domenica 3 aprile 2022 alle h. 17.00 si scopre in che modo il jazz può fondersi con il funky e l’allegria della musica latina, con il ritmo cubano e quello afro.
    E non solo.
    EVASIONE LATINA JAZZ, con la giovane cantautrice Aymé Cabrera e il suo JAZZ CALIENTE TRIO sono da ascoltare per capirlo.
     
    Il repertorio di EVASIONE LATINA JAZZ è infatti una pregevole fusion di jazz, pop, funky, di sorprendenti contaminazioni brasiliane e peruviane sostenute spesso da un irresistibile sfondo di matrice afrocubana.
    Un’esibizione originale capace di stuzzicare la curiosità anche dei più esperti appassionati di musica dal vivo.  
     
    E poi c’è lei, giovane padrona irresistibile della scena. Gioca sapientemente con la voce passando dal fluido e vellutato al solare, dal malinconico al passionale. E incanta tutti, da subito.  Appassionata di musica fin da ragazzina, a 16 anni Aymé Cabrera frequenta i corsi di ballo della Escuela del Ballet della Televisione Cubana. A 19 anni inizia a studiare e a lavorare al Teatro Nazionale di Cuba ove ottiene la specializzazione per la Produzione e Direzione di Spettacoli, che porta avanti con passione.
    I suoi studi di canto presso il Teatro Nazionale e la successiva formazione in Italia con i maestri Andrea Rodini, Fabrizio Celvini e la vocalist Patrizia Conte si concretizzano nel 2012 con il lavoro discografico Mi Silencio, le cui sonorità sono un mix ben riuscito dei generi musicali da lei più amati, oltre al jazz. Nel 2016 scrive e incide Si Tu Te Vas e di recente il singolo Luna Cubana, composto dal padre, cantautore cubano.  
    Gli originali arrangiamenti sono di Rodolfo Guerra e Aismar Simòn Carrillo.
     
    Biglietti: Poltronissima 20€ intero – 16€ ridotto Poltrona 17€ intero – 13€ ridotto
    Attenzione: nei luoghi al chiuso è ancora necessario presentarsi con mascherina Ffp2 CEE (no chirurgica) e Super Green Pass.
    Acquisto Biglietti: c/o biglietteria teatro Piazza IV Novembre Legnano mercoledì, venerdì e sabato da h.16,00 a h.19,00
    Prenotazioni da casa: biglietteria@melarido.it
    Acquisti on line: su melarido.store (assegnazione  dei posti migliori tramite e-mail  della biglietteria dopo l’acquisto)
    E su biglietteria Ticketone (con costo prevendita per scelta immediata posto).  
    Per informazioni è possibile chiamare il teatro: tutti i giorni feriali dalle 14.30 alle 18.00 chiamando il 392 8980187
    EVASIONE LATINA JAZZ “Aymé & Jazz Caliente Trío” 
    Aymé Cabrera – Voce Solista, Rodolfo Guerra – Basso, Aismar Simón – Tastiera,
    Ernesto Awalis – Batteria & Percussioni
    Teatro Tirinnanzi di Legnano domenica 3 aprile 2022 alle h. 17.00 
     
    La Redazione
    Pubblicato il 24/03/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • A Legnarello in attesa dello Storico Palio di Legnano
    Legnarello arte e sapori-1vivilanotizia
    A Legnarello in attesa dello Storico Palio di Legnano

    Legnano (MI) – In attesa della cerimonia dell’investitura religiosa della reggenza, che precede lo storico Palio di Legnano, la Contrada di Legnarello anticipa la tradizione offrendo una bella giornata all’aperto dal tipico profumo primaverile tra le bancarelle del mercatino Arte e Sapori in via Dante, organizzata a cura dell’Associazione Eventi e Comunicazioni Culturali per domenica 27 marzo 2022 dalle ore 9 alle ore 20.
     
    Si tratta di un momento di incontro tra i contradaioli e non solo che vuole richiamare il sapore popolare della Sagra del “Caru mi caru ti” solitamente in programma nel mese di febbraio, ma quest’anno annullata dal programma degli eventi per ragioni sanitarie dovute al dilagare dei contagi da Covid-19
     
    La Contrada di Legnarello offre inoltre la possibilità di partecipare al tipico pranzo in maniero che ricrea la tipica atmosfera di festa in attesa dello storico corteo in costumi d’epoca che rievoca gli eventi della battaglia di Legnano vissuti nel 1176.
     
    Per il pranzo meglio comunicare la propria adesione scrivendo a info@contradalegnarello.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 23/03/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Più siamo meno paghiamo: il teatro a Rho costa meno
    Scene di Primavera-1Vivilanotizia
    Più siamo meno paghiamo: il teatro a Rho costa meno

    Rho (MI) – La stagione primaverile di Rho è un invito a trascorrere una serata a teatro in compagnia, divertendosi. E allora perché non approfittare della promozione “Più siamo, meno paghiamo” valida per la rassegna “Scene di primavera” 
     
    Venerdì 25 marzo ore 21 – Auditorium via Meda, 20 Rho
    “Parola Tour” Giovanni Caccamo in concerto
    Un susseguirsi di canzoni, testi e poesie. Protagonista dello spettacolo Giovanni Caccamo, in un viaggio unico, nei maggiori teatri italiani, tra elettronica, voce e melodie. Ad affiancare l’artista, saranno tutte le voci e registrazioni inedite offline dell’album “Parola”: Patti Smith, Jesse Paris Smith, Willem Dafoe, Liliana Segre, Aleida Guevara, Andrea Camilleri, Michele Placido, Beppe Fiorello.
     
    Venerdì 1 aprile ore 21 Auditorium via Meda, 20 – Rho
     ….Fino alle stelle!
    Scalata in musica lungo lo Stivale di e con Agnese Fallongo e Tiziano Caputo.
    “E mica ti cade dal cielo, sai? La felicità, quella… te la devi conquistare!” Così Tonino, cantastorie siciliano dall’animo poetico, musicista istrionico ed affabulatore, convincerà Maria a seguirlo in un’impresa a dir poco improbabile: scalare l’intero stivale alla ricerca di fama e gloria per arrivare… fino alle stelle!
     
    Venerdì 29 aprile ore 21 Auditorium via Meda, 20 Rho
    Partenza in salita
    di Gianni Clementi con Corrado Tedeschi e Camilla Tedeschi
    Chi, imparando a guidare, non ha mai provato difficoltà nella partenza in salita? L’ora di lezione può diventare l’occasione per conoscersi davvero, forse per la prima volta. Per la prima volta Corrado Tedeschi salirà sul palcoscenico con una partner speciale, sua figlia Camilla.
     
    8 maggio ore 21 Auditorium via Meda, 20 Rho
    Una vita che sto qui
    di Roberta Skerl con Ivana Monti, produzione Teatro Franco Parenti
    Lorenteggio. Uno dei comprensori di case popolari tra i più degradati di Milano sarà sottoposto a ristrutturazione e i residenti temporaneamente spostati altrove. Nonostante la prospettiva positiva, gli inquilini anziani fanno resistenza; tra loro, Adriana, vecchia milanese comicamente scorbutica. Nel suo fatiscente appartamento, attorniata da scatoloni, la donna affronta la sfida rievocando la propria storia e quella di una Milano che non esiste più.
     
    BIGLIETTI e PROMOZIONI: Gruppi di 4-8 persone: singolo spettacolo 9 euro; Gruppi di 9+ persone: singolo spettacolo 8 euro;
    Speciale under 26: 5 euro;
    Biglietto singolo: 15 euro.
    Biglietti e promozioni in vendita al Centrho Infopoint di piazza San Vittore a Rho (orari: dalle 10 alle 13 il lunedì e dalle 10 alle 17.30 da martedì a sabato).
     
    Comunicato Stampa
     
    La Redazione
    Pubblicato il 21/03/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Gruffalò: musical in scena a Castellanza
    Il Gruffalò-1vivilanotizia
    Il Gruffalò: musical in scena a Castellanza

    Castellanza (VA) – Dopo il rinvio dello scorso mese di gennaio a causa della pandemia da Covid-19, l’Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza ripropone Sabato 26 Marzo 2022 alle ore 16 presso il Teatro di via Dante lo spettacolo “Il Gruffalò” musical per famiglie e bambini a cura di Fondazione Aida di Verona.
     
    “Il Gruffalò” è un personaggio creato da J. Donaldson e A. Scheffler, protagonista di molte pubblicazioni, è conosciuto e apprezzato dai bambini (e dai genitori!) di tutto il mondo.
    Numerose sono state pure le trasposizioni per la scena che lo hanno reso protagonista anche di importanti produzioni in diversi Paesi Europei e sempre con grande successo di pubblico.
     
    Fondazione Aida ha deciso di creare una propria versione teatrale, proponendo uno spettacolo musicale interamente nuovo, ma fedelissimo ai testi e alle illustrazioni originali. Per fare ciò Fondazione AIDA ha rinnovato la consolidata rete di collaborazioni che vede coinvolte realtà di elevato spessore professionale e culturale come il Centro Servizi Culturali Santa Chiara, il Teatro Stabile del Veneto e la BSMT – Bernstein School of Musical di Bologna e l’importante esperienza artistica nel campo degli spettacoli per famiglie di Pino Costalunga e Manuel Renga”.
     
    La narrazione: quattro giovani amici decidono di passare qualche giorno in un bosco con lo scopo di raccontarsi affascinanti storie, nella notte, attorno a un fuoco scoppiettante, prima di accamparsi nella tenda lì vicino. E quella che racconteranno sarà la storia di un topolino che, affamato, decide di attraversare il bosco frondoso e pieno di insidie per trovare la ghianda che tanto gli piace e che incontra, strada facendo, tre brutti ceffi che lo vogliono mangiare: una volpe, una civetta e una biscia. Ma il furbo topolino è scaltro di pensiero e sa bene come cavarsela, con l’aiuto della sua grande Fantasia trova una soluzione che nessuno si può immaginare, nemmeno lui, forse: un mostro terribile dal nome assai noto ai bambini: IL GRUFFALÒ.
     
    Lo spettacolo: fatto di canzoni, trovate divertenti, coinvolgimento del pubblico – racconterà sotto forma di Musical una storia molto cara ai più piccoli, facendo indossare agli attori dei fantastici costumi che si rifanno alle meravigliose illustrazioni del disegnatore tedesco.
     
    Prevendita presso Bar Fourteen – Via Vittorio Veneto, 19 – Castellanza
    Accesso consentito ai possessori di green pass SECONDO LE NORME VIGENTI
    Biglietto cortesia Euro 2,00
    Saranno considerati validi i biglietti già acquistati per gli spettacoli del 2/01/2022, ore 16.00 e 18.00.
    Per informazioni Ufficio Cultura Comune di Castellanza
    Comunicato Stampa Comune di Castellanza www.comune.castellanza.va.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 16/03/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Open day Yoga al Centro Pertini Legnano
    seminario Yoga-1vivilanotizia
    Open day Yoga al Centro Pertini Legnano

    Legnano (MI) – Sono aperte le iscrizioni all’Open day per esplorare alcune pratiche yoga che si terrà sabato 26 marzo 2022, a partire dalle 9.30, al Centro Pertini in via dei Salici,9 Legnano.
    Si tratta di un percorso in sei tappe per esplorare alcune delle più note tecniche di yoga.
    La giornata prevede più tappe ed è possibile seguire l’intero percorso oppure sceglierne solo alcune.
     
    Le attività proposte sono accessibili a tutti per cui possono parteciparvi anche coloro che non hanno mai praticato yoga o che hanno delle difficoltà nei movimenti. Gli esercizi possono essere svolti anche da seduti. E’ necessario portare però un tappetino personale e fare un’iscrizione che viene richiesta preferibilmente entro il 24 marzo.
     
    Programma della giornata diviso in tappe
     
    Tappa 1 dalle 9.30 alle 10.00 titolo Pranayama per sperimentare in modo pratico e teorico alcune tecniche di controllo del respiro
     
    Tappa 2 dalle 10.30 alle 11.20 titolo Preparazione dove si sperimentano le pratiche del risveglio respiratorio e di mobilizzazione della colonna vertebrale
     
    Tappa 3 dalle 11.30 alle 12.20 titolo Auto allungamento e estensione laterale per provare le prime semplici posture di allungamento della colonna vertebrale
     
    Pausa Pranzo
     
    Tappa 4 dalle 14.30 alle 15.20 titolo Pratica visuale dove attraverso un percorso di immagini si esplorano alcuni momenti fondamentali della storia dello yoga dall’antichità al mondo contemporaneo
     
    Tappa 5 dalle 15.30 alle 16.30 titolo Matsyendrasana dimostrazione della posizione dello yogin Matsyendra, figura mitica dell’Hatha yoga- Posizione di torsione della colonna vertebrale.
     
    Tappa 6 dalle 16.30 alle 17.20 titolo Ustrasana dimostrazione della posizione del cammello- Posizione di inarcamento della colonna vertebrale.
     
    Per le info e la prenotazione 3711884823 – 3426817438 oppure mail ati.legnano.mazzafame@gmail.com
    Le iniziative del Centro Pertini rientrano nella co-progettazione del Comune di Legnano con la cooperativa Italia Sahel Lavoro siglata con la convenzione tra i due enti.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 14/03/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Evento… Gioca con noi a Rescaldina
    Gioca con noi-1Vivilanotizia
    Evento... Gioca con noi a Rescaldina

    Rescaldina (MI) – A partire dal 15 marzo 2022 il Comune di Rescaldina e l’Informagiovani Rescaldina, Cooperativa Stripes, in collaborazione con gli amici dell’associazione ludica La Forgia dei Meeple vi invitano, TUTTI I MARTEDI SERA DALLE ORE 20.30 in Biblioteca Comunale a GIOCA CON NOI perché è importante rimettersi in gioco anche nel 2022.
     
    L’evento è aperto a tutti per permettere a chiunque, proprio a tutti, giovani, famiglie, curiosi esperti o a chi è semplicemente di passaggio, di divertirsi giocando in compagnia di appassionati.
     
    Le sfide hanno inizio con giochi da tavolo e giochi in scatola!
    Se vuoi saperne di più vai sulla pagina Facebook Informagiovani Rescaldina
     
    La Redazione
    Pubblicato il 11/03/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • L’Operetta Cin Ci Là in scena al Tirinnanzi Legnano
    L’Operetta Cin Ci Là in scena al Tirinnanzi Legnano

    Legnano (MI) – Al Teatro Tirinnanzi la celebre operetta Cin ci là, scritta dagli autori Lombardo e Ranzato negli anni ’20, prenderà vita domenica 13 marzo 2022 h. 17.00 
    Cin Ci Là è una divertente favola dove si ride sino alla fine.
     
    Volutamente ispirata più alla rivista che all’operetta tradizionale, deve in parte il successo anche alle musiche morbide e sentimentali, ben calibrate con le arie più allegre.
    Così spiega Elena D’Angelo, regista e fondatrice della Compagnia d’operette omonima.
    È l’unica operetta italiana in cui tenore e soprano escono dai ruoli più classici incassando applausi a scena aperta grazie alle tante battute umoristiche, e non solo per i virtuosismi vocali.
     
    La vicenda si svolge nel Cion-ki-sin cinese, durante il quale si fermano svago e lavoro fino a quando un membro della casa regnante, fresco di nozze, non avrà fatto il suo dovere coniugale con la sposa. Tuttavia, vista l’inesperienza dei due principini si attende invano, ma l’arrivo da Parigi dell’affascinante attrice libertina Cin Ci Là potrebbe offrire buoni consigli. Fra le gelosie del suo eterno innamorato (Petit Gris) e i timidi Cyclamino e Myosotis, il lieto fine arriva: Cin Ci là, una volta convinti i principini a stare soli sfruttando una romantica notte stellata, torna a Parigi con il suo Petit-Gris.
    La regia fresca e attuale di Elena D’Angelo non snatura lo spirito dell’epoca e valorizza i doppi sensi, gli equivoci e le scenette esilaranti del comico Blum.
    Coreografie e scenografie maestose ed eleganti sono ispirate alla Macao degli anni ’20. La compagnia, che vanta larghi consensi, è seguita anche dai giovani e dal gusto del pubblico moderno.  
     
    Cin Ci Là si presenta al pubblico con un corpo di ballo di otto artisti e professionisti del calibro di Matteo Mazzoli, Gianni Versino e di tutti gli altri, apprezzata anche per la sua orchestra di dieci musicisti d’eccellenza e la brava Marcella Tessarin direttore d’orchestra.
     
    Modalità di ingresso
    Obbligatoria la mascherina Ffp2 CEE, si entra con Super Green Pass.
    POLTRONISSIMA 25€ intero – 20€ ridotto POLTRONA 22€ intero – 17€ ridotto GALLERIA 18€ intero – 13€ ridotto
    Biglietti c/o biglietteria teatro Piazza IV Novembre Legnano mercoledì, venerdì e sabato da h.16,00 a h.19,00
    Prenotazioni da casa: biglietteria@melarido.it
    Acquisti on line: su melarido.store (assegnazione  dei posti migliori da e-mail biglietteria dopo l’acquisto)
    E su biglietteria Ticketone (con costo prevendita per scelta immediata posto).      
     
    Per parlare con il teatro: tutti i giorni feriali dalle 14.30 alle 18.00 chiamando il 392 8980187
    Operetta in due atti di C. Lombardo e musiche di V. Ranzato CIN CI LA’ 
     
    ORCHESTRA E CORPO DI BALLO COMPAGNIA ELENA D’ANGELO Direttore D’Orchestra M.° Marcella Tessarin.
    Cin Ci Là: Elena D’Angelo, Petit-Gris: Matteo Mazzoli, Principe Cyclamino: Domingo Stasi, Principessa Myosotis: Merita Dileo, Principe Fon-Ki: Gianni Versino, Blum: Stefano Menegale
    COREOGRAFIE MARTINA RONCA
    ALLESTIMENTO E COSTUMI “GRANDI SPETTACOLI”
    REGIA ELENA D’ANGELO
     
    La Redazione
    Pubblicato il 09/03/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Castellanza aderisce a M’Illumino di meno
    M'illumino di meno-1vivilanotizia
    Castellanza aderisce a M’Illumino di meno

    Castellanza (VA) – Castellanza aderisce alla campagna M’Illumino di meno e propone ai suoi cittadini una biciclettata notturna per sensibilizzare sulle azioni mirate ad un risparmio energetico.
     
    E allora venerdì 11 marzo 2022 luci spente a Palazzo Brambilla e all’Arco dei Platani in serata per aderire alla campagna “M’illumino di meno” patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e da Caterpillar Radio2.
    L’iniziativa di Castellanza prevede anche l’ invito a tutti i cittadini per tutta la giornata ad andare in bicicletta e a comportamenti più consapevoli in materia di consumi energetici e inquinamento: dallo spegnimento dello stand-by degli elettrodomestici, all’utilizzo delle lampadine a risparmio energetico, dall’applicazione del rompigetto ai rubinetti, dall’adesione al car-sharing, alla raccolta differenziata dei rifiuti, fino alla mobilità sostenibile.
    “Mi illumino di meno” quest’anno è dedicata alla promozione dell’utilizzo della biciletta con lo slogan “Spegnere, pedalare, rinverdire e migliorare”.

    Pertanto FIAB Canegrate pedala – RICICLO ciclofficina Legnano – Circolo Legambiente Il Gallo di Parabiago hanno organizzato per la serata di Venerdì 11 Marzo una staffetta notturna in bicicletta per sollecitare attenzione nei vari comuni della zona.
    L’iniziativa – alla quale l’Amministrazione Comunale di Castellanza invita i cittadini ad aderire – partirà alle ore 20,45 da Piazza San Magno a Legnano con l’obiettivo di diffondere un chiaro messaggio sull’incidenza dei comportamenti quotidiani sui consumi energetici e sull’inquinamento.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 07/03/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Manualmente è con Expo Elettronica a Malpensa Fiere
    Expo busto arsizio-1vivilanotizia
    Manualmente è con Expo Elettronica a Malpensa Fiere

    Busto Arsizio (VA) – Manualmente ed Expo Elettronica per la prima volta insieme a Malpensa Fiere
    Grande novità quest’anno al centro fieristico di Busto Arsizio (VA) con un weekend che unisce passatempi e passioni apparentemente distanti. Si tratta di Manualmente, Salone della Creatività e Expo Elettronica, due appuntamenti già conosciuti dal pubblico di Malpensa Fiere, ma che si sono sempre svolti in date diverse. L’idea, geniale nella sua semplicità, è quella di riunire il pubblico femminile e maschile in un unico multievento dedicato agli hobby e alle passioni per tutta la famiglia!
     
    Manualmente, come da tradizione, prenderà avvio già nella giornata di venerdì 11 marzo; sabato 12 e domenica 13 marzo aprirà anche Expo Elettronica e nel weekend si potranno visitare entrambi, suddivisi in padiglioni distinti, con un unico biglietto d’ingresso.
     
    Manualmente, Salone della creatività si svolge venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 marzo 2022 dalle ore 9.30 alle ore 18.30. Saranno tre giorni dedicati ai lavori femminili: cucito, knitting, ricamo, decorazione, calligrafia, cake design, scrapbooking, creazione di bigiotteria e accessori, recycled art e altre tecniche e stili, da quelli più tradizionali ai più innovativi.
     
    A Manualmente il pubblico può acquistare materiali, trovare ispirazioni, seguire dimostrazioni e chiedere consigli agli esperti. Inoltre, il salone è l’occasione per realizzare nuovi progetti creativi per Pasqua e per l’arrivo della bella stagione, grazie alla presenza dei migliori espositori da tutta Italia, con le ultime tendenze e novità dal mondo dell’hobbistica e delle belle arti.
     
    In fiera si possono anche frequentare corsi per realizzare decorazioni, oggetti, accessori moda o rinnovare l’arredamento e incontrare talentuose creative esperte di handmade, tra cui la decoratrice Lucia Piazza, la stilista dell’infeltrimento Chiara Broggian, l’Atelier Sottosopra con laboratori per bambini e, per le quote ‘azzurre’, Mattia Godeassi e Fabio Quarantotto di 48FiliMatty per una autentica knitting experience.
     
    Expo Elettronica apre al pubblico sabato 12 e domenica 13 marzo 2022 sempre dalle ore 9.30 alle ore 18.30.
     
    La mostra mercato dedicata all’elettronica di consumo e professionale propone al pubblico hardware, schede, microcircuiti, device, periferiche, componentistica, domotica, illuminazione, home security, piccoli elettrodomestici, home entertainment, materiali di consumo e minuteria, anche per la programmazione, l’autocostruzione e la riparazione. Qui gli hobby e le passioni sono in prevalenza maschili, ma sempre più donne si occupano con successo di STEM: science, technology, engineering and mathematics così come l’utilizzo di oggetti digitali che è entrato da lungo tempo nelle vite di tutti.
     
    Il passato incontra il presente nel mercatino elettrico-elettronico regno degli appassionati di retrocomputing, valvole, Hi-Fi, apparecchi radioamatoriali, cimeli e collezionismo.
     
    Expo Elettronica persegue fini didattici con le Olimpiadi Robotiche che, dopo due anni di stop, nel 2022 ripartono proprio da Busto Arsizio. Si tratta una competizione che vede gli studenti degli Istituti superiori del territorio sfidarsi in fiera in varie gare: Line Follower, Robo Calcio, Mini Sumo e Robo Labirinto tramite il kit “Robot R-Evolution”, un Robot da assemblare e programmare con Arduino, offerto gratuitamente alle scuole partecipanti dai promotori del progetto: Blu Nautilus – Expo Elettronica e MakersLab.it di Roberto Beligni.
     
    Appuntamento dall’11 al 13 marzo a Malpensa Fiere, perché il bricolage allontana lo stress, libera la mente e fa bene ad ogni età: Manualmente e Expo Elettronica sono una occasione unica per coltivare i propri passatempi e andare alla scoperta di nuove passioni fra hobby artistici, manuali o digitali, all’insegna della creatività e del fai da te, senza le tradizionali distinzioni di genere.
     
    Biglietto unico d’ingresso online 5 euro con DIY Ticket; ingresso gratuito per bambini fino a 11 anni.
    Navetta gratuita da Stazione Nord e Ferrovie FS per Malpensa Fiere e ritorno dalle ore 9.30 ogni 30 minuti Continua a leggere

  • Paghi uno entri con due al Tirinnanzi di legnano
    Paghi uno entri con due-1vivilanotizia
    Paghi uno entri con due al Tirinnanzi di legnano

    Legnano (MI) – C’è una bella novità al Teatro Tirinnanzi di Legnano che riguarda specialmente i giovani del territorio: scuole superiori, università, centri giovanili e sportivi avranno diritto all’ingresso “PAGHI UNO ENTRI CON DUE”, calcolato sul prezzo più basso applicato in Stagione: con soli € 13 avranno diritto a due biglietti, uno si acquista, uno è in omaggio.  Per aderire all’iniziativa basta scrivere a: biglietteria@melrido.it, perché il teatro deve essere di tutti… a partire dai ragazzi.
     
    In cartellone per questo fine settimana e più precisamente per venerdì 25 febbraio 2022 alle ore 21.00 è prevista la Stand up- comedy “NEANCHE IL TEMPO DI PIACERSI” di Marco Falaguasta.
     
    L’attore, di pluriennale esperienza recitativa e volto noto oltre al teatro per le tante serie Tv in Rai e Canale 5, si muove bene in questo genere teatrale: in un susseguirsi di battute fulminanti condivide situazioni comuni sulle quali ironizzare con gli spettatori, da esperto “one man show” che si destreggia con facilità nella sua tessitura di capitoli di vita contemporanea.
    Ognuno potrà sentirsi protagonista, figlio o genitore che sia, senza stancarsi ascoltando ciò che dice sulla “quarantena”, il “lockdown”, il lavoro, la burocrazia, strappando risate soprattutto sul linguaggio dei giovani, che ama, in rapporto a quello dei genitori nel reciproco modo di comunicare.
     
    Il testo, scritto da Marco Falaguasta e Alessandro Mancini, vede Tiziana Foschi (attrice divenuta popolare anni or sono grazie allo spassoso trio “la Premiata Ditta”) alla regia. Un’ora e mezza di riflessioni e divertimento che scorre via velocemente: magnetico, strappa risate, Falaguasta ogni volta sembra divertito lui stesso da ciò che dice, confermandosi un mattatore istrionico del palco.
     
    Il cartellone del Teatro Tirinnanzi di Legnano sta proponendo uno dopo l’altro spettacoli con la formula della “riso-terapia”, affinché i cittadini si lascino alle spalle la cosiddetta “sindrome da contagio” che ha caratterizzato gli ultimi periodi. Quasi a dire che il teatro non è solo un luogo sicuro, ma desidera anche far abbassare la tensione e tornare a un po’ di un sano buonumore.
     
    Biglietti:
    POLTRONISSIMA 25€ intero – 20€ ridotto POLTRONA 22€ intero – 17€ ridotto GALLERIA 18€ intero – 13€ ridotto Iniziativa “PRENDI UNO PAGHI DUE”- € 13.00 (due biglietti) scrivendo a:biglietteria@melarido.it c/o biglietteria teatro Piazza IV Novembre Legnano il mercoledì, venerdì  e sabato da h.16,00 a h.19,00 Prenotazioni da casa: biglietteria@melarido.it  Acquisti on line: su melarido.store (assegnazione  dei posti migliori da e-mail biglietteria dopo l’acquisto) e su biglietteria Ticketone (con costo prevendita per scelta immediata posto).      
     
    Per parlare con il teatro: tutti i giorni feriali dalle 14.30 alle 18.00 chiamando il 392 8980187
    Obbligatoria all’interno mascherina Ffp2 CEE, si entra con Super Green Pass. Teatro Covid free.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 18/02/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Prosegue il ciclo di proiezioni al Cineforum di Castellanza
    Cineforum Castellanza-1vivilanotizia
    Prosegue il ciclo di proiezioni al Cineforum di Castellanza

    Castellanza (VA) – Il Cineforum di Castellanza organizzato dall’Associazione Amici del Teatro e dello Sport, in collaborazione con la Parrocchia S. Giulio di Castellanza, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza prosegue il ciclo di proiezioni denominato “Nel sorriso e nel pianto“.
    La pellicola proposta lunedì 14 febbraio 2022 alle ore 21.00 è “3/19”, del regista Silvio Soldini.
     
    La Trama
    Camilla è un’avvocatessa di diritto finanziario che dedica le sue giornate interamente al lavoro. Per lei non esiste la domenica, non esistono vacanze né svaghi. Per dedicarsi alla sua professione trascura tutto il resto, anche la figlia, con la quale non dialoga mai e ha un pessimo rapporto.
    Una sera di forte pioggia, mentre attraversa distrattamente la strada, viene coinvolta in un incidente con uno scooter, il cui guidatore rimane ucciso. Si tratta di un immigrato dalle generalità sconosciute e il suo decesso sconvolge del tutto la vita di Camilla che si sente responsabile della tragedia. Intraprende una serie d’indagini per scoprire l’identità del ragazzo che la porteranno a mettere in dubbio se stessa e le sue certezze.
    Il personaggio di Camilla, interpretato dalla bravissima Kasia Smutniak, è scritto in modo tale che chiunque possa immedesimarsi: tutti, travolti da obblighi, doveri e responsabilità, occupiamo il nostro tempo con frivoli impegni, trascurando ciò che realmente ci rende felici.
    Lo spettatore non è in grado di biasimare la protagonista poiché il suo è il modo di fare tipico di ogni essere umano, comportamento criticato già da Seneca nel “De brevitate vitae” e che nel corso dei secoli è rimasto invariato. Ma “fare i conti con la morte ti fa pensare sul serio alla vita” come pronuncia nel film Bruno, interpretato da Francesco Colella.
    E infatti Camilla, nel corso delle indagini, compirà una sorta di percorso di formazione interiore e si renderà conto che il suo modus vivendi la rende più morta del ragazzo su cui sta indagando. Iconiche sono le scene in cui, tra una telefonata di lavoro e l’altra, si ferma a guardare dalla finestra cosa accade nelle altre case, percependo una serenità che lei può solo osservare da lontano.
    Quindi, nonostante si muova tra cimiteri e obitori, 3/19 è un potente inno alla vita.
    È un invito a comprendere che l’imprevedibilità del destino ci rende impotenti, e che dinanzi a tale incertezza possiamo solo godere delle piccole cose che abbiamo a disposizione e fare ciò che ci fa stare bene.
    Silvio Soldini ci ricorda che “la morte è un livella”, come diceva Antonio De Curtis, e che prima o poi il nostro nome verrà dimenticato, allo stesso modo di quello dei cadaveri sconosciuti nell’obitorio.
    Tanto vale vivere la vita che realmente vogliamo, e non quella che il caso ci ha assegnato.
    La suspense incalzante, che il regista costruisce ad arte, fa di 3/19 un’opera piuttosto avvincente, che alterna sequenze fortemente malinconiche ad altre dai toni raggianti e spensierati. È il classico film che riesce a farti uscire dalla sala diverso da come vi eri entrato.
    (www.locchiodelcineasta.it)
    Il biglietto di ingresso singolo è di 5,00 euro (ridotto 4,50 euro). Abbonamento ingresso intero 50,00 €, ridotto 45,00 €.
    Per poter accedere alle proiezioni sarà INDISPENSABILE il green pass

    Per informazioni tel. 0331 480626 mail info@cinemateatrodante.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 09/02/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Apre a Busto il Centro del Riuso
    Centro del riuso-1vivilanotizia
    Apre a Busto il Centro del Riuso

    Busto Arsizio (VA) – E’ prevista per il prossimo 7 febbraio 2022 l’apertura, presso il Centro Multiraccolta di Via Tosi, di Busto Arsizio in Provincia di Varese, del primo “Centro del Riuso” comunale della città, un punto presso il quale sarà possibile conferire beni di consumo ancora in buono stato e funzionanti che potranno, quindi, essere efficacemente riutilizzati.
     
    In un ambito di riduzione dell’impatto ambientale legato alla gestione dei rifiuti, una struttura di questo tipo ha l’obiettivo di prevenire lo spreco delle risorse tramite la promozione di un uso razionale delle stesse, prolungando il ciclo vitale dei beni in un’ottica di orientamento verso l’economia circolare.
     
    Nello specifico, al Centro del Riuso, il cui accesso è consentito solo ai cittadini residenti all’interno del Comune di Busto Arsizio, potranno essere portati oggetti di vario tipo (mobili e elementi di arredo, elettrodomestici, vestiario, libri, utensili per lavori domestici e di giardinaggio, oggetti per sport e svago, stoviglie e suppellettili, passeggini, ecc.) che si trovino ancora in un buono stato (anche dal punto di vista igienico) e che funzionino ancora per gli usi, gli scopi e le finalità originarie senza dover subire manutenzioni di alcuna natura.
     
    I beni verranno conferiti gratuitamente, mentre per l’acquisto degli stessi l’acquirente dovrà provvedere al pagamento, secondo l’elenco prezzi definito e disponibile direttamente in loco oltre che sul sito internet di AGESP di un importo, seppur simbolico, che sarà unicamente utilizzato ai fini della normale gestione del Centro del Riuso.
     
    L’elenco completo dei beni conferibili e il regolamento della struttura saranno affissi presso il Centro stesso, oltreché pubblicati sul sito internet aziendale www.agesp.it, inoltre al momento della consegna, gli oggetti saranno presi in esame dall’addetto alla ricezione, per la verifica delle condizioni generali degli stessi, il controllo, la valutazione del corretto stato e la funzionalità.
     
    Per informazioni: numero verde 800 439 040
    e-mail: igiene.ambientale@agesp.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 04/02/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Febbraio due spettacoli al Tirinnanzi di Legnano
    A spasso con Daisy-1vivilanotizia
    Febbraio due spettacoli al Tirinnanzi di Legnano

    Legnano (MI) – Al teatro Tirinnanzi di Legnano venerdì 4 febbraio alle ore 21.00 andrà in scena l’attesissima commedia di grande successo “A spasso con Daisy”.
    A dar vita alla protagonista la grandissima attrice Milena Vukotic, accompagnata da Timothy Martin e Maximiliano Nisi.
    Ambientata nel secondo dopoguerra americano, ove la comunità ebraica e quella di colore erano in piena segregazione, descrive con delicatezza e umorismo un tema complesso come quello del razzismo.
    Scritta da Alfred Uhry, ha infatti vinto meritatamente il Premio Pulitzer per la Drammaturgia nel 1988. L’anno successivo l’adattamento cinematografico con Morgan Freeman e Jessica Tandy si aggiudica ben quattro Oscar e molti altri premi.
    “A spasso con Daisy”, adattato da Mario Scaletta per il teatro e messo in scena da Nicasio Anzelmo, racconta dell’anziana Daisy, già in pensione e ricca signora ebrea che tuttavia preferisce apparire povera. Una signora dal piglio forte, ironica, diretta, scontrosa, capricciosa, e anche un po’ avara. Vitale e indipendente nonostante l’età disapprova la decisione del figlio Boolie di assumerle un autista: Daisy non vuole che qualcuno la privi del gusto di guidare o che tocchi le sue cose. Per fortuna Hoke, autista di colore analfabeta, con pazienza sopporta tutte le stranezze dell’anziana signora fino a che, giorno dopo giorno, la diffidenza iniziale lascia il posto a battibecchi e battute pungenti che celano in realtà un affetto profondo. “A spasso con Daisy” non è che questo: la storia di un’amicizia vera, nonostante i pregiudizi della gente. L’adattamento è leggero e pungente, la regia pulita ed efficace, l’interpretazione degli attori magistrale: una commedia leggera, piena di ironia, di grazia e respiro.  Emozionarsi, in fondo, non è stato mai così divertente.
     
    Biglietti:
    POLTRONISSIMA 30 euro intero – 24 euro ridotto
    POLTRONA 25 euro intero – 19 euro ridotto
    GALLERIA 20 euro intero -14 euro ridotto
    c/o biglietteria teatro Piazza IV Novembre Legnano il mercoledì, venerdì e sabato da h.16,00 a h.19,00
    Prenotazioni da casa: biglietteria@melarido.it
     Acquisti on line: su melarido.store (assegnazione  dei posti migliori da e-mail biglietteria dopo l’acquisto)
    E su biglietteria Ticketone (con costo prevendita per scelta immediata posto).
     
    La Big Orchestra Jazz Lab Ensemble
    Un bel pomeriggio di inizio febbraio, magari all’insegna del jazz per i più appassionati: a questo provvede il teatro Tirinnanzi, con la big orchestra “Jazz Lab Ensemble” – domenica 6 febbraio alle h. 17,00.
    In perfetto stile “grandi orchestre a New Orleans” il palco ospiterà ben 14 elementi di formazione classica e moderna, con Francesco Montaruli a dirigerli più la splendida voce di Linda Paganelli in alcuni brani del repertorio.
    La “Jazz Lab Ensemble”, proporrà un programma ispirato alle grandi orchestre jazz, da Duke Ellington a Count Basie, da Quincy Jones a Jaco Pastorius- solo per citarne alcuni- con ritmo e arrangiamenti capaci di esprimere i molteplici sound del jazz, spaziando dallo swing al bebop e bossanova.
    Linda Paganelli sfrutterà a tutto tondo le sue doti, per un clima di straordinario effetto musicale con l’affiatato organico, risultando coinvolgente ed emozionante per tutto il pubblico.
    L’Ensemble nasce nel 2006 dalla miscela di musicisti provenienti dalla ”Jazz Lab Orchestra”, con artisti dal bagaglio di comprovata qualità grazie alle svariate precedenti esperienze, come per il noto gruppo “Metropolatino”  e  “Mangano Factory”, la mitica sala prove del poliedrico batterista Franco Mangano.
    La “Jazz Lab Ensemble”, a detta di molti critici ed esperti del settore, risulta attualmente l’espressione della fusione perfetta fra lo swing e le sfumature più avanzate del cool, della bossanova e del funky.
    Grande orchestra, grande jazz. 
     
    Essendo inoltre un recupero Stagione (previsto in precedenza per il 16 gennaio 2022), garantisce ai possessori dei biglietti di Continua a leggere

  • Castellanza e Busto celebrano la Giornata della Memoria
    giornata della memoria-castellanza- 1vivilanotizia
    Castellanza e Busto celebrano la Giornata della Memoria

    Castellanza (VA) – In occasione della Giornata della Memoria Giovedì 27 gennaio, alle ore 11, presso il Teatro Dante di Castellanza, l’Isis Facchinetti porta in scena il recital letterario L’Istruttoria, tratto dall’omonimo testo dello scrittore e drammaturgo tedesco Peter Weiss.
    L’opera descrive le accuse, le testimonianze e i dialoghi del processo di Francoforte del 1963-1965, a carico di una ventina di criminali nazisti che operarono nel Lager di Auschwitz.  
    Ad interpretare i vari personaggi presenti al processo, dal giudice agli avvocati, dagli imputati ai testimoni, sarà un gruppo di alunni delle classi quarte e quinte dell’Istituto Tecnico Facchinetti che, coordinati dai docenti Ciro De Angelis ed Evelina Tavernise, ne ricostruiranno i momenti più significativi.
    La dirigente scolastica, Anna Maria Bressan, tenuto conto della valenza culturale e morale della celebrazione della Giornata della Memoria ne ha ottenuto il patrocinio dal Comune di Castellanza.  
    L’evento, a cui assisteranno gli alunni delle classi terminali del Facchinetti, accompagnati dai propri docenti, è aperto anche alla cittadinanza, fino ad esaurimento dei posti disponibili.
    Tenuto conto dell’emergenza sanitaria in atto, per partecipare all’evento è necessario indossare la mascherina FFP2 ed essere in possesso del Super Green pass.
    Con lo stesso scopo di non dimenticare e di voler celebrare la Giornata della Memoria anche l’Amministrazione Comunale di Busto Arsizio propone per Giovedì 27 gennaio alcune iniziative per ricordare tutte le vittime dell’Olocausto, delle leggi razziali e coloro che hanno messo a rischio la propria vita per proteggere i perseguitati ebrei, nonché tutti i deportati militari e politici italiani nella Germania nazista.
    A causa della situazione sanitaria, il programma delle celebrazioni è in forma ridotta ma non meno significativa, anche per il coinvolgimento attivo dei più giovani.
    Si inizierà alle 9.30 con la piantumazione di un ulivo dedicato ai Giusti della Città nel “Giardino della Riconoscenza” che prenderà forma nel cortile di villa Tovaglieri, dove ha sede la Casa del Novecento.  L’iniziativa è a cura degli Istituti superiori Olga Fiorini e Marco Pantani, nell’ambito del progetto del Museo didattico digitale.
    Alle 10.15 sarà deposta una corona di alloro al monumento alla Resistenza e Deportazione di via Fratelli d’Italia e si renderà omaggio al monumento ai Caduti nei Lager che si trova nel palazzo municipale.
    Alle 10.30 nella sala del Consiglio comunale “Angioletto Castiglioni” gli studenti delle scuole superiori che siedono al tavolo “La storia ci appartiene” proporranno un approfondimento sulle tematiche della giornata attraverso interventi musicali, letture, presentazioni. Saranno coinvolti gli studenti dei Licei Candiani Bausch, Crespi e Arturo Tosi e degli istituti Verri ed Enrico Tosi.
    Questo momento della mattinata sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook Città di Busto Arsizio.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 24/01/2022
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • JAZZaltro a Olgiate Olona sul palco di Area101
    Area 101 1-vivilanotizia
    JAZZaltro a Olgiate Olona sul palco di Area101

    Olgiate Olona (VA) –  Sarà una serata all’insegna della grande musica quella organizzata sabato 18 dicembre 2021 da JAZZaltro, la manifestazione che da oltre un decennio promuove i suoni del mondo in provincia di Varese, e dall’assessorato alla Cultura del Comune di Olgiate Olona: sul palco del Cinema Teatro Area 101 di via Bellotti 22, infatti, è in programma il concerto della Treves Blues Band con inizio live alle ore 21e ingresso al costo di 15 euro più prevendita.
     
    Si tratta di una delle formazioni più apprezzate della scena blues nazionale, fondata nel 1974 da Fabio Treves, probabilmente il bluesman italiano più noto e stimato.
    Insieme a Treves (voce e armonica) si esibiranno Alex “Kid” Gariazzo (chitarra e voce), Gabriele “Gab D” Dellepiane (basso) e Massimo Serra (batteria).
     
    Con i suoi musicisti e la sua inseparabile armonica, il bluesman milanese, soprannominato “il Puma di Lambrate”, ha viaggiato in lungo e in largo per il mondo, tenendo alta la bandiera del blues tricolore.
    Dal 2019, quando ha festeggiato il suo 70° compleanno, gira l’Italia (e non solo) con il tour “70 in Blues”.
     
    I suoi concerti sono un viaggio nella storia di questa musica, dai primi canti di lavoro al blues elettrico di Chicago fino alle sonorità più moderne.
    Treves ha al suo attivo numerose collaborazioni con vere e proprie leggende del blues tra cui Sunnyland Slim, Johnny Shines, Homesick James, Billy Branch, Dave Kelly, Paul Jones, Alexis Korner, Bob Margolin, Sam Lay, David Bromberg, Eddie Boyd e Mike Bloomfield. Ha ospitato nei suoi dischi e suonato dal vivo con Roy Rogers, Chuck Leavell, Willy DeVille, John Popper, Linda Gail Lewis e Warren Haynes ed è l’unico artista italiano ad aver condiviso il palco con il mitico Frank Zappa.
     
    Inoltre, “il Puma” ha prestato la sua armonica anche a molti artisti italiani, tra cui Angelo Branduardi, Pierangelo Bertoli, Elio e le Storie Tese, Eugenio Finardi, Ivan Graziani, Giorgio Conte, Riccardo Cocciante, Marco Ferradini ma non solo.
    Allora l’appuntamento è per Sabato 18 dicembre 2021 con “70 in Blues” Treves Blues Band in concerto
     
    Dove: Cinema Teatro Area 101, via Bellotti 22, Olgiate Olona (Va).
    Ore: 21.
    Ingresso: 15 euro più prevendita. Biglietti in vendita su www.ciaotickets.com e presso il teatro lunedì 13 e sabato 18 dicembre dalle 20.30 alle 23.30.
    Informazioni: management@abeatrecords.com; cell. 347-8906468 e 329-2111160.
    Richiesto il super green pass e la prenotazione obbligatoria.
     
    Comunicato Stampa
     
    La Redazione
    Pubblicato il 14/12/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il BA-Natale di Busto Arsizio nel vivo dei festeggiamenti
    emozionatale-1vivilanotizia
    Il BA-Natale di Busto Arsizio nel vivo dei festeggiamenti

    Busto Arsizio (VA) – Il progetto BA Natale – EmozioNatale , fortemente voluto e sostenuto dalle aziende della città di Busto Arsizio, che hanno permesso al Distretto del Commercio di realizzare le iniziative del Natale 2021, entra nel vivo dei festeggiamenti regalando a piccoli e grandi le emozioni indimenticabili dell’atmosfera del Natale.
    Ecco i prossimi appuntamenti
     
    Venerdì 10 Dicembre 2021 alle ore 16 la Ruota Panoramica sarà a disposizione delle Associazioni Onlus del Territorio, coordinate da Mai Paura Onlus, per un divertente pomeriggio che si concluderà con una merenda in piazza.
     
    Sabato 11 Dicembre 2021, in Piazza Santa Maria sarà presente Agesp Strumentali Farmacie con un grande stand per distribuire alcuni cadeaux Bios Line, a sostegno delle difese immunitarie e per tutelarsi in queste fredde giornate invernali.
    In piazza sarà anche presente lo stand della A.U.Ba.M. Onlus per promuovere la solidarietà umana e sensibilizzare i cittadini sulla necessità di aiutare i bambini vittime di calamità naturali.
    In Piazza Vittorio Emanuele II dalle ore 17 si svolgerà il Pirati dei Caraibi on Ice, con fantastici pattinatori, vestiti a tema piratesco, che daranno vita ad un incredibile show sul ghiaccio.
     
    Il 18 Dicembre 2021 alle ore 15 i volontari della Croce Rossa Italiana – Sezione di Busto Arsizio vi accoglieranno in Piazza Santa Maria per offrirvi una buona cioccolata calda.
    Dalle ore 16 sulla Ruota Panoramica in Piazza San Giovanni i giocatori della squadra di calcio della Pro – Patria e le ragazze della UYBA Busto Arsizio Volley faranno un giro sulla Ruota e augureranno delle buone feste a tutti.
    In Piazza Vittorio Emanuele II dalle ore 18 si svolgerà una magnifica sfilata di moda sul ghiaccio, il Fashion Christmas Show che per quest’anno si svolgerà on Ice, coinvolgendo bellissime e bravissime pattinatrici che sfileranno sulla pista.
    In Piazza San Giovanni saranno riservate alcune iniziative per i Bambini, in quanto Babbo Natale sarà presente presso la Casetta di Babbo Natale per accoglierli e leggere alcune delle loro letterine. Proprio da qui partirà la Parata di Natale.
     
    Per il 19 Dicembre 2021 sono state riservate altre importanti iniziative già dalla mattina come:
    I Babbi Natale in Vespa a partire dalle ore 10, la Giornata a 4 zampe dalle ore 18 per coinvolgere i vostri amici animali nelle festività natalizie, la Parata di Natale che coinvolgerà Babbo Natale che attenderà i suoi piccoli ospiti presso la Casetta di Babbo Natale, sfilando insieme a loro per le vie del Centro Cittadino.
    Niente paura per i più freddolosi e per chi non vuole o non può uscire di casa, Babbo Natale arriva anche da loro! Per incontrare Babbo Natale, è stata implementata l’iniziativa del Babbo Natale At the Phone così dare la possibilità a tutti di incontrare Babbo Natale, grazie al supporto della tecnologia e della digitalizzazione. Per usufruire di questa incredibile opportunità é però necessario registrarsi sull’apposita piattaforma che permetterà di incontrare virtualmente Babbo Natale.
     
    Quest’anno per il BA Natale 2021 – Città di Busto Arsizio sono state sviluppate diverse iniziative che sfruttano il potere della tecnologia e del digitale, come i Podcast di Natale grazie alla collaborazione nata con Polyglot Radio, il primo podcast per gli italiani all’estero, la casa editrice Nepturanus che ha fornito il racconto “Il Cangiante Mondo di Elia”, la casa editrice Believe che ha fornito la raccolta di poesie intitolata “Emozioni” di Nancy Urso.
    I Podcast di Natale hanno visto anche la partecipazione, fortemente voluta, di un importante personaggio della tradizione della Città di Busto Arsizio, Antonio Tosi meglio conosciuto come U Tarlisu, che ha letto il racconto del “Pranzo di Natale” tipico della tradizione bustese.
     
    Gli imponenti allestimenti per il Natale non si sono limitati al centro cittadino, ma hanno toccato anche i quartieri di Busto che possono essere ammirati nella loro veste natalizia con addobbi a festa secondo tradizione.
    Comunicato Stampa
     
    La Redazione
    Pubblicato il 09/12/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Legnano è #AtuttoNatale
    AtuttoNatale-1vivilanotizia
    Legnano è #AtuttoNatale

    Legnano (MI) – L’Amministrazione Comunale, l’Unione Confcommercio Legnano e Distretto del Commercio vogliono festeggiare insieme ai loro concittadini e agli ospiti che visitano la città un Natale 2021 ricco di eventi da non perdere così come chiaramente fa presagire il titolo scelto per il programma proposto per le festività natalizie: #AtuttoNatale
     
    Numerose iniziative realizzate con la partecipazione di diverse realtà del territorio, renderanno più magici i giorni che precedono il Natale.
     
    Passeggiando per le vie della città i visitatori saranno accolti da suggestive note musicali, invitati al divertimento su un’attrezzata pista di pattinaggio, accompagnati a curiosare tra le bancarelle dei mercatini e coinvolti nelle bellezze dell’arte e della cultura per trascorrere giornate #AtuttoNatale.
     
    Tra le realtà coinvolte agli eventi: associazione Jubilate, Cooperativa l’Arca – Istituto Tirinnanzi, Corpo Bandistico Legnanese e Scuola di Musica Niccolò Paganini
     
    La Redazione
    Pubblicato il 08/12/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • A Busto Arsizio arriva la Città del Natale.
    La città del Natale-1Vivilanotizia
    A Busto Arsizio arriva la Città del Natale.

    Busto Arsizio (VA) – L’Amministrazione comunale in collaborazione con il Distretto Urbano del Commercio, il Comitato Commercianti Centro Cittadino, Ascom, Agesp Attività Strumentali, l’agenzia di marketing Royal Time, oltre che con l’impegno di tutte le realtà attive del territorio promuove una serie di eventi in attesa del Natale 2021
    A supporto delle numerose iniziative gli sponsor concessionaria Paglini Renault, e Banca Mediolanum.
    Anche quest’anno, all’insegna della tradizione, i visitatori del centro storico di Busto Arsizio saranno accolti da un’atmosfera magica dei giorni di festa che precedono il Natale.
     
    Ecco alcuni luoghi della città che vale la pena visitare.
    La ruota panoramica
    In piazza San Giovanni è allestita una grande ruota panoramica dall’alto della quale sarà possibile ammirare il panorama della città illuminata a festa.
     
    La pista di pattinaggio
    Dal 27 novembre in piazza Vittorio Emanuele II è allestita una pista coperta di pattinaggio sul ghiaccio (vero), di 30 mt. di lunghezza e 14 mt. di larghezza.
     
    Natale in musica
    Non è Natale senza musica: le iniziative musicali saranno come sempre numerose e di grande qualità, grazie all’impegno delle tante associazioni musicali cittadine.
    Nella locandina è pubblicato il calendario con il programma dettagliato
    Si segnala in particolare il tradizionale Concerto di Natale della Città di Busto Arsizio il16 dicembre 2021 in Basilica San Giovanni alle ore 21.00 con il Borsound19191Ensemble.
    E con l’anno nuovo il Concerto di Capodanno a cura dell’orchestra Microkosmos diretta dal maestro Fabio Gallazzi, in calendario l’1 gennaio 2022 alle ore 12.00 al Teatro Sociale.
     
    I Presepi
    Allestiti i tradizionali presepi di piazza Santa Maria (a cura dell’Associazione Amici di Alessandro Colombo che ha raccolto il testimone da Quelli del ‘37 e della Croce Rossa) e di piazza San Giovanni (Gruppo Alpini).
     
    Le iniziative per i più piccoli
    In piazza San Giovanni sarà possibile imbucare le letterine nella Casetta di Babbo Natale, dove in alcune giornate Babbo Natale in persona incontrerà i bambini.
    Non mancherà un trenino a bordo del quale sarà possibile fare un bel giro per la città.
    I laboratori per i più piccoli gestiti dal Comitato dei Commercianti si svolgeranno in via Montebello e comprenderanno diverse attività coinvolgenti e divertenti. Nella stessa via sarà anche collocato un pupazzo di neve per fare i selfie, a cui sarà abbinato un photo contest su Facebook.
    Altri laboratori si svolgeranno in via Zappellini, negli spazi della Bottega Artigiana.
    La solidarietà
    In piazza Santa Maria verrà ubicato il Villaggio Charity, uno spazio dedicato alle associazioni di volontariato della Città, a partire dalla Croce Rossa.
     
    Le novità
    Quest’anno il Natale porterà novità interessanti dal punto di vista dell’innovazione digitale:
    Il Tg del Natale, in partnership con Canale Europa;
    I Podcast di Natale, in collaborazione con Polyglot Radio, che avranno come tema la lettura di storie natalizie e le tradizioni del Natale e storie sulle tradizioni natalizie di Busto Arsizio;
    Babbo Natale at the Phone, in collaborazione con Localistic, con Babbo Natale che contatterà i bambini tramite un’apposita piattaforma.
     
    Area food
    In via Cardinal Tosi verrà realizzata un’area food dove i cittadini potranno ritrovarsi durante lo shopping natalizio per gustare le caldarroste, lo zucchero filato, i dolci tipici della tradizione natalizia.
     
    Concorso a premi e raccolta punti
    Sarà proposto un concorso a premi, con in palio dieci crociere per tutta la famiglia nei fiordi norvegesi. Potranno partecipare i clienti dei negozi che si registreranno sulla piattaforma dedicata BA Natale.
    Il concorso partirà l’1 gennaio 2022 e sarà possibile partecipare fino al 31 di marzo 2022, così da incentivare gli acquisti e continuare a sostenere le attività commerciali della città.
    È inoltre prevista un’ulteriore operazione per supportare le attività commerciali della città. Si tratta dell’operazione Fai Centro: per ogni 20 euro di spesa ai titolari di una particolare tessera punti sarà consegnato un bollino da collocare sulla tessera. Nel momento in cui Continua a leggere

  • Legnano il natale della scuola Niccolò Paganini
    Scuola musica paganini -1Vivilanotizia
    Legnano il natale della scuola Niccolò Paganini

    Legnano (MI) – La scuola di musica Niccolò Paganini è pronta a vivere il Natale con una serie di concerti, ben sette come le sette note musicali, che da Legnano arrivano a San Giorgio e Canegrate.
     
    L’idea nasce dalla voglia di condividere la passione per la musica e rendere ancora più magica l’atmosfera natalizia.
     
    Una rassegna importante che vede protagonisti gli allievi della scuola insieme con i loro maestri in un ricco programma che dal 4 dicembre 2021 facendo tappa nei tre comuni coinvolti arriva fino al giorno dell’Epifania.
     
    In questo viaggio, accanto alla scuola di musica Niccolò Paganini c’è ancora la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate che ha creduto nel progetto ma soprattutto crede nel valore educativo della musica, e le amministrazioni comunali, il Distretto Urbano del Commercio e la Confcommercio di Legnano, l’AssoComm di Canegrate, la Pro Loco di San Giorgio su Legnano e l’Istituto “Barbara Melzi” di Legnano: tutti insieme per portare la musica nelle strade e nelle piazze e far vivere un Natale sereno e di ripartenza.
     
    Primo appuntamento a Legnano con tre eventi di street music:
     
    sabato 4, sabato 11 e domenica 19 dicembre 2021 sono previsti momenti di musica diffusa nelle vie e nelle piazze.
    In questo modo i pomeriggi dei visitatori del centro di Legnano saranno animati con le esibizioni di alcuni degli allievi della scuola, infatti a partire dalle ore 16, chitarristi, cantanti, sax, violinisti, pianisti e flautisti insieme ai cori proporranno brani del repertorio natalizio ma non solo.
     
    Domenica 5 dicembre è la volta di Canegrate con il duo Awa’coustic, composto dai maestri Alex Mandelli e Marco Grisetti, che a partire dalle ore 15 proporranno l’evento intitolato “RiaccendiAMO Canegrate”, previsto in piazza Matteotti.
    Si tratta di un appuntamento importante che dà il via al primo evento ufficiale organizzato dalla neonata associazione dei commercianti e degli artigiani AssoComm.
     
    Domenica 12 dicembre 2021 è il cuore cittadino di San Giorgio su Legnano ad animarsi con il duo Encanto, composto dai maestri Federico e Maria Cristina Riva. Dalle ore 14.30 saranno loro i protagonisti musicali della “Festa di Natale in stile Luna Park”, evento realizzato in piazza Mazzini in collaborazione con la Pro Loco San Giorgio.
     
    Venerdì 17 dicembre 2021 alle ore 21, si ritorna a Legnano, nella chiesa di San Domenico dove si terrà il tradizionale Concerto di Natale degli allievi dell’Istituto “Barbara Melzi” e dei loro docenti, con i maestri della scuola Paganini: Paolo De Stefano e Marco Vismara.
     
    L’ultimo e tradizionale appuntamento è il Concerto dell’Epifania che si terrà giovedì 6 gennaio 2022 alle ore 16 al teatro Tirinnanzi di Legnano. Realizzato in collaborazione con l’amministrazione comunale, l’ufficio eventi e la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate.  Durante il concerto si esibiranno i migliori allievi della scuola, vincitori di concorsi nazionali e internazionali, insieme con i loro docenti.
    Comunicato Stampa
     
    La Redazione
    Pubblicato il 03/12/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Palazzo Lombardia ospita gli eventi del Natale 2021
    Palazzo lombardia-1vivilanotizia
    Palazzo Lombardia ospita gli eventi del Natale 2021

    Milano – Regione Lombardia è pronta a presentare un programma di iniziative in occasione delle feste natalizie.
    L’inaugurazione ha avuto luogo giovedì 2 dicembre 2021 alle ore 17.30, alla presenza del presidente Attilio Fontana e degli assessori della Giunta.
     
    Le attività in programma, in massima sicurezza e nel pieno rispetto delle normative Covid, animeranno Palazzo Lombardia fino al 9 gennaio 2022, con la pista di ghiaccio che rimarrà aperta fino al 16 gennaio 2022.
    Nell’ambito del calendario di eventi “Il Natale brilla a Palazzo Lombardia’, la piazza Città di Lombardia sarà illuminata a festa con un progetto dedicato di illuminotecnica.
    Grazie alla collaborazione di Ersaf, diversi abeti, pini e decorazioni, per ricreare un vero e proprio bosco lombardo, trasformano la piazza in un reale villaggio di Natale per bambini e famiglie.
     
    Sempre in piazza sarà allestito nei giorni 4/11/18 dicembre e 8 gennaio, dalle ore 11.00 alle ore 18.00 un corner informativo per la distribuzione di vario materiale su rifugi, itinerari montani, iniziative correlate e ancora tante sorprese.
    Tutte le attività sono fruibili solo dietro presentazione di green pass.
    Nel ricco programma di attività sono previsti:
     
    Una ‘Pista di pattinaggio sul ghiaccio’
    La pista 02ICE, organizzata dalla Società Sportiva Dilettanti ‘Sportivamente’, in collaborazione con Regione Lombardia, sarà aperta al pubblico dal 3 dicembre al 16 gennaio. Intorno alla pista di pattinaggio, come di consueto, saranno allestiti alcuni container per noleggiare i pattini, offrire ai cittadini un punto di ristoro e incontro e un temporary shop.
     
    ‘Il Giocattolo sospeso’
    L’iniziativa si svolge in collaborazione con Assogiocattoli, Croce Rossa Italiana – Comitato regionale Lombardia, Lilt Milano Monza Brianza APS e Parco Nazionale dello Stelvio e prevede la raccolta di giocattoli nuovi, che le famiglie potranno consegnare ai volontari presso il punto di raccolta, partirà sabato 4 e proseguirà domenica 5 e nei week end 11-12 e 18-19 dicembre dalle 11.00 alle 19.00 presso l’Auditorium Testori.
    Per ogni donazione Regione Lombardia offrirà un ingresso alla pista di pattinaggio scontato del 50%.
    L’iniziativa sarà promossa da Regione Lombardia sui propri canali e da Assogiocattoli presso i punti vendita aderenti attraverso la formula ‘Giocattolo sospeso’, acquistato con lo scopo di essere donato e consegnato presso la sede di Regione Lombardia. Croce Rossa Italiana e Lilt (Lega italiana lotta Tumori) provvederanno poi alla distribuzione nei reparti pediatrici, case famiglie e associazioni di tutti i giocattoli raccolti con l’attività di charity.
     
    Il ‘Natale della cultura’
    Dal 21 al 23 dicembre.
    Il 21 dicembre andrà in scena lo spettacolo ‘Omaggio a Roberto Brivio’ (ore 20.30);
    il 22 dicembre sarà la volta dello spettacolo Duperdu ‘Lombardia Chantant’ (ore 18.30);
    il 23 dicembre si svolgerà il Concerto di Natale dell’Orchestra ‘I Pomeriggi Musicali’ (ore 18.30).
    Tutti gli spettacoli saranno aperti al pubblico e gratuiti fino ad esaurimento posti. L’iniziativa è promossa dall’Assessorato e dalla Direzione Autonomia e Cultura.
     
    La mostra ‘Presepi dal mondo’.
    Nello spazio espositivo di IsolaSET (Spazio Esposizioni Temporanee) e in alcuni nuclei d’ingresso di Palazzo Lombardia, verrà ospitata la mostra dei presepi etnici di tutto il mondo, provenienti dal Museo delle Missioni Estere dei Frati Cappuccini missionari di Piazza Cimitero Maggiore.
    Saranno esposti molti presepi che potranno essere visitabili gratuitamente dal 3 dicembre all’8 gennaio, dal lunedì al sabato dalle ore 11.00 alle 19.00.
    Nello specifico si tratta di 20 presepi che rappresentano differenti e suggestive culture dai Continenti. Oltre a 14 vetrinette che offrono piccoli presepi provenienti da altre varie parti del mondo. Nel corridoio centrale, poi, 3 diorami illustreranno con particolare minuzia delle scene bibliche Continua a leggere

  • “Accendi il Natale” Le iniziative di Castellanza 
    Accendi il Natale -1Vivilanotizia
    "Accendi il Natale" Le iniziative di Castellanza 

    Castellanza (VA) – L’Amministrazione Comunale ha già preparato e diffuso un ricco programma di iniziative per trascorrere al meglio le festività natalizie insieme ai suoi cittadini.
     
    L’Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza, in collaborazione con importanti enti culturali e con le associazioni del territorio, ha predisposto un ricco e variegato cartellone di iniziative per trascorrere il periodo natalizio in serenità. Il cartellone degli eventi prevede concerti, spettacoli teatrali, eventi per bambini, mercatini natalizi e mostre. Oltre al tradizionale videomapping natalizio sulla facciata del Palazzo Comunale.
     
    Oltre all’Amministrazione Comunale – spiega l’Assessore Tarlazzi -, in questa progettualità sono coinvolti da un lato operatori di settore di assoluto prestigio come la Fondazione La società dei concerti di Milano o la Fondazione Aida di Verona e dall’altro alcune tra le più attive associazioni culturali e sociali locali quali Proloco, Cai, Corpo bandistico cittadino, Amici del teatro e Mensa del Padre nostro.
    Ecco gli appuntamenti da non perdere
     
    Domenica 5 dicembre 2021 alle ore16 in Teatro di via Dante 
    Concerto pianistico di Piotr Pawlak “Verso Natale con Chopin” a cura di Fondazione La Società dei Concerti di Milano. Pawlak, polacco e finalista del Premio Internazionale Antonio Mormone conclusosi lo scorso mese di luglio presso il Teatro alla Scala, dedicherà il suo recital pianistico al compositore per pianoforte per eccellenza, il suo compatriota Fryderik Chopin.
    Il costo del biglietto è di € 5,00. Prevendita in teatro dalle ore 15 oppure online su www.soconcerti.it
    Mercoledì 8 dicembre 2021 dalle ore 9 nelle adiacenze del Palazzo Comunale verrà allestito dalla Proloco e dalle Associazioni del territorio il Mercatino di Natale.
    Nel pomeriggio, alle ore 17.30, sarà inaugurato il nuovo videomapping sulle facciate del Palazzo Comunale.
     
    Nella stessa giornata e fino al 6 gennaio 2022 sarà possibile visitare “Grigna VI° – Storie di uomini e pareti”, mostra fotografica allestita dal CAI nel cortile della sede municipale.                                          
     
    Venerdì 10 dicembre 2021 presso il Teatro di via Dante alle ore 21 verrà proiettato il docufilm “I Ragni di Lecco, 70 anni di storia e alpinismo” di Filippo Salvioni. Special guest della serata di Auguri di Natale del CAI sarà Luca Schiera.  Sfida, fiducia in sé e nelle proprie capacità, motivazione, lavoro in gruppi performanti sono alcuni dei temi che verranno sviluppati e che rendono l’incontro particolarmente stimolante per tutti i giovani in gamba.                                                                                                                              
     
    Sabato 18 dicembre 2021 nella Chiesa di San Giulio alle ore 21si potrà ascoltare “InCanto di Natale”, il concerto del Corpo Musicale S. Cecilia con la partecipazione del soprano Kamilla Menlibekova.                       
     
    Venerdì 31 dicembre 2021 dalle ore 21.30 il Teatro di via Dante animerà il Veglione con lo spettacolo di cabaret “Ridi con noi” con Italo Giglioli – Urbano Moffa – Fazio Armellini – Matteo Pisu – Valeria Lo Verso.
    Il costo del biglietto è di € 15,00.
    Prevendita presso 14 Art Gallery Caffè (bar Fourteen) dall’8 dicembre 2021.                                                                     
    Il nuovo anno si aprirà Domenica 2 Gennaio 2022 alle ore 16 presso il Teatro di via Dante con un appuntamento d’eccezione: “Il Gruffalò” musical per famiglie e bambini a cura di Fondazione Aida di Verona. Lo spettacolo verrà replicato alle ore 18.    
    Biglietto cortesia € 2,00. Prevendita presso il Teatro dal 5 dicembre 2021.                                                                          
     
    Il ciclo di eventi natalizi si chiuderà Giovedì 6 Gennaio 2022 alle ore 16.30 al Teatro di via Dante con “It’s still Christmas”, emozionante concerto del Rejoice Coro Gospel a cura della Mensa del Padre Nostro.
    Biglietto € 10,00. Prevendita presso 14 Art Gallery Caffè (bar Fourteen) dall’1 gennaio 2022.
    Potete trovare tutte le info presso: 
    UFFICIO CULTURA – Comune di Castellanza
    Tel. 0331/526263 – Fax 0331/526258
    E-mail: cultura@comune.castellanza.va.it – www.comune.castellanza.va.it
    Accesso consentito ai possessori di green pass
     
    La Redazione
    Pubblicato il 26/11/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Corso di Autodifesa femminile a Castellanza
    Donne in difesa -1Vivilanotizia
    Corso di Autodifesa femminile a Castellanza

    Castellanza (VA) – Nel mese di dicembre 2021 alla palestra della scuola elementare “De Amicis” di Castellanza in programma un corso di autodifesa femminile dal titolo “Donne in… difesa” per trasmettere alle donne nozioni e strumenti per una maggior consapevolezza di sé, per imparare a riconoscere i segnali di pericolo e le situazioni a rischio in cui possono essere vittime in casa, al lavoro o per strada a rischio, per evitarle o riuscire a fronteggiarle con alcune tecniche difensive di base.
     
    E’ quanto ripropone, dopo il successo della prima edizione, l’Assessorato alla Sicurezza della Città di Castellanza, in collaborazione con l’Associazione “Carpe Diem, Settore DPA” Scuola Marziale di Combattimento e Difesa Personale, presso la Palestra della Scuola De Amicis di via Moncucco a Castellanza dal 2 al 16 Dicembre 2021.
     
    Docente del corso è il Maestro Dario Martin, 35 anni di pratica di arti marziali, maestro e insegnante in diversi dojo dal 1989.
    Il corso, della durata di 4 ore e mezza, è articolato in tre incontri serali il giovedì sera dalle ore 20,45 alle ore 22,00 nei giorni 2, 9 e 16 Dicembre 2021. 
     
    La partecipazione al corso è gratuita.
    Per partecipare è necessaria l’iscrizione da inviare all’indirizzo di posta elettronica del Comando di Polizia Locale di Castellanza 
    polizia.municipale@comune.castellanza.va.it  entro il 30 Novembre 2021.
     
    Per informazioni è possibile rivolgersi al Comandante della Polizia Locale di Castellanza, dott. Francesco Nicastro, al numero 0331.526246 dal Lunedì al Venerdì dalle 9 alle 12.
    Comunicato Stampa
     
    La Redazione
    Pubblicato il 24/11/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • 25 novembre, tutte le iniziative nella città di Legnano
    Legnano violenza sulle donne-1vivilanotizia
    25 novembre, tutte le iniziative nella città di Legnano

    Legnano (MI) – Sono diverse le iniziative organizzate dal Comune di Legnano, dal Centro Pertini e dalle associazioni in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne, giovedì 25 novembre 2021.
     
    Giovedì 25 novembre 2021 alle 14.00 è prevista l’inaugurazione della panchina nei Giardini Vignati alla presenza dell’assessore alla Comunità inclusiva Ilaria Maffei, dei rappresentanti delle associazioni e di un banchetto della biblioteca Marinoni con proposte di testi a tema e la lettura di qualche brano.
    In caso di maltempo il momento di riflessione con le letture si svolgerà sempre alle 14 nella sala degli Stemmi a Palazzo Malinverni.
     
    L’amministrazione comunale ha provveduto a dipingere di rosso sette panchine nei parchi e nei giardini della città: giardini Vignati fra le vie Madonnina del Grappa e Bonvicino, Parco Castello, Parco Falcone Borsellino e giardini di via Sardegna, di via Venezia angolo via Nazario Sauro, di via dei Salici e tra via Menotti e via Nazario Sauro.
    Su ogni panchina è stata applicata una targa contraddistinta da una frase sulla violenza di genere, tradotta in sei lingue (inglese, francese, portoghese, spagnolo, arabo e cinese) oltre che impressa in linguaggio braille e il numero verde antiviolenza e stalking 1522.
     
    In biblioteca, sempre il 25 novembre 2021, in una delle sale studio sarà simbolicamente riservato alle donne vittime della violenza un posto contraddistinto da una sedia rossa, un libro aperto, un fiore rosso e un foglio.
    Palazzo Malinverni sarà illuminato di rosso.
    Filo Rosa Auser organizzerà giovedì 25 novembre 2021 alle 20 una serata di confronto in Famiglia Legnanese dal titolo “L’odioso fenomeno della violenza di cui tante donne sono ancora vittime”.
    Il Centro Italiano Femminile condividerà con le scuole superiori di Legnano video e slide che ha prodotto sul contrasto alla violenza sulle donne e distribuirà ai negozi piccoli manifesti a tema.
    La Casa del Volontariato ha preparato un file audio sui femminicidi dal titolo “il 68 non è mai finito”, con testo di Rosa Romano e voci di Laura Colombo e Francesca D’Alessandro. L’audio sarà inserito nella pagina Facebook di Casa del Volontariato e sul sito di Casa Del Volontariato.  
    Due video, in occasione del 25 novembre, sono stati prodotti dagli studenti del Liceo Galileo Galilei. I video della classe terza F dello Scientifico “Pensavamo alla vita… come a un sogno” e quello della quinta B del Classico, “Uno sguardo altrove”, saranno visionabili da giovedì 25 novembre sul sito web del liceo Galileo Galilei: https://www.liceogalileilegnano.edu.it/
     
    Il Centro Pertini dedicherà il pomeriggio di domenica 28 novembre 2021 al programma “Ogni giorno diciamo no alla violenza sulle donne”, per cui si rimanda al comunicato allegato.
    Lunedì 29 novembre 2021, alle 21 al Castello l’amministrazione comunale e Filo Rosa Auser organizzano lo spettacolo “Ferite a morte” di Serena Dandini, portato in scena dalla Compagnia dei Gelosi. 
    Ingresso gratuito fino a esaurimento posti.
    Sarà richiesto Green Pass all’ingresso e uso della mascherina in sala.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 22/11/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La bella addormentata al Tirinnanzi di Legnano
    La bella addormentata-1vivilanotizia
    La bella addormentata al Tirinnanzi di Legnano

    Legnano (MI) – Con un cast di cantanti, attori, ballerini e acrobati professionisti del musical nazionale firmato All Crazy & Sold Out, appuntamento domenica 21 novembre 2021 alle ore 16 al teatro Tirinnanzi di Legnano con lo spettacolo “La bella addormentata”.
     
    La fiaba “La bella addormentata nel bosco” nasce nel 1959 da Walt Disney, ispirato dai racconti di Perrault e dei fratelli Grimm.
    Da allora, come tutti gli altri suoi capolavori, continua a incantare ogni generazione.
     
    La principessa Aurora e gli altri personaggi de “La bella addormentata”, saranno sul palco del teatro Tirinnanzi grazie agli attesissimi performer di All Crazy & Sold Out, che già nelle passate Stagioni hanno riempito il teatro fino al tutto esaurito, applauditi da coppie di innamorati, giovani famiglie con bimbi ma anche da persone più grandi d’età.
     
    La fiaba di Aurora (chiamata Rosa o Rosaspina dalle tre fatine quando, per sfuggire al maleficio e rifugiatesi nel bosco, non volevano lasciar traccia della sua identità) viene brevemente anticipata da un’altra Aurora più attuale, di 16 anni, come tante “teen” di oggi. Innamorata del capitano della squadra di basket della scuola, sembra imbronciata: lui pensa solo allo sport e all’allenamento!
    L’attrice al suo fianco, che interpreta la mamma, inizia allora a raccontarle la stessa fiaba appresa dalla madre, quando voleva consolarla.
     
    E il “C’era una volta…” come da copione inizia: un Re e una Regina, per la nascita della figlioletta, invitano le fate ai festeggiamenti del Regno. Ma entra all’improvviso la fata malvagia, volutamente non invitata, che lancia una maledizione: “Prima del sedicesimo compleanno, ella si pungerà il dito con il fuso di un arcolaio e morirà”.
    Fortunatamente il maleficio verrà reso più lieve dalla fata che ancora doveva porgere il dono alla piccola: “Aurora si addormenterà soltanto, un vero bacio d’amore potrà svegliarla dal sonno”.
    Lo spettacolo volge sempre al lieto fine fra sorprendenti scenografie, divertimento e le note canzoni dal vivo… più un finale magico che, tra poesia, finzione e realtà, solo il teatro sa regalare.
     
    Costo biglietti: Adulti 12 euro – Bambini 7 euro
    Botteghino teatro: aperto ogni mercoledì, venerdì sabato da h.16,00 a h.19,00
    Prenotazioni da casa: biglietteria@melarido.it
    Acquisti on line: MELARIDO STORE.
     
    Per parlare con il teatro: tutti i giorni feriali dalle 14.30 alle 18.00 chiamando il 392 8980187
    Teatro “Covidfree” – ingresso con Green Pass e mascherina chirurgica protettiva all’interno.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 19/11/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Parco Alto Milanese con Camminaforeste Urbane
    Camminaforeste-1vivilanotizia
    Parco Alto Milanese con Camminaforeste Urbane

    Busto Arsizio (VA) – CamminaForeste Urbane 2021 è la manifestazione organizzata da Legambiente Busto Arsizio. 
    L’evento è programmato per Domenica 21 Novembre 2021 dalle ore 14,30, con partenza da Cascinetta Centro Parco in via Guerini 40 a Busto Arsizio, inizierà l’escursione alla scoperta del Parco Alto Milanese.
     
    La camminata durerà circa due ore, si consigli di munirsi di scarpe da trekking e abbigliamento comodo.
    Al termine si svolgerà la piantumazione di un albero e una gustosa merenda insieme. 
    Attenzione è obbligatorio possedere il GREEN PASS
    Per maggiori informazioni:
    Flavio: 3355463960
     
    La Redazione
    Pubblicato il 18/11/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Busto Arsizio invita a Domeniche ai Musei
    Domeniche ai musei-1vivilanotizia
    Busto Arsizio invita a Domeniche ai Musei

    Busto Arsizio (VA) – I Musei Civici di Busto Arsizio tornano a riproporre approfondimenti tematici con le consuete “Domeniche ai Musei”.
    Gli appuntamenti pomeridiani sono due mensili fino a settembre 2022, per un totale di 16 incontri di cui 8 inediti per accompagnare il pubblico di grandi e piccini a riscoprire le collezioni civiche.
    Agli appuntamenti già in programma e non svolti a causa della pandemia da Covid-19, si aggiungeranno nuovi incontri che arricchiranno con ulteriori approfondimenti i filoni tematici dedicati a ognuno dei due musei civici.
     
    Il nuovo calendario degli incontri prenderà il via domenica 21 novembre 2021 presso il Museo del Tessile e della Tradizione Industriale, con un appuntamento incentrato su uno dei “personaggi che hanno stoffa”, Giuseppe Borri, a cui è dedicata una delle due torrette del museo.
     
    Nelle domeniche successive saranno presentati altri affascinati personaggi che hanno segnato la storia del tessile e della tradizione industriale, anche ben oltre i confini di Busto Arsizio.
    Presso le Civiche Raccolte d’Arte di Palazzo Marliani Cicogna il pubblico continuerà a fare la conoscenza di “Personaggi in cerca di autore”, scoprendo con l’aiuto di una guida le diverse interpretazioni che gli artisti del museo hanno dato a uno stesso soggetto.
     
    Non potevano infine mancare le Giocomerende dedicate alle famiglie con bambini dai 4 agli 11 anni, che si svolgeranno una domenica al mese, alternativamente in uno dei due musei cittadini, secondo temi sempre diversi, per educare i visitatori di domani alla bellezza della cultura con attività divertenti a misura di bambino!
     
    Tutte le informazioni e il programma completo sono consultabili sul sito del Comune
    Attenzione:
    Tutte le attività sono gratuite.

     
    La prenotazione obbligatoria, fino a esaurimento dei posti disponibili, deve essere effettuata tramite piattaforma Eventbrite ai link che saranno comunicati circa 10 giorni prima di ogni appuntamento sui seguenti canali di comunicazione: homepage del Comune di Busto Arsizio (sezione “News dal Comune”), pagina Facebook “Didattica museale e territoriale città di Busto Arsizio” e profilo Instagram “bustoarsiziomusei”.
    Nel caso delle Giocomerende, i bambini dovranno essere accompagnati da un adulto per l’intera durata dell’attività.

     
    Fino a diverse disposizioni si ricorda che, salvo soggetti esenti per legge, per l’accesso al museo è obbligatorio il possesso del Green Pass e la mascherina deve essere indossata per tutta la permanenza nelle sale museali, oltre al rispetto di eventuali ulteriori normative che saranno in vigore al momento dello svolgimento dei percorsi.
     
    Di seguito il link per prenotarsi al primo appuntamento, dedicato agli adulti, in programma per domenica 21 novembre: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-ricordi-per-un-anno-al-museo-del-tessile-211121-207110141007
     
    La Redazione
    Pubblicato il 17/11/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il ritorno della Musica Sacra a Busto Arsizio
    Musica sacra-1vivilanotizia
    Il ritorno della Musica Sacra a Busto Arsizio

    Busto Arsizio (VA) – Ritorna, dopo la pausa forzata dell’anno scorso causata dalla pandemia da Covid-19, la rassegna di Musica Sacra organizzata dall’Amministrazione comunale di Busto Arsizio in collaborazione con l’Ente Concerti Castello di Belveglio.
    Giunta alla 42a edizione, la rassegna prevede tre concerti che si svolgeranno in tre diverse chiese, di domenica pomeriggio alle ore 16.00.
    I concerti della rassegna prevedono:
     
    il 14 novembre 2021 in Basilica di S. Giovanni Battista l’organista Sergio Paolini proporrà un programma che spazia dalla musica barocca fino al ‘900.
     
    Il 21 novembre 2021 nella Chiesa S. Michele Arcangelo l’organista polacco Przemislaw Kapitula, uno dei più rappresentativi della sua nazione, eseguirà un programma con musiche di scuole diverse con particolare attenzione a brani di compositori polacchi.
     
    Il 28 novembre 2021 nella chiesa del Sacro Cuore (Frati Minori) concluderà la rassegna il duo sassofono soprano e organo dei musicisti Pietro Tagliaferri e Stefano Pellini che presenteranno un progetto musicale di grande interesse sia per l’inedito accostamento degli strumenti sia per il repertorio che sicuramente appassionerà il pubblico.
    Tutti i concerti sono ad ingresso libero e gratuito.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 11/11/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Mercato contadino prodotti agricoli del territorio
    Mercato contadino di legnano-1vivilanotizia
    Mercato contadino prodotti agricoli del territorio

    Legnano (MI) – Mentre continua il divertimento sfrenato in piazza Primo Maggio con le attrazioni del Grandioso Luna Park, torna domenica 14 novembre 2021 il Mercato Contadino in Piazza Mercato dalle ore 9 alle ore 13.
     
    L’iniziativa, nata dalla collaborazione tra Slow Food Legnano e il Comune di Legnano, propone prodotti agricoli del territorio. Si potranno acquistare prodotti di stagione direttamente dai produttori che metteranno in vendita salumi, pane e dolci, pasta fresca, miele, formaggi, vino, riso ed altri prodotti alimentari come farine e verdure di stagione.
     
    L’Amministrazione Comunale raccomanda ai partecipanti di indossare la mascherina e soprattutto di evitare assembramenti mantenendo almeno un metro di distanza.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 11/11/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Avventure tra le pagine al Museo Tessile di Busto Arsizio
    Museo del tessile Busto-1vivilanotizia
    Avventure tra le pagine al Museo Tessile di Busto Arsizio

    Busto Arsizio (VA) – Domenica 14 novembre 2021 il Museo del Tessile si racconta con fantastiche storie ai più piccoli… in inglese nell’ambito dell’iniziativa “Avventure tra le pagine”.
    Il Museo del Tessile e della Tradizione Industriale di Busto Arsizio, custode della Storia della Città, custodisce tantissime storie… tra queste, due speciali saranno al centro di un’occasione imperdibile!
     
    Domenica 14 novembre, il Museo aderisce infatti per la prima volta a “Avventure tra le pagine” a cura di Kid Pass, in collaborazione con Pingu’s English Busto Arsizio, partner e sostenitore dell’iniziativa, un grande evento diffuso nei musei e spazi culturali italiani che per l’occasione si animeranno con tante letture creative e attività sul tema della letteratura dedicate alle famiglie con bambini e ragazzi.
    Maggiori informazioni consultando il sito www.avventuretralepagine.it
     
    Due gli appuntamenti in programma al Museo del Tessile dal titolo “ONCE UPON A TIME…”  dedicati a famiglie con bambini dai 4 ai 10 anni.
    Partendo proprio dalla lettura di una storia, i piccoli partecipanti saranno coinvolti nella scoperta di alcuni segreti del museo e in laboratori a tema.
    Grazie alla collaborazione con Pingu’s English Busto Arsizio, l’attività sarà anche una divertente occasione per imparare nuove parole in inglese!
    La partecipazione è gratuita, con prenotazione obbligatoria, fino a esaurimento dei posti disponibili.  Ogni bambino partecipante dovrà essere iscritto tramite piattaforma Eventbrite ai link indicati per ogni appuntamento.
    ore 15.00 – 16.00 ONCE UPON A TIME… THE COTTON PLANT! (4 – 5 ANNI)
    Seguiamo le avventure di un simpatico topolino e andiamo alla scoperta dei segreti della pianta del cotone!
    Link per le prenotazioni: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-avventure-tra-le-pagine-al-museo-del-tessile-4-5-anni-201106684507
    ore 16.30 – 17.30 ONCE UPON A TIME… FAIRYTALE PIECES! (6 – 10 ANNI)
    Cosa c’entra il Museo del Tessile con una famosissima storia ambientata in tempi lontani? Scopriamolo insieme!  
    Link per le prenotazioni: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-avventure-tra-le-pagine-al-museo-del-tessile-6-10-anni-201119623207
     
    ATTENZIONE!
    Ogni bambino partecipante potrà essere accompagnato da 1 adulto al massimo, che dovrà essere presente per l’intera durata dell’attività e essere in possesso di Green Pass.
    Tutti i partecipanti (bambini e adulti) dovranno indossare la mascherina per l’intera permanenza al museo.
     
    Per ulteriori informazioni:
    Didattica Museale Città di Busto Arsizio 0331 390242 didattica@comune.bustoarsizio.va.it
    Pingu’s English Busto ArsizioVia Vespri Siciliani, 1 21052 Busto Arsizio (VA)
    Tel. 0331/1711210 Mobile: 393/8533404 bustoarsizio@pingusenglish.it.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 09/11/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Inveruno: ripresa in sicurezza per la Fiera di San Martino
    Antica Fiera di San Martino-1vivilanotizia
    Inveruno: ripresa in sicurezza per la Fiera di San Martino

    Inveruno (MI) – L’Antica Fiera di San Martino arriva in quest’anno 2021 alla sua 414esima edizione.
    Nel 2020 a causa della pandemia e dell’aumento dei contagi da Covid-19 era stata annullata, ma la tradizione non deve perdersi e così gli organizzatori sono pronti ad accogliere i visitatori in piena sicurezza nei giorni di domenica 14 e lunedì 15 novembre 2021.
     
    L’Antica Fiera di San Martino ha una grande rilevanza nel panorama agricolo della Lombardia tanto da avere il sostegno e il patrocinio della Regione Lombardia e del Ministero dell’Agricoltura oltre a numerosi enti del territorio. 
     
    Anche quest’anno nel rispetto della salute pubblica la fiera si svolgerà in forma ridotta: le iniziative si svolgeranno nel centro storico di Inveruno, in aree ben definite, così da garantire un afflusso e una gestione del pubblico partecipante più ordinata e in due aree esterne (Villa Verganti Veronesi e Tenuta Bramasole).  
     
    Mancherà l’area stand che, a causa dell’incertezza sull’avanzamento dell’emergenza sanitaria nel nostro paese, non ha avuto i giusti tempi di organizzazione e gestione.
     
    Inoltre alcuni momenti della tradizione che caratterizzano le fiere agricole come per esempio la benedizione dei mezzi agricoli, verranno svolti alla sola presenza di alcuni rappresentanti per evitare assembramenti.
     
    Alcuni appuntamenti da ricordare
    Giovedì 11 novembre
    Ore 20,30 Chiesa Parrocchiale di San Martino – Santa Messa nella festività di San Martino con la presenza
    L’Arcivescovo di Milano Sua Eccellenza Mons. Mario Delpini.
    Sabato 13 novembre
    Ore 11,00 presso il Cimitero – Inaugurazione dell’opera “Deposizione” di Giancarlo Colli donata alla cittadinanza dal Centro Studi Marcora. A seguire, in Villa Verganti Veronesi, apertura della mostra delle opere di Giancarlo Colli in occasione del suo 90° compleanno
    Ore 21,00 Al Cinema Teatro Brera – Concerto di musica swing promosso dal Polo Culturale del Castanese (prenotazione obbligatoria presso la Biblioteca Comunale e obbligo green pass)
     
    Domenica 14 e lunedì 15 novembre
    Mercato di Campagna Amica a cura di Coldiretti, hobbisti, florovivaisti specializzati, Accademia della Costina di Coarezza
    Domenica 14 novembre
    Ore 9,00-18,00 Piazza San Martino – Mercato agroalimentare a cura di Campagna Amica
    Ore 9,00-18,00 Parco Comunale – Esposizione di florovivaisti specializzati Animali nel parco
    Ore 9,00-18,00 Piazza Mercato – Lunapark
    Ora 9,00-18,00 Largo S. Pertini – Accademia della Costina (solo asporto)
    Ora 9,00-18,00 Piazza Don Rino Villa – Associazione Rockantina’s Friends (solo asporto)
    Castagnata a cura dell’Associazione Amici del Fulò
    Chiesa Sant’Ambrogio
    Mostra in occasione del 120° anniversario di Dedicazione della Chiesa Parrocchiale di San Martino in Inveruno
    Ore 10,00 Chiesa San Martino – Santa Messa. A seguire benedizione delle macchine agricole
    Aree Fiera esterne
    Villa Verganti Veronesi proporrà una mostra sul maestro Giancarlo Colli
    Tenuta Bramasole fattoria didattica ad accesso libero con educatori per conoscere gli animali
    Sul sito del Comune di Inveruno è possibile consultare il catalogo on line e scoprire altre iniziative preparate nel segno della tradizione.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 05/11/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Castellanza: zucche e castagne in piazza
    zucche e castagne-1vivilanotizia
    Castellanza: zucche e castagne in piazza

    Castellanza (VA) – Domenica 7 Novembre 2021 appuntamento in piazza San Bernardo con Zucche e Castagne.
    La Pro Loco e il Gruppo Alpini di Castellanza, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza, propone “ZUCCHE & CASTAGNE” dalle ore 9,00 alle ore 20,00 in piazza San Bernardo.
     
    Un ricco programma di iniziative, intrattenimenti, curiosità, sapori e colori attende la cittadinanza e tutti coloro che vorranno partecipare all’evento per trascorrere una bella giornata spensierata nella tipica atmosfera autunnale.
     
    Alle ore 12,30 grande risottata con la zucca.
    Pan tranvai e caldarroste nel pomeriggio accoglieranno la premiazione del vestito più spaventoso.
    Inoltre per tutti curiosi sarà allestito il Mercatino degli hobbisti.
     
    Nel rispetto delle norme vigenti anti-Covid si raccomanda l’utilizzo della propria mascherina e il rispetto del distanziamento sociale.
    Per informazioni: 3349742560, e-mail: mercatini.prolococastellanza@yahoo.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 04/11/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Legnano in festa per la Patronale di San Magno
    Festa San Magno-1vivilanotizia
    Legnano in festa per la Patronale di San Magno

    Legnano (MI) – Mentre continua il divertimento al Grandioso Luna Park tra suoni, luci colori e profumi di festa, Legnano si prepara a ricordare San Magno patrono della vivace cittadina milanese con un ricco programma a partire da venerdì 5 novembre 2021 giorno della ricorrenza del Santo Patrono.
     
    Il programma prevede: 
    Venerdì 5 novembre 2021
    alle ore 18:00 la Santa Messa Solenne del Santo Patrono presso la Basilica di San Magno, con la partecipazione della Nobile Contrada San Magno e tutte le reggenze di contrada, tradizionale offerta della cera alla Basilica da parte dell’Amministrazione Comunale e consegna del Premio San Magno.
    Alle ore 21:15 sempre in Basilica di San Magno Concerto di Musica Classica a cura della Scuola di Musica Niccolò Paganini
     
    Sabato 6 novembre 2021
    alle ore 10:30 In Basilica di San Magno I bambini fanno festa: un momento di preghiera in Basilica con i bambini e i genitori della scuola dell’infanzia parrocchiale “Caterina Monti Roveda”. A seguire in piazza lancio dei palloncini e merenda in piazza offerta dall’Associazione Nazionale Alpini, Gruppo di Legnano e dalle mamme della scuola materna.
    Alle ore 17:30 In Piazza San Magno Concerto di campane suonate a corda in onore di San Magno a cura della Federazione Campanari Ambrosiani.
    Alle ore 18:00 In Basilica di San Magno Santa Messa Solenne Prefestiva in onore di San Magno.
     
    Domenica 7 novembre 2021
    Alle ore 11:30 In Basilica di San Magno Santa Messa Solenne con tutta la comunità in onore di San Magno.
    Alle ore 12:30 A Villa Jucker, sede della Famiglia Legnanese, pranzo comunitario in collaborazione con le contrade Sant’Ambrogio, Sant’Erasmo, San Magno e la Famiglia Legnanese. Prenotazioni in segreteria parrocchiale entro Mercoledì 3 Novembre. Costo 13€ per gli adulti e 10€ per i bambini fino a 10 anni. Fino a 3 anni gratis. Durante il pranzo: estrazione dei biglietti della lotteria.
    Alle ore 15:30 In Basilica di San Magno un inaspettato ritorno. Presentazione di alcuni ex-voto della Parrocchia di San Magno recuperati da alcuni furti. Interverrà l’Architetto Carlo Capponi, Delegato Beni Culturali Regione Ecclesiastica Lombardia. A cura del Centro Culturale San Magno.  
    Alle ore 15:30 – Oratorio San Magno (Via Monte Nevoso, 20, Legnano) pomeriggio di festa in Oratorio per i bambini, i ragazzi e le loro famiglie con giochi e balli.
     
    Mercoledì 10 novembre 2021
    Alle ore 21:00 In Basilica di San Magno I Novissimi: Inferno, Paradiso…Purgatorio a cura del Prevosto di Legnano monsignor Angelo Cairati. Evento proposto in occasione del settecentenario della morte del sommo poeta, tra le iniziative del ciclo “Nel nome di Dante”.
     
    Oltre agli eventi in programma è attivo già da sabato 16 ottobre 2021 presso il Centro Parrocchiale San Magno un’esposizione e vendita di quadri, stampe, fotografie, libri, CD e materiale per cucito e ricamo con i seguenti orari di apertura: sabato dalle 16:00 alle 19:00, domenica dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 16:00 alle 19:00.
     
    La Parrocchia, nel ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione di questo evento e cioè la Famiglia Legnanese, le Contrade di San Magno, Sant’Ambrogio e Sant’Erasmo, la Confcommercio di Legnano, gli Alpini della sezione di Legnano, la Scuola di musica Niccolò Paganini, i ragazzi dell’Oratorio, i bambini, i genitori e le maestre della scuola dell’infanzia parrocchiale “Caterina Monti Roveda”, la Federazione Campanari Ambrosiani e il Centro Culturale San Magno e i tantissimi volontari della Parrocchia e dell’Oratorio, ricorda che è possibile raccontare la festa con l’hashtag #sanmagnoinfesta e che tutti i principali eventi saranno trasmessi in diretta streaming sulla pagina Facebook e canale YouTube della Parrocchia di San Magno e sul sito della Parrocchia San Magno.
     
    Tutto il ricavato della Festa Patronale sarà destinato per il risanamento conservativo delle facciate esterne e della copertura della Scuola dell’Infanzia Caterina Monti Roveda (edificio storico in Continua a leggere

  • Insieme al Luna Park torna a Legnano la Fiera dei Morti
    Fiera dei Morti-1Vivilanotizia
    Insieme al Luna Park torna a Legnano la Fiera dei Morti

    Legnano (MI) – Un po’ di normalità sembra aleggiare in queste tiepide giornate autunnali e la sensazione è confermata dal ritorno del Grandioso Luna Park, che nello scorso week-end ha registrato presenze da record, quasi tremila persone sabato sera, e dalla presenza delle bancarelle della Fiera dei Morti che lunedì 1 novembre 2021 dalle h 9.00, animeranno viale Toselli per l’intera giornata.
     
    L’anno scorso i due eventi erano stati annullati a causa della pandemia, ma quest’anno la tradizione può essere vissuta a pieno. Tornano quindi le oltre 170 bancarelle sul viale Toselli ad attirare appassionati di antiquariato, oggetti particolari e curiosi, un modo come un altro per lasciarsi alle spalle tutto o un po’ di quel passato (si spera) brutto che è successo.
     
    Dalle direttive, emerge che saranno presenti solo bancarelle commerciali e non sarà consentita l’attività dei battitori. Inoltre, regole per i possessori di cani che dovranno tutti essere tenuti al guinzagli ed obbligo di museruola se di taglia medio grande.
    L’accesso all’area delle bancarelle sarà libero, ma bisognerà essere muniti di mascherine e di Green pass, infatti, gli agenti anche in borghese potranno effettuare controlli a campione.
    Viale Toselli rimarrà chiuso per la manifestazione dalle 6.00 fino a mezzanotte mentre le bancarelle saranno attive dalle 9.00 alle 19.00.
     
    Un ricco fine settimana attende i legnanesi e gli abitanti dei comuni limitrofi per un divertimento sfrenato. I colori e i sapori delle proposte offerte dagli ambulanti si alterneranno ai rumori, ai suoni e alle luci delle giostre e delle attrazioni più all’avanguardia del Luna Park di piazza Primo Maggio.
     
    Tre entusiasmanti novità aspettano i giovani che potranno assaporare il brivido adrenalinico di una salita su una torre alta 40 metri o il coraggio di affrontare le montagne russe a bordo di un treno ad alta velocità e ancora sconfiggere la paura ed entrare nella casa più spaventosa che li abbia mai accolti accompagnati da padroni di casa insoliti e poco ospitali.
    Stiamo parlando delle tre nuove attrazioni allestite dallo staff dell’organizzazione Luna Park
    Legnano: Sky Tower, TNT Train e Suspiria. Chi avrà il coraggio di provarle tutte?
     
    Seguendo le regole di sicurezza adottate per evitare il diffondersi del contagio da Covid-19, utilizzo della mascherina e possesso del green pass solo per le attrazioni al chiuso il divertimento al Luna Park Legnano è assicurato.
     
    Eros Salvioli, coordinatore del Luna Park, ricorda che l’apertura nei giorni feriali è dalle 15 alle 19, e dalle 21 alle 23, mentre nei giorni festivi dalle 10 alle 23. Il tutto fino al 14 novembre 2021.  
    La Redazione
    Pubblicato il 27/10/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Aperto il Concorso “Natale di Luci” del Comune di Busto
    Natale di luci-1vivilanotizia
    Aperto il Concorso “Natale di Luci” del Comune di Busto

    Busto Arsizio (VA) – Coinvolgere attivamente i cittadini nel creare l’atmosfera di festa tipica del Natale è l’obbiettivo che l’Amministrazione Comunale di Busto Arsizio si è prefissa di raggiungere con l’apertura del Concorso “Natale di Luci”.
     
    Ogni partecipante, sia singolarmente che in forma aggregata come nel caso dei commercianti, potrà proporre un progetto che valorizzi la tradizione natalizia e renda più bella e magica la città in attesa del Natale. Tutto ciò attraverso decorazioni e installazioni luminose su finestre, balconi, facciate, giardini.
     
    La valutazione degli allestimenti sarà affidata ad un sondaggio sulla pagina Facebook della Città di Busto Arsizio e le installazioni che risulteranno essere le più votate saranno premiate nel corso di un evento da organizzarsi successivamente da parte dell’Amministrazione Comunale.
     
    La domanda di partecipazione deve essere inviata entro il 29 ottobre 2021 alla mail grandieventi@comune.bustoarsizio.va.it, oppure protocollo@comune.bustoarsizio.va.it
     
    I vincitori avranno una menzione speciale sul sito del Comune di Busto Arsizio. Il bando e la scheda di partecipazione si possono ritirare presso l’Ufficio Grandi Eventi oppure sono scaricabili dal sito internet www.comune.bustoarsizio.it.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 25/10/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • I bambini di Rescaldina ricordano Rodari
    La Tela-1vivilanotizia
    I bambini di Rescaldina ricordano Rodari

    Rescaldina (MI) – A La Tela di Rescaldina, nel locale sottratto alla criminalità organizzata e diventato osteria e spazio sociale si inaugura la mostra Rodarillustrato per ricordare il centenario della nascita del grande Gianni Rodari.
     
    Coinvolte le scuole di Rescalda e Rescaldina dove ben 750 bambini hanno fatto rivivere le filastrocche di Gianni Rodari nei loro disegni.
    Il risultato sono i 44 pannelli in mostra da sabato 23 ottobre 2021, giorno di inaugurazione, allo spazio sociale La Tela.
     
    Promotore dell’evento l’associazione culturale Articolonove, che ha coinvolto nella realizzazione dei disegni i bambini dell’asilo nido Wojtyla, delle quattro scuole dell’infanzia, delle scuole primarie di Rescalda e Rescaldina, di due classi della scuola secondaria di primo grado di Rescalda e del Centro Diurno Disabili.
    Ogni disegno é ispirato a uno scritto di Rodari e con il sostegno del Comune sono stati realizzati altrettanti pannelli delle dimensioni di 70×50 cm.
    Si tratta di un’esperienza grafica e insieme pedagogica, condotta dai bambini insieme ai propri insegnanti esposta al pubblico per regalare un po’ di fantasia nella realtà quotidiana.
     
    La mostra “Rodarillustrato” rimane allestita fino al 7 novembre 2021 a La Tela con ingresso libero.
    Dall’8 al 20 novembre 2021, la mostra si sposta nella biblioteca “Lea Garofalo” per poi proseguire e chiudere il suo tour rescaldinese in Villa Rusconi dal 22 novembre al 5 dicembre 2021.
     
    Previsti anche due eventi collaterali alla mostra:
     
    Domenica 24 ottobre 2021, alle 16.00, nel cortile interno de La Tela lo spettacolo per bambini “Musica e parole di pace” durante il quale Francesco Campanoni leggerà alcune filastrocche di Gianni Rodari, accompagnato dalla voce e dalla chitarra di Claudio Giuidici. Al termine dello spettacolo sarà offerta una merenda a base di pane e cioccolata per tutti i bambini.
     
    Mercoledì 3 novembre 2021 alle 21.00 sempre a La Tela, l’incontro “Nel paese della bugia, la verità è una malattia”: il giornalista Alessandro Colombo e Clara Mondin, dirigente scolastica, raccontano dell’esperienza di Gianni Rodari come maestro elementare nella scuola di Uboldo.
    Ingressi liberi con green pass fino ad esaurimento posti  
     
    La Redazione
    Pubblicato il 22/10/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Luna Park Legnano: grande festa di inaugurazione
    Luna Park attrazioni-vivilanotizia
    Luna Park Legnano: grande festa di inaugurazione

    Legnano (MI) – Come ogni anno, in occasione della Fiera dei Morti, torna a Legnano il Grandioso Luna Park, per la gioia di bambini, giovani e famiglie.
    Un evento che è diventato ormai una ricorrenza entrando a far parte della tradizione cittadina.
    Purtroppo a causa della pandemia da Covid-19, nel 2020 l’evento non ha avuto luogo e con grande sofferenza per tutti i giostrai si sono susseguiti ben otto mesi di chiusura forzata. La città di Legnano ha voluto però essere dalla loro parte ospitandoli calorosamente per tutto il periodo di fermo ed è per questo che Heros Salvioli, coordinatore del Luna Park Legnano vuole dire a nome di tutto il suo staff “GRAZIE LEGNANO!”
     
    In questo tiepido autunno 2021 i “baracuni” hanno già aperto con qualche novità, ma la tanto attesa festa di inaugurazione del Grandioso Luna Park Legnano è per sabato 23 ottobre 2021 a partire dalle 15.00.
     
    Tanta la voglia di divertirsi… lo scorso fine settimana tantissima la gente accorsa anche dai comuni limitrofi per la pre apertura di uno dei più grandi Luna Park d’Italia.
     
    Frittelle, giostre all’avanguardia ed in tutta sicurezza, tra cui tre novità mozzafiato da scoprire, ma soprattutto da provare, autoscontri, il lancio degli anelli, il tiro a segno, la pesca dei cigni e tante coloratissime bancarelle di dolci, torrone e squisitezze gastronomiche sono gli ingredienti necessari per giornate divertenti e spensierate con gli amici.
     
     
     
    Per accedere al Grandioso Luna Park di Legnano bisognerà essere in possesso di mascherina ed eventualmente avere il green pass.
    Il certificato verde verrà richiesto solo per le attrazioni al chiuso 
     
    Per non dimenticare si ricorda che il Grandioso Luna Park Legnano è attivo dal 16 ottobre al 14 novembre 2021 nell’area di viale Toselli, piazzale I° Maggio adiacente al Castello di Legnano.
     
    Gli orari di Apertura saranno i seguenti:
    Venerdì,prefestivi e Domenica 31 Ottobre dalle 10 alle 23.45
    da Lunedì a Giovedì e festivi dalle 10.00 alle 23.00
     
    La Redazione
    Pubblicato il 18/10/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Dieci artisti per Castiglione Olona
    Castiglione olona-1vivilanotizia
    Dieci artisti per Castiglione Olona

    Castiglione Olona (VA) – “10 artisti per Castiglione Olona” è la collettiva d’autore organizzata dall’Associazione Artistica Kubeart in omaggio alla città e al suo borgo antico.
    Kubeart Associazione Artistica continua la sua attività di promozione agli artisti con questa collettiva d’autore che si svolgerà nei locali dell’Ex Sala Consiliare nel centro rinascimentale di Castiglione Olona a partire da domenica 24 ottobre fino al 2 novembre 2021.
     
    La mostra patrocinata dal Comune, è un tributo al lavoro di qualità di dieci artisti tra pittori, scultori e acquerellisti che vede nell’ispirazione del Maestro Enrico Milesi il filo conduttore della manifestazione “Il rischio è subire l’emozione prima che la visione diventi istante da consumare” la riflessione filosofica dalla quale partire.
     

    Una programmazione artistica originale e attuale, che vedrà la partecipazione dello Storico dell’Arte Professore Rolando Bellini e che continua a riflettersi in un centro importante riconosciuto per cultura e storia come Castiglione Olona.
     
    Durante le giornate è possibile visitare il suo prestigioso patrimonio artistico del borgo, il Polo Civico Museale di Palazzo Branda con gli affreschi di Masolino da Panicale e del Vecchietta oltre alla stupenda Loggia rinascimentale e la Cappella di San Martino, il Palazzo trecentesco dei Castiglioni di Monteruzzo dove dal 2004 ha sede il MAP – Museo Arte Plastica e il Museo della Collegiata che sorge sul colle più alto del borgo.
     
    Una visita, quella a Castiglione Olona ricca di interesse e cultura improntata a conoscere e condividere veri momenti di storia, arte e cultura.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 15/10/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Tre gli appuntamenti a Castellanza per Eventi in jazz
    Eventi in Jazz-1vivilanotizia
    Tre gli appuntamenti a Castellanza per Eventi in jazz

    Castellanza (VA) – Dopo lo stop forzato dello scorso anno, torna EVENTI IN JAZZ 2021, giunto alla sua quarta edizione nella formula della sinergia tra i Comuni di Busto Arsizio, Castellanza e Gallarate.
    Tre gli appuntamenti a Castellanza al Teatro di Via Dante 5
     
    VENERDÌ 5 NOVEMBRE ORE 21
    MALAFEDE TRIO. Malaman. Bertuzzi. Quagliato + Ospite
    Federico Malaman basso, Riccardo Bertuzzi chitarra elettrica Ricky Quagliato batteria OSPITE Fabio Buonarota tromba
    Il MALAFEDE TRIO è uno dei più interessanti e creativi progetti attualmente in circolazione.
    Nato nel 2015, nasce da un’idea del bassista Federico Malaman, ormai punto di riferimento internazionale per il suo strumento, e si completa con due nomi di rilievo del panorama italiano, Riccardo Bertuzzi alla chitarra e Ricky Quagliato alla batteria.
    Il linguaggio del Trio si colloca nell’ambito della Fusion, ma valica di molto i confini di quest’etichetta, poiché le sonorità proposte spaziano dal Jazz al Prog, fino a contaminazioni Avant, in cui l’elemento virtuosistico che caratterizza i tre musicisti non va mai a discapito della musicalità e dell’equilibrio delle composizioni.
     
    VENERDÌ 12 NOVEMBRE ORE 21
    PETER ERSKINE TRIO. Erskine feat Pasqua & Oles
    Peter Erskine batteria, Alan Pasqua pianoforte, Darek Oles contrabbasso
    Un trio formidabile, per la prima volta in Europa insieme, reduci dal triplo CD registrato Live in L.A.
    Peter Erskine, un’icona del jazz mondiale che ha scritto pagine di storia musicale.
    Nasce nel New Jersey e inizia all’età di quattro anni a suonare la batteria; a diciotto inizia già la sua carriera da professionista con la Stan Kenton Orchestra, ma è con i Weather Report che il mito ha inizio davvero: insieme a Jaco Pastorius e Joe Zawinul diventa membro fondamentale nell’epoca d’oro della “Fusion Band” per eccellenza, registra cinque dischi, tra i quali il famoso live “8.30”, premiato con un Grammy Awards. Ha suonato negli Steps Ahead con Mike Brecker, Mike Mainieri, Don Grolnick e Eddie Gomez.
    Peter Erskine è presente in oltre 600 dischi, fra cui si possono citare i lavori con le big band di Maynard Ferguson, Bob Mintzer, la Word of Mouth Big Band di Jaco Pastorius e Kenny Wheeler, le orchestra come la BBC Symphony Orchestra, l’Ensemble Modern, la London Symphony e la Los Angeles Philharmonic.
    Alan Pasqua al pianoforte è tastierista dei Giant nei loro primi due album. Ha inoltre suonato per diversi artisti quali : Bob Dylan, Cher, Michael Bublé, Eddie Money, Allan Holdsworth, Night Ranger, Starship, Joe Walsh, Sammy Hagar, Amy Grant, Van Stephenson, Pino Daniele e molti altri… È didatta in una delle principali università della musica: University of Southern California.
    Darek Oles è uno dei più grandi contrabbassisti contemporanei, con all’attivo collaborazioni artistiche di livello assoluto, solo per citarne alcune: Brad Mehldau, Billy Higgins, Pat Metheny, Joe Lovano, Eddie Henderson, Charles Lloyd, John Abercrombie, Bennie Maupin, Lee Konitz, Tom Harrell, Larry Goldings, Bill Stewart, Chris Potter, Kei Akagi, Billy Childs, Bob Sheppard, Joe LaBarbera, Bill Cunliffe, Patrice Rushen, Bennie Golson, Piotr Baron, Teri Lynn Carrington, Buddy De Franco, Terry Gibbs, Anthony Wilson Nonet e Los Angeles Jazz Quartet.
     
    VENERDÌ 19 NOVEMBRE ORE 21
    AMATO JAZZ TRIO + Giovani vincitori Contest 2020 e Ospiti
    Elio Amato pianoforte,  Alberto Amato contrabbasso,  Loris Amato batteria
    OSPITI Monica Giuntoli voce & Marco Farello pianoforte
    VINCITORI CONTEST 2020 Yazan Greselin pianoforte,  Aurora Orrigo voce,
    BEAT VOX Sonia Spinello direttore,  Mattia Gavin baritono e beatbox, Monica Amadio, Lucia Tieghi contralto, Valentina Bacchetta, Gigliola Granziera, Clelia Caravati mezzo soprano,  Cristina Ruga soprano
    L’Amato Jazz Trio è una delle formazione più longeve del panorama jazzistico italiano, con una carriera densa di soddisfazioni di critica e pubblico e con una storia Continua a leggere

  • La musica è cura nell’incanto di Villa Arconati
    Villa arconati ottobre 2021-1vivilanotizia
    La musica è cura nell’incanto di Villa Arconati

    Bollate (MI) – Da domenica 24 ottobre2021 ritorna a Villa Arconati FAR l’orario ridotto, dalle 11.00 alle 17.00, però l’incanto della Piccola Versailles milanese rimane immutato: visite guidate del Palazzo e del Giardino, oppure la visita libera … tanti sono i modi per godere dell’atmosfera unica che la luce autunnale sa regalare prima dei freddi invernali
     
    Domenica 24 ottobre alle 15.00 la Sala Museo ospiterà, inoltre, la conferenza LA MUSICA E’ CURA. Musica, medicina ed emozioni, organizzata dal Centro Studi FAR in collaborazione con DIBIC, il Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche “Luigi Sacco” e BAC, il Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali (BAC) dell’Università degli Studi di Milan.
     
    L’evento si articolerà alternando momenti di musica e riflessioni dal punto di vista medico sul valore della musica, in sala operatoria e per il paziente.
     
    Il pubblico sarà coinvolto nella discussione e nella interazione con i musicisti per evocare attraverso la musica le emozioni e gli stati d’animo suggeriti dal pubblico stesso.
    Per partecipare all’evento è obbligatoria la registrazione gratuita al link:
    https://www.eventbrite.it/e/biglietti-la-musica-e-cura-musica-medicina-ed-emozioni-190200092597
     
    La registrazione gratuita dà diritto al posto per l’evento.
    Attenzione: per accedere alla Conferenza, alla Villa e al Giardino è obbligatorio presentare il GREEN PASS
     
    PROGRAMMA
    Ore 15.00 Introduzione
    Prof Gallieni (DIBIC, Università degli Studi di Milano).
    Cos’è la Terza Missione
     
    Saluto del Direttore del DIBIC, Prof Clementi
    Saluto della Fondazione Augusto Rancilio
    Saluto della Associazione AHMIS, Dott. Agostino Zambelli (sponsor dell’evento)
     
    Prof Fertonani (BAC, Università degli Studi di Milano)
    Musica è Cura: perché le Variazioni Goldberg?
     
    Ore 15.15
    Musica Enrico Pieranunzi, musicista.
    “Assaggi” delle Variazioni Goldberg di Bach e altro…
     
    Ore 15.35 Medicina e Musica
    Prof Danelli (DIBIC, Università degli Studi di Milano).
    La sala operatoria, il Chirurgo e la Musica
    Prof Pantoni (DIBIC, Università degli Studi di Milano).
    Musicoterapia: la relazione tra musica e malattie neurologiche
    Prof Gallieni (DIBIC, Università degli Studi di Milano).
    Dibattito e interazioni con il pubblico
     
    Ore 16.00 Musica e Emozioni
    Enrico Pieranunzi e Prof Fertonani.
    Dialogo con il pubblico ed improvvisazioni musicali
     
    Ore 16.30 Conclusioni
     
    La Redazione
    Pubblicato il 11/10/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Green pass e mascherine per il Luna Park di Legnano
    LunaPark-legnano-vivilanotizia-1
    Green pass e mascherine per il Luna Park di Legnano

    Legnano (MI) – Ci siamo, mancano pochi giorni alla tanto attesa apertura del tradizionale Luna Park.
    Da sabato 16 ottobre 2021 tornano le giostre a Legnano nel piazzale antistante l’antico maniero, lungo viale Toselli.
     
    Gli organizzatori hanno programmato un’edizione in totale sicurezza per far fronte all’emergenza sanitaria. Sarà necessario il green pass e previsto l’obbligo delle mascherine in situazioni di affollamento e avvicinamento a non conviventi.  “Sono stati previsti nuovi accessi al parco”, precisa Heros Salvioli, il coordinatore del Luna Park, “controlli tra le giostre con anche la collaborazione della Protezione Civile e di uno staff di steward preposti.” Continua “Il Luna Park è fatto per divertire le persone, pertanto vogliamo offrire anche questa volta a Legnano un’occasione di svago.”
    A nome di tutti gli operatori del Luna Park, Salvioli ringrazia poi la città di Legnano per l’ospitalità ricevuta durante gli otto mesi di fermo in piazza Primo Maggio, a causa della pandemia.
     

    Sarà allora un divertimento in piena sicurezza!
     
    Novantacinque sono le attrazioni che attendono i legnanesi e tra queste ben tre sono le novità: la Towerpower, una torre, unica in Italia, che farà vivere il piacere adrenalinico di una caduta libera da 40 metri di altezza. Per gli amanti del genere horror si consiglia l’ingresso a Suspiria, di certo le sorprese e la paura non mancheranno e nemmeno gli abitanti del castello, personaggi viventi interpretati da figuranti, che si presenteranno agli ospiti garantendo un viaggio nell’orrore. Per finire il TNT Train un ottovolante da brivido.
    Tanti gli eventi in calendario da non perdere:
    la “Giornata senza barriere” che prevede gli accessi facilitati alle giostre per i disabili dalle 10 alle 13 e la “Festa delle scuole”, con i biglietti omaggio distribuiti ai ragazzi delle scuole cittadine.
     
    Da non perdere l’inaugurazione del Luna Park Legnano prevista per il prossimo sabato 23 ottobre 2021, con la tradizionale festa anche se le giostre saranno già in funzione da sabato 16 ottobre.
    Il Luna Park seguirà i seguenti orari di apertura:
    nei giorni feriali dalle 15 alle 19, e dalle 21 alle 23,
    nei giorni festivi dalle 10 alle 23. 
    Le giostre rimarranno in piazza Primo Maggio a Legnano fino al 14 novembre 2021.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 06/10/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Rescaldina propone Bici Natura e Cultura
    Bici natura e cultura-1vivilanotizia
    Rescaldina propone Bici Natura e Cultura

    Rescaldina (MI) – La Società Ciclistica Rescaldinese A.S.D. propone, nell’ambito dell’iniziativa Estate Insieme, promossa e finanziata da Regione Lombardia, Bici, Natura e Cultura, un progetto rivolto ai ragazzi delle scuole secondarie rientranti nella fascia di età dagli 11 ai 13 anni.
     
    Si tratta di percorrere in bicicletta itinerari alla scoperta del Parco del Rugareto lungo i torrenti Bozzente, Fontanile e Guardaluso e sostare nei luoghi di culto che hanno fatto la tradizione del territorio. In particolare si apprenderanno le storie della costruzione della chiesetta della Madonna dell’Albero, quella della chiesa di Santa Maria Iniziata e anche quella dell’Oratorio e chiesetta di San Giacomo a Gerenzano.
     
    Il programma delle uscite in bici è previsto nelle giornate di sabato 2 e 9 ottobre 2021 con ritrovo e partenza dal piazzale della Stazione di Rescaldina alle ore 14.00
    Maggiori informazioni ai seguenti numeri 339 7962009 – 348 2807379
     
    La Redazione
    Pubblicato il 29/09/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Cuggiono Chocolate festival per un dolce week-end
    Cuggiono chocolate festival-1vivilanotizia
    Cuggiono Chocolate festival per un dolce week-end

    Cuggiono (MI) – La quinta edizione di Cuggiono Chocolate festival animerà con la sua dolcezza il cortile antistante la storica Villa Annoni per un week-end dal gusto dolce tutto dedicato alla cultura del cioccolato artigianale.
     
    Sabato 2 e domenica 3 ottobre 2021 dalle 10 fino alle 19 si alterneranno numerose attività e tra quelle in programma gettonatissimi  i laboratori per bambini, ma non solo ci saranno anche le lezioni per gli adulti, gli applauditissimi Cooking Show e per la gioia di tanti curiosi, ma soprattutto golosi ospiti dell’evento, i profumatissimi stand con l’esposizione di svariate e irresistibili qualità di cioccolato presentate nelle tradizionali tavolette o nelle forme più bizzarre, create dalla sapiente lavorazione di esperti artigiani.
     
    Non mancherà la regina del cioccolato: una tavoletta da record lunga ben 22 metri.
    Per non perdere nulla, ma gustare di tutto il sapore offerto dal Chocolate Festival ecco di seguito il programma con tutti gli appuntamenti.
    Sabato e domenica:
    Dalle 10:00 alle 12:00, corso base di lavorazione del cioccolato per adulti principianti.
    Cooking show: creazioni Live
    Sabato alle 15:00, Come nasce una Sacher?
    Sabato alle 18.00, Tavoletta di cioccolato da guinness di 22 metri
    Domenica alle 15:00 Facciamo la pralina di Cuggiono.
    Tutti i giorni dalle 15,30 alle 17.30, laboratorio dedicato ai bambini per imparare a realizzare cioccolatini.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 27/09/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Expo Elettronica e Milano Comics & Games
    Expo Elettronica-1vivilanotizia
    Expo Elettronica e Milano Comics & Games

    Milano Comics & Games è il paradiso di nerd, collezionisti e amanti di gaming e fumetti.
    Partecipano artisti, autori, disegnatori, illustratori, doppiatori, influencer, associazioni culturali, creatori di contenuti che presentano al pubblico la propria attività oltre a workshop e meet&greet.
     
    La mostra mercato offre fumetti, manga, anime, modellini, action figures, giochi, giochi da tavolo, miniature, card game, accessori, gadget da collezione e prodotti novità.
    All’interno dell’evento si svolgono tornei di carte collezionabili, role playing games, eventi K-pop e raduni Cosplayers per i quali è a disposizione un’area con set fotografici professionali.
     
    Expo Elettronica invece è il punto d’incontro per chi vuole acquistare elettronica di consumo, componenti, minuteria, pezzi di ricambio e materiali di per l’auto costruzione e la riparazione.
    Grandi aree per testare le ultime novità nel settore videogiochi, mentre, per i nostalgici, retrogames e cabinati arcade.
     
    Completa l’offerta Fotomercato una delle più importanti mostre scambio di apparecchi e accessori di antiquariato, modernariato e digitale fotografico.
     
    Un multievento con un unico biglietto d’ingresso, valido per tutti i settori!
    – orari di apertura al pubblico: Sabato 9 e domenica 10 ottobre ore 9-18
    – prezzo del biglietto di accesso: Online € 5,00 – Alla cassa € 10,00
    – contatti: cell. 329 6887371 / info@expoelettronica.it / info@fieredelfumetto.it
     
     
    ATTENZIONE: per accedere alla manifestazione è necessario il Green Pass in corso di validità o l’esito negativo di un tampone eseguito entro e non oltre le 48 ore antecedenti l’orario di ingresso e indossare la mascherina.
     
    Comunicato Stampa
     
    La Redazione
    Pubblicato il 25/09/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Tornano a Busto Arsizio i concerti dei Mandolinisti
    Mandolinisti Bustesi-1vivilanotizia
    Tornano a Busto Arsizio i concerti dei Mandolinisti

    Busto Arsizio (VA) – Anche quest’anno, sabato 2 ottobre dalle ore 21.00 la storica orchestra dei Mandolinisti Bustesi, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, offre alla città di Busto Arsizio il proprio concerto.
     
    L’appuntamento si rinnova all’interno della rassegna “Incontri chitarristici e mandolinistici Bustesi” e verrà eseguito presso la Sala Pro Busto di via C. Battisti
    Questo concerto riveste per i Mandolinisti Bustesi un significato particolare perché è il primo concerto che eseguono a Busto Arsizio dopo la pausa forzata di quasi due anni dovuta alla pandemia.
     
    Il programma che verrà proposto dall’orchestra diretta dal maestro Giacomo Ferrari afferma il grande valore storico e artistico della tradizione mandolinistica italiana che prosegue nell’opera dei nostri moderni compositori e testimonia l’internazionalità della musica per strumenti a plettro.
     
    Si potranno ascoltare musiche di Giuseppe Anelli, Alessandro Savoja, Ennio Morricone, Scott Joplin e Claudio Mandonico.
     
    Una serata di grande interesse artistico per la quale i Mandolinisti Bustesi auspicano la consueta partecipazione dei propri appassionati e di quanti vogliono condividere la ripresa del loro percorso che giunge quest’anno ai 116 anni di vita.
     
    La partecipazione al concerto è gratuita ma, in ottemperanza alle norme anti COVID-19, è obbligatoria la prenotazione che può essere effettuata, fino ad esaurimento posti, sul sito www.mandolinistibustesi.it oppure telefonando al numero 0331 620598 del negozio Amadeus Musica.
    Prima dell’ingresso, secondo le norme vigenti, verrà controllata la validità del GREEN PASS
    Comunicato Stampa dal sito del Comune di Busto Arsizio
     
    La Redazione
    Pubblicato il 23/09/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Milano 27^ edizione dell’Atelier Musicale
    Risveglio in musica-1vivilanotizia
    Milano 27^ edizione dell'Atelier Musicale

    Milano – “Risveglio in musica” è il titolo che l’Atelier Musicale, la rassegna che da oltre un quarto di secolo propone alla Camera del Lavoro di Milano programmi in bilico tra jazz, classica e contemporanea, ha voluto dare alla sua ventisettesima edizione, che giunge dopo un anno di sosta dovuta alla pandemia e che vuole essere un segno di ottimismo per il ritorno alla normalità anche nei campi, tra i più colpiti, della cultura e della musica.
     
    Sabato 2 ottobre alle ore 17.30, il concerto del ritorno è dedicato agli ottant’anni di Franco D’Andrea, uno dei grandi maestri europei del piano jazz, nato a Merano l’8 marzo 1941 e divenuto milanese d’adozione. La sua carriera, cominciata negli anni Sessanta, è legata a una forte progettualità, a una visione del jazz in cui la componente estetica americana ha trovato una singolare definizione “europea”, basata su un retroterra culturale che al rigore mitteleuropeo ha unito la conoscenza profonda della dimensione ritmica, approfondita con lo studio della musica africana.
    In questo percorso che lo ha visto insignito di premi di ogni genere, il piano solo riveste una grande importanza.
     
    Nel concerto dell’Atelier, D’Andrea agirà in totale libertà, pescando tra proprie composizioni, brani della tradizione jazzistica e momenti di più astratta improvvisazione totale. Un vero e proprio recital nel quale, in filigrana, si ascolterà la storia musicale di questo eccezionale protagonista del jazz degli ultimi decenni.
    Prima del concerto, Massimo Bonini, segretario generale della Camera del Lavoro, consegnerà al Maestro la medaglia dei 130 anni della CGIL.
     
    La ventisettesima edizione dell’Atelier Musicale presenta anche quest’anno tutti i tratti caratteristici della filosofia della rassegna. In primo luogo, lo spazio a progetti originali, commissionati per prime esecuzioni assolute o presentati per la prima volta a Milano. Poi la varietà del programma, che senza pregiudizi stilistici o generazionali offre un vasto panorama di proposte sonore, con un’attenzione particolare ai giovani. Quindi l’intreccio tra la musica jazz, il trasversalismo contemporaneo e il mondo eurocolto, trattato con programmi originali, che mettono il Novecento al primo posto, ma che operano anche significativi recuperi storici. Infine, ci sarà sempre il fondamentale momento di formazione del pubblico, grazie a esaustivi programmi di sala e al racconto della musica da parte di chi la suona, di musicologi e di uomini di cultura.
     
    Il cenacolo musicale dell’Atelier torna, dunque, con tutti i suoi punti di forza e presenta un cartellone di grande interesse.
    Dopo l’inaugurazione di Franco D’Andrea, si apre un vasto programma:
     
    Il 16 ottobre 2021 un singolare concerto dedicato a Bill Evans con Enrico Pieranunzi, Stefano “Cocco” Cantini e Maurizio Franco, dove si intrecciano musica e parole in una multimedialità che interessa anche l’omaggio a Corto Maltese, tra fotografia e improvvisazione totale (in programma il 13 novembre con Giovanni Falzone, Alessandro Rossi e Pino Ninfa);
     
    Il 23 ottobre 2021 è la volta del duo di Enrico Intra con Margherita Carbonell, una giovane contrabbassista uscita dai Civici Corsi di Jazz.
     
    Il 22 gennaio 2022 la reunion, davvero storica, tra i componenti del trio di Gianluigi Trovesi attivo negli anni Settanta con Paolo Damiani e Gianni Cazzola.
    L’arpa sarà protagonista di due concerti che attraversano il mondo musicale dello strumento, quello attuale e quello del passato, rispettivamente il 27 novembre 2021 con il trio di Marcella Carboni e il 12 marzo 2022 con Floraleda Sacchi.
     
    Il prossimo 12 febbraio 2022 Simone Graziano svelerà il suono del suo pianoforte preparato in solo e in trio; mentre i repertori di due giganti della composizione jazz, Jelly Roll Morton e Charles Mingus, saranno affrontati Continua a leggere

  • Addetto alla consegna jolly pizza Castellanza
    Jolly pizza castellanza-1 vivilanotizia
    Addetto alla consegna jolly pizza Castellanza

    Pizzeria di Castellanza #jollypizzacastellanza
    RICERCA RAGAZZO SERIO disponibile e volenteroso per cosegnare a domicilio 
    #LAPIZZAPIUBUONADICASTELLANZA
     
    Disponibilità immediata zona di lavoro Castellanza e comuni limitrofi.
    CHIAMARE AL SEGUENTE NUMERO 0331.480080 orari pizzeria.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 16/09/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Torna a Castellanza il mercatino di San Bernardo
    Mercatino castellanza-1vivilanotizia
    Torna a Castellanza il mercatino di San Bernardo

    Castellanza (VA) -Domenica 19 settembre 2021 dalle ore 9 alle ore 19.00 torna a Castellanza il Mercatino di San Bernardo organizzato dalla Pro Loco cittadina con il patrocinio del Comune e la collaborazione delle Associazioni Sportive Castellanzesi.
     
    Presso la Piazza San Bernardo (piazza della Chiesa) e le vie limitrofe le bancarelle di hobbisti, artigianato artistico, prodotti tipici e collezionisti animeranno il rione di In Giò.
     
    Gli stand delle Associazioni Sportive presenti porteranno a conoscenza della cittadinanza le loro attività promuovendo l’ingresso di bambini, ragazzi e adolescenti attraverso la presentazione dei loro programmi.
     
    E per rendere ancora più viva la partecipazione della popolazione castellanzase, alle ore 17 è prevista nella centrale piazza della Chiesa San Bernardo, la premiazione degli atleti più meritevoli nella loro disciplina.
     
    In caso di pioggia l’evento sarà annullato.
     
    Tutte le informazioni possono essere chieste alla mail mercatini.prolococastellanza@yahoo.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 13/09/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • A Castiglione Olona non solo Fiera del Cardinale
    mercatino artista-1vivilanotizia
    A Castiglione Olona non solo Fiera del Cardinale

    Castiglione Olona (VA) – Al tradizionale “Mercatino dell’usato e dell’antiquariato”, conosciuto come Fiera del Cardinale, che dal 1978 si tiene a Castiglione Olona, ogni prima domenica del mese attorno alla centralissima Piazza Garibaldi, attraverso le vie del centro storico e all’interno delle corti quattrocentesche, si aggiunge da Domenica 19 Settembre 2021 il mercatino degli Artisti, programmato per tutte le terze domeniche di ogni mese dalle 9.00 alle 19.00.
     
    L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Castiglione Olona amministrato dal sindaco Giancarlo Frigeri, è affidata e organizzata dal gruppo artistico Kubeart, diretto da Emiliana Longoni, che di recente ha allestito con grande successo una mostra collettiva nella piazza principale dell’antico borgo.
     
    A esporre nell’antica piazza del paese e nelle vie adiacenti sono invitati pittori, scultori, fotografi di ogni scuola e tendenza, a ricordare come lo Stivale è terra di artisti.
    Un’iniziativa dunque votata al successo, valida per richiamare collezionisti e amanti dell’arte anche da altre Nazioni.
     
    Tutte le info possono essere chieste alla Presidente dell’Associazione Artistica no Profit Kubeart con sede operativa a Castiglione Olona: Emiliana Longoni al telefono 3755524506 oppure tramite mail emiliana@kubeart.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 08/09/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Prendi il Volo 2 al Museo del Volo Volandia.
    Prendi il Volo 2 al Museo del Volo Volandia.

    Somma Lombardo (VA) – Settembre è notoriamente il mese della ripartenza e MAI PAURA, la Onlus capitanata dalla Dottoressa Emanuela Bossi, mette la quarta e propone due imperdibili appuntamenti legati al mondo del charity ossia alle manifestazioni mondane e divertenti a carattere benefico.
     
    Mai Paura apre il calendario della seconda metà dell’anno con la cena di
    beneficenza finalizzata a raccogliere fondi per il “ Mai Paura Camp”, uno spazio polifunzionale sito in via Salvator Rosa a Busto Arsizio, ad uso gratuito per i gli straordinari ragazzi delle 27 Associazioni che sono diventate inseparabili compagni di viaggio.
    La location della cena è Volandia, il Museo del Volo sito a Somma Lombardo, che per l’occasione indosserà un abito elegante.
     
    Sabato 18 Settembre 2021 si svolgerà “Salta la cena” con protagonista Vanni Oddera, il campione del mondo di Motocross Freestyle che salterà con la sua moto sul tavolo dei commensali accreditati per l’evento.
    Mise en place e menù saranno curati dalla classe e professionalità di Tondini Catering e la colonna sonora sarà curata dai Soldout Rock Cover Band.
    È ancora possibile accreditarsi all’esclusiva cena di beneficenza telefonando al numero 3346258550.
     
    Domenica 19 Settembre 2021 invece sarà tempo per “Prendi il volo 2”, la seconda edizione del grande evento che due anni fa ha emozionato migliaia di persone.
    Tornano Vanni Oddera e il suo team, i Daboot, in sella alle loro rombanti moto a fare Mototerapia, il percorso terapeutico per ragazzi disabili e oncologici.
    “ Prendi il volo” partirà alle ore 10.00 ed alternerà alla Mototerapia il Power Show Acrobatico di Vanni e del suo team: potenza, adrenalina ed una energia contagiosa che si vivono sulla pelle e nell’anima.
     
    L’evento di domenica 19 Settembre, patrocinato dalla Provincia di Varese, dal Comune di Busto Arsizio e da ASST Valle Olona, è aperto a tutti coloro che desiderano partecipare: è gratuito per i ragazzi disabili e oncologici e per i loro accompagnatori mentre prevede il regolare costo (non maggiorato) del biglietto di Volandia per tutti gli altri pari a euro 14,00 per gli adulti e a euro 6,00 per i bambini.
     
    Per accedere all’evento è indispensabile essere in possesso di Green Pass.
    All’interno della manifestazione inoltre ci sarà una vera e propria mostra con successiva sfilata di rombanti Harley Davidson a cura di Motoclub Sempione 33 e Kustom Road.
     
    Per accreditarsi alla Mototerapia di Vanni Oddera (fino esaurimento posti) è possibile chiamare i numeri 3668769505 oppure 3346285550.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 06/09/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • C’era una volta Morricone al Castello di Legnano
    C'era una volta Morricone-1vivilanotizia
    C’era una volta Morricone al Castello di Legnano

    Legnano (MI) – Venerdì 3 settembre h. 21.00 il Castello Visconteo di Legnano vivrà una serata dedicata all’indimenticabile Ennio Morricone: ma solo un eccezionale Ensemble poteva affrontare un progetto simile, seppur con umiltà e tanto impegno.
     
    E così è stato, tra la nota e già applaudita a Legnano Elena D’Angelo (soprano) e il quartetto d’archi ALTER ECHO composto da Marta Taddei – I° Violino, Noemi Kamaras – II° Violino, Roberta Ardito – Viola, Rachele Rebaudengo – Violoncello.
    Con tali collaudate artiste, un eccellente Marco Paderni al pianoforte.
    L’Ensemble, già campione di grandi consensi, proporrà un lungo viaggio che percorrerà i momenti, i brani, le geniali sensibilità musicali di colui che è considerato uno dei più grandi compositori del Novecento.
     
    Certamente, per chi ci sarà, sarà forte l’emozione nel riascoltare le sue celebri arie, capaci di risvegliare momenti vissuti e i tanti film super premiati, curati da Morricone per la colonna sonora.
     
    La musica, del resto, apre sempre i cassettini della memoria, rievocando come per magia particolari della propria vita che si erano assopiti: e lui sapeva sempre trovare la chiave giusta per aprirli, mentre la penna correva tra gli spartiti, l’altra mano sul pianoforte. 
     
    Una serata davvero da non perdere. “C’ERA UNA VOLTA MORRICONE, IL SUONO E LA LEGGENDA” SOSTITUISCE LO SPETTACOLO “QUALCHE ESTATE FA’” SOSPESO PER COVID 19 nella precedente Stagione al teatro Tirinnanzi di Legnano.
    I possessori dei vecchi biglietti potranno utilizzarli per tale serata, previa comunicazione telefonica o via e-mail. Costo biglietti molto conveniente, per assistere e apprezzare la bravura dell’Ensemble: solo 10 € per giovani fino a 20 anni, over 60 e convenzionati TECA, mentre l’intero è di 15€. Utile uno spray per zanzare per chi è sensibile alle stesse: in caso di maltempo il concerto si terrà al Teatro Tirinnanzi di Legnano.
    Costo biglietto: 15€ intero – 10€ ridotto over 60, under 20 e convenzionati TECA
    Vendite biglietti: c/o Teatro Tirinnanzi ogni MERCOLEDI e SABATO dalle 16,00 alle 19,00.
    Oppure direttamente al Castello di Legnano la sera dello spettacolo dalle ore 20.
    È possibile prenotare posti via mail all’indirizzo: biglietteria@melarido.it oppure telefonicamente al: 3498409911
     
    C’ERA UNA VOLTA MORRICONE, IL SUONO E LA LEGGENDA
    Con la soprano ELENA D’ANGELO e il quartetto d’archi ALTER ECHO composto da:
    Marta Taddei – I° Violino – Noemi Kamaras – II° Violino
    Roberta Ardito – Viola – Rachele Rebaudengo – Violoncello
    al pianoforte, MARCO PADERNI
     
    La Redazione
    Pubblicato il 02/09/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Arriva a Cameri la festa dello sport e non solo
    super eroi-1 vivilanotizia
    Arriva a Cameri la festa dello sport e non solo

    Cameri (NO) – Domenica 5 settembre 2021 dalle ore 11.00 alle ore 19.00 presso il Comune di Cameri, in Provincia di Novara si terrà la Festa dello Sport organizzata in collaborazione con le strutture e le società sportive del Territorio presso l’area impianti di via Baracca e piazzale D’Acquisto.
     
    La Kermesse sarà aperta alle ore 11.00 con l’inaugurazione di due nuovi campi coperti da padel realizzati dal “Tennis Club Cameri”, in virtù del bando vinto lo scorso anno;
    Una proposta giovane ed al passo coi tempi, che arricchirà ulteriormente la zona comprendente i due campi da tennis, il parchetto dei bambini ed il bar “Sunrise” che dalle 18,30 proporrà un aperitivo con la musica dei V&G.
     
    Le attività saranno divise tra il campo sportivo e l’area adiacente lo SportCube, sfruttando al massimo gli spazi aperti nel rispetto delle normative anticovid: a tal proposito si ricorda che l’accesso all’area della manifestazione sarà consentita solo ai possessori di GreenPass come da normativa vigente.
     
    La ProLoco allestirà un’area ristoro attiva per tutta la giornata nei pressi del BarCube, dove ci sarà anche un intrattenimento musicale.
    La presenza dei cittadini e dei visitatori delle città limitrofe che parteciperanno testimonierà l’impegno comune nel sostenere la pratica sportiva che garantisce maggior benessere ai praticanti oltre ad essere una “palestra di vita” per i giovani e i bambini/e che impareranno i valori del rispetto dell’avversario, della collaborazione di squadra e dell’inclusione dei soggetti più deboli.
     
    Ci saranno delle esibizioni di Bike Trial, strutture gonfiabili a tema sportivo e per la gioia dei più piccoli ma anche degli adulti amanti del genere alla presenza dei Cosplay Super Eroi che animeranno la giornata e si presteranno per effettuare memorabili ed emozionanti scatti fotografici di ricordo.
    Con la partecipazione straordinaria di VOLANDIA – Parco e Museo del Volo con la sua Mongolfiera Statica e del Safari Park Lago Maggiore.
     
    Programma:
    Ore 11.00 Inaugurazione campi da Padel e Festa dello Sport
    Dalle ore 12.00 alle 14.00 Pranzo insieme con la Pro Loco
    Dalle ore 13.00 alle 15.00 Tornei e Giochi
    Dalle ore 14.30 incontriamo i Supereroi
    Dalle ore 15.00 alle 18.00 Giochi in campo
    Dalle ore 18.00 Aperitivo ed esibizioni finali
     
    L’Assessore allo Sport, Simone Gambaro ha voluto sottolineare l’importanza dell’iniziativa per promuovere le iniziative di tutte le Associazioni Sportive locali fortemente messe alla prova dalle pesanti restrizioni causate dalla pandemia.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 30/08/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Nei negozi di busto Arsizio torna lo Sbaracco
    Nei negozi di busto Arsizio torna lo Sbaracco

    Busto Arsizio (VA) – Torna a Busto Arsizio la seconda edizione della Festa dello Sbaracco, istituita l’anno scorso dall’Amministrazione comunale.  
    Lo Sbaracco 2021 è una giornata di vendita speciale, che consente ai commercianti di proporre, a prezzi particolarmente scontati, prodotti che hanno accompagnato l’ultima collezione o selezionati in base a particolari criteri.
     
    Nello stesso tempo si consente ai cittadini di poter usufruire agevolmente della scontistica perché i prodotti sono esposti su stand o piccoli banchi anche fuori dai negozi.
     
    L’evento molto atteso dai clienti e fortemente voluto dai commercianti è previsto per sabato 4 e domenica 5 settembre 2021 nei negozi della città che hanno aderito all’iniziativa per cui non solo quelli in centro, ma anche quelli di quartiere.
     
    L’iniziativa vede la collaborazione tra Amministrazione e Associazioni di categoria così anche quest’anno la festa sarà organizzata dal Comune in collaborazione con Ascom, Distretto del Commercio, Comitato Commercianti Centro Cittadino, Associazione Commercianti di Sacconago.
     
    Come l’anno scorso, durante le giornate della Festa, i bambini potranno partecipare al “Kids market, Il mercatino dei bambini”.
    Durante le giornate sono previsti altri eventi per i più giovani, come i laboratori di teatro e burattini in collaborazione con la cooperativa Il Villaggio in Città. E tante altre sorprese da scoprire il 4 e il 5 settembre.
     
    Il Comitato partecipa alla Festa anche con il concorso “Sbaracco creativo” che vedrà la partecipazione di tutte le attività commerciali e la votazione della bancarella più bella. L’esposizione più votata sui social vincerà l’ambito premio, una torta speciale pensata proprio per questa giornata speciale dedicata al commercio cittadino.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 26/08/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Legnano anche a Ferragosto con l’Estate Viscontea
    Castello legnano 1
    Legnano anche a Ferragosto con l’Estate Viscontea

    Legnano (MI) – Al Castello di Legnano continuano le serate della rassegna Estate Viscontea 2021.
    Cinema, musica, teatro, cabaret, fotografia sono gli intrattenimenti che la città offre ai suoi cittadini e non solo.
    Per non perdere i prossimi appuntamenti in programma ecco di seguito i link per le prenotazioni: Sabato 14 agosto ore 21.30 – Castello
    CIAK D’ESTATE – “Dio è donna e si chiama Petrunya”, regia di Teona Strugar Mitevska
    Gratuito.
     
    Martedì 17 agosto ore 21.30 – Castello
    CIAK D’ESTATE – “The Bra – Il Reggipetto”, regia di Veit Helmer
    Gratuito.
     
    Sabato 21 agosto ore 21 – Castello
    SPETTACOLO TEATRALE “Chi è in scena”
    Voci, monologhi ed immagini per raccontare un secolo di teatro: il Novecento
    con Giordano Fenocchio, Lucia Vasini, Franco Visentin, Danilo Parini e Maurizio Albè della Compagnia de I Legnanesi
    Gratuito.
     
    Tutti con prenotazione online dal sito.
    In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà al Teatro Tirinnanzi
     
    La Redazione
    Pubblicato il 09/08/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Ginnastica al Parco con Legnano Si Muove
    Legnano si muove-1vivilanotizia
    Ginnastica al Parco con Legnano Si Muove

    Legnano (MI) – Con il patrocinio del Comune di Legnano, ASST Ovest Milanese e ATS Milano Città Metropolitana, torna Legnano Si Muove, edizione numero 7.
    Genesi Uno SpA torna ad organizzare e promuovere un calendario di appuntamenti gratuiti di ginnastica al Parco Castello per i cittadini legnanesi e dei paesi limitrofi.
    Per quest’anno si è pensato ad una versione settembrina della manifestazione che si rivolge in modo particolare ai soggetti inattivi, prevalentemente sedentari, che grazie alle attività che verranno proposte avranno la possibilità di mettersi in moto ed apprendere preziose nozioni sull’esercizio fisico e i relativi benefici per la salute.
     
    All’edizione settembrina dal 30 agosto al 25 settembre 2021 sarà possibile partecipare tutti i giorni, dal lunedì al venerdì alle 18.00, con gli insegnanti della Palestra Safe Gym, nello splendido scenario verde della città di Legnano al Parco Castello.
    La salute, attraverso il movimento e la socializzazione, saranno il filo conduttore di questa
    edizione.
     
    Dal lunedì al venerdì alle ore 18:00 verranno proposte lezioni di pilates, ginnastica
    respiratoria e medical fitness: tre tipologie di lezioni tenute dagli insegnati di Safe Gym, l’innovativo format di palestra della salute operativa all’interno del Nuovo Ospedale di Legnano.
     
    Legnano Si Muove torna per sottolineare l’importanza di fare esercizio fisico e condividerne la valenza educativa, facendo del connubio tra persone e territorio un vero punto di forza.
     
    Legnano si Muove nasce per promuovere una sana abitudine al movimento che possa diventare
    un’abitudine e non solo un episodio. Inoltre l’esercizio di gruppo è un’ottima occasione per fare nuove conoscenze, motivarsi vicendevolmente e raggiungere l’obiettivo che ci si è prefissati.
     
    Come partecipare
    La pre-adesione è effettuabile fin da subito dal sito www.legnanosimuove.it
    L’adesione effettiva si intende perfezionata con la compilazione dell’apposito modulo
    disponibile, dal 30 agosto, in occasione delle lezioni tenute al parco in zona chiosco – pista di
    pattinaggio
     
    Per lo svolgimento delle lezioni è consigliato un abbigliamento comodo e/o sportivo, un
    tappetino e/o asciugamano e una bottiglia d’acqua
    In caso di maltempo, fa fede la comunicazione di annullamento pubblicata nelle ore
    precedenti sulla pagina Facebook dedicata “Legnano Si Muove”
     
    La Redazione
    Pubblicato il 06/08/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • A Legnano omaggio a Lucio Battisti con gli Exodus
    Exodus-Battisti-1vivilanotizia
    A Legnano omaggio a Lucio Battisti con gli Exodus

    Legnano (MI) – Continua a Legnano l’Estate Viscontea e saranno gli EXODUS a suonare dal vivo e a cantare venerdì 30 LUGLIO h.21.00 nella bella cornice all’aperto del Castello Visconteo di Legnano.
     
    Il gruppo proporrà i più famosi brani dell’indimenticabile Lucio Battisti creati durante la lunga e proficua collaborazione con il grande Mogol in una serata estiva dal titolo Ci ritorni in mente che vuole essere un omaggio ad un cantautore che ha fatto la storia della musica italiana. 
     
    Gli EXODUS sono sei musicisti molto seguiti, a teatro e nei Club, con decine e decine di serate ogni anno e progetti speciali minuziosamente studiati come i “Tribute Band” per Lucio Battisti, i Nomadi, per Vasco e i mitici Toto. Sempre affollatissime specialmente nel periodo estivo all’aperto le loro “Disco Dance Cover” in svariate località vacanziere, ove insieme ai giovani sono sempre gli stranieri a partecipare numerosi, grazie al repertorio internazionale proposto. I loro concerti/live sono eseguiti ogni volta senza l’ausilio di supporti tecnico-musicali esterni, ed è per questo che vengono seguiti spesso da critici del settore di svariate testate giornalistiche e dai più attenti intenditori di musica, oltre ovviamente ai “fan” degli idoli musicali che di volta in volta propongono. Lucio Battisti, grazie alla sua musica e ai geniali testi di Mogol, ha rivoluzionato la storia della cultura musicale non solo a livello di metrica e interpretazione: insieme hanno saputo raccontare emozioni e sentimenti e tantissime storie comuni in ogni relazione, con testi e schemi all’avanguardia fino a quel momento storico inusuali.
     
    La formazione musicale degli EXODUS è composta da NICOLA LABOMBARDA voce, DANIELE COLOMBO chitarra solista, CARLO GIANGRANDE chitarra ritmica, CARLO LEONARDI tastiere, SIMONE CUS batteria, MAURO BERTON (basso)
     
    Sarà un’occasione speciale per essere oltretutto scoperto dai più giovani che non lo hanno vissuto, emozionante per chi invece le canzoni di Lucio le conosce già: potranno nei cori unirsi alla bella voce di NICOLA degli Exodus e lasciare che Battisti “ritorni alla mente”, mentre si ricorderanno esperienze ed emozioni del passato.
     
    Ingresso: si entra con € 15 e con soli € 10 (per ragazzi e giovani fino a 20 anni e gli over 60), con mascherina per entrata e uscita (file e relative sedute già distanziate).
     
    Solo in caso di pioggia, il live si terrà al Teatro Tirinnanzi h.21.15
     
    Costo biglietto: 15€ intero – 10€ ridotto over 60, under 20 e convenzionati TECA
     
    Vendite biglietti: c/o Teatro Tirinnanzi ogni MERCOLEDI e SABATO dalle 16,00 alle 19,00.
    Oppure direttamente al Castello di Legnano la sera dello spettacolo dalle ore 20.
    Online su Vivaticket.
    È possibile prenotare posti via mail all’indirizzo: biglietteria@melarido.it oppure telefonicamente al: 3498409911
     
    La Redazione
    Pubblicato il 27/07/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • I comici di Zelig, Colorado e Made in Sud a Legnano
    Castello legnano 1
    I comici di Zelig, Colorado e Made in Sud a Legnano

    Legnano (MI) – Nella serata di venerdì 23 luglio 2021 alle ore 21.00 sul palco della rassegna Estate Viscontea di Legnano arriva “Obiettivo Risata”, un’idea di Max Pieriboni che vede protagonisti i comici di Zelig, Colorado e Made in Sud.
    Max Pieriboni è un comico e attore molto conosciuto per essere stato presente per molti anni nella trasmissione televisiva Zelig.
     
    L’iniziativa, proposta a Max dalla società Melarido, che gestisce il Teatro Tirinnanzi di Legnano è cresciuta di anno in anno riscuotendo sempre il massimo successo in tutte le piazze e teatri lombardi in cui è stato portato davanti al pubblico.
     
    Le risate sono assicurate. Nello spettacolo, Max è il filo conduttore per 90 minuti, al suo fianco i comici di volta in volta presenti, per un crescendo di risate senza interruzioni. 
    Ospiti di questa serata, sul palco insieme a Max due scatenatissimi comici, veri mattatori della risata: Carletto Bianchessi e Roberto De Marchi
     
    Appuntamento allora al Castello Visconteo di Legnano per un venerdì sera di risate contagiose.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 22/07/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Continuano le iniziative culturali a Castellanza
    Castellanza a tu per tu con la Musica-1vivilanotizia
    Continuano le iniziative culturali a Castellanza

    Castellanza (VA) – Ultimo appuntamento con le iniziative culturali di “INCONTRI – A TU PER TU CON LA MUSICA” organizzata dall’Associazione Musicale Duomo in collaborazione con i Comuni di Gallarate, Castellanza, Gavirate, la Provincia di Varese, con il contributo di Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus.
     
    Sabato 24 Luglio alle ore 21.00 nel cortile di Palazzo Brambilla a Castellanza in occasione dell’evento Tanto gentile e tanto onesta pare – Dante 2021 si esibiranno  Carlo Balzaretti (pianoforte) e Elda Olivieri (attrice), che daranno voce e musica alle rime amorose di Dante in una serata che abbinerà la poesia immortale del Vate a musiche di tematiche legate all’amore.

    Al centro della narrazione la Vita Nuova, le cui rime furono scritte da Dante tra il 1283 (un Dante appena diciottenne) e il 1291. Interpreti di questo percorso saranno due grandi artisti del nostro tempo, il pianista Carlo Balzaretti applaudito nelle platee di tutto il mondo, e l’attrice Elda Olivieri, un nome di spicco nel teatro italiano, che daranno vita ad un intreccio di grande suggestione tra versi danteschi e musiche di Mozart, Beethoven, Chopin, Schumann, Gershwin.
     
    Il concerto verrà trasmesso in streaming sul canale YouTube Roberto Porroni a partire dalle ore 21,00 di domenica 25 luglio.
     
    Per prenotare inviare nome, cognome, numero di telefono ed indirizzo mail a: biglietteria@amduomo.it – oppure via WhatsApp 351 8962224
    In caso di maltempo presso Teatro di via Dante – Via Dante, 5, Castellanza.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 20/07/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • L’attrice Francesca Puglisi a Busto Estate
    Distretto busto-1vivilanotizia
    L’attrice Francesca Puglisi a Busto Estate

    Busto Arsizio (VA) – In occasione di Busto Estate, l’attrice comica Francesca Puglisi sarà ospite del palazzo comunale di Busto Arsizio, Mercoledì 30 giugno alle ore 21.00, per lo spettacolo intitolato “Non è Francesca”, che si terrà nel cortile dell’edificio a cura del Distretto del Commercio.
     
    L’attrice napoletana, collaboratrice da dieci anni del Teatro Piccolo, ha alternato il lavoro di attrice con quello di formatrice, affiancandolo alle grandi produzioni spettacoli di teatro per ragazzi ispirati alla comicità della Commedia dell’arte.
     
    Lo spettacolo, organizzato dall’associazione culturale Buster, e i cui testi sono stati scritti dalla stessa Puglisi in collaborazione con Laura Pozone e Riccardo Piferi, proporrà le confessioni e contraddizioni di Francesca, donna contemporanea alle prese con la “Società Instagram”, formata da individui eternamente connessi, sempre perfetti e mascherati. Questo monologo è un inno alla consapevolezza di sé e all’amore per le sfumature proprie e degli altri.
    L’ingresso è gratuito 
    I cittadini che vorranno partecipare devono dimostrare di aver fatto almeno un acquisto o una consumazione di qualsiasi entità presso un esercizio commerciale della città il giorno stesso dell’evento, mostrando come prova lo scontrino al momento dell’ingresso.
     
    Si tratta del primo appuntamento di una serie di spettacoli comici con artisti noti al grande pubblico come Dario Ballantini (3 luglio, museo del tessile), Leonardo Manera e Alessandro Milan (10 luglio museo del tessile), Fabrizio Fontana (17 luglio, palazzo municipale).
     
    La Redazione
    Pubblicato il 28/06/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Teatro Tirinnanzi protagonista dell’Estate Viscontea
    Partenza in salita-1vivilanotizia
    Teatro Tirinnanzi protagonista dell’Estate Viscontea

    Legnano (MI) – A partire dalla sera del 4 luglio 2021 la gestione del Teatro Tirinnanzi si “sposta” nel cortile dei Gelsi del Castello Visconteo di Legnano, offrendo a chi resta in città o a chi attende l’arrivo delle ferie una Stagione all’aperto ricca di concerti LIVE, noti comici, musica classica, appuntamenti jazz e prosa brillante di qualità.
     
    L’aveva già anticipato l’Assessore alla Cultura di Legnano Guido Bragato: “Nella nostra estate Viscontea 2021, il protagonista sarà il teatro Tirinnanzi”.
     
    E a guardare le proposte artistiche, c’è da credergli: il sipario si alza nella bella cornice del Castello domenica 4 luglio h.21,00 con un omaggio “live” ai Beatles in chiave jazz acustico, con la brava interprete e pianista Martha J. Insieme ai Chebat Quarter. I successi dei mitici Fab Four attiveranno tra il pubblico la voglia di alzarsi dalla sedia per muoversi a ritmo.
     
    Sabato 10 luglio h.21 è l’acclamato attore di teatro Corrado Tedeschi a portare al Castello la commedia brillante “Partenza in salita”, interpretata con la bellissima figlia Camilla. Una storia di rapporto tra padre/ figli, ironica e divertente, ma anche reale per i tempi che corrono, nata dall’esperta mente di Gianni Clementi e diretta da un maestro della regia, Marco Rampoldi.
     
    Venerdì 16 luglio h.21,00 il palco è del Teatro/Canzone con “L’uomo dal fiore in bocca e altre canzoni “, orchestrato armoniosamente da proiezioni, indimenticabili brani di Battiato e dalla poetica saggezza di Luigi Pirandello. Il tutto grazie a Paolo Scheriani, voce delle sagge parole di Pirandello e delle canzoni immortali di Battiato, per la regia Nicoletta Mandelli.
     
    Venerdì 23 luglio 2021 h.21:00 arrivano i comici con “OBBIETTIVO RISATA”, una kermesse di noti artisti di Colorado e Zelig ideata dal “buffo principe azzurro” di Colorado, Max Pieriboni. Con lui, Carletto Bianchessi e Roberto De Marchi. Il progetto, proposto dalla gestione Melarido e realizzato con successo in vari teatri lombardi, piacerà soprattutto ai giovani.
     
    Luglio si chiude con un omaggio musicale al più amato cantautore italiano, Lucio Battisti. E sarà la già apprezzata band degli Exodus (voci, due chitarre, basso, tastiere e drums, senza l’ausilio di supporti tecnico-musicali esterni) a eseguire il “live” il 30 luglio h.21,00.
     
    Agosto parte dal jazz, con un “live” dedicato al meglio di Lelio Luttazzi, venerdì 6 agosto h. 21,00: con la nota vocalist Caterina Comeglio e la GMA JAZZ BAND, una delle più importanti formazioni stabili in Italia, fondata da Gabriele Comeglio (sax) nel 1990 con un attivo di oltre 500 concerti in Italia e all’estero, anche con solisti jazz internazionali di valore.
     
    Sarà la magia di Ennio Morricone a imporsi venerdì 3 settembre h.21,00 in: “C’ERA UNA VOLTA MORRICONE Il suono e la leggenda”. Eseguito dal quartetto d’archi composto da Marta Taddei (I° Violino), Noemi Kamaras (II° Violino), Roberta Ardito (Viola), Rachele Rebaudengo (Violoncello), Hilary Bassi al piano, con la voce, già applaudita a Legnano, Elena D’Angelo, soprano famosa in Italia e all’estero. 
     
    Per il gran finale, una dixieland band venerdì 10 Settembre h.21,00 la DIRTY DIXIE JAZZ BAND (L. Poletti- trombone, voce, M. Erigoni percussioni, M.Montagna tuba, D. Radaelli banjo, G. Ellena-sax soprano, clarinetto, M. Guenza tromba, cornetta). Il sestetto propone il jazz primordiale di inizio Novecento: melodie brillanti riviste attraverso improvvisazioni energiche ed esuberanti, che ora come cent’anni fa continuano a trascinare tutti nel ritmo.
     
    Biglietti a costo basso, mai oltre €15.
    Per la vendita di interi e ridotti da €10 (per i giovani e over 60) riapre finalmente per tutto luglio la biglietteria del Tirinnanzi in Piazza IV Novembre a Legnano, il mercoledì e il sabato dalle 16.00 alle 19,00.
    Prenotazioni e vendite anche via mail a: biglietteria@melarido.it
     
    info: 392 8980187   Acquisti on line sono possibili (con piccolo ricarico) su: www.vivaticket.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 28/06/2021
    Clicca qui e continua a seguirci Continua a leggere

  • Castellanza presenta la grande musica
    Grande musica-1vivilanotizia
    Castellanza presenta la grande musica

    Castellanza (VA) – L’Assessorato alla Cultura del Comune di Castellanza presenta GRANDE MUSICA PER GRANDI INTERPRETI, una rassegna sonora che ripercorre i famosi generi musicali che hanno fatto la storia della grande musica: dalla musica Jazz alla lirica, dal rock alla classica. 
     
    Gli interpreti sono gli allievi di alto livello dell’Accademia di Musica di Villa Pomini Castellanza che insieme ai loro docenti proporranno un programma multicolore di grandissimo effetto.
     
    L’appuntamento con la grande musica è allora per domenica sera 27 giugno 2021 alle ore 21 nel cortile del Palazzo Municipale di Castellanza.
     
    L’ingresso è libero, ma occorre la prenotazione
    Per le modalità d’accesso e le altre info è possibile contattare l’Accademia di Musica di Villa Pomini 0331.480628 – 3396963421
     
    La Redazione
    Pubblicato il 24/06/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Teatro Condominio Gallarate apre E-state con noi
    Palazzo Broletto-1vivilanotizia
    Teatro Condominio Gallarate apre E-state con noi

    Gallarate (VA) – Il teatro Condominio apre la Stagione Estiva 2021, dal titolo E-state con noi, nella splendida cornice del Palazzo Broletto di via Cavour a Gallarate.
     
    Prosa e Live di ottima qualità, cabaret e tante risate, anche per i bambini, negli otto spettacoli proposti nella Stagione volutamente denominata “E-state con noi”.
     
    Dopo più di un anno davvero difficile, c’è ormai in tutti molta voglia d’estate, di serate all’aperto, di svago e libertà.  Per questo il Teatro Condominio, in accordo con l’Amministrazione Comunale e il Sindaco di Gallarate Andrea Cassani, sposterà il suo tradizionale sipario nel bellissimo cortile di Palazzo Broletto, ove si potrà anche guardare per un attimo il cielo puntellato di stelle e respirare più sereni, finalmente, senza mascherina protettiva.
     
    Ecco il calendario della Stagione Estiva 2021:
     
    Sabato 3 luglio h. 21:00 “LET IT BEATLES” -LIVE- con i cinque preparati musicisti del gruppo “Born in the Sixty”
     
    Giovedì 8 luglio h. 21:00 “IL GATTO CON GLI STIVALI” – per bimbi e famiglie con gli amici di “Progetto Zattera”
     
    Sabato10 luglio h.21:00 “UN LUNGO VIAGGIO” Teatro/Canzone Gaber, De André – Compagnia “Scherianimandelli”
     
    Sabato 17 luglio h. 21:00 TRIBUTO A LUCIO BATTISTI -LIVE- con i magnifici cinque della Tribute Band “Exodus”
     
    Sabato 24 luglio h. 21:00 “NEANCHE IL TEMPO DI PIACERSI” con Marco Falaguasta. Satira buffa sui tempi di oggi.
     
    Sabato 31 luglio h. 21:00 OBBIETTIVO RISATA Cabaret – con Max Pieriboni di Colorado, Bruce Ketta e Luca Klobaz
     
    Giovedì 5 agosto h.21:00 PINOCCHIO per bimbi e famiglie con la compagnia Bottega Teatrale di Vercelli
     
    Giovedì 26 agosto h.21:00 IL SIGNOR TIGRE per bimbi e famiglie con gli amici di “Progetto Zattera”, Martin e Noemi
     
    Sul sito del teatro Condominio è pubblicata la descrizione di ogni spettacolo e gli artisti che lo interpretano.
     
    Biglietti Il prezzo dei biglietti è davvero conveniente: tutti gli spettacoli dei bambini (Il Gatto con gli Stivali, Pinocchio, il Signor Tigre) è di soli € 5,00 per grandi e piccoli, mentre per gli altri cinque appuntamenti: musica dal vivo, cabaret, il prezzo del biglietto è € 15,00.
     
    La novità è che grazie all’intervento del Sindaco Cassani, i residenti a Gallarate avranno il prezzo ridotto del biglietto a 10€ previa prenotazione via mail o telefonica.
     
    E si ballerà nei “live” previsti? Il cortile del palazzo Broletto è grande, con tutte le norme antiCovid rispettate. E all’aperto, sotto le stelle, difficile resistere…seppur distanziati. 
    Acquisto Biglietti: presso la biglietteria del teatro Condominio tutti i giovedì dalle 16,00 alle 19,00. Dal 1°luglio 2021 riapre infatti la biglietteria “fisica” al solito botteghino del teatro rimasta chiusa più di un anno, ogni giovedì dalle ore 16,00 alle ore 19.00.
    Sarà possibile, inoltre, l’acquisto del biglietto intero su www.vivaticket.it
    Per informazioni e prenotazioni: biglietteria@teatrocondominio.it – Tel 3498409911
     
    La Redazione
    Pubblicato il 24/06/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • FAI una domenica al Castello di Fagnano
    FAI una domenica al Castello di Fagnano

    Fagnano Olona (VA) – La Pro Loco Fagnano Olona promuove l’evento dal titolo “FAI… una domenica al Castello” in programma domenica 27 Giugno 2021, con il patrocinio non oneroso del Comune di Fagnano Olona, organizzato in collaborazione con il Fondo per l’Ambiente Italiano (FAI) delegazione del Seprio, per dare risalto sia a livello locale sia regionale allo splendido Castello Visconteo fagnanese. 
     
    La manifestazione prevede una serie di visite guidate in compagnia dei volontari della locale Pro Loco per l’intera giornata (dalle ore 10 alle ore 17).
    Gli ingressi saranno contingentanti nel rispetto delle disposizioni anti Covid, con misurazione della temperatura e previa registrazione sulla piattaforma FAI prenotazioni.
     
    I visitatori potranno accedere all’antico maniero in gruppi di massimo 20 persone ogni mezz’ora.
     
    Per l’ingresso è richiesto un contributo di 3 euro per gli iscritti FAI e di 5 euro per i non iscritti, i minori di 15 anni possono invece entrare gratuitamente.
    I visitatori saranno guidati nei cortili e nelle sale del maestoso Castello Visconteo di Fagnano dove scopriranno le vicende delle entità che si aggirano tra le sue mura.
     
    Tutte le informazioni possono essere consultate sul sito della Pro Loco di Fagnano Olona
     
    La Redazione
    Pubblicato il 22/06/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Fagnano Olona insegna il compostaggio
    Compostabile-1vivilanotizia
    Fagnano Olona insegna il compostaggio

    Fagnano Olona (VA) – Sabato 26 giugno 2021 è possibile partecipare ad un corso gratuito sul compostaggio domestico; un operatore spiegherà come attivare questa buona pratica che permette di riciclare in proprio la frazione organica della raccolta differenziata per ottenere il compost, da utilizzare nel proprio orto per migliorare la qualità del terreno e per fertilizzare in maniera naturale.
     
    La partecipazione è gratuita, con iscrizione obbligatoria. 
     
    Per la buona riuscita del corso, è previsto il numero chiuso (max 15 persone per sessione) e saranno disponibili due sessioni con uguale contenuto, della durata di circa 2 ore:
    14.30-16.30 oppure 17.00-19.00.
    Sede del corso: Area Feste comunale di Via De Amicis.
    Per iscriversi è disponibile il modulo on line.
    Termine di iscrizione   24 giugno 2021.
    I partecipanti dovranno rispettare le disposizioni Covid-19 in vigore alla data di svolgimento del Corso.
    Le iscrizioni saranno accolte in ordine cronologico fino ad esaurimento posti.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 14/06/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Il Teatro Condominio Gallarate riapre con i Family Show
    teatro-condominio-pink-floyd-vivilanotizia-1
    Il Teatro Condominio Gallarate riapre con i Family Show

    Gallarate (VA) – Era il 23 febbraio 2020: l’inverno alle porte grazie a un bel pomeriggio di sole, con le famiglie davanti al teatro per entrare, i biglietti in mano. Ma, da lì a poco, l’ordine immediato di non far entrare nessuno “causa Covid19”.
     
    E tutto si è fermato. Oggi, con un sole che nuovamente sorride, c’è solo voglia di lasciarsi tutto alle spalle, pur nel rispetto di coloro che hanno pagato il prezzo più alto durante la pandemia: per questo il Teatro Condominio di Gallarate riprenderà la Stagione interrotta, ripartendo con i Family Show, proprio da quel musical che non andò in scena allora:
     
    “IL MAGICO MONDO DEGLI EROI E DELLE PRINCIPESSE, domenica 6 giugno alle h.16.00, con i performer di ALL CRAZY & SOLD OUT, la direzione musicale Salvo Bruno, le Coreografie Claudia Pari/Mattia Ferretti, la direzione artistica Maurizio Colombi, il design scene Giuseppe di Falco e la regia di Michele Visone.
     
    Ne saranno felici soprattutto i maschietti e le femminucce costretti a tornare a casa, quell’infelice domenica di febbraio, mentre le maschere del teatro spiegavano a mamme e papà di conservare i biglietti per il recupero. E finalmente, quasi un anno e mezzo dopo, la riapertura è possibile.
     
    La fiaba in versione musical racconta la storia di eroi, principi e principesse già arcinoti grazie ai cartoni animati o al cinema: Zorro, Robin Hood, le principesse Fiona, Elsa di Frozen, Belle de “La bella e la Bestia”, Cenerentola, il Principe Azzurro e il Re di “Molto molto lontano” di Shrek più tanti altri eroi.  Lo spettacolo è rigorosamente cantato dal vivo, con un pizzico di suspense, tante risate e ovviamente un bel lieto fine. Dopo lo spettacolo le foto ricordo potranno essere fatte con gli artisti che restano sul palco, essendo ancora in vigore il distanziamento, così come la mascherina protettiva per il pubblico; ma sarà ugualmente bellissimo e soprattutto un luogo sicuro, sanificato da un’impresa certificata prima e dopo ogni evento.
     
    Il 13 giugno 2021 ci sarà il recupero di un altro attesissimo spettacolo: “LONG LIVE THE QUEEN” (tutto esaurito dalla prima data, sospesa a causa del Covid19). Per questo, nel rispetto delle norme igienico/sanitarie e dei posti distanziati, l’amatissima band darà vita a due live show, onde accontentare tutti i possessori di biglietti già acquistati:
    il primo live alle h.16.30
    il secondo alle h.20.30.
     
    Tornare a teatro sarà il preludio di un felice ritorno alla normalità.
    Cosa cambia, rispetto a prima?
     
    La prenotazione è obbligatoria via mail (biglietteria@teatrocondominio.it) non essendo ancora concesso acquistare al botteghino, ma è sempre possibile acquistare biglietti on line per tale Family Show: Euro 12,00 (adulti) e Euro 10,00 (bimbi).  
     
    Anche il piccolo bar del teatro resterà chiuso ma, con la bella stagione, è piacevole prima di entrare gustarsi un gelato: certamente ne saranno entusiasti i bambini.  
     
    Acquisti diretti online, senza costi aggiuntivi, sulla piattaforma: www.melarido.store
    O su TicketOne ( con costo aggiuntivo per scelta immediata posto).
     
    Prenotazioni via email: biglietteria@teatrocondominio.it
    La Redazione
    Pubblicato il 01/06/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Alla Biblioteca di Cornaredo per le letture animate
    Libri che passione-1vivilanotizia
    Alla Biblioteca di Cornaredo per le letture animate

    Cornaredo (MI) – Sabato 22 maggio alle ore 10.30, presso il cortile interno della biblioteca comunale M.T.Bernasconi di Cornaredo, tutti i bambini e bambine delle scuole primarie saranno ospiti desiderati per uno strepitoso viaggio alla scoperta dei libri e della lettura con LIBRI. CHE PASSIONE!
     
    Spettacolo con letture, musiche e canzoni a cura di Realtà di Debora Mancini.
    Un’occasione per viaggiare con la fantasia in compagnia di storie nuove e meravigliose.
    La partecipazione è gratuita, ma è necessario prenotarsi via mail o telefonicamente, in biblioteca. 
     
    In caso di maltempo l’iniziativa si sposterà in sala esposizioni (Palazzo Filanda), ma gli ingressi saranno consentiti solo ai primi 20 prenotati, quindi meglio affrettarsi!
    Per informazioni e prenotazioni:
    0293263290 – biblioteca.cornaredo@csbno.net
    0293569031 – biblioteca.sanpietro@csbno.net
     
    La Redazione
    Pubblicato il 20/05/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Al Castello di Legnano il Festival Fotografico Europeo
    Mostre fotografiche-1vivilanotizia
    Al Castello di Legnano il Festival Fotografico Europeo

    Legnano (MI) – Dal 15 maggio all’11 luglio 2021 in mostra al Castello gli scatti di Giuliana Traverso, Francesco Cito, Arianne Clèment, Luca Catalano Gonzaga, Giorgio Bianchi e Albertina d’Urso.
    Gli spazi espositivi del Castello Visconteo riaprono con la fotografia.  
    La nona edizione del Festival Fotografico Europeo fa tappa all’antico maniero di Legnano.
     
    L’evento è ideato e curato da Claudio Argentiero-Archivio Fotografico Italiano e organizzato in collaborazione con il Comune di Legnano, in partenariato con DIGIMAGGrenoble Francia, Festival Européen de la Photo de Nu di Arles Francia, della Fondazione 3M, con l’apporto tecnico di EPSON Digigraphie Italia.
     
    Il Festival, che si pone tra le iniziative più importanti nel panorama fotografico nazionale ed europeo, è un progetto culturale e artistico dedicato alla fotografia storica, moderna e contemporanea caratterizzato da un approccio interdisciplinare che vede importanti autori a confronto con fotografi emergenti, italiani e provenienti da diversi Paesi del mondo.
    In esposizione al Castello i lavori di sei autori: Giuliana Traverso (recentemente scomparsa), Francesco Cito, Arianne Clèment, Luca Catalano Gonzaga, Giorgio Bianchi e Albertina d’Urso.
     
    È in fase di studio l’organizzazione di incontri con alcuni degli autori presenti in mostra, che potrebbero tenersi a partire dal mese di giugno 2021 compatibilmente con le condizioni epidemiologiche.
     
    L’ingresso alla mostra è libero nei pomeriggi di venerdì (ingresso 5 persone ogni 15 minuti); per le visite del sabato e della domenica la prenotazione è obbligatoria sul portale della cultura del Comune di Legnano, telefonando allo 0331 925575 o scrivendo a segr.cultura@legnano.org
     
    Orari visita: venerdì 14.30-19 / sabato, domenica e festivi: 10/13 – 14.30/19
    Visite guidate gratuite su prenotazione nei week end ai seguenti recapiti: T 0331/925575 – segr.cultura@legnano.org
    Ingresso libero Castello Visconteo via Castello, 1-Legnano (MI)
    Di seguito la presentazione delle mostre dei singoli autori
     
    Giuliana Traverso: L’eclettismo come stile – Omaggio a un’artista della luce e del linguaggio
    Courtesy Fondazione 3M. La mostra antologica, con la curatela di Fondazione 3M, è composta da una selezione degli scatti che meglio documentano l’impegno e il carattere di una fotografa interessata alle idee, all’identità, alla società domestica e al quotidiano tanto quanto al suo mondo di sentimenti interiori. La mostra propone un percorso che muove attraverso i ritratti di personaggi più o meno famosi, indagini su luoghi lontani (come Chicago e la Cina) e vicini come la sua Genova, ma anche ricerche sul teatro, e che invita a soffermarsi sulla sua capacità di documentazione che va oltre gli accadimenti e il sociale, per comporsi in una profonda ricerca introspettiva quanto estetica.
    “Ci sono autori che si specializzano in un genere e risultano così ritrattisti, reporter, paesaggisti, ricercatori – scrive il Professor Roberto Mutti, curatore fotografico dell’archivio di Fondazione 3M – Giuliana Traverso ha preferito la strada dell’eclettismo: questa è la ragione per cui questa sua antologica indaga sulle più diverse direzioni privilegiando il bianconero ma concedendosi digressioni nel colore, usando un linguaggio classico non privo di qualche audacia, dando altrettanto valore alle persone e ai segni”.
     
    Francesco Cito: Parola alle immagini
    La mostra, pensata e progettata per questa esposizione, presenta alcuni reportage salienti (dall’Afghanistan al Libano, dall’Arabia alla striscia di Gaza) della professione di fotoreporter di Francesco Cito, in un bianco e nero graffiante che deflagra nella storia, mostrando frammenti di realtà sottaciute che riemergono con la forza di un vero stile giornalistico. Sono vicende di una attualità disarmante, che conducono dritto nel cuore dell’esistenza umana, dimensione di cui l’uomo pare non aver afferrato il senso. Nato a Napoli il 5 maggio 1949, si è trasferito a Londra nel 1972 per dedicarsi alla fotografia. Ha collaborato e pubblicato sulle maggiori riviste Continua a leggere

  • Il jazz-rock del Trio Bobo a Settimo Milanese
    Trio Bobo-1vivilanotizia
    Il jazz-rock del Trio Bobo a Settimo Milanese

    Settimo Milanese (MI) – Il jazz-rock del TRIO BOBO in concerto giovedì 24 giugno 2021 a Settimo Milanese, in occasione della Festa della Musica.
    Sono tre autentici fuoriclasse dei rispettivi strumenti e, insieme, si esibiscono da quasi vent’anni sui palcoscenici dei principali festival italiani: Faso (basso) e Christian Meyer (batteria), funambolica sezione ritmica di Elio e le Storie Tese, insieme ad Alessio Menconi, tra i più apprezzati chitarristi della scena nazionale, formano dal 2002 il Trio Bobo, gruppo il cui sound è fatto di groove africano, ritmi latini e un’impronta marcatamente jazz/rock. 
     
    Giovedì 24 giugno, al Parco Farina di Settimo Milanese (via Grandi 13), il Trio Bobo sarà protagonista di un imperdibile show ad alto tasso di coinvolgimento, improvvisazione e divertimento, organizzato da Ahum Pilgrim con il sostegno del Comune di Settimo Milanese.
     
    Il concerto fa parte del cartellone ufficiale della Festa della Musica, la grande manifestazione europea che si tiene il 21 giugno per celebrare il solstizio d’estate e che vuole trasmettere quel messaggio di cultura, partecipazione, integrazione, armonia e universalità che solo la musica riesce a dare.
     
    A Settimo Milanese, il Trio Bobo presenterà il meglio del proprio repertorio, a cominciare da “Sensurround”, il suo terzo e ultimo album, uscito a fine 2019 dopo l’omonimo “Trio Bobo” (2005) e “Pepper Games” (2016). “Sensurround” ha messo definitivamente a fuoco lo stile peculiare e i concetti cari a Faso, Christian Meyer e Alessio Menconi, ovvero proporre “musica ben composta e registrata live da uomini in carne ed ossa come si faceva negli anni “70”. 
    Non a caso, il nome dell’album è preso in prestito, per così dire, da un sistema sonoro per il cinema brevettato proprio negli anni ’70 dalla Universal, il cui effetto era quello di “circondare” gli spettatori con le basse frequenze, rendendo la visione del film molto più intensa e reale.
    In questo disco sono riassunte tutte le influenze musicali che formano il Dna del trio: jazz, rock, blues, progressive, funk e anche un po’ di discomusic, il tutto condito con spezie estratte da ritmi africani.  “Sensurround”, alla cui realizzazione hanno collaborato in sala di registrazione ospiti d’eccezione come il pianista Stefano Bollani, la straordinaria cantante e flautista indiana Varijashree Venugopal e i percussionisti Alex Pacho Rossi e Matteo Scarpettini, è un album caratterizzato da composizioni diverse e dall’amore totale per la musica: gli strumenti dialogano, giocano e creano un ibrido caldo e vitale, sorretto da una tecnica eccellente ma mai ostentata.
     
    Il concerto del Trio Bobo è il primo della nuova stagione musicale di Ahum, che da festival cittadino (si è svolto a lungo nel quartiere Isola di Milano) si è trasformato nelle ultime edizioni in una rassegna itinerante di spettacoli ospitati, nel corso dell’anno, in varie sedi.
     
    Tra i prossimi appuntamenti in agenda
    Nostalgia progressivadel trio Brunod-Milesi-Savoldelli in programma venerdì 16 luglio nell’anfiteatro del Parco Lago Nord di Paderno Dugnano (Mi)
     
    Jonathan Coe & Artchipel Orchestra in programma lunedì 19 luglio al Castello Sforzesco di Milano all’interno del cartellone “Estate Sforzesca”
     
    Il live del cantautore e bluesman Marco Corrao il 4 luglio a Biassono (Mb) nell’ambito di “Vinissimo”, mostra mercato di vini biologici, biodinamici, naturali e piwi di produzione artigianale
     
    il concerto Tango Absinthecon Paola Fernandez Dell’Erba e Hernan Fassa venerdì 30 luglio, ancora al Parco Lago Nord di Paderno Dugnano. 
     
    Il live del Trio Bobo segna anche il debutto ufficiale delle attività di Ahum Pilgrim, realtà fondata da Andrea Faraone e Antonio Ribatti, che coniuga divertimento e sensibilizzazione culturale, consapevolezza e stili di vita in armonia con la natura.
    Andrea Faraone nel 2019 aveva dato vita alla start-up Pilgrim Walking, promuovendo attività di escursionismo, cammini lenti, boot camp, musicoterapia ed esplorazione di territori e borghi, all’insegna dell’aggregazione creativa e della condivisione.
    Dal canto suo, Antonio Ribatti da oltre vent’anni opera con Ahum nell’ambito della progettazione culturale e musicale, producendo e organizzando esperienze performative innovative come le rassegne “Parole Continua a leggere

  • Nelle scuole di Legnano si parla di Europa
    Festa dell'Europa-1Vivilanotizia
    Nelle scuole di Legnano si parla di Europa

    Legnano (MI) – Scuola – In occasione della Festa dell’Europa celebrata il 9 maggio dopo che l’allora Ministro francese Robert Schuman parlava per la prima volta a Parigi di Unione Europea. Una proposta che aveva l’obbiettivo di creare una cooperazione politica tra gli stati che avrebbe portato a scongiurare ogni forma di guerra tra gli Stati Europei. 
    Da allora sono passati 70 anni e ancora oggi il 9 maggio si celebra l’Europa.
     
    L’Amministrazione comunale di Legnano ha voluto portare la conoscenza della UE nelle scuole della città, in particolare nelle classi dell’ultimo anno delle primarie, attraverso un libretto dal titolo Esploriamo l’Europa, un kit Europa+insieme e una cartina Viaggiare in Europa.
     
    In aula con l’aiuto degli insegnanti si parlerà di storia, geografia, clima, natura, lingue e delle istituzioni della UE, ma anche di costruzioni, di vita quotidiana e di consigli pratici per viaggiare in Europa.
    Anche a tavola i bambini potranno esplorare l’Europa con la proposta nelle mense scolastiche di piatti tipici di altri stati come per esempio la paella valenciana o il budino crème caramel di origine spagnola.
     
    L’assessore all’istruzione Ilaria Maffei che ha collaborato con l’ufficio della Commissione Europea di Milano intende promuovere con questa iniziativa la conoscenza dell’Europa tra i giovanissimi
    “Il materiale a disposizione – precisa l’assessore – è adeguato all’età degli alunni, sotto forma di gioco, quiz, illustrazioni che permetterà loro di capire cosa significa Europa.”
     
    La Redazione
    Pubblicato il 07/05/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Maradona nelle storie di Cortile di Somma
    Storie di cortile-1vivilanotizia
    Maradona nelle storie di Cortile di Somma

    Somma Lombardo (VA) – Storie di cortile ricordano Maradona e il grande calcio in una diretta streaming lunedì 10 maggio 2021 dalle ore 21.00. Nella speranza di ritornare presto a vivere i cortili e le piazze con la prossima rassegna estiva, l’assessore alla Cultura Raffaella Norcini propone una serata ricca di musica, immagini e parole dedicata a Maradona a partire dal primo scudetto vinto dal Napoli 34 anni fa, il 10 maggio 1987.
     
    Saranno chiamati a raccolta personaggi di spicco del mondo dello spettacolo e dello sport e non sarà solo un tributo a Maradona ma un viaggio suggestivo nei Sud del mondo tra Napoli e Buenos Aires, tra sogni, passione, rivoluzioni e riscatto sociale. Questa è l’idea del cantautore Andrea Parodi, anima del Festival e direttore artistico dell’evento insieme al giornalista de Il Mattino, Federico Vacalebre.
     
    “Con storie, aneddoti, canzoni – sottolinea Parodi – entreremo nella bottega d’arte presepiale dei fratelli Scuotto e ci perderemo tra i murales dei quartieri di Napoli. Ascolteremo Massimo Ranieri, Edoardo Bennato, Marisa Laurito, lo scrittore Maurizio De Giovanni, i rapper Clementino e Vincenzo Oyoshe, il regista Alessandro Siani e faremo un viaggio con le fotografie in bianco e nero di Sergio Siano”.  
     
    Il Festival Storie di Cortile è organizzato con i comuni di Somma e Saronno (Varese), Inverigo e Lurago d’Erba (Como), Verano Brianza (Monza e Brianza) e Piombino (Livorno).
    L’assessore alla Cultura di Somma Lombardo, Raffaella Norcini, nel dimostrarsi soddisfatta di questa collaborazione che dura da tempo con il Festival Storie di Cortile, non vede l’ora di tornare a fare eventi dal vivo, come quelli della programmazione estiva sui quali il comune sta lavorando.
     
    “Niente può sostituire la socialità e la bellezza di eventi reali – spiega l’assessore – soprattutto di un format come questo dove la cornice stessa di corti, strade e piazze assume un ruolo di protagonista e non solo di scenografia. Nel frattempo con questa iniziativa dedicata a Maradona chiudiamo un ciclo di eventi online sperimentali in cui l’arte resta sempre una lente privilegiata per guardare e raccontare il mondo, attraverso musica, immagini e parole in grado di trasmetterne emozioni”.
     
    L’evento sarà trasmesso lunedì 10 maggio alle 21 sul sito e sulla pagina Facebook del quotidiano “Il Mattino” e su Youtube dal sito del Festival Storie di Cortile, oltre che sui canali social del comune di Somma Lombardo.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 06/05/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il progetto Legnano siCura per stare bene in città
    Legnano si cura-1vivilanotizia
    Il progetto Legnano siCura per stare bene in città

    Legnano (MI) – Con il ritorno in zona gialla, l’Amministrazione comunale di Legnano, la Polizia locale, Confcommercio, i gruppi commerciali del Controllo di vicinato e le cooperative Albatros ed Età insieme, che si occupano dei progetti educativi per i giovani sul territorio, lanciano “Legnano siCura – Stare bene in città”, un’iniziativa finalizzata ad affrontare il momento della riapertura delle attività in condizioni di sicurezza.
     
    Il progetto vedrà impegnati gli educatori, in collaborazione con gli esercenti, in un lavoro di informazione e prevenzione sui consumi corretti in tema di sostanze alcoliche e sui rischi connessi al loro abuso, oltre a sensibilizzare sulle norme comportamentali da seguire in un periodo ancora segnato dalla pandemia.
     
    Gli educatori andranno incontro ai giovani agganciandoli direttamente negli spazi aperti a disposizione dei locali. La logica dell’iniziativa, racchiusa nello slogan del progetto, è che il benessere nella dimensione pubblica debba essere strettamente collegato alla cura che ognuno mette nei propri comportamenti.
     
    Con questa iniziativa si fanno dialogare e collaborare i soggetti che vivono e affrontano quotidianamente problemi di comportamento in luoghi pubblici, che la pandemia ha acuito specie nei giovani.
     
    L’amministrazione comunale della città di Legnano ha provveduto ad avviare una campagna comunicativa che toccherà gli esercizi commerciali del centro, che esporranno le locandine dell’iniziativa “Legnano siCura”.
     
    Di seguito le azioni educative attive su Legnano:
    Reload dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 18.00 (in galleria Cantoni e da maggio al parco castello.
     
    Jump around con l’unità mobile giovani, nei pomeriggi del fine settimana (alternando sabato e domenica).
     
    L’educativa di strada con educatori itineranti sul territorio cittadino nell’ambito del progetto Integration machine e le attività svolte negli spazi educativi diurni di Mazzafame e Canazza.
     
    Nello specifico gli ambiti di intervento dei progetti educativi
     
    Jump around – Unità mobile giovani: è un progetto regionale, cofinanziato con il Fondo Sociale Europeo 2014-2020 realizzato da Albatros cooperativa sociale onlus e finalizzato alla costruzione di un sistema di intervento integrato in tema di giovani, di inclusione sociale e riduzione dei rischi connessi all’uso di sostanze stupefacenti e alcol. Nel mondo del divertimento (bar, pub, discoteche) gli educatori costruiscono interventi di riduzione dei danni e dei rischi attraverso: colloqui informativi specifici e distribuzione di materiale informativo (sostanze, alcol, mts), distribuzione di materiali di profilassi sanitaria (preservativi), e aggancio ai servizi territoriali. In strada, in collaborazione con le amministrazioni comunali, l’equipe interviene nei luoghi considerati a rischio, piazze, parchi con azioni di mappatura, osservazione, riqualificazione e aggancio di giovani a rischio esclusione sociale.  
     
    RELOAD, un progetto selezionato da “Con i bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, è promosso da Albatros cooperativa sociale onlus e rivolto ai ragazzi e alle ragazze dagli 11 ai 17 anni, è un progetto che promuove azioni volte a contrastare la povertà educativa e l’abbandono scolastico. Se il progetto è nato nelle scuole, l’emergenza sanitaria in corso ha imposto al progetto una ridefinizione degli obiettivi e delle modalità di lavoro, ma ha soprattutto favorito la nascita di riflessioni in tema di adolescenti e bisogni emergenti. È nato così RELOAD ON THE ROAD, un presidio territoriale rivolto ai ragazzi, alle ragazze e alle loro famiglie; un laboratorio urbano a cielo aperto, un luogo di relazioni in cui ritrovare il senso dello stare insieme. Ogni giorno, dal lunedì al venerdì, dalle ore 16.30 alle ore 18.30, presso alcuni punti della città è possibile partecipare alle proposte messe in campo da enti e associazioni che lavorano insieme su Legnano: laboratori artistici, attività sportive, proposte e giochi in tema di comportamenti a rischio Continua a leggere

  • Napoleone 2021 celebrato a Limbiate
    Napoleone-1vivilanotizia
    Napoleone 2021 celebrato a Limbiate

    Limbiate (MB) – In occasione della ricorrenza che celebra Napoleone Bonaparte a duecento anni dalla morte, l’Istituto di Istruzione Superiore “L. Castiglioni” e il Comune di Limbiate hanno realizzato la mostra-spettacolo “Napoleone 2021” con la collaborazione della Provincia di Monza e della Brianza che si svolgerà a Villa Crivelli di Limbiate dall’8 maggio al 13 giugno 2021.   
     
    Villa Crivelli di Limbiate, oggi di proprietà della provincia di Monza e Brianza e sede della nota scuola agraria Luigi Castiglioni, è una nobile dimora storica, nota per le numerose frequentazioni napoleoniche.  Ed è proprio in questo luogo che racchiude i segreti di un passato glorioso che si terranno le celebrazioni di un anniversario così importante: i duecento anni dalla morte di Napoleone Bonaparte.  
     
    Ovviamente trovandoci oggi in una situazione pandemica in cui la salute dei partecipanti viene al primo posto, gli organizzatori hanno pensato di ricorrere alla tecnologia, diventato ormai un mezzo di comunicazione protagonista della nostra quotidianità. L’idea allora è stata quella di allestire una mostra-spettacolo improntata proprio sull’utilizzo della tecnologia.
     
    Ecco che la villa rivivrà il suo antico splendore con la ricostruzione fedele degli arredi e costumi all’interno di scenografie immersive riprodotte virtualmente. I personaggi riprenderanno vita attraverso un costante dialogo teatrale con il pubblico, che avrà accesso alla mostra in piccoli gruppi da 10 persone, ripercorrendo la storia e gli eventi che si sono succeduti in Villa Crivelli all’epoca di Napoleone.  
     
    Come ogni anno avrà luogo una rievocazione storica del matrimonio delle sorelle Paolina ed Elisa Bonaparte, celebrato nel 1797 all’interno dell’Oratorio di San Francesco situato a fianco della Villa.  Quest’anno l’evento sarà a porte chiuse, vista la situazione epidemiologica. Per permettere a tutti la visione verrà girata una ripresa in notturna dell’evento a cura del “Comitato Napoleone a Mombello”, successivamente proiettata negli spazi della mostra.
     
    La mostra-spettacolo sarà corredata dall’esposizione di una graphic novel a cura degli studenti, da una serie di concerti di musica classica en plein air e da numerose curiosità che si potranno scoprire visitando la mostra-evento.
     
    Per l’occasione è stata inoltre registrata in video una breve storia della pala d’altare del pittore cinquecentesco Bernardino Campi: si tratta di un’opera che rientra nel patrimonio immobiliare della Provincia MB, in origine collocata sopra l’altare maggiore nell’Oratorio di San Francesco all’interno del complesso di Villa Crivelli, oggi in deposito temporaneo presso la sede della Città Metropolitana a Palazzo Isimbardi a Milano. 
    Molto importante ricordare che l’iniziativa è stata inserita tra le azioni di valorizzazione del patrimonio culturale promosso attraverso il progetto “Ville Aperte in Brianza” coordinato dalla Provincia di Monza e Brianza. 
     
    La mostra, inoltre, è patrocinata da Regione Lombardia, dal Consolato francese e dall’Institut français Milano. 
     
    Il concerto inaugurale (una riduzione in francese e italiano della Carmen di Bizet) sarà a cura dell’Associazione culturale “Nuovi Confini” con il contributo economico di Carrefour Italia, mentre i concerti domenicali saranno eseguiti dagli studenti del Liceo Musicale “B. Zucchi” di Monza.
     
    Ulteriori informazioni e il programma completo sono reperibili sul sito del Comune di Limbiate e sul sito dell’Istituto Indirizzo Tecnico e Professionale Agrario Castiglioni
     
    La Redazione
    Pubblicato il 04/05/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Varese pronta a partire con Cortisonici Film Festival
    Cortisonici-1vivilanotizia
    Varese pronta a partire con Cortisonici Film Festival

    Varese – Sta per partire l’edizione 2021 della rassegna varesina dedicata ai cortometraggi dal titolo Cortisonici Film Festival.
    L’8, il 10 e l’11 maggio ha inizio la sezione ragazzi, che vede in concorso 18 opere realizzate da aspiranti registri e video makers giovanissimi con un’età compresa tra gli 11 e i 20 anni.
     
    Gli eventi di Cortisonici Ragazzi potranno essere visti non solo in streaming, ma grazie alla preziosa collaborazione con il Cinema Teatro Nuovo di Varese, da poco riaperto, si potrà assistere ad alcune proiezioni in presenza.
     
    Sabato 8 maggio dalle ore 10 alle ore 12 la rassegna prenderà ufficialmente il via con un workshop on line rientrante nel progetto I mestieri del cinema, preparato grazie al contributo del Miur nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la Scuola. Durante la diretta saranno coinvolte le scuole partner del progetto.
     
    Lunedì 10 maggio dalle ore 9.30 alle ore 12 sia in streaming che dal Cinema Teatro Nuovo avranno inizio le proiezioni dei cortometraggi in concorso.
    Dalle ore 15.30 alle ore 17.30 si parlerà ancora dei mestieri del cinema con un altro work shop on line.
     
    Martedì 11 maggio nella mattinata si terranno le proiezioni della seconda parte dei cortometraggi a cui seguirà la premiazione.
    Le sezioni in gara sono due: la prima dedicata ad un tema libero mentre l’altra al fantastico.
    La giuria che decreterà il vincitore è composta dai ragazzi che appartengono a FilmHub, un progetto collettivo nato all’interno di Filmstudio90, dal desiderio di condividere il piacere per il cinema.
     
    In concorso anche un trailer realizzato dagli studenti della scuola Einaudi di Varese.
    Il concorso dedicato ai ragazzi anticipa di pochi mesi il Concorso principale Cortisonici Film Festival riservato ai big, che sarà ospitato ad agosto nella tensostruttura dei Giardini Estensi di Varese.
    In questa edizione 2021 gareggiano 25 cortometraggi con proposte provenienti dai cinque continenti del nostro pianeta Terra.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 03/05/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Scuole aperte in estate con il Piano Estate del Miur
    La scuola d'estate-1vivilanot
    Scuole aperte in estate con il Piano Estate del Miur

    Scuola – Scuole aperte anche in estate per chi lo vuole con potenziamento a giugno e attività di socializzazione a luglio e agosto. Con il Piano Estate il Miur dà il via libera a un pacchetto da 510 milioni per le scuole.
     
    Quest’estate gli studenti dalla scuola materna alle superiori avranno la possibilità di potenziare le loro competenze nelle diverse materie e di recuperare la socialità attraverso l’utilizzo di laboratori ed attività educative incentrate su musica, arte, sport, digitale, percorsi sulla legalità e sulla sostenibilità, sulla tutela ambientale.
     
    Il Ministero dell’Istruzione, guidato dal Ministro Patrizio Bianchi, si è posto l’obbiettivo di utilizzare i mesi estivi per costruire un ponte verso il prossimo anno scolastico, attraverso un’offerta che rappresenta una risposta alle difficoltà emerse nel periodo della pandemia, ma che intende anche valorizzare le buone pratiche e le esperienze innovative nate proprio durante l’emergenza. 
     
    Le risorse disponibili, le modalità di utilizzo e gli obiettivi del Piano sono stati illustrati alle scuole con una nota operativa che rappresenta il primo tassello di un’attività di accompagnamento che vedrà il Ministero al fianco dei dirigenti, dei docenti, degli Istituti scolastici, delle studentesse e degli studenti, delle famiglie nelle prossime settimane e per tutta la durata delle attività estive. 
     
    Un sito con la raccolta delle informazioni, un help desk dedicato alle scuole, una campagna informativa e partecipativa, anche sui social, con l’hashtag #lascuoladestate, saranno i principali strumenti a disposizione degli utenti per capirne di più e cogliere questo momento come un’opportunità unica per un nuovo inizio che vede la scuola al centro della comunità.
     
    Le attività del Piano Estate si articoleranno in tre fasi:
     
    Fase I, a giugno potenziamento degli apprendimenti: sarà dedicata al rinforzo e al potenziamento degli apprendimenti attraverso attività laboratoriali, scuola all’aperto, studio di gruppo, da effettuare anche sul territorio, con collaborazioni esterne o con il terzo settore.
     
    Fase II, a luglio e agosto recupero della socialità: proseguiranno le attività di potenziamento degli apprendimenti che saranno affiancate più intensamente da attività di aggregazione e socializzazione in modalità Campus (con attività legate a Computing, Arte, Musica, vita Pubblica, Sport). Ci saranno moduli e laboratori di educazione motoria e gioco didattico, canto, musica, arte, scrittura creativa, educazione alla cittadinanza, debate per acquisire competenze trasversali, educazione alla sostenibilità, educazione all’imprenditorialità, potenziamento della lingua italiana e della scrittura, potenziamento delle competenze scientifiche e digitali (coding, media education, robotica).  Le attività potranno svolgersi in spazi aperti delle scuole e del territorio, teatri, cinema, musei, biblioteche, parchi e centri sportivi, con il coinvolgimento del terzo settore, di educatori ed esperti esterni;
     
    Fase III di accoglienza a settembre, fino all’avvio delle lezioni: connessa con le precedenti, sarà di vero e proprio avvio del prossimo anno scolastico. Proseguiranno le attività di potenziamento delle competenze e di accompagnamento di studentesse e studenti al nuovo inizio.
    Le attività saranno programmate dalle scuole all’interno degli organi collegiali e si svolgeranno nel rispetto delle misure di sicurezza anti-Covid. 
     
    La partecipazione da parte di studentesse e studenti sarà su base volontaria. 
    Sul sito del Ministero è prevista una sezione dedicata al Piano Estate www.istruzione.it/pianoestate, dove trovare tutte le iniziative di finanziamento messe a disposizione delle Istituzioni scolastiche e le informazioni utili per studenti e famiglie. L’hashtag #lascuoladestate accompagnerà la campagna di comunicazione sui social del Miur con lo scopo non solo di informare sulle disposizioni, ma anche di dare visibilità alle attività della scuola.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 27/04/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Giornata Mondiale della Terra all’Artistico di Busto
    One Ocean-1vivilanotizia
    Giornata Mondiale della Terra all’Artistico di Busto

    Busto Arsizio (Va) – Scuola – La Giornata della Terra è il nome usato per indicare il giorno in cui si celebra l’ambiente e la salvaguardia del pianeta Terra.  Le nazioni Unite celebrano questa ricorrenza ogni anno, un mese e un giorno dopo l’equinozio di primavera, il 22 aprile.  
     
    Quest’anno ricorre il 51° anniversario dedicato al tema RESTOURE OUR EARTH- Ripariamo/riabilitiamo la nostra terra e per l’occasione il Liceo Artistico Candiani di Busto Arsizio propone a tutti i suoi alunni, rispettive famiglie e docenti la visione del cortometraggio ONE OCEAN dell’artista ambientale Anne De Carbuccia.  
     
    Il cortometraggio, già presentato alla 75° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, è preceduto da un’introduzione fatta dall’artista stessa che, da alcuni anni, gira il mondo documentando con le sue fotografie la bellezza del nostro pianeta, ma anche la sua fragilità.
     
    Il video che ha una durata complessiva di 28 minuti può essere visionato cliccando la fotografia.

     
    Suggerita per i ragazzi anche la Maratona Multimediale #OnePeopleOnePlanet su www.raiplay.it dove, si alternano ospiti in studio, testimonial, tutorial, approfondimenti scientifici e storie di ragazzi che raccontano il loro impegno per il Pianeta e la Comunità.
    Anche la casa editrice Palumbo ha messo a disposizione materiale didattico di approfondimento reperibile sul sito. 
     
    La Redazione
    Pubblicato il 22/04/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Parabiago regala un libro ai cittadini
    Libri-1vivilanotizia
    Parabiago regala un libro ai cittadini

    Parabiago (MI) – La Giornata mondiale del libro, celebrata come ogni anno il 23 aprile, data scelta dalla Conferenza generale dell’Unesco nel 1996 a Parigi per rendere omaggio ai libri e ai loro autori proprio nel giorno in cui nel 1616 sono morti tre “pilastri” della cultura e della letteratura: Miguel de Cervantes, William Shakespeare e Garciloso de la Vega., ha spinto la biblioteca Comunale di Parabiago ad organizzare un’iniziativa davvero particolare: regalare un libro ai cittadini.
     
    Per ragioni di carattere organizzativo l’evento viene anticipato di un giorno.  
     
    I bibliotecari danno appuntamento al Parco Crivelli, che è anche il giardino pubblico sul retro della Biblioteca di via Brisa, giovedì 22 aprile dalle 15 alle 17.30 presso il gazebo allestito appositamente per questa speciale giornata.  Tutto si svolge nella massima semplicità, occorre solo prendere un pacchetto contenente un libro di cui non si conoscono né titolo né autore.  Sulla confezione viene indicato solo a chi potrebbe essere destinato: a ragazzi o ad adulti.  Se però il meteo non dovesse promettere nulla di buono, la consegna dei libri si svolgerà in biblioteca durante la settimana successiva solamente scegliere uno dei libri confezionati messi a disposizione, di cui non saranno noti né il titolo né i contenuti ma verrà indicato solamente se sono destinati ai ragazzi o agli adulti. Se il meteo non dovesse essere clemente, l’iniziativa si terrà in biblioteca per tutta la settimana successiva.
     
    Per l’Assessore alla Cultura Barbara Benedettelli si tratta di un modo per ricordare a tutta la cittadinanza il piacere della lettura.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 21/04/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Nuove assunzioni per i McDonald’s di Varese
    Ricerca Mc-1Vivilanotizia
    Nuove assunzioni per i McDonald's di Varese

    Lavoro – Varese – Con le prossime riaperture, dopo i lunghi giorni di restrizioni per evitare il dilagare del contagio da Coronavirus, ecco nuove opportunità lavorative nell’area varesina che arrivano dai ristoranti McDonald’s.
    Per Varese, Solbiate Arno, Malnate e Induno Olona, McDonald’s, una delle più grandi catene di ristorazione nel mondo ricerca Restaurant Manager con funzione di responsabile dell’organizzazione dei turni, della qualità del servizio, dell’accoglienza e della soddisfazione dei clienti.
     
    Supervisiona e coordina tutte le postazioni (Cucina, Cassa, McCafé, Kiosk, Delivery e Magazzino) rispettando le procedure di sicurezza previste.
     
    Organizza la formazione dei nuovi Collaboratori, ne segue e ne valuta le performance.
    Il profilo richiesto deve avere buone capacità organizzative, attitudine a lavorare in gruppo, buona propensione ai rapporti interpersonali e capacità di leadership
    I curricula possono essere inviati via mail all’indirizzo goodfood.staffselezione@gmail.com, oppure consegnati direttamente ai locali.
    Successivamente tra le candidature pervenute seguirà una video-intervista per verificare le reali capacità.
     
    Allora se vuoi entrare nella squadra di McDonald’s e abiti nelle vicinanze dei ristoranti partecipa alle selezioni perché McDonald’s sta cercando proprio te.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 20/04/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Alfa seleziona personale per la provincia di Varese
    Ricerca lavoro Alfa-1vivilanotizia
    Alfa seleziona personale per la provincia di Varese

    Lavoro – Provincia di Varese – Alfa, la società che gestisce il Servizio Idrico Integrato in Provincia di Varese, nel continuo miglioramento degli standard di gestione, investe quotidianamente nelle risorse fondamentali per il lavoro, impegnandosi ad offrire ai propri dipendenti formazione e sviluppo delle competenze per dare la possibilità ad ognuno di fare una scelta professionale consapevole.
     
    Con quest’ottica propone delle posizioni aperte in fase di selezione nel mese di maggio 2021.
    Scopri se possiedi i requisiti adatti alle posizioni ricercate!
     
    ADDETTO CUSTOMER CARE per sostituzione maternità con la mansione di gestione dei clienti
    TECNICO ESPERTO GESTIONE RETI IDRAULICHE a tempo indeterminato con mansioni di direzione area conduzioni
    TECNICO GESTIONE RETI IDRAULICHE a tempo indeterminato con la mansione di responsabile di funzione nell’area conduzione
     
    Le domande devono essere inviate entro il 7 maggio 2021 a recruiting@alfavarese.it
    Maggiori informazioni compresi i requisiti e le modalità di partecipazione possono essere consultate sul sito della società Alfa alla pagina avvisi di selezione.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 19/04/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Le Prealpi Varesine raccontate da Lipu Varese
    Quattro appuntamenti con la Meraviglia-1vivilanotiziz
    Le Prealpi Varesine raccontate da Lipu Varese

    Varese – Partiti gli appuntamenti con I documentari per scoprire i luoghi e le specie che caratterizzano il territorio della Prealpi Varesine.
    Si tratta di una rassegna in quattro puntate voluta ed organizzata da Lipu Varese nell’ambito del progetto Corridoi Insubrici, che ha già visto il suo primo appuntamento venerdì 9 aprile 2021 con l’incredibile visione di Laghi e fiumi.
     
    I prossimi incontri che cadranno sempre di venerdì alle ore 18.30 fino al 20 aprile 2021 prevedono il seguente programma:

    Venerdì 16 aprile 2021 Selve castanili, alla scoperta del tasso, dell’allocco, del pipistrello abitanti delle selve castanili, importanti estensioni boschive della zona prealpina, che costituiscono non solo un grande patrimonio naturalistico, ma anche una valenza storico culturale.
     
    Venerdì 23 aprile 2021 si apre con Prati e pascoli, un racconto di elementi essenziali per la vita agricola e per moltissimi vegetali e animali che popolano la pianura e la montagna, messi oggi a dura prova a causa di un progressivo consumo del territorio a favore di una sfrenata urbanizzazione
     
    Venerdì 30 aprile 2021 ultima puntata dal titolo Paludi e stagni un serbatoio di biodiversità unico dove vivono tantissime specie di uccelli, anfibi, invertebrati che ad ogni primavera rompono il silenzio boschivo per offrire il loro suono come in un concerto armonico.
    Giuseppe Barra, Presidente del Parco del Campo dei Fiori ha spiegato l’importanza di una tutela capillare di questi preziosi ecosistemi come laghi paludi, selve castanili, prati da sfalcio, pascoli di montagna che le Prealpi varesine offrono al visitatore, per garantire la salvaguardia degli elementi che la popolano.
     
    L’intento del documentario prevede un piano di comunicazione da parte della Lipu a tutela del patrimonio naturalistico dell’area naturale dell’Insubria che vede coinvolte diverse entità territoriali: il Parco Campo dei Fiori, coordinatore del progetto, Provincia di Varese, Comune di Varese, Comunità Montana Valli del Verbano, Università dell’Insubria, Lipu, Oikos,
     
    Legambiente e il sostegno della Fondazione Cariplo.
    Per la visione del documentario utilizzare i seguenti canali di comunicazione attraverso i link sotto riportati:
     
    Facebook Lipu Varese https://www.facebook.com/lipuvarese
    Instagram @lipuvarese: https://www.instagram.com/lipuvarese/
    Immagine di Marco Tessaro tratta dal sito naturavarese.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 13/04/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Vaccini e novax: incontro on line il Sorriso di Canegrate
    Vaccini e novax: incontro on line il Sorriso di Canegrate

    Canegrate (MI) – L’Associazione il Sorriso di Canegrate, fondato nel 2018 da un gruppo di persone cariche di energia e mosse dal desiderio di essere da stimolo per la comunità, ha spesso organizzato serate dedicate al benessere della persona. Ora in epoca di pandemia organizza un evento on line per aiutare a capire l’ondata di eventi che ci ha travolti per poter prendere scelte consapevoli.
     
    Venerdì 16 aprile alle ore 21.00 sulla piattaforma ZOOM si parlerà delle epidemie che hanno sconvolto il mondo allo sviluppo dei vaccini, insieme alle polemiche che da sempre li hanno accompagnati, per arrivare ai nostri giorni, alla pandemia da COVID-19 e alla scelta consapevole del vaccino. Si parlerà di questo attraverso l’incontro con Letizia Gabaglio, giornalista per Repubblica e Le Scienze e autrice del libro Epidemie, vaccini e novax.
     
    L’incontro permetterà anche di approfondire un altro aspetto di questo momento storico che stiamo vivendo, ossia le motivazioni, le opportunità e le risorse nate ai tempi del Covid-19 e lo si farà con l’aiuto e i consigli dell’esperta life e business coach Giuditta Tanzarella.
     
    Una serata che tocca molti temi che occupano la vita di tutti noi, in questo lungo periodo di cambiamenti, e che meritano di essere approfonditi e messi a confronto.
    Per partecipare alla serata scrivere a ilsorrisocanegrate@gmail.com per ottenere il link con cui accedere all’incontro.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 12/04/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La Milano raccontata di Alda Merini
    Alda merini-1vivilanotizia
    La Milano raccontata di Alda Merini

    Milano – Una Milano raccontata e vista con gli occhi della grande poetessa dei Navigli Alda Merini.
    Non potendo muoverci di persona a causa della pandemia, il tour tra i luoghi amati dalla poetessa è virtuale.
     
    L’incredibile storia di Alda Merini ed il suo rapporto col capoluogo lombardo ci guidano in una Milano vissuta e amata dalla poetessa
     
    Ascoltando le parole delle sue poesie, insieme si potrà ripercorrere la vita della Merini e approfondire la conoscenza di quei luoghi che ne hanno visto il suo passaggio.
    Si partirà da via Mangone, a pochi passi dalla Darsena, dove si trovava la sua casa natale, per giungere poi virtualmente al numero 47 di Ripa di Porta Ticinese, dove l’autrice trascorse gli ultimi anni della sua vita.
     
    L’appuntamento è per Sabato 10 Aprile alle ore 17.00 a questo link.
     
    Il tour virtuale avrà accesso anche allo Spazio Alda Merini, il piccolo museo che ne custodisce preziosamente la memoria.
    Questi e altri luoghi cari ad Alda Merini, quali il vicolo dei Lavandai e la chiesa di Santa Maria delle Grazie al Naviglio, prenderanno vita in questo incontro virtuale a Milano con la poetessa dei Navigli.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 07/04/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Incontri formativi per le famiglie di Legnano
    webinar genitori-1vivilanotizia
    Incontri formativi per le famiglie di Legnano

    Legnano (MI) – Il Comune di Legnano, in particolare l’Assessorato alla Comunità Inclusiva con la collaborazione della Cooperativa Stripes organizza per le famiglie e i genitori di Legnano quattro incontri on line, webinar formativi e gratuiti, dedicati all’aspetto educativo e pedagogico dei bambini nella faccia d’età da zero a sei anni e preadolescenti.
     
    Gli incontri sono on line e i genitori partecipanti saranno accompagnati nel processo di crescita dei loro figli da pedagogisti e professionisti esperti attraverso momenti di riflessione e confronto. Saranno affrontate le sfide che quotidianamente ogni famiglia con figli deve affrontare, acuite maggiormente da una situazione difficile e complicata legata alla pandemia.
     
    I quattro incontri programmati avranno inizio giovedì 8 aprile 2021 con l’evento …E vinse la tartaruga, tenuto dalla pedagogista Fabia Genoni, che guida a riflettere sui tempi organizzativi o vuoti dei bambini più piccoli.
     
    Mercoledì 14 aprile il tema sarà quello della distanza fisica e sociale che stanno vivendo i ragazzi in questo periodo con l’incontro “Relazioni e didattica della distanza” a cura del pedagogista Gianluca Salvati.
     
    Nel Terzo incontro previsto per Giovedì 22 aprile si rifletterà di outdoor con il webinar “Andiamo fuori! Essere genitori in natura” in compagnia dell’orto terapista Nicoletta Caccia.
     
    Per finire giovedì 29 aprile le formatrici e pedagogiste Sara di Bruno e Susanna Serati affronteranno il tema della consapevolezza in rete di genitori e figli con l’incontro “Online with care!” con le formatrici e pedagogiste Sara di Bruno e Susanna Serati.
     
    Gli appuntamenti saranno sulla sulla piattaforma Zoom dalle 17 alle 19. 
    Per partecipare è necessario iscriversi ai singoli incontri tramite l’apposito form online disponibile sul sito della Cooperativa
     
    La Redazione
    Pubblicato il 06/04/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Casaringhio di Busto lancia una raccolta fondi
    Casaringhio-1vivilanotizia
    Casaringhio di Busto lancia una raccolta fondi

    Busto Arsizio – Dopo il grande riscontro che l’operazione solidale a favore dei meno abbienti “Sacchettuovo” ha avuto sul territorio del basso varesotto in previsione della Pasqua, l’attenzione costante ai bisogni reali di tutti gli Esseri Viventi, cardine fondante dell’APS Casaringhio di Busto Arsizio, si concretizza ora in un progetto di raccolta fondi globale di cui ognuno di noi può sentirsi parte integrante, anche con un piccolo gesto: grazie alla collaborazione intrapresa da qualche mese con l’Agenzia Royal Time, per l’Associazione di Promozione Sociale fondata da Sara Vega l’inizio di aprile coincide con il lancio di una speciale azione di crowdfunding, raccolta fondi, sulla nota piattaforma gofundme.com, volta a sostenere l’iniziativa “Cuor di nonna, Fior di bambola”, incentrata sugli ideali espressi nelle linee programmatiche de “Il mondo dai miei occhi”, un interessante progetto didattico proposto ai giovanissimi ospiti della Comunità Educativa La Casa dei Sogni di Castellanza, gestita dalla Cooperativa Il Melograno di Segrate (MI).
     
    La struttura castellanzese accoglie minori svantaggiati di un’età compresa tra i 12 e i 18 anni, che Casaringhio intende coinvolgere in processi educativi ed attività ludiche e di volontariato, intraprendendo un percorso di crescita emotiva e consapevolezza personale.
     
    Dopo essersi spesi con abnegazione per garantire dignità e sollievo a persone in difficoltà ed animali indifesi di tutta l’area di competenza, i volontari di Casaringhio hanno ora bisogno di voi: per contribuire fattivamente alla prima fase di realizzazione del Progetto si potrà effettuare una libera offerta cliccando sul tasto “fai una donazione” al link
     
    Gofundme Aiuta Casaringhio a sostenere i giovani in difficoltà
     
    collegato alla pagina Gofundme dedicata alla Campagna “Cuor di nonna, Fior di bambola”, sostenendo in modo concreto l’applicazione di strumenti didattici specifici affiancati a momenti di confronto e di gioco, per rendere più luminoso il futuro di giovanissimi che provengono da situazioni di forte disagio.
     
    Nello stesso ambito, verranno condotte campagne di Comunicazione e sensibilizzazione Sociale e i ragazzi verranno coinvolti nell’erogazione di servizi d’orientamento ed assistenza per il reinserimento in ambito lavorativo di persone bisognose, oltre che in iniziative di stampo ecologico e didattico, come la ripulitura di boschi ed aree verdi dai rifiuti e le visite guidate volte all’arricchimento culturale e alla stimolazione della curiosità verso la Conoscenza.
     
    In questo modo, i ragazzi de “La casa dei sogni” saranno orientati alla costruzione di relazioni educative dotate di significato affettivo, imparando la buona pratica del “fare insieme” che acquisirà la qualità di esperienza condivisa che favorisce il rafforzamento delle funzioni intrapsichiche e la valorizzazione delle potenzialità individuali di crescita.
     
    La generosità di coloro che vorranno sostenere con una donazione l’operazione divulgativa sul tema della fragilità dei minori, che Casaringhio si propone di concretizzare con questa raccolta fondi, verrà ricambiata dalla possibilità di scaricare la Fiaba moderna “Cuor di nonna, fior di bambola” ideata appositamente dal Team Royal Music di Royal Time, semplicemente cliccando il link per il download gratuito specificato su gofundme.
     
    Si tratta della storia di una bimba viziata che disdegna i giocattoli che non la soddisfano, senza preoccuparsi di ferire il buon cuore di chi glieli ha regalati: quando la sua bambola preferita finisce nel fango, una nonnina del paese si propone di sostituirla momentaneamente con una pigotta cucita a mano e con pazienza per tutta la notte, utilizzando la iuta di un sacco di patate, un pugno di lenticchie e un paio di bottoni, ma la piccola capricciosa, invece di ringraziare l’anziana signora, getta via la pupattola con un gesto Continua a leggere

  • La Cinque Mulini di San Vittore non si ferma
    La Cinque Mulini di San Vittore non si ferma

    San Vittore Olona (MI) – Nonostante la grave emergenza sanitaria domenica 28 marzo 2021 si svolgerà a San Vittore Olona l’edizione numero 89 della Cinque Mulini, la corsa campestre che dal 1933 non ha visto interruzioni.
     
    L’evento unico nel suo genere si corre nei campi che costeggiano le rive del fiume Olona toccando gli antichi mulini che hanno fatto la storia di un’antica tradizione contadina.
     
    La Cinque Mulini è nata per volere di Giovanni MALERBA e di un gruppo di amici, che il 22 gennaio 1933 dava il via a quella che con gli anni è divenuta la “Regina” delle corse campestri. Oggi è l’Unione Sportiva San Vittore 1906 che organizza la gara. Ben 36 campioni olimpici sono partiti al via della Cinque Mulini, facendo così diventare la prova lombarda la regina delle corse campestri.
     
    Alla gara parteciperanno campioni di altissimo livello provenienti da tutto il mondo, ma senza la presenza di pubblico.
     
    Novità di questa particolare edizione 2021 sarà la disputa della “Cinque Mulini OffSite”. Si tratta di una nuova gara digitale da disputarsi sulla distanza dei 6200 metri, corrispondenti a tre giri del tracciato ufficiale della manifestazione.  Una prova a distanza, aperta indistintamente a partecipanti tesserati e non con un’età superiore ai 16 anni.
     
    Questi gli orari della manifestazione:
    ore 10:45 Allieve (4200 mt);
    ore 11:15 Allievi (4200 mt);
    ore 11:45 Juniores Internazionale Maschile (8200 mt);
    ore 12:40 Juniores-Promesse Senior Internazionale Femminile (6200 mt);
    ore 13:20 89^ Cinque Mulini Senior Internazionale Maschile (10200 mt).
    La Cinque Mulini sarà trasmessa in diretta su Rai Sport, con finestra dedicata dalle ore 12:40 alle ore 14:00.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 25/3/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Dantedì all’Archivio di Stato di Milano
    Dantedì2-1Vivilanotizia
    Dantedì all’Archivio di Stato di Milano

    Milano – Gli studiosi individuano il giorno 25 marzo come la data in cui ebbe inizio il viaggio ultraterreno di Dante raccontato nella sua Divina Commedia, oggi conosciuto con il nome di Dantedì. Per celebrare i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta, l’Archivio di Stato di Milano propone una visita guidata on line, che permetterà di scoprire i segreti racchiusi nei documenti conservati nelle proprie stanze.
     
    A partire dalla lettura di alcuni brani del Canto XIX dell’Inferno dedicati ai papi Niccolò III, Bonifacio VIII e Clemente V, l’Archivio di Stato di Milano accompagnerà il pubblico della rete in una passeggiata attraverso le bolle che la Cancelleria Pontificia ha prodotto durante i pontificati di questi illustri papi, che Dante colloca nel girone dei simoniaci Canto XIX dell’Inferno.
     
    Riusciranno queste fonti primarie della storia, conservate in Archivio di Stato di Milano, a svelare se l’operato di questi pontefici era davvero così malvagio?
     
    La visita guidata sarà mandata online alle ore 11:30 del 25 marzo, su questi schermi:
     pagina Facebook dell’Archivio di Stato di Milano;
     pagina Facebook dell’Archivio di Stato di Brescia;
     pagina Facebook dell’Archivio di Stato di Pavia;
     pagina Facebook dell’Archivio di Stato di Varese;
     canale Youtube dell’Archivio di Stato di Milano.
    In collaborazione con la scuola di Archivistica Paleografia e Diplomatica dell’Archivio di Stato di Milano.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 24/3/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Una Pasqua colorata per Tradate
    Pasqua colorata-1vivilanotizia
    Una Pasqua colorata per Tradate

    Tradate (VA) — Sarà una Pasqua colorata in tutta Tradate, grazie agli “Alberi di Pasqua” che dal 20 Marzo 2021 rallegreranno le piazze di Tradate, Abbiate Guazzone e Ceppine.
    Un tocco di gioia all’insegna dello slogan #rifioriAMO a Pasqua.
     
    Tutto nasce grazie ad un’idea dell’associazione “Amici Asilo Abbiate” e che vede sinergicamente unite le dirigenze degli istituti della Scuola materna “Carlo Saporiti”, l’Asilo infantile “Abbiate Guazzone”, le Scuole dell’infanzia e le primarie dell’Istituto Comprensivo “Galileo Galilei”, le loro intraprendenti associazioni scolastiche ed il comitato genitori. Il tutto patrocinato dal Comune di Tradate e con il supporto di molti esercizi commerciali del territorio.
     

    “Tutto rinasce, se la speranza vive nei nostri cuori”: è il motto con cui le varie realtà scolastiche tradatesi vorranno diffondere nella comunità un po’ di gioia e colore, in un momento come questo difficile per tutti.
    Bambini e bambine, aiutati dalle loro famiglie ed insegnanti, hanno realizzato tante colorate uova di carta, che andranno tutte poi ad abbellire i tre “alberi pasquali”. Simpatiche installazioni che, dal 20 Marzo, si potranno ammirare in piazza “Mazzini” a Tradate, in piazza “Unità d’Italia” ad Abbiate ed in via “Rosmini” alle Ceppine.
     
    Le foto delle uova e dei tre alberi si potranno postare sui vari canali social con gli hashtag: #rifioriAMO #Tradate.
    Comunicato Stampa Comitato Genitori I.C. G. Galilei Tradate
     
    La Redazione
    Pubblicato il 15/3/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Alla LIUC di Castellanza Open Day Lauree Magistrali
    Liuc-1vivilanotizia
    Alla LIUC di Castellanza Open Day Lauree Magistrali

    Castellanza (VA) – Scuola – Si svolgerà martedì 16 marzo 2021 alle ore 10 in modalità distance l’Open Day dell’Università LIUC di Castellanza per la presentazione dei corsi di Lauree Magistrali.
     
    Durante l’orientamento gli studenti apprenderanno l’offerta formativa dei diversi percorsi universitari della Scuola di Economia e Management e della Scuola di Ingegneria Industriale.
     
    Presenti all’open day i direttori dei due corsi universitari, il professor Rodolfo Helg e la professoressa Raffaella Manzini che risponderanno alle domande che i ragazzi vorranno rivolgere in merito ai due specifici indirizzi di studio.
     
    Per la parte burocratica e amministrativa risponderà il personale della segreteria degli studenti in diretta per ogni dubbio o chiarimento.
     
    Per l’iscrizione all’open day occorre consultare il sito dell’Università LIUC di Castellanza oppure cliccare qui. 
    Martedì 23 marzo 2021 alle ore 18.00 sempre in modalità on line sarà la volta dei genitori che potranno parlare con il Rettore dell’università Federico Visconti del futuro dei giovani che decideranno di intraprendere un programma di studi dopo la scuola Superiore.
     
    Nel salotto dei genitori insieme al Rettore ci sarà anche Michele Puglisi, responsabile del Centro di Ateneo per la Ricerca Educativo-didattica e l’Aggiornamento (CARED).
    Durante l’incontro si prenderanno in considerazione le diverse opportunità occupazionali che i percorsi di studio universitari in Economia Aziendale e Ingegneria Gestionale riescono a garantire ai giovani.
     
    I posti nel salotto dei genitori sono limitati a 30 partecipanti per cui è necessaria l’iscrizione da effettuarsi attraverso il sito dell’Università LIUC di Castellanza
     
    La Redazione
    Pubblicato il 10/3/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • In streaming al Sociale di Busto l’Orchestra Alchimia
    Koncert-1Vivilanotizia
    In streaming al Sociale di Busto l’Orchestra Alchimia

    Busto Arsizio (VA) – Continua con grande successo la Stagione Sinfonica al Teatro Sociale di Busto Arsizio e l’Orchestra Alchimia torna sul palco diretta dal Maestro Davide Bontempo.  
     
    Dopo un anno di attesa, a causa della pandemia, i ragazzi hanno intrapreso una strada alternativa per raggiungere ancora una volta l’affezionatissimo pubblico.  
     
    Così sui canali social Facebook e You tube dell’Associazione Culturale Musikademia che ha curato l’evento, si potrà assistere a The Spring String #konzert, che andrà in “scena” in due puntate venerdì 12 marzo 2021 e venerdì 19 marzo 2021 alle 20.30.
     
    In scena due opere inglesi del primo Novecento per orchestra d’archi: la Capriol Suite di Peter Warlock, composta nel 1926 rivisitando in chiave post romantica sei danze rinascimentali e la St. Paul’s Suite di Gustav Holst, composta nel 1912, dedicata alla scuola femminile di St. Paul della quale fu direttore dal 1905 al 1934 e ispirata alla musica popolare anglosassone.   
     
    Nelle scorse settimane si sono svolte in teatro le prove e le registrazioni del The Spring String #konzert dove dietro le telecamere c’erano i ragazzi dell’ICMA, Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni di Busto Arsizio, Luca Casartelli, Gabriele Marelli e Michele DiRienzo mentre sul palco del Teatro Sociale l’Orchestra Alchimia, diretta dal M° Davide Bontempo.  
     
    L’organizzazione dell’evento è stata possibile grazie alla collaborazione di Musikademia con Educarte, Teatro Sociale e Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni ICMA e con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di busto Arsizio, il sostegno della Fondazione Comunitaria del Varesotto e con alcuni sponsors del territorio.  
     
    La Redazione
    Pubblicato il 08/3/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Samarate… “Covid”… incontri on line
    Fondazione Zaccheo Onlus-1Vivilanotizia
    Samarate... "Covid"... incontri on line

    Samarate (VA) – Continua la serie di incontri dal titolo Di star bene non mi stanco mai, organizzati dalla Fondazione Zaccheo Onlus, grazie al contributo di Regione Lombardia e Ministero del lavoro e politiche sociali, con il patrocinio del Comune di Samarate e la collaborazione del Centro Sociale Dott. Ollearo, dedicati a sensibilizzare la popolazione sul rischio legato al Covid-19 attraverso percorsi informativi e formativi su comportamenti che il cittadino deve considerare per ridurre il contagio.
     
    Gli incontri sono erogati gratuitamente e si svolgono tramite la piattaforma Zoom previa iscrizione a info@fondazionezaccheo.it (specificare nome, cognome e recapito mail a cui inviare il link per l’evento).
     
    Prossimi incontri previsti
    5 marzo 2021 ore 20.30:  La salvaguardia della salute dei caregiver quale presupposto per la prevenzione della trasmissione Covid al convivente fragile.
    12 marzo 2021 ore 20.30 : La prevenzione degli incidenti domestici attraverso interventi sull’ambiente
    19 marzo 2021 ore 20.30: Interventi di sanificazione dell’ambiente domestico: cosa usare, come e quando.
    26 marzo 2021 ore 20.30: I servizi presenti sul territorio a supporto della persona fragile: quale percorso attivare per il proprio caro?
    09 aprile 2021 ore 20.30: Percezione del rischio e gestione psicologico emotiva delle restrizioni:evitare l’isolamento sociale mantenendo la sicurezza.
    16 aprile 2021 ore 20.30: L’importanza della vaccinazione Covid
    Moderatori degli incontri la dottoressa Baratelli Roberta infermiera Professionale e Rita Di Bari, Presidente della Fondazione Zaccheo Onlus.
     
    FONDAZIONE ZACCHEO si è costituita nel 1998, con l’obiettivo di realizzare una Comunità-Alloggio che potesse risolvere, permanentemente o temporaneamente, le difficoltà (all’interno della famiglia o nel contesto sociale), di alcune persone adulte portatrici di handicap fisico o psichico medio-lieve. Dal luglio del 2005 è stata accreditata come C.S.S. (Comunità Socio Sanitaria) dalla Regione Lombardia.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 05/3/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Castellanza Festa della donna con Alda Merini
    Alda merini-1vivilanotizia
    Castellanza Festa della donna con Alda Merini

    Castellanza (VA) – Il Comune di Castellanza in occasione della Festa della Donna, celebrata l’8 marzo, ricorda Alda Merini con un estratto di un evento dedicato alla poetessa. Durante la serata del Luglio 2019 dal titolo “Alda Merini…Fedele alla meraviglia.
     
    La poetessa e la donna, in parole, immagini e musica con i suoi amici” sono state lette poesie grazie alle Voci Narranti della Biblioteca, accompagnate dalla musica dal vivo della Scuola di Musica Città di Castellanza sotto la regia dell’Associazione Teatro della Corte. Tra gli ospiti della serata Dino Azzalin, Simone Bandirali, Michele Sangineto e Giorgio Matticchio che hanno avuto il privilegio di conoscere di persona l’indimenticata poetessa milanese.  
     
    Di famiglia modesta, Alda Merini nasce a Milano nel 1931 nel quartiere di Porta Genova, “…una zona nuova ai tempi, di mezze persone, alcune un po’ eleganti altre no”, ma i bombardamenti su Milano della seconda guerra mondiale distruggono la casa dove la famiglia abitava, obbligandoli a trasferirsi presso una zia nella campagna vercellese. Ritornata a Milano dopo la guerra, si sposa nel 1953 con Ettore Carniti da cui avrà quattro figlie, Emanuela, Flavia, Barbara e Simona.
     A quindici anni scrive già le sue prime poesie e fu Giacinto Spagnoletti a scoprirla come autrice e a pubblicare due sue poesie nel 1950 nella “Antologia della poesia italiana 1909-1949“.
     
    Pur vivendo in condizioni di estrema povertà, la Merini non abbandona la poesia, anche se già nel 1947 incontra quelle che definirà come “prime ombre della sua mente”: viene internata per un mese all’ospedale psichiatrico di Villa Turno. Nel 1951, anche su suggerimento di Eugenio Montale, l’editore Scheiwiller stampa due poesie inedite di Alda Merini in “Poetesse del Novecento” e nello stesso periodo la poetessa conosce e frequenta Salvatore Quasimodo.
     
    Subito dopo il matrimonio con Carniti, la Merini pubblica il suo primo volume di versi (La presenza di Orfeo) e due anni dopo “Nozze Romane” e “Paura di Dio”. Il matrimonio, però, non si rivela facile: alle liti con il marito, violento, fanno da contraltare le sofferenze della Merini, che manifesta una grande fragilità che la accompagnerà per tutta la vita e ne condizionerà l’esistenza.
     
    In particolare dopo una lite con il marito, che rientrato a casa dopo una notte di divertimenti con gli amici, ha inizio un triste periodo di silenzio e separazione dovuto all’internamento in manicomio della poetessa presso l’Ospedale Psichiatrico Paolo Pini di Milano. La poetessa non smette di scrivere, ma inizia un periodo (che arriverà fino al 1972) in cui la donna entra ed esce dal manicomio: un vero e proprio buco nero che lei stessa descrive con queste parole “Per me è stato un miracolo di Dio essere uscita viva da lì. Ho visto morire tanti ragazzi. Mi ha salvata mio marito che veniva a trovarmi, perché chi non aveva nessuno scompariva all’improvviso nel nulla”.
     
    Negli intervalli concessi per i rientri in famiglia, intervalli sempre più brevi a causa delle profonde depressioni che le provoca l’ambiente domestico, nascono tre delle sue quattro figlie. Nel 1972 la Merini esce dal manicomio con un alternarsi di periodi di salute e di malattia con sporadici internamenti in manicomio fino al 1979 quando il ritorno a casa è definitivo e finalmente la donna può ritornare alla scrittura e raccontare la sua esperienza, gli orrori e le torture dell’internamento nell’ospedale psichiatrico, raccolti nel testo “La Terra Santa” pubblicato nel 1984.
     
    Nel 1981 muore il marito e Alda Merini, rimasta sola vive la sua solitudine di artista e donna, in uno stato psichico ancora debole. La non felice situazione finanziaria in cui versa, la porta ad Continua a leggere

  • Castellanza coinvolta da Casaringhio per Sacchettuovo
    Sacchettuovo-1vivilanotizia
    Castellanza coinvolta da Casaringhio per Sacchettuovo

    Castellanza (VA) – Altra bella iniziativa per Pasqua proposta da Casaringhio che coinvolge il Comune di Castellanza, La Mensa del Padre Nostro e il Comitato Maria Letizia Verga.
    Sacchettuovo per i bisognosi si ricollega all’iniziativa già sperimentata a Natale con scatole di natale.
    Nel sacchetto che esternamente potrà essere decorato lasciando libero sfogo alla creatività dei bambini si potrà inserire:
     
    una maglietta usata o in buono stato
    un prodotto per l’igiene
    un dolcetto
    un passatempo (un giochino o libro)
    un biglietto gentile dove scrivere un pensierino carino.
     
    L’iniziativa proposta a Castellanza prevede di regalare i sacchi ai bambini e ragazzi dai 2 ai 14 anni per cui gli oggetti inseriti nel Sacchettuovo  dovranno essere adatti a queste fasce di età. Il sacchetto andrà legato e all’esterno allegato un cartellino o un’etichetta con l’indicazione del sesso e dell’età.
     
    I Sacchettuovo potranno essere consegnati presso la sede del BANCO ALIMENTARE della Mensa del Padre Nostro (entrata da Piazza Mercato) nei pomeriggi di MARTEDI’ 16 – GIOVEDI’ 18 – MARTEDI’ 23 – GIOVEDI’ 25 MARZO 2021 dalle ore 14,00 alle ore 17,00.
    Ultimo giorno di consegna SABATO 27 MARZO dalle ore 9,00 alle ore 12,00
    In queste date, si potranno acquistare anche le uova di Pasqua, i cioccolatini e la crema alla nocciola a sostegno del Comitato Maria Letizia Verga per te oppure da aggiungere insieme al pacchetto regalo per la Pasqua.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 03/3/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • A Monza la sperimentazione del vaccino italiano
    Vaccino San Gerardo-1vivilanotizia
    A Monza la sperimentazione del vaccino italiano

    Salute – Monza – Al San Gerardo di Monza è iniziata la sperimentazione del vaccino anti-Covid italiano eVax.
    L’ospedale è uno dei tre complessi sanitari italiani scelti per sperimentare e verificare l’efficacia sull’uomo del vaccino italiano anti Covid-19 eVax.
     
    Il San Gerardo di Monza lavorerà in collaborazione con il Politecnico di Milano; in contemporanea ed in stretta collaborazione si occuperanno della validità del vaccino anche altre due strutture collocate in due diverse regioni d’Italia: l’Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione Pascale di Napoli e l’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma.
     
    Nella cosiddetta ‘Fase 1’, il vaccino anti-Covid italiano sarà somministrato a un gruppo di 80 volontari sani, divisi in 4 gruppi.
     
    Nella successiva Fase 2 saranno, invece, coinvolte 240 persone.
    Nell’ambito dei test avviati, il San Gerardo di Monza è responsabile del trattamento dei primi soggetti di ciascuna dose e, quindi, della verifica dei risultati preliminari. 
     
    Letizia Moratti, vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia ha espresso il desiderio e la speranza che il nuovo vaccino italiano, ideato da Takis e sviluppato con Rottapharm Biotech che ha sede a Monza, superi le fasi di sperimentazione previste, diventando così in futuro disponibile per la vaccinazione dei cittadini.
     
    La tecnologia a Dna, alla base del vaccino monzese, frutto del lavoro di squadra di un consorzio di altissimo livello scientifico permette di superare i problemi della catena del freddo per la conservazione delle fiale, rendendone più semplice la conservazione e il trasporto delle fiale.
     
    Se la sperimentazione andrà a buon fine si avrà a disposizione un altro strumento per combattere e vincere la guerra contro il virus e questa volta interamente made in Italy.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 01/3/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Legnano celebra l’8 marzo con molti eventi
    8 Marzo-1vivilanotizia
    Legnano celebra l’8 marzo con molti eventi

    Legnano (MI) – In occasione della Giornata Internazionale della Donna che si celebra l’8 marzo l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Legnano in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura ha condiviso un ricco programma di eventi aperti a tutti i cittadini.
     
    Coinvolte molte realtà tra scuole, parrocchie, enti, associazioni e cooperative che operano sul territorio di Legnano e che da anni promuovono iniziative sulle tematiche femminili.
     
    Il programma è molto vario, si alternano momenti di svago, spettacolo, culturali e artistici, tutti elaborati rispettando le norme anti COVID e si snoderà per un lungo periodo da domenica 28 febbraio 2021 fino a lunedì 22 marzo 2021 
    Saranno tre i canali lungo i quali si snoderanno e avranno vita le numerose iniziative preparare per la festa della Donna.
     
    Si parte con gli appuntamenti organizzati dalle scuole che vedono coinvolti i ragazzi delle superiori dell’Istituto dell’Acqua, del Liceo Galileo Galilei e della sede di Legnano dello IAL Lombardia. Sul sito o sulla pagina Facebook delle rispettive scuole, gli studenti propongono video preparati e montati appositamente per questa giornata interamente dedicata alla donna.
     
    Coinvolti anche gli alunni frequentanti i servizi di pre e post scuola delle scuole primarie cittadine in un laboratorio liberamente tratto dal libro “Storie della buonanotte per bambine ribelli, 100 vite di donne straordinarie” Ed. Mondadori, a cura delle educatrici della Coop. Stripes per riflettere sul ruolo della donna e conoscere donne che hanno creduto nei loro sogni e hanno lottato per realizzarli. I materiali realizzati (lettere, disegni, opere) realizzati durante le ore di laboratorio verranno inseriti in una raccolta fotografica.
     
    Il secondo filone di eventi prevede una serie di iniziative laboratoriali dal titolo Reload on the Road, rivolte ai più giovani e proposte in orario pomeridiano dall’8 al 19 marzo 2021 nei luoghi di aggregazione dei giovani, in particolare in piazza San Magno e in Galleria Cantoni. Tra le attività proposte, la Cooperativa Sociale Albatros, in collaborazione con le cooperative Stripes, Energicamente, Elaborando, La Ruota e con le Associazioni Spazio ARS e Sport Più, inserirà all’interno delle proprie attività le tematiche della parità di genere e dei diritti delle donne con una particolare attenzione alla prevenzione alla violenza di genere.
     
    Per finire completano il ventaglio di proposte del Comune di Legnano per la giornata internazionale della Donna una serie di proposte che sapranno coinvolgere tutta la città nei luoghi e nei contesti sociali dove le persone abitualmente si ritrovano: nei musei, sulle pagine Istagram, Facebook della Biblioteca e delle Associazioni cittadine senza dimenticare il coinvolgimento delle storiche e nuove librerie di Legnano che per tutto il periodo in cui avranno luogo le manifestazioni allestiranno le loro vetrine con testi a tema per celebrare la donna.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 01/3/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Cornaredo: La Locandiera trasmessa via web
    Cornaredo: La Locandiera trasmessa via web

    Cornaredo – La commedia La Locandiera: la più bella commedia di Carlo Goldoni presentata dal Comune di Cornaredo e dall’Associazione La Filanda.
    Lo spettacolo in programma venerdì 12 marzo 2021 alle ore 20.30 e trasmesso via web, può essere visto su Smart TV, Tablet, PC connessi ad Internet.
     
    Occorre prenotarsi scrivendo via mail a segreteria@lafilandacornaredo.org entro le ore 21.00 di mercoledì 10 marzo.
    Attenzione i primi 100 iscritti avranno la possibilità di accedere gratuitamente, per i successivi il costo è di 4 euro
     
    Tra gli attori della Compagnia Torino Spettacoli che mette in scena la bella commedia La Locandiera per la regia di Enrico Fasello Miriam Mesturino, Luciano Caratto, Barbara Cinquatti, Stefano Fiorillo, Maria Elvira Rao, Stefano Bianco, Alessandro Marrapodi e i giovani talenti del Liceo Germana Erba.
     
    Questo brillantissimo capolavoro goldoniano, andato in scena al teatro Sant’Angelo di Venezia il 26 dicembre 1752, narra l’avventura di Mirandolina, serva e padrona al tempo stesso di una locanda fiorentina. 
     
    Miranda è molto brava a svolgere il suo mestiere.
    Intorno a lei personaggi spassosissimi: il Conte parvenu e spendaccione; il Marchese spocchioso visionario d’una antica ricchezza e d’una presente, inutile nobiltà; il Cavaliere misogino ma più di ogni altro ingenuo e Fabrizio, sinceramente innamorato.
     
    E’ La storia di una donna che rifiuta Conti, Marchesi e Cavalieri, per impalmare Fabrizio, umile borghese quanto lei, al fine – neanche troppo dissimulato – di governare meglio la locanda, non può che essere una tipica allusione alla novità dei rapporti tra borghesia e nobiltà, nel particolare momento storico in cui l’intrigante vicenda si sviluppa.
     
    In Mirandolina, si visualizza, attraverso l’artificio scenico, quel mutamento, già ampiamente in atto nella vita reale, che vede la borghesia conquistare maggior spazio a danno della nobiltà veneziana e non solo (non dimentichiamoci che la commedia è ambientata a Firenze), dapprima quasi pacificamente coesistendo, per poi acquisire un primato che andrà via via consolidandosi negli anni successivi.  
     
    L’immagine che Mirandolina mostra di sé, ammiccando con il pubblico e con la «storia», zittisce ogni commento critico sul suo personaggio: la locandiera, più che onesta o crudele, più che infida o virtuosa, è un’efficiente donna d’affari, che pone la locanda al centro della sua vita e che al suo buon andamento, subordinerà sempre e oltre qualsiasi apparenza, ogni motteggio ed ogni lusinga. Si può dire un’imprenditrice dell’età moderna.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 24/2/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Vaccino anti-Covid per la Polizia locale di Milano
    Vaccino-1vivilanotizia
    Vaccino anti-Covid per la Polizia locale di Milano

    Salute -Lombardia – Non solo campagna vaccinale anti – Covid per gli over 80, già iniziata giovedì 18 febbraio 2021 con le prime dosi e arrivata a 3832 somministrazioni, parte lunedì 22 febbraio 2021 anche la vaccinazione anti -Covid per la Polizia locale della regione Lombardia.
     
    Primi ad essere vaccinati gli agenti della Polizia Locale di Milano per poi passare agli altri comuni lombardi.
     
    Il Centro vaccinale rimane quello del Policlinico ubicato in Fiera a Milano.
    Questo quanto comunicato da Riccardo De Corato, assessore regionale alla Sicurezza, che non manca di sottolineare l’importanza del ruolo degli agenti in una situazione come quella che attualmente viviamo, legata alla pandemia.
     
    Il ringraziamento è riconosciuto per il lavoro inteso, svolto non solo per il mantenimento della sicurezza, ma anche per la gestione dell’emergenza legata al diffondersi del contagio da Covid-19   
     
    La Redazione
    Pubblicato il 22/2/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Cascina Triulza dalla storia contadina fino al MIND
    Una cascina nella città del futuro-1vivilanotizia
    Cascina Triulza dalla storia contadina fino al MIND

    Rho (MI) – Cascina Triulza di Rho, sede operativa dell’omonima Fondazione da Expo 2015 è oggi al centro di un progetto di sviluppo che guarda al futuro e parla di innovazione, sostenibilità, impatto sociale. Si tratta di MIND, Milano Innovation District, il luogo in cui si sta configurando un nuovo modello di città con l’insediamento di funzioni eccellenti quali Human Technopole, il Campus scientifico dell’Università degli Studi di Milano e il nuovo IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi.
     
    Cascina Triulza è anche tra i protagonisti di un video e di una pubblicazione, un e-book, che narrano in modo semplice e divulgativo le principali trasformazioni del territorio del Rhodense e di buona parte del Nord Ovest Milano a partire dalla cultura contadina per passare allo sviluppo industriale e infrastrutturale, fino alla nuova costruzione di MIND.
    Il progetto “Una Cascina nella Città del Futuro” realizzato da Fondazione Triulza, CSBNO – Culture Socialità Biblioteche Network Operativo e Confcooperative Lombardia con il contributo della Fondazione Comunitaria Nord Milano, vuole descrivere, senza pretese scientifiche e storiche, alcuni elementi del passato di Cascina Triulza e di ciò che le stava intorno per costruire un futuro consapevole.
     
    Si tratta di un viaggio dal passato al futuro verso la città dell’innovazione per ricordare, alle nuove generazioni del territorio e a chi si insedierà nei prossimi anni in MIND, la centralità delle cascine nel milanese e in Lombardia nello sviluppo del settore agricolo, nella tutela del territorio e nella costruzione di comunità. La Cascina Triulza vuole avere un ruolo di centralità dal punto di vista dello sviluppo sostenibile e dell’innovazione sociale per il progetto MIND, coinvolgendo i territori, i cittadini, le nuove generazioni, le organizzazioni del terzo settore e dell’economia sociale in un nuovo modello di sviluppo.
     
    Un luogo, questo del Rhodense, fatto di boschi, lupi, gelsi, bachi da seta, di mulini e di ghiacciaie, ma anche di fabbriche, autostrade e infrastrutture che hanno trasformato il territorio, aprendolo all’Italia e al mondo.
     
    Il progetto di sviluppo di MIND si collega e valorizza quest’area e i territori circostanti mantenendo viva la legacy di Expo 2015 con lo sviluppo delle vie d’acqua, il parco del cibo e della salute, la collaborazione e contaminazione tra le funzioni pubbliche, private e del sociale che si stanno già insediando sul sito. Una palestra e laboratorio d’innovazione aperta a tutti con le attività della Social Innovation Academy proprio nel cuore di Cascina Triulza.
     
    E-book e video sono stati realizzati con il contributo della Biblioteca del Centro di Documentazione Locale di Rho che tramite i suoi archivi ha consentito a CSBNO la ricerca di documenti, immagini e materiali storici per approfondire e fissare la memoria di questi luoghi.  
     
    Sia l’e-book che il video sono disponibili anche sulla biblioteca digitale di CSBNO.  
    CSBNO rappresenta un modello di cooperazione allargata fra reti bibliotecarie per supportare e condividere idee, processi, funzioni e strumenti orientati allo sviluppo del territorio e alla diffusione del sapere e della cultura d’impresa nell’ambito territoriale della Città Metropolitana di Milano.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 18/2/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Al Liceo Artistico di Busto l’iniziativa Donacibo
    Donacibo-1vivilanotizia
    Al Liceo Artistico di Busto l’iniziativa Donacibo

    Busto Arsizio (VA) – Scuole – Nell’ambito dei progetti legati all’Educazione Civica proposti dalle scuole il Liceo Artistico di Busto Arsizio aderirà dal 6 al 13 marzo 2021 al “Donacibo”, un’iniziativa che l’associazione “Il banco di solidarietà – La luna” propone alle scuole di Busto Arsizio, Olgiate Olona e Castellanza.
     
    Si tratta di una raccolta di alimenti non deperibili che verranno distribuiti a persone e famiglie indigenti attraverso associazioni di volontariato.  
     
    Oltre alla solidarietà sociale, così importante in questa fase storica, segnata dal dilagare del virus Covid-19, si vuole porre l’attenzione alla lotta contro lo spreco alimentare. 
     
    Tutti potranno contribuire portando a scuola alimenti di questo tipo: pasta, riso, tonno, carne in scatola, olio, caffè, biscotti, legumi e pelati. Per la raccolta verranno posizionati degli scatoloni all’ingresso e sui vari piani dell’istituto.  
    Gli studenti potranno anche collaborare come volontari dell’iniziativa contattando i docenti referenti di Educazione Civica.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 17/2/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Incontri on line con gli studenti a Rho si parla di clima
    Il clima cambia-1vivilanotizia
    Incontri on line con gli studenti a Rho si parla di clima

    Rho (MI) – Scuola – Il clima cambia, cambiamo il clima è il titolo di cinque incontri guidati dagli studenti delle scuole superiori di Rho per parlare del cambiamento climatico.
     
    Nel primo appuntamento di mercoledì 24 febbraio 2021 alle ore 21 in diretta sul canale You Tube del Comune si parla di Energia per poi continuare con altri incontri discutendo di mobilità e qualità dell’aria, di consumo del suolo, di educazione alla sostenibilità e per finire il tema, molto caro agli studenti, dei rifiuti, della plastica free, dell’inquinamento delle acque.
    L’evento che si snoda su cinque serate per informarsi sui cambiamenti climatici in atto è organizzato dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Rho con il coinvolgimento attivo delle scuole secondarie di Rho e di esperti dei settori trattati.
     
    Il programma degli incontri nel dettaglio
    Mercoledì 24 febbraio. Organizzatori: Studenti Puecher-Olivetti, tema: Energia
     
    Mercoledì 3 marzo. Organizzatori: Studenti Liceo Scientifico Majorana, tema: Mobilità e Qualità dell’aria
     
    Mercoledì 10 marzo. Organizzatori: Studenti Istituto Tecnico Mattei, tema: Consumo di suolo
     
    Mercoledì 17 marzo. Organizzatori: Studenti Liceo Rebora, tema: Educazione alla sostenibilità
     
    Mercoledì 24 marzo. Organizzatori: Studenti Istituto Tecnico Cannizzaro, tema: Rifiuti, plastic-free, inquinamento acque
    Gli incontri si terranno online: trasmissione in diretta sul canale You Tube di Comune di Rho alle ore 21.00. Info su www.comune.rho.mi.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 15/2/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • In programma a Busto Arsizio Filosofarti 2021
    Filosofanti-1vivilanotizia
    In programma a Busto Arsizio Filosofarti 2021

    Busto Arsizio (VA) – Inizia sabato 20 febbraio 2021 la XVII edizione di Filosofarti, il festival di filosofia del territorio, organizzato dall’ Associazione Culturale del Teatro delle Arti, che coniuga la riflessione filosofica con le arti.
     
    Il tema che quest’anno farà da filo conduttore ai tanti appuntamenti in programma fino al 6 marzo, sia on line che in presenza, è REALTA’/UTOPIA.
    La città di Busto Arsizio partecipa convintamente anche quest’anno dando il suo patrocinio e proponendo una serie di eventi presentati dalla vicesindaco e assessore alla Cultura Manuela Maffioli.
     
    Il Festival Filosofarti promuove la diffusione delle relazioni fra arte e filosofia generando un circuito virtuoso che coinvolge molte città oltre a Gallarate, dove si colloca il nucleo organizzativo, Busto Arsizio, Castellanza e Varese le quali hanno accolto la sfida di condividere un progetto culturale nel quale le esperienze del teatro, del cinema, della musica, della scrittura e delle arti figurative sono proposte come modo di riflessione, di pensiero e di comunicazione aperta e rispettosa delle diversità ideologiche e culturali.
     
    Questi gli eventi proposti e in programma a Busto Arsizio
    21 febbraio ore 18.30
    Centro Giovanile Stoa, Via Tettamanti 4
    Incontro con l’autrice IRENE FACHERIS
    “Creiamo cultura insieme: realtà o utopia?”
     
    27 febbraio ore 19.00
    Cristina Moregola Gallery e Fondazione Bandera per l’Arte Via A. Costa, 29
    Presentazione delle mostre
    “Tutto lo spazio che vuoi” di ALFREDO CASALI
    (mostra in corso fino al 7 marzo 2021)
    “Visibili utopie”
    Opere dalla collezione Fondazione Bandera per l’Arte
    (dal 21 febbraio al 21 marzo 2021)
     
    28 febbraio ore 10.30
    Evento on line: info su www.filosofarti.it
    Concerto “Risveglio in musica”
    a cura dell’ Associazione Musicale G. Rossini
    Diretta streaming dalla pagina Fb Associazione Musicale G. Rossini o sito www.amrossini.com
     
    3 marzo ore 18.30
    laBanda Cooperativa Sociale a r.l. onlus Via Tonale, 17
    Eventi di pedagogia pratica con ANDREA MARCHESI
    “Trovare l’alba dentro l’imbrunire – Quali nuovi orizzonti per i nostri adolescenti?”
     
    4 marzo ore 18.00
    Libreria Ubik, Piazza San Giovanni, 5
    Presentazione della collana ‘Passaggi’ (Mimesis Edizioni)
    “Philosophy for Children in gioco. Esperienze di filosofia a scuola: le bambine e i bambini (ci) pensano” – “M. Lipman, L’impegno di una vita: insegnare a pensare”
    Intervengono i curatori della collana Pierpaolo Casarin e Silvia Bevilacqua, modera Michela Volfi (Propositi di Filosofia snc).
     
    La Redazione
    Pubblicato il 12/1/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Inveruno organizza il Carnevale Dantesco on line
    Inveruno organizza il Carnevale Dantesco on line

    Inveruno (MI) – Quest’anno il Carnevale dei bambini di Inveruno è on line. In occasione delle celebrazioni per l’anno Dantesco, la biblioteca comunale con l’aiuto della Ditta Gioco Fiaba, regala a tutti i bambini dai 5 ai 10 anni la possibilità di partecipare ad un coinvolgente laboratorio che li aiuterà a conoscere Dante, il grande protagonista della letteratura italiana del 300 a ben 700 anni dalla sua morte.
     
    I bambini dovranno tentare di ritrovare i cuori perduti da Dante e riportarli alla sua amata Beatrice. Per fare questo però ci saranno molti ostacoli e prove da superare! Nove gironi infernali e nove impossibili personaggi dovranno essere affrontati con la soluzione di giochi di abilità ed enigmi misteriosi.
     
    Domenica 14 febbraio 2021, giornata di San Valentino che quest’anno coincide con l’inizio del Carnevale, dalle ore 10 alle ore 18, gli attori mascherati della Ditta Gioco Fiaba condurranno i bambini all’interno dei nove gironi dell’Inferno dantesco.
    Ci sarà però la possibilità di collegarsi al gioco all’ora desiderata. I conduttori del gioco proporranno l’attività a ciclo continuo in modo che tutti i bambini partecipanti possano completare tutto il gioco indipendentemente dall’ora di inizio.
     
    La partecipazione è gratuita, ma occorre iscriversi in biblioteca al seguente indirizzo biblioteca@comune.inveruno.mi.it oppure telefonando a 029788121   
     
    La Redazione
    Pubblicato il 10/1/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Olgiate Olona: il Carnevale non si ferma
    Olgiate in maschera-1vivilanotizia
    Olgiate Olona: il Carnevale non si ferma

    Olgiate Olona (VA) – Anche quest’anno, a causa della pandemia da Covid-19, il Carnevale 2021 non potrà svolgersi con le consuete sfilate di carri e di bambini mascherati per le vie del paese, “ma non per questo dobbiamo fermare il Carnevale”, così hanno pensato le Associazioni e l’Amministrazione Comunale di Olgiate Olona che hanno voluto regalare ugualmente un po’ di allegria a tutti i ragazzi e bambini residenti organizzando l’iniziativa Olgiate IN Maschera.
     
    La Pro Loco di Olgiate Olona, il Nido Mi Piace e l’Associazione Genitori Ferrini con il patrocinio del Comune di Olgiate Olona hanno dato vita ad una sfilata virtuale di Carnevale.
     
    Partecipare è semplice, per prima cosa occorrerà mascherarsi con tutta la fantasia che i bambini sanno regalare, scattare una fotografia e inviarla all’indirizzo e mail olgiteinmaschera@gmail.com.
    Le fotografie arrivate entro giovedì 18 febbraio 2021 saranno pubblicate sulla pagina Fecebook del Carnevale di Olgiate Olona dal titolo Olgiate IN Maschera 2021
     
    Alle prime tre mascherine con più like saranno assegnati fantastici premi oltre a tante sorprese per le altre mascherine.
     
    Sulla stessa pagina Olgiate In Maschera si potrà scaricare il regolamento e il modulo di iscrizione alla sfilata virtuale.
     
    Tutte le info anche al numero 347.2535686 oppure scrivendo a nidomipiace.onlus@gmail.com – genotori.ferrini2015@gmail.com
     
    Nell’attesa di ritrovarsi di nuovo a gioire per le vie di Olgiate Olona tra carri, coriandoli, maschere, colori e allegria, gli organizzatori sperano in una partecipazione numerosa alla sfilata virtuale per non fermare il Carnevale, perché anche se vissuta in un modo un po’ diverso, questa giornata deve conservare vivo il suo spirito di allegria che la contraddistingue.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 8/1/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Varese riparte con la riapertura dei musei
    Casa Pogliaghi-1vivilanotizia
    Varese riparte con la riapertura dei musei

    Varese (VA) – Con il cambio di colore della Lombardia, che passa in zona gialla, riaprono anche i musei e Varese si sta preparando con una serie di iniziative in presenza e on line. In particolare il Sacro Monte, visitabile solo nei giorni feriali propone una visita a Casa Pogliaghi attraverso quattro incontri on line che permettono al pubblico una migliore comprensione durante la visione dei luoghi in presenza. La visita in anteprima è in programma lunedì 8 febbraio 2021 alle ore 14.30 con la dottoressa Marina Albeni, che per un ora accompagnerà i visitatori attraverso un mondo di colori, forme e racconti in attesa di una riapertura continuativa del museo. Prenotazioni obbligatorie sul sito di riferimento del museo.
     
    Domenica 7 febbraio 2021 alle ore 18.00 una proposta on line metterà in luce i graffiti della Cripta del Santuario. Si tratta di scritte e segni tracciati a carboncino che i visitatori e i pellegrini hanno lasciato sulle pareti della cripta tra il XV e il XX secolo e che la relatrice dell’incontro, la dott.ssa Elena Castiglioni, illustrerà nel dettaglio. La prenotazione obbligatoria.
     
    Gli incontri dedicati al Sacro Monte e tutte le informazioni riguardanti le prenotazioni ed eventuali modifiche sono reperibili sui siti di riferimento www.sacromontedivarese.it, www.casamuseopogliaghi.it e www.archeologistics.it.
     
    Anche Villa Panza apre la nuova stanza, situata al piano nobile, dedicata al grande collezionista che ha donato al FAI il complesso di Biumo Superiore. Alla Scuderia Grande della villa saranno di nuovo visibili al pubblico le opere di Phil Sims (i famosi Five Stable Paintings) realizzate nel 1995. Le aperture al pubblico sono previste giovedì e venerdì dalle ore 10 alle ore 18 sempre su prenotazione on line al sito www.ibenidelfai.it.
     
    Le visite ai Beni del FAI saranno tutte contingentate su appuntamento e possibili solo con l’uso della mascherina. Tutte le modalità di accesso saranno comunque inviate per email il giorno prima dell’appuntamento insieme al link da cui scaricare il materiale informativo che farà da supporto alla visita. Non saranno più disponibili i materiali cartacei, sostituiti da supporti digitali da reperire grazie a un QR Code rilasciato in biglietteria.
     
    Pubblicato il 2/2/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Progetto PROMEHS al CIOFS di Castellanza
    Ciofs-1vivilanotizia
    Progetto PROMEHS al CIOFS di Castellanza

     
    Castellanza (VA) – Scuola – La situazione emergenziale causata dal dilagare dei contagi da Covid-19 ha colpito in modo particolare la scuola e il mondo degli adolescenti limitati a svolgere le lezioni all’interno delle mura domestiche, a volte senza neanche avere l’ambiente idoneo per una minima concentrazione all’apprendimento.
     
    Per migliorare questa situazione, che inizialmente sembrava momentanea, ma che poi è risultata prolungarsi in tempi lunghi, con un finale ancora incerto, il centro di formazione professionale Ciofs di Castellanza ha pensato di mettere in atto un progetto per la promozione del benessere socio emotivo e della salute mentale di studenti e insegnanti.
     
    Si tratta di un progetto finanziato dall’Unione Europea intitolato Promehs, che appartiene all’ambito del programma Erasmus Plus e realizzato dall’Università Milano-Bicocca, capo fila di un’organizzazione di vari enti pubblici, network scientifici e associazioni di sette Paese che oltre l’Italia comprende Malta, Croazia, Portogallo, Grecia, Lettonia, Romania. Per l’Italia partecipano al progetto anche MIUR e Regione Lombardia.
     
    Attraverso questa iniziativa si attuerà in primo luogo una formazione dei formatori che garantirà un’acquisizione di competenze e tecniche di intervento sugli studenti, in secondo luogo una sperimentazione con gli allievi e successivamente un intervento di tecniche di supervisione da parte degli esperti dell’Università.
     
    L’iniziativa vuole migliorare l’apprendimento socio-emotivo, la resilienza e la relazione docente-studente per poter ottimizzare il rendimento scolastico degli allievi e una effettiva riduzione dello stress lavorativo degli insegnanti.
     
    Pubblicato il 1/2/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Il Safer Internet Day all’Istituto dell’Acqua Legnano
    Carlo dellAcqua-1vivilanotizia
    Il Safer Internet Day all’Istituto dell’Acqua Legnano

    Legnano (MI) – Scuola – Safer Internet Day (SID) è un evento internazionale che si svolge ogni anno a febbraio, il quale vuole promuove un uso più sicuro e responsabile della tecnologia online e dei telefoni cellulari da parte di bambini e giovani in tutto il mondo.
     
    Nel corso degli anni, il Safer Internet Day (SID) è diventato un punto di riferimento nel calendario di sicurezza online e negli anni, il Safer Internet Day, è cresciuto ed è ora celebrato in circa 140 paesi in tutto il mondo.
     
    Dal cyberbullismo al social networking, ogni anno il SID mira ad affrontare le questioni attuali che influenzano soprattutto i giovani utenti online. Internet è uno strumento potente con enormi opportunità di apprendimento, miglioramento delle competenze e acquisizione di nuove abilità e conoscenze. Tuttavia, alle opportunità, spesso, si associano i rischi. L’obiettivo del SID è quello di aumentare la consapevolezza, ma anche di aiutare con azioni concrete per creare non solo un luogo sicuro ma anche un posto migliore dove stare quando si è online. Al fine di raggiungere questo obiettivo, il SID offre la possibilità a giovani studenti, insegnanti, genitori, industria, responsabili politici, decisori e altre parti interessate di co-creare una rete informatica migliore.
     
    Quest’anno il Safer Internet Day è celebrato martedì 9 febbraio e molte scuole hanno messo a punto per la giornata diverse iniziative, tra cui per esempio quella dell’istituto Carlo dell’Acqua di Legnano che rivolge l’invito a studenti, docenti e collaboratori a partecipare all’evento in streaming RI-COL-legati in programma dalle ore 18.30 alle ore 20 di martedì 9 febbraio 2021. La scuola vuole lasciare spazio alle passioni di ognuno per poterle condividere portando il reale nel digitale. Si tratta di un’occasione speciale per trascorrere del tempo insieme in un periodo particolare che ha rivoluzionato il modo di fare scuola.
     
    L’Istituto, attraverso una circolare pubblicata sul sito della scuola, ha lasciato spazio a chi vuole condividere una propria performance chiedendo di inviarla tramite la compilazione di un form e ha invitato famiglie e studenti ad assistere alla diretta streaming raggiungibile dal link pubblicato sul registro elettronico degli alunni.
     
    Un modo nuovo di stare insieme e un appuntamento da non perdere martedì 9 febbraio 2021 dalle ore 18.30 con il Safer Internet Day dell’Istituto dell’Acqua di Legnano per vivere il digitale in sicurezza.
    Di seguito un video promo dell’evento

     
    Pubblicato il 29/1/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • A Busto Garolfo il Concorso Bullout contro il bullismo
    Bullout-1vivilanotizia
    A Busto Garolfo il Concorso Bullout contro il bullismo

    Busto Garolfo (MI) – Scuole – L’Associazione Hakuna Matata di Busto Garolfo con la collaborazione del Comune di San Giorgio su Legnano, in occasione della giornata Nazionale contro il Bullismo, fissata per il 7 febbraio 2021, propone una campagna di sensibilizzazione contro il Bullismo e Cyberbullismo attraverso un concorso che ha per oggetto la realizzazione di uno Spot, di un Cortometraggio e di un Poster su questo tema.
     
    La finalità specifica è la sensibilizzazione ai due fenomeni, stimolando la riflessione sulle competenze sociali, sui rapporti con gli altri, questo soprattutto per vivere e favorire lo sviluppo della “cultura della legalità”.
     
    Destinatari del Concorso sono gli studenti della Scuola Secondaria di I grado, i ragazzi preadolecenti e adolescenti di tutte le realtà educative presenti sul territorio (Società sportive, Oratorio, centro di aggregazione giovanile). I ragazzi possono partecipare in gruppo o individualmente ad una sola categoria.
     
    Il titolo del concorso è #BULLOUT e i ragazzi interessati devono far pervenire i loro elaborati all’Associazione Hakuna Matata via mail
     
    Ovviamente ci sono delle regole da rispettare seguendo una modalità di partecipazione pubblicata sul sito dell’Associazione. Il termine di scadenza entro cui far pervenire i lavori è fissato per il 6 febbraio 2021
     
    Per tutta la settimana dal 1 al 7 febbraio 2021 sui social dell’Associazione andranno in onda alle ore 18.30 spazi da 60 minuti dedicate a Parole Positive di ragazzi preadolescenti e adolescenti.
     
    Ai genitori dei ragazzi invece è dedicata una serata incontro formativa che si svolgerà il 5 febbraio 2021 alle ore 21.00 previa registrazione a info@associazione-hakunamatata.com per ricevere il link di partecipazione on line alla serata.
     
    Per informazioni email: info@associazione-hakunamatata.com cell: 3395352353 oppure 340 955 4570
     
    Pubblicato il 27/1/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Busto Arsizio non rinuncia alla tradizionale Giobia
    Giobia busto arsizio-1vivilanotizia
    Busto Arsizio non rinuncia alla tradizionale Giobia

    Busto Arsizio (VA) – Nonostante l’emergenza sanitaria causata dalla grave pandemia da Covid-19, Busto Arsizio non rinuncia alla secolare tradizione della Giöbia, festa popolare tra le più attese e amate dai bustocchi, che quest’anno 2021 cade il 28 gennaio.
     
    L’Amministrazione Comunale ha deciso di organizzare la giornata con modalità differenti rispetto al solito, insieme al mondo del commercio e alle associazioni che abitualmente si occupano di tramandare la tradizione il falò propiziatorio della Giobia, che scaccia l’inverno per lasciare il posto al risveglio primaverile, allontanando i guai dell’anno passato.
     
    La festa, data la particolare situazione sanitaria, non potrà essere vissuta nelle consuete forme pubbliche e questo ovviamente nell’assoluto rispetto delle norme di prevenzione del contagio.  
     
    Per cui non sarà organizzata alcuna manifestazione nelle piazze e nelle vie, ad eccezione di un momento simbolico, in programma in piazzale Piemonte, dove, a partire dalle ore 18,30 e alla sola presenza della autorità, verranno bruciate le Giöbie preparate da alcune associazioni cittadine.  
     
    La mattina del 28 gennaio, i fantocci saranno posizionati, come da consuetudine, in piazza Santa Maria.
     
    L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sul canale Facebook Città di Busto Arsizio, in modo da permettere alla cittadinanza di partecipare, seppur a distanza.
    Sarà purtroppo necessario rinunciare anche al tradizionale momento conviviale che gli anni scorsi vedeva migliaia di cittadini partecipare alla degustazione del piatto della tradizione, il risotto con la luganiga.
    La festa dovrà quindi essere vissuta in famiglia, con il supporto di alcune proposte che l’Amministrazione, in particolare il sindaco Emanuele Antonelli e gli assessori Manuela Maffioli (Identità, Cultura e Sviluppo del Territorio) e Paola Magugliani (Grandi Eventi), stanno predisponendo sui canali social e sul sito del Comune.
     
    Sul sito istituzionale della Città di Busto Arsizio si potrà trovare una sezione speciale cliccando il pulsate BA Cultura e Identità che accompagnerà l’utente alla scoperta delle origini della Giobia e di come si festeggiava in città. Un viaggio virtuale nella tradizione, ricco di aneddoti, curiosità, virtual gallery sulla festa che accompagna la storia dei bustocchi.
     
    Sulla pagina Facebook “Città di Busto Arsizio” si potrà mettere un like a tutti i disegni arrivati dai bambini, che hanno partecipato al concorso DISEGNO#LAMIAGIOBIA
    Anche le associazioni, da sempre il cuore pulsate della festa hanno pensato per questa Giobia 2021 a qualcosa di diverso, come per esempio la sezione cittadina del Club Alpino Italiano, che rinuncia alla realizzazione della Giobia, ma, per mantenere viva la tradizione, realizzerà una edizione speciale del “PREALPINO” dedicato alla Giobia 2021.
     
    L’associazione Noi del Tosi propone invece per mercoledì 27 gennaio 2021 alle ore 18.30 due ore di live cooking con uno chef del Gambero Rosso che cucinerà risotto con la luganiga e chiacchiere fritte.  Iscrizioni obbligatorie su http:/iscrizioni.noideltosi.it/gioeubia21/
     
    Per restare in tema di cucina, anche commercianti e associazioni propongono i piatti della tradizione. In particolare alcune macellerie della città applicano uno sconto del 20% sull’acquisto di bruscitti e salsiccia indispensabili per cucinare le ricette del giorno della Giobia. Alcuni ristoratori poi inseriranno nel menù dell’ultimo giovedì di gennaio i piatti tipici da asporto o da consegnare a domicilio, mentre il Club Borsanese Folclore e Sport organizza un home delivery dedicato alla festa, con consegna a domicilio di polenta e bruscitti e frittelle dolci al costo di 10 euro a porzione.
    Per cui scacciamo i guai di questo difficile anno con la festa della Giobia e ricominciamo a vivere!
     
    Pubblicato il 26/1/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Olgiate Olona celebra la Giornata della Memoria
    Giornata della memoria Olgiate Olona-1Vivilanotizia
    Olgiate Olona celebra la Giornata della Memoria

    Olgiate olona (VA) – La Giornata della Memoria “Holocaust Memorial Day” è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata per commemorare le vittime dell’Olocausto. Quest’anno, anche se in maniera limitata, nel rispetto di quanto prescritto dalla normativa in materia di contenimento del contagio da Covid-19, Olgiate Olona vuole ricordare. 
     
    Quelli che non ricordano il passato sono destinati a ripeterlo, questa è la frase che si trova incisa in trenta lingue su un monumento nel campo di concentramento di Dachau. Così, guidati da queste parole, Olgiate Olona vuole coltivare la memoria in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti organizzando una serie di iniziative per il 27 gennaio 2021
     
    In programma
    una cerimonia presso il Monumento alla Resistenza e Deportazione con una lettura a cura di una rappresentanza di studenti delle classi terze della Scuola Secondaria di primo grado Dante Alighieri e a seguire una preghiera con deposizione di fiori.
    Partecipazione di ANPI Olgiate Olona alla videoconferenza dal titolo I carnefici italiani. Le complicità nelle deportazioni ebraiche 1943-1945 sul canale Youtube dedicato in diretta martedì 26 gennaio 2021 alle ore 21
     
    Presentazione da parte delle classi terze della scuola Secondaria di primo grado Dante Alighieri di storie, racconti, riflessioni su Shlomo Venezia, Liliana Segre, Gilberto Salmoni, Tatiana e Andrea Bucci pubblicate sui canali Facebook e Youtube della scuola.
    Si è stabilito a livello internazionale di celebrare la Giornata della Memoria il 27 gennaio di ogni anno perché in quel giorno del 1945 le truppe dell’Armata Rossa, liberarono il campo di concentramento di Auschwitz.
     
    Pubblicato il 25/1/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Anche Olgiate Olona coinvolta nel progetto MuLM
    Anche Olgiate Olona coinvolta nel progetto MuLM

    Olgiate Olona (VA) – Territorio Varese – Anche Olgiate Olona aderisce al progetto MuLM, che si propone l’obiettivo di aumentare l’attrattività di percorsi di viaggio formativi e culturali tra i territori italiani e svizzeri in grado non solo di accompagnare i visitatori in un viaggio attraverso le Alpi alla scoperta di radici storiche comuni, ma anche di educare il turista ad una mobilità sostenibile.
     
    Il progetto MuLM Il Museo più Lungo del Mondo, finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg Italia-Svizzera V-A Asse II Ambiente e Cultura, è finalizzato alla valorizzazione ambientale e culturale dei territori ora attraversati e connessi dalla Galleria del San Gottardo, inaugurata nel 2016, che se da un lato ha velocizzato i tempi di collegamento, dall’altro ha invece limitato la percezione dei territori attraversati dal visitatore.
     

    Il progetto partito a novembre 2020 della durata di tre anni che coinvolge Italia e Svizzera intende restituire a luoghi ricchi di storia e cultura la giusta visibilità ad un pubblico consapevole e desideroso di vivere pienamente quei luoghi.
     
    Tra i soggetti coinvolti: il Consorzio Est Ticino Villoresi, capofila dell’iniziativa, il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, la Fondazione Museo Augusta e quella del Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo, il Parco Nazionale Val Grande, il Comune di Olgiate Olona, la Società Le Rogge Srl mentre per la Svizzera partecipano l’Ente Regionale per lo sviluppo del Bellinzonese e Valli capofila, OTR Bellinzonese e Alto Ticino, l’Associazione Museo di Levantina, i Comuni di Serravalle e Faido, la Fondazione Pro San Gottardo e il CSG Swiss Railpark St. Gotthard
     
    Il MuLM rappresenta un vero e proprio museo territoriale dove poter trovare stanze museali all’interno dei siti dedicati al progetto, corridoi a cielo aperto, percorsi specifici, esposizioni, eventi diffusi sul territorio interessato all’iniziativa per accompagnare il visitatore lungo un viaggio lento e responsabile con lo scopo di superare le frammentazioni locali e offrire un’offerta culturale congiunta di più realtà territoriali.
     
    Pubblicato il 20/1/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Siglato l’accordo tra le Polizie Locali di Castellanza e Busto
    Polizia-castellanza-1vivilanotizia
    Siglato l’accordo tra le Polizie Locali di Castellanza e Busto

    Comuni – Castellanza (VA) – Siglato l’accordo che assicura un supporto al Comando di Polizia Locale di Castellanza da parte degli agenti di Busto Arsizio. Nello specifico l’Amministrazione Comunale di Castellanza, in attesa di poter espletare il bando di concorso per l’assunzione di nuovi agenti, sospeso per le disposizioni anti Covid-19, ha cercato e voluto garantire ai suoi cittadini il necessario presidio sul territorio ricorrendo ad una sinergia con il Comune di Busto Arsizio che prevede la messa a disposizione di 2 agenti di Polizia Locale di Busto Arsizio su Castellanza per 4 ore al giorno per 5 giorni settimanali e per un periodo di 6 mesi.
     
    Con questo aiuto viene garantita la sicurezza della circolazione stradale, la tutela verso situazioni di illegalità, il controllo preventivo circa l’osservanza delle regole e delle norme di contenimento del Covid-19.
     
    L’Assessore alla sicurezza della città di Busto Arsizio Max Rogora e il primo cittadino di Castellanza Mirella Cerini si dimostrano molto soddisfatti della collaborazione messa in atto tra le amministrazioni di comuni confinanti.
     
    Si tratta infatti di una collaborazione che si inserisce in un piano di convenzioni in essere tra i Comuni di Castellanza, Legnano e Busto Arsizio che, già nella scorsa primavera, ha portato ad attivare la app system-alert e controlli approfonditi e congiunti nel Parco Alto Milanese, un polmone verde al confine dei tre Comuni scelto da famiglie, ciclisti, running per trascorrere il tempo libero, che merita di essere frequentato in totale sicurezza. Scopo delle intese prese dalle Amministrazioni Comunali è infatti la creazione di sinergie nell’interesse e nella sicurezza dei cittadini.
     
    Pubblicato il 18/1/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Legnano: al via le celebrazioni per Felice Musazzi
    Felice Musazzi-1vivilanotizia
    Legnano: al via le celebrazioni per Felice Musazzi

    Legnano (MI) – Iniziate domenica 10 gennaio 2020 le celebrazioni dei 100 anni di Felice Musazzi. Dalla sera di domenica, sulla parete dell’edificio collocato a Legnano tra via Musazzi e piazza Ferrè, viene proiettata l’immagine commemorativa del conosciutissimo attore che ha vestito i panni della famosa Teresa de I Legnanesi.
     
    Capocomico della compagnia teatrale dialettale, diventata nota e gettonata in tutta Italia si era orami identificato nel suo personaggio portandolo alla ribalta in ogni spettacolo teatrale.
     
    Il programma delle celebrazioni organizzato dal “Comitato per il centenario di Felice Musazzi” e dal Comune di Legnano – Assessorato alla Cultura prevede la proiezione di Felice Musazzi per tutto il mese di gennaio 2021 in dimensioni di 8 metri per 10 creata per l’occasione da Mauro Chini.
     
    Il comune di Legnano per non creare momenti di assembramento ed evitare occasioni che possano aumentare possibili contagi Covid-19, la proiezione viene anche pubblicata sulle pagine Facebook Città di Legnano Palazzo Malinverni e Biblioteca di Legnano o accedendo al link che sarà inserito sul sito istituzionale.
     
    Pubblicato il 08/1/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Servizio Civile al Comune di Olgiate Olona
    Servizio civile-1vivilanotizia
    Servizio Civile al Comune di Olgiate Olona

    Olgiate Olona (VA) – Lavoro – Il Comune di Olgiate Olona ha aderito al bando di Servizio Civile Universale, un’opportunità per i giovani, dai 18 ai 29 anni non compiuti, in diversi ambiti all’interno degli uffici comunali e della Protezione Civile della durata di 12 mesi, con un corrispettivo mensile di euro 439,50. 
     
    Il settore e area di intervento è il patrimonio storico, artistico e culturale, la tutela e la valorizzazione dei beni storici, artistici e culturali del territorio.
     
    La durata del progetto è di 12 mesi. 
    Gli aspiranti volontari dovranno produrre domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone ed essere in possesso dello SPID. 
     
    La scadenza è fissata per il giorno 8 febbraio 2021 alle ore 14.00. 
    Non saranno accettate quindi domande cartacee, via mail o via PEC.
    Per cui occorrerà agire in anticipo per procurarsi lo spid e una volta ottenuto andare sul sito del Comune di Olgiate Olona per iscriversi al progetto attraverso il link pubblicato.
    Per avere maggiori informazioni contattare il comune
    e-mail urp@comuneolgiateolona.it 
     
    Pubblicato il 05/1/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Gli auguri della Pro Loco di Fagnano in vetrina
    Auguri Fagnano-1vivilanotizia
    Gli auguri della Pro Loco di Fagnano in vetrina

    Fagnano Olona (VA) – Il Natale al tempo del Covid-19 ha costretto a molte rinunce e in particolare alle tantissime iniziative di eventi e intrattenimento delle numerose realtà locali. Molte Associazioni che tradizionalmente organizzano mercatini natalizi, esposizioni, concorsi di presepi e tanto altro per festeggiare insieme ai loro concittadini il Natale, hanno annullato i loro programmi nel rispetto dei Decreti emessi dal Governo per contrastare la diffusione del Coronavirus.
     
    La Pro Loco di Fagnano Olona ha voluto portare ugualmente gli auguri a tutta la cittadinanza utilizzando gli spazi espositivi messi a disposizione dall’Associazione Otium-Arte Pedagogica, la quale ha offerto una vetrina anche per altre realtà locali, in particolare alla Protezione Civile, ai Calimali e alla compagnia teatrale la Marmotta, presso la loro nuova sede di via dei Patrioti, 35 a Fagnano Olona.
     
    La Pro Loco con l’aiuto di Fiorista Moroni ha realizzato una vetrina che racchiude i segni distintivi del Natale. Si tratta di un albero di Natale stilizzato, che accoglie al centro una statua della natività, simbolo del presepe, della fede, della speranza, che solo la nascita del Bambino sa trasmettere agli uomini.
     
    Passando per via Patrioti al calare del sole, la vetrina illuminata dalle lucine intorno all’albero e alla natività dona un’atmosfera suggestiva e scalda il cuore a molti fagnanesi che vedono in questa luce la via per un nuovo inizio.
     
    Pubblicato il 23/12/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Gallarate al TG1 con l’albero della vita
    Albero della vita-1vivilanotizia
    Gallarate al TG1 con l’albero della vita

    Gallarate (VA) – L’iniziativa dell’Assessore del comunale di Gallarate, Claudia Mazzetti, ha riscosso un successo mediatico così grande da portare la cittadina del varesotto anche sui canali RAI e più precisamente al TG1 della 13 di domenica 20 dicembre 2020.
    Stiamo parlando dell’albero della vita gallaratese voluto e realizzato dall’Amministrazione comunale per dare il benvenuto agli oltre 370 piccoli nati nell’anno della pandemia da Covid-19.
    Davanti al palazzo comunale è stato allestito un particolare albero di Natale addobbato con i cartellini dei nomi bei bimbi nati nel 2020
     
    Si tratta di un messaggio di speranza e di positività quello lanciato dall’assessore, che vuole celebrare la vita in un anno in cui si è parlato in modo particolare di morte.
     
    L’idea del comune ha avuto un tale successo mediatico tale da far conoscere in tutta Italia Gallarate come la città dell’ottimismo.
    E mentre i genitori cercano tra i rami il nome del loro nuovo arrivato, la speranza è che da qui a fine anno tanti altri cartellini potranno essere aggiunti all’albero della vita.
     
    Pubblicato il 19/12/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La sorpresa di Natale del Tirinnanzi di Legnano
    Tirinnanzi Legnano-1vivilanotizia
    La sorpresa di Natale del Tirinnanzi di Legnano

    Legnano (MI) – Dal Tirinnanzi di Legnano una bella sorpresa per tutti i cittadini e per gli amanti di teatro. Elena D’angelo, che al Tirinnanzi avrebbe dovuto essere protagonista de “la Vedova Allegra”, spettacolo da recuperare nel 2021, porta gli auguri di Buon Natale con un ricco repertorio di opere e operette che grazie alla tecnologia arriveranno nelle case di tutto il suo affezionato pubblico.
     
    Si tratta di uno spettacolo in streaming completamente gratuito al quale tutti potranno partecipare collegandosi al sito del teatro 
    www.teatrotirrinanzilegnano.it
     
    Data la purtroppo ben nota emergenza sanitaria per il dilagare del contagio da Covid-19, il Teatro Tirinnanzi di Legnano come tanti altri luoghi di cultura ha dovuto chiudere le porte al pubblico. Melarido Srl, che da qualche anno gestisce il teatro ha voluto spiegare così la grave situazione che dallo scorso 13 febbraio 2020 sta vivendo il teatro “C’era stato un segnale di ripresa, dopo che il Governo aveva concesso la riapertura a chi si fosse organizzato per mettere il teatro in sicurezza: sanificazione prima e dopo ogni spettacolo, misurazione della temperatura all’ingresso e tracciamento degli ospiti, obbligo di mascherina e gel per le mani ovunque, distanza di un metro tra un posto e l’altro in platea, cartellonistica anti Covid 19 in ogni spazio e sui posti a sedere.
     
    Il teatro Tirinnanzi, pur senza il cosiddetto corposo ristoro più volte promesso in televisione, ha rispettato le regole imposte (e gli ingenti costi che ne sono derivati) pur di riaprire: e tutto è andato bene, nelle prime due date programmate (il prezioso premio Tirinnanzi e un importante concerto jazz). Ma, a distanza di pochi giorni dalle stesse, l’imprevedibile notizia di dover nuovamente richiudere tutto. E il teatro è rimasto fermo, da allora. Siamo quasi a Natale e certamente, chi passa davanti alle belle vetrate del teatro della città di Legnano, avrà un po’ di nostalgia nel non vedere il solito albero di Natale e le gioiose decorazioni all’interno.
     
    Saranno scontenti i bimbi, abituati ai musical domenicali che tanto li avevano entusiasmati e divertiti fino allo scorso febbraio, così come l’irrinunciabile concerto di Natale con orchestra. E lo stesso dicasi per gli abbonati e i possessori dei biglietti di spettacoli, più volte rinviati, ai quali è stato detto soltanto di conservarli in attesa di poter recuperare ogni spettacolo.”
    Per tutti questi motivi, i gestori del Tirinnanzi di Legnano, luogo di cultura, arte, socialità, tradizione per molti affezionati di teatro, hanno voluto regalare una sorpresa di Buon Natale.
     
    Pubblicato il 17/12/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Virtual Edition per la corsa Avis di Gallarate
    Corsetta di capodanno-1vivilanotizia
    Virtual Edition per la corsa Avis di Gallarate

    Gallarate (VA) – La decima corsetta-camminata di Capodanno avrebbe dovuto essere il primo evento dell’anno nuovo per Avis Gallarate, Cassano Magnago, Lonate Pozzolo, Oggiona S.Stefano, Cavaria Premezzo, ma le circostanze legate alla pandemia da Covid-19 lo impediscono. Allora perché non proporre una Virtual Edition!
     
    Anche se la decima edizione non potrà disputarsi in presenza, le associazioni Avis del gallaratese non si sono perse d’animo e invitano tutti gli appassionati di corsa a piedi e camminate all’aperto ad uscire nei propri paesi, durante le festività natalizie, sempre nel rispetto delle normative vigenti che regolamentano le misure di sicurezza per evitare il diffondere del contagio, e di inviare una propria foto.
     
    Tutte le fotografie pervenute all’indirizzo mail avis.oscp@gmail.com saranno incorniciate e pubblicate sulla pagina Facebook dedicata all’evento.
    Ovviamente occorrerà pagare una quota di iscrizione di 3 euro per partecipare alla corsa, che quest’anno andrà devoluta all’Associazione AISM che si occupa di finanziamento alla ricerca scientifica e all’affermazione dei diritti delle persone affette da sclerosi multipla per la loro piena autonomia.
     
    E allora visto che si tratta di una Virtual Edition camminiamo e corriamo con uno scopo buono e facciamo la nostra donazione ovunque siamo.
    Maggiori informazioni avis.oscp@gmail.com – 389.9259925
    Per la tua donazione IBAN AISM Provinciale Varese IT80N0306909606100000123706 causale: donazione corsa Avis
     
    Pubblicato il 16/12/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Incontro sul web per le contrade di Legnano
    Auguri delle contrade-1vivilanotizia
    Incontro sul web per le contrade di Legnano

    Legnano (MI) – In quest’anno particolare, ma che ci ha reso più uniti nonostante la lontananza, sono molte le iniziative che si trasferiscono sul web e non volendo rinunciare ai tradizionali auguri di Natale ecco che alcune contrade di Legnano si sono attivate ad utilizzare la rete internet per sentirsi ancora insieme nonostante il rischio di contagio da Covid-19 impedisca il contatto di persona.
     
    Ecco allora due incontri da non perdere che da sempre fanno parte della tradizione del Palio di Legnano.
    La Contrada San Bernardino nel pomeriggio di domenica 20 dicembre, alle 13.30, in modalità online, sulla piattaforma Zoom, invita al tradizionale scambio degli Auguri di Natale e visto che quest’anno la cena di Natale non sarà possibile in presenza, propone ai suoi contradaioli un pranzo natalizio a distanza con menù composto da risotto giallo con ossobuco da prenotare entro venerdì 18 dicembre e ritirare in contrada domenica 20 dicembre dalle ore 11.30 alle ore 12.30.
    Il link per partecipare alla festa sarà disponibile sulla pagina Facebook della contrada.
     
    La contrada San Magno invece anticipa di un giorno ed invita al Salotto della Nobile, iniziativa di successo partita la scorsa primavera durante il primo lockdown. Questa volta però l’appuntamento è per condividere un momento speciale e magico infatti il giorno 19 dicembre 2020 alle ore 21.00 in diretta Facebook nel Salotto della Nobile Contrada di San Magno andrà in onda l’edizione Natale con numerosi ospiti, ricordi, strenne, la presentazione delle nuove cariche, il Premio San Magno, il nuovo calendario 2021, gli immancabili auguri e molto altro.
     
    Pubblicato il 14/12/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Concorso Presepi on line per il Lion Busto Arsizio
    Concorso Presepi on line per il Lion Busto Arsizio

    Busto Arsizio (VA) – Il Lion Club di Busto Arsizio non rinunciano alla tradizione e anche per quest’anno, nonostante si stia vivendo un Natale 2020 difficile sotto l’aspetto sanitario ed economico a causa della grave pandemia da Covid-19, propone il concorso di presepi cittadino in una modalità inedita, ma altrettanto coinvolgente.
     
    L’intenzione del Presidente Andrea Arnaudo è quella di mantenere vivo quello spirito di comunità che da sempre contraddistingue il Lion Club e allora ecco che il concorso si trasforma e diventa on-line, saranno gli utenti social a giudicare il vincitore.
     
    Per partecipare è sufficiente inviare un video di 30 secondi e fino a 5 foto del proprio presepe realizzato in modo tradizionale o moderno all’indirizzo lceurocis.presepi@gmail.com entro il 20 dicembre2020
    Sarà possibile partecipare per due categorie: il presepe classico e il presepe creativo. Vincerà il presepe che riceverà più like. Tutto il materiale arrivato verrà infatti pubblicato, in forma anonima, non verrà ovviamente citato l’autore dell’opera, sulla pagina Facebook del Club e il 17 gennaio 2021 una commissione presieduta dal presidente del Lions Club decreterà i vincitori.
     
    Sono previsti premi (da 100 a 250 euro) per i primi tre classificati delle due categorie, più una borsa di studio da 250 euro per l’autore dell’opera che tra il 21 dicembre e il 6 gennaio avrà ottenuto più like su Facebook.
    Un modo coinvolgente e anche gratificante di vivere l’attesa del Natale.
     
    Pubblicato il 11/12/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Legnano propone l’Arte in Vetrina
    Legnano propone l’Arte in Vetrina

    Legnano (MI) – L’arte in vetrina è una bellissima iniziativa pensata dal Comune, da Confcommercio e Distretto del Commercio di Legnano. Si tratta di Mostre a Cielo Aperto che vede il primo appuntamento con la Natività in questo periodo natalizio 2020 un po’ particolare e limitato dalle restrizioni per il contenimento da Covid-19.
     
    In un momento così delicato, dove tutti i luoghi di cultura e di arte sono rimasti chiusi, il Comune di Legnano vuole sperimentare un nuovo modo di apprezzare l’arte, che permetta ugualmente ai cittadini di poter godere di proposte artistiche pur rispettando le regole.
     
    Così l’iniziativa parte proprio dal tessuto urbano di Legnano dove i negozi del centro si sono trasformati non solo in vetrine a festa per lo shopping natalizio, ma anche in luoghi espositivi dell’arte.
     
    Ogni negozio ospiterà dal 10 dicembre 2020 al 10 gennaio 2021 un’opera della mostra e le persone potranno godere delle opere passeggiando tranquillamente e rispettando le regole sul distanziamento. Ogni opera avrà un QRcode che permetterà di conoscere l’autore e la sua storia. Inoltre per chi volesse acquistare basterà utilizzare lo stesso QRcode inquadrato per accedere a una serie di scontistica legata al negozio che ospita l’opera d’arte. Non solo i cittadini fruiranno di una mostra a cielo aperto, ma i negozianti potranno in questa occasione trarne un vantaggio per la loro economia proponendo allo spettatore che guarda la vetrina una serie incentivi all’acquisto.
     
    La città stessa, con le sue strade e i suoi negozi diventa così la coprotagonista di questo evento in linea con una visione di cultura diffusa per una città ad Alto Tasso Culturale. Tutte le persone che per i più svariati motivi non potranno recarsi fisicamente ad ammirare le opere esposte nei vari negozi, potranno visitare virtualmente questo museo a cielo aperto grazie a spazi dedicati sui canali social con contributi video di accompagnamento alle opere stesse.
    L’elenco dei negozi e delle rispettive opere in esposizione può essere consultato sul sito del Distretto del commercio.
     
    Pubblicato il 9/12/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Natale di Olgiate Olona si chiama Solidarietà
    Natale olgiate olona-1vivilanotizia
    Il Natale di Olgiate Olona si chiama Solidarietà

    Olgiate Olona (VA) – Le iniziative di Olgiate Olona per il Natale 2020 prevedono un regalo contagioso che si chiama Solidarietà.
    L’Amministrazione comunale, la Pro Loco e la Protezione Civile stanno raccogliendo generi alimentari per chi ne ha bisogno coinvolgendo ragazzi e l’intera comunità.
     
    Tramite le scuole di Olgiate Olona, ad ogni ragazzo viene consegnato un elenco di cibi, diversificato per le diverse scuole che per chi vorrà deve essere consegnato seguendo una precisa modalità comunicata dalla stessa scuola.
     
    Per i cittadini invece le donazioni alimentari possono essere lasciate presso alcuni punti raccolta in precisi giorni: sabato 12 dicembre 2020 all’Oratorio maschile in via Ortigara e domenica mattina 13 dicembre 2020 nei gazebi preparati appositamente nelle piazze delle tre chiese cittadine.
     
    Un altro suggestivo appuntamento per la popolazione è con gli Alpini per la Santa Messa di Natale la sera del 24 dicembre 2020 alle ore 20.30
    La messa organizzata dal Gruppo Alpini di Olgiate Olona sezione di Varese in collaborazione con la Comunità Pastorale San Gregorio Magno, si tiene all’aperto presso il Giardino degli Alpini di via Medaglie d’Oro, 84.
     
    Presente alla celebrazione il coro L’Annuncio con un repertorio di tradizionali canti di Natale e il Maestro Billa con magiche note natalizie per rendere l’atmosfera della notte di Natale ancora più sentita e partecipata da tutti i presenti.
    L’evento avrà luogo anche in caso di maltempo.
     
    Pubblicato il 7/12/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Fagnano Olona: al Natale non si rinuncia!
    Natale-fagnano-olona-1vivilanotizia
    Fagnano Olona: al Natale non si rinuncia!

     
    Fagnano Olona (VA) – Tutte le restrizioni imposte per contenere il contagio del Covid-19 non fermano il Comune di Fagnano Olona che proprio non vuole rinunciare alla magia del Natale e sposta tutte le iniziative in attesa della grande festa on-line.
     
    L’assessore agli eventi Claudia Guaglione invita tutti sul sito del Comune di Fagnano Olona per partecipare a concorsi di letterine, concerti, presepi e calendari dell’Avvento virtuali, con lo scopo di poter tener vivo lo spirito del Natale anche se in un anno molto particolare.
     
    Già dalla fine di novembre le luminarie hanno acceso a festa le vie del paese e dal primo dicembre ha avuto inizio il Calendario dell’Avvento on line con i l quale i più piccoli scopriranno ogni giorno una nuova fiaba.
     
    L’ 8 di dicembre è la volta dell’accensione del grande albero, che verrà riempito con i fantastici disegni dei bambini, mentre sullo sfondo il Castello illuminato ricorda la festa tanto attesa.
     
    Da lunedì 14 dicembre le Gastropillole di Letizia daranno consigli per l’acquisto del dolce di Natale.
     
    Venerdì 18 dicembre sarà invece una giornata dedicata alla raccolta fondi, perché il Natale è anche solidarietà. Si potrà infatti contribuire alla raccolta fondi per la ricerca sulla distrofia muscolare proposta dall’Associazione Uildm che raccoglie fondi per Telethon.
    I giovani ragazzi del Liceo Cellini di Tradate hanno invece organizzato, sempre in formato telematico, per il 20 dicembre alle ore 18, un bel Concerto di Natale per ringraziare medici e personale sanitario. 
     
    Il 23 dicembre invece protagonisti saranno i bambini che hanno scritto le letterine a Babbo Natale. L’Amministrazione Comunale in collaborazione con la libreria Millestorie, ha deciso di premiare le tre più belle. Invece per tutti sempre a partire dal 23 dicembre e fino al 6 gennaio 2021 è allestita la mostra virtuale dei presepi.
     
    E allora cosa aspettate, l’appuntamento con il Natale 2020 è sul sito del Comune di Fagnano Olona.  
     
    La Redazione
    Pubblicato il 4/12/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Castellanza raccoglie le scatole di Natale
    Scatole di Natale-1Vivilanotizia
    Castellanza raccoglie le scatole di Natale

    Castellanza (Va) – Una bella iniziativa che scalda il cuore quella proposta dall’Associazione Casaringhio di Busto Arsizio che il Comune di Castellanza ha deciso di patrocinare con grande entusiasmo.
    Le scatole di Natale per i bisognosi vengono raccolte, grazie alla collaborazione e al contributo dell’Associazione La Mensa del Padre Nostro, nei locali di Piazza Soldini, 8 nei locali dove vengono distribuiti i pacchi per le famiglie in difficoltà.
     
    Tutta la cittadinanza può partecipare, è sufficiente creare una o più scatole personalizzate, usare la fantasia e quel pizzico di amore che scalda il cuore, soprattutto in un Natale un po’ particolare come stiamo vivendo in questo momento di grande difficoltà a causa del Covid-19, che ormai da mesi gestisce le nostre vite. Si tratta di un gesto d’amore che ci fa sentire bene.
     
    Ecco cosa occorre fare
    Prendi una scatola delle scarpe e mettici dentro 1 cosa calda (guanti, sciarpa, cappellino, maglione, coperta ecc.), 1 cosa golosa, 1 passatempo (libro, rivista, sudoku, matite ecc.), 1 prodotto di bellezza (crema, bagno schiuma, profumo ecc.) e 1 biglietto gentile… perché le parole valgono anche più degli oggetti!
    Attenzione per la scatola uomo o donna la cosa calda e il passatempo: possono essere “usati” ma in buono stato. La cosa golosa: cibo non deperibile e nuovo. Il prodotto di bellezza deve essere nuovo…non penso vi piacerebbe ricevere un bagno schiuma a metà!
    Non dimenticare il biglietto gentile: forse la cosa che scalderà di più il cuore di chi aprirà la vostra scatola!
     
    Per la scatola bimbo la cosa calda e il passatempo possono essere anche “usati” ma in buono stato, ricorda di indicare sempre età e sesso sulla scatola. La cosa golosa possono essere le caramelle sempre apprezzatissime invece Il prodotto di bellezza per esempio un dentifricio o uno spazzolino per maschietti, dei gioiellini per le bimbe, ecc.
    Il biglietto gentile potrebbe essere trasformato in un disegno fatto dal vostro bambino sarà di sicuro un bellissimo pensiero.
     Incarta la scatola, decorala e scrivi in un angolo a chi è destinato il dono: donna, uomo o bambino/a (aggiungere fascia età)
    Ovviamente una famiglia può preparare più di una scatola
    Le scatole saranno consegnate personalmente dalle associazioni a:
    Famiglie indigenti
    Orfanotrofi (pollicino)
    Senzatetto
    associazione Cuori Eroi
    associazione Conoscere è Vita
     
    Il punto di raccolta di Castellanza è in Piazza Soldini 8 – entrata dal retro (piazza mercato)
    Nei giorni 1-3-9-10-15-17 dicembre 2020 dalle 14.00 alle 17.00
    e sabato 12 dicembre dalle ore 9,00 alle ore 11,30
     
    La Redazione
    Pubblicato il 2/12/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Rescaldina le letterine a Babbo Natale al tempo del Covid
    Caro Babbo Natale-1vivilanotizia
    Rescaldina le letterine a Babbo Natale al tempo del Covid

    Rescaldina (MI) – In questo Natale 2020 del tutto particolare e mai vissuto in modo così virtuale a causa del Covid-19, l’Amministrazione comunale di Rescaldina ha voluto ugualmente regalare ai bambini e ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado la possibilità di scrivere a Babbo Natale la loro letterina e insieme alla Consulta Culturale ha proposto l’iniziativa Letterina a Babbo Natale al tempo del Covid.
     
    I bambini aiutati dai loro genitori hanno tempo fino alla Vigilia di Natale per mandare la loro letterina scritta in formato Word, magari accompagnata da un disegno all’indirizzo consultaculturalerescaldina@gmail.com
    I desideri dei bambini una volta ricevuti vengono pubblicati sul sito del Comune e alla fine delle festività nel giorno dell’Epifania tutti riceveranno una gradita video- sorpresa.
     
    Alessio Baroffio, componente della Consulta Culturale di Rescaldina, spiega che in un Natale 2020 così diverso, in cui le associazioni e le loro iniziative sono ferme, coinvolgere una fetta fondamentale della popolazione come lo sono i bambini con le loro famiglie, è un modo coinvolgente per porre l’attenzione più sulla festività del Natale che sulla gravità della pandemia che coinvolge un’intera popolazione.
    Sicuramente sarà interessante leggere se le richieste a Babbo Natale al tempo del Covid sono uguali a quelle della normale tradizione natalizia.
     
    Nei prossimi giorni l’attesa del Natale sarà accompagnata da numerose attività laboratoriali e culturali in chiave natalizia in grado di coinvolgere non solo i piccoli nativi digitali, ma anche i più grandi. Per i bambini, sarebbe magari divertente parteciparvi insieme ai nonni. Il Natale si sa rende tutto magico!
     
    La Redazione
    Pubblicato il 30/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Castellanza regala le luminarie di Natale
    Luminarie-1vivilanotizia
    Castellanza regala le luminarie di Natale

    Castellanza (Va) – L’Amministrazione comunale di Castellanza, non rinuncia alla magia del Natale.
    Anche in un momento di grande difficoltà economica e sanitaria che da mesi sconvolge il mondo intero a causa del dilagare del contagioso virus Covid-19, Castellanza è accanto ai suoi cittadini e commercianti e lo vuole dimostrare concretamente, non dimenticando di accendere le vie dello shopping con le tradizionali luminarie di Natale.
     
    E’ questo lo spirito con cui l’Amministrazione Comunale di Castellanza ha deciso di farsi carico interamente del costo delle luminarie natalizie attraverso un contributo di euro 6.550 al Comitato Commercianti cittadino.
     
    Nelle principali piazze e vie, in prossimità delle attività commerciali sono installate le luci che rendono magico il Natale, per un totale di 70 luminarie che riscalderanno il cuore dei castellanzesi.
     
    Torna inoltre l’accensione dell’abete di Natale dedicato al commercio. L’evento previsto per l’8 dicembre 2020 anche se in forma ridotta rimane comunque un momento dedicato a tutti i commercianti che con grande resilienza continuano ad offrire prodotti e servizi di qualità.
     
    Dal primo dicembre 2020 e fino alla vigilia di Natale sulla pagina Facebook della Biblioteca un originale e innovativo calendario dell’Avvento, accompagnerà bambini e non solo verso il giorno più atteso dell’anno.
     
    Ogni giorno alle ore 17.30 si aprirà una finestrella per ascoltare insieme una bellissima storia di Natale.
    Per partecipare alla diretta è sufficiente mettere un mi piace e spuntare la casella segui della pagina www.facebook.com/bibliotecacastellanza/ così non perderete l’appuntamento con la magica favola di Natale.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 24/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Valle Olona: ricicla e vinci con l’App EcoAttivi
    Ricicla e vinci-1vivilanotizia
    Valle Olona: ricicla e vinci con l’App EcoAttivi

    Valle Olona – I comuni di Olgiate Olona, Fagnano Olona, Gorla Minore, Marnate, Solbiate Olona, Cislago, hanno deciso di premiare i comportamenti virtuosi e positivi dei loro cittadini, nel rispetto dell’ambiente.
     
    Conferire i rifiuti ingombranti all’eco centro, fare compostaggio domestico, muoversi a piedi o in bicicletta, sono scelte che per i cittadini della Valle Olona potranno essere premiate.
     
    E’ infatti iniziato il concorso EcoAttivi, che mette in palio 1 city bike elettrica e 5 abbonamenti annuali a National Geographic e la possibilità fino al 31 marzo 2021 di partecipare all’iniziativa nazionale EcoAttivi che mette in palio un’auto elettrica guidabile anche dai quattordicenni.
     
    Si tratta di un gioco molto divertente che prevede una classifica Nazionale e per Comune, un indicatore di livello, delle tappe progressive da raggiungere per ogni tipologia di azione e un misuratore di efficienza, capace di indicare in tempo reale la propria capacità di sostenibilità verso l’ambiente.
     
    E’ un modo per diffondere educazione e formazione nel rispetto dell’ambiente che ci circonda e nello stesso tempo uno strumento per premiare, attraverso la tecnologia e le strategie di gioco i comportamenti positivi dei cittadini.
     
    Scaricando l’App EcoAttivi si possono accumulare punti con comportamenti virtuosi, partecipando a test di apprendimento e anche mettendosi alla prova attraverso sfide da vincere o missioni da raggiungere.
     
    Per partecipare è sufficiente
    Scaricare l’app EcoAttivi sul proprio telefono
    Compiere le azioni previste
    Ogni 100 punti si guadagna un biglietto per il concorso
    Scadenza 31marzo 2021, estrazione premi nazionali e locali aprile 2021
     
    La Redazione
    Pubblicato il 23/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Olgiate Olona: monumento alla vita per le vittime Covid
    Paulownia-1vivilanotizia
    Olgiate Olona: monumento alla vita per le vittime Covid

    Olgiate Olona (VA) – L’Amministrazione Comunale per non dimenticare le vittime Covid, vuole dedicare loro un Monumento alla vita in collaborazione con I.RI.S.
    La scelta come simbolo della memoria è caduta proprio su un monumento vivo, che prevede la posa di un esemplare di Paulownia Tormentosa Ibrida per ogni vittima della pandemia, si avrà in questo modo un monumento alla vita naturale, un albero dalle caratteristiche molto particolari, tra cui la capacità di purificare l’aria.
     
    L’idea dell’Amministrazione Comunale è stata quella di voler associare questa grande proprietà alla mancanza di respiro che i malati di Covid accusano dopo aver contratto il virus.
    Infatti così come il virus ha tolto il respiro alle vittime malate di Covid, così l’Amministrazione vuole ricordare queste stesse vittime con una pianta capace di regalare respiro.
     
    La Paulownia è infatti una pianta dotate di larghe foglie in grado di assorbire anidride carbonica dieci volte di più di un altro albero e di conseguenza di produrre ossigeno in quantità maggiore di dieci volte rispetto ad una pianta delle stesse dimensioni. L’Amministrazione Comunale vuole così regalare respiro creando un bosco verde, dove poter ossigenare corpo e animo.
     
    La cerimonia di piantumazione del simbolico Monumento alla vita viene fatta nel Parco di via Morelli, sabato 21 novembre 2020 alle ore 9.00, in presenza solo del personale addetto in ottemperanza alle restrizioni messe in atto per evitare il diffondere del contagio da Covid-19
     
    La Redazione
    Pubblicato il 18/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Menopausa felice con Mater Domini Castellanza
    Menopausa felice-1vivilanotizia
    Menopausa felice con Mater Domini Castellanza

    Castellanza (VA) – Salute- Humanitas Mater Domini vuole affrontare insieme alle donne questo e altri temi che le riguardano. Menopausa Felice è uno degli argomenti trattati da Mater Domini nell’ambito dell’iniziativa organizzata dal Circuito Informazione e prevenzione di Elisir Salute.
     
    Come mai sono spesso irritabile o emotiva? Perché il mio corpo sta cambiando? Da cosa derivano le vampate che avverto? Questi i dubbi più frequenti fra le donne che affrontano la menopausa e la dottoressa Elena Corradini, ginecologa dell’Istituto, giovedì 26 novembre 2020 dalle ore 17.00 alle ore 18 cercherà di fare chiarezza e dare consigli per affrontare con serenità e naturalezza questo periodo di cambiamento nelle donne.
     
    L’incontro si terrà online e la partecipazione è libera e gratuita, ma si richiede l’iscrizione attraverso il sito di Humanitas Mater Domini
     
    La Redazione
    Pubblicato il 16/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • La valle Olona dice stop alla violenza contro le donne
    Violenza sulle donne-1vivilanotizia
    La valle Olona dice stop alla violenza contro le donne

    Valle Olona – Castellanza (VA) – I comuni della Valle Olona si uniscono per contrastare il costante e continuo diffondersi della violenza contro le donne.
    La violenza contro le donne basata sul genere è un fenomeno strutturale che assume molteplici forme più o meno gravi: dalla violenza fisica a quella sessuale, dalla violenza psicologica a quella economica, dagli atti persecutori come lo stalking fino alla eliminazione stessa della donna e che il divieto di uscire per l’emergenza Coronavirus ha reso ancora più diffuso nell’ambito familiare.
    E’ ormai costatato che è proprio all’interno della famiglia che avvengono più frequentemente episodi di violenza.
     
    L’invito che i comuni vogliamo rivolgere a chi si trova in questa situazione o ne viene a conoscenza è di chiedere aiuto al numero 1522 o al centro antiviolenza che sul territorio della valle Olona è gestito dall’associazione Icore 0331 618959.
     
    In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne i comuni della valle Olona hanno unito le sinergie organizzando eventi a sostegno delle donne vittime di violenza, perché chi si trova in questo ruolo deve poter contare sull’aiuto di tutti e in particolare delle istituzioni territoriali.
     
    Primo appuntamento sabato 21 novembre 2020 al Teatro di via Dante di Castellanza, lo spettacolo Donnae-Stop alla violenza presentato in forma ristretta, a causa delle limitazioni dettate dal nuovo DPCM per l’emergenza sanitaria in atto, dalla stessa autrice, Sonia Spinello, accompagnata al pianoforte dal pianista Roberto Olzer e dalla ballerina Veronica Corradini.
     
    Uno spettacolo unico che racconta 8 donne, 8 storie e 8 vite vissute nella drammaticità di quei momenti in cui la luce in fondo al tunnel dell’oppressione è nascosta dal dolore e dalla sofferenza.
    Lo spettacolo è trasmesso sabato 21 novembre 2020 alle ore 21 in diretta streaming sulla pagina facebook del Comune di Castellanza.
     
    Tutte le informazioni sul sito istituzionale del Comune di Castellanza
     
    La Redazione
    Pubblicato il 13/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Check point Covid alla caserma di Solbiate Olona
    Ugo Mara-1vivilanotizia
    Check point Covid alla caserma di Solbiate Olona

    Solbiate Olona (VA) – Salute – Da pochi giorni è attivo alla caserma Ugo Mara di Solbiate Olona un nuovo check point Covid per alleggerire il carico dei pronto soccorso della zona della provincia di Varese e dell’area comasca.
     
    L’accordo tra Areu118 ed Esercito Italiano prevede un servizio di accesso ai pazienti con sintomi legati a problemi respiratori e pertanto sospetti Covid, gestito dall’Azienda Regionale Emergenza Urgenza della Regione Lombardia.
     
    Qui un medico rianimatore e due infermieri prendono in carico il paziente e dopo aver effettuato il tampone veloce con esito in 25 minuti, decidono il da farsi: o rimandare il paziente al proprio domicilio oppure nei casi più gravi ricoverare la persona in strutture ospedaliere fuori provincia, con il consenso dello stesso malato.
     
    Il check point è aperto dalle ore 8.00 alle 20.00 inoltre nei prossimi giorni viene attivata anche un’area dedicata al prelievo di tamponi a supporto del lavoro già in atto attualmente a Malpensa Fiere di Busto Arsizio.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 11/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Rescaldina l’orchestra Amadeus non si ferma
    Amadeus-1vivilanotizia
    Rescaldina l'orchestra Amadeus non si ferma

    Rescaldina (MI) – La chiusura della Lombardia e le misure messe in atto per il contenimento del diffondersi del contagio dal Covid-19 non hanno fermato il coro e l’orchestra sinfonica Amadeus, che nonostante le difficoltà non perdono il desiderio di condividere la loro passione attraverso l’iniziativa “La grande musica per tutti”, nell’ambito della stagione concertistica Itinerari Musicali.
     
    Il concerto proposto venerdì 13 novembre 2020 alle ore 21.00, dal titolo Italian Opera, appartiene al vasto repertorio dell’Accademia Ensemble Amadeus, proposto al pubblico sul canale You Tube dedicato.
     
    Il programma prevede un’antologia di brani della grande opera lirica italiana, da Rossini a Verdi, da Puccini a Mascagni interpretati magistralmente dall’Orchestra e Coro Sinfonico Amadeus e dal soprano statunitense Barbara Post, con la direzione del maestro Marco Raimondi.
     
    Si tratta di un concerto di gala organizzato nella sontuosa sala da concerto Victoria Hall, nel cuore cittadino di Ginevra e registrato nel 2014 con lo scopo di diffondere la cultura italiana nel mondo. All’evento hanno partecipato la Società delle Associazioni Italiane a Ginevra con la partecipazione del consolato d’Italia e di una numerosa delegazione delle rappresentanze internazionali permanenti presso l’ONU.
     
    Grazie alla collaborazione con Fondazione Comunitaria del Varesotto, Fondazione Comunitaria del Ticino Olona, Fondazione Cariplo, Fondazione Minoprio, Fondazione Varesotto per l’Ambiente e il Territorio e la Coesione Sociale, Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate, l’Accademia Ensamble Amadeus potrà rispettare il calendario anche dei prossimi venerdì sera proponendo i suoi migliori concerti in modalità premièr su You Tube.
     
    Allora ricordate l’appuntamento con la grande musica: venerdì ore 21.30 sul canale You Tube “Ensemble Amadeus”
    Maggiori informazioni su www.ensambleamadeus.org
     
    La Redazione
    Pubblicato il 09/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Stefano D’Orazio ricordato a Fagnano Olona
    Stefano-vivilanotizia
    Stefano D'Orazio ricordato a Fagnano Olona

    Fagnano Olona (VA) – La Pro Loco di Fagnano Olona vuole rendere un omaggio a Stefano D’Orazio, ex batterista della storica band dei Pooh, ricordando la sua partecipazione a una bella serata presso la Biblioteca comunale per la presentazione del suo libro Non mi sposerò mai, all’interno della rassegna Festival del Libro, organizzata circa due anni fa dal sistema interbibliotecario di Busto Arsizio e Valle Olona.
     
    La Presidente della Pro Loco fagnanese, Armida Macchi e il suo vice Paolo Bossi, lo ricordano con molto affetto soprattutto per la sua simpatia nel descrivere i retroscena del suo recente matrimonio, ma anche per la sua semplicità di garbato ragazzo romano, rimasto tale anche dopo il grande successo raggiunto come membro dei Pooh.
     
    Paolo Bossi che ha avuto il piacere di parlare con lui in privato ci racconta che pur essendo felice del successo raggiunto con le sue canzoni, non voleva far pesare al pubblico presente la sua notorietà, ma voleva essere solo Stefano.
     
    Molti fagnanesi, alcuni dei quali presenti anche alla serata e in possesso del libro autografato, hanno voluto omaggiare l’artista esprimendo il loro cordoglio sui social
     
    La Redazione
    Pubblicato il 06/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Busto Arsizio celebra il 4 novembre in streaming
    Busto Arsizio celebra il 4 novembre in streaming

    Busto Arsizio (VA) – L’Amministrazione comunale di Busto Arsizio, nonostante l’emergenza sanitaria per il diffondersi del contagio da Covid-19, celebra il 4 novembre, Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate con alcune iniziative in collaborazione con le associazioni che si occupano di mantenere vivo il ricordo e valorizzare la memoria di quanti si sono sacrificati per la patria.
     
    Il programma, necessariamente ridotto nei contenuti ma non nei significati, prevede una parte trasmessa in diretta streaming sulla web tv comunale per essere condivisa con i cittadini ai quali è vietata la presenza nel rispetto rigoroso delle norme di prevenzione del contagio. Alle cerimonie è ammessa solo la presenza del sindaco Emanuele Antonelli e dei rappresentanti delle Associazioni protagoniste della giornata.
     
    Il programma prevede:
    alle ore 9.30 l’alzabandiera e la deposizione della corona ai defunti al Portichetto delle Memorie presso la Chiesa Santa Croce
    alle ore 10.30 (anche in diretta streaming) al Monumento ai Caduti di piazza Trento Trieste sono in programma la cerimonia dell’alzabandiera, la deposizione di una corona e la consegna di un attestato di ringraziamento a due alpini, Matteo Toia e Gabriele Borali, soci dell’Associazione Nazionale Alpini di Busto Arsizio, che si sono distinti per gesti di coraggio e altruismo verso il prossimo
    alle 11.00 nel cortile del palazzo municipale apertura della mostra grafico/fotografica “La Grande Guerra…passa da Busto Arsizio” a cura dell’artista Dario Cardenia, promossa dall’Associazione Nazionale Carabinieri – sez. di Varese: sotto i portici del palazzo saranno esposti 15 pannelli in cui sono illustrati episodi storicamente importanti della prima guerra mondiale con un particolare focus dedicato a Busto Arsizio e in particolare al palazzo municipale, adibito a Ospedale militare durante il periodo bellico.
     
    All’apertura interverranno alcuni figuranti che indosseranno divise storiche della I e della II guerra mondiali e sarà esposta una Torpedo d’epoca. Anche in questo caso non è previsto alcun momento pubblico, la mostra sarà liberamente visitabile tutti i giorni di apertura del palazzo fino al 31 dicembre 2020.
     
    Come sempre, al Tempio civico e davanti ai luoghi della memoria sarà deposta in forma privata una corona in segno di omaggio.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 02/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Le celebrazioni del primo novembre in forma ristretta
    1 Novembre-1vivilanotizia
    Le celebrazioni del primo novembre in forma ristretta

    Legnano (MI) – Le celebrazioni della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, in programma domenica 1 novembre 2020, avverranno, ma in forma ristretta e cioè senza la partecipazione della cittadinanza e alla presenza solo del sindaco, del presidente di Associarma e del presidente di Anpi, così spiega il Sindaco del Comune di Legnano in un comunicato stampa pubblicato sul sito web istituzionale. Una decisione importante presa per limitare la presenza di pubblico e contenere in contagio da Covid-19.
     
    Il primo cittadino, Lorenzo Radice, non ha voluto rinviare cerimonie che uniscono nei valori, ma con senso di responsabilità per la salute pubblica ha voluto limitare al massimo possibili ed inevitabili aggregazioni di persone raccolte intorno ad un ricordo comune.
     
    Di seguito il programma previsto per le giornate di sabato 31 ottobre 2020 e domenica 1 novembre 2020
    Sabato 31 ottobre
    Ore 9.00 Ritrovo sede Associarma – Largo Medaglie d’Oro
    dalle ore 9.15 Deposizione corone ai cippi/monumenti commemorativi dislocati in Città
    Domenica 1 novembre
    Ore 10.00 Ritrovo sede Associarma Largo Medaglie d’Oro
    Ore 10.15 Alzabandiera e lettura motivazioni M.O.V.M legnanesi
    Ore 10.45 Ritrovo in piazza S. Magno
    Ore 11.00 Alzabandiera e deposizione corona al sacello in memoria dei Caduti con esecuzione dell’Inno nazionale
    Lettura motivazione Medaglie di Bronzo al Valor Militare legnanese
    Ore 11.30 Cimitero Monumentale – corso Magenta
    Cappella Caduti 1^ Guerra Mondiale
    Alzabandiera
    Deposizione corone
    Lettura della Preghiera del Soldato e benedizione
    Ore 17.00 Ammainabandiera
     
    La Redazione
    Pubblicato il 29/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Spazi comunali per i vaccini anti-influenzali
    Olgiate Olona-1vivilanotizia
    Spazi comunali per i vaccini anti-influenzali

    Salute – Olgiate Olona (VA) – Il Comune di Olgiate Olona ha messo a disposizione alcuni spazi nella sede del Municipio per Medici di base e Pediatri olgiatesi nei giorni 13 e 26 novembre 2020 nei quali effettuare le vaccinazioni anti-influenzali.
     
    Sono spazi idonei ad assicurare il rispetto delle prescrizioni di distanziamento sociale e a garantire il necessario livello di sicurezza e di protezione nei confronti della pandemia da Covid-19.
     
    Questa decisione risponde a una precisa richiesta di Ats (Agenzia di tutela della salute dell’Insubria) di segnalare eventuali spazi o strutture comunali idonee allo svolgimento delle attività finalizzate alla copertura vaccinale della popolazione da parte dei Medici di Medicina Generale e dei Pediatri.
     
    Hanno aderito a questa offerta due Medici di base, che vaccineranno i loro pazienti negli spazi comunali secondo un preciso calendario diviso in ordine alfabetico e per fascia di età riportato sul sito comunale.
    Le vaccinazioni saranno effettuate fino ad esaurimento dei vaccini disponibili.
     
    Per chiarimenti e dubbi il Comune invita a contattare il proprio medico di base poiché gli uffici comunali non gestiscono le prenotazioni.
     
    Le persone interessate devono pertanto recarsi nel cortile interno del Comune, sulla base del del calendario prestabilito. La protezione civile avrà cura di garantire l’afflusso nel rispetto delle norme anti Covid.
    Importante: è obbligatorio l’uso della mascherina.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 28/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • L’arte della fotografia al Salice di Legnano
    Il Salice-1vivilanotizia
    L’arte della fotografia al Salice di Legnano

    Legnano (MI) – Al Centro Sociale Pertini- Il Salice di Legnano, la fotografa Giulia Turri, esperta fotografa e laureata in comunicazione visiva tiene interessanti lezioni sull’arte della fotografia, che noi tutti oggi utilizziamo anche senza esperienza, quale efficace mezzo di comunicazione nel mondo sociale, lavorativo, professionale.
     
    Attraverso nove lezioni e uscite didattiche fuori dal corso si impareranno gli obbiettivi della fotografia, la messa a fuoco, la scelta della luce, la composizione fotografica, fino ad arrivare ad una introduzione post fotografica da approfondire nei dettagli con un successivo corso di Photoshop.
     
    Quest’ultimo prevede invece dieci lezioni che si aprono con un’introduzione a Photoshop, fino ad arrivare alla creazione di fotomontaggi attraverso l’assemblaggio di immagini di diversa natura. Uno spazio personalizzato viene tenuto per l’ultima lezione durante la quale lo studente può chiedere chiarimenti o ripassi riguardo un particolare argomento.
     
    Si tratta di corsi coinvolgenti e dinamici che si chiuderanno con l’organizzazione di una mostra espositiva dei lavori realizzati dai corsisti.
     
    Le lezioni si tengono il martedì dalle ore 21 alle 22 e per informazioni ed iscrizioni è possibile rivolgersi al Bar del Centro Sociale Pertini – Il Salice Via dei Salici, 9 Legnano o telefona al n. 345 9276046 (orario segreteria dalle ore 9.00 alle 15.00) oppure scrivere a ati.legnano.mazzafame@gmail.com –
     
    La Redazione
    Pubblicato il 27/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La Lombardia tra ordinanza e nuovo Dpcm.
    Milano deserta-1vivilanotizia
    La Lombardia tra ordinanza e nuovo Dpcm.

    Salute – Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato nel corso della notte tra sabato e domenica il nuovo Dpcm con le misure restrittive anti-Covid, entrato in vigore lunedì 26 ottobre 2020 e in vigore fino al 24 novembre 2020.
     
    Stop alle ore 18 per bar e ristoranti, anche la domenica e i festivi. Stop a palestre, piscine, teatri, cinema, impianti sciistici e sale giochi.  La scuola rimane in presenza per materne, primarie e medie, mentre alle superiori, didattica a distanza fino al 75%. Non c’è invece la chiusura dei confini regionali. I centri commerciali resteranno aperti nel weekend. 
     
    Regione Lombardia deve però fare i conti anche con i provvedimenti presi da Attilio Fontana e già in vigore da giovedì 22 ottobre 2020.
    Ecco allora che i cittadini residenti in Lombardia devono mettere insieme i due provvedimenti e attenersi non solo alle limitazioni dettate dal Premier Conte, ma anche dai provvedimenti messi in atto dal Presidente di regione Lombardia.
     
    L’insieme delle due misure di contenimento al contagio da Covid-19 prevede per i lombardi
    Stop a spostamenti dalle 23 alle ore 05 di ogni giorno. Consentiti solo spostamenti motivati, con autodichiarazione, da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o d’urgenza o per motivi di salute. Raccomandazione di non spostarsi, sia con mezzi pubblici o privati, salvo per necessità legate al lavoro, salute, studio e situazioni di necessità. Sempre consentito il rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza.
     
    Sabato e domenica chiusura grandi strutture di vendita, chiusi negozi all’interno dei centri commerciali.  Apertura consentita solo per gli esercizi commerciali per la vendita di alimenti e prodotti per animali domestici, prodotti cosmetici e per l’igiene personale, per l’igiene della casa, piante e fiori e relativi prodotti accessori, nonché alle farmacie, alle parafarmacie, alle tabaccherie e monopoli.  Obbligo di esporre all’esterno degli esercizi commerciali cartello con numero massimo di persone consentite all’interno. 
     
    Stop a fiere e sagre.   Raccomandazione dell’utilizzo della modalità dello smart working da parte dei datori di lavoro privati. Per le scuole secondarie di secondo grado (superiori) e istituti professionali, obbligo didattica a distanza.
     
    Chiusura alle ore 18 di bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie. Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di quattro persone per tavolo, solo se non conviventi.  Consentita ristorazione con consegna a domicilio, e fino alle 23 asporto o modalità drive-trough.  Stop distributori automatici H24 di alimenti e bevande dalle ore 18 alle ore 5. Vietato sempre il consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione nelle aree pubbliche compresi parchi, giardini e ville aperte al pubblico.  Divieto di consumare cibi e bevande in luoghi pubblici o aperti al pubblico dopo le ore 18
     
    Consentita attività sportiva e motoria all’aperto e mantenendo distanziamento di sicurezza di almeno 2 metri. Sospesa attività di piscine, palestre, centri natatori, centri benessere, centri termali. Sospesi eventi e competizioni sportive. Consentiti solo eventi di carattere nazionale (sia professionistici che dilettantistici). 
     
    Chiusi gli impianti sciistici. Consentita attività sportiva e attività motoria, all’aperto o presso circoli e centri sportivi (tranne che per palestre e piscine) solo rispettando distanziamenti di sicurezza ed evitando assembramenti. Sospeso tutto lo sport di contatto (fatto salvo eventi nazionali), anche attività sportiva dilettantistica di base.
     
    Sospese attività dei parchi tematici e di divertimento. Chiuse sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò. Sospesa l’attività in teatri, cinema e concerti.  Sospesi convegni e congressi. Sospese le attività in sale da ballo e discoteche, all’aperto o al chiuso.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 26/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Le misure restrittive della Regione Lombardia
    Ordinanza-1vivilanotizia
    Le misure restrittive della Regione Lombardia

    Salute – Gli ultimi provvedimenti presi da Regione Lombardia per contenere il contagio del Coronavirus entrano in vigore da giovedì 22 ottobre 2020 fino al 13 novembre 2020.
    Ecco in sintesi le nuove misure approvate nell’Ordinanza Ministeriale d’intesa con Regione Lombardia
     
    Limitazioni agli spostamenti dalle 23 alle 5.  Sono consentiti soltanto gli spostamenti motivati da esigenze lavorative, situazioni di necessità, situazioni di urgenza o motivi di salute. Per giustificare gli spostamenti sarà necessario esibire una autodichiarazione.
     
    Il Presidente Attilio Fontana ha inoltre firmato la nuova Ordinanza n. 623, che aggiorna ed integra i contenuti dell’Ordinanza n. 620 del 16 ottobre.
     
    Nei weekend, chiusura per grandi strutture di vendita e centri commerciali tranne per i servizi essenziali. Restano invece aperti, anche il sabato e la domenica, i negozi che vendono: generi alimentari, alimenti e prodotti per animali domestici, prodotti cosmetici e per l’igiene personale, prodotti per l’igiene della casa, piante e fiori e relativi prodotti accessori. Rimangono aperte anche farmacie, parafarmacie, tabaccherie e rivendite di monopoli.
     
    Cartelli informativi, ingressi limitati e rispetto delle distanze per negozi, bar e ristoranti
    Stop a sagre e fiere locali. Consentiti gli eventi fieristici di carattere nazionale e internazionale nel rispetto dei protocolli
     
    Somministrazione di alimenti e bevande consentita dalle 5 alle 23 con servizio al tavolo e fino alle 18 al banco. Con la chiusura degli esercizi pubblici all’ora stabilita deve cessare ogni somministrazione e va effettuato lo sgombero del locale, resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio, mentre la ristorazione con asporto o con modalità ‘drive-through’ (servizio in automobile) è consentita fino alle ore 23.00, con divieto di consumare sul posto o nelle vicinanze; sono chiusi i distributori h24 di bevande e alimenti confezionati dalle ore 18.00 alle ore 5.00 (solo se con accesso dalla strada); è vietata dalle ore 18.00 alle ore 5.00 la consumazione di bevande su aree aperte al pubblico; è sempre vietato il consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione nelle aree pubbliche compresi parchi, giardini e ville aperte al pubblico.
     
    Sport: sono sospese tutte le gare e le competizioni riconosciute di interesse regionale, provinciale o locale dal CONI, dal CIP e dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate ed enti di promozione sportiva.
    Gli allenamenti e la preparazione atletica possono essere svolti individualmente. Le società e le associazioni dilettantistiche devono garantire il rispetto delle misure di prevenzione, tra cui il mantenimento di almeno due metri di distanza tra ciascuna persona.
     
    Scuola Dal 26 ottobre 2020 didattica a distanza al 100% per le scuole secondarie di secondo grado esclusi i laboratori che rimarranno in presenza. Per le altre scuole superiori raccomandati ingressi scaglionati.  
     
    Restano valide le seguenti disposizioni:
    Stop a sale giochi, scommesse, bingo e ai giochi tipo “slot machine”
    Divieto di accesso alle RSA da parte di famigliari e conoscenti se non espressamente autorizzato dal responsabile medico ovvero referente COVID-19 della struttura
     
    La Redazione
    Pubblicato il 22/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Mauro Venegoni, medaglia d’oro al valor militare
    Commemorazione Mauro Venegoni-1vivilanotizia
    Mauro Venegoni, medaglia d’oro al valor militare

    Cassano Magnago (VA) – Anche quest’anno, in un clima un po’ particolare creatosi a causa della pandemia, l’ANPI e il comune di Legnano, in collaborazione con le Amministrazioni comunali di Busto Arsizio e Cassano Magnago insieme alle loro rispettive sezioni ANPI locali organizzano l’evento di commemorazione, per il 76° anniversario della sua uccisione, a Mauro Venegoni insignito della Medaglia d’Oro al valor Militare della Resistenza, con una cerimonia istituzionale alla quale interverranno Primo Minelli, presidente della sezione ANPI di Legnano, il neo eletto sindaco di Legnano Lorenzo Radice e il presidente della sezione ANPI di Milano e provincia Roberto Cenati.
     
    La manifestazione che si terrà Domenica 25 ottobre 2020 alle ore 10.45 a Cassano Magnago presso il cippo a ricordo di Mauro Venegoni sulla strada Busto Arsizio-Cassano Magnago, avrà luogo senza essere preceduta dal consueto corteo, nel rispetto delle misure poste in atto per contenere il contagio da Covid-19.
     
    E’ fatto obbligo a tutti i partecipanti di mantenere il distanziamento interpersonale e di indossare la mascherina.
    Mauro Venegoni, nato a Legnano il 4 ottobre 1903 fu un grande patriota, uno dei primi a costituire una formazione partigiana nel territorio tra legnano e Busto Arsizio. Con immancabile coraggio partecipò a numerosi combattimenti e dopo che fu catturato e sottoposto a torture dal nemico non tradì i suoi commilitoni e la Resistenza pagando con il più alto sacrificio il suo amore per la Patria.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 21/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Annullato il Grandioso Luna Park di Legnano
    LunaParK 2020-1Vivilanotizia
    Annullato il Grandioso Luna Park di Legnano

    Legnano (MI) – Fino all’ultimo si è sperato che la corsa del Covid-19 potesse rallentare, ma gli ultimi dati non danno dubbi sull’aumento dei contagi, tanto che hanno spinto il sindaco Lorenzo Radice a prendere la drastica decisione di annullare per quest’anno il Luna Park di Legnano.
     
    Così la tradizionale festa che accompagna i legnanesi nel periodo autunnale non ci sarà. Niente Fiera dei morti e niente Luna Park.
     
    Una decisione sofferta che da giorni era sospesa sui tavoli dell’Amministrazione comunale di Legnano.
     
    Purtroppo i numeri del contagio epidemiologico non hanno potuto portare ad altre soluzioni. Troppo difficile evitare gli assembramenti e le misure anti contagio in una situazione in cui secondo i pareri dell’ATS, data la gravità emergenziale, è opportuno rimandare le attività non essenziali alla vita sociale, tali che possano aggravare ancora di più una situazione in atto già precaria.
     
    Dopo mesi di fermo dei giostrai, che da giorni erano alle prese con il montaggio delle loro attrazioni nella consueta piazza I° Maggio di Legnano, viene meno anche la speranza di aprire il loro grandioso Luna Park di Legnano. 
    Appuntamento quindi spostato nello stesso periodo per il 2021…
     
    La Redazione
    Pubblicato il 21/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Covid-19: nuove misure illustrate da Conte domenica 18 ottobre
    Ultimo DPCM-1vivilanotizia
    Covid-19: nuove misure illustrate da Conte domenica 18 ottobre

    Salute – A pochi giorni dall’ultimo decreto anti Covid-19, Il Premier Conte elenca alla stampa le nuove misure di contenimento al contagio decise, dopo una lunga riunione del Governo con i rappresentanti delle Regioni. Ancora un giro di vite alla movida e riorganizzazione delle scuole per evitare caos sui mezzi di trasporto, coprifuoco solo in casi particolare e su decisione degli enti locali.
     
    Ecco in sintesi le nuove disposizioni illustrate da Conte durante la conferenza stampa di domenica 18 ottobre alle 21.30
     
    I sindaci potranno decidere la chiusura dopo le ore 21 di vie e piazze dove si creano assembramenti, con accesso consentito solo per attività commerciali e residenti.
     
    Le attività dei servizi di ristorazione – e quindi bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie – sono consentite dalle ore 5 del mattino sino alle ore 24 con consumo al tavolo, e con un massimo di sei persone per tavolo, e sino alle ore 18 in assenza di consumo al tavolo.
     
    Chiusura alle 18 anche dei distributori di bevande e alimenti 24h.
     
    Il ristorante deve esporre all’ingresso del locale un cartello con il numero massimo delle persone ammesse contemporaneamente nel locale.
     
    Nessuna limitazione per ristorazione in ospedali, aeroporti e autostrade.  
     
    Attività delle sale gioco limitata fino alle 21
     
    Le scuole primarie e secondarie continuano in presenza, ma per i licei, istituti tecnici e tutte le scuole secondarie di secondo grado sono favorite modalità più flessibili di organizzazione didattica. Ingressi scaglionati a partire dalle ore 9, per evitare il rischio di assembramenti sui mezzi pubblici nelle ore di punta e possibili turni pomeridiani.  
     
    Le università posso attuare piani di organizzazione della didattica in funzione delle specifiche esigenze.
     
    Vietati sport di contatto a livello amatoriale, e gare e competizioni delle attività dilettantistiche base
     
    Consentite attività sportive individuali  
     
    Vietate sagre e fiere locali, consentite attività fieristiche nazionali ed internazionali
     
    Sospesi convegni e congressi, se non a distanza
     
    Nelle pubbliche amministrazioni tutte le riunioni saranno effettuate a distanza, salvo motivate ragioni
     
    Saranno incrementate le modalità di smart working
     
    Palestre e piscine: viene data una settimana per adeguare protocolli di sicurezza.  In questo caso non ci saranno chiusure, che scatteranno in caso contrario a partire dalla prossima settimana.
     
    Le norme entrano in vigore oggi, 19 ottobre. Fanno eccezione le norme che riguardano la scuola per permettere alle scuole di attuare una riorganizzazione rafforzano la didattica a distanza e gli orari scaglionati alle superiori.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 19/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Monastero di Torba in bici lungo la ciclabile Valle Olona
    FAI Autunno-1vivilanotizia
    Monastero di Torba in bici lungo la ciclabile Valle Olona

    Gornate Olona (VA) – Al Monastero di Torba domenica 18 ottobre 2020, nell’ambito delle Giornate FAI d’Autunno, puoi trascorrere una bellissima domenica lungo la Valle Olona in sella alla tua bici, tra storia e natura.
     
    Il Monastero di Torba, uno dei primi beni Fai e patrimonio Unesco conserva storie di soldati, racconti di monache e tradizioni di contadini.
    Situato nel cuore della Valle Olona, il Monastero di Torba offre il piacere di immergersi nella natura e di scoprire luoghi ancora incontaminati.
     
    Dal Monastero di Torba poi, lungo un percorso ciclabile di pochi chilometri si giunge nel gioiello storico di Castiglione Olona un borgo conosciuto come l’isola Toscana in Lombardia.
     
    Si parte insieme da Torba Via Stazione, 21040 Torba (VA) alle ore 10.30 per la visita guidata, mentre il rientro previsto per le ore 14.30 è in autonomia.
    L’evento è aperto a tutti e prevede un contributo minimo che andrà nel fondo per il recupero e la valorizzazione del bene FAI.
    Maggiori informazioni e le regole di comportamento per il contenimento del diffondersi del contagio da Covid-19 sono elencate nel sito fondo per l’ambiente del Monastero di Torba 
     
    La Redazione
    Pubblicato il 16/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Covid-19: i dati e le principali misure di contenimento
    Mappa Covid-1vivilanotizia
    Covid-19: i dati e le principali misure di contenimento

    Salute – Dopo la firma dell’ultimo DPCM del 13 ottobre 2020 messa dal Presidente del Consiglio Conte e dal Ministro della Salute Speranza su tutto il territorio nazionale vigono delle nuove misure di contenimento al diffondersi del contagio da Covid-19 che saranno in vigore per i prossimi trenta giorni.
     
    Rimani sempre aggiornato sulle urgenze sanitarie in Lombardia
    Azienda Regionale Emergenze Urgenze della Regione Lombardia
    AREU 118 cliccando qui 
    e sullo sviluppo dei contagi in Italia cliccando qui 
     
     
     
     
     
     
     
    e nel Mondo cliccando qui
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
    Rimanete aggiornati su quanto dice la maggior Università di ricerca Americana Johns Hopkins University e Medicine.
     
    Ecco di seguito una sintesi delle principali misure contenute nel nuovo DPCM
    Obbligo delle mascherine: obbligo di indossare sempre la mascherina nei luoghi chiusi, in casa è fortemente raccomandato l’uso in presenza di persone non conviventi, obbligo della mascherina anche all’aperto tranne quando si è soli. Ne sono esclusi i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva
    i bambini di età inferiore ai sei anni, i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonchè per coloro che per interagire con loro versino nella stessa incompatibilità. L’utilizzo delle mascherine si aggiunge alle altre misure di protezione finalizzate alla riduzione del contagio, tra cui il distanziamento sociale e il lavaggio delle mani.
     
    Ristoranti, Pub e altri servizi di ristorazione: le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite sino alle ore 24.00 con servizio al tavolo e sino alle ore 21.00 in assenza di servizio al tavolo. Resta consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico sanitarie previste sia nella fase di confezionamento che di trasporto, nonché la ristorazione da asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze dopo le ore 21 e fermo restando l’obbligo di rispettare la distanza di sicurezza di almeno un metro tra le persone.
     
    Feste in abitazioni private: il Decreto raccomanda fortemente di evitare feste e di evitare riunioni fra oltre 6 persone non conviventi.
     
    Feste conseguenti a cerimonie civili o religiose: Le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose possono svolgersi con la partecipazione massima di 30 persone nel rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti.
     
    Accesso ai luoghi di culto: L’accesso è consentito con misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi, e tali da garantire la possibilità ai frequentatori di mantenere la distanza tra loro di almeno un metro.
     
    Attività sportiva o motoria all’aperto: é consentito svolgere attività sportiva o attività motoria all’aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici, ove accessibili, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività salvo che non sia necessaria la presenza di un accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti.
     
    Attività sportiva di base in palestre, piscine, circoli sportivi, etc: L’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere svolte presso palestre, piscine, centri e circoli sportivi, pubblici e privati, ovvero presso altre strutture ove si svolgono attività dirette al benessere dell’individuo attraverso l’esercizio fisico, sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento.
     
    Sport di contatto: gare e competizioni amatoriali: il Dpcm dispone il divieto di tutte le gare, le competizioni e tutte le attività connesse agli sport di contatto aventi carattere amatoriale.
     
    Limite spettatori per eventi sportive: Per gli eventi e le competizioni sportive degli sport individuali e di squadra, riconosciuti dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Continua a leggere

  • Giornata di festa al Pime di Busto Arsizio
    Missione Inclusione-1vivilanotizia
    Giornata di festa al Pime di Busto Arsizio

    Busto Arsizio (VA) – Il Pime di Busto Arsizio, domenica 18 ottobre 2020 ospita per l’intera giornata Tuttaunaltrafesta-Missione Inclusione, la bella fiera itinerante del vivere solidale. Non solo stand del mercato equo solidale, animeranno la domenica, ma anche molti laboratori per i bambini, spettacoli, concerti, rappresentazioni teatrali come quella delle compagnie teatrali cittadine Viandanti Teatranti, Oplà – Artigiani di scena e L’Oblò – Liberi dentro, che animeranno il pomeriggio con la loro esibizione artistica dal titolo Fili di Arianna.
     
    Non mancheranno tante proposte culturali, prima fra tutte la mostra fotografica Ogni cosa è fotografata, che presenta gli scatti di padre Leone Nani missionario del Pime in Cina agli inizi del novecento.  Si tratta di una grandissima testimonianza storico, culturale e artistica di grande pregio.   
     
    L’ingresso al Pime è in via Lega Lombarda, 20 a Busto Arsizio (VA)
    Per contenere il diffondersi del contagio da Covid-19 è necessaria la prenotazione accedendo al sito del Pime e solo per chi non avesse la possibilità dei sistemi informatici si potrà compilare un di ingresso all’ingresso al Pime. Gli ingressi saranno comunque limitati e all’interno è raccomandato un comportamento rispettoso delle regole anti Covid.
     
    Programma della giornata
    Ore 10.00 Apertura
    Ore 11.00 Santa Messa
    Pranzo al sacco in giardino (nel rispetto delle regole Covid-19)
    Ore 12.30 concerto musica tradizionale Africana
    Ore 13.30 spettacolo teatrale per famiglie “Tra cielo e terra” e animazione sulla Cina e i missionari del Pime con la Compagnia Teatro Daphne
    Dalle 14.00 spettacolo di teatro itinerante  “Fili di Arianna” con le compagnie Viandanti Teatranti, Oplà – Artigiani di scena e L’Oblò – Liberi dentro
    Ore 14.45 presentazione del Progetto S139 AvviCINAbili senza barriere
    Ore 15.00 collegamento in diretta con la missione, con padre Anand Talluri dalla Tunisia
    Ore 16.00 spettacolo teatrale per famiglie “Il mostro coraggioso” con la compagnia teatrale Progetto Zattera, segue alle ore 17.00 
    Ore 17.00 laboratorio di manualità Progetto Zattera
    Ore 18.30 chiusura
     
    Per tutta la giornata
    Mostra “Ogni cosa è fotografata” con le fotografie di padre Leone Nani sulla Cina di inizio Novecento, laboratori per bambini, stand missionari e solidali con associazioni di volontariato e realtà del terzo settore.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 15/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il ritorno a Gallarate di Duemilalibri
    Duemilalibri-1vivilanotizia
    Il ritorno a Gallarate di Duemilalibri

    Gallarate (VA) – Tornano a Gallarate le giornate del libro e dell’autore con la XXI edizoine di Duemilalibri indetta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Gallarate.
    L’accesso agli eventi in programma dal 16 al 25 ottobre 2020 è gratuito con prenotazione obbligatoria.
     
    Sono disponibili posti limitati, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale previste dalla normativa di prevenzione della diffusione epidemiologica. L’accesso ai luoghi degli eventi è consentito solo indossando la mascherina a copertura di naso e bocca, previa igienizzazione delle mani e rilevazione della temperatura.
    Il programma prevede il seguente calendario
     
    VENERDI’ 16 OTTOBRE 2020
    Ore 18.00 Teatro Condominio INAUGURAZIONE Buona-la-prima-2
    Ore 19.00 Teatro Condominio Fabienne Agliardi “Buona la prima” con Max Pisu e Gabriele Ceresa.
    Qual è il primo libro che avete scelto di leggere? Una domanda che porta ad un viaggio attraverso le venti prime volte che contano per Maia, nei quattro decenni della sua vita.
    Ore 21.00 Teatro Condominio Sara Magnoli “Se è così che si muore”
    Un volo dal sesto piano di un hotel sul mare e ciò che resta di una splendida modella è un corpo senza vita e un nome. Che però non è il suo. Un’indagine ad alta tensione, dove un terribile traffico di esseri umani si unisce a destini che nascondono sempre qualcosa.
     
    SABATO 17 OTTOBRE 2020
    Ore 10.30 Palazzo Borghi INAUGURAZIONE MOSTRA L’inferno di Dante nelle acqueforti di Domenico Ferrari e presentazione del catalogo per le scuole. Un’interpretazione figurativa della Divina Commedia per anticipare la celebrazione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, attraverso le 36 acqueforti di Domenico Ferrari che esprimono il contributo della tecnica incisoria nella trasmissione del messaggio del Poeta. Periodo espositivo dal 17 al 28 ottobre.
    Ore 11.30 Palazzo Borghi Emilio Baroffio “La Divina Commedia: Inferno”. Versione in vernacolo del Basso Varesotto di fine ‘800.  I primi 34canti della Divina Commedia tradotti e adattati in terzine, endecasillabi e rime incatenate, per dimostrare la capacità del dialetto di esprimere concetti di alto profilo, conservando la musicalità dei versi di Dante.
    Ore 17.00 Museo Studi Patri Marco Majrani “Paolo Andreani. Aeronauta, Naturalista, Esploratore, Alpinista”. Il nobile Paolo Andreani, personaggio eclettico e straordinario, fu il primo uomo nel nostro Paese a volare a bordo di un aerostato, dalla sua villa a Moncucco di Brugherio. Ammireremo l’unico dipinto esistente di questo storico avvenimento conservato presso il Museo della Studi Patri.
    Ore 18.00 Museo Studi Patri Il Coro Sette Note nel Chiostrino dell’antico Convento Francescano
    Alcuni brani tradizionali del repertorio di canzone popolare cittadina toccheranno temi cari ai gallaratesei come i Brüsabalun e la Rama di Pomm.
    Ore 18.00 Castello Visconteo di Fagnano Olona Stefania Russo “Non è mai troppo tardi”. Un’arzilla ottantenne che, grazie alla sua nipotina Stella e al suo fidanzato Alessio, mobilitano il vicinato per aiutare la figlia gravemente malata della sua fidata badante. Speriamo solo che non sia troppo tardi…
    Ore 18.30 Museo Studi Patri Massimo Dominelli “Concorde. L’aeroplano supersonico civile”. 2 marzo 1969, aeroporto di Tolosa/Blagnac, il primo volo del Concorde 001. Un’icona incontestabile dell’Era Moderna, frequentato da Presidenti, Regine, Ministri, VIP dello spettacolo e dello sport e da uomini d’affari fino al tragico incidente nell’estate del 2000 di un Concorde di Air France.
    Ore 21.00 Teatro Condominio “Il Volo, tra sogno e musica”. Concerto musica jazz con Max De Aloe Quartet. Tra le note del Jazz scorreranno personaggi, velivoli e opere d’arte che hanno caratterizzato la storia dell’aeronautica a Malpensa e in Italia.
     
    DOMENICA 18 OTTOBRE 2020
    Ore 10.30 MA*GA Premio Chiara Festival del Racconto 2020. Presentazione dei tre Finalisti del XXXII Premio Chiara, Maria Attanasio, Ermanno Cavazzoni e Valerio Magrelli, intervistati da Massimo Palazzi.
    Ore 16.00 MA*GA Marco Scardigli “Tina e il mistero Continua a leggere

  • Rassegna jazz al Tirinnanzi di Legnano
    Trio Nuances-1vivilanotizia
    Rassegna jazz al Tirinnanzi di Legnano

    Legnano (MI) – Domenica 18 ottobre 2020 TRIO NUANCES con MAURO NEGRI (Clarinetto), PAOLO BIRRO (Pianoforte) e MAURO BEGGIO (Batteria) per la rassegna Jazz al Tirinnanzi di Legnano.
     
    Composto da Paolo Birro (pianoforte), Mauro Beggio (batteria) e Mauro Negri (clarinetto), TRIO NUANCES nasce da una brillante idea del clarinettista mantovano, subito divenuta progetto.
     
    Richiestissimi, con molte date già all’attivo, vedono nel repertorio, composizioni scritte dai tre musicisti, oltre naturalmente ai brani tradizionali più conosciuti rivisitati dalla formazione.
     
    L’assenza del contrabbasso ricorda la sonorità del quartetto storico del clarinettista Benny Goodman, con pianoforte, batteria e vibrafono, che ne era privo. I brani alternano sonorità di ampio respiro a melodie accattivanti ed altre più spigolose dal punto di vista ritmico.
     
    Mauro Negri, che vanta una collezione di riconoscimenti nazionali e internazionali, è arcinoto agli amanti del genere; ha suonato con grandi nomi come Kenny Wheeler, Billy Cobham, Albert Mangesldorff, Lee Konitz, Sal Nistico, Tony Scott, Steve Lacy,Paul Jeffrey,Jimmy Coob,Gato Barbieri, Manfred Schoof, Kim Klark, Marc Abrahms, Natalie Cole, Enrico Rava, Paolo Fresu, Furio Di Castri, Paolo Pellegatti, Franco D’Andrea, Enrico Intra e con il grande De Piscopo, Ares Tavolazzi e Franco Cerri.
     
    Non meno noto Paolo Birro, che già nel ‘96 nominato “Miglior Nuovo Talento” dalla critica per la rivista Musica Jazz, con altrettante esclusive collaborazioni con i grandi del jazz.
    Mauro Beggio ha iniziato a studiare batteria a 13 anni con la Scuola Popolare di Musica “Dizzy Gillespie” e ha suonato con musicisti come Peter Erskine, Tommy Campbell, Jon Christensen, Roberto Gatto, oltre agli Innumerevoli Jazz Festival, trasmissioni radiofoniche e televisive, successi nei Festival Plaza Jazz Festival (Havana – Cuba), Festival Jazz Lausanne (CH), Malta Jazz Festival, Rencontres de Jazz-Nevers, Toulouse Jazz Festival a Clermont-Ferrand (F) e ancora in Croazia e Germania (solo per citarne i maggiori) a cui ha partecipato. 
     
    Un grande ritorno con la musica jazz, e un grande ritorno anche per il pubblico al teatro Tirinnanzi di Legnano, dopo ben sette mesi di chiusura per Covid 19.  Attualmente, in regola e sicuro, il teatro ha rispettato e applicato tutte le disposizioni di protezione e sicurezza governative per la tutela della salute dei cittadini (dal distanziamento in sala alla ventilazione a norma, oltre alla misurazione temperatura all’ingresso e gel per le mani e ingresso indipendente tra entrata e uscita). Gli appassionati di jazz dovranno solo presentarsi domenica 18 ottobre 2020 alle ore 18:00 con mascherina autorizzata dall’Asl, reperibile in ogni farmacia (PP2 marchio CEE). Con un sorriso sotto, magari: si riparte dal jazz, il Tirinnanzi riapre i battenti.
     
    Poltronissima: € 16 poltrona € 13
    Biglietti on line: presso melarido.store, eteatrotirinnanzilegnano (senza costi aggiuntivi)
    Su vivaticket. (con piccolo costo aggiuntivo per scelta posto).  Info : biglietteria@melarido.it 
     
    La Redazione
    Pubblicato il 14/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Ultimi due spettacoli per la Stagione Cameristica di Busto
    Stagione Cameristica-1vivilanotizia
    Ultimi due spettacoli per la Stagione Cameristica di Busto

    Busto Arsizio (VA) – La Sala Pro Busto ospiterà gli ultimi due spettacoli della quinta edizione della Stagione Cameristica realizzata dall’Associazione Culturale Musikademia, con il Patrocinio dell’Amministrazione comunale di Busto Arsizio.
     
    Venerdì 16 ottobre, alle ore 21.00, sarà ospite il duo Cultraro/Guerra composto da Giacomo Cultraro (violino) e Daniele Guerra (pianoforte) con musiche di Beethoven, Schumann e Brahms.
     
    Venerdì 23 ottobre, sempre alle ore 21.00, l’ultimo appuntamento sarà interamente dedicato alla figura di Ludwig van Beethoven di cui quest’anno ricorre il 250° anniversario dalla nascita, con un repertorio molto particolare: gli “Schottische Lieder”, un ciclo di lied su testi scozzesi, scritti per voci con l’accompagnamento del trio pianoforte, violino e violoncello. Ad interpretare la musica del compositore di Bonn un cast di cantanti e musicisti già noti della Stagione Cameristica: Valentina Pacelli (pianoforte), Gaia Ghidini (violino), Christine Cullen (violoncello), Barbara Pariani (soprano), Cristina Selvaggi (contralto), Massimiliano Oliva (tenore) e Davide Rocca (basso).
     
    Nonostante il particolare periodo in cui la pandemia è diventata la protagonista delle nostre vite limitando ogni nostra azione e ogni settore dell’economia, la cultura non vuole fermarsi e anche l’Associazione Culturale Musikademia con il suo Presidente Davide Bontempo si sta impegnando a rilanciare e a tener vive le proposte culturali, in particolare quelle musicali. Tutto questo è possibile grazie al supporto dell’Amministrazione Comunale di Busto Arsizio e in particolare grazie al
     
    Vicesindaco e Assessore alla Cultura Manuela Maffioli, che crede nella possibilità di vivere la cultura in totale sicurezza.
    Tutti gli appassionati possono partecipare ai concerti, prenotando gratuitamente tramite mail a musikademia@gmail.com o telefonando al 340 3143013.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 13/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Gnocco Fritto e Salumi per i giovani di Castellanza
    Gnocco fritto 1-vivilanotizia
    Gnocco Fritto e Salumi per i giovani di Castellanza

    Castellanza (VA) – Ritorna anche quest’anno per la sua quinta volta la riuscitissima festa dello Gnocco Fritto e Salumi organizzata dal Gruppo Giovani Castellanzesi.
    Dopo tante restrizioni si ha voglia di un po’ di normalità e i giovani hanno il desiderio di stare insieme trascorrendo momenti piacevoli a tavola e ascoltando buona musica.
    EVENTO ANULLATO A SEGUITO NUOVO DPCM
    Il Gruppo Giovani Castellanzesi ci riprova e nel rispetto rigoroso di tutte le nuove norme vigenti in merito al tema Covid19 ha deciso di tornare sabato 17 e domenica 18 ottobre 2020 con la Sagra dello Gnocco Fritto.
     
    La Festa che vedrà la sua collocazione nella tensostruttura coperta del Palaborsani di Castellanza, prevede per sabato apertura stand gastronomico alle ore 18 e musica della band Vasco 52 a partire dalle 21.00, domenica invece lo stand gastronomico apre alle ore 11 e l’intera giornata sarà animata da musica e cabaret con Max Pinci.
     
    I tavoli, per massimo 4 persone dovranno essere prenotati e saranno in numero limitato, per cui è previsto anche un curatissimo servizio take way per tutti coloro che non avranno posto a sedere all’interno.
    Nel rispetto delle regole anticovid-19 i giovani di Castellanza tornano a fare festa.
    Per informazioni e prenotazioni andare sulla pagina Facebook Gruppo Giovani Castellanzesi.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 08/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • All’Area 101 di Olgiate Olona torna CineAreaCult
    Area 101 1-vivilanotizia
    All’Area 101 di Olgiate Olona torna CineAreaCult

    Olgiate Olona (VA) – Torna a Olgiate Olona il CineAreaCult, la rassegna cinematografica molto attesa dall’affezionato pubblico per i suoi titoli ricercati e commentati da Giuseppe Chiaramonte.
    Quest’anno per la sua quinta edizione CineAreaCult propone tante sorprese e anche qualche chicca da non perdere.
    Tra i titoli Jojo Rabbit, Mio fratello rincorre i dinosauri, Knives Out cena con delitto … e tanti altri ancora che potranno essere apprezzati da lunedì 12 ottobre 2020 e per dieci lunedì consecutivi fino a Natale.
     
    Le serate iniziano alle ore 21.15 e l’ingresso è previsto solo se muniti di mascherina.
    Il circolo Arci Area101-Cinema Teatro Nuovo si trova ad Olgiate Olona in via Bellotti, 22
    Biglietti: ingresso singolo euro 5- soci e ridotto euro 3. Abbonamento euro 30- soci Area101 euro 20-soci Arci euro 25.
     
    Informazioni alla mail infoarea101@gmail.com e sulla pagina Facebook Area101
     
    La Redazione
    Pubblicato il 08/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Torna a Legnano il corso Difesa Donna
    Difesa Donna 1-vivilanotizia
    Torna a Legnano il corso Difesa Donna

    Legnano (MI) – Viene riproposto dalla Versus Legnano, dopo il grande successo dell’anno scorso il corso Difesa Donna. Si tratta di un corso di difesa al femminile che la Versus ripropone in collaborazione con il comune di Legnano.
     
    Ecco le parole del Direttore Tecnico della Versus e docente del corso, il M° Guido Colombo: “Si tratta di un programma, il SAF (Sistema d’Antiaggressione Femminile) da noi sviluppato basandoci sull’esperienza di 30 anni di pratica e 15 d’insegnamento di diverse arti marziali. La prima cosa che voglio sottolineare è la semplicità di questo programma. Non è un’arte marziale o uno sport da combattimento ma una sintesi di tecniche quanto più possibile semplici ma allo stesso tempo realistiche ed efficaci. È pensato per essere utilizzato da qualunque persona in normali condizioni fisiche non da atleti.
     
    Il problema di molti corsi di questo genere è infatti che tendono sostanzialmente a riproporre, in maniera semplificata, i programmi di arti marziali tradizionali. Questo comporta che occorrano anni di pratica prima di poter vedere dei risultati. Una difesa personale efficace invece deve essere assimilabile nel minor tempo possibile anche se ovviamente non è nemmeno credibile che bastino poche ore”.
     
    La Versus è da anni impegnata nel campo della difesa personale, anche con corsi di formazione per militari e forze dell’ordine.
    Il corso si terrà ogni venerdì dalle 18.30 alle 19.30 nella sede della Versus in Via Giusti 1 a Legnano (palestra scuole Carducci). Per informazioni e iscrizioni si possono contattare: 339/36.70.263 oppure scrivere a: info@ssversus.com
     
    La Redazione
    Pubblicato il 07/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Samarate ospita Mototerapy take away
    Mototerapia 1-vivilanotizia
    Samarate ospita Mototerapy take away

    Samarate (VA) – Un nuovo e conclusivo appuntamento con Mototerapy take away si terrà domenica 11 ottobre 2020 a Samarate.
    Il centauro ligure Vanni Oddera, campione sportivo e grande sostenitore di solidarietà accompagnerà ragazzi con disabilità e problemi oncologici sulla sua moto e attraverso evoluzioni mozza fiato, regalerà loro forti ed indimenticabili emozioni.
     
    La serie di incontri ad edizione limitata, voluti dall’Associazione Mai Paura Onlus, che vede a Samarate la sua ultima tappa, nasce con il desiderio di non dimenticare le persone più fragili, spesso lasciate ai margini e maggiormente penalizzate da questo particolare periodo di limitazioni per evitare il diffondersi del contagio da Covid-19.
     
    L’evento già collaudato con grande successo, nelle scorse edizioni a Busto Arsizio, fa tappa quest’anno anche a Samarate per volere della mamma del piccolo Simone.
    Simone è ormai una piccola celebrità, diventato famoso per essere stato un grande protagonista insieme a Vanni, nelle passate edizioni.
     
    La signora Laura Spanò, mamma di Simone, con l’aiuto dei commercianti locali, ha voluto regalare una giornata spensierata e in compagnia anche ai ragazzi non residenti a Busto Arsizio.
    Per l’occasione, domenica, ad accompagnare le evoluzioni del grande campione di Motocross, Vanni Oddera, non mancherà la musica della Alibi Rock Band, che suonerà le più belle rock hits degli anni ’80.
     
    Sarà così una bella giornata di grande allegria per ridare la gioia di vivere a tutti, a partire dalle persone più fragili, trasmessa in diretta anche su Skay.
     
    L’iniziativa avrà luogo a partire dalle ore 10.30, in caso di maltempo il ritrovo é presso i capannoni dell’area ex Gloria Artec di via Verdi 54, mentre se sarà una bella giornata soleggiata, le esibizioni di mototerapia si terranno presso l’area adiacente al Museo Agusta.
    Attenzione però occorrerà sottostare ad un rigido protocollo anti Covid-19
    Per tutte le info necessarie alla partecipazione contattare Mai Paura Onlus:
    Emanuela Bossi, 366 8769505
     
    La Redazione
    Pubblicato il 06/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Teatro Tirinnanzi di Legnano pronto alla ripartenza
    Tirinnanzi 1-vivilanotizia
    Il Teatro Tirinnanzi di Legnano pronto alla ripartenza

    Legnano (MI) – Il Teatro Tirinnanzi è pronto a ripartire anche se non è mai rimasto fermo in questi mesi di chiusura: fedeli alle norme Anticovid19, i membri della direzione si sono dati da fare, contando solo su un ulteriore sforzo economico, per scegliere un’impresa certificata a sanificare a norma il teatro prima e dopo qualsiasi spettacolo. Attivata la formazione del personale per la misurazione della temperatura, la distanza di sicurezza, l’utilizzo di mascherine (obbligatorie in teatro quelle a marchio CEE). Distanza autorizzata di un metro. A norma anche la ventilazione, come imposto per la prevenzione nei luoghi chiusi. 
     
    Pronti quindi a riaprire le porte: promesso già ai legnanesi, che con tante telefonate hanno sempre esortato a ripartire presto, recuperando innanzitutto ciò che è stato rinviato per via della pandemia.
     
    Agli abbonati sarà garantito lo stesso settore, ma con piccoli spostamenti per via dei posti distanziati, pur lasciando vicini i congiunti. I possessori di biglietti già acquistati potranno riutilizzarli, anche nel caso in cui la Compagnia fosse cambiata. Le sostituzioni rispettano tuttavia il pari livello, in qualità e genere, per non deludere le sorprendenti affluenze e consensi, purtroppo interrotti dal lockdown a febbraio 2020.
     
    Il Teatro Tirinnanzi di Legnano è pronto e sicuro e finalmente si ritorna a teatro.
    Le nuove date di recupero della stagione 2019-2020, sono le seguenti:
    Stagione di Prosa
    ”IL FU MATTIA PASCAL” – Sabato 21 novembre 2020 – ore 21
    Prosa in sostituzione di: “L’UOMO, LA BESTIA E LA VIRTU’”
    I possessori dei biglietti di L’UOMO LA BESTIA E LA VIRTU’ potranno utilizzare gli stessi per il nuovo spettacolo
    “PARTENZA IN SALITA” – Sabato 12 dicembre 2020 – ore 21
    In sostituzione della commedia brillante “IL TEST”
    I possessori dei biglietti per IL TEST potranno utilizzare gli stessi per il nuovo spettacolo
    “LA GATTA SUL TETTO CHE SCOTTA” – Sabato 9 gennaio 2021 – ore 21
    In sostituzione di: “ROMEO E GIULIETTA”
    I possessori dei biglietti di ROMEO E GIULIETTA’ potranno utilizzare gli stessi per il nuovo spettacolo
    “CASALINGHI DISPERATI” – Sabato 16 gennaio 2021 – ore 21
    I possessori di biglietti del 14 o 21 marzo potranno utilizzare gli stessi ticket per la nuova data.
     
    Stagione di Musica
    LA VEDOVA ALLEGRA operetta con orchestra- domenica 22 novembre ore 17.00
    OMAGGIO A MORRICONE – venerdì 4 dicembre 2020 ore 21.00
    In sostituzione di: “QUALCHE ESTATE FA’”
    I possessori dei biglietti di QUALCHE ESTATE FA’ potranno utilizzare gli stessi per il nuovo spettacolo
     
    Sipario a Km Zero. Le Compagnie del territorio
    NATALE A CASA CUPIELLO- domenica 8 novembre 2020 ore 17.00
    TAXI A DUE PIAZZE- domenica 24 gennaio 2021 ore 17.00
    In sostituzione di: “LISETTA DA MESSINA”
    I possessori dei biglietti di LISETTA DA MESSINA potranno utilizzare gli stessi per il nuovo spettacolo
    SALOME’ – sabato 30 gennaio 2021 ore 21.00
    (spettacolo soggetto a possibili cambiamenti in via di definizione)
     
    Rassegna Jazz
    TRIO NUANCE: domenica 18 ottobre 2020 ore 18.30
    La presentazione dei nuovi spettacoli è consultabile sul sito del teatro.
    I biglietti saranno acquistabili online sul sito: melarido.store oppure in teatro a partire da sabato 17 ottobre 2020
    Per ulteriori informazioni: biglietteria@melarido.it Tel. 392 8980187
     
    La Redazione
    Pubblicato il 06/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • A Busto Arsizio auto, bici e moto d’epoca
    Auto bici moto 1-vivilanotizia
    A Busto Arsizio auto, bici e moto d’epoca

    Busto Arsizio (VA) – L’edizione autunnale 2020 della Mostra scambio d’auto, bici e moto d’epoca torna per la gioia di tanti appassionati dal 17 al 18 Ottobre 2020 a Busto Arsizio presso l’area espositiva del polo fieristico Malpensa Fiere.
     
    La manifestazione, curata ed organizzata da Auto Moto Club Anni 70, è tra le più attese ed importanti del settore. Qui si possono ammirare i modelli più ricercati di auto passate alla storia, le moto che ricordano tempi lontani, le bici dei nonni, ma anche tanto modellismo e soprattutto ricambi ed accessori originali d’epoca.
     
    Nei 15.000 mq. coperti, oltre 200 espositori, provenienti da tutto il panorama nazionale, offriranno ad appassionati, restauratori e collezionisti un’opportunità unica nel suo genere, dove darsi appuntamento.
     
    La Mostra scambio d’auto, bici e moto d’epoca di Busto Arsizio si annovera infatti tra gli eventi di punta nel mondo dei veicoli d’epoca, tanto che in ogni edizione si registrano oltre 10.000 presenze.
    Quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria per contenere il contagio da Covid-19 sono necessarie, da parte di espositori e visitatori, tutte le forme di protezione individuale oltre il distanziamento interpersonale.
    Tutte le informazioni: tel.3382016966   
     
    La Redazione
    Pubblicato il 02/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Rho il festival di circo e teatro di strada
    Circonferenze 1-vivilanotizia
    Rho il festival di circo e teatro di strada

    Rho (MI) – Dopo il grande successo degli spettacoli estivi di luglio e di settembre 2020, Circonferenze Multiple chiude il suo tour tornando a Rho, sua sede storica e lo fa proponendo una tre giorni di spettacoli che racchiudono l’anima del festival del circo e teatro di strada dal titolo Circonferenze.
     
    La Banda Osiris aprirà la kermesse venerdì 2 ottobre 2020 e gli spettacoli proseguiranno sabato 3 e domenica 4 ottobre 2020 al Parco di Villa Burba in corso Sempione a Rho con un ricco e variegato programma capace di accontentare ogni gusto e soprattutto adatti ad un pubblico di adulti e bambini.  
     
    Quest’anno le procedure d’accesso saranno un po’ cambiate e in alcuni casi si svolgeranno su prenotazione nel rispetto dei protocolli anti covid per garantire la massima sicurezza agli spettatori.
    Ma una cosa non cambia nemmeno quest’anno: l’ingresso a tutte le iniziative è, come sempre gratuito.
     
    Prenotazione obbligatoria per tutti gli spettacoli:
    whatsapp 3478467362 circonferenze@gmail.com
    L’accesso all’installazione del Teatro Pane e Mate è senza prenotazione nel rispetto delle regole di
    distanziamento. In caso di pioggia il programma potrà subire dei cambiamenti, seguiteci sul sito e sui social per tutti gli aggiornamenti.
    Per informazioni e aggiornamenti:
    cell. 3478467362 circonferenze@gmail.com
     
    La Redazione
    Pubblicato il 01/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Fiera autunnale di Busto Garolfo
    Fiera autunnale busto garolfo 1-vivilanotizia
    Fiera autunnale di Busto Garolfo

    Busto Garolfo (MI) – La Fiera Autunnale di Busto Garolfo torna per due giorni ad animare le vie del centro storico. Le bancarelle di ambulanti e hobbisti saranno le protagoniste di domenica 4 e lunedì 5 ottobre 2020 per la tradizionale Fiera che ogni anno porta colore, allegria e divertimento nelle tiepide giornate di inizio Autunno.
     
    Gli Assessorati al commercio cultura e Promozione territoriale, che hanno organizzato l’evento, hanno lasciato spazio anche a momenti di cultura e intrattenimento che si concretizzeranno con esposizioni di mostre fotografiche e un percorso ludico dal titolo I giochi dei nonni, durante il quale sarà possibile assistere alla lavorazione del legno per la creazione di un nuovo giocattolo e al volo di colorati aquiloni.
     
    Anche la Biblioteca cittadina aprirà le sue sale all’intrattenimento per i più piccoli con letture animate.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 30/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Visita a Villa Brambilla e Mercatino d’Autunno
    Villa Brambilla 1-Vivilanotizia
    Visita a Villa Brambilla e Mercatino d’Autunno

    Castellanza (VA) – Doppio appuntamento a Castellanza, Domenica 4 ottobre 2020, con l’arte e la tradizione.
    Villa Brambilla, attuale sede del Comune, apre le sue porte al pubblico nell’ambito della rassegna Ville aperte in Brianza.
     
    Dalle ore 10.00 alle ore 18.30 i visitatori saranno guidati attraverso un tour di un’ora, nelle stanze e nei saloni dell’edificio che più di ogni altro rappresenta la storia di Castellanza.
     
    Per la visita è necessaria la prenotazione obbligatoria: 
    (Massimo 4 posti prenotabili per persona). Il costo a persona è di 4 euro
    Per l’occasione nelle vie adiacenti il Palazzo Comunale sarà organizzata la Festa d’Autunno con un mercatino degli Ambulanti dell’Insubria e Forte dei Marmi.
     
    Si tratta di un’iniziativa fortemente sostenuta dall’Amministrazione di Castellanza, particolarmente attenta a promuovere e valorizzare le bellezze architettoniche e culturali del territorio.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 01/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Caccia all’occasione. Torna lo Sbaracco a Gallarate
    Sbaracco Gallarate2020 1-vivilanotizia
    Caccia all'occasione. Torna lo Sbaracco a Gallarate

    Gallarate (VA) – Torna l’attesissimo appuntamento con la caccia all’occasione, Lo Sbaracco d’Autunno. I negozi del centro di Gallarate per tre giorni consecutivi espongono i loro prodotti fuori dai negozi a prezzi da vero affare.
     
    Gli appassionati dello shopping sfrenato non aspettano altro e dal 2 al 4 ottobre 2020 saranno accontentati, avranno la possibilità di accaparrarsi il saldo dei saldi.
     
    Allora, amanti dello shopping, curiosi, desiderosi di novità è il vostro momento. Lo Sbaracco vi aspetta con le nuove proposte d’autunno a prezzi super scontati.
    In questa sesta edizione dello Sbaracco d’Autunno, proposta dal Naga con il patrocinio del Comune di Gallarate, saranno presenti anche le bancarelle dei mercatini francesi.
     
    Ulteriore novità di quest’anno è la convenzione stipulata con il Seprio Park che permetterà una più agevole possibilità di parcheggio ai numerosi visitatori che in ogni edizione affollano il centro storico di Gallarate.
    Maggiori informazioni sulla pagina Facebook dedicata.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  29/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Sulle tracce dei Longobardi guidati dal FAI-Torba
    Torba-Monastero 1-vivilanotizia
    Sulle tracce dei Longobardi guidati dal FAI-Torba

    Castelseprio e Torba (VA) – Il Fai-Monastero di Torba organizza per domenica 27 settembre 2020 a partire dalle ore 10.30 un percorso guidato alla scoperta della cultura tardoantica e longobarda in Valle Olona.
    Il sito archeologico di Castelseprio e il Monastero di Torba raccontano la storia del Seprio dalla Tardo antichità romana al Medioevo, attraverso importantissime testimonianze archeologiche e artistiche.  
     
    Il sito Castelseprio-Torba è inserito nella lista del Patrimonio Unesco dal 2011, all’interno del sito seriale I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.), che comprende le più significative testimonianze monumentali e architettoniche dei Longobardi nella Penisola.
     
    Il sito nasce come castrum romano, cioè come complesso fortificato a difesa delle valli prealpine, per trasformarsi, nel VI-VII secolo in un importante centro giuridico-amministrativo longobardo. Distrutto nel 1287 dai Visconti, Castelseprio è definitivamente abbandonato in età moderna. Ancora oggi si conservano tracce del tessuto abitativo, i resti del complesso basilicale di San Giovanni e, al di fuori delle mura, la chiesa di Santa Maria foris portas che custodisce un ciclo di affreschi tra i più importanti dell’Europa Alto Medievale.
     
    La visita si conclude al Monastero di Torba,sito nato come avamposto a valle della fortificazione di Castelseprio e sede, dall’VIII secolo, di un cenobio benedettino: anche il primo Bene del FAI conserva importanti tracce archeologiche di età tardoromana e longobarda, dell’antico monastero, e importanti affreschi.
     
    COSTI
    Iscritti FAI e residenti nei comuni di Gornate Olona e Castelseprio: € 6
    Intero: € 14
    Ridotto (6-18 anni): € 7
    Famiglia (2 adulti + 2 bambini): € 35
     
    La Redazione
    Pubblicato il  25/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Ad Olgiate Olona si parlerà di rientro a scuola
    Scuola 1-vivilanotizia
    Ad Olgiate Olona si parlerà di rientro a scuola

    Olgiate Olona (VA) – Daniele Novara incontra i genitori e i docenti di Olgiate Olona sul tema del rientro a scuola. La scuola come occasione di rinascita per tutti. Partire con il piede giusto è possibile. L’appuntamento è per Lunedì 5 ottobre 2020 alle 21.00 al Circolo ARCI Area 101 in via Bellotti,22 Olgiate Olona.    
    Una lunga assenza che si conclude riempiendo ancora le scuole con la vitale presenza di bambini e ragazzi. 
    Occorre lasciare alle spalle ansie e paure dando agli alunni la sicurezza che la scuola è sempre lì ad aspettarli per far vivere la magia della comunità di apprendimento.
    Come aiutare bambini e ragazzi a rientrare a scuola? Daniele Novara risponderà a questa e altre domande.  
    Daniele Novara è tra i più noti pedagogisti italiani e autore di numerosi libri. Nel 1989 ha fondato e tuttora dirige il CPP, istituto orientato alla formazione, ai processi di apprendimento e alla gestione dei conflitti.
    Prenotazione obbligatoria via mail entro il 2 ottobre alle 13.00
    Scrivere a scuola@comuneolgiateolona  (seguirà conferma scritta)
     
    La Redazione
    Pubblicato il  18/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Visite guidate al Castello di Fagnano Olona
    Castello-Fagnano-ingresso-Vivilanotizia
    Visite guidate al Castello di Fagnano Olona

    Fagnano Olona (VA) – Il grande interesse che ha suscitato l’iniziativa di visite guidate al Castello, nei mesi estivi di luglio e agosto 2020, con il raggiungimento delle prenotazioni per tutti i posti disponibili e l’attenzione dimostrata di volta in volta dalle persone presenti, ha spinto i volontari della Pro Loco Fagnano Olona  di organizzare delle visite guidate per scoprire le bellezze del Castello Visconteo, sito  in Piazza Cavour di Fagnano Olona anche durante i mercoledì sera di settembre 2020 a partire dalle ore 21.00. 
     
    L’iniziativa, che vanta il supporto ed il patrocinio non oneroso del Comune di Fagnano Olona continua ad avere un enorme successo e un grande interesse dei visitatori, desiderosi di approfondire la conoscenza e le tradizioni della storia locale.
     
    I volontari della Pro Loco ripercorreranno con i presenti la millenaria storia del maniero fagnanese, dalle origini fino ai giorni nostri e accompagneranno i visitatori all’interno del castello per osservare da vicino lo sviluppo architettonico e le ultime scoperte nel sotterraneo, le pitture murali e le decorazioni interne, unitamente alla spettacolare vista dal belvedere sulla Valle Olona.
     
    Ma ciò che lascia tutti affascinati è il racconto sulla scoperta di numerose entità che si aggirano tra le mura, in particolare un cavaliere che si muove nella Sala Consiliare, un po’ arrabbiato con le donne; una fanciulla rimasta vittima di un duello tra cavalieri sullo scalone centrale, che porta alle sale superiori; e una bambina di 5 o 6 anni rimasta vittima di una morte brutale dopo essersi nascosta nel locale adiacente alla sala camino, oggi utilizzato dalla Pro Loco di Fagnano Olona come ripostiglio.
     
    Racconti avvolti dal mistero che attirano sempre l’attenzione e la curiosità delle persone intervenute.
     
    La visita guidata è svolta nel pieno rispetto delle direttive a contrasto dell’emergenza Covid-19. Alle persone che hanno prenotato la visita verrà misurata la temperatura corporea e dopo avere igienizzato le mani saranno accolte all’interno del Castello Visconteo per iniziare il tour, rispettando le distanze sociali.
     
    Per partecipare alla visita guidata è necessario prenotarsi al numero di cellulare 391.7110348 (in orario serale o inviando un WhatsApp indicando un nome ed il numero di partecipanti).
     
    La Redazione
    Pubblicato il  17/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La Versus Legnano è pronta a ripartire
    logo-versus
    La Versus Legnano è pronta a ripartire

    Legnano (MI) – Pur tra mille difficoltà lo sport italiano, a tutti i livelli, sta ricominciando. E’ da oggi 14 settembre 2020 riprende le sue attività anche la più nota palestra di Arti Marziali e Sport daCombattimento del Legnanese. Stiamo parlando ovviamente della Versus, la società che da ormai 17 anni nella palestra “Carducci” di Via Giusti 1 a Legnano prepara agonisti ed amatori invarie discipline. 
     
    Nata infatti come scuola di Kali Filippino, Jeet Kune Do e difesa personale la compagine capitanata dal Maestro Guido Colombo, grazie anche all’ingresso di altri tecnici, è oggi infatti in grado di tenere corsi anche di molte altre discipline, sia sportive sia tradizionali, come: Tai Chi, Kung Fu, karate e judo per bambini, Capoeira, krav maga, Brazilian Jiu Jitsu, MMA, Thai e Kick boxing. In particolare la Versus è stata la prima palestra a proporre a Legnano corsi di sport da ring come la thai e la Kickboxing e di MMA (Arti Marziali Miste), sport nei quali ad oggi resta l’unica società cittadina ad aver ottenuto risultati in campo nazionale ed internazionale. 
     
    Anche la stagione sportiva 2019-20, pur forzatamente conclusasi a febbraio causa pandemia da Covid-19, ha visto arrivare un nuovo trofeo in bacheca. Il giovanissimo Gabriele Neri si è infatti riconfermato per il secondo anno consecutivo campione nazionale juniores di lotta grappling.  Nella stagione agonistica che si spera possa prendere il via in autunno combatterà al fianco di Francesco Scaccianoce (plurimedagliato, anche a livello internazionale, nelle MMA e nel grappling), Graziano Pacifico (varie volte sul podio ai campionati italiani di scherma di bastone e coltello), Andrea Guarino (MMA e Grappling), Nicolas Castellotti e Pino Tesone nella thai e kickboxing. Inevitabile di questi tempi una domanda al M° Colombo sui tragici fatti di Colleferro e lui
    ci risponde così: “Come molti campioni hanno giustamente ricordato nei giorni scorsi sui media quegli individui sono delle eccezioni e non la regola nelle palestre di MMA ed arti marziali.
     
    Potrei fare un elenco lunghissimo di gesti nobili compiuti da atleti delle nostre discipline ma mi limiterò a citare due atti d’eroismo avvenuti ad inizio agosto proprio in Italia: a Spotorno in Liguria dove  un atleta di MMA, Caio Capelli, ha disarmato un folle che puntava un fucile contro un gruppo di persone davanti ad un bar; nel Casertano dove il Maestro di MMA Francesco di Chiara ha bloccato due ladri che scappavano dopo un furto. E non era la prima volta per Di Chiara. Nel 2017 infatti aveva salvato una donna incinta da una aggressione.   
     
    Nel nostro caso poi tengo a sottolineare che da anni operiamo nel sociale con progetti di avviamento allo sport nelle scuole cittadine o, l’anno scorso, col progetto difesa donna patrocinato dal Comune di Legnano e con la realizzazione di un video spot contro il bullismo”.
     
    Per informazioni sulle attività dalla Versus si può contattare il 339/36.70.263 oppure scrivere a: info@ssversus.com o consultare il portale www.team-versus.com  
     
    La Redazione
    Pubblicato il  14/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Una bella sorpresa per l’asilo di Cassano Magnago
    Asilo cassano 1-vivilanotizia
    Una bella sorpresa per l’asilo di Cassano Magnago

    Cassano Magnago (VA) – Per i bambini dell’Asilo Infantile di Santa Maria del Cerro di Cassano Magnago ritornati nelle loro aule e accolti dalle loro maestre è arrivata una bella ed entusiasmante sorpresa: nuovo materiale educativo offerto dalla Casa Editrice De Agostini.
     
    Si tratta di libri e fascicoli adatti ad una fascia di età compresa tra i 3 e i 6 anni, che la nota Casa Editrice ha deciso di inviare all’Asilo su richiesta di Andrea Pisani, membro del consiglio direttivo e Consigliere Comunale, per contribuire a rendere più felice l’apprendimento di tutti i Piccoli iscritti.
     
    Una bella sorpresa che comprende fiabe e favole che hanno ispirato cartoni animati, film e rivisitazioni cinematografiche incantando intere generazioni di ieri e di oggi. All’interno del pacco dono anche tanti album da colorare, libri interattivi con suoni, puzzle e stickers, di cui una parte in lingua inglese.
     
    utto il materiale donato andrà ad integrare il patrimonio didattico già a disposizione delle educatrici, per aiutarle ad offrire ai bambini un programma di apprendimento sempre più ricco e variegato, basato sul divertimento come mezzo più adeguato per fornire solide basi educative e comunicare ai bimbi l’importanza dell’empatia e della collaborazione con i compagni.
     
    L’Asilo infantile di Santa Maria è stato fondato nel 1861, divenendo il primo istituto di questo genere a Cassano Magnago: nella sua lunga storia ha accompagnato e ancora accompagna migliaia di bambini cassanesi e delle città limitrofe nel delicato e fondamentale passaggio tra la prima socializzazione ed esperienza formativo- educativa e l’approdo alle Scuole Primarie.
     
    La struttura che lo ospita conta 6 aule per la didattica delle classi, aule dedicate alla pittura e alle esperienze sensoriali oltre al dormitorio, alla biblioteca e un’area apposita per gli incontri con i genitori.
    All’esterno c’è un giardino di 3000 metri quadrati dotato di giochi, giostre, alberi e un piccolo orto, utile ad instillare fin dalla più tenera età il rispetto per la salvaguardia dell’ambiente tramite il contatto diretto con la natura.
     
    Il personale è composto da 10 educatrici e 1 coordinatrice che applicano una didattica mirata allo sviluppo dell’apprendimento e della socializzazione, mentre i pasti sono preparati internamente grazie a due abili cuoche, che predispongono i menù tenendo conto delle più moderne linee guida nutrizionali, per garantire ai bambini un’alimentazione sana ed equilibrata.
     
    Quest’anno l’Asilo ha adottato delle misure straordinarie per garantire la sicurezza dei Piccoli ospiti, adeguandosi alle linee guida per il contenimento del contagio da covid-19, attraverso l’adozione di rigidi protocolli per suddividere i bambini all’interno delle classi creando gruppi omogenei, organizzare la sanificazione di aule e locali più volte durante il giorno e predisporre entrate ed uscite separate, senza eliminare la socialità e l’interazione assolutamente necessarie per una crescita equilibrata, basata su divertimento e spensieratezza.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  11/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il modellismo navale approda a Castellanza
    Anvo 1-vivilanotizia
    Il modellismo navale approda a Castellanza

    Castellanza (VA) – L’Associazione Navimodellisti Valle Olona (A.N.V.O.), con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza, propone una MOSTRA DI MODELLISMO NAVALE nelle sale di Villa Pomini.
     
    La rassegna, che sarà inaugurata Sabato 12 Settembre alle ore 16,00, rimarrà aperta fino al prossimo 27 Settembre con i seguenti orari: Venerdì dalle 16 alle 19 – Sabato dalle 15,30 alle 19 – Domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15,30 alle 19,00.
     
    L’A.N.V.O., associazione navimodellisti della valle olona, nasce nel 1984 dalla comune passione di alcuni amici per il modellismo navale e dopo aver mosso i primi passi, ha poi realizzato un proprio statuto regolarmente depositato presso l’Ufficio del Registro di Busto Arsizio ed oggi si è perfettamente integrata nella sezione legata nell’associazione Marinai d’Italia di Castellanza, e Valle Olona.
     
    L’associazione navimodellisti valle olona è un sodalizio senza fini di lucro, con finalità che si esplicano esclusivamente nell’ambito del genere e dello sviluppo del modellismo navale.
    L’associazione annovera tra i suoi scopi principali proprio quello di favorire l’attività modellistica dei soci, principalmente mediante lo scambio di esperienze fra i soci stessi.
    Inoltre, si propone di offrire ai numerosi simpatizzanti l’opportunità di esibire i risultati del loro lavoro realizzando ed allestendo diverse mostre.
     
    L’intento finale degli organizzatori è quello di propagandare l’A.N.V.O. e più in generale concorrere alla diffusione della passione per il modellismo navale, specialmente in occasioni delle mostre stesse e attraverso informazioni diffuse dal sito.
    L’attività dei soci e degli appassionati riguarda la costruzione dei modelli di navi delle più svariate epoche e di tutti i generi.
    I vari modelli d’imbarcazioni sono spesso autocostruiti sulla base di documentazione tecnica e di ricerche storiche specifiche, ma vengono anche ricavate da scatole di montaggio normalmente in commercio. Della flotta dell’associazione fanno parte sia modelli statici sia dinamici, le cui stupefacenti evoluzioni in acqua avvengono tramite radiocomando.
    L’intento dell’Associazione è quello di coinvolgere le scolaresche con lo scopo di diffondere questo affascinante hobby fra i giovani.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  10/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • I Cani volanti al Museo del Tessile di Busto Arsizio
    Icani volanti 1-vivilanotizia
    I Cani volanti al Museo del Tessile di Busto Arsizio

    Busto Arsizio (VA) – Una giornata con il Disc Dog, i cani volanti, nel parco del Museo del Tessile di Busto Arsizio con Mai Paura Onlus, offrirà a tutti i visitatori la possibilità di conoscere le grandi qualità di questi animali e di scoprire che sanno anche volare.
     
    I cani sanno fare tantissime cose: oltre a farci compagnia ed amarci incondizionatamente, corrono, giocano, nuotano, vanno a caccia, aiutano le forze dell’ordine, ritrovano persone disperse o in difficoltà, donano profonde emozioni ed il loro proverbiale fiuto riesce addirittura a “diagnosticare” alcuni tipi di tumori.  Ma avreste mai pensato che possano anche … volare?  
     
    “I Cani volanti 2020” in programma domenica 13 settembre 2020 dalle 10.30 alle 16.00, con ingresso gratuito, presso il parco del Museo del Tessile, sarà una giornata scacciapensieri per tutti i ragazzi portatori di disabilità o sottoposti a cure oncologiche, che potranno svagarsi in compagnia di veri e propri atleti a 4 zampe che, con i loro istruttori umani, si esibiranno in dimostrazioni di “Disc Dog”, sport cinofilo che impegna i cani in spettacolari evoluzioni di presa a distanza di frisbee e routine di freestyle a mezz’aria.
    Mai Paura Onlus darà a tutte le Associazioni del Territorio che si occupano di fragilità nel territorio di Busto Arsizio, e ai privati che la contatteranno, l’opportunità di scoprire questa ulteriore abilità dei nostri fedeli amici.
     
    Ad esibirsi in live show a Busto Arsizio saranno Samuele Amos Bertagna con il suo pastore olandese Drammatica, Linda Mattioli con Joker e Neena, Erika Rocchetti & Simone Capelli con Nayla e Happy e Italo Dall’Acqua con Django.
    Per conoscere tutti gli aspetti legati alla Pet Therapy saranno presenti inoltre a “I Cani Volanti 2020” gli esperti volontari di Carolina ODV, mentre l’educatrice cinofila Thea Biganzoli illustrerà al pubblico le molteplici attività in cui poter coinvolgere i nostri amici a quattro zampe.
    “I Cani Volanti 2020” è organizzata da Mai Paura Onlus con il supporto di Royal Time, Carolina Odv e Theam di Theodora Biganzoli e gode del Patrocinio di Provincia di Varese, Comune di Busto Arsizio e ASST Valle Olona.
    A metà giornata, per i partecipanti è previsto il pranzo al sacco, offerto dall’organizzazione di Mai Paura Onlus.
    Maggiori informazioni possono essere chieste a www.maipaura.it e sulla pagina Facebook maipauraonlus
     
    La Redazione
    Pubblicato il  09/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Festival Organistico della Valle Olona
    Festival organistico 1-vivilanotizia
    Il Festival Organistico della Valle Olona

    Gorla Minore (VA) – Ha inizio questa sera a Gorla Minore il 15° Festival Organistico della Valle Olona. Rassegna molto attesa nel territorio della Valle Olona che si svolgerà presso i Comuni di Gorla Minore, Olgiate Olona e Castellanza con l’utilizzo dei pregevoli organi delle rispettive chiese quale testimonianza di arte e cultura immutate nel tempo.
     
    Il Festival seguirà il seguente programma.
    Gorla Minore – Chiesa Nuova di Prospiano Venerdì 4 settembre 2020, ore 21 organista Sergio Paolini
    Olgiate Olona – Chiesa Ss. Stefano e Lorenzo Sabato 12 settembre 2020, ore 21 organista Sergio Paolini Concerto per la Festa di San Gregorio Magno
    Castellanza – Chiesa S. Giulio Domenica 27 settembre 2020, ore 16 Concerto della rassegna “Invito alla Musica” organista Paolo Bougeat
    Organizzazione Ente Concerti Castello di Belveglio, Comuni di Gorla Minore, Olgiate Olona e Castellanza
    L’ingresso ai concerti è libero e gratuito fino ad esaurimento posti. A Castellanza è obbligatoria la prenotazione su www.cpcastellanza.it
     
    Sergio Paolini
    Ha studiato organo, composizione organistica e clavicembalo presso il Conservatorio di Milano e Paleografia e Filologia musicale all’Università di Pavia seguendo corsi di perfezionamento con L.F. Tagliavini e K. Gilbert. Si è quindi dedicato a una intensa carriera concertistica che lo ha portato ad esibirsi in prestigiosi centri musicali in Italia, Germania, Austria, Francia, Russia, Siberia Asiatica, Svizzera, Polonia, Ungheria, Paraguay, Repubblica Dominicana e USA (le Cattedrali di Vienna, Milano, Budapest, Varsavia, Losanna, Asuncion e importanti chiese e sale di Roma, Berlino, Salisburgo, New York, San Pietroburgo, Stoccarda, Hannover, Zurigo, ecc.).  Ha tenuto anche recitals in veste di solista con le orchestre del Festival di Brescia e Bergamo, Carlo Coccia di Novara, Nuova Cameristica, Baroqu’ensemble, Filarmonica Russa e ha collaborato con i trombettisti Helmut Hunger e André Bernard. Ha effettuato registrazioni radiofoniche, televisive e discografiche tra le quali “Concerti per organo e orchestra dell’800” con l’orchestra C. Coccia e numerosi CD realizzati sia su strumenti storici che su organi moderni con musiche che spaziano dal ‘600 al ‘900. Già titolare della cattedra di Organo e canto gregoriano presso il Conservatorio di Milano è stato frequentemente invitato come membro di giuria in concorsi internazionali e, quale docente, a corsi di perfezionamento.
     
    Paolo Bougeat
    È nato ad Aosta il 5 maggio 1963. La sua formazione musicale si compie al Conservatorio “G. Verdi” di Torino dove ottiene il diploma in organo e composizione organistica nel 1988 e in diploma in clavicembalo nel 1992. Tra i vari corsi di perfezionamento rivestono una particolare importanza quelli di Cremona attinenti al repertorio organistico francese antico, romantico e contemporaneo. La sua attività concertistica iniziata sin dal 1981, lo ha condotto a suonare oltre 500 concerti in Italia, in numerosi paesi europei e negli U.S.A. È attivissimo come compositore (ha ottenuto premi e riconoscimenti in concorsi internazionali), con particolare riguardo alla produzione organistica. Le sue opere sono pubblicate da Edizioni Carrara di Bergamo. All’attività di organista, clavicembalista e didatta (è docente di organo e composizione organistica all’Istituto Superiore di studi musicali della Valle d’Aosta), sposa l’instancabile ricerca di documenti musicologici: dopo il libro “L’organo della Cattedrale di Aosta 1902-2002” (Aosta, Musumeci Editore, 2002), ha pubblicato il libro “Organi in Valle d’Aosta”, relativo ad alcuni fra i più interessanti organi valdostani (Editore “Le Château” – Aosta).
     
    La Redazione
    Pubblicato il  02/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Torna a Busto Arsizio Lumachiamo 2020
    Lumachiamo 1-vivilanotizia
    Torna a Busto Arsizio Lumachiamo 2020

    Busto Arsizio (VA) – Un’intera giornata nel cuore della Città, ma a contatto con la natura per imparare dalle lumache a riscoprire il piacere di calma e resilienza: dopo il successo dello scorso anno, domenica 6 settembre 2020 torna a Busto Arsizio, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale,  l’appuntamento con “Lumachiamo 2020”, la seconda attesissima edizione della kermesse per grandi e piccini, che si svolgerà presso l’allevamento di lumache LumaPiù di via Canale, nel rione Sacconago.
     
    L’evento si svolgerà nel pieno rispetto delle vigenti norme anti-covid e la sicurezza verrà garantita anche dalla presenza degli operatori della Protezione Civile.
    Dopo il taglio del nastro, previsto per le 11.30 alla presenza dell’Assessore al Bilancio e Grandi Eventi Paola Magugliani e delle Autorità Cittadine, via libera ai tour guidati nei campi dove vengono allevate le chiocciole, per conoscere il loro ciclo vitale dalla nascita all’età adulta, sapere cosa mangiano e come trascorrono le loro giornate.
     
    Oltre venti stand rappresentativi di tutto il Territorio nazionale, con mercatino agricolo, incorniceranno l’area dove si svolge la manifestazione, che anche quest’anno mira a far conoscere al Pubblico l’affascinante mondo dell’elicicoltura, un’attività sempre più apprezzata che si propone anche come opportunità imprenditoriale e lavorativa del futuro: si potranno acquistare e degustare salumi e vino, formaggi, riso, miele, nocciole, olio ligure e birra artigianale.
    Gli Organizzatori di Lumachiamo 2020 hanno fortemente voluto dedicare l’attenzione anche all’aspetto “Charity”, ospitando due importanti Associazioni del territorio come “LILT sezione di Varese” e “Casa di Chiara”. Oltre alla preziosa collaborazione di alcuni operatori della Coldiretti sezione di Varese, al campo di via Canale arriverà anche un importante presenza rappresentativa di Amatrice, con i prodotti tipici di quella terra che ancora combatte ogni giorno con le conseguenze del devastante sisma dell’agosto 2016.
     
    Sarà presente anche l’Associazione Fior di Loto ASD che impartirà mini lezioni di ginnastica per il piede con il metodo Feldenkrais e una dimostrazione di rieducazione del respiro con lo Yoga Pranayama, per respirare meglio anche con l’obbligo di indossare la mascherina.
    Ma le protagoniste assolute della manifestazione saranno le lumache allevate a ciclo biologico completo da LumaPiù, tutti esemplari della specie Helix Aspersa, considerata tra le migliori e più pregiate per l’estrazione della preziosa bava ad utilizzo cosmetico e omeopatico, oltre che per il consumo alimentare gourmet.
     
    Per favorire un accrescimento ottimale delle chiocciole, nel totale rispetto delle loro esigenze fisiologiche, esse non vivono in serre o capannoni, bensì in campo aperto e vengono sempre nutrite con vegetali freschi come Cavolo Cavaliere, Ravizzone, Colza, Bietola da Taglio, Trifoglio Repens e un misto di varie insalate resistenti, seminati ogni anno in loco ad inizio primavera e poi integrati con girasoli selvatici, zucche, zucchine, mele e pere provenienti da rinomate aziende della zona. L’allevamento è suddiviso in due zone, una per la riproduzione ed una per l’accrescimento: ciò consente di selezionare ogni anno i soggetti migliori da destinare all’utilizzo gastronomico o riproduttivo, a seconda delle caratteristiche morfologiche di ogni esemplare.
     
    Nell’arco della giornata di domenica 6 settembre 2020, i visitatori di Lumachiamo 2020 potranno conoscere ogni aspetto dell’attività di allevamento, mentre per i più piccoli ci sarà la possibilità di partecipare a divertenti ed interessanti laboratori gratuiti, alcuni anche in lingua inglese, e collaborare al progetto “Adotta una lumaca”: dopo aver osservato le caratteristiche e il comportamento delle chiocciole nel campo, i bambini saranno chiamati a seguire un vero e proprio “protocollo di adozione”, che insegnerà loro il rispetto per la vita e l’attenzione per l’ambiente che li circonda. Saranno quindi stimolati Continua a leggere

  • Al Castello di Legnano, Tirinnanzi sotto le stelle.
    Lady Dillinger Swing Band 1-vivilanotizia
    Al Castello di Legnano, Tirinnanzi sotto le stelle.

    Legnano (MI) – Il Tirinnanzi sotto le stelle con LADY DIILINGER SWING BAND allieterà la serata di sabato 12 settembre 2020 dalle ore 21.00 nella magica cornice dell’antico maniero di Legnano, sotto le stelle di fine estate.
    Vi sembrerà di esser stati proiettati dalla macchina del tempo in un’altra epoca appena vedrete gli apprezzati musicisti della “Lady Dillinger Swing Band”.  
     
    Già a partire dagli outfit in perfetto stile swing, i protagonisti della band vi porteranno improvvisamente negli anni in cui, dopo decenni di predominio del jazz di New Orleans e la depressione del ’33, la voglia di aria nuova spinse Count Basie a dar vita a un nuovo fenomeno musicale, inaugurando così l’era del Swing.   
    Dopo di lui Duke Ellington, Fletcher Henderson, Benny Goodman, Glenn Miller, Woody Herman   e molti altri ne seguirono la strada. Chi non ricorda poi le colonne sonore dedicate al genere nei film?  Indimenticabili sicuramente Fred Astaire e Ginger Roger, che sembravano librarsi nell’aria come farfalle mentre ballavano lo Swing.  E altrettanto accadde da noi in Italia.   
     
    Celeste Castelnuovo, la splendida voce del gruppo ha voluto spiegare la scelta di alcuni brani in programma per la serata:” Abbiamo deciso che avremmo fatto swing e ci siamo impegnati in un repertorio che ci assomigliasse, che potesse rappresentare la musica delle nostre radici. Infatti, lo swing che suoniamo è quello di Natalino Otto, di Fred Buscaglione, del Quartetto Cetra e del Trio Lescano.  Faremo del nostro meglio per far rivivere l’epoca d’oro dello swing, prendendo l’eccellenza della tradizione italiana dagli anni ‘30 agli anni ‘60. Lo spettacolo, che portiamo ora nella splendida cornice del Castello di Legnano, è pensato per essere ascoltato e guardato. Infatti, anche l’aspetto visivo è attentamente curato: l’abbigliamento è in stile anni ’40/’50 e ci saranno spesso cambi di costume in base al repertorio.  Ovunque andiamo le persone ci ringraziano, vogliamo regalare le stesse magiche emozioni “fuori tempo” a Legnano.”
     
    Oltre a Celeste Castelnuovo, voce, gli altri componenti della band sono Piergiorgio Elia, sax -tenore, Simone Fedetto, chitarra, Raffaele Romano, contrabbasso, Paolo Zucchetti, batteria, Giancarlo Mariani, tromba, Alberto Bellettieri, trombone.
     
    Lo spettacolo, che avrebbe dovuto svolgersi presso il teatro Tirinnanzi di Legnano lo scorso 10 maggio (in pieno lockdown, allora, per via del Covid 19) offre ovviamente a tutti possessori di biglietti già acquistati di utilizzarli in questa occasione. Ma la gestione del Teatro ha voluto fare di più, in barba alla crisi economica che ha colpito tutti. Si potrà infatti entrare con soli 10 Euro, acquistandoli all’ingresso. Obbligatoria la mascherina per ingresso e uscita, mentre l’interno è accuratamente distanziato nelle sedute, con misurazione della temperatura all’ingresso.
    Per prenotare si può inviare una mail a biglietteria@melarido.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il  31/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Brain, il primo evento di Teatri Aperti a Corbetta
    Brain 1-vivilanotizia
    Brain, il primo evento di Teatri Aperti a Corbetta

    Corbetta (MI) – L’Associazione Culturale Il Mosaiko e Arte Connessa presentano un evento particolare che coinvolgerà le nostre emozioni e le modalità in cui vengono elaborate dal nostro cervello (BRAIN).
    L’appuntamento dal titolo BRAIN è per il 19 settembre 2020 nella splendida Villa Pagani di Corbetta circondata da un parco secolare ed é il primo della nuova rassegna di Teatri Aperti.
     
    Si svolgerà in due momenti della giornata: il pomeriggio dalle 15:00 alle 18:00, partirà con una serie di seminari in cui psicologi tratteranno le emozioni attraverso le età di evoluzione dell’uomo, dal bambino fino all’età adulta.
     
    La sera si potrà assistere a performance artistiche di danza, teatro, musica, video installazioni e shodo, la coinvolgente scrittura giapponese su grandi tele, che vivranno ed interpreteranno le emozioni attraverso un percorso di un’ora che si ripeterà due volte, uno alle 19:30 e uno alle 20:40.
     
    Il tema scelto saranno le quattro emozioni primarie e la percezione del sé:  
    PAURA – Danza, espressione fisica e materica di una emozione primitiva e fondamentale.   
    RABBIA – Attraverso il gesto e la forza dell’arte dell’ideogramma giapponese, realizzato dal vivo su tela.   
    GIOIA – Il corpo diviene voce e il gesto fisico suono in una performance musicale dal vivo.
    TRISTEZZA– l’assenza assoluta di corpi sostituiti dalle immagini come rappresentazione del pensiero in una installazione video.   
     
    IL SE’– Il teatro come strumento per raccogliere e ricondurre le emozioni alla presenza dell’io.    
    La partecipazione a BRAIN non è solo un’occasione di incontro, di condivisione e progettazione del nostro futuro, ma anche un modo per aiutare le attività legate alla cura delle malattie neurodegenerative presso l’Ospedale di Magenta. Durante la serata si potrà partecipare a una raccolta fondi volontaria per aiutare il progetto dell’ospedale.
    Ingresso gratuito su prenotazione
     
    La Redazione
    Pubblicato il  28/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Musica, cultura e tradizione a Nerviano
    Vun la cunta l’altar la suna-vivilanotizia
    Musica, cultura e tradizione a Nerviano


    Nerviano (MI) – Ancora tanta musica, cultura e tradizione in questa estate un po’ particolare. La voglia di tornare alla normalità e di coltivare le proprie passioni non si è fermata.  
    Ecco allora alcune proposte del Comune di Nerviano:
     
    Vun la cunta l’altar la suna
    Sabato 29 agosto 2020 alle 21.00 nel chiostro dell’ex Monastero organizza, in collaborazione con il Civico Istituto Musicale Brera di Novara, un intrattenimento dialettale con accompagnamento musicale con la fisarmonica di Antonio Disabato e le parole di Paolo Nissotti
    Evento gratuito con prenotazione presso la biblioteca 0331438942 all’indirizzo cultura@comune.nerviano.mi.it
     
    Donne in.canto 2020
    Domenica 6 settembre 2020 alle 21.00 presso il chiostro del Monastero il concerto Grande Grande Grande, la musica della fantastica Mina in versione jazz per la rassegna Donne in.canto,  il Festival di musica e parole al femminile.

    “Donne in.canto” è un festival dedicato all’in.canto della voce femminile e la sua programmazione gravita fedelmente intorno a quest’idea. Essendo quindi una proposta a tema e non su di un genere, negli anni, ha presentato performance artistiche molto diverse tra loro ma dove la protagonista è stata sempre la voce femminile. 
     
    Per informazioni e prenotazioni http://www.donneincanto.org/
    La Redazione
     
    Pubblicato il  26/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • San Vittore Olona ospita la Treves Blues Band
    Treves 1-vivilanotizia
    San Vittore Olona ospita la Treves Blues Band

    San Vittore (MI) – L ‘Amministrazione Comunale di San Vittore Olona, offre alla cittadinanza e non solo uno straordinario concerto all’aperto, di fine estate.
    La Treves Blues Band approda sabato 5 agosto 2020 al Parco Biblioteca Comunale di Villa Adele, con inizio concerto alle ore 21.00. In caso di maltempo il concerto sarà posticipato a domenica 6 settembre 2020
    Treves Blues Band nasce nel 1974, capitanata da Fabio Treves, carismatico cantante e armonicista.
     
    Nel corso della sua straordinaria carriera il “Puma di Lambrate” ha mantenuto la promessa di divulgare i valori del blues, collaborando a livello internazionale con musicisti quali Sunnyland Slim, Johnny Shines, Homesick James, Billy Branch, Dave Kelly, Paul Jones, Alexis Korner, Bob Margolin.
     
    L’ingresso é libero fino ad esaurimento posti e l’accesso avviene in modo contingentato nel rispetto delle normative Covid
    Tutte le info: 0331 488980 – biblioteca.sanvittore@csbno.net
     
    La Redazione
    Pubblicato il  25/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Legnano by Night con i Volontari Ciceroni
    Palazzo Malinvermi 1-Vivilanotizia
    Legnano by Night con i Volontari Ciceroni

    Legnano (MI) – L’iniziativa, già sperimentata con successo, registrando il tutto esaurito, negli scorsi mesi di luglio e agosto 2020, ha spinto il Gruppo Volontari Ciceroni di Legnano a programmare una nuova passeggiata nel cuore storico dell’animata città di Legnano. 
    Il terzo appuntamento con Legnano by Night è per giovedì 10 settembre 2020 alle ore 21 con partenza da Palazzo Malinverni, l’attuale sede comunale. Proprio qui ci sarà la prima tappa del giro culturale, poiché l’edificio racchiude molti simboli della storia della cittadina e della sua famosa battaglia, rivissuta ogni anno nella tradizione del Palio di Legnano.
    Si scoprirà la storia di Palazzo da Perego sulle cui mura si possono osservare ancora oggi i simboli della famiglia Visconti e si proseguirà verso Piazzetta Assi fino ad arrivare alla chiesetta più antica di Legnano nella contrada di Sant’Ambrogio, luogo ricco di tradizione e di storie medievali legate proprio allo stemma contradaiolo.
    La durata del tour è di circa un’ora e partecipare all’iniziativa è gratuito. Meglio comunque prenotare e chiedere informazioni sulla pagina Facebook Ciceroni di Legnano   
     
    La Redazione
    Pubblicato il  24/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Allo Sport+ Center di Rescaldina in mostra il vinile
    Mostra del disco 1-Rescaldina
    Allo Sport+ Center di Rescaldina in mostra il vinile

    Rescaldina (MI) – Per gli appassionati del vinile un’occasione da non perdere. Si tratta di un appuntamento interessate quello di domenica 30 agosto 2020 allo Sport+Center di Rescaldina
    Dalla mattina alle ore 10.00 e fino a sera alle ore 19.00 al campo sportivo di via Barbara Melzi,83 la nuova fiera del disco in vinile, La Mostra Mercato del Disco, organizzata dall’associazione culturale Rock Paradise in collaborazione con Sport+Center Rescaldina.
     
    Sotto la tensostruttura allestita per l’evento oltre 20 espositori a proporre agli appassionati vinili di ogni epoca e genere. Ma non solo, si potranno trovare anche cd, dvd e molti gadget del mondo musicale.
     
    Collezionisti, intenditori, appassionati e curiosi avranno l’opportunità di cercare, acquistare, scambiare dischi e magari trovare il vinile più amato tra migliaia di pezzi originali.
     
    L’ingresso è gratuito e maggiori informazioni possono essere richieste alla mail epplus@yahoo.it e sulla pagina facebook Rock Paradise Fiera del Disco
     
    La Redazione
    Pubblicato il  20/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Storie in musica con Flou a Somma Lombardo
    Brave ragazze 1-vivilanotizia
    Storie in musica con Flou a Somma Lombardo

    Somma Lombardo (VA) – Sabato 22 agosto 2020, alle ore 21, presso il cortile del municipio, Palazzo Viani Visconti, appuntamento con Brave ragazze, storie in musica interpretate dalla talentuosa cantante napoletana Flo.
     
    L’evento propone una serata ricca di tradizioni popolari, frutto di un lavoro di ricerca, traduzione e reinterpretazione di canzoni, firmate dalle più coraggiose cantautrici del mondo latino e mediterraneo.
    Instancabile avventuriera, nella musica e nella vita, Flo viaggia alla continua ricerca di confini da oltrepassare, storie da ascoltare ed emozioni da sfidare.
     
    Le sue performance sono ritmo che coinvolge, racconto che affascina, rito, danza, impulsi di vitalità e passione.
    Ingresso libero su prenotazione obbligatoria da effettuare entrando nel sito del comune 
    In caso di maltempo lo spettacolo si terrà presso l’auditorium San Luigi
    Per informazioni urp@comune.sommalombardo.va.it e sulla pagina Facebook Città di Somma Lombardo
     
    La Redazione
    Pubblicato il  18/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Riapertura scuole: indicazioni di Regione Lombardia
    Scuola 1-vivilanotizia
    Riapertura scuole: indicazioni di Regione Lombardia

    Scuola – Per le famiglie al rientro dalle vacanze, organizzarsi con l’imminente inizio dell’anno scolastico non è mai semplice tra zaini, diari, astucci, libri di testo e materiale scolastico. Quest’anno poi si aggiungono anche le regole di prevenzione per evitare il diffondersi del contagio da Covid-19 e la preoccupazione aumenta ancora di più quando si tratta di bambini della scuola dell’infanzia.
     
    La Regione Lombardia ha disposto le linee guida per un corretto comportamento di adulti e bambini alla riapertura delle scuole.
     
    Il Presidente di Regione Lombardia ha firmato l’Ordinanza n. 596 del 13 agosto che dispone le indicazioni per i servizi educativi e scuole dell’infanzia fissando la data di avvio delle lezioni per le scuole dell’infanzia al 7 settembre 2020 e al 14 settembre per tutti gli ordini e gradi e per i percorsi di istruzione e formazione professionale, con possibilità di avvio anticipato da parte delle istituzioni scolastiche e formative.
     
    Per i servizi educativi per la prima infanzia (fascia 0-3 anni) e per le scuole dell’infanzia (fascia 3-6 anni) viene fortemente raccomandata la rilevazione della temperatura nei confronti del personale, genitori o accompagnatori e dei bambini prima dell’accesso alla sede.
     
    Cosa fare in caso di temperatura superiore ai 37.5°C?
    In caso di temperatura superiore ai 37.5°C per il minore o per il genitore – accompagnatore non sarà consentito l’accesso e quest’ultimo sarà informato della necessità di contattare il medico curante proprio o del bambino.
    Anche in caso di febbre del genitore – accompagnatore, il minore non potrà accedere al servizio. Per gli operatori vale invece quanto previsto dal par. 1.3 dell’Ordinanza riguardante la rilevazione della temperatura corporea sui luoghi di lavoro.
     
    In caso di sintomi riconducibili a infezione Covid-19 (es. tosse, raffreddore, congiuntivite, febbre) da parte del personale o dei minori durante l’orario scolastico sarà messo in atto un momentaneo isolamento informando la famiglia, se minore, con invito a rientrare presso il proprio domicilio e a contattare il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta. 
     
    La scuola o il gestore del servizio educativo e la famiglia interessata riceveranno indicazioni dall’Agenzia di Tutela della Salute territorialmente competente.
    In caso di positività a Covid-19 l’adulto o il minore non potranno rientrare a scuola fino ad avvenuta e piena guarigione certificata.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  14/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Appuntamento a Marnate con a spasso nel bosco
    A spasso nel bosco 1-vivilanotizia
    Appuntamento a Marnate con a spasso nel bosco

    Marnate (VA) – L’Amministrazione Comunale di Marnate organizza per sabato 29 agosto 2020 una bella passeggiata nei boschi del territorio per conoscerli e poterli vivere. L’iniziativa è aperta a tutti i cittadini e non di qualsiasi età e alle associazioni.
     
    Il ritrovo è presso piazza Paolo VI a Nizzolina alle ore 14.30 con partenza alle ore 14.45. Ad accompagnare il gruppo le Forze dell’Ordine e le Guardie Ecologiche Volontarie del Plis Insubria-Olona. Occorrerà camminare tenendo la distanza di 1 metro e indossare sempre la mascherina.
     
    L’iniziativa ha lo scopo non solo di salvaguardare i boschi intorno a Marnate, ma anche di incentivare l’abitudine di camminare in mezzo alla natura in compagnia.
     
    L’appuntamento è per sabato 29 agosto 2020 alle ore 14.30 Piazza Paolo VI (Nizzolina) ore 14.45 inizio passeggiata.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  13/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Meeting di Rimini Special Edition 2020 a Gallarate
    Meeting 1-vivilanotizia
    Meeting di Rimini Special Edition 2020 a Gallarate

    Gallarate (VA) – Il Centro Culturale Tommaso Moro, con la collaborazione della Scuola Sacro Cuore e il patrocinio del Comune di Gallarate – Assessorato alla Cultura, propone la partecipazione al Meeting di Rimini Special Edition 2020 attraverso una serie di appuntamenti proprio rimanendo a Gallarate. 
    Tutte le sere, dal 18 al 22 agosto 2020, presso l’Aula Magna dell’Istituto Sacro Cuore di via Bonomi 4, collegamento con Rimini per vivere anche se distanti gli incontri, gli spettacoli e le mostre proposte dal Meeting.
     
    L’ingresso è libero mentre il programma delle serate può essere visionato consultando il sito.www.meetingrimini.org.
    In questa speciale Edition 2020 del Meeting di Rimini si parlerà di cura e di salute dopo la tragica esperienza dell’emergenza da Covid-19 che ha colto tutti di sorpresa e impreparati.
     
    E ancora, le sfide del post-Covid, toccando i temi del lavoro, dell’educazione, dell’arte, della letteratura e della cultura in genere, lasciando ampio spazio a testimonianze di grandi uomini e donne che vogliono condividere con il mondo intero le loro esperienze personali per lanciare messaggi di grande speranza per il futuro. Non mancheranno ogni sera spettacoli dei grandi del cinema, della letteratura, della filosofia con varie produzioni originali da poter ammirare anche in versione digitale.  
     
    La Redazione
    Pubblicato il  13/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Busto Arsizio è sempre più green
    Busto Arsizio Green 1-vivilanotizia
    Busto Arsizio è sempre più green

    Busto Arsizio (VA) – L’ha annunciato l’assessore al Verde Laura Rogora: “Nel mese di settembre 2020, in via Mortara, prenderà forma il Parco del Ben-essere”.
    Un nuovo polmone verde per Busto Arsizio dove saranno piantate 110 esemplari di Paulownia. Queste piante, coltivate in Italia, hanno grandi benefici per l’aria che respiriamo. La Paulownia ha infatti la capacità di assorbire anidride carbonica rilasciando grandi quantità di ossigeno.
     
    Ma il Parco del Ben-essere non sarà l’unica nuova area verde di cui potranno beneficiare i bustocchi. Sono infatti già iniziati i lavori di ripristino dell’area di 11.000 metri quadrati in via del Roccolo, che a settembre 2020 diventerà il Parco del Futuro. Qui oltre a giochi per i più piccoli, a un’area dedicata ai cani e a nuovi arredi, accoglierà anche la capsula del tempo con i messaggi e gli auspici per il 2040.
     
    L’obbiettivo dell’Amministrazione Comunale è che Busto diventi sempre più green, una città attenta all’ambiente e rispettosa dell’ambiente.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  12/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Agosto con la rassegna Lido Milano Live 2020
    Lido Milano Live 1-vivilanotizia
    Agosto con la rassegna Lido Milano Live 2020

    Milano -Stare a Milano nel caldo mese di agosto in un’estate 2020 un po’ particolare, non è del tutto male. Le iniziative di intrattenimento e svago si moltiplicano e le offerte per il tempo libero accontentano tutti i gusti, tra queste merita di essere citata la rassegna Lido Milano Live 2020.
     
    Si tratta di un progetto sociale e artistico-culturale di Retake Milano pensata soprattutto per i cittadini che trascorreranno l’estate in città dopo i difficili mesi del lockdown.
     
    Fino al 31 agosto 2020, le serate al Lido di Milano in Piazzale Lotto 15, saranno animate da un ricco calendario di appuntamenti: proiezioni cinematografiche selezionate dalla Cineteca di Milano, con la magia del CINEMOBILE. Ecco la novità: un furgone Fiat dotato di proiettore e impianto sonoro. Ma non solo, tante serate di musica jazz, indie/pop/rock e classica, con artisti professionisti, cantautori e orchestrali, tra cui diverse formazioni di strumentisti e cantanti del Teatro alla Scala, tutti introdotti da sketch di cabaret degli allievi dell’Accademia del Comico.
     
    Il costo del biglietto è di euro 5, ma attenzione Lido Milano Live 2020 aderisce a Teatro, Cinema, Concerti… in BICI biglietto ridotto. L’iniziativa prevede che a tutti coloro che, recandosi al Lido di Milano in bicicletta, condivideranno il messaggio culturale per una mobilità sostenibile, specie nell’area urbana, previa prenotazione a biglietteria@aragorn.it è riservato un biglietto ridotto di 2,50 euro, per musica, cabaret e cinema. Alla biglietteria si dovrà presentare la chiave del lucchetto della propria bici, la luce di posizione oppure la schermata del percorso effettuato dal bike sharing.
    Una volta giunti al Lido di Milano in Piazzale Lotto, 15 (MI) è possibile legare la bicicletta all’interno della struttura di Milanosport.
    Per informazioni e prenotazioni: lidomilanolive@retakemilano.org +39 3517830199
     
    La Redazione
    Pubblicato il  12/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Rimborsi Atm per gli abbonamenti inutilizzati
    ATM 1-Vivilanotizia
    Rimborsi Atm per gli abbonamenti inutilizzati

    Milano – Al via da lunedì 10 agosto 2020 la possibilità per gli abbonati Atm di richiedere i rimborsi compensativi per le mensilità non utilizzate a causa del lockdown.
    Le domande potranno essere presentate sul sito dell’azienda e la sezione dedicata alle compensazioni sarà raggiungibile anche attraverso l’App Atm Milano.  
     
    Marco Granelli, assessore alla mobilità di Milano sottolinea l’importanza di mantenere un impegno preso con i cittadini costretti a casa dalla pandemia, ma che ha richiesto un grande lavoro e uno sforzo non indifferente da parte dell’Amministrazione. Granelli spiega inoltre che sono state utilizzate risorse economiche ingenti parte delle quali messe a disposizione dal Governo, in un momento in cui l’azienda è riuscita a garantire costantemente un servizio essenziale quale è quello del trasporto locale. 
     
    CHI HA DIRITTO ALLA COMPENSAZIONE  
    Possono farne richiesta i clienti che non hanno utilizzato l’abbonamento mensile di marzo e tutti coloro che non hanno utilizzato l’abbonamento annuale nei mesi di marzo e di aprile 2020, purché si tratti di titoli di viaggio acquistati tramite i canali di vendita Atm (sito web, Atm Point, distributori automatici, rivenditori ed edicole).  
    Le richieste possono essere avanzate fino al 31 ottobre 2020 mentre le mensilità compensative potranno essere utilizzate fino a dicembre 2021, selezionando i mesi in cui usufruirne. 
     
    COME FUNZIONA 
    La procedura è semplice e veloce, e gratuita: basterà collegarsi alla sezione dedicata sul sito Atm, inserire il numero della tessera, codice fiscale ed e-mail e selezionare i mesi in cui si desidera utilizzare la mensilità compensative. Sarà poi necessario completare il procedimento recandosi, già a partire dal giorno successivo alla richiesta, ai totem presenti in tutte le 113 stazioni della metropolitana e avvicinare la tessera allo schermo per attivare l’abbonamento. 
    Per gli abbonamenti TrenoMilano acquistati presso Atm, trattandosi di titoli integrati non attivabili ai totem, sarà necessario fare richiesta presso gli Atm Point, prenotando il proprio appuntamento direttamente dall’App Atm Milano. Le compensazioni per gli abbonamenti mensili e annuali rilasciati da operatori diversi da Atm devono essere richieste all’azienda presso la quale è stato acquistato il titolo di viaggio. 
     
    LA GUIDA ONLINE 
    Per rendere ancora più semplice il processo, Atm ha realizzato un piano di informazione ad hoc: sul sito www.atm.it, infatti, sempre da lunedì 10 agosto, sarà disponibile una guida pratica alla procedura di compensazione insieme a un video tutorial che spiega in pochi passi come effettuare la richiesta e una selezione di risposte alle domande più frequenti dei passeggeri. 
     
    La Redazione
    Pubblicato il  10/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Da Ferragosto di nuovo aperta la Grotta Remeron
    Grotta Remeron 1-vivilanotizia
    Da Ferragosto di nuovo aperta la Grotta Remeron

    Comerio (VA) – Finalmente dopo mesi di chiusura obbligata a causa del dilagarsi della pandemia da Covid-19 finalmente da Ferragosto 2020 riapre ai suoi visitatori la Grotta Remeron a Comerio in Provincia di Varese, nel cuore del parco Campo dei Fiori.
     
    Durante le giornate di apertura si può scendere nella grotta per ben quattro volte in orari prestabiliti dagli organizzatori e più precisamente alle 9.30, 10.00, 15.00 e 15.30.
    Base di partenza è la Colonia Rossi di Barasso, da dove si parte lungo i sentieri 10 e 12 per raggiungere l’ingresso della grotta. Qui si scende nella profondità della roccia per ben 48 metri e ci si ritrova nel cuore della Grotta Remeron.
     
    Durante il periodo di chiusura forzata il Comune di Barasso e il Parco Campo dei Fiori hanno apportato lavori di miglioria all’accesso alla Colonia Rossi, base di numerose escursioni e luogo di ristoro nella frescura del bosco. In autunno anche con il Comune di Comerio sono previsti lavori di ripristino del sentiero 12 e della scalinata d’ingresso alla grotta.
     
    Il territorio intorno a Varese merita di essere scoperto per le sue affascinanti bellezze naturalistiche e paesaggistiche non solo in superficie, ma anche nel cuore delle sue profondità. La Grotta Remeron è un luogo che merita di essere scoperto dagli escursionisti, ma vissuto anche dalle famiglie per una gita fuori porta.
     
    Gli organizzatori ricordano di indossare abbigliamento comodo, scarpe da trekking, maglione o felpa per la discesa nella grotta dove la temperatura arriva agli otto gradi, guanti e mascherina.
    La prenotazione è obbligatoria da farsi sul sito www.grottaremeron.com dove è possibile trovare anche i giorni di apertura
     
    La Redazione
    Pubblicato il  10/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Nuovi romanzi per la Biblioteca di Cassano Magnago
    Cassano Magnago 1-vivilanotizia
    Nuovi romanzi per la Biblioteca di Cassano Magnago

    Cassano Magnago (VA) – La biblioteca comunale Collodi di Cassano Magnago che, come tutte le altre strutture italiane ha subito i disagi delle chiusure legate al Covid, ha finalmente riaperto al pubblico con rinnovate positività e capacità operative, per tornare ad offrire alla popolazione il prestito del patrimonio culturale che contiene con la disponibilità di 59 nuovi romanzi.
     
    Sono già molti i cassanesi che hanno ricominciato a chiedere i tanti volumi presenti sugli scaffali per coltivare i propri interessi letterari o didattici ed abbandonarsi a momenti piacevoli e rilassanti durante i caldi mesi estivi e non è utopistico pensare che, nonostante l’emergenza legata alla pandemia non sia terminata, si possa tornare presto alla media di 60.000 unità di prestito generate annualmente dalla biblioteca: la Collodi, infatti, è sempre stata frequentata non solo dai residenti in Cassano Magnago, ma anche da numerosi cittadini dei comuni limitrofi.
     
    Da oggi, poi, la fame di lettura potrà essere ulteriormente soddisfatta grazie alla disponibilità di 59 nuovi romanzi donati dalla Casa Editrice Newton Compton Editori, che ha aderito alla richiesta fatta dal consigliere comunale Andrea Pisani, da anni impegnato nel garantire alla Biblioteca cittadina nuove donazioni, sia da parte di singoli autori, che dalle case editrici di tutto il territorio nazionale.
     
    Nel 2016, ad esempio, grazie all’interessamento del consigliere, giunsero alla Collodi 17 volumi appartenenti alla collana “Il sogno di Marco Polo”, editi da Think Tank Il Nodo di Gordio e realizzati in collaborazione con il Ministero degli Esteri, nell’ambito di un progetto che si proponeva di rinsaldare le relazioni diplomatiche, politiche ed economiche fra l’Italia e i Paesi del Mediterraneo e dell’Asia centrale. Grazie alla stessa metodologia operativa, l’anno seguente venne effettuata un’ulteriore donazione di volumi della medesima collana edita dal Think Tank.
     
    I nuovi romanzi spaziano in tutti i principali temi che appassionano il grande pubblico dei lettori, partendo dalla storia antica per arrivare fino a quella contemporanea, con le toccanti storie delle donne che vivono in paesi martoriati dalla guerra come l’Afganistan. Non mancano anche titoli fantasy e coinvolgenti romanzi del filone romantico.
    Nello specifico, gli utenti potranno ora chiedere in prestito 11 volumi di storia antica, 8 di storia moderna, 13 Rosa, 1 di attualità, 9 Gialli e 11 fantasy.
    Queste le parole del consigliere Andrea Pisani: “Sono molto soddisfatto per questa donazione da parte di Newton Compton Editori, casa editrice leader di mercato, che propone una variegata serie di argomenti letterari di autori indipendenti e affermati, volta a coprire la maggioranza degli interessi del pubblico di lettori! Grazie alla collaborazione con la Dott.ssa Antonella Sarandrea, responsabile dell’ufficio stampa dell’azienda, i volumi sono arrivati in poche settimane per poter essere fruibili quanto prima dai Cassanesi e, grazie al prestito interbibliotecario, anche da tutti i Cittadini della Provincia di Varese. In un anno davvero anomalo che passerà alla storia per le difficoltà economiche e sociali causate dal Covid, questo gesto assume un valore ancora più importante per l’impatto positivo che ha e avrà anche in futuro nella nostra Città; i lettori avranno a disposizione nuove proposte letterarie grazie alla sensibilità sociale della Casa editrice che dimostra come la conoscenza e la cultura siano un volano per la crescita personale ed economico-sociale di tutta la nostra Nazione”.
     
    Anche il primo cittadino Nicola Poliseno ha voluto ringraziare la casa editrice del gradito dono alla Biblioteca comunale: “Ringrazio di cuore la Casa Editrice Newton Compton Editor per il gradito omaggio di libri e il consigliere comunale Andrea Pisani per aver pensato al nostro comune e ai suoi cittadini. Donare libri non è un semplice regalo ma è un investimento sul futuro, sulla cultura e sulla speranza di Continua a leggere

  • Di Terra e di Cielo a Varese e provincia
    Di Terra e di Cielo 1-vivilanotizia
    Di Terra e di Cielo a Varese e provincia

    Provincia di Varese – Ambiente, natura, esplorazione, questi i temi della rassegna cinematografica DI TERRA E DI CIELO proposta in questa particolare estate 2020 da Film Studio 90 in collaborazione con numerose associazioni e con il partenariato del Comune di Varese e il sostegno di alcuni comuni della provincia di Varese, dell’Università dell’Insubria, del Parco del Campo dei Fiori, del Parco del Ticino e di Sondrio Film Festival.
     
    La rassegna è giunta ormai alla sua 13^ edizione, ma quest’anno è proposta per la prima volta in estate.
     
    Con riferimento alle normative sul distanziamento fisico legato all’emergenza Covid e dato il numero limitato dei posti, è consigliato prenotare scrivendo a filmstudio90@filmstudio90.it
    Per le serate in programma ai Giardini Estensi è possibile acquistare i biglietti in prevendita su www.liveticket.it/filmstudio 90 a partire da 48 ore prima della proiezione.
    Saranno osservate tutte le procedure e prescrizioni ministeriali per garantire la massima sicurezza del pubblico.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  07/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Al via il Parabiago Summer Time 2020
    Parabiago summer time 1-vivilanotizia
    Al via il Parabiago Summer Time 2020

    Parabiago (MI) – Sabato 8 agosto 2020 la prima serata di Parabiago Summer Time, che aprirà la stagione estiva dei quattro appuntamenti di cabaret promossi dal Comune di Parabiago in collaborazione con il DUC (Distretto Urbano del Commercio), Villa Corvini, l’Associazione Controllo del Vicinato, F.C.Parabiago e l’Istituto Musicale Aldo Radaelli.  
     
    Il primo a salire sul palco parabiaghese, sabato 08 agosto 2020 alle ore 21.00, sarà DADO, pseudonimo di Gabriele Pellegrini, anno 1973, attore, comico e cantante italiano, ha partecipato a programmi come Seven Show, Zelig, I raccomandati, Top of the Pops, I migliori anni e Made in Sud.  
     
    Il 15 agosto 2020 toccherà a BEPPE BRAIDA (Giuseppe detto Beppe), anno 1963, comico e conduttore televisivo italiano.  
     
    Il 22 agosto 2020 l’appuntamento sarà con CLAUDIO LAURETTA, anno 1970, imitatore e comico italiano.  
     
    Infine, il 29 agosto 2020 è il turno di una donna, CLAUDIA PENONI del 1962, attrice, doppiatrice e comica italiana.
     
    Quest’anno le misure di sicurezza, a differenza delle precedenti edizioni, richiedono la prenotazione anche se si tratta di serate gratuite, questo al fine di contingentare gli ingressi e permettere un opportuno distanziamento in loco. 
    I quattro appuntamenti si svolgeranno a partire dalle ore 21:00 presso il campo sportivo Rancilio di Villapia con ingresso da via Casorezzo.
    Ingresso gratuito con obbligo di prenotazione.
     
    Il Sindaco di Parabiago Raffaele Cucchi ha espresso la sua soddisfazione e gratitudine per quanti si sono adoperati nell’organizzazione di un evento estivo di grande successo che ogni anno regala agli spettatori e alle famiglie parabiaghesi che rimangono a casa nel mese di agosta, tanta ironia e allegre risate. In quest’estate particolare ancora segnata dal Covid-19 un po’ di sana allegria non guasta e segna la voglia di ricominciare a vivere serenamente.  
     
    La Redazione
    Pubblicato il  07/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Al Monastero di Torba Astronomi per una notte
    Monastero Torba 1-vivilanotizia
    Al Monastero di Torba Astronomi per una notte

    Gornate Olona (VA) – Il Monastero di Torba, nell’omonima frazione del Comune di Gornate, patrimonio Fai, è pronto ad accogliere i suoi visitatori in una serata speciale. Sabato 15 agosto 2020 a partire dalle ore 22.00 ha luogo l’evento più atteso dell’estate con Astronomi per una notte.
     
    Sdraiati sul grande prato ai piedi del Monastero e con lo sguardo rivolto al cielo, gli osservatori, guidati dagli studiosi dell’Osservatorio Astronomico “G.V, Schiaparelli del Campo dei Fiori di Varese, avranno l’opportunità di scrutare la volta celeste nel periodo dell’anno in cui la Terra incrocia i detriti lasciati dal passaggio delle comete, che appaiono all’occhio umano come bellissime stelle cadenti che aprono la mente ai sogni e ai desideri inafferrabili.
     
    Con l’aiuto di un grande telescopio le stelle e i pianeti più lontani all’occhio nudo dell’uomo saranno proiettati su un maxi schermo predisposto per l’occasione.
     
    La manifestazione avverrà anche nel caso in cui il cielo fosse coperto: sul maxi schermo infatti andrà in visione una volta celeste virtuale, raccontata dagli esperti astronomi dell’Osservatorio.
    Il Monastero e il ristorante al suo interno La cucina del sole saranno aperti al pubblico per rendere perfetta una serata già resa magica dalle stelle cadenti.
     
    ORARI Ingressi al Monastero: dalle ore 18 a mezzanotte.
    Osservazione delle stelle: ore 22
    BIGLIETTI: Iscritti FAI e residenti Gornate Olona e Castelseprio: € 3
    Intero: € 10
    Ridotto: € 5
    Per motivi di sicurezza la prenotazione è obbligatoria da effettuarsi andando sul sito https://fondoambiente.it/eventi/astronomi-per-una-notte-torba
     
    La Redazione
    Pubblicato il  07/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Villa Toeplitz apre i cancelli nella notte delle stelle cadenti
    Le stelle a villa Toeplitz 1-vivilanotizia
    Villa Toeplitz apre i cancelli nella notte delle stelle cadenti

    Varese – Anche quest’anno, nonostante le limitazioni per il COVID-19, la Società Astronomica G.V. Schiaparelli, Centro popolare divulgativo di Scienze Naturali, fondata da Salvatore Furia nel 1956, è riuscita ad organizzare la consueta serata delle stelle cadenti presso il Parco di Villa Toeplitz a Varese.
     
    L’appuntamento è previsto per il 12 agosto 2020 alle ore 21.
    Dopo un’interessante conferenza astronomica sulle principali novità 2020, spazio all’osservazione delle costellazioni estive e delle stelle cadenti ad occhio nudo.
     
    E allora quale miglior luogo per esprimere i vostri desideri. Magari nel pomeriggio una bella escursione presso il campo dei fiori per poi scendere a Varese e rilassarvi su un fresco prato… Preparate un telo o una coperta da stendere sul verde manto erboso del Parco della splendida Villa Toeplitz e in un’atmosfera da sogno lasciatevi cullare dai desideri, nella notte più romantica dell’estate.
    Quest’anno la prenotazione é obbligatoria e deve essere inviata all’indirizzo chiara.cattaneo@astrogeo.va.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il  07/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Appuntamento di Ferragosto a Villa Arconati FAR
    Appuntamento di Ferragosto a Villa Arconati FAR

    Bollate (MI) – Il Ferragosto di Villa Arconati FAR è ormai un appuntamento immancabile per tutti coloro che passano l’estate in città. Quest’anno il weekend di Ferragosto sarà ancora più ricco di occasioni per godere delle “delizie” della piccola Versailles milanese, grazie a due imperdibili appuntamenti di spettacolo:
     
    Sabato 15 agosto 2020 ore 11.00 – 19.00 APERTURA STRAORDINARIA DEL GIARDINO 
    Biglietti acquistabili esclusivamente on-line:
    I cani sono ammessi al guinzaglio
    Tariffe: Ingresso intero € 5,00+diritti di prevendita
    Ingresso ridotto: ragazzi da 11 a 18 anni e persone diversamente abili € 3,00+diritti di prevendita
    Ingresso gratuito: bambini fino a 10 anni e accompagnatore di persone diversamente abili 
     
    Sabato 15 agosto 2020 – ore 20.00 TEATRO SOTTO LE STELLE in collaborazione con Malastrana Teatro
    Caino, Desdemona e Sir Riccardo sono un sodalizio molto simile ad una armata Brancaleone, che si barcamena maldestramente per sbarcare il lunario. Riccardo per evitare di morir di stenti ha cercato di mettere a reddito l’unico talento che possiede, l’unico mestiere che conosce, il mestiere delle armi.  Decide così di dedicarsi in maniera sistematica alla partecipazione di tornei e giostre in giro per il regno e le corti d’Europa. La routine fatta di viaggi continui, di locande di quart’ordine, di vittorie (poche) e di sconfitte (tante) ai tornei, sta per essere stravolta dal piccolo segreto di Caino.
    Biglietto: € 25,00 a persona
    Posti limitati – prenotazione obbligatoria esclusivamente on-line:
    Lo spettacolo andrà in scena al raggiungimento di un minimo di 40 partecipanti. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti o di pioggia l’attività sarà annullata e i biglietti verranno rimborsati
    Possibilità di accesso al Giardino dalle ore 18.00
    Possibilità di acquistare un gustoso aperitivo o pic-nic al Caffè Goldoni interno alla Villa
    (non è possibile portare cibo dall’esterno)
     
    Domenica 16 agosto 2020 ore 11.00 – 19.00 APERTURA AL PUBBLICO DEL GIARDINO
    Domenica 16 agosto 2020 – ore 18.00 IL GIARDINO PARLANTE
    Suoni, miti e racconti del giardino di Villa Arconati FAR con testi e voce di Massimiliano Finazzer Flory
    Una passeggiata sensoriale nella luce del tramonto, guidati da suoni, musiche e parole, parole ritrovate, evocate dalle sculture che popolano il giardino di Villa Arconati FAR.
    La voce di Massimiliano Finazzer Flory racconta la storia e le storie segrete del giardino delle meraviglie.
    Al termine della passeggiata il Caffè Goldoni offrirà a tutti i partecipanti un gustoso aperitivo
     
    Tariffe: Passeggiata sensoriale + aperitivo € 15,00 a persona. Durata 1h circa
    Posti limitati – prenotazione obbligatoria esclusivamente on-line
    In caso di pioggia l’attività sarà sospesa e i biglietti saranno rimborsati.
    Tutte le informazioni su l sito di Villa Arconati- FAR Castellazzo di Bollate (MI)
     
    La Redazione
    Pubblicato il  06/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La Capsula del tempo per raccontare Busto tra 20 anni
    Capsula del tempo 1-vivilanotizia
    La Capsula del tempo per raccontare Busto tra 20 anni

    Busto Arsizio (VA) – Grazie all’impegno dell’amministrazione comunale di Busto Arsizio, congiunta all’agenzia di comunicazione del territorio Royal Time, questo incredibile anno 2020 verrà ricordato in maniera del tutto speciale attraverso un progetto innovativo legato alla “Capsula del Tempo”: lanciata durante lo scorso periodo natalizio come contenitore “fisico” di positività e intraprendenza bustocca da consegnare al futuro per essere aperta tra 20 anni, un modo tangibile per far conoscere la realtà di oggi alle future generazioni, era stata momentaneamente accantonata a causa della pandemia da Sars-Cov-2, ma è fortunatamente giunto il momento di riprendere il lavoro da dove si era bruscamente interrotto.
     
    L’Assessore al Verde Laura Rogora ha comunicato che per interrare il cilindro in acciaio inox, alto 1 metro e 70 per un diametro di 70 cm, è stato scelto il Parco del Futuro, un imponente e nuovo polmone verde di 11.000 mq in Via del Roccolo, al quale si sta attualmente lavorando e che verrà inaugurato nell’autunno di quest’anno. Il progetto di ampio respiro verrà strutturato con l’utilizzo delle nuove tecnologie, per rendere l’esperienza degli utenti all’interno del parco davvero unica e indimenticabile: oltre all’area destinata alla Capsula del Tempo, non mancherà una zona dedicata ai nostri amici a quattro zampe e uno spazio totalmente incentrato sul tema dell’acqua, elemento essenziale per la vita e risorsa sempre più preziosa per il futuro.
     
    La cerimonia di messa a dimora del contenitore verrà seguita e promossa con una significativa campagna mediatica, supportata da sponsor e veicolata da professionisti dell’informazione territoriale.
    Lo spirito del progetto “Capsula del Tempo” non è cambiato, bensì si è arricchito di nuovi spunti: quando tra 20 anni esatti si procederà a dissotterrarla, infatti, gli abitanti della Busto Arsizio del 2040 troveranno al suo interno uno spaccato della Storia della loro città che non potrà prescindere dalla drammatica esperienza della pandemia globale e del successivo lockdown.
     
    Per questo motivo, si è deciso che nel cilindro verrà inserito anche l’elenco con i nomi di tutti i cittadini deceduti durante i mesi della pandemia, per onorarne per sempre la memoria, e non mancherà un contributo per ricordare l’impegno degli instancabili sanitari dell’ASST Valle Olona, insieme ad un paio di guanti, una confezione di gel disinfettante e una mascherina, oggetti divenuti simbolo di un periodo surreale di paura e isolamento, ma anche di voglia di non arrendersi e tornare quanto prima alla normalità.
     
    Saranno coinvolti i sodalizi produttivi di Confartigianato, Confcommercio e Confindustria e ci sarà spazio per alcune testimonianze della lunga tradizione tessile bustocca.
    Il progetto originario prevedeva anche la partecipazione delle scuole di ogni ordine e grado, ma, a causa delle difficoltà legate all’emergenza sanitaria, si è deciso di mantenere una base di rappresentanza giovanile attraverso i Centri Estivi, che per tutta l’estate raccoglieranno gli elaborati frutto della fantasia dei giovanissimi.
     
    Le Associazioni del territorio che operano nel Sociale, invece, racconteranno con attenzione e delicatezza gli aspetti legati alle fragilità di disabili e anziani, rappresentati rispettivamente da Mai Paura Onlus e La Provvidenza Onlus.
     
    Tutti gli abitanti di Busto potranno affidare un loro pensiero alla Capsula del Tempo, grazie alla disponibilità de La Prealpina, VareseNews e Radio Busto Live che, in qualità di media partner del progetto, faranno da tramite tra la cittadinanza e la Capsula del Tempo.
     
    Un tocco di meraviglia sarà conferito da alcune foto inedite della cometa NEOWISE, da poco scomparsa dai cieli italiani e che contiamo sia stata un auspicio di speranza e rinascita dopo una prima metà dell’anno dove a dominare sono state angoscia e incertezza per il futuro: gli scatti sono stati realizzati da appassionati e competenti Continua a leggere

  • Itinerari guidati alla scoperta di Busto Arsizio
    Animali in città 1-vivilanotizia
    Itinerari guidati alla scoperta di Busto Arsizio

    Busto Arsizio (VA) – Riprendono, con nuove modalità, gli itinerari guidati alla scoperta della città che ogni anno l’Amministrazione Comunale di Busto Arsizio propone alla cittadinanza.
    Sono infatti a disposizione di adulti e famiglie tre nuove opportunità di visite guidate, usufruibili in autonomia, attraverso l’app izi.travel.
     
    Due itinerari sono stati pensati per gli adulti, mentre per le famiglie è stata predisposta una divertente caccia al tesoro: la proposta è molto flessibile e permette un dialogo più intimo e personale con il patrimonio storico-artistico del territorio, secondo i propri tempi, grazie all’applicazione innovativa e gratuita che permette di svolgere autonomamente i percorsi guidati, con l’aiuto di una cartina che segnala i punti di interesse e con la guida di una voce narrante.
     
    I due itinerari guidati per gli adulti con gli audio tours sono CASE CON TORRETTA e CELEBRITA’ A BUSTO ARSIZIO
     
    Per gli adulti, il Servizio di Didattica Territoriale di Busto Arsizio ha predisposto due audio – percorsi tematici:
    Case e ville con torretta a Busto Arsizio: un itinerario guidato in 19 tappe per conoscere alcune delle residenze cittadine che si distinguono per la caratteristica torretta
     
    Celebrità in Città a Busto Arsizio: un viaggio nel tempo per conoscere, attraverso il passaggio in alcuni luoghi simbolici nel centro cittadino, alcuni illustri personaggi più o meno dimenticati e che hanno fatto la storia, non solo della città.
     
    Come funziona?
    Basta avere a disposizione un dispositivo mobile (smartphone o tablet) con auricolari e seguire questi semplici passaggi:
    1. Scaricare sul proprio dispositivo mobile l’app gratuita izi.travel 
    2. Aprire l’app scaricata e cercare l’itinerario di interesse (‘Case e ville con torretta a Busto Arsizio’ o ‘Celebrità in Città a Busto Arsizio’) digitandolo nello spazio di ricerca
    3. Selezionare l’itinerario
    4. Seguire il percorso suggerito: a ogni tappa è dedicato un testo con spiegazioni che si possono ascoltare direttamente dallo smartphone e che guideranno nell’approfondimento del punto di interesse. Se non si ha molto tempo a disposizione o se sopraggiunge la stanchezza, niente paura, è possibile svolgere il percorso anche in più volte. E’ sufficiente ripartire dall’ultima tappa effettuata.
     
    Una bella esperienza per i bambini
    Caccia al tesoro “animali in città” questo è il titolo dell’itinerario proposto ai bambini, si tratta di 9 tappe e 11 animali da trovare… chi riuscirà a concludere questa divertente caccia al tesoro?
    A partire dal Museo del Tessile, le vie del centro si trasformano in uno speciale spazio di gioco dove serve tanto spirito di osservazione!
     
    Come funziona?

    Dopo aver scaricato sul proprio dispositivo mobile l’app gratuita “izi.travel”, aprire l’app scaricata e cercare la caccia al tesoro “Animali in città”
    Il punto di partenza è il parco del Museo del Tessile: in ogni tappa un indovinello condurrà alla scoperta di un animale. Solo dando la risposta corretta, sarà possibile passare alla tappa successiva e procedere così fino al tesoro!

    Per ulteriori istruzioni sull’utilizzo della app, e altre informazioni in merito all’iniziativa è possibile contattare Didattica Museale e Territoriale Città di Busto Arsizio tel. 0331 390242
    FB: Didattica Museale e Territoriale città di Busto Arsizio
    Instagram: bustoarsiziomusei
    YouTube: Musei Civici di Busto Arsizio.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  05/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • L’Aisha duo in concerto a Paderno Dugnano
    Aisha duo 1-vivilanotizia
    L’Aisha duo in concerto a Paderno Dugnano

    Paderno Dugnano (MI) – Il vibrafono di Andrea Dulbecco e la marimba di Luca Gusella: per l’ultimo concerto della rassegna musicale di Paderno Dugnano, promossa dal Comune e organizzata dalla cooperativa Controluce con la collaborazione di AH-UM e il contributo di Regione Lombardia, sabato 8 agosto 2020 si esibirà l’Aisha duo, formazione in equilibrio tra jazz, classica e musica contemporanea. 
     
    Il concerto avrà luogo nell’anfiteatro del Parco Lago Nord in via Valassina 200.
    Inizio live ore 21.30, ingresso libero. Prenotazione obbligatoria on line al link www.controluce.com/Prenotazioni2020/prenotazioni
     
    Attivo dal 1997, l’Aisha duo rappresenta un punto di vista, un progetto, una riflessione sugli ormai confusi confini nella musica di oggi tra composizione e improvvisazione, tra il ruolo dell’interprete, quello del compositore e quello dell’improvvisatore; questa formazione, inoltre, vuole cercare di esprimere il senso più naturale di “musica contemporanea” spaziando tra stili e linguaggi differenti, come il jazz e la musica colta. In questo progetto sono confluite le esperienze che i due musicisti hanno accumulato fin dagli anni Ottanta, sia separatamente: sostanzialmente in ambito jazz per Andrea Dulbecco e in quello rock-fusion per Luca Gusella, sia in comune.
     
    Il duo proporrà brani propri e musiche di differenti aree stilistiche: qualche (rara) incursione in Bach e Mozart, composizioni colte della seconda metà del Novecento (Stockhausen, Maderna), le Children’s Songs di Chick Corea, brani di estrazione jazz o latin (Towner, Zawinul, alcuni standard) e autori contemporanei con chiare influenze pop-rock-minimal (Einaudi, Zappa, Ugoletti).
     
    Andrea Dulbecco è un vibrafonista di livello internazionale, nonché componente storico dell’ensemble Sentieri Selvaggi. Oltre alla carriera di musicista classico svolge un’intensa attività come vibrafonista jazz, suonando e incidendo con numerosi artisti di fama quali Paolo Fresu, Enrico Rava, Dado Moroni, Gianluigi Trovesi, Gianni Coscia, Franco Ambrosetti, Dave Liebman, Steve Swallow, Adam Nussbaum e molti altri.
     
    Luca Gusella, poliedrico percussionista (marimba, vibrafono, timpani, batteria), vanta numerose collaborazioni con le principali istituzioni lirico-sinfoniche e da camera italiane. Nel corso della sua brillante carriera ha lavorato, inoltre, con musicisti e artisti del calibro di Giorgio Gaslini, Lee Konitz, Carlo Boccadoro, Ludovico Einaudi, Antonio Ballista, Ray Charles, Barry White, Franco Battiato e Milva.
     
     
    La Redazione
    Pubblicato il  05/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Ferragosto sui Navigli lungo le Ville di Delizia
    Navigando Abbiategrasso1-vivilanotizia
    Ferragosto sui Navigli lungo le Ville di Delizia

    Abbiategrasso (MI) – Navigando Abbiategrasso è il nome del progetto turistico creato per il mese di Agosto da Navigare Adda, Regione Lombardia, Explora-InLombardia, Comune di Abbiategrasso e Pro Loco di Abbiategrasso con la collaborazione di attività locali quali ristoranti, noleggiatori di bike, guide naturalistiche.
    Per tutti i week-end del mese di agosto sarà attivo il servizio di navigazione sui Navigli, con partenza da Palazzo Stampa ad Abbiategrasso, arrivo a Robecco e ritorno.
     
    Si tratta di una piacevole e interessante iniziativa, che permette al turista di ammirare il grande patrimonio storico naturalistico lungo le alzaie dominato dalle innumerevoli Ville di Delizie.
     
    L’esperienza continua oltre, infatti per chi avesse voglia di scoprire il territorio è possibile abbinare un’escursione naturalistica attraverso i sentieri del Parco del Ticino accompagnati da una guida naturalistica.
    Oppure sedersi al tavolo di uno dei caratteristici ristoranti sui pontili, alla scoperta di nuovi sapori attraverso la degustazione dei prodotti del territorio.
     
    E per i curiosi e amanti dell’arte, nei giorni di domenica, la Pro Loco di Abbiategrasso, previa prenotazione, offre al visitatore la possibilità di accedere nelle splendide sale affrescate con motivi marinari di Palazzo Cittadini Stampa: l’ingresso è contingentato e assistito, per un massimo di 15 turisti ogni 30 minuti circa.
    Questo il programma e gli orari per il mese di agosto 2020:
    sabato alle 17, 18.15 e 19.30
    domenica e Ferragosto alle 11, 12.15, 15, 16.15, 17.30 e 19
     
    L’ultima corsa del pomeriggio sarà inoltre commentata a voce.
    Il costo del biglietto è di 15 euro per gli adulti, 10 euro dai 4 ai 12 anni di età, mentre è gratuito per i bambini fino a 3 anni. 
    Sono inoltre previste speciali riduzioni per le famiglie: due adulti e un bambino pagheranno infatti solo 30 euro complessivi.
     
    L’imbarco sarà presso l’Alzaia Naviglio Grande di Abbiategrasso, davanti a Palazzo Cittadini Stampa, e la durata è di un’ora circa.
    La capienza dell’imbarcazione è di soli 30 posti, nel completo rispetto della normativa anti-covid: si raccomanda pertanto l’acquisto online dei biglietti. 
     
    La vendita dei titoli di viaggio in banchina è soggetta a disponibilità. Tutte le attività sono accessibili solo se si è dotati di mascherina personale.
    INFO E PRENOTAZIONI: Consorzio Navigare Adda, tel. 0372-21529
    www.navigareadda.it
    Maggiori informazioni e indicazioni per le prenotazioni sono indicati nella locandina qui di seguito.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  04/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La Festa della Montagna trasloca a Varese
    Festa della Montagna1-vivilanotizia
    La Festa della Montagna trasloca a Varese

    Varese –  Ogni anno Ferragosto per Varese coincide con la tradizionale Festa della Montagna organizzata dagli Alpini nel cuore del Parco Campo dei Fiori.
    Quest’anno però a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19 gli Alpini sezione di Varese non hanno la possibilità di servire polenta e salamini nel bosco circostante il Gran Hotel del Campo dei Fiori. Ma niente paura, gli Alpini non amano rinunciare alla tradizione e l’attesissima Festa della Montagna subisce solo un piccolo cambio di programma: dal 7 al 15 agosto 2020 l’appuntamento si sposta nella sede di Varese degli Alpini.
     
    In via degli Alpini, 1 a Varese dalle 11 alle 14 e dalle 18 alle 21 a partire dalla sera di venerdì 7 agosto 2020, fino al pranzo della giornata di Ferragosto 2020, si potranno acquistare i piatti della tradizione, polenta salsiccia e funghi, polenta e zola, salamino di cavallo, solo per citarne alcuni, da portare a casa e gustare a domicilio. Le porzioni sono infatti d’asporto, contenute in recipienti riutilizzabili nel rispetto dell’ambiente.
     
    Anche se non sotto il fresco degli alberi del bosco, gli Alpini aspettano i loro numerosi amici nel cuore della città per proseguire insieme una tradizione di amicizia a scopo benefico. Il ricavato dei piatti venduti andrà per le associazioni del territorio.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  03/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Un’estate in sicurezza con il Ferragosto Fagnanese
    Ferragosto Fagnanese 1-vivilanotizia
    Un’estate in sicurezza con il Ferragosto Fagnanese

    Fagnano Olona (VA) – Il comune di Fagnano Olona ha deliberato durante l’ultima giunta un calendario ricco di eventi per chi rimane a Fagnano, organizzati dall’Amministrazione comunale e dalle associazioni locali rispettando e seguendo tutte le misure anti covid, per un’estate in piena sicurezza.
    In particolare, l’Area Feste ospiterà due week-end di buona cucina e musica, compreso il Ferragosto Fagnanese con pranzo e orchestra, tutto su prenotazione.
    Al Castello invece proseguono le visite guidate con un suggestivo aperitivo il 22 agosto. E il cortile dell’antico maniero sarà lo scenario ideale per un concerto a fine mese.
    Non mancano le occasioni per lo shopping con i negozi aperti tutti i mercoledì sera.
    Ecco nel dettaglio gli appuntamenti da non dimenticare
     
    Sabato 1 agosto 2020, dalle 21 alle 23
    Domenica 2 agosto 2020, dalle 20 alle 22
    Holiday Beer Fest, Parco Don Mario Mascheroni,
    via L.Cadorna – gradita prenotazione al numero 0331/072828
    Serate organizzate dall’Associazione Luppolando
     
    Domenica 2 agosto 2020 dalle ore 9
    Mercatino degli hobbisti, Area mercato come sempre organizzato dalla Pro Loco
    e alle ore 11
    Visita guidata al Castello a cura della Pro Loco, Piazza Cavour – su prenotazione whatsapp o chiamare in orario serale al numero 391/7110348
    Mercoledì 5,12,19,25 agosto 2020
    Mercoledì i negozi illuminano Fagnano
    apertura serale dei negozi a cura dell’Associazione Negozianti Fagnanesi
    Mercoledì 5,12,19, 25 agosto 2020, ore 21
    Visita guidata al Castello a cura della Pro Loco, Piazza Cavour – su prenotazione whatsapp o chiamare in orario serale al numero 391/7110348
    Venerdì, sabato e domenica 7, 8, 9 agosto 2020 e venerdì14 e domenica 16 agosto 2020 dalle ore 19.30 cena all’ Area feste, Via E. De Amicis per il Ferragosto Fagnanese organizzato dal Comune e da Bergoro Volley.
    Per la prenotazione obbligatoria chiamare il numero 3480880024
    Sabato 15 agosto 2020 FERRAGOSTO
    Giornata clou del Ferragosto Fagnanese, alle ore 12:30 pranzo e ore 19:30 cena all’Area feste, Via E. De Amicis
    La prenotazione è sempre obbligatoria al numero 348/0880024
    Durante le serate dell’ 8, 15 e 16 agosto la cena è accompagnata dalla musica dei Vandali Cover Band . L’ingresso all’Area Feste è consentito solo con la prenotazione della cena
     
    Sabato 22 agosto, ore 17
    Aperitivo con Visita guidata al Castello, a cura della Pro Loco, Piazza Cavour
    Solo su prenotazione whatsapp o chiamare in orario serale 391/7110348 (Pro Loco)
     
    Domenica 30 agosto, ore 17
    Concerto di musica moderna, al Castello, Piazza Cavour – su prenotazione dall’1 agosto 2020 dalle ore 17 alle ore 19 al numero 350 1062417 (Liceo Bellini di Tradate)
     
    #FAGNANOEVENTI2020
    ESTATE2020
    L’Amministrazione comunale ringrazia le associazioni, enti e volontari che hanno collaborato
    INFO E AGGIORNAMENTI WWW.COMUNE.FAGNANOOLONA.VA.IT
     
    La Redazione
    Pubblicato il  03/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Da Nerviano in un viaggio sonoro per il mondo
    D'altro canto 1-vivilanotizia
    Da Nerviano in un viaggio sonoro per il mondo

    Nerviano (MI) – Nella calda estate di Nerviano, Polifonie dal mondo allieteranno, venerdì 31 luglio 2020 la serata.
    Alle 21.00 nel chiostro dell’ex Monastero, con ingresso dalla biblioteca si potrà assistere allo spettacolo musicale D’ALTRO CANTO – POLIFONIE DAL MONDO in cui Elena Borsato, Miriam Gotti e Ilaria Pezzera attraverso canti popolari delle diverse culture accompagneranno il pubblico in un vero e proprio viaggio sonoro.
     
    L’evento curato da Scenaperta è gratuito, ma con obbligo di prenotazione presso la biblioteca allo 0331438942 o scrivendo una mail a cultura@comune.nerviano.mi.it
    ScenAperta Altomilanese Teatri è l’’associazione culturale che gestisce con il CSBNO il circuito teatrale “ScenAperta“, nato nella stagione 1999/2000 per coordinare in modo integrato le attività culturali del territorio.
     
    Nel 2004 diviene Circuito Teatrale Lombardo e ogni anno aggrega una decina di Comuni per un bacino di oltre 200 mila abitanti.
    Con circa 50 date di spettacolo all’anno e produzioni teatrali in collaborazione con alcune tra le principali realtà teatrali milanesi e nazionali, ScenAperta rappresenta un punto di riferimento culturale per il territorio dell’area a nord di Milano.
     
    ScenAperta gestisce anche una scuola di teatro nata per offrire ai giovani della zona un percorso didattico attento e aperto, una struttura che si occupa della formazione di attori e operatori teatrali ma anche, più semplicemente, di un pubblico competente che vuole avvicinarsi al teatro attraverso momenti di socializzazione.
     
    Tutte le attività proposte da ScenAperta possono essere approfondite sul sito www.sceaperta.org
     
    La Redazione
    Pubblicato il  29/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Lombardia: il nuovo numero di assistenza sanitaria
    Numero unico 1-vivilanotizia
    Lombardia: il nuovo numero di assistenza sanitaria

    Salute – La Regione Lombardia ha messo a disposizione un nuovo numero unico per i bisogni di assistenza, prestazioni o consigli sanitari non urgenti.
     
    Il nuovo numero unico 116117 di continuità assistenziale (ex guardia medica) é attivo su tutto il territorio lombardo.
     
    Il servizio è gratuito e attivo in Lombardia dal lunedì al venerdì, dalle 20:00 alle 8:00 e H24 nei giorni prefestivi e festivi.
    #ricominciamosicuri
    #assistenzasanitaria
    #numerounico116117
     
    La Redazione
    Pubblicato il  29/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Concerti live a Rescaldina
    Concerti live 1-vivilanotizia
    Concerti live a Rescaldina

    Rescaldina (MI) – Il Comune di Rescaldina Assessorato alla Cultura in collaborazione con la Consulta Commercio organizzano, all’interno delle manifestazioni Restiamo Rescaldina Estate 2020, Concerti Live.
    Venerdì 31 luglio 2020 alle ore 21.00 è possibile assistere al concerto dal vivo La Scintilla.
     
    Si tratta di una sfida importante e un segnale che vede la cultura come elemento fondamentale per la ripartenza dell’intera comunità.
     
    L’appuntamento è in piazza della Chiesa per vivere Rescaldina in un’estate insieme.
    E’ raccomandato l’utilizzo della mascherina e il rispetto della distanza di sicurezza
     
    La Redazione
    Pubblicato il  29/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Note tra le stelle a Marnate
    Note tra le stelle 1-vivilanotizia
    Note tra le stelle a Marnate

    Marnate (VA) – Una bella serata all’aperto nel cuore dell’estate, sotto il cielo stellato di Marnate.
    Sabato 8 agosto 2020 a partire dalle ore 17.30 una serata di cultura e intrattenimento al Parco Ex Mulino.
     
    L’arte non ha limiti e sa coinvolgere ognuno di noi. Questo è lo scopo di questa serata aperta a grandi e bambini e a tutti coloro che hanno voglia di far brillare le proprie parole in una serata speciale.
     
    Il concorso letterario che avrà luogo durante l’evento con la lettura di scritti e poesie selezionati è aperto a chiunque vorrà far conoscere il proprio talento. Basta infatti far pervenire una poesia o uno scritto con a tema le stelle al concorso Fai brillare le tue parole alla biblioteca di Marnate
    mail: biblioteca@comune.marnate.va.it indicando nome, cognome, età e numero di telefono.
    I racconti vincitori verranno letti con sottofondo musicale durante la serata.
     
    L’organizzazione della serata a cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Marnate prevede un intrattenimento creativo per tutti i bimbi, a seguire l’inaugurazione della mostra pittorica “Note tra le Stelle” a cura del gruppo artistico MARN’ARTE con l’intervento degli artisti autori delle opere e lettura e premiazione delle opere del concorso letterario.
     
    Dalle ore 21 inizio della serata musicale con Ilenja Pisano al sax e clarinetto, Erenti Serena al corno francese, Colombo Enrico alla fisarmonica e tastiere, Erenti Franco alle tastiere
    Per chi lo desidera è possibile portare l’occorrente per cenare al sacco sui prati del parco.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  28/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Castellanza: rimesse a nuovo le rotatorie sulla Saronnese
    Rotonda Castellanza 1-Vivilanotizia
    Castellanza: rimesse a nuovo le rotatorie sulla Saronnese

    Castellanza (VA) – Inaugurate oggi le rotatorie rimesse a nuovo sulla statale Saronnese all’altezza di via Bettinelli e di corso Matteotti. Si tratta di due punti strategici per la città e di grande passaggio che aprono l’ingresso verso il centro e offrono così il benvenuto.
     
    Si tratta di una collaborazione ben riuscita tra pubblico e privato, che ha permesso a Castellanza di avere due aree verdi ben curate che aprono sulla città e ad Autorino Spa di avere punti di forte passaggio dove poter pubblicizzare la propria attività.
     
    L’accordo di sponsorizzazione della durata di 9 anni prevede da parte di Autorino Spa la realizzazione e la manutenzione del verde sulle rotatorie a fronte di spazi pubblicitari. AUTOTORINO spa con un punto vendita proprio a Castellanza in via don Minzoni, é presente da oltre 55 anni nel settore della vendita di automobili in tutto il nord Italia.
     
    Presenti all’inaugurazione di martedì 28 luglio 2020 oltre al primo cittadino di Castellanza, l’architetto Mirella Cerini anche il Marketing Manager di AUTOTORINO Spa, dott. Michele della Cagnoletta, e il Responsabile della filiale di Castellanza di AUTOTORINO Spa, Andrea Beppato.
     
    Entrambe le parti dell’accordo si ritengono soddisfatte della buona riuscita del lavoro di collaborazione che ha regalato alla città di Castellanza un bel biglietto da visita mostrare ai tanti passeggeri in transito in un’arteria stradale molto trafficata.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  28/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Musica Barocca a Villa Buttafava per la Croce Rossa
    Villa Buttafava 1-vivilanotizia
    Musica Barocca a Villa Buttafava per la Croce Rossa

    Cassano Magnago (VA) – Un concerto di musica Barocca nella splendida cornice di Villa Buttafava a Cassano Magnago, per una serata estiva all’insegna della condivisione.
     
    La serata che avrà luogo mercoledì 29 luglio 2020 alle ore 21.00 sarà a scopo benefico, per aiutare in modo concreto la Croce Rossa comitato di Gallarate per l’enorme lavoro sopportato a causa dell’emergenza Covid-19.
    Federica Gatti Gaia Ghidini al violino, Cecilia Santo al violoncello e Marco Vismara al clavicembalo, presenteranno Ensamble Laurelin con le musiche di Johann Sebastian Bach e Antonio Vivaldi
     
    Le prenotazioni possono essere fatte per e mail oppure direttamente in villa alla sera del concerto.
    Viene richiesta un’offerta minima di euro 10 per l’ingresso
     
    La Redazione
    Pubblicato il  27/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Quelli Del ’63, di Somma Lombardo.
    Il genio al Castello 1-vivilanotizia
    Quelli Del '63, di Somma Lombardo.

    Somma Lombardo (VA) – Nuovo appuntamento con l’Associazione Quelli Del ’63, di Somma Lombardo.
    Sabato 1 e domenica 2 agosto 2020, metterà in scena 
     
    L’appuntamento che verrà rappresentato  nella magnifica location del Castello Visconti di San Vito di Somma Lombardo, prevede la visione di «quadri viventi» in cui attori  opportunamente mascherati richiamano scene rinascimentali per raccontare momenti della vita artistica e ingegneristica di Leonardo da Vinci, con attenzione particolare ai suoi studi sul moto delle acque e sui modi per domarle, vera genesi italiana dell’Idraulica mondiale.
     
    Non servono presentazioni per le tracce indelebili che Leonardo da Vinci lasciò nel campo dell’arte; opere pittoriche celeberrime, e meno note sculture, racconti, musiche, dettami di moda.  Affascinante ed oscuro il suo interesse per la medicina, la botanica, l’astronomia.  
    Per l’occasione si potrà accedere alla parte più nascosta del giardino del Castello Visconti di San Vito che in genere è chiusa al pubblico.
     
    Le serate avranno inizio alle 18.30 fino alle 21.00 con prenotazione obbligatoria da effettuarsi al numero 3510762001 
     
    La Redazione
    Pubblicato il  27/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Jazz sotto le stelle al Castello di Legnano
    Jazz Legnano 1-Vivilanotizia
    Jazz sotto le stelle al Castello di Legnano

    Legnano (MI) – Melarido, la direzione artistica del Teatro Tirinnanzi di Legnano torna a stupire il suo pubblico con lo spettacolo American Songbook dedicato al grande jazz.
    Il Teatro Tirinnanzi chiuso a causa dell’emergenza sanitari a da Covid-19, ha deciso di spostarsi e di sfruttare la bella stagione per offrire spettacoli all’aperto sotto il cielo stellato di Legnano nella suggestiva cornice del Castello Visconteo.
     
    Quest’anno, il cortile dei Gelsi all’interno del Castello di Legnano, è stato già la location di altri eventi tra cui le letture di Dante e il cinema all’aperto ed ora tocca al grande spettacolo a teatro.
     
    La serata di mercoledì 29 luglio 2020 alle ore 21.00 prevede una raccolta di brani dei più grandi compositori di jazz suonati magnificamente da Alfredo Ferrario al clarinetto, Marco Mistrangelo al contrabbasso, Massimo Caracca alla batteria, Fabrizio Bernasconi al pianoforte.
     
    Come spiegano i responsabili di Melarido, American Songbook era in cartellone per l’8 marzo 2020 e rimandato a causa del lock down. Finalmente tutti i possessori del biglietto potranno godere di una bella serata in totale sicurezza grazie ai 200 posti a sedere allestiti nell’area aperta del Castello, che riescono a mantenere la distanza di sicurezza prevista di un metro.
     
    Precisano inoltre che chi non avesse il biglietto può ancora acquistarlo ad un prezzo ridotto di euro 10. Si tratta di una sorta di bonus Covid offerto questa volta dal teatro stesso, che nonostante le difficoltà dovute alla chiusura di questi mesi, tiene molto al suo affezionato pubblico.
     
    Per l’acquisto è possibile andare sul sito del Teatro Tirinnanzi o inviare una mail a biglietteria@melarido.it oppure telefonare al 3928980187
     
    La Redazione
    Pubblicato il  27/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Estate Sforzesca 2020 con un inedito omaggio ai Beatles
    Estate Sforzesca 2020 con un inedito omaggio ai Beatles

    Milano – Continua la rassegna di Estate Sforzesca 2020 con Come Together: Monday Orchestra Plays The Beatles.
    Il 5 agosto 2020 alle ore 21.30 nel Cortile delle Armi del Castello Sforzesco di Milano, la Big Band diretta da Luca Missiti in un omaggio ai Fab Four.
     
    Nel giugno del 1965 i Beatles suonarono per la prima volta in Italia e a 55 anni di distanza, la Monday Orchestra, big band protagonista da oltre un decennio della scena jazz milanese, diretta da Luca Missiti, omaggia i Fab Four con un nuovo progetto dedicato ai loro brani più famosi.
    Da Yesterday a Help, da Michelle a Here Comes the Sun: questi e altri brani famosi dei Beatles riaggiornati da Luca Missiti saranno presentati nella sontuosa cornice del Castello Sforzesco di Milano da una formazione di 18 musicisti.
     
    Per l’occasione la Monday Orchestra-incontro d’Arti presenta questo progetto originale in anteprima assoluta.
     
    L’organizzazione dell’evento è a cura dell’associazione culturale Incontro d’Arti e di Ah-Um Jazz Festival, nato nel 2000 e giunto oggi al suo ventesimo anno di attività.
    Media Partner: Winelivery
    Info incontrodarti.eventi@gmail.com – www.mondayorchestra.com – www.ah-um.it
    Biglietti: www.mailticket.it (posto unico euro 10)
     
    La Redazione
    Pubblicato il  24/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Filly Lupo Tango trio in concerto a Paderno Dugnano
     Filly Lupo 1-vivilanotizia
    Il Filly Lupo Tango trio in concerto a Paderno Dugnano

    Paderno Dugnano (MI) – Passione, sensualità e nostalgia scaturite da atmosfere sudamericane echeggeranno venerdì 24 luglio 2020 al Parco Lago Nord di Paderno Dugnano. Il trio guidato dalla vocalist Filly Lupo e composto oltre alla cantante da Gino Zambelli (bandoneon) ed Hernan Fassa (pianoforte) presenterà un repertorio di grandi classici del tango, a cominciare da “Volver” e “Por una cabeza”, celebri pezzi interpretati da Carlos Gardel, che del tango è stato la voce per antonomasia.
     
    Ci sarà spazio anche per alcuni dei più noti capolavori di Astor Piazzolla (da “Libertango” ad “Oblivion” fino a “Balada para un loco”), il famosissimo compositore argentino che rivoluzionò questo genere dando vita al Tango Nuevo.
     
    Per finire alcuni brani inediti della cantante milanese, che nel 2011 ha aperto un concerto del grande fisarmonicista francese Richard Galliano.
    Voce calda, intensa e avvolgente, diplomata in canto jazz alla Civica di Milano, Filly Lupo si è avvicinato al tango – “il pensiero triste che si balla” – nel 2008: un amore improvviso e totale, che l’ha spinta a partire per Buenos Aires, dove per un anno ha frequentato i corsi dell’Academia Nacional de Tango diretta dal poeta Horacio Ferrer.
     
    L’estate musicale di Paderno Dugnano, che ha già visto un primo appuntamento con “Progetto scuole” di Christian Meyer e Silvia Bolbo, lezione-concerto rivolta in particolare ai bambini della scuola primaria, una sorta di laboratorio per avvicinare i più piccoli alla musica, scoprendo attraverso il gioco i vari generi, dal rap al jazz, proseguirà con altri due appuntamenti, sempre in programma nell’anfiteatro del Parco Lago Nord.
     
    Sabato 1agosto 2020 sarà la volta di Fausto Beccalossi, uno dei più apprezzati fisarmonicisti a livello internazionale, e del talentuoso chitarrista Claudio Farinone (chitarra otto corde, baritona e flamenco) con il progetto intitolato “Scrapbook”.  Questo singolare duo nasce dall’alchimia che unisce un fisarmonicista di impronta principalmente jazzistica e un chitarrista classico di formazione ma improvvisatore nell’anima. Due approcci creativi diversi che riescono a confluire felicemente l’uno nell’altro, dando vita a un nuovo spazio stilistico.
     
    Infine, sabato 8 agosto 2020 si esibirà l’Aisha duo, formazione in equilibrio tra jazz, classica e contemporanea composta da due tra i più importanti esponenti del panorama jazzistico italiano: Andrea Dulbecco, rinomato vibrafonista di livello internazionale nonché componente storico dell’ensemble Sentieri Selvaggi, e Luca Gusella, poliedrico percussionista che vanta numerose collaborazioni, tra le quali spiccano quelle con Giorgio Gaslini e Lee Konitz.  
     
    La rassegna estiva di musica di Paderno Dugnano, promossa dal Comune e organizzata dalla cooperativa Controluce con la collaborazione di AH-UM e il contributo della Regione Lombardia, prevede gli spettacoli nell’anfiteatro del Parco Lago Nord con inizio live alle ore 21
    L’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria on line al link www.controluce.com/Prenotazioni2020/prenotazioni.
     
    I vent’anni di AH-UM
    I quattro appuntamenti musicali di Paderno Dugnano sono prodotti da AH-UM, che quest’anno festeggia i vent’anni di attività e che prima del lockdown aveva portato la grande cantautrice portoghese Lula Pena a Settimo Milanese (Mi) e Arianna Antinori, una delle più belle voci rock-blues della scena nazionale, a Villasanta (Mb).
     
    Dal 2000 AH-UM opera nell’ambito della progettazione culturale e musicale, dando vita ad esperienze creative e performative innovative, in grado di generare valore e che abbiano una connotazione etica, socialmente responsabile e sostenibile dal punto di vista ambientale, svolgendo un importante ruolo di sviluppatore di sinergie tra artisti, pubblico, operatori del settore e istituzioni.
     
    Instancabile animatore e ideatore di AH-UM è Antonio Ribatti: operatore attivo da oltre trent’anni in ambito culturale, Ribatti ha collaborato con numerose istituzioni e associazioni nazionali di rilievo come MIDJ, l’associazione dei musicisti italiani di jazz, e I-JAZZ, l’associazione nazionale che raccoglie alcuni dei più conosciuti e seguiti festival jazz italiani. Nel 2000 è stato tra i fondatori dell’AH-UM Milano Jazz Festival, evento Continua a leggere

  • Tornano a Legnano i giovedì del Robinson
    I giovedì del Robinson 1-vivilanotizia
    Tornano a Legnano i giovedì del Robinson

    Legnano (MI) – Tornano al parco Robinson del quartiere Canazza di Legnano gli intrattenimenti del giovedì sera.
    Per i prossimi due giovedì di luglio 2020, il 23 e il 30, alle 21.30, nella cornice di uno dei polmoni verdi della Canazza, in via Girardi, meglio conosciuto come parco Robinson, sono in programma due eventi davvero coinvolgenti.  
     
    Si parte giovedì 23 luglio 2020 alle ore 21.30 con uno spettacolo per bambini tratto dal libro di Bruno Munari “Rose nell’insalata”, per poi proseguire la settimana successiva, il 30 luglio 2020, sempre alle 21.30, con una serata omaggio a Domenico Modugno.
     
    I due spettacoli rientrano nelle attività finanziate dal progetto “Integration Machine”, del quale il comune di Legnano è capofila, con la partecipazione dei Comuni di Castano Primo e Rescaldina.  Il progetto, coordinato dalla Città Metropolitana di Milano, intende superare le emergenze e costruire nuovi spazi di coesione sociale e di accoglienza nella Casa ex Accorsi.
     
    La prenotazione, anche se non obbligatoria è fortemente consigliata può essere effettuata via email spazioincontrocanazza@etainsieme.org o tramite cellulare al 348.4020646. anche whatsApp.
    Ingresso gratuito 
     
    La Redazione
    Pubblicato il  21/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • I mercoledì sera di luglio a Fagnano Olona
    Castello Fagnano 1-vivilanotizia
    I mercoledì sera di luglio a Fagnano Olona

    Fagnano Olona(VA) – Continuano i mercoledì sera di luglio a Fagnano Olona e i prossimi appuntamenti sono per mercoledì 22 e 29 luglio 2020
    Il mercoledì sera Fagnano si anima di luci, colori, vetrine a festa, cultura e un pizzico di mistero.
     
    L’iniziativa “I mercoledì i negozi illuminano Fagnano” promossa dall’ANF – Associazione Negozianti Fagnanesi che vede i negozi aperti fino alle ore 23, si inserisce nel calendario degli eventi estivi promossi dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con le associazioni locali, ma non è l’unico intrattenimento del mercoledì sera. La Pro Loco di Fagnano Olona organizza infatti, con il contributo non onerose del Comune, a partire dalle ore 21.00, visite guidate al Castello Visconteo.
     
    I volontari della Pro Loco ripercorrono con i visitatori la millenaria storia del maniero fagnanese, dalle origini fino ai giorni nostri.  Lo sviluppo architettonico e le ultime scoperte nel sotterraneo, le pitture murali e le decorazioni interne, unitamente alla meravigliosa vista dal belvedere sulla Valle Olona e al racconto sulla scoperta di numerose entità e spiriti che si aggirano tra le mura, attirano sempre l’attenzione delle persone intervenute alla visita.
     
    La visita guidata è svolta nel pieno rispetto delle direttive a contrasto dell’emergenza Covid-19. Alle persone che hanno prenotato la visita verrà misurata la temperatura corporea e dopo avere igienizzato le mani saranno accolte all’interno del Castello Visconteo per iniziare il tour, rispettando le distanze sociali.
    Per partecipare alla visita guidata è necessario prenotarsi al numero di cellulare 391.7110348 (in orario serale o inviando un WhatsApp indicando un nome ed il numero di partecipanti).
     
    La Redazione
    Pubblicato il  20/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Castellanza: Suoni e Visioni nel cortile del Comune
    Suoni e visioni 1-vivilanotizia
    Castellanza: Suoni e Visioni nel cortile del Comune

    Castellanza (VA) – Suoni e Visioni, la rassegna di concerti dedicati ad alcune delle più belle colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema, approda sabato 18 luglio 2020 alle ore 21.00 nel cortile del palazzo comunale di Castellanza.
    Grandi solisti e affermati gruppi da camera presentano un repertorio di grande interesse e di sicuro richiamo per il pubblico. Grazie alla loro qualità di rendere facile l’ascolto, gli spettatori sono coinvolti in un insieme di emozioni che solo l’arte, il bello e la musica riescono a creare. Un modo particolarmente interessante per uscire dal peso opprimente del pensiero del contagio da Covid-19 e tornare alla normalità. Apprezzare il bello attraverso la musica, aiuta a superare i momenti difficili e accettare i nuovi cambiamenti della vita di tutti i giorni.
    Il concerto inaugurale sarà dedicato alla grande figura di Ennio Morricone, che ci ha appena lasciato:
    Sabato 18 luglio alle ore 21
    Cortile di Palazzo Comunale viale Rimembranze 4 – Castellanza (Va)
    “MORRICONE DONAGGIO E ORTOLANI”
    ENSEMBLE DUOMO diretto da Roberto Porroni
    chitarra, flauto, violino, viola, violoncello
     
    La rassegna SUONI E VISIONI sostenuta della Fondazione Comunitaria del Varesotto e della Fondazione UBI per Varese è organizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Castellanza.
    Ingresso libero con prenotazione obbligatoria, per ottemperare alle prescrizioni di sicurezza emanate a seguito dell’emergenza sanitaria.
    Prenotazione obbligatoria via mail biglietteria@amduomo.it 
    Per permettere a tutti di poter assistere al concerto, il 19 luglio 2020 alle ore 21 verrà replicato sul canale Youtube
     
    La Redazione
    Pubblicato il  16/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Insetti in tour in mostra a Cassano Magnago
    Insetti in tour 1-vivilanotizia
    Insetti in tour in mostra a Cassano Magnago

    Cassano Magnago (VA) – Insetti in tour é la mostra fotografica itinerante sul mondo degli insetti organizzata in collaborazione con Safari Park che vede come prima tappa Cassano Magnago.
    Conoscere più approfonditamente il mondo che ci circonda, rispettare e proteggere ogni creatura vivente, anche la più piccola: questa è la missione che da sempre viene portata avanti dallo staff del Safari Park Lago Maggiore di Pombia (NO) e che, proprio per la sua importanza, non può né deve rimanere confinata esclusivamente nei seppur vasti spazi che fanno capo alla struttura zoologica piemontese.
    È in quest’ottica che è nata l’idea di una mostra fotografica itinerante dedicata all’affascinante microcosmo degli insetti.
    Insetti in tour è una raccolta di 60 suggestivi scatti del fotografo naturalista Gianluigi Forin, che hanno per tema soprattutto le caratteristiche uniche degli insetti volanti.
    La prima tappa dell’esposizione, grazie all’interessamento del Consigliere Comunale Andrea Pisani, prenderà il via domenica 19 luglio 2020 a Cassano Magnago, nelle sale della prestigiosa Villa Oliva, dimora signorile settecentesca di proprietà comunale incastonata nel parco della Magana, a cui si accede da via Volta 16. 
    La mostra, con ingresso gratuito, sarà visitabile dalle 11.00 alle 19.00 anche nella successiva domenica 26 luglio 2020.
    Durante il vernissage di domenica 19 presso il Ritrovo La Perla all’interno del Parco, è previsto anche un importante momento divulgativo condotto dalla giornalista Sarah Zambon, direttore di testata delle reti televisive del gruppo Tele NBC. Al talk show parteciperanno degli esperti del settore, come la biologa nutrizionista Erika Vecchio che illustrerà al pubblico le potenzialità dell’inserimento degli insetti nell’alimentazione umana del futuro, confrontandole con i regimi dietetici vegetariani e vegani attualmente preferiti da un pubblico sempre più vasto; un veterinario/entomologo che parlerà del ruolo fondamentale svolto dagli insetti nell’ecosistema e della globalizzazione che favorisce la proliferazione anche nelle nostre zone di specie infestanti non autoctone, come la cimice asiatica o il maggiolino giapponese; ad affrontare il delicato e cruciale ruolo dei parchi zoologici nella conservazione delle specie animali più a rischio del nostro pianeta, penserà invece Luca Torno, responsabile comunicazione di Safari Park Lago Maggiore.
    Da sabato 1 a domenica 30 agosto 2020, Insetti in tour si sposterà a Pombia, dove resterà a disposizione dei visitatori dalle 10.00 alle 19.00 nell’arco di tutte le giornate di apertura presso lo spazio espositivo del Risto Safari, all’interno del Safari Park Lago Maggiore.
    Da sabato 12 a sabato 26 settembre 2020, infine, le fotografie di Gianluigi Forin andranno ad impreziosire gli spazi del Centro Ottico Hevoq di via Sant’Antonio 4 a Busto Arsizio.
    La mostra itinerante Insetti in tour è organizzata dall’agenzia Royal Time in collaborazione con Safari Park Lago Maggiore e gode del patrocinio dei comuni di Pombia, Cassano Magnago e Busto Arsizio e sostenuta da Sponsor del Territorio tra cui l’Ottica e Optometria Quadrelli e Tommy Vitello di Cassano Magnago, A&G Garden , Vitaldent e Glassdrive di Busto Arsizio.
    Comunicato Stampa
     
    La Redazione
    Pubblicato il  16/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Doppia tappa a Gallarate per JAZZaltro
    Jazzaltro 1-vivilanotizia
    Doppia tappa a Gallarate per JAZZaltro

    Gallarate (Va) – Fa tappa, per due volte consecutive in pochi giorni, a Gallarate la rassegna JAZZaltro, manifestazione che dal 2010 propone lungo l’asse della Strada del Sempione e del fiume Olona, in provincia di Varese, una serie di appuntamenti legati alle musiche del mondo: dal jazz allo swing, dal blues al folk, ma non solo.
     
    Dopo i live dei Fanfara Station e del trio Falzone-Duevi-Da Silveira, giovedì 16 luglio 2020, nello spazio antistante al Museo Maga in via Egidio de Magri 1 a Gallarate alle ore 21 si esibiscono i Sugarpie & The Candymen, formazione che dal 2008 mescola magistralmente lo swing, il gipsy-jazz, il soul, il blues e il pop.
     
    Il gruppo piacentino ha all’attivo centinaia di concerti nei principali jazz club in Italia e in Europa, partecipazioni a festival prestigiosi, tra cui Ascona Jazz, dove nel 2011 si è aggiudicato il premio del pubblico, New Orleans Jazz Festival e Umbria Jazz e collaborazioni illustri, a cominciare da quella con Renzo Arbore.
     
    Raffinato e scoppiettante, il sound dei Sugarpie & The Candymen è caratterizzato da atmosfere retrò, ritmi swing e armonie vocali.  Oltre a composizioni originali, lo sterminato repertorio della band spazia dai classici del jazz ai riarrangiamenti di brani del pop e del rock (dai Beatles ai Queen, da Beyoncè ai Led Zeppelin).  
    In occasione del concerto di Gallarate, oltre a proporre standard jazz della scena più vicina a New Orleans, la band eseguirà anche alcune hit famosissime del rock e del pop come per esempio “Should I Stay Should I Go” dei Clash e “Material Girl” di Madonna, solo per citarne un paio, rivisitate con il suo inconfondibile tocco.

    Due giorni dopo, sabato 18 luglio stessa ora e stessa location, sarà la volta di uno dei più apprezzati chitarristi della scena italiana: Gigi Cifarelli, che darà sfoggio del suo talento con un repertorio a base di grandi classici del jazz e del blues e di composizioni originali, con incursioni nel pop internazionale e nella tradizione musicale italiana.  
     
    I suoi show sono sempre imprevedibili perché la scaletta, semplicemente, non esiste: non c’è mai un tema predefinito, dato che con Gigi, che nel corso della sua carriera ha collaborato con artisti quali Mina, Renato Zero, Tullio De Piscopo e Dirotta su Cuba e jazzisti del calibro di Chick Corea, Gerry Mulligan, Mark Murphy e Sam River, le idee nascono sul momento, anzi è il caso di dire sul palco.
     

    A Gallarate Cifarelli si esibirà con Yazan Greselin (organo hammond e tastiere), Matteo Frigerio (batteria) e uno special guest a sorpresa.
     
    La prima parte della nuova edizione di JAZZaltro proseguirà fino al 25 luglio: giovedì 23 luglio, Palazzo Gilardoni, sede del Municipio di Busto Arsizio, riecheggerà delle note jazz del Circus Quartet, mentre sabato 25 luglio l’Approdo Calipolis di Fagnano Olona ospiterà il live del Cuarteto Nuevo Encuentro.
    L’inizio live degli spettacoli è previsto alle ore 21.00 con ingresso libero, è però obbligatoria la prenotazione inviando un’email a management@abeatrecords.com e indicando nomi, cognomi e numero di cellulare dei partecipanti.
     
    Maggiori informazioni: cell 347 8906468.
    FB: www.facebook.com/JAZZaltro-117442538326396
    On line: jazzaltro.it
    Instagram: jazzaltro
     
    La Redazione
    Pubblicato il  15/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Cinema sotto le stelle, al Castello di Legnano
    Castello legnano 1
    Cinema sotto le stelle, al Castello di Legnano

    Legnano (MI) – L’antico maniero si trasforma in un cinema all’aperto.
    Il tradizionale appuntamento con il Cinema sotto le stelle si trasferisce al Castello di Legnano, dove è stato allestito uno schermo da 10 metri per 6 metri sul quale proiettare una serie di film durante tutta l’estate.
     
    L’inaugurazione è prevista per sabato 18 luglio 2020 con L’ufficiale e la spia di Roman Polański.
    Seguiranno altri appuntamenti con pellicole dai titoli di qualità tra cui tre anteprime assolute.
     
    Il cortile dei Gelsi del Castello di Legnano si trasforma per l’occasione in Cinema all’aperto mettendo a disposizione per gli spettatori ben 200 posti a sedere, in totale sicurezza, nel rispetto delle norme per il contenimento del contagio da Covid-19.
     
    I promotori del progetto, che animerà l’estate legnanese tra le mura del vecchio Castello di Legnano, sono Marino Bellaria, responsabile Sala Ratti, con i fratelli Borroni del Teatro Galleria e i responsabili di Albachiara spettacoli, che hanno in serbo un palinsesto sorprendente da proporre al loro pubblico fino al 13 settembre 2020.
     
    Sono in programma ben 4 proiezioni ogni settimana: il martedì, il giovedì, il sabato e la domenica per un totale di circa una trentina di film di qualità.
    L’ingresso prevede un costo di ingresso di euro 7.
    Inizio proiezioni ore 21.45 nel mese di luglio e ore 21.30 nei mesi di agosto e settembre.
    Gli organizzatori ricordano l’obbligo della mascherina in entrata e in uscita, che potrà essere tolta durante le proiezioni.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  15/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Corsi di lingua straniera per i residenti di Castellanza
    Corsi di lingue Castellanza 1-vivilanotizia
    Corsi di lingua straniera per i residenti di Castellanza

    Castellanza (VA) – I residenti di Castellanza che volessero apprendere la conoscenza di lingue straniere di Inglese, Russo, Spagnolo e Tedesco possono partecipare ai corsi gratuiti organizzati dalla Scuola Superiore per Mediatori Linguistici “Carolina Albasio”. Sono disponibili fino a 18 posti per il corso che prevede 50 unità didattiche tenute da docenti universitari.
    I corsi sono tenuti in modalità digitale in remoto per l’emergenza Covid-19 e il collegamento avviene attraverso l’applicazione di video conference Microsoft Teams. Per ciascun corsista, a titolo gratuito, sarà creato un account Microsoft Office 365.
     
    Attenzione però, Il requisito fondamentale ed irrinunciabile per la presentazione della richiesta di borsa di studio è la residenza a Castellanza.
     
    Occorrono inoltre altri requisiti, che sono:   
    lo stato di disoccupazione o attestazione di Cassa Integrazione o Mobilità;  
    età compresa tra 25 e 50 anni per le persone occupate;
    studenti in possesso di attestazione ISEE pari o inferiore a € 25.000,00;
    età compresa tra 51 e 56 anni per le persone occupate.
     
    I corsi sono articolati sulla base di livelli di comprensione della lingua straniera.
     
    L’attestato di frequenza viene rilasciato previo il versamento di un contributo di € 20,00 unicamente a chi ne fa richiesta e a condizione che il corsista non abbia fatto più di 6 assenze.
    Per chi desiderasse, inoltre, ottenere una certificazione delle competenze linguistiche acquisite sarà possibile sostenere un esame finale presso la Scuola Superiore Carolina Albasio con una Commissione esaminatrice per un costo complessivo, a carico dell’esaminando, pari a € 100,00.
     
    La domanda di partecipazione dovrà essere consegnata, entro e non oltre Sabato 12 Settembre 2020, esclusivamente a mezzo mail all’indirizzo comune@comune.castellanza.va.it
    Ovviamente il richiedente può richiedere una sola preferenza di corso.
    Maggiori informazioni possono essere richieste presso la biblioteca comunale e la documentazione è scaricabile presso il sito del comune di Castellanza.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  14/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
     
    Continua a leggere

  • Riparte a Olgiate Olona “Emozioni sotto le stelle”
    Emozioni sotto le stelle 1-vivilanotizia
    Riparte a Olgiate Olona “Emozioni sotto le stelle”

    Olgiate Olona (VA) – Ripartono in punta di piedi gli eventi in programma nei comuni della provincia di Milano e Varese.
    Anche il comune di Olgiate Olona ha già mosso i primi passi verso un’apertura agli spettacoli e alle manifestazioni pubbliche all’aperto, per cui è il momento di distrarsi un po’ e approfittare delle lunghe serate estive per godere degli intrattenimenti proposti dall’Amministrazione comunale e dalle numerose associazioni, impegnate a rendere questa estate un po’ particolare, perché toccata dall’emergenza Covid-19, sempre più piacevole e soprattutto sicura.  
     

    Un piacevole appuntamento per tutti, ma in particolare per le famiglie è mercoledì 22 luglio 2020 alle ore 21,15 nel cortile del Municipio con la rassegna di film per bambini e famiglie “Emozioni sotto le stelle” che propone come prima proiezione di “SNOOPY & FRIENDS“. 
     
    Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria da effettuare scrivendo una mail all’indirizzo cultura@comuneolgiateolona.it e indicando i nomi di tutti i partecipanti (massimo 5 persone per nucleo familiare). 
     
    L’accesso sarà consentito a partire dalle ore 20,30 e garantito solo una volta ricevuta la mail di conferma della prenotazione.
    Obbligo di mascherina, ingresso non consentito in caso di temperatura superiore a 37,5°
    In caso di maltempo la proiezione si terrà presso il Cinema Teatro Nuovo, via Bellotti n. 22
     
    La Redazione
    Pubblicato il  13/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Legnano: estate in musica al Salice
    Estate in musica-1vivilanotizia
    Legnano: estate in musica al Salice

    Legnano (MI) – Partono gli eventi estivi a Legnano nella massima sicurezza per prevenire il contagio da Covid-19
    Ecco allora una bella serata di musica e intrattenimento con “E perciò canto così”, un omaggio al grande artista Adriano Celentano.
    Si tratta di uno dei numerosi appuntamenti della rassegna Estate in musica che ogni sabato sera al centro Pertini-il Salice intrattiene i visitatori con musica e menù gastronomici da gustare in compagnia.
    Sabato 11 luglio 2020 grande protagonista Adriano Celentano e le sue canzoni proposte da Walzer
     
    Il Centro Pertini -il Salice di Legnano dispone di un ampio spazio esterno dove poter gustare un buon piatto ascoltando buona musica in totale sicurezza. Occorre ricordarsi però, come da disposizioni governative di prenotare. La prenotazione è infatti obbligatoria.
    Il menù della serata di sabato 11 luglio 2020 prevede aperitivo al tavolo, a seguire giro pizza ad un costo di 10 euro bevande escluse e la possibilità di un dolce a scelta con un supplemento di euro 2,50.
     
    La serata inizia alle ore 20.00 e le prenotazioni possono effettuarsi tramite mail a ati.legnano.mazzafame@gmail.com oppure per telefono 0331.458949 – 377 1296375
    Il Centro Pertini – il Salice si trova in via dei Salici,9 – Legnano www.centrosocialelegnano.it
    News e aggiornamenti anche consultando la pagina Facebook
     
    La Redazione
    Pubblicato il  10/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Convenzione tra le polizie locali
    Convenzione tra le polizie locali

    Fagnano Olona (Va) – È stata firmata la convenzione tra le Polizie locali dei Comuni di Fagnano Olona e Cairate, dopo l’approvazione dei rispettivi consigli comunali.
    La convenzione prevede la gestione in forma associata dei servizi per interventi di pattugliamento straordinari e per reciproche necessità.
     
    “Massima attenzione al territorio, la nostra priorità è questa, e aver riattivato la convenzione tra i nostri Comuni è un segnale importante per la sicurezza innanzitutto dei nostri cittadini” hanno commentato i sindaci Maria Elena Catelli e Paolo Mazzucchelli firmando il documento con i comandanti Patrizia Bertola e Andrea Trentin.
     
    Si tratta di un servizio in più rivolto ai cittadini, in quanto ogni ente mantiene la propria individualità territoriale, pur apportando unitamente un pattugliamento straordinario durante le ore pomeridiane e serali.
     
    In questi giorni è già attiva la prima pattuglia con tre agenti per prestare il servizio sulle strade dei due comuni della Valle Olona.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  08/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • CIOF Lombardia apre lo sportello di Info-Orientamento
    CIOF Lombardia apre lo sportello di Info-Orientamento

    Scuola – Il CIOFS, ente di formazione professionale delle salesiane, mette a disposizione un servizio di informazione e orientamento sui percorsi “alternativi” del Sistema IeFP.
    Strumento utile e innovativo nato per sostenere gli allievi e le loro famiglie per approfondire la scelta della scuola superiore, scelta che è stata complicata durante questo anno scolastico anomalo sotto molti punti di vista, che ha visto lo svolgimento a distanza delle lezioni, la difficoltà nel rapporto con i singoli allievi, i diversi criteri di valutazione e di svolgimento degli esami adottati.
     
    Il servizio, che è gratuito, così come lo sono i percorsi formativi, si realizza nella prima fase a distanza, accedendo ad un questionario on line, che consente una prima azione di indirizzo, per poi diventare più operativo.
     
    Si può mandare una richiesta di consulenza compilando un questionario on line pubblicato sullo stesso sito di CIOFS.
    Nello sportello virtuale si trova anche un approfondimento sulla I e FP (Istruzione e Formazione Professionale): corsi gratuiti che offrono opportunità diverse da quelli degli istituti superiori, dell’Istruzione liceale, tecnica e professionale.
     
    Nell’ambito dello svolgimento dei corsi, è previsto un forte orientamento agli aspetti tecnico-professionali, un’elevata “laboratorialità”, titoli di studio validi a livello nazionale ed europeo, una durata differente (3 anni per la Qualifica Professionale + 1 per il Diploma), un’impostazione con alternanza formativa ampia e “personalizzata” (sistema Duale).
     
    Si tratta di un’interessante opportunità per chi cerca un corso capace di unire preparazione tecnica, esperienze operative e formazione culturale.
    Nell’offerta sono presenti anche i corsi di un anno, finalizzati al conseguimento del Diploma Professionale.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  07/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • JAZZaltro, secondo appuntamento a Castellanza
    Jazz altro 1-vivilanotizia
    JAZZaltro, secondo appuntamento a Castellanza

    Castellanza (VA) – Arsene Duevi, Giovanni Falzone e Tetè Da Silveira, tra Africa e jazz, sabato 11 luglio 2020 a Castellanza nell’ambito della rassegna musicale JAZZaltro.
    Per il secondo appuntamento della nuova stagione di JAZZaltro, i tre musicisti presenteranno, nel cortile del Municipio di Castellanza, un progetto in equilibrio tra jazz e world music, tra improvvisazione e ritmi africani. Prima del concerto si svolgerà la premiazione del contest riservato ai giovani talenti in ambito jazz, rock, pop, rap&trap e classica.
     
    Dopo il live inaugurale dei Fanfara Station entra nel vivo l’undicesima edizione di JAZZaltro, la manifestazione che dal 2010 propone lungo l’asse della Strada del Sempione e del fiume Olona, in provincia di Varese, una serie di appuntamenti legati alle musiche del mondo (dal jazz allo swing, dal blues al folk, dal tango alla bossanova, ma non solo), “aprendosi” sempre più spesso a ulteriori forme espressive e artistiche, dalla danza al teatro, dalla scultura alla fotografia: sabato 11 luglio, a Castellanza, nel cortile del Municipio, si esibirà il trio composto da Giovanni Falzone (tromba), Arsene Duevi (voce, basso e chitarra) e Tetè Da Silveira (percussioni) per un imperdibile e travolgente show in equilibrio tra jazz e world music, tra improvvisazione e ritmi africani (ore 21, ingresso libero, prenotazione obbligatoria inviando un’email a management@abeatrecords.com; in caso di maltempo, il concerto si svolgerà al Teatro Dante).
     

    Il progetto, prodotto da Musicamorfosi, prende spunto dal brano “Ahoawola” (il guerriero) inciso da Arsene Duevi, a simboleggiare la forza di volontà e la voglia di resistere di fronte alle avversità della vita.  Più in generale, le canzoni di Arsene Duevi trattano di pace, giustizia, diritti umani e della necessità di impegnarsi personalmente per migliorare le cose. Spiega l’artista africano: «La route internationale n°1 collega lungo il mare una serie di Paesi dell’Africa Occidentale: Costa d’Avorio, Ghana, Togo, Benin e Nigeria. La strada in Togo attraversa una serie di paesini i cui nomi, messi uno in fila all’altro, diventano una vera poesia. Uscendo da Lomè, la capitale, si incontra Agbedrafo, che significa “la vita ha allungato i piedi”, cioè la vita è veramente difficile. Poi si arriva a Agbetiko, cioè “la vita è noiosa e pesantissima”, e infine a Kunyòwu, ovvero “È meglio la morte”. Ma se si prosegue ancora, la tappa successiva si chiama Elavanyo, vale a dire “C’è speranza”. Questa è la vita, quando non sembra esserci più nulla c’è ancora speranza».
     
    Cantante, polistrumentista e sciamano musicale, Arsene Duevi è stato direttore del coro della Cattedrale di Lomé, la capitale del Togo (il suo Paese natale). Vive in Italia dal 2002 e ha pubblicato due album (“La Mia Africa” e “Haya-Inno alla vita”). Arsene è stato ospitato in prestigiosi palchi e festival tra cui I Suoni delle Dolomiti, MiTo Settembre Musica, l’Auditorium Parco della Musica a Roma, Suoni Mobili in Brianza, l’Atlantic Music Expo a Capo Verde e il Blue Note di Milano. Nel 2019 ha avviato un nuovo progetto con Enzo Avitabile, ha aperto il concerto di Fatoumata Diawara e si esibito un po’ in tutto il mondo, dal Cile al Canada, dalla Francia al Ghana.
     
    Giovanni Falzone è una delle figure di punta del jazz italiano contemporaneo: grande strumentista di doppia formazione (jazz e classica), compositore originale e direttore d’orchestra, nonché improvvisatore fantasioso e imprevedibile, vanta un palmarès internazionale di alto profilo. Tra le sue collaborazioni spiccano quelle con Giorgio Gaslini, Dave Burrell, Enrico Pieranunzi, Rita Marcotulli, Francesco Bearzatti, Roberto Gatto, Maurizio Giammarco, Tino Tracanna e Furio Di Castri. 
     

    Continua a leggere

  • Saldi annullati, a Gallarate arriva lo Sbaracco
    Sbaracco gallarate1-vivilanotizia
    Saldi annullati, a Gallarate arriva lo Sbaracco

    Gallarate (VA) – I tanto attesi saldi estivi quest’anno saltano causa Covid-19, ma niente paura, a Gallarate arriva lo Sbaracco, il saldo dei saldi. Per due giorni i negoziati proporranno al pubblico i loro prodotti a prezzi eccezionali e di sicuro non mancherà l’occasione giusta da acquistare.
     
    L’iniziativa promossa dall’assessorato alle attività economiche del Comune di Gallarate insieme a Confcommercio Ascom Gallarate e al Naga permetterà agli amanti dello shopping sfrenato di andare a caccia dell’affare perfetto.
     
    Per le vie del centro storico anche intrattenimenti di street dance e sabato sera a Palazzo Broletto un piacevole spettacolo di Crazy Show, per un divertimento in totale sicurezza.
    Tante le attività del centro cittadino che hanno già aderito all’appuntamento di venerdì 3 e sabato 4 luglio 2020. Gli orari sono dalle ore 9.00 alle ore 23.00 continuato per il venerdì e dalle ore 9.00 alle 19.00 per il sabato.
     
    Di seguito un primo elenco per poter già programmare l’itinerario degli acquisti
    VIA MERCANTI: Teresa Macchi, Eva tessuti ed accessori, Fontana bags, Ridolfi sport, Glam in, Andrea Moglia gioielleria, Le chalet
    VIA S. ANTONIO: Martinoli, Idea regalo, Giuliaenne abbigliamento
    VIA TROMBINI: Non solo caffè, Gasparoli, Mya home, Chocolat, Meli hairstyle
    PIAZZA PONTI: Urban shop
    PIAZZA LIBERTA’: Enoteca Croci, Cristina cappelli
    GALLERIA LA CROCETTA: Celine abbigliamento, L’emporio dei sapori, Bucaniere, David’s cafè
    CORSO ITALIA: Oscar pelletteria, Zaro gioielleria, Calcagni profumeria
    VIA CADOLINI: Liuteria M&M, Madama vintage
    VIA SAN GIOVANNI BOSCO: Abitare le idee
    LARGO CAMUSSI: Paola Macchi calzature
    VIA DON MINZONI: Daruma srl, Portobello Road, Lollypop
    VIA TURATI: Ottica Rizzo, Iriparo, Les Tricots
    VIA MAZZINI: Biancoecru, Calzamoda, Ottica Velati
    VIA POSTPORTA Bonicalzi gioielleria, Erboristeria Natura Medica
    VIA MANZONI Acuitis, Civico 8, Prima io, Nadine
    PIAZZA GUENZATI Brums
    Segui gli aggiornamenti sulla pagina Facebook Lo Sbaracco di Gallarate
     
    La Redazione
    Pubblicato il  02/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Castellanza: parte il Progetto Galassia Neroverde
    Galassia Neroverde1-vivilanotizia
    Castellanza: parte il Progetto Galassia Neroverde

    Castellanza (VA) – Calcio – Il Progetto Galassia Neroverde nasce con l’intenzione di migliorare ancora di più il Settore Giovanile dell’USD Castellanzese 1921.
    L’idea è quella di espandere territorialmente il brand della squadra di calcio di Castellanza con l’aiuto di società locali e più precisamente, il Progetto Galassia Neroverde si sviluppa su due livelli paralleli.
     
    Da una parte Marnate Nizzolina e SportPiù insieme in una federazione di associazioni diventano un distaccamento della Castellanzese pur mantenendo impianti propri e autonomia nelle attività sportive. La maglia e il logo degli atleti sarà nero verde, così come il brand e la società Castellanzese svolgerà il ruolo di coordinare i giovani talenti e gli istruttori anche su territori diversi.
     
    Dall’altra parte nascono le società affiliate, che non vestiranno neroverde, ma sulla maglia avranno un logo, a testimonianza del loro legame con la società calcio Castellanzese.
     
    Ad entrambi i livelli la Castellanzese garantirà il supporto tecnico, comunicativo e commerciale.
    Questo modo di operare, attraverso il Progetto Galassia Neroverde, porterà alla società di Calcio Castellanzese la possibilità di ampliare il bacino di utenza, su un territorio più ampio, dal quale poter selezionare un numero sempre maggiore di ragazzi, da far crescere nel Settore Giovanile con indosso i colori nero verde.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  02/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Torna a Rho il teatro di strada con Circonferenze Multiple
    Circonferenze multiple 1-vivilanotizia
    Torna a Rho il teatro di strada con Circonferenze Multiple

    Rho (MI) – Torna per la sesta edizione Circonferenze Multiple, lo storico festival di circo e teatro di strada.
    Il progetto ideato e organizzato inizialmente dall’Associazione Circonferenze, si evolve e diventa Circonferenze Multiple grazie alla nuova collaborazione con l’associazione OltreSpazio APS e Passi e Crinali asdc. Premiato con un contributo, da Fondazione Cariplo, Circonferenze Multiple vede, inoltre, il sostegno delle Amministrazioni Comunali di Rho, Pregnana Milanese e Arluno.
    Quest’anno il Festival oltre a Rho approderà anche nei comuni di Pregnana milanese, Arluno e Cinisello Balsamo.
    L’antica arte di strada e circense ha sempre attirato un gran numero di pubblico con entusiasmanti successi. E’un po’ come vivere in modo straordinario i luoghi comuni frequentati dalla gente abitualmente.
    Le norme legate all’emergenza Covid-19 hanno cambiato un po’ l’organizzazione degli eventi, che comunque saranno sempre liberi e ad ingresso gratuito, ma sempre con prenotazione obbligatoria.
    Prenotare è semplice basta contattare i seguenti recapiti indicando lo spettacolo al quale si vuole assistere whatsapp 3478467362 mail circonferenze@gmail.com
    Tra gli spettacoli di luglio 2020 L’OMINO DELLA PIOGGIA sabato 4 luglio, h 21.45, Parco di Villa Burba a Rho. Stesso luogo per sabato 11 luglio 2020 alla stessa ora per BORDERLINE e a seguire MAICOL GATTO spettacolo comico consigliato dai 6 anni. Si prosegue, sempre a Rho, il 18 luglio 2020 con BEAT SOCKS – NOT JUST PUPPETS e a seguire MR PING PONG di e con Paolo Piludu, drammaturgia di Domenico Lannutti, spettacolo vincitore della terza edizione premio Emilio Vassalli. Da non perdere il 18 luglio alle ore 19.00 lo stuzzicante spettacolo di Pepino Sasofone & Fedele Ukulele al Bistrot di Villa Burba-Rho. Attenzione solo su prenotazione al numero 3935286146. Il 26 luglio 2020 è la volta di Cinisello Balsamo nella splendida cornice di Villa Forno con lo spettacolo della Compagnia Freakclown LE SOMMELIER.
    Tutte le informazioni e i dettagli del programma di questa sesta edizione possono essere consultati sul sito circonferenze.org
     
    La Redazione
    Pubblicato il  01/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • L’estate di Teatri Aperti a Corbetta
    Teatri Aperti 1-vivilanotizia
    L’estate di Teatri Aperti a Corbetta

    Corbetta (MI) – Dopo il Lockdown degli ultimi mesi a causa del Coronavirus e in occasione dell’apertura nazionale dei teatri del 15 giugno 2020, l’Associazione Culturale Il Mosaiko di Corbetta propone una Stagione di Teatri Aperti Estiva che si inserisce nella vita del paese e si propone di attivare, con il sorriso e la partecipazione, la voglia di ripartire in piena sicurezza. 
     
    La Stagione Estiva di Teatri Aperti è dedicata soprattutto ai bambini, la cui vita sociale è stata sicuramente penalizzata durante la quarantena, con tre eventi a loro dedicati ispirati a storie senza tempo: le favole della tradizione, la mitologia semplificata, le favole dei boschi.
     
    L’evento conclusivo, il 4 luglio alle ore 21, invece, è uno spettacolo per tutti dal titolo “Il sogno”, drammaturgia originale e produzione Il Mosaiko Teatro ispirato al “Sogno di una notte di mezza estate”.
    Francesca Magistroni, Presidente dell’Associazione Mosaiko e curatrice, insieme ad Alessandro Stellacci, della rassegna Teatri Aperti, dichiara di voler ripartire da un teatro nuovo aperto a tutti e integrato nella comunità, capace di ripartire con tanta voglia di regalare al pubblico i sogni più belli nascosti dietro l’immaginazione e la fantasia dello spettacolo teatrale.
     
     Tutti gli spettacoli sono gratuiti con prenotazione obbligatoria ed ingresso fino a 100 posti. La rassegna è realizzata con il patrocinio ed il contributo del Comune di Corbetta.
     
     Per informazioni: info@ilmosaiko.it     
     
    La Redazione
    Pubblicato il  18/06/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Maturità per oltre 800 studenti di Legnano
    Esami di maturità 1-vivilanotizia
    Maturità per oltre 800 studenti di Legnano

    Legnano (MI) – Scuola –  Al via mercoledì 17 giugno 2020 l’esame di Maturità per oltre 800 studenti degli Istituti Superiori di Legnano.
    Con mascherina e a distanza si sono presentati all’orale i primi studenti che devono affrontare in questi giorni l’importante esame di Maturità.
    Una Maturità insolita, diversa, senza il sostegno dei compagni e quasi solitaria dopo mesi di lock down da Covid-19. Solo la didattica a distanza ha tenuto uniti alunni ed insegnanti in un percorso nuovo e inaspettato ormai giunto alla fine.
    All’emozione del primo grande esame verso l’età adulta si aggiunge per gli studenti maturandi la paura e l’ansia di affrontare una prova nuova non solo per loro, ma per tutti. Nessuno può consigliarli o suggerire loro la via più facile. E’ una novità che studenti e insegnanti devono affrontare insieme.
    La decisione di svolgere l’esame di Maturità in presenza ha richiesto un grosso sforzo per gli Istituti scolastici che hanno dovuto riorganizzarsi per predisporre protocolli di sicurezza che prevedono distanza tra studenti, insegnanti e personale ATA. Sono stati inoltre predisposti percorsi obbligati per ogni indirizzo di studio dello stesso istituto con ingressi ed uscite ben separate.
    L’esame è solo orale e non può durare più di 60 minuti. La commissione è composta da sei membri interni e da un presidente esterno. Vietato invece l’accesso ai compagni.
    Ogni maturando deve esporre un elaborato sulle materie di indirizzo, rispondere a quesiti in lingua, discutere un testo di letteratura italiana oltre a destreggiarsi su argomenti multidisciplinari proposti dalla commissione esaminatrice. Successivamente avviene la presentazione delle esperienze e delle competenze acquisite durante il percorso di orientamento e per finire la verifica delle conoscenze in ambito di Cittadinanza e Costituzione.
    In alcuni Istituti di Legnano è stato simulato on line l’esame di Maturità 2020, per dare un conforto agli studenti, che devono affrontare una Maturità mai vista prima d’ora e che rimarrà nella storia.  
     
    La Redazione
    Pubblicato il  17/06/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • L’Archivio di Stato di Milano pronto a riaprire
    Archivio di stato-vivilanotizia-1
    L’Archivio di Stato di Milano pronto a riaprire

    Milano – Dopo tre mesi di iniziative online e smart working l’Archivio di Stato è finalmente pronto ad accogliere il suo pubblico, garantendo la massima sicurezza, nella splendida cornice di Palazzo del Senato a Milano. Ha deciso così di riaprire il 15 giugno 2020  
    Durante il lock down l’Archivio di Stato ha continuato a parlare delle sue carte e documenti attraverso i social e intende continuare a mantenere questa comunicazione virtuale, ma le carte ora possono essere consultate anche dal vivo.
     
    Occorre solo seguire alcune importanti regole:
    il pubblico potrà accedere solo su prenotazione nei seguenti orari dal lunedì al venerdì: dalle 8.15 alle 14.15.
    Il numero massimo di utenti giornalieri ammessi in aula di studio è limitato a 9 persone.
     

     
    La prenotazione, che dovrà contenere anche l’indicazione precisa delle unità archivistiche – nome del fondo, eventuale serie, numero di cartella – che l’utente intende consultare (fino a un massimo di quattro pezzi archivistici), dovrà essere effettuata esclusivamente tramite email al seguente indirizzo: as-mi.prenotazione@beniculturali.it (le prenotazioni verranno accettate e trattate entro e non oltre le ore 13 del giorno lavorativo precedente al giorno di interesse).
     
    Il percorso in entrata ed uscita è stato modificato nell’interesse della sicurezza di tutti gli utenti e del personale.
    L’Archivio di Stato di Milano è pronto e non vede l’ora di accogliervi.
    Tutte le informazioni su come accedere sono disponibili sul sito internet dell’ASMI
     
    La Redazione
    Pubblicato il  16/06/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Legnano: un aiuto nella scelta della Baby Sitter
    Sole 1-vivilanotizia
    Legnano: un aiuto nella scelta della Baby Sitter

    Lavoro – Provincia di Milano – Legnano: la formazione di un Albo di Baby Sitter aiuterà le famiglie nella scelta della persona più idonea ad accudire i propri figli.
    L’Azienda Speciale Consortile SO.LE di Legnano indice una selezione per la costituzione di un ALBO DI BABY SITTER quale misura di sostegno alle famiglie per l’assistenza e la sorveglianza dei figli per far fronte alla grave epidemia derivante dal contagio COVID-19.
     
    Tale Albo viene istituito come servizio gratuito di supporto alle famiglie che intendono utilizzare il “Bonus Baby Sitting” istituito con il Decreto “Cura Italia”.
     
    Il servizio che intende offrire l’Azienda con la costituzione dell’Albo ha un duplice obiettivo: supportare le famiglie affinché possano assicurare un’adeguata cura ed assistenza ai propri figli in ambito domestico e, al tempo stesso, favorire l’inserimento socio-lavorativo di baby sitter nell’ambito delle famiglie tramite un rapporto di lavoro regolare. Pertanto, l’Albo è lo strumento che mette in contatto famiglie e baby sitter offrendo ai genitori la possibilità di attingere ad un elenco di persone in possesso dei requisiti minimi di formazione ed esperienza.
     
    E’ possibile reperire il modulo della domanda, la documentazione richiesta e l’avviso del bando consultando il sito dell’Azienda Speciale Consortile SO.LE di Legnano.
     
    Qualsiasi informazione relativa al bando deve essere richiesta al seguente indirizzo e-mail: babysitter@ascsole.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il  12/06/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Castellanza: messaggio del Sindaco per aziende e famiglie
    Sindaco Castellanza 1-vivilanotizia
    Castellanza: messaggio del Sindaco per aziende e famiglie

    Castellanza (VA) – Con un nuovo video messaggio il Sindaco di Castellanza, architetto Mirella Cerini, aggiorna i suoi concittadini su alcuni servizi di pubblico interesse per le aziende e le famiglie tra cui l’acconto Imu per le attività indicate come categoria C, ovvero i negozi, i laboratori, magazzini, fabbricati ad uso sportivo e categoria A ovvero uffici viene prorogato al 30 settembre 2020, che siano in grado di dimostrare delle difficoltà economiche subentrate a causa dell’emergenza da Covid-19.
    Sono stati inoltre ampliati gli orari di apertura della piazzola raccolta rifiuti sia per l’utenza domestica che per quella non domestica.
     

    Per le famiglie, l’Amministrazione comunale sta lavorando per la programmazione dei centri estivi che accolgano bambini e adolescenti. A questo scopo insieme ai comuni della Valle Olona si sta adoperando per portare avanti attraverso il principio dell’accreditamento, un contributo alle famiglie residenti che verrà erogato direttamente al gestore e al proponente del centro estivo. Si sta definendo ancora il valore economico del contributo per poi quantificare la spesa per ciascuna famiglia castellanzese che necessiti di affidare i propri figli ad un centro estivo.
     
    A conclusione degli avvisi informativi, il primo cittadino di Castellanza si appella nuovamente al buon senso dei residenti al fine di non abbassare la guardia in questa fase 2 in quanto il contagio non è per niente finito e di rispettare il divieto di accesso per i bambini nelle aree gioco dei parchi pubblici per garantire la sicurezza non solo dei piccoli utenti, ma di tutta la cittadinanza.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  11/06/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Arconate: due le proposte per i centri estivi
    Summer camp arconate 1-vivilanotizia
    Arconate: due le proposte per i centri estivi

    Arconate (MI) – Amministrazione Comunale e la Parrocchia hanno instaurato una nuova e inedita collaborazione per poter garantire alle famiglie di Arconate due proposte di centro estivo, rivolte ai bambini dai 6 agli 11 anni (nel giardino esterno e nei locali interni del Liceo d’Arconate e d’Europa) e ai ragazzi dai 12 ai 17 anni (nei locali esterni e interni dell’Oratorio Sant’Eusebio e Sant’Agnese), da lunedì a venerdì dalle 13.30 alle 18.00.
     
    Una soluzione che, da un lato, offre un servizio valido alle famiglie e che, dall’altro, non richiede il pagamento di rette eccessivamente alte, anche grazie ai fondi stanziati dal Comune di Arconate.
    I centri estivi partiranno lunedì 22 giugno 2020 e termineranno venerdì 31 luglio 2020, con opzione eventuale per la settimana dal 3 al 7 agosto 2020.
    Gli orari sono da lunedì a venerdì dalle 13.30 alle 18.00.
     
    L’Amministrazione Comunale invita le famiglie interessate a prendere visione dei volantini pubblicati sul sito del comunale e distribuiti nel centro cittadino e pone l’attenzione su 5 importanti punti che spiegano l’aumento dei costi delle rette settimanali e l’intervento del Comune a supporto delle famiglie.
     
    1) Le rette, rispetto agli anni scorsi, sono inevitabilmente un po’ più alte.  Le norme imposte dal Governo per contrastare la diffusione del virus, infatti, impongono la presenza di parecchi educatori professionali formati e di sanificazioni continue di locali e materiali, e quindi i costi aumentano;
    2) Il Comune abbatte le rette di chi partecipa al centro estivo 6-11 anni di 15 euro alla settimana per ogni iscritto e di 10 euro alla settimana per ogni iscritto al centro estivo 12-17 anni. Un risparmio massimo, per famiglia, di 90 euro in un caso e di 60 nell’altro;
    3) Non é previsto un centro estivo full-time, a giornata intera poiché le rette sarebbero purtroppo state troppo alte;
    4) IMPORTANTE! Le famiglie degli iscritti fino a 12 anni possono richiedere allo Stato il cosiddetto “Bonus baby-sitter”, fino a un massimo di 1.200 euro, che può essere utilizzato anche per il pagamento del centro estivo.
    5) Il costo delle rette è di 95 euro a settimana per centro estivo 6-11 anni (sarebbe stato di 110 euro, ma il Comune interviene con un abbattimento di 15 euro a settimana per ogni iscritto) e di 70 euro a settimana per centro estivo 12-17 anni (sarebbe stato di 80 euro, ma il Comune interviene con un abbattimento di 10 euro a settimana per ogni iscritto).  
     
    La differenza di costi sta nel fatto che, per la fascia d’età 6-11 anni, serve un educatore ogni 7 bambini. Per la fascia d’età 12-17 anni serve un educatore ogni 10 bambini.
    La chiusura delle iscrizioni è fissata per le ore 12.00 di lunedì 15 giugno.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  09/06/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Marnate Sport Camp aperte le preiscrizioni
    Marnate sport camp 1-vivilanotizia
    Marnate Sport Camp aperte le preiscrizioni

    Marnate (VA) – Dopo che sono state rese note le linee guida e il protocollo di sicurezza da Covid-19 per i Camp estivi dei bambini e ragazzi, la Pro Loco di Marnate si è organizzata decidendo di far partire la terza edizione del Marnate Sport Camp aprendo le preiscrizioni che potranno essere effettuate dagli interessati attraverso la compilazione del modulo pubblicato sulla pagina Facebook.
     
    Come tengono a precisare gli organizzatori, sarà un’estate diversa.
     

    Non mancheranno i laboratori, il teatro, la creatività e le numerose discipline sportive, ma tutto dovrà svolgersi nel massimo rispetto delle regole dettate per il contenimento del contagio da Covid-19.
     
    Lo Sport Camp di Marnate, gestito dalla Pro Loco in collaborazione con Tip Top Tennis ASD e le Associazioni Sportive Marnatesi, è aperto ai bambini e ai ragazzi dai 6 ai 14 anni per il periodo dal 15 giugno al 31 luglio e dal 17 agosto al 4 settembre 2020.
     
    Le numerose attività sportive e ricreative si svolgono presso il centro sportivo di via San Carlo 155 a Marnate, che prevede al suo interno un campo multisport indoor, un campo in erba sintetica, un campo in terra rossa e un campo da basket.
     
    Le informazioni per poter partecipare allo Sport Camp Marnate possono essere reperite scrivendo a prolocomarnate@gmail.com – tiptoptennis2017@gmail.com e telefonando alla segreteria del centro sportivo tel.0331.602224
     
    La Redazione
    Pubblicato il  04/06/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Castellanza e Vergiate al Premio Scuola Digitale
    Premio scuola digitale-vivilanotizia
    Castellanza e Vergiate al Premio Scuola Digitale

    Scuola – Il prossimo 5 giugno 2020 anche Castellanza e Vergiate parteciperanno al Premio Scuola Digitale in diretta Streaming dalle ore 9.00 che può essere visto da tutti su You Tube.
    Il Premio Scuola Digitale è una iniziativa del Ministero dell’Istruzione, che intende promuovere l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane nell’apprendimento e nell’insegnamento, incentivando l’utilizzo delle tecnologie digitali nel curricolo, secondo quanto previsto dal Piano Nazionale Scuola Digitale, e favorendo l’interscambio delle esperienze nel settore della didattica innovativa.
    La fase regionale, realizzata al termine delle selezioni Provinciali, consiste nell’individuazione di un’unica scuola vincitrice del premio regionale per ciascun ciclo di istruzione, fra quelle vincitrici nella singola provincia, che saranno candidate al Premio Nazionale Scuola Digitale.
    Sono in gara per la provincia di Varese l’Istituto Comprensivo di Vergiate per la sezione di gara riservata al primo ciclo di istruzione, che propone il progetto dal titolo QRienteering alla scoperta del bosco e a seguire l’ISIS C. Facchinetti di Castellanza, che partecipa per la parte dedicata al secondo ciclo di istruzione con il progetto Digital this Able.
    L’utilizzo delle tecnologie digitali nella scuola può permettere un facile interscambio di esperienze e conoscenze per una didattica nuova, facile, intuitiva e aperta a tutti.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  03/06/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Contrada di San Bernardino… cucinieri all’opera
    Contrada san bernardino 1-vivilanotizia
    Contrada di San Bernardino... cucinieri all'opera

    Legnano (MI) – Il Coronavirus ha fermato anche il Palio di Legnano e tutti gli eventi legati alla tradizionale sfilata dell’ultima domenica di maggio.
    I contradaioli però non si sono fermati e hanno messo in atto una serie di iniziative che hanno permesso a loro e al grande pubblico legnanese di rimanere uniti anche se distanti.
    Ecco allora che i cucinieri della contrada di San Bernardino hanno voluto ricordare alcune ricette medioevali condividendole con i loro contradaioli.
     
    Ecco allora apparire su Facebook 3 video dei cucinieri all’opera in abito medioevale intenti a preparare le loro ricette in una cornice molto particolare. L’ambientazione è un accampamento medioevale e i piatti proposti sono una prelibatezza: vermicelli burro e salvia, polpettone di maiale e porri, frittelle di mele.
     
    L’appuntamento con i simpatici contradaioli è sulla pagina Facebook della Contrada di San Bernardino venerdì 29, sabato 30 e domenica 31 maggio.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  28/05/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Olgiate Olona: il Lions club dona 700 mascherine ai bambini
    lions club olgiate olona 1-vivilanotizia
    Olgiate Olona: il Lions club dona 700 mascherine ai bambini

    Olgiate Olona (VA) – I Lions di Olgiate Olona hanno donato all’Amministrazione 700 coloratissime mascherine per i bambini delle scuole elementari.
    Sono di un colore flou alla moda, hanno il simbolo L dei Lions e saranno sicuramente apprezzate dai bambini.
    Il dono è stato consegnato da una delegazione dei Lions: Ugo Magnaghi in rappresentanza del Presidente e i soci Giancarlo Caldiroli, Laura Dente, Angelica Cozzi e Roberto Trucco. Al teatrino di Villa Gonzaga erano presenti il sindaco Gianni Montano e gli assessori Paolo Maccabei, Luisella Minorini e Leonardo Richiusa.
    Oltre a queste 700 mascherine il Lions Club di Olgiate Olona sta preparando la consegna di altre donazioni di mascherine, in modo che tutti i bambini ne abbiano una.
    Aiutare la comunità è la missione dei Lions che da anni operano in questa direzione attraverso uno stretto rapporto di collaborazione con l’Amministrazione e le Scuole.
    In questo momento di particolare emergenza sanitaria per Coronavirus, i Lions di Olgiate Olona hanno anche programmato una consegna di termoscanner ai medici di base di Olgiate Olona che riceveranno lo strumento a titolo gratuito. Una donazione da parte dei Lions quanto mai preziosa in questa fase di emergenza non ancora del tutto superata.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  27/05/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Covid-19: iniziata l’indagine sierologica
    Covid-19: iniziata l’indagine sierologica

    Salute – Iniziata l’indagine sierologica dell’infezione da Covid-19. Il test prevede un’indagine su 150 mila persone residenti in 2 mila comuni d’Italia.
    Si tratta di un prelievo di sangue che viene effettuato negli ambulatori predisposti previo appuntamento che viene fissato attraverso la Croce Rossa Italiana.
    Non è obbligatorio partecipare, ma avere una conoscenza di quante persone abbiano sviluppato gli anticorpi al Coronavirus, anche senza sintomi, diventa fondamentale per lo studio del comportamento di questo nuovo virus.
    Una volta effettuato il prelievo, il risultato viene comunicato alla Regione di appartenenza e in caso di positività la persona interessata deve stare temporaneamente in isolamento, fino alla chiamata della Asl competente, per procedere al tampone laringo-faringeo, in modo da escludere un possibile stato di contagio.
    Tutto il processo viene fatto in totale riservatezza. Viene infatti mantenuto l’anonimato delle persone sottoposte all’indagine. Ad ognuna infatti viene assegnato un numero di identificazione per il ritiro dell’esito del test. La corrispondenza del numero alla persona sottoposta ad indagine è gestita esclusivamente dagli enti competenti autorizzati a svolgere il test.
    I comuni coinvolti nella provincia di Varese sono trenta tra cui Castellanza che vede coinvolti all’indagine 76 suoi cittadini.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  26/05/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Legnano: in riapertura i centri estivi per bambini
    Comune-di-Legnano
    Legnano: in riapertura i centri estivi per bambini

    Legnano (MI) – Il Comune propone ai cittadini interessati la compilazione di un questionario per conoscere i bisogni delle famiglie al fine della riapertura dei centri estivi ricreativi per bambini e ragazzi.
    Tutti noi abbiamo attraversato una grave fase di emergenza per il diffondersi del virus Covid-19. Ora ci troviamo nella cosiddetta Fase 2 di progressiva riapertura delle limitazioni imposte per il contenimento del contagio e sono proprio le famiglie a fare i conti con numerose difficoltà e cambiamenti, soprattutto legati alla gestione dei figli.
     
    Per cercare di supportare al meglio le famiglie,  il Comune di Legnano, in collaborazione con la cooperativa sociale Stripes che gestisce in appalto i Centri Ricreativi Diurni comunali, sta valutando la possibilità di attivare sul territorio i servizi educativi estivi a favore di minori residenti dai 3 anni (già frequentanti la scuola dell’infanzia) ai 12 anni compiuti, in un’ottica di conciliazione vita-lavoro e in risposta ai bisogni di socialità di bambini e ragazzi.
     
    Per offrire una programmazione di tali servizi il più vicino possibile ai bisogni delle famiglie, è importante conoscere quali sono le esigenze delle stesse.
     
    Ecco allora che l’amministrazione comunale ha messo a disposizione un questionario anonimo che i cittadini interessati possono compilare on line fino al 27 maggio. Le famiglie inserite nella mail list delle mense scolastiche vengono invitate a partecipare all’indagine, così da permettere al comune di Legnano di giungere a decidere il da farsi nel più breve tempo possibile.
     
    Il comune sarà in ogni caso tenuto ad organizzare i servizi offerti in ottemperanza alle misure di contenimento del contagio da COVID-19 definiti dagli organi competenti.  
     
    La Redazione
    Pubblicato il  25/05/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Castellanza: a messa con il biglietto
    Messa Castellanza 1-vivilanotizia
    Castellanza: a messa con il biglietto

    Castellanza (VA) – Il lockdown per Coronavirus che ha posto in essere molte restrizioni ha toccato anche le comunità pastorali che si sono trovate per un lungo periodo a dover vietare l’ingresso alle messe in chiesa. Castellanza ha saputo adattarsi alle disposizioni trasmettendo ai propri fedeli le celebrazioni in streaming.
     
    Ora che le limitazioni si sono attenuate, è possibile assistere alle messe dal vivo seguendo però regole ben precise e distanziamento tra i fedeli.
     
    Castellanza ha allora pensato ad una prenotazione on line attraverso il sito www.cpcastellanza.it che permetterà all’utente di ricevere nella propria mail una sorta di biglietto da esibire all’ingresso della chiesa.
     
    La Comunità Pastorale di Castellanza non si ferma qui, ma ha anche realizzato e pubblicato su You Tube un video per ricordare con facilità le regole da tenere per evitare il contagio.

    Le stesse regole vengono anche riproposte su un volantino cartaceo in distribuzione tra i fedeli e sui canali social della comunità.
     
    E’ chiaro che per organizzare questo nuovo modo di operare occorrono persone che si prestino ad esempio ad aiutare i fedeli, a sanificare gli ambienti, a dare regole all’ingresso della chiesa, misurazione della temperatura corporea. Nasce così l’appello della Comunità Pastorale di Castellanza di ricerca di volontari disponibili nel ruolo di “aiutanti” per garantire a tutti la possibilità di assistere alla messa in totale sicurezza.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  21/05/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Legnano: la biblioteca lascia i libri in quarantena
    Biblioteca legnano 1-vivilanotizia
    Legnano: la biblioteca lascia i libri in quarantena

    Legnano (MI) – La biblioteca di Legnano, dopo il lockdown per Covid-19, riapre anche se solo per i servizi di consegna e ritiro libri.
    I libri consegnati in prestito e restituiti dai cittadini saranno messi in quarantena per tre giorni in un locale areato dell’edificio di via Cavour, 3, lontano dagli altri volumi, prima di diventare ancora disponibili per il prestito al pubblico.
     
    Ci sono ancora delle limitazioni per i lettori, i quali potranno fare le loro restituzioni solo con guanti e mascherina lasciando quanto dovranno restituire in alcuni scatoloni predisposti per lo scopo dalla biblioteca e posizionati sotto un gazebo nei pressi dell’ingresso principale.
     
    Per il ritiro dei libri invece occorre seguire un’altra procedura e più precisamente occorre fare una richiesta on line e una volta ricevuto l’appuntamento via mail sarà possibile recarsi presso lo sportello provvisorio allestito sulla soglia della porta che dà sul cortile.
     
    Gli orari destinati a subire ulteriori modifiche sono i seguenti dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 dal lunedì al venerdì, mentre nel weekend la biblioteca rimarrà chiusa.
     
    Per informazioni
    Biblioteca Civica Augusto Marinoni
    Via Cavour, 3 – 20025 Legnano
    Tel. 0331/547370
    e-mail: biblioteca.legnano@csbno.net
     
    La Redazione
    Pubblicato il  19/05/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Busto Arsizio a sostegno del commercio locale
    ripartiamodabusto 1-vivilanotizia
    Busto Arsizio a sostegno del commercio locale

    Busto Arsizo (VA) –  Con #Ripartiamodabusto l’Amministrazione Comunale mette al via una campagna di comunicazione a sostegno del commercio locale
    E’ questa una campagna di comunicazione che invita a fare acquisti nei negozi della città è viene ad aggiungersi alle numerose iniziative a sostegno dei commercianti attivata in questi giorni dall’assessorato allo Sviluppo del territorio.
    Lunedì 18 maggio 2020 il lancio dell’iniziativa con la vicesindaco e assessore Manuela Maffioli e il presidente di Ascom Rudy Collini, che hanno presentato le locandine che saranno presto distribuite nei negozi: #ripartiAMOdaBUSTO, #compriamobustocco e #consumiamobustocco sono gli hashtag che accompagnano l’invito a sostenere i negozi della città, pesantemente colpiti dalle conseguenze del lockdown.
    Maffioli ha elogiato il lavoro dei commercianti di Busto Arsizio invitando i cittadini a investire nel futuro della città. “Questa campagna mira a sensibilizzare i cittadini, affinché orientino la loro scelta di acquisto verso i negozi della nostra città – ha affermato Maffioli – A Busto il commercio offre un’ampia scelta merceologica, grande varietà anche di prezzo, elevata qualità, cortesia e affidabilità.  La tenuta anche sociale di una comunità dipende indissolubilmente da quella economica: per questo acquistare e consumare nei nostri negozi significa investire nel futuro della città, quindi di tutti noi. A maggior ragione dopo quello che abbiamo appena vissuto, Busto deve ripartire da se stessa”.
    Santa Maria, simbolo di Busto Arsizio, appare sulle locandine che andranno a identificare i negozi di Busto Arsizio della città.
    “L’invito a consumare, a vivere il proprio territorio è più che mai importante oggi, non solo per supportare le attività commerciali, ma anche per ciò che rappresentano, e cioè famiglie, dipendenti, ricadute in termini di tassazione – ha aggiunto Collini, Presidente di Ascom – Comprare a Busto Arsizio significa anche supportare la filiera, molti negozi vendono infatti prodotti realizzati da imprese del territorio. Oggi più che mai dobbiamo unirci e fare di tutto per sostenere il nostro territorio, per il bene della nostra comunità”.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  19/05/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Test Sierologico Coronavirus a Milano, Meda, Pioltello
    Test sierologico 1-vivilanotizia
    Test Sierologico Coronavirus a Milano, Meda, Pioltello

    Salute-Milano– Test Sierologico per Anticorpi al Coronavirus a Milano, Meda, Pioltello. Presso l’Istituto Auxologico è possibile prenotare, esclusivamente online, il test sierologico CLIA per Ig totali con risposta quantitativa per la ricerca di anticorpi contro il Covid-19, che sarà possibile eseguire a Milano, Meda e Pioltello.
    Il servizio è disponibile anche per le aziende, con le quali potranno essere stipulati accordi specifici per gli screening dei dipendenti contattando il Servizio Convenzioni di Auxologico: convenzioni-mi@auxologico.it.
     
    DOVE E QUANDO SI PUÒ FARE IL TEST SIEROLOGICO IN AUXOLOGICO?
    Al momento il test sierologico può essere effettuato nelle seguenti sedi in Lombardia e con gli orari riportati, da prenotare solo attraverso la prenotazione on line.
    Nei prossimi giorni potranno essere aggiunte altre sedi e ampliati gli orari. 
    Il test può essere eseguito anche nel pomeriggio. Non è necessario il digiuno stretto, né alcuna preparazione particolare, tuttavia è raccomandato attendere un paio d’ore da un pasto leggero prima di eseguire il prelievo.
    MILANO
    Auxologico Ariosto, Punto Prelievo Privati Via Ariosto 13
    Dal lunedì al venerdì dalle 6.30 alle 20.00
    Il sabato dalle 6.30 alle 13.00
    Auxologico Procaccini, Via Niccolini 39
    Dal lunedì al venerdì dalle 6.30 alle 20.00
    Il sabato dalle 6.30 alle 13.00
    MEDA
    Auxologico Meda, Corso della Resistenza 23
    Dal lunedì al venerdì dalle 6.30 alle 20.00
    sabato dalle 6.30 alle 11.30
    PIOLTELLO
    Auxologico Pioltello, Via San Francesco 16
    Dal lunedì al venerdì dalle 6.30 alle 20.00
    sabato dalle 6.30 alle 13.00
     
    A COSA SERVONO I TEST SIEROLOGICI PER IL COVID-19?
    I test sierologici servono per mettere in evidenza la presenza di anticorpi diretti contro il virus, in questo caso il COVID-19. La loro presenza indica che è avvenuta l’infezione.
    Ricordiamo però che, allo stato delle conoscenze attuali, la positività al test non può essere una garanzia di una immunità al Coronavirus.
    Il test sierologico non sostituisce la ricerca dell’RNA virale con tecnica molecolare (da tampone naso-faringeo) che, per il momento, è l’unico test definitivamente diagnostico.
     
    A CHI È CONSIGLIATO IL TEST SIEROLOGICO?
    Per tutti coloro che non abbiano già avuto una conferma di positività con tampone e hanno il sospetto di avere contratto l’infezione.
     
    QUALE TIPO DI TEST VIENE ESEGUITO IN AUXOLOGICO?
    Per il singolo cittadino è disponibile il test sierologico CLIA per Ig totali con risposta quantitativa: ricerca contemporaneamente entrambe le classi di immunoglobuline IgG e IgM, con una specificità del 99,81% e una sensibilità superiore al 95%.
    Per le aziende è disponibile anche il test rapido (qualitativo), previo contatto con l’Ufficio Convenzioni di Auxologico (convenzioni-mi@auxologico.it).
     
    È importante sapere che:
    le IgM sono i primi anticorpi che vengono prodotti in risposta a un’infezione, e la loro presenza indica quindi un’infezione recente;
    le IgG sono più tardive e normalmente rappresentano il ricordo e la difesa immunitaria.
    Va ricordato però che, nel caso dell’infezione da Covid-19, la cinetica anticorpale é ancora oggetto di studio e si sta dimostrando anomala rispetto ai canoni classici.
    La memoria e la conseguente difesa immunitaria determinata dalla presenza di IgG sono ancora da approfondire, così com’è ancora incerto il titolo protettivo e la sua durata nel tempo.
     
    COME SI ESEGUE? 
    Il test sierologico quantitativo CLIA si esegue con un prelievo venoso.
    Il test può essere eseguito anche nel pomeriggio. Non è necessario il digiuno stretto, né alcuna preparazione particolare, tuttavia è raccomandato attendere un paio d’ore da un pasto leggero prima di eseguire il prelievo.
     
    TEMPI E MODALITÀ DI CONSEGNA DEL REFERTO
    La refertazione avviene generalmente entro 48 ore. 
    La consegna avverrà esclusivamente online, previa richiesta in Accettazione.
     
    COSA DICE IL RISULTATO DEL TEST SIEROLOGICO?
    NEGATIVO
    Un risultato negativo al test indica una persona non è stata Continua a leggere

  • Castellanza ricorda i suoi defunti con un ulivo
    Ulivo-castellanza-1-vivilanotizia
    Castellanza ricorda i suoi defunti con un ulivo

    Castellanza – Il Comune di Castellanza Domenica 10 maggio 2020 ha voluto ricordare al cimitero cittadino i defunti venuti a mancare in questo periodo di grave pandemia da Covid-19 con la piantumazione di un ulivo.
     
    La cerimonia svoltasi presso il cimitero cittadino, alla presenza del sindaco Mirella Cerini, dei Comandanti della Polizia Locale e dei Carabinieri e del Parroco don Gianni Giudici, è stato un momento fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale quale dimostrazione di vicinanza al dolore di quelle famiglie che oltre al dolore per la perdita dei propri cari, ha vissuto anche l’impossibilità di poter celebrare un funerale pubblico a causa delle limitazioni per contrastare il contagio da Covid-19.
     
    Il Sindaco dopo aver ricordato i nomi delle 38 vittime venute a mancare dal 3 marzo al 2 maggio 2020, tra cui 10 proprio a causa del Covid-19, ha partecipato alla preghiera guidata dal parroco per poi piantumare un ulivo quale simbolo del ricordo di questo difficile momento e di tutti i cittadini Castellanzesi venuti a mancare.
     
    Alla fine della commemorazione il primo cittadino ha ricordato gli orari di apertura del nosocomio cittadino con ingresso contingentato e distanziamento sociale, prospettando la possibile estensione degli orari anche in altre giornate della settimana oltre le tre mattinate già previste. 
     
    La Redazione
    Pubblicato il  13/05/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Humanitas Mater Domini un video per gli infermieri
    mater domini-castellanza-coronavirus-vivilanotizia1
    Humanitas Mater Domini un video per gli infermieri

    Salute – In occasione della giornata internazionale dell’infermiere, 12 maggio 2020, che in questo periodo di emergenza da Covid-19, assume un significato quanto mai importante, Humanitas Mater Domini ha voluto rendere grazie ai suoi professionisti infermieri, medici, OSS, tecnici, fisioterapisti, che non si sono mai risparmiati nel loro lavoro, portandolo avanti con dedizione, determinazione e tanta umanità la loro più grande missione: vedere il paziente guarito.

    E’ proprio in questa giornata speciale che Humanitas Mater Domini ha voluto regalare al suo personale un video di ringraziamento.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  12/05/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Cerro Maggiore Concorso Artistico rivolto ai giovani
    concorso 18 1-vivilanotizia
    Cerro Maggiore Concorso Artistico rivolto ai giovani

    Cerro Maggiore (MI) –  Un interessante Concorso è indetto dal Comune di Cerro Maggiore, rivolto ai giovani che hanno compiuto o compiranno 18 anni nel corso 2020.
    Si tratta di un concorso artistico, dal titolo La bellezza a Cerro e Cantalupo, che ha come finalità quella di valorizzare e rappresentare le caratteristiche, la bellezza e l’unicità del nostro territorio, viste appunto dagli occhi di giovani ragazzi.
     
    Sono ammesse al concorso fotografie, video ed elaborati artistici che andranno inviati a mezzo mail all’indirizzo concorso.giovani@cerromaggiore.org allegando il modulo di partecipazione debitamente firmato. In caso di elaborato digitale, il video o audio non dovrà superare i 10 minuti di durata e dovrà essere inviato al suddetto indirizzo email utilizzando il sistema “wetransfer” in formato adattabile per la pubblicazione online.
     
    ll termine per la presentazione degli elaborati è previsto per le ore 12:00 del 6 novembre 2020, salvo proroga. In caso di elaborati artistici come dipinti o sculture dovrà essere inviata la foto/video dell’opera ma, su richiesta, dovrà essere consegnata in originale agli uffici preposti. Inoltre, ci si riserva la possibilità di esporre le suddette opere artistiche, se rientranti tra quelle classificate, presso la sede comunale.
     
    Due giurie valuteranno gli elaborati. Al lavoro sarà chiamata una giuria popolare che attraverso Facebook indicherà l’opera piaciuta mettendo un like e una commissione giudicatrice composta da Sindaco, Assessore alle Politiche Giovanili, Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione, Membri della commissione Sport e Associazioni.
     
    Tutti i partecipanti al concorso riceveranno un attestato di partecipazione mentre il vincitore riceverà un premio a contenuto tecnologico del valore massimo di € 1.000,00.
    I giovani interessati che hanno voglia di rappresentare il territorio in cui vivono attraverso la loro arte possono avere maggiori informazioni andando sul sito del Comune di Cerro Maggiore.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  06//05/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Parco Castello di Legnano di nuovo aperto
    Parco Castello 1-vivilanotizia
    Parco Castello di Legnano di nuovo aperto

    Legnano (MI) – Con l’inizio della Fase 2 anche il Parco Castello di Legnano ha aperto i suoi spazi verdi ai cittadini.
    Il Comune di Legnano con un’ordinanza ha stabilito che la riapertura è solo per i giorni feriali, mentre nel fine settimana e nei giorni festivi il Parco tornerà a chiudersi.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Attenzione però, come continua a precisare l’Amministrazione Comunale, occorre tenere un comportamento corretto evitando assembramenti e mantenendo le distanze.
     
    Per ora sembra che le regole siano rispettate e il Parco Castello nonostante le erbacce che invadono i viali, dopo il lungo periodo senza manutenzione del verde, sembra frequentato da un limitato numero di persone per lo più per svolgere attività motoria o per una passeggiata con i bambini.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Anche gli altri giardini pubblici della città hanno riaperto, ad esclusione dell’area gioco per i bambini, ciò al fine di garantire le necessarie misure di sicurezza.
    Occorre invece aspettare fino al l’11 maggio 2020 per la riapertura del Parco Alto Milanese.     
     
    La Redazione
    Pubblicato il  06//05/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Castellanza: lieve allentamento delle limitazioni per Covid-19
    Sindaco Castellanza-vivilanotizia
    Castellanza: lieve allentamento delle limitazioni per Covid-19

    Castellanza – Covid-19 – Entrando nella Fase 2 anche il comune di Castellanza tenta una leggera riapertura verso la normalità e come sempre, da quando è iniziata l’emergenza Covid-19, il sindaco Mirella Cerini, parla ai sui concittadini attraverso un video messaggio pubblicato in home page del sito istituzionale dell’amministrazione comunale.
     
    In sintesi, il primo cittadino aggiorna la cittadinanza sulle nuove disposizioni entrate in vigore da lunedì 4 maggio 2020, la cosiddetta Fase2
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    In particolare riapertura del mercato settimanale da venerdì 8 maggio solo per i generi alimentari e con ingresso contingentato dalle ore 8 alle ore 12.
     
    Riapertura del cimitero cittadino nei giorni di martedì, giovedì e sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.30 sempre con ingresso contingentato.
     
    I parchi potranno riaprire solo dopo l’11 maggio 2020
    Continua la distribuzione alle famiglie del kit per la raccolta rifiuti al quale è aggiunta una mascherina.
     
    La piazzola rifiuti riprende l’apertura con gli orari estivi e più precisamente per le utenze domestiche apre il martedì dalle ore 14.00 alle ore 18.00, il sabato dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00 e la domenica dalle ore 9.00 alle ore 12.00.
     
     
    Per le utenze non domestiche l’apertura è prevista il giovedì mattina dalle ore 9.00 alle ore 12.00.
    Nell’intento di accedere al centro raccolta nella giornata di Martedì, si sono create lunghe attese anche di 1 ora e code fin sotto il ponte di via Monsignor Colombo con alcune persone che non hanno potuto accedervi nonostante la coda fatta pazientemente. 
     
    Non mancano le raccomandazioni a tenere sempre comportamenti responsabili e adottare tutti gli accorgimenti necessari per il distanziamento sociale e l’utilizzo dei dispositivi per arginare il contagio indossando sempre le mascherine per evitare un ritorno a numeri elevati di contagio.
    Mirella Cerini conclude il suo discorso ponendo la massima fiducia su un comportamento responsabile di tutti i cittadini in un momento così delicato della pandemia da Covid-19.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  05//05/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La scuola di Castellanza non si ferma
    La scuola di Castellanza non si ferma

    Scuola – Il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Castellanza si è mosso personalmente per fare in modo che tutti gli alunni possano seguire le lezioni a distanza. Così è riuscito a far consegnare ben 33 tablet e computer alle famiglie che ne avevano fatto richiesta, permettendo in questo modo ai suoi studenti di accedere senza problemi alla didattica a distanza e dando la possibilità alla scuola di non fermarsi.
     
    Il Prof. Giuseppe Rizzo ha voluto in questo modo garantire il diritto all’istruzione rispettando però le disposizioni di tutela alla salute.
     
    L’istituto con l’aiuto del Comune e della Protezione Civile è riuscito ad esaudire le richieste di supporto alla didattica, arrivate da 33 famiglie con ragazzi frequentanti la scuola media senza la strumentazione adeguata per poter assistere alle lezioni a distanza.
     
    Il sindaco di Castellanza, Mirella Cerini si dichiara particolarmente orgogliosa dell’iniziativa che vede l’istruzione proseguire nonostante le difficoltà dovute all’emergenza Covid-19. Il suo ringraziamento va non solo a tutto il personale scolastico, ma anche alle famiglie e alla disponibilità della Protezione Civile.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  29/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Storia e storie della guerra nelle case di Castellanza
    Storia & storie della guerra 1-vivilanotizia
    Storia e storie della guerra nelle case di Castellanza

    Castellanza (VA) – Scuola – I ragazzi di terza dell’Istituto Maria Ausiliatrice di Castellanza non si sono scoraggiati e nemmeno si sono fermati quando il Covid-19 li ha costretti a restare a casa.
     
    Da settembre stavano lavorando ad un bellissimo progetto, dal titolo Storia e storie della guerra, in occasione del 75° anniversario della Liberazione, che il 25 aprile 2020 avrebbero esposto alla cittadinanza attraverso una mostra fotografica e una performance teatrale, con il prezioso aiuto del Comune di Castellanza e dell’ANPI.
     
    Ecco però l’arrivo improvviso di Covid-19 e le misure di contenimento per controllare i contagi che hanno chiuso numerose attività tra cui in primo luogo le scuole.
     
    I ragazzi non si sono dati per sconfitti, hanno continuato a lavorare e anche se con molte difficoltà e alcuni cambi, rispetto al progetto iniziale, hanno portato a termine il loro lavoro.
     
    Le testimonianze legate al momento della Guerra Mondiale, i documenti delle famiglie, le musiche, le fotografie dei cittadini e della città sono diventati materiale prezioso per la realizzazione di un significativo libro digitale che tocca l’animo di ogni italiano. In questo modo gli alunni dell’Istituto Maria Ausiliatrice hanno portato i ricordi raccolti nelle case dei loro concittadini, i quali possono ammirare il lavoro dei loro ragazzi stando seduti comodamente sul proprio divano.
    Il libro può essere letto cliccando qui.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  27/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Liuc Castellanza: produzione di mascherine
    LIUC 1-Vivilanotizia
    Liuc Castellanza: produzione di mascherine

    Castellanza (VA) – Scuola – Ogni giorno si sente parlare di mascherine, tanto richieste, ma introvabili; del loro prezzo eccessivo; del loro adeguato utilizzo; della loro conformità ad essere un presidio adatto a contrastare il virus. Insomma se ne sono dette tante, si tratta di un tema alquanto discusso in questi giorni e allora perché non coinvolgere i giovani studenti universitari, che si occupano di strategie industriali, in una sfida che li vede coinvolti proprio nella gestione della produzione di mascherine in un periodo di emergenza.
     
    Questo un po’ in sintesi l’oggetto del concorso indetto dall’Università LIUC di Castellanza a cura dei docenti del percorso Health Care System Management della Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale per la Produzione Industriale dal titolo Health Care Management Contest.
     
    Il concorso è aperto a tutti gli studenti del primo, secondo e terzo anno di Ingegneria (di qualsiasi tipo) e di Economia Aziendale di tutta Italia. Per gli studenti LIUC è ammessa la partecipazione anche agli studenti del primo anno della laurea magistrale.
     
    I partecipanti potranno competere individualmente o in squadre da massimo 4 componenti.
    La sfida avverrà a distanza con l’aiuto della piattaforma Microsoft Teams. Gli studenti dovranno essere in grado di gestire, attraverso una simulazione, il caso di un’azienda che deve produrre mascherine in una situazione di emergenza. Dovranno affrontare il problema della disponibilità di materiale, della carenza di personale, dei cavilli burocratici, dell’urgenza per arrivare in tempo a soddisfare le richieste elevatissime in un contesto di pandemia.
     
    Le fasi di sviluppo del contest saranno due dal 30 aprile al 6 maggio e dal 6 al 12 maggio 2020.
    Il vincitore riceverà un premio di euro 1.000 dall’Università LIUC di Castellanza
    Giovedì 14 maggio 2020 alle ore 17.30 su Teams avverrà la presentazione dei progetti finalisti e la premiazione del vincitore. Sarà anche un modo per presentare al pubblico un percorso di studi magistrale unico nel panorama nazionale. La partecipazione è aperta a tutti gli interessati che potranno ascoltare l’intervento del Rettore della LIUC Federico Visconti e dei docenti del percorso Health Care System Management pronti a far conoscere un innovativo percorso di Laurea Magistrale in Ingegneria per la Produzione Industriale creato in partnership con l’Ospedale San Raffaele di Milano con l’obiettivo di formare ingegneri gestionali in grado di valutare le tecnologie sanitarie, con un approccio multidisciplinare, e migliorare le performance delle aziende del settore sanitario, sia ospedali sia aziende farmaceutiche e biomedicali.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  21/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • In giro per l’Italia in compagnia del FAI
    FAI 1-Vivilanotizia
    In giro per l’Italia in compagnia del FAI

    Regioni – Anche rimanendo a casa si scoprono storie interessanti che ogni giorno il FAI propone agli italiani. Con l’iniziativa #ItaliaMiManchi, il Fai ha voluto regalare a tutti noi, che dobbiamo restare a casa per evitare il diffondersi del contagio da Coronavirus, le più belle storie alla scoperta dell’Italia in tutta la sua bellezza.
     
    Ogni giorno sulle pagine social del FAI si può visitare virtualmente dal divano i nostri Beni, passeggiare per i giardini, conoscere le storie inedite di oggetti di grande valore storico e artistico, scoprire spazi nascosti e godere dell’infinita bellezza del nostro Paese.
     
    E’ un modo per ricordarsi che siamo tutti uniti anche se distanti ognuno nelle proprie case.
    Non ci si può dimenticare di quello che c’è fuori. L’Italia ci sta aspettando e quando tutto sarà finito appresseremo ancora di più le infinite bellezze che il nostro Paese ci offre.
     
    I video realizzati dal FAI sono divisi in rubriche e raccolti sul sito istituzionale per poter essere rivisti anche più volte e in momenti successivi. Si potranno scoprire curiosità scrutando piccoli oggetti, ascoltando le storie di emozioni e ricordi, preparando ricette della tradizione, riscoprendo i Beni del Fai attraverso un viaggio letterario oppure entrare in un giardino e essere immersi nei suoi segreti.
     
    Stai comodamente seduto sul divano e viaggia cliccando qui 
     
    La Redazione
    Pubblicato il  15/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Patronato Acli Varese: servizi a distanza
    Contatti acli 1-vivilanotizia
    Patronato Acli Varese: servizi a distanza

    Varese –  In queste settimane di emergenza e limitazioni dovute al virus Covid-19, il Patronato Acli di Varese si è attivato a garantire i servizi per la tutela al lavoratore a distanza attraverso mail e telefono.
    Il servizio efficace ed efficiente permette di avere assistenza direttamente da casa.
     
    E’ possibile rivolgersi al Patronato Acli Varese per accedere alle misure a sostegno dei lavoratori come previsto dal DL “Cura Italia” approvato per far fronte all’emergenza del Coronavirus.
     
    I servizi sono rivolti ai lavoratori dipendenti del settore privato e pubblico, autonomi, parasubordinati, e anche disoccupati e titolari di Reddito di Cittadinanza. La consulenza viene fornita per qualsiasi esigenza lavorativa anche per i lavoratori frontalieri: per le prestazioni per disoccupazione e per le tutele del lavoro.
     
    Il Patronato è operativo tramite mail e telefono.
    E’ possibile chiamare il n. verde 800.404328 oppure telefono unico provinciale 0332 287393, un operatore sarà a vostra disposizione.
    Se si preferisce è possibile scrivere una mail a patronato@aclivarese.it sarà nostra cura degli operatori ricontattare il mittente nel più breve tempo possibile.
     
    Per informazioni e pratiche sull’immigrazione (rinnovo permessi di soggiorno, cittadinanze, ecc..) è possibile contattare il numero unico 0332 286838.
    Sul sito www.aclivarese.org/patronato e sulla pagina Facebook: Patronato (Varese) si possono trovare tutti i riferimenti per i servizi offerti oltre ad un costante aggiornamento sui diritti e la tutela dei lavoratori.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  15/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Castellanza: Coordinamento cittadino per Covid-19
    Generi alimentari 1-vivilanotizia
    Castellanza: Coordinamento cittadino per Covid-19

    Castellanza (VA) – Castellanza ancora in prima linea nel gestire l’emergenza Coronavirus, ha istituito un Coordinamento delle realtà cittadine che sono impegnate nella raccolta e nella distribuzione di generi alimentari e di prima necessità che andranno a sostegno delle persone in situazioni di difficoltà.
     
    Si tratta di persone in situazioni di fragilità economica a causa della situazione di emergenza e di famiglie che già erano supportate dai servizi sociali e che questa situazione inaspettata ha messo ancora più in difficoltà.
     
    Fanno parte del Coordinamento l’Assessorato ai Servizi Sociali, la Mensa del Padre Nostro, la Caritas cittadina, il Centro Aiuto Vita (Cav) e la Chiesa Evangelica.
    Principalmente il Coordinamento si occupa di garantire alle realtà cittadine un costante approvvigionamento di beni, così da poter raggiungere il massimo numero di persone in difficoltà, anche quelle che per pudore non vogliono chiedere.
     
    Altro compito del Coordinamento è il controllo degli aiuti, che non devono ricadere sempre sugli stessi nuclei familiari, facendo attenzione anche a situazioni poco chiare atte a trarre profitto dalla situazione di emergenza.
     
    L’Assessore ai Servizi Sociali, Cristina Borroni invita la cittadinanza a segnalare casi o situazioni problematiche di vicini o persone anziane. Inoltre fa leva sull’impegno reciproco alla solidarietà e all’unità per affrontare insieme il difficile periodo di emergenza Coronavirus.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  14/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Covid-19: le regole per le persone in isolamento
    Isolamento covid 19 1-vivilanotizia
    Covid-19: le regole per le persone in isolamento

    Salute – Si sente tanto parlare e si legge di isolamento domiciliare per le persone risultate positive al Coronavirus come se le informazioni non ci riguardassero da vicino, ma se malauguratamente dovessimo essere contagiati e risultare positivi al tampone quali sono le regole da seguire?  
     
    Allora ecco dal Ministero della Salute alcune raccomandazioni per le persone in isolamento domiciliare risultate positive al Covid-19 e per i familiari che le assistono.
     
    Attraverso un’infografica molto intuitiva, il Ministero della Salute ha voluto dare alcune regole base da seguire.
     
    Innanzitutto la persona con sospetta o confermata Covid-19 deve stare lontana dagli altri familiari, se possibile in una stanza singola ben ventilata e non deve ricevere visite. La persona malata deve riposare, bere molti liquidi e mangiare cibo nutriente, indossare una mascherina chirurgica da cambiare ogni giorno.
     
    La persona che presta assistenza deve essere in buona salute, non avere malattie che la mettano a rischio, indossare una mascherina chirurgica accuratamente posizionata sul viso quando si trova nella stessa stanza del malato.
     
    Le mani vanno accuratamente lavate con acqua e sapone o con una soluzione idroalcolica dopo ogni contatto con il malato o con il suo ambiente circostante, prima e dopo aver preparato il cibo, prima di mangiare, dopo aver usato il bagno e ogni volta che le mani appaiono sporche.
     
    Stoviglie, posate, asciugamani e lenzuola devono essere dedicate esclusivamente alla persona malata. Devono essere lavate spesso con acqua e detersivo a 60/90 °C.
     
    Le superfici toccate frequentemente dalla persona malata devono essere pulite e disinfettate ogni giorno.
     
    Se la persona malata peggiora o ha difficoltà respiratorie chiamare immediatamente il 112 o il 118.
    Invece per altre informazioni chiamare il 1500.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  10/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Covid-19 Controlli serrati sulle strade Lombarde
    Controlli 1-Vivilanotizia
    Covid-19 Controlli serrati sulle strade Lombarde

    Valle Olona- Altomilanese- In vista del ponte pasquale sulle strade Lombarde del Varesotto e dell’alto Milanese sono stati intensificati i controlli da parte delle forze dell’ordine. Numerose le contravvenzioni elevate ai trasgressori in deciso aumento con i numeri registrati nelle settimane precedenti.
     
    Alle ormai comunicazioni verbali di fatto si è stati costretti ad attuare misure in campo più severe perché a differenza delle prime due settimane di blocco dove effettivamente si era vista una netta riduzione della circolazione e rispetto delle regole, nell’ultimo periodo si è visto un ulteriore e progressivo aumento del traffico e di persone a spasso nonostante le restrizioni in vigore.
     
    Ricordiamo le restrizioni emesse alle quali tutti i cittadini sono tenuti a rispettare. Rimani aggiornato sugli ultimi provvedimenti e limitazioni alla circolazione della Regione Lombardia, cliccando qui.
     
    In attesa di nuovi comunicati ufficiali su eventuali proroghe o riaperture di settori produttivi e attività economiche dopo Pasquetta, sembrerebbe molto improbabile la riduzione dei divieti per i cittadini che dovrebbero perdurare fino a dopo il ponte del primo Maggio.
     
    Si attende comunicato del presidente del Consiglio Giuseppe Conte
     
    La Redazione
    Pubblicato il  9/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Castellanza: nidi e scuole materne non si fermano
    Io resto a casa 1-vivilanotizia
    Castellanza: nidi e scuole materne non si fermano

    Castellanza (VA) – Scuole – Nonostante la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, molti istituti scolastici si sono adeguati all’emergenza portando nelle case dei loro studenti le lezioni.
    A Castellanza anche i bambini più piccoli dei nidi e delle scuole materne hanno continuato a mantenere contatti regolari con le loro educatrici, attraverso numerosi servizi mirati a coinvolgere l’attenzione di tutta la famiglia.
     
    I nidi, gestiti in concessione da ACOF Olga Fiorini Coop. Sociale Onlus di Busto Arsizio, inviano ogni giorno via mail racconti, canzoncine, filastrocche, ricette e lavoretti da realizzare con mamma e papà.
     
    E’ stata creata un’apposita pagina facebook, NIDI CASTELLANZA e vengono utilizzati canali youtube come per esempio: https://youtu.be/IWSpHRos7cc così da permettere ai genitori che accedono ai social di rivedere questi video con i bambini.
    Per le famiglie che non hanno la possibilità e la disponibilità di strumenti digitali vengono invece fatte telefonate o videochiamate con le educatrici.
     
    Per i più grandicelli, la scuola dell’infanzia “E. Cantoni” ha inserito sul proprio sito numerose e varie attività: giochi di società per bambini dai 2 ai 6 anni, lavoretti, ricette di piatti particolari da realizzare con i bambini, canzoni per mantenere vivo e costante il legame con la propria scuola.
    Oltre a ciò sono visibili video giornalieri dal titolo “5 giorni per giocare insieme” e una speciale sezione “La mia casa è la mia nuova maestra” dove le attività quotidiane quali preparare la tavola, spolverare, fare la lavatrice insieme ai genitori, diventano azioni cariche di valore educativo e didattico.
    Sono coinvolti anche i piccolini della Sezione Primavera con la proposta di due video a settimana a cura della loro insegnante. Per i più grandi, invece, prossimi all’inserimento alla scuola primaria la scuola propone anche durante tutto il periodo estivo, percorsi di PREGRAFISMO E METAFONOLOGIA.
    Non mancano i consigli per i genitori in questo momento particolare e difficile, che aiutano a spiegare il Coronavirus ai bambini.
     
    Anche la scuola dell’infanzia “L. Pomini” pubblica sul proprio sito, alla voce News o Attività Insieme, una volta a settimana video con letture effettuate dalle insegnanti, canzoni, attività e giochi pensati per i bambini, seguendo la progettazione dell’anno educativo, facendosi aiutare dall’elefantino Elmer, personaggio guida 2020.Le insegnanti hanno pubblicato anche un video di saluto ai bambini e una lettera di presentazione del progetto. Spazio anche per i video dell’insegnante di inglese e di psicomotricità e a breve anche una pagina Facebook.
    I genitori hanno anche ricevuto un link con attività varie da poter scaricare.
    Sono molte le iniziative messe in atto per rendere più serene queste giornate particolari e nello stesso tempo dare un aiuto alle famiglie nel loro compito educativo.  
     
    La Redazione
    Pubblicato il 8/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Legnano: in diretta San Magno nel Salotto della Nobile
    Il salotto della nobile 1-vivilanotizia
    Legnano: in diretta San Magno nel Salotto della Nobile

    Legnano (MI) – Dopo che il Coronavirus ha fermato anche il Palio di Legnano, la contrada San Magno di Legnano ha pensato di dar vita ad un’iniziativa culturale a cadenza settimanale alla quale tutti sono invitati restando nelle proprie abitazioni.
    Salotto della Nobile è Il titolo dell’evento che coinvolgerà personaggi storici e di fama del Palio di Legnano. Sarà un viaggio attraverso la storia di Legnano guidati dal moderatore Roberto Clerici.
     

    Il primo appuntamento è per sabato 11 aprile 2020 alle ore 17.00 in diretta sulla pagina facebook della Contrada San Magno dove Pasquale Beretta, conosciuto come l’Alberto da Giussano alla guida della Compagnia della Morte, ruolo che ha interpretato per ben trent’anni, racconterà aneddoti ed episodi curiosi ed emozionanti al tempo stesso. Durante la diretta sarà possibile partecipare sottoponendo domande o commentando le risposte.
    Il progetto sarà anticipato, sempre in diretta sulla pagina facebook della contrada, dal Gran Priore della Contrada San Magno Domenico Esposito, giovedì 9 aprile 2020 alle ore 18.00.
    Una bella iniziativa per tutti gli appassionati del Palio che ogni anno tifano per la loro contrada di appartenenza o semplicemente amano mantenere viva la tradizione di un evento diventato un importante tassello della cultura di Legnano.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 7/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Ferno su YouTube è attivo la Cultura OnLine
    La cultura on line 1-vivilanotizia
    Ferno su YouTube è attivo la Cultura OnLine

    Ferno (VA) – Sul sito istituzionale del Comune di Ferno e sulla pagina Facebook Ferno on line è attivo un canale YouTube dal titolo la Cultura OnLine che rappresenta uno spazio disponibile dove poter accedere in questo momento difficile in cui l’emergenza sanitaria per il contagio da Coronavirus ci costringe tutti a restare a casa.
    Il Canale La Cultura On Line è accessibile a tutti ed è diviso in sezioni per fasce di età.
    Per i più piccoli si possono trovare canti realizzati in collaborazione con le educatrici dell’Asilo Nido Comunale; per i più grandi letture animate di Monica Barbieri legate a vari link tra cui quello del sistema bibliotecario Panizzi e ancora tante letture ad alta voce, letture di filosofia e viaggi guidati attraverso i musei d’Italia e poi i tutorial con la cucina di Gianpi e bimbi in cucina.
    L’Assessore alla Cultura, Sarah Foti, che introduce al video precisa che si tratta di un canale aperto che lascia spazio a nuove iniziative, proposte e suggerimenti.
    Di certo risulterà essere un canale di comunicazione utile ed interessante anche superata l’emergenza Covid-19 con tanti contenuti nuovi destinati ad aumentare di giorno in giorno.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 2/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Arconate distribuzione gratuita di mascherine
    Comune-di-arconate-vivilanotizia-1
    Arconate distribuzione gratuita di mascherine

    Arconate (MI) – Avviata nella cittadina una distribuzione gratuita di mascherine nelle case per arginare il diffondersi del contagio da Coronavirus.
    Il Sindaco di Arconate, Sergio Calloni, ha deciso di produrre nella sua azienda mascherine da distribuire ai suoi concittadini.
    Non si tratta di presidi sanitari perché non omologate e prive di certificazione, ma pur sempre utili per essere protetti. Servono infatti ad evitare che le goccioline di saliva raggiungano le persone vicine e viceversa. Sono facilmente lavabili e quindi pronte di nuovo all’uso.
    Ad ogni famiglia è destinato un pacchetto contenente tre mascherine che viene consegnato direttamente a casa.
    L’Amministrazione comunale di Arconate è già all’opera per l’organizzazione del lavoro di consegna e appena terminata sarà indicato alle famiglie l’inizio del giorno di distribuzione.
     

    Pronte anche le operazioni di sanificazione, svolte da operatori specializzati, nei punti strategici della città di maggior affollamento, in particolare centri di esercizi commerciali aperti al pubblico e studi medici. Scelta fatta dall’Amministrazione Comunale a titolo esclusivamente precauzionale e prudenziale che non vuol significare procedere ad una sanificazione indiscriminata di tutte le strade, ma solo dei luoghi maggiormente frequentati dai cittadini.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 1/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Castellanza un minuto di silenzio per le vittime Covid-19
    logo-castellanza-vivilanotizia
    Castellanza un minuto di silenzio per le vittime Covid-19

    Covid-19: Castellanza osserva un minuto di silenzio
    Castellanza (Va) – Il Sindaco di Castellanza, Arch. Mirella Cerini, ha aderito all’iniziativa promossa dal Presidente della Provincia di Bergamo per commemorare le vittime dell’epidemia da coronavirus scendendo in piazza e indossando la fascia tricolore.
    Un minuto di silenzio e bandiera a mezz’asta per ricordare i numerosi lutti che colpiscono le famiglie in questi giorni molto difficili, senza lasciare spazio neanche per l’ultimo saluto. L’adesione all’iniziativa proposta dalla Provincia di Bergamo vuole essere un messaggio forte per tutta la comunità.
    Con questo gesto l’Amministrazione ha voluto essere vicina alla propria cittadinanza e ringraziare tutti gli operatori chiamati quotidianamente a gestire questa grave emergenza. Tanti sono infatti i messaggi che il Sindaco ha lanciato ai suoi concittadini attraverso video pubblicati sul sito web comunale per aggiornarli su alcune informazioni utili e contemporaneamente dare consigli per arginare il diffondersi del contagio da Covid-19.
    Alcune di queste disposizioni riguardano ad esempio la casetta dell’acqua e del latte, che rimangono aperte, ma da utilizzare in modo consapevole con l’ausilio di guanti ed evitando assembramenti; chiusura del cimitero cittadino tranne che per le tumulazioni; la sospensione del mercato settimanale; ufficio postale di via San Camillo chiuso, rimane invece aperto l’ufficio di via Roma ma solo alla mattina nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì; sospensione delle rette degli asili nido e scuole materne convenzionati con il Comune; fornitura costante delle mascherine da parte della Farmacia Comunale; servizio raccolta rifiuti garantito.
    Il Sindaco, come fatto già negli altri video messaggi, esorta nuovamente a restare in casa consigliando di recarsi a fare la spesa solo una persona per nucleo famigliare e provvedere ad approvvigionamenti per lunghi periodi in modo da limitare il più possibile le uscite. Aggiorna poi sulla situazione dando qualche dato sui numeri di cui 3 decessi, 15 persone risultate positive e 22 i nuclei familiari in quarantena. Conclude il video messaggio con la richiesta a rimanere uniti perché solo insieme si riuscirà a superare questo brutto momento.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 30/03/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Emergenza Covid-19: un supporto gratuito da Ananke
    Dott Leonardo Mendolicchio 1-vivilanotizia
    Emergenza Covid-19: un supporto gratuito da Ananke

    Salute – Una bella idea, nata due anni fa, dal Dott.  Leonardo Mendolicchio, direttore sanitario della residenza comunitaria Villa Miralago di Cuasso al Monte in provincia di Varese, che si occupa di accogliere persone con disturbi alimentari, diventa oggi di grande attualità quale valido supporto all’emergenza da Covid-19.
    Il Dott. Leonardo Mendolicchio ha voluto diffondere il metodo della Villa in tutta Italia attraverso la rete nazionale Ananke. Ed è proprio la stessa rete che tende una mano oggi all’emergenza Covid-19 mettendo a disposizione psichiatri, psicologi, nutrizionisti per fornire supporto gratuito a distanza.
    Questa iniziativa consentirà non solo di mantenere un contatto con le persone sofferenti di disturbi alimentari, che necessitano di supporto e non possono essere lasciate sole, ma anche di dare un aiuto alleggerendo il carico di lavoro delle strutture sanitarie pubbliche e private.
    Villa Miralago é la più grande residenza sanitaria d’Italia, che da più di dieci anni si prende cura di coloro che soffrono di disturbi del comportamento alimentare: anoressia, bulimia, vigoressia, frequente anche nei maschi adulti, l’ortoressia e il disturbo da alimentazione incontrollata – obesità, un centro convenzionato con SSN e uno dei più grossi d’Europa.
    Oltre a dare la possibilità a molte persone affette da questa patologia in Italia di essere curate seguendo il modello testato e risolutivo di Villa Miralago, la rete Ananke permette di fornire una continuità assistenziale per tutti coloro, che dopo il ricovero hanno la necessità di continuare le cure nei loro territori.
    I disturbi alimentari sono diventati un’epidemia sociale e rappresentano la seconda causa di morte, dopo gli incidenti stradali, tra i giovani.
    In questo momento di forti angosce e molti stress dovuti alle misure di contenimento per contrastare il diffondersi del contagio da Covid-19, tali fragilità in soggetti affetti da DCA necessitano di risorse per offrire le risposte necessarie per evitare complicanze, criticità e ricadute.
    Oltre 3 milioni di persone in Italia, di cui il 95,9% donne, soffrono di disturbi alimentari. Il fenomeno è ancora più preoccupante poiché gli ultimi dati vedono una crescita dei casi di bambine sotto i 10 anni.
    L’iniziativa gratuita e gestita da professionisti mette a disposizione una mail info@curadisturbialimentari.it e un numero di telefono 02 – 8355 0840 per essere messi in contatto con i terapeuti
     
    La Redazione
    Pubblicato il 26/03/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Insieme per Varese a sostegno emergenza Covid-19
    Insieme per Varese 1-Vivilanotizia
    Insieme per Varese a sostegno emergenza Covid-19

    Varese – Salute – L’emergenza Coronavirus ha sconvolto la vita di tutti noi e maggiormente quella delle fasce più deboli della nostra società. La drammaticità della situazione esistente ha portato Fondazione Cariplo e Fondazione Comunitaria del Varesotto ad agire tempestivamente con la creazione del Fondo Insieme per Varese a sostengono di Enti promotori di iniziative di aiuto per le fasce di popolazioni più deboli per supportare gli effetti collaterali legati all’emergenza Covid-19
    Fondazione Cariplo ha messo a disposizione 50.000 euro e altri 50.000 euro sono stati donati da Fondazione Comunitaria del Varesotto. La campagna di raccolta fondi per contribuire a incrementare la dotazione del Fondo, con l’hashtag #insiemexvarese è già partita da circa 10 giorni, ma è possibile donare online con PayPal, carta di credito, tramite bonifico bancario e bollettino postale. Tutte le donazioni raccolte nel Fondo Insieme per Varese serviranno per finanziare iniziative con l’obiettivo di potenziare o attivare servizi di prossimità a supporto della domiciliarità forzata di soggetti in condizioni di fragilità permanente o temporanea; gestire servizi di assistenza per quelle categorie di utenti e operatori rimaste scoperte dai servizi ordinari; sostenere l’acquisto di strumentazione e apparecchiature a supporto delle strutture e delle organizzazioni impegnate in prima linea per l’assistenza sanitaria.

    Ad oggi sono tre i progetti che beneficeranno per primi dei contributi del fondo Insieme per Varese.
    Il progetto di Croce Rossa Italiana – Comitato di Varese – finanziato con 18.000 euro – riguarda da una parte il sostegno diretto alla popolazione maggiormente vulnerabile nello svolgimento degli acquisti di prima necessità e dall’altra il sostegno psicosociale, informativo e orientativo nei confronti di tutta la popolazione. Destinatari delle azioni sono innanzitutto gli over 65, ma non solo, anche le persone affette da patologie pregresse – polmonari, cardiache, immunodeficienze -; le persone con disabilità; le persone senza dimora; le persone fragili e costrette a isolamento preventivo per COVID-19; le persone che normalmente usufruiscono dei servizi di distribuzione alimentare. Il tipo di assistenza garantita è triplice: a carattere informativo sull’evoluzione normativa e sulle prescrizioni igienico-sanitarie da rispettare; materiale: con la consegna domiciliare di beni di prima necessità, quali spesa, farmaci, pasti pronti; sanitario, grazie alla collaborazione delle Infermiere volontarie che offrono un supporto domiciliare di base per le esigenze sanitarie non legate all’emergenza COVID-19.
    Ma dall’altro lato l’impegno di Croce Rossa è anche sul piano del supporto psicosociale, nel contrasto del senso di abbandono, isolamento, impotenza, frustrazione e panico della popolazione, in particolare della fascia vulnerabile; ultimo aspetto del progetto è la creazione di una rete fra autorità, enti e associazioni, per la mappatura dei servizi precedentemente avviati e l’attivazione di quelli mancanti, in modo da coprire capillarmente l’intero territorio.
    Il secondo progetto riguarda l’Associazione Pane di Sant’Antonio, che di fronte all’emergenza Covid-19 ha dovuto completamente rivoluzionare le proprie attività, in particolare il sistema di erogazione dei pasti per gli ospiti della mensa. Da un lato, infatti, l’inidoneità degli ambienti della mensa al rispetto delle distanze di sicurezza prescritte, dall’altro, l’età avanzata dei volontari non permettevano di continuare con il servizio self service erogato dai volontari. Pertanto per garantire un pasto caldo ai bisognosi si è reso necessario ricorrere esclusivamente a personale dipendente nella preparazione ed erogazione dei pasti in modalità da asporto: con costi straordinari dovuti anche all’acquisto dei contenitori monoporzione da distribuire agli ospiti. Inoltre si è reso necessario l’acquisto di derrate alimentari che non arrivano più, poiché la raccolta delle eccedenze alimentari ha subito un arresto in quanto parte degli approvvigionamenti erano assicurati da enti e associazioni partner che hanno sospeso le proprie attività. Per Continua a leggere

  • Città deserte e silenzio nel Bustese e Valle Olona
    Controlli Coronavirus 1-vivilanotizia
    Città deserte e silenzio nel Bustese e Valle Olona

    Comuni – Bustese e Valle Olona – Lo spettacolo è uguale in tutti i Comune, le città sono deserte e il silenzio irreale regna in ogni angolo, in ogni via, nelle piazze ai semafori, tutto è fermo!
    Le nuove restrizioni poste dal Dpcm per l’emergenza coronavirus portano alla chiusura di altre categorie di imprese e fabbriche che comunque potranno espletare le attività necessarie per prepararsi alla sospensione entro il 25 marzo 2020 come per esempio la spedizione di merce in giacenza già ordinata.
     
    Rimangono escluse dal provvedimento le attività che forniscono beni di prima necessità, servizi essenziali e di comunicazione tra cui le attività di manutenzione e riparazione di periferiche e computer, riparazione di elettrodomestici e articoli per la casa e una serie di altre categorie rientranti nell’elenco pubblicato in allegato al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.
    Nelle immagini come si presentavano le strade e alcuni supermercati della zona questa mattina. 
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Altre restrizioni vengono imposte alle famiglie da Regione Lombardia che si aggiungono a quelle già in essere per evitare l’uscita dalle proprie abitazioni e poter in questo modo contenere il contagio del Covid-19.
     
    Le ulteriori misure di contenimento riguardano proprio le famiglie.
    Non è possibile uscire dal proprio comune di residenza se non per comprovate esigenze lavorative o per necessità dovuta a motivi di salute. La spesa dovrà allora essere fatta solo ed esclusivamente nel comune di residenza e anche se il supermercato si trova fuori dal confine anche solo di 50 metri, non è possibile andarci. Si consiglia inoltre, da parete delle autorità locali, di provvedere alla spesa alimentare non più di due volte a settimana, da parte di un solo componente il nucleo familiare, rispettando sempre le distanze di sicurezza per evitare di creare situazioni di affollamento.
    I sindaci dei Comuni della Valle Olona esortano i propri concittadini a restare in casa e al rispetto delle regole necessarie al contenimento della diffusione del Covid-19 .    
     
    La Redazione
    Pubblicato il 23/03/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Mascherine dalla Cina per Castellanza
    logo-castellanza-vivilanotizia
    Mascherine dalla Cina per Castellanza

    Castellanza – Consegnate a Castellanza dalla Cina 1000 mascherine che saranno utilizzate dagli operatori scesi in campo per garantire i servizi essenziali alla cittadinanza.  Si tratta di un dono dell’Associazione One Belt and One Road che opera nella promozione di scambi commerciali tra la Cina e l’Italia di cui fanno parte molte aziende cinesi operanti in Lombardia.
     
    Anche la Farmacia Comunale avrà a disposizione mascherine per la cittadinanza a prezzi accessibili e l’Amministrazione Comunale cercherà di garantirne un rifornimento costante
     
    Continuano inoltre i controlli da parete della Polizia Locale per mantenere il rispetto delle regole di restare in casa ed uscire solo per necessità, dopo che è salito a tre il numero dei casi di contagiati da Coronavirus a Castellanza dei quali uno è un giovane ragazzo trentenne attualmente ricoverato in ospedale.
     
    Per il momento sono in corso le indagini da parte della Polizia Locale e i contatti di ATS alle persone direttamente a contatto con gli infettati per porle in isolamento attraverso ordinanze specifiche.
     
    Anche la Protezione Civile continua a lavorare senza sosta nella consegna di spesa e farmaci a domicilio così come indicato dai volantini informativi in distribuzione alla cittadinanza.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 20/03/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Coronavirus: nuove decisioni sulla riapertura delle scuole
    Scuole chiuse 1-vivilanotizia
    Coronavirus: nuove decisioni sulla riapertura delle scuole

    Istruzione – Scuole – Dopo la decisione di chiudere tutte le scuole per tentare di frenare il diffondersi del Coronavirus, il Ministro all’Istruzione Lucia Azzolina a Sky 24 si è pronunciata sul possibile slittamento della riapertura delle scuole prevista per il 4 aprile 2020, senza dare però alcuna data certa per la ripresa delle normali attività didattiche.
     
    I possibili scenari potrebbero andare verso la direzione di un prolungamento della chiusura delle scuole fino a dopo le vacanze di Pasqua; una ripresa a maggio o addirittura una chiusura fino alla fine dell’anno scolastico. Tutto dipenderà dall’andamento epidemiologico del Covid-19 e dalle decisioni che di conseguenza prenderà il MIUR
     
    Le scuole, con il massimo sforzo e impegno stanno adottando sistemi per poter permettere ai loro studenti di seguire le lezioni a distanza. Sono state messe in campo misure, strumenti, piattaforme on line per permettere ai docenti di entrare in contatto con i propri alunni.
    Anche per gli studenti che quest’anno dovranno affrontare l’esame di Maturità saranno prese misure che terranno conto della serietà dell’esame, ma anche del difficilissimo momento che attualmente stanno vivendo.
     
    Il Ministro conclude dicendo che solo il parere degli scienziati guiderà le decisioni politiche e con esse anche le decisioni riguardanti la possibile riapertura o chiusura delle scuole.   
     
    La Redazione
    Pubblicato il 19/03/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Coronavirus non risparmia Castellanza
    logo-castellanza-vivilanotizia
    Il Coronavirus non risparmia Castellanza

    Castellanza (VA) – Nel giorno del ricordo dell’unità d’Italia, 17 marzo, che quest’anno cade in un momento di estrema emergenza a causa del Coronavirus che da giorni sta cambiando le nostre vite, mettendo in serio pericolo la nostra salute, il Sindaco di Castellanza, Mirella Cerini, ha voluto ancora una volta diffondere alla cittadinanza un messaggio video per esortare a non uscire di casa e a rispettare i divieti previsti per evitare il diffondersi del contagio.
    Nel video di sempionenews il Sindaco apre comunicando la positività al Covid 19 di due castellanzesi, attualmente ricoverati in ospedale, ai cui familiari e alle persone che hanno avuto contatti diretti con essi sono state già applicate le misure di protocollo stabilite da ATS per garantire il mantenimento della quarantena.
    Appellandosi all’unità nazionale esorta poi tutti i cittadini a rimanere uniti e insieme ad adottare l’unica misura per il contenimento del virus ovvero restare a casa. A questo scopo il Comune di Castellanza ha adottato una serie di servizi essenziali che possono garantire a tutta la cittadinanza i beni e i generi di prima necessità. Sul sito del Comune e sui social è stato pubblicato un elenco di tutte le farmacie che effettuano consegne a domicilio oltre ad un elenco di negozi di generi alimentari disponibili per il recapito a casa della spesa. I volantini con i contatti di riferimento sono in consegna alle famiglie, nelle cassette delle lettere, distribuiti con l’aiuto di volontari e della Protezione Civile.
    I cittadini possono tenersi informati anche attraverso il sistema Alert System, che lo stesso Sindaco consiglia di scaricare per essere costantemente informati riguardo la lotta contro il Coronavirus, le cui specifiche sono facilmente reperibili sul sito del Comune.
    Mirella Cerini chiude incoraggiando i suoi cittadini a non mollare, perché solo rispettando tutti insieme le regole imposte è possibile farcela.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 16/03/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Coronavirus: Limitazioni alle abitudini dei cittadini
    DPCM 9 Marzo 2020 1-vivilanotizia
    Coronavirus: Limitazioni alle abitudini dei cittadini

    Salute – Per contenere il contagio del Coronavirus son state poste delle limitazioni alle abitudini dei cittadini, ma le domande sono molte e frequenti. La risposta è la stessa tutti insieme dobbiamo contribuire alla riduzione di contagio.
     
    Ecco allora alcuni chiarimenti alle restrizioni attuate con il decreto del 9 marzo 2020 per limitare il diffondersi del contagio del Coronavirus formulate in modo chiaro attraverso 10 domande e 10 risposte.
     
    Posso uscire di casa per una passeggiata?
    Sì, ma non in luoghi affollati e solo se non si crea assembramento e comunque tenendo le distanze di almeno 1 metro tra le persone, evitando comunque la formazione di gruppi.
     
    Posso andare a fare la spesa in un altro Comune?
    La spesa deve essere effettuata in prossimità della residenza o domicilio quindi prioritariamente nel proprio Comune
     
    I ragazzi, bambini, famiglie possono andare al parco?
    Sì, purché i luoghi non siano affollati e non si crei assembramento e comunque sempre tenendo le distanze di almeno 1 metro tra le persone.
     
    Posso andare a casa di amici?
    No, gli spostamenti sono consentiti solo per motivate esigenze lavorative o situazioni di necessità (es. fare la spesa alimentare) o per motivi di salute secondo il DPCM
     
    Sono un nonno o una nonna che devo andare all’interno di un altro Comune a tenere i nipoti perché i miei figli lavorano, posso andare?
    Sì, spostamento consentito per necessità
     
    Sono un genitore separato posso andare a prendere mio figlio a casa dell’altro genitore?
    Sì, spostamento consentito per necessità
     
    Sono un lavoratore dipendente, posso recarmi sul posto di lavoro?
    Sì, lo spostamento per motivi di lavoro è consentito
     
    Sono un artigiano, libero professionista, lavoratore autonomo, posso spostarmi per lavoro?
    Sì spostamento consentito per esigenze lavorative, bisogna portare autocertificazione o documentazioni che comprovi la necessità dello spostamento.
     
    Sono un libero professionista, posso spostarmi liberamente?
    No, solo se per comprovate esigenze lavorative dimostrabili.
     
    Ho i genitori anziani da accudire, posso recarmi a casa loro?
    Sì, spostamento consentito per necessità.
     
    Molti sindaci del Varesotto e dell’Altomilanese stanno lanciando, attraverso diversificati mezzi di comunicazione, appelli a tutta la cittadinanza affinché rispettino la regola di rimanere in casa e di uscire solo in caso di necessità.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 11/03/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Coronavirus: controlli alla limitazione degli spostamenti
    Stop Italy 1-Vivilanotizia
    Coronavirus: controlli alla limitazione degli spostamenti

    Salute- L’emergenza Coronavirus costringe a rimanere in casa per contenere il diffondersi dei contagi pertanto il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha inoltrato la direttiva ai prefetti per l’attuazione dei controlli nelle “aree a contenimento rafforzato”.
     
    Di seguito pubblichiamo quanto prevede la direttiva e il modulo da scaricare e compilare per l’autocertificazione… scaricabile qui
     
    1) La convocazione immediata, anche da remoto, dei Comitati provinciali per l’ordine e la sicurezza pubblica, per l’assunzione delle necessarie misure di coordinamento.
    2) Indicazioni specifiche per i controlli relativi alla limitazione degli spostamenti delle persone fisiche in entrata e in uscita e all’interno dei territori “a contenimento rafforzato”:

    a) gli spostamenti potranno avvenire solo se motivati da esigenze lavorative o situazioni di necessità o per motivi di salute da attestare mediante autodichiarazione, che potrà essere resa anche seduta stante attraverso la compilazione di moduli forniti dalle forze di polizia. Un divieto assoluto, che non ammette eccezioni, è previsto per le persone sottoposte alla misura della quarantena o che sono risultate positive al virus.
    b) I controlli sul rispetto delle limitazioni della mobilità avverranno lungo le linee di comunicazione e le grandi infrastrutture del sistema dei trasporti. Per quanto riguarda la rete autostradale e la viabilità principale, la polizia stradale procederà ad effettuare i controlli acquisendo le prescritte autodichiarazioni. Analoghi servizi saranno svolti lungo la viabilità ordinaria anche dall’Arma dei carabinieri e dalle polizie municipali.
    c) Per quanto concerne il trasporto ferroviario, la Polizia ferroviaria curerà, con la collaborazione del personale delle ferrovie dello Stato, delle autorità sanitarie e della Protezione civile, la canalizzazione dei passeggeri in entrata e in uscita dalle stazioni al fine di consentire le verifiche speditive sullo stato di salute dei viaggiatori anche attraverso apparecchi “termoscan”. Inoltre saranno attuati controlli sui viaggiatori acquisendo le autodichiarazioni.  
    d) Negli aeroporti delle aree dei territori “a contenimento rafforzato”, i passeggeri in partenza saranno sottoposti al controllo, oltre che del possesso del titolo di viaggio, anche della prescritta autocertificazione. Analoghi controlli verranno effettuati nei voli in arrivo nelle predette aree. Restano esclusi i passeggeri in transito. 
    e) Per i voli Schengen ed extra Schengen in partenza, le autocertificazioni saranno richieste unicamente per i residenti o domiciliati nei territori soggetti a limitazioni. Nei voli Schengen ed extra Schengen in arrivo, i passeggeri dovranno motivare lo scopo del viaggio all’atto dell’ingresso.
    f) Analoghe controlli verranno adottati a Venezia per i passeggeri delle navi di crociera che non potranno sbarcare per visitare la città ma potranno transitare unicamente per rientrare nei luoghi di residenza o nei paesi di provenienza.

    3) La veridicità dell’autodichiarazione potrà essere verificata anche con successivi controlli.
    4) La sanzione per chi viola le limitazioni agli spostamenti è quella indicata dal dpcm 8 marzo 2020 (articolo 650 del codice penale: inosservanza di un provvedimento di un’autorità), salvo che non si possa configurare un’ipotesi più grave.
     
    A questo proposito, al fine di fornire al pubblico un’informazione non solo corretta ma quanto più esaustiva possibile, il personale operante provvederà anche a informare gli interessati sulle più gravi conseguenze sul piano penale di un comportamento, anche solo colposo, non conforme alle previsioni del dpcm che possono portare a configurare ipotesi di reato.
    Il modulo per l’autodichiarazione degli spostamenti scaricabile qui
     
    La Redazione
    Pubblicato il 10/03/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Emergenza Covid-19 Cercasi Medici e Infermieri
    Cercasi Medici e Infermieri 1-Vivilanotizia
    Emergenza Covid-19 Cercasi Medici e Infermieri

    Varese – Lavoro – Salute – L’Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST) della Valle Olona e le aziende sociosanitarie della Lombardia ricercano personale sanitario: medici e infermieri, anche in stato di quiescenza, in grado di prestare attività assistenziale in questo momento di particolare emergenza da Coronavirus.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 09/03/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Busto Arsizio il primo caso di Codiv-19 in provincia di Varese
    Ospedale di Busto Arsizio Coronavirus 1-Vivilanotizia
    Busto Arsizio il primo caso di Codiv-19 in provincia di Varese

    Busto Arsizio (VA) – Il primo caso di Coronavirus in provincia di Varese si trova all’Ospedale di Busto Arsizio. Si tratta di un uomo di 74 anni al quale è stato applicato il protocollo sanitario per i casi con sintomi riconducibili al virus Covid-19, che ha confermato la positività.
     
    Il Presidente della Commissione Sanità di Regione Lombardia, Emanuele Monti, ha precisato che sono state messe in atto in modo corretto tutte le misure di presa in carico del paziente per poi essere ricoverato nel reparto di infettivologia e rassicura che sono già state messe in atto le misure di sanificazione degli ambienti e l’individuazione delle persone con le quali l’uomo ha avuto stretti contatti negli ultimi giorni.
    Si sta cercando anche di ricostruire la storia del paziente per verificare eventuali spostamenti riconducibili alla zona del Lodigiano
     
    Lo stesso Emanuele Monti nella diretta Facebook che annuncia l’evento conclude dicendo che da parte di tutti gli operatori sanitari dell’Ospedale di Busto Arsizio è stata svolta un’attenta presa in carico del paziente. Rivolge poi un ringraziamento per la celerità con cui il personale sanitario e amministrativo si è mosso nel trattare la situazione.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 28/02/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La Vedova Allegra al Tirinnanzi di Legnano
    Tirinnanzi 1-vivilanotizia
    La Vedova Allegra al Tirinnanzi di Legnano

    Legnano (MI) – Avete capito bene è proprio “La Vedova allegra” di Franz Lehàr, sabato 29 febbraio alle h. 21.00 di scena al Teatro Tirinnanzi di Legnano grazie alla Compagnia d’Operette Elena D’Angelo. Compagnia che da anni sbanca i botteghini ovunque, a partire dal teatro San Babila di Milano.
    A seguito dei provvedimenti presi da Regione Lombardia per prevenire il diffondersi del Coronavirus
    EVENTO RINVIATO
    Il genere operetta si affermò in Europa nel 19° secolo per merito di J. Strauss, Offenbach e all’appena citato Lehár, amata subito per il suo carattere brioso e la trama semplice e romantica. In essa si alternano la gioiosità delle melodie e il canto, dialoghi e battute spiritose, danze, cori, scenografie e costumi sfarzosi. Un mix di meraviglie che conquistò subito un largo pubblico di amatori.  E ancora accade oggi, a conferma che l’operetta sopravvive al tempo che scorre.
     
    Il debutto a Vienna nel 1905 (su libretto di Victor Léon e Leo Stein, dalla commedia L’attaché d’ambassade di Henri Meilhac) consacrò immediatamente l’ungherese Franz Lehár nella storia dei grandi.
    La regia di Elena D’Angelo (già eccellente soprano, qui nei panni della ricca vedova Anna), rispetta la filologia dell’originale nel testo e nella musica, inserendo con genialità un armonico equilibrio fra tradizione e modernità.
     
    Il contenuto, fedele alla trama di tradimenti, gelosie, bugie e compromessi, si dissolve in seguito lasciando spazio al lieto fine. Tutto si svolge nel Pontevedro, ove le finanze del piccolo Stato sono compromesse. Potrebbe salvarle solo Anna se si risposasse con Danilo, un pontevedrino! Il barone Zeta approfitta della festa in Ambasciata a Parigi per far incontrare Anna e Danilo, nel dilemma tra le ragioni del cuore e quelle del portafoglio. Tra una risata e l’altra, con la gioia nell’animo, sino alla fine dello spettacolo.
     
    Spettacolo: La vedova allegra Musica di Franz Lehár. Libretto di Viktor Léon e Leo Stein.
    Personaggi e interpreti Anna Glavary  (Elena D’Angelo), Conte Danilo (Paolo Cauteruccio), Camillo De Rossillon (Francesco Tuppo) Valencienne (Merita Dileo), Njegus (Matteo Mazzoli), Barone Zeta (Gianni Versino), Conte Kromov (Carlo Randazzo) Contessa Kromov (Paola Scapolan), Contessa Bogdanovitch (Maresa Pagura), Conte Bogdanovitch (Davide Capitanio) Direttore Sabina Concari Coreografie Martina Ronca, Corpo di ballo e  Orchestra della compagnia d’Operette Elena D’Angelo, allestimento e costumi Grandi Spettacoli,  Produzione gruppo da camera Caronte, Regia Elena D’Angelo.
     
    Quando: 29 febbraio 2020 ore 21.00
    Dove Teatro Tirinnanzi Legnano
    Biglietti: Poltronissima Euro 25/rid 20; poltrona Euro 22/rid 17; galleria Euro 18/rid 13. Prevendita: Teatro Tirinnanzi Piazza IV Novembre Legnano- mercoledì-venerdì e sabato h.16,00/19,00 On line: www.melarido.store, www.teatrotirinnanzilegnano.it (senza costi aggiuntivi) Su www.vivaticket.it (costo aggiuntivo per scelta posto).
    Informazioni e prenotazioni: biglietteria@melarido.it – Telefono teatro-mobile: 331 7189086
     
    La Redazione
    Pubblicato il 21/02/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Carnevale di Busto torna con un ricco programma
    Carnevale Busto Arsizio 1-Vivilanotizia
    Il Carnevale di Busto torna con un ricco programma

    Busto Arsizio (VA) – Torna il Carnevale Bustese 2020, organizzato dall’Amministrazione comunale con la collaborazione del Distretto Urbano del Commercio, del Comitato Commercianti del Centro Cittadino e di associazioni e scuole (Famiglia Sinaghina, Federcasalinghe, Accademia Bustese Pattinaggio, Cuffie Colorate, parrocchia Sant’Anna, parrocchia Santa Croce, Club Boschessa, Associazione Piccole Mani, Parrocchia S. Michele, oratorio san Luigi, radio Bustolive, scuola Collodi, scuola infanzia Sant’Anna, La Casa Gialla, Gruppo Sbandieratori di Legnano).
    A seguito dei provvedimenti presi da Regione Lombardia per prevenire il diffondersi del Coronavirus
    EVENTO RINVIATO
    Ecco il ricco programma che colorerà di festa la settimana di Carnevale 2020 a Busto Arsizio:
     
    Sabato 22 febbraio ore 14.30 quartiere sant’Anna, sfilata dei carri realizzati dalla parrocchia e della famiglia Sinaghina, con la partecipazione del club Boschessa e dell’Accademia Bustese pattinaggio.
     
    Domenica 23 febbraio ore 11.15 piazza Vittorio Emanuele II (in caso di maltempo sala conferenze del museo del tessile): intrattenimento musicale a cura del Corpo musicale Pro Busto, a seguire, il sindaco Emanuele Antonelli consegnerà le chiavi alle maschere della Città.  Concluderà la mattinata l’intrattenimento musicale a cura del corpo musicale Pro Busto.  Il Comitato Commercianti Centro Cittadino proporrà animazione e truccabimbi per i più piccoli, mentre i carri della Famiglia Sinaghina saranno esposti in piazza per tutta la giornata.
     
    Giovedì 27 febbraio ore 15.30 al Museo del Tessile laboratorio per bambini a cura del servizio di Didattica museale “Un sacco speciale… per un sacco di personaggi”: i bambini saranno invitati a trasformare materiali tessili di recupero in maschere di Carnevale.
     
    Venerdì 28 febbraio ore 15.30 al Museo del Tessile laboratorio per bambini a cura del servizio di Didattica museale “A ognuno il suo”: i bambini potranno realizzare con stoffa e carta colorata accessori originali da indossare a Carnevale.
    (la partecipazione ai laboratori è gratuita e riservata ai bambini dai 4 ai 12 anni previa prenotazione a: didattica.prenotazioni@comune.bustoarsizio.va.it entro il 25.02.2020 indicando età e nome dei bambini partecipanti).
     
    Sabato 29 febbraio ore 14.30 partenza da via Zappellini: sfilata dei carri e dei gruppi folkloristici per le vie del centro (via Volta, piazze Chieppi, Manzoni, De Gasperi, corso Europa, via Cavallotti, via Bramante, via Mazzini, Piazza Trento Trieste, via Daniele Crespi, piazza Garibaldi, via Fratelli d’Italia).
    Alle ore 21.30 al Museo del Tessile è in programma la Silent Disco di Carnevale a cura dell’Associazione culturale Le Officine.
     
    Il sindaco Emanuele Antonelli durante la presentazione alla stampa del programma ha ringraziato i gruppi e le associazioni che parteciperanno alla sfilata, ben sedici, per l’impegno che ogni anno dimostrano nella preparazione dei carri, consapevoli che l’applauso dei cittadini sarà il ringraziamento più apprezzato.
    La vicesindaco e assessore a Identità, Cultura e Sviluppo del territorio Manuela Maffioli ha sottolineato la tradizione bustocca di rivivere il Carnevale attraverso le due maschere locali il Tarlisu e la Bumbasina, che rappresentano l’identità economica tessile di Busto Arsizio.
     
    La città di Busto Arsizio mira a portare sempre di più nelle famiglie l’abitudine di vivere il centro e la città. Ecco infatti che in occasione del Carnevale 2020, oltre alla sfilata vengono proposti al pubblico laboratori didattici per i bambini, animazioni a tema nelle piazze del centro storico e la Silent disco al Museo del Tessile. A questo proposito l’Assessore ai Grandi Eventi Paola Magugliani ha sottolineato l’importanza di un grande impegno dietro all’organizzazione del Carnevale, che vede coinvolti numerosi settori dell’Amministrazione Comunale, tra cui Agesp, Polizia Continua a leggere

  • Orientamento per studenti delle scuole superiori di Legnano
    Incontri Lavoro 1-Vivilanotizia
    Orientamento per studenti delle scuole superiori di Legnano

    Legnano (MI) – L’Amministrazione Comunale di Legnano in collaborazione con i docenti delle scuole secondarie di secondo grado, propone agli studenti delle classi quarte e quinte delle scuole secondarie di secondo grado di Legnano, una diversificata offerta di incontri dedicati all’orientamento universitario e al lavoro che si terranno nelle diverse sedi scolastiche.
     
    Gli incontri sono stati predisposti valutando le esigenze degli studenti, al fine di offrire un’opportunità di approfondimento su temi di loro interesse.
    Il programma in atto dal 2 al 13 marzo 2020 prevede seminari a tema su diverse discipline, tenuti da docenti universitari e da professionisti oltre a simulazioni di test di ammissione all’università a cura delle Società Alphatest e TestBusters.
     
    In altri incontri verranno presentate le facoltà medico scientifiche, si parlerà di lavoro e università, di design e progettazione, di professioni giuridico-economiche e socio-politiche oltre a conferenze, rivolte anche a genitori, sulla riforma universitaria e su come accompagnare i propri figli nella scelta universitaria.
     
    Lunedì 2 marzo 2020, durante il primo incontro, presso l’Istituto C. Dell’Acqua, il vice presidente di Confindustria area Education, dott. Giovanni Brugnoli, affronterà il tema del Made in Italy e a seguire la dott.ssa Lucia Fiori responsabile della Società Heads Hunters si confronterà con gli studenti su aspirazioni, autostima e Pari Opportunità.
     
    Mercoledì 4 marzo 2020 sarà la volta delle facoltà medico sanitarie grazie all’intervento di medici professionisti appartenenti all’Associazione Medici di Legnano. Al seminario che si terrà presso l’Istituto Barbara Melzi parteciperanno infatti la dott.ssa Maria Serena Tajana, la dott.ssa Chiara Abiuso e il dott. Marino Dell’Acqua.
     
    Si proseguirà con altri interessanti incontri da consultare nella locandina predisposta dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con gli Istituti scolastici superiori di Legnano.
    Per informazioni: Servizio Istruzione – tel. 0331 925.556-572-566
     
    La Redazione
    Pubblicato il 19/02/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • A Nerviano lezioni di canto gratuite
    Coro Laudamus-vivilanotizia 1
    A Nerviano lezioni di canto gratuite

    Nerviano (MI) – Quante volte ci siamo chiesti se cantare bene è una dote oppure se ci sono delle regole per imparare ad essere intonati. La risposta potrebbe arrivarci dal Comune di Nerviano che per il secondo anno consecutivo offre il suo patrocinio al Corso gratuito di Vocalità e Canto Corale, organizzato dall’Associazione Coro Laudamus.
    Il corso, aperto a tutti, a partire dagli 8 anni, consisterà in una serie di circa 10 lezioni della durata di un’ora ciascuna, finalizzate all’educazione dell’orecchio musicale, educazione della voce, pratica corale.
    Il repertorio riguarderà diversi generi musicali: gospel, spiritual, jazz, pop, rock, nonché musica classica, romantica e lirica.
    Le lezioni, tenute da maestri qualificati, si svolgeranno presso la Scuola Elementare di Nerviano – via Roma 51 – nella giornata di sabato, nei mesi di febbraio, marzo ed aprile 2020 dalle 16.30 alle 17.30
    PROSSIMA LEZIONE SABATO 8 FEBBRAIO DALLE 16.30 ALLE 17.30.
    ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSICALE CORO LAUDAMUS
    Orario e giorni di prova: sabato h. 17.30 c/o scuole elementari di Nerviano in Via Roma 51
    Presidente: Mario Jannello
    Direttore: Andrea Dellavedova
    Tel. 0331586411 Fax 0331415360 email: coro.laudamus@virgilio.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 06/02/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Sagra e Fiera di San Giulio animano Castellanza
    Sagra di san Giulio Castellanza 2020-vivilanotizia 1
    Sagra e Fiera di San Giulio animano Castellanza

    Castellanza (VA) – Iniziata a Castellanza la tradizionale e molto attesa Sagra di San Giulio, che ha visto il suo esordio giovedì 30 gennaio 2020 con il falò della Gioeubia in piazza del Comune, polenta e bruscitt, il pane di San Giulio e il Vin Santo e proseguirà nel prossimo week end con numerosi appuntamenti che animeranno la parte alta della cittadina.
     
    La sagra organizzata dall’Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza in collaborazione con la comunità pastorale di San Giulio e San Bernardo e con la Caritas di Castellanza e la collaborazione di numerose associazioni cittadine prevede un ricco programma articolato tra giochi, spettacoli d’animazione, musica, specialità gastronomiche della tradizione lombarda, concorsi, pesca di beneficenza e numerose bancarelle lungo le vie circostanti il Palazzo Comunale.
     
    SABATO 1 FEBBRAIO 2020
    Ore 15.00 Piazza Paolo VI – Apertura festa patronale con pesca di beneficenza
    Ore 18,00 Piazza paolo VI – Trippa e fagioli cucinata da grandi chef
    Ore 21,00 Teatro via dante – Tombolata di San Giulio con sketch comici a cura dei ragazzi dell’oratorio
    DOMENICA 2 FEBBRAIO 2020
    Dalle ore 10 Piazza Paolo VI e vie limitrofe “Passa la Banda” a cura del Corpo Musicale S. Cecilia
    Ore 10.30 Chiesa di San Giulio S Messa solenne celebrata dal Vescovo Mons. Franco Agnesi
    Ore 11.45 Piazza Paolo VI Aperitivo a cura del Rione INSu, V° Concorso “Dolce di San Giulio” organizzato da “Donne x Castellanza”, Stands delle Associazioni Cittadine, Risotto cucinato dai cuochi del CAI
    Ore 15.30 Chiesa di San Giulio Vesperi solenni e bacio della Reliquia di San Giulio
    Ore 16.00 Parco LIUC Camminata non competitiva organizzata dall’oratorio
    A seguire Piazza Paolo VI – Merenda offerta dai Tapascioni e Volo della Merla a cura degli Amici della festa patronale
    Ore 17.00 Teatro di Via Dante Cerimonia di consegna delle Civiche Benemerenze e Premiazione del V° Concorso “Dolce di S. Giulio”
    Per tutta la giornata tradizionale Fiera di San Giulio nelle vie adiacenti il Palazzo Comunale e giostre per bambini, Pesca di beneficenza, vendita del Pane di San Giulio e Vin Santo in piazza Paolo VI a favore della Comunità Pastorale.
    LUNEDI’ 3 FEBBRAIO 2020
    Ore 21.00 Chiesa di San Giulio – S. Messa per tutti i defunti della Comunità Pastorale concelebrata dai preti nativi e da quelli che hanno svolto a Castellanza il loro ministero
     
    La Redazione
    Pubblicato il 30/01/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il viaggio di Liliana Segre passando per Castellanza
    I bambini nella Shoah-vivilanotizia 1
    Il viaggio di Liliana Segre passando per Castellanza

    Castellanza (VA) – Il viaggio di Liliana Segre da Milano alla Svizzera ha fatto tappa a Castellanza. E’ proprio la senatrice a ricordare durante una conferenza tenutasi all’Università cittadina, che suo padre per sfuggire al controllo tedesco su Milano la mandò prima in Brianza, poi in Valsassina e per poco più di un mese la fece sostare Castellanza, ospite di una coraggiosa famiglia, in attesa di raggiungere la Svizzera.
     
    Fu proprio da Castellanza che con l’aiuto di contrabbandieri si riuscì ad organizzare il viaggio o meglio la fuga in Svizzera.
    La Segre venne poi arrestata e deportata dal Binario 21 della Stazione Centrale di Milano al campo di concentramento di Auschwitz per poi essere fortunatamente liberata dall’Armata Rossa il 1 maggio 1945 dal campo di Malchow.
     
    La Città di Castellanza e l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia-sezione L. Bellaria in occasione della giornata della memoria, presentano domenica 26 gennaio 2020 alle ore 16.00 in Villa Pomini di Castellanza GIORNATA DELLA MEMORIA I BAMBINI DELLA SHOAH E IL VIAGGIO DI LILIANA SEGRE DA MILANO ALLA SVIZZERA PASSANDO PER CASTELLANZA. Saranno letti testi degli studenti della terza media dell’Istituto Maria Ausiliatrice e interverranno il prof. Giancarlo Restelli e la sig.ra Wilma Minotti Cerini. In esposizione anche i disegni di bambini deportati nel ghetto di Terezin e alcune riflessioni dei ragazzi delle terze della scuola media L. da Vinci anno scolastico 2018-2019 dopo la loro visita al BINARIO 21.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 24/01/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Appuntamento con la Giöbia e la sua storia
    La-Giubiana-1-vivilanotizia
    Appuntamento con la Giöbia e la sua storia

    Busto Arsizio (VA) – Una tradizione centenaria che ogni anno si rinnova l’ultimo giovedì del mese di gennaio, la Giöbia è attesa a Busto Arsizio con molto fermento tra i cittadini. Giovedì 30 gennaio 2020 i fantocci realizzati in paglia, carta, stracci da Ascom, Distretto del Commercio e altre associazioni cittadine saranno bruciate con grandi falò nelle piazze principali di Busto Arsizio a cui seguiranno momenti conviviali accompagnati dalla degustazione del piatto tipico della tradizione: il risotto con la luganiga.
     
    Si tratta di una festa popolare molto amata dalla cittadinanza che associa l’ultimo giovedì di gennaio al giorno della Giöbia.
     
    Un tempo in ogni cortile si radunavano le famiglie a bruciare un fantoccio in paglia con le sembianze di una donna magra e alta con gambe lunghe coperte da calze rosse e un fazzoletto di stoffa che copriva la testa.
     
    All’accensione del fuoco i bambini correvano intorno gridando a squarciagola “a Giöbia… a Giöbia…”. Era un modo per scacciare l’inverno con tutti i problemi dell’anno vecchio e propiziare un buon raccolto con l’arrivo della Primavere. Oggi i bustocchi si ritrovano nelle piazze della loro città e bruciano i fantocci realizzati dalle numerose associazioni, che con molta fantasia realizzano personaggi ironici che richiamano le vicende della società attuale.
     
    Esiste una leggenda che narra di una strega chiamata Giöbia che vagava per i boschi della Valle Olona alla ricerca di qualche bambino da mangiare, ma un giorno ad una mamma venne un’idea per proteggere il suo bambino. Decise di preparare un gustoso e abbondante risotto con la luganiga, cioè la salsiccia così chiamata nella lingua dialettale, tanto buono da far venire l’acquolina in bocca a chiunque e lo mise sul davanzale della finestra. Il profumino attirò la strega che trovò l’abbondante piatto. Era così buono che niente riusciva a distrarla e continuò a mangiare senza neanche accorgersi che stavano arrivando i primi raggi di sole del giorno nuovo. E si sa nelle favole le streghe non vivono di giorno, così la strega fu sconfitta e il bambino fu salvo.
     
    Anche Cardano al Campo si prepara all’attesissimo appuntamento con la Gioebia, che nel dialetto della piccola cittadina in provincia di Varese ai confini con Gallarate è chiamata Zobia.
    L’Amministrazione Comunale e la Pro Loco cittadina propongono come vuole la tradizione per l’ultimo giovedì di gennaio il rogo della vecchia strega.
    Giovedì 30 gennaio 2020 dalle ore 20 in piazza Ghiringhelli a Cardano al Campo rivive l’antica tradizione di scacciare l’inverno con il falò, la musica, i piatti tipici che accompagnano la festa: risotto e luganega e vin brulé. Completano la bella serata i canti del coro Neo Vibes e le musiche della Filarmonica oltre alla ormai consueta premiazione del concorso di poesie. “Una bella tradizione che riporta alle antiche radici del paese”, per usare le parole della signora Milena Melato, presidente della Pro Loco di Cardano al Campo.
     
     
    La Redazione
    Pubblicato il 22/01/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Fiera Elettronica e Milano Model Expo
    Expo-Elettroica-vivilanotizia-1
    Fiera Elettronica e Milano Model Expo

    A Malpensa Fiere (Busto Arsizio – Varese) Expo Elettronica si svolge tre volte l’anno: gennaio, maggio e settembre, con una vastissima offerta di tecnologie elettroniche per esperti, neofiti, elettro-riparatori, radioamatori, appassionati del fai da te in cerca di buone occasioni e pezzi rari.  
     
    Cuore espositivo della fiera è quello comunemente definito ‘elettronica di consumo’ che comprende prodotti di informatica, fotografia digitale, telefonia, audio e multimedia, lettori e masterizzatori DVD e Blue Ray, decoder digitali e satellitari, videosorveglianza, navigatori, tablet, piccoli elettrodomestici e materiali di consumo, ma è anche il punto di riferimento insostituibile per il pubblico più esperto che qui trova componenti e pezzi di ricambio per l’auto costruzione e la riparazione.
    Punto di forza della mostra mercato sono i prezzi, grazie a prodotti di importazione diretta o di giacenze della penultima stagione.
    I materiali usati trovano spazio a Radio Expò, il mercatino dei radioamatori con trasmettitori, antenne, componenti e gloriose radio d’epoca che riscuotono sempre un grande successo, a metà fra elettronica, bricolage e collezionismo.
    Programma
    Il 18 e 19 gennaio, MalpensaFiere torna ad ospitare il primo dei tre appuntamenti annuali con Expo Elettronica, che si presenta ricco di conferme e novità interessanti.
    L’evento consumer più longevo d’Italia torna in Lombardia con la promessa di grandi affari, in virtù dell’ offerta espositiva proposta dagli oltre 200 operatori, provenienti da tutta la penisola.
    Nel periodo dei saldi più attesi di tutto l’anno, Expo Elettronica è l’occasione per regalarsi il device di ultima generazione, implementare la dotazione high tech di casa e lavoro, esplorare le novità nel settore della videosorveglianza e domotica, sbirciare tra gli ultimi videogames in commercio o acquistare i gadgets utili e futili trasversali alle età, dalle cover alle periferiche, sino ai piccoli elettrodomestici.
    Expo Elettronica ospita la seconda edizione di Milano Model Expo, l’evento dedicato al mondo del modellismo, una mostra mercato ma soprattutto un momento d’incontro tra operatori, associazioni e pubblico di appassionati con un nutrito calendario di iniziative legate al modellismo navale, ferroviario, statico e dinamico, con un importante spazio LEGO. Aree attrezzate ospitano esibizioni di modellismo a 360 gradi.
    Una sezione della manifestazione resta destinata al mercatino dell’usato elettrico elettronico, dove gli appassionati di ‘archeologia tecnologica’ possono dedicarsi alla ricerca di minuteria e componentistica introvabili sul mercato, così come ricambi e riviste di settore.
    Dal passato al futuro, con la tappa lombarda delle Olimpiadi Robotiche, organizzate da Blu Nautilus, in collaborazione con il Makerslab di Forlì: un contest didattico tra gli Istituti Superiori della zona che si sfidano a line-follower, robot-calcio e mini-sumo.
    Da non perdere, la Drone FPV Arena con gare di mini-droni, organizzate in collaborazione con Blitz srl, che mette in palio un drone al giorno per chi dimostrerà di essere il miglior racer.
    Spazio anche al Fotomercato, dove gli appassionati possono trovare espositori con materiali e attrezzatura vintage e occasioni dell’usato sia per fotografia analogica che digitale, da Leica a Nikon, da Canon ad Hasselblad. Apparecchi antichi e moderni da vero collezionismo, ingranditori ed accessori per la camera oscura e la sala posa, editoria specializzata con manualistica e libri d’arte.
    Expo Elettronica inaugura Expo Music, la mostra mercato di strumenti musicali, prodotti per dj, home recording, amplificazione, luci e accessori.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 13/01/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Legnano chiude gli eventi natalizi con il concerto dell’Epifania
    Concerto-epifania-legnano-vivilanotizia1
    Legnano chiude gli eventi natalizi con il concerto dell’Epifania

    Legnano (MI) – L’epifania si sa tutte le feste le porta via e Legnano vuole chiudere gli eventi natalizi con il Concerto dell’Epifania.
    Diventato ormai una tradizione, l’appuntamento è per lunedì 6 gennaio 2020 al Teatro Tirinnanzi di Legnano con inizio alle ore 16.00.
     
    Ad esibirsi i bravissimi ragazzi della Scuola di Musica Niccolò Paganini.
     
    L’ingresso è libero e gratuito fino all’esaurimento dei posti disponibili.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 30/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Cenerentola Il Musical in scena a Busto Arsizio
    Cenerentola-vivilanotizia1
    Cenerentola Il Musical in scena a Busto Arsizio

    Busto Arsizio (VA) – La favola di Cenerentola Il Musical con effetti speciali scenici, abiti sontuosi e musiche orchestrali messo in scena dalla Compagnia delle Formiche domenica 5 gennaio alle ore 15.30 al Teatro Sociale di Busto Arsizio.
    Cenerentola Il Musical è uno spettacolo in due atti adatto a tutta la famiglia. La favola di Cenerentola ricca di magia a lieto fine sarà presentata sul palco del Teatro Sociale in un ‘atmosfera d’altri tempi, in cui attori protagonisti e secondari vestiranno abiti del settecento circondati da una scenografia curata in ogni dettaglio che sapranno far rivivere le emozioni di una storia eterna.
    Le musiche orchestrali trascineranno il pubblico in un mondo magico dove l’incantesimo durerà fino al rintocco della mezzanotte: istante in cui tutto cambierà per Cenerentola!
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    La Compagnia delle Formiche nasce nel 2003 in provincia di Firenze e da gruppo di amici con la passione del teatro si trasforma in un’organizzazione complessa ed articolata che fa del musical uno spettacolo adatto alle famiglie.
    Negli anni successivi avvia anche importanti collaborazioni con il mondo dell’opera lirica e con gli istituti scolastici attraverso la realizzazione di numerosi progetti.
    Nel 2016, con lo spettacolo “La spada nella roccia”, vince il concorso nazionale del musical inedito  (Premio Primo). 
    Oggi il marchio Compagnia delle Formiche rappresenta una delle realtà più affermate in Italia nel settore del musical, producendo numerosi spettacoli di successo rappresentati nei maggiori teatri italiani, e non solo.

     
    Cast Artistico:
    Maria Giulia Olmi  –  Cenerentola
    Francesco  Rainero  –  Principe
    Claudia  Naldoni  -­‐   Matrigna
    Benedetta  Bottai  –  Gisella
    Ginevra  Quacquarini  –  Virginia
    Lapo  Braschi  –  Ciambellano
    Sofia  Magrini  –  Fata
    Lapo  Ignesti  –  Re
    Samanta  Nicodemo  –  Regina
    Scuola  di  Danza  M.D.T.  -­‐  Ensemble
     
    Cast  Creativo:
    Regia  Andrea  Cecchi
    Testi  Andrea  Cecchi,  Alessio  Fusi,  Alberto  della  Rocca,  Margherita  Capecchi
    Musiche  Roberto  Frascati
    Arrangiamenti  Roberto  Bassi
    Liriche  Alessio  Fusi
    Coreografie  Caterina  Pini
    Scene  Laboratorio  le  Formiche
    Direzione  musicale  Gianni  Mini
    Disegno  luci  Andrea  Coppini
    Costumi  Elisabetta  Lombardi,  Lucia  Pini,  Marta  Regolini
    Realizzazione  scene  e  costumi  Compagnia  delle  Formiche
     
    Comunicato Stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 30/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
     
    Continua a leggere

  • “Ride bene chi ride l’ultimo… dell’anno!”
    Ride bene chi ride ultimo-vivilanotizia
    “Ride bene chi ride l'ultimo… dell'anno!”

    Limbiate (MB) – “RIDE BENE CHI RIDE L’ULTIMO…DELL’ANNO!” con FRANCESCO RIZZUTO (Zelig, Colorado), GIANNI CINELLI (Zelig) VIVIANA PORRO (Zelig, Colorado), FRANCO ROSSI (Colorado), ALESSANDRA IERSE (Zelig, Colorado)
     
    Continua, come da tradizione, al Teatro Comunale di Limbiate, l’atteso appuntamento di fine anno all’insegna della risata: “Ride bene chi ride l’ultimo…dell’anno”. Grazie al gradimento ottenuto nella precedente Stagione, a Capodanno, la Direzione Artistica ne ha voluto alzare il livello per l’edizione 2019 scegliendo solo nomi gettonatissimi in televisione e autentici campioni di “acchiapparisate” come Francesco Rizzuto, Gianni Cinelli, Viviana Porro, Franco Rossi, Alessandra Ierse: gli appassionati dei programmi televisivi dedicati alla comicità, come Zelig o Colorado, ne saranno certamente contenti.
     
    La serata inizia alle 21:30 e, allo scoccare della mezzanotte, si brinderà al nuovo anno con tutti grazie a spumante brut e moscato d.o.c., insieme ad abbondanti assaggi di panettone e pandoro. Il tutto accompagnato da un bel sottofondo musicale in allegria nell’ampio sotto teatro.
     
    I costi sono rimasti incredibilmente invariati, rispetto agli anni precedenti… tutto cresce, Limbiate no! Ecco quindi (tutto compreso) la poltronissima a Euro 40, la poltrona a Euro 35. E chi ha più di 60 anni o non è ancora maggiorenne, il biglietto è ulteriormente ridotto.
     
    Si può prenotare inviando un’email a: biglietteria@melarido.it oppure telefonando al 392 8980187. Una bella iniziativa, per chi non ha ancora deciso cosa fare e dove andare. Oltretutto, lo dice la scienza stessa… ridere fa bene alla salute. Buon anno a tutti.  Maggiori info su: www.teatrocomunalelimbiate.it
     
    Comunicato Stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 27/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Milano For Future per festeggiare l’arrivo del 2020
    Milano For Future-Vivilanotizia 1
    Milano For Future per festeggiare l’arrivo del 2020

    Milano – Un capodanno ecosostenibile per Milano.
    Piazza Duomo il 31 Dicembre 2019 accoglierà il concerto Milano For Future per festeggiare l’arrivo del 2020 sensibilizzando sul tema dell’ecosostenibilità che sarà il filo conduttore non solo di tutto l’evento, ma anche dell’organizzazione.
     
    La produzione ha aderito infatti a quelle che sono le linee guida di Lega Ambiente per rendere i concerti e gli eventi sostenibili. Tutto questo sarà sviluppato attraverso azioni concrete come per esempio l’utilizzo di luci a basso consumo, muletti elettrici per il carico e lo scarico di attrezzature oltre la fornitura di energia elettrica da fonti rinnovabili. A tutto il personale che lavorerà all’evento saranno consegnate borracce d’acqua per evitare il consumo di bottigliette di plastica e oggetti in carata e plastica riciclata. Verranno anche sensibilizzati tutti i cittadini a raggiungere il luogo dell’evento, piazza Duomo, con l’utilizzo di mezzi di trasporto pubblici. Un test finale chiamato carbon footprint permetterà al Comune e agli organizzatori di conoscere l’esatta emissione di CO2 procurata dall’evento e migliorare in questo modo la possibilità di diventare sempre più ecosostenibili.
    La grande festa per accogliere il nuovo anno inizierà presto già a partire dalle ore 20.00 con musiche scelte dal pubblico per poi lasciare spazio ad artisti noti e band locali presentati da Filippo Solibello. Presente sul palco di Milano For Future anche Federica Gasbarro, l’attivista italiana per il clima, scelta dalle Nazioni Unite per rappresentare i ragazzi al vertice sul clima dell’Onu e all’Assemblea generale. Alle sue spalle i video dei ragazzi di tutto il mondo che si battono in prima linea per la salvaguardia del nostro pianeta.
     
    Per tutti i ragazzi interessati al tema ci sarà la possibilità di postare un video su Instagram con gli hashtag #CapodannoForFuture e #MilanoForFuture per raccontare come vorrebbero il loro 2020. Tra i video arrivati la produzione selezionerà quelli più inerenti al tema e inviterà i ragazzi scelti a partecipare alla serata dalla Pit Area sotto il palco.
     
    Il concerto Milano For Future si svolgerà il 31 dicembre 2019 dalle ore 20.00 alle ore 00.30 con ingresso gratuito.
    Il consiglio del Comune di Milano e degli organizzatori è di arrivare con largo anticipo per permettere i controlli di rito che richiedono parecchio tempo. Nell’area circoscritta al concerto non sono ammessi petardi, bottigliette di vetro e di plastica.
     
    Comunicato Stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 22/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
      
     
    Continua a leggere

  • Milano e i suoi eventi per un “Super Christmas”
    Milano super christmas-vivilanotizia 1
    Milano e i suoi eventi per un "Super Christmas"

    Milano – Tantissime le iniziative di Milano per questo Natale, che il comune ha voluto programmare, per tutto il periodo delle festività, con un titolo che rappresenta tutta la magia che racchiude l’attesa del giorno più atteso dell’anno. Milano SuperChristmas 2019 è infatti il nome che Milano ha voluto assegnare a tutti gli eventi che dai primi di dicembre si susseguono per la città in attesa del grande giorno e che si protrarranno anche oltre, fino alla fine delle festività natalizie.
    Vediamone alcuni:
     
    Per iniziare arrivati a piazza Duomo, nel cuore della città meneghina, il visitatore viene accolto dal grande albero offerto da Esselunga, inedito e particolare per i suoi giochi di luce garantiti da led a basso consumo energetico nel rispetto dell’ambiente.
    Proseguendo lungo la Galleria Vittorio Emanuele II si potrà ammirare il prezioso albero ornato da oltre 10000 addobbi e 2000 stelle in cristallo Swarovski che per il sesto anno consecutivo è il simbolo dell’elegante salotto milanese.
     
    In Piazzetta Croce Rossa il grande albero realizzato da Monte Napoleone District apre le porte al Quadrilatero della moda con le sue vie vestite a festa da lampadari di luce alternati a sfere di pino.
     
    La Darsena propone invece tre inediti spettacoli del Vodafone Acqua Show. Getti d’acqua a diverse altezze accompagnati da suoni e luci si alzeranno a ritmo di musica immersi in una coreografia di colori che circonda tutta l’area del bacino.  
     
    Per tutto il periodo natalizio sarà anche possibile visitare e ammirare nel cortile di Palazzo Marino il Presepe
    Artistico della tradizione napoletana raffigurante la natività, l’annuncio ai pastori e la taverna. Si tratta di pezzi unici, oltre sessanta personaggi, con corpi in fil di ferro e stoppa, teste e mani in terracotta o legno dipinti a mano e abiti pregiati anch’essi ricamati artigianalmente.   
     
    Fino al 6 gennaio 2020 intorno al Duomo le casette in legno daranno vita ad un caratteristico mercatino dove troveranno posto numerose idee regalo tra articoli artigianali e prodotti della tradizione italiana. Aperto tutti i giorni dalle ore 8.30 alle ore 22.00
     
    Natale è anche divertimento, ecco allora le numerose piste di pattinaggio su ghiaccio che animano la città di Milano. In piazza Gae Aulenti animata da work shop di pattinaggio animazione e grandi spettacoli. Quella ai Bagni Misteriosi offrirà la possibilità di pattinare fino al 19 gennaio 2020 e anche in piazza XXIV Maggio ci si potrà esibire con le evoluzioni sul ghiaccio fino al 5 gennaio 2020.
     
    A Milano non potevano mancare i concerti e in particolare quello per gli auguri di Natale il 20 dicembre alle ore 19.00 in Duomo che la Veneranda Fabbrica del Duomo e il Comune di Milano hanno voluto regalare ai cittadini e ai turisti, l’ingresso é gratuito fino ad esaurimento dei posti.
     
    Per festeggiare il nuovo anno Milano ha invece scelto il concerto spettacolo Milano For Future, il 31 dicembre 2019 in piazza Duomo, un grande evento interamente dedicato alla sostenibilità. Filippo Solibello conduttore dell’evento presenterà sul palco numerosi ospiti musicali, tra cui la band Lo Stato Sociale e numerosi testimonial che attraverso lo spettacolo e il divertimento veicoleranno l’importante messaggio del rispetto dell’ambiente attraverso i nostri comportamenti. Radio ufficiale dell’evento Rai Radio 2.    
     
    La Redazione
    Pubblicato il 17/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Castronno la tradizionale mostra di Presepi
    Mostra presepi di Castronno-Vivilanotizia1
    Castronno la tradizionale mostra di Presepi

    Castronno (VA) – La tradizione del Natale continua a Castronno fino al 19 gennaio 2020 con una ricca Mostra dei Presepi organizzata a cura del G.A.P. Gruppo Amici del Presepio di Castronno.
    La mostra che ogni anno attira numerosi visitatori è giunta quest’anno alla sua XV^ edizione e rimarrà aperta al pubblico fino al 19 gennaio 2020 con ingresso gratuito dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.30 nei giorni festivi compreso Natale e Santo Stefano e solo nel pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 18.30 negli altri giorni, nella Sala Esposizioni della Casa Parrocchiale in via G. Matteotti,20.
     
    Particolarmente suggestiva l’ambientazione del presepe innevato tra le cime dolomitiche dalle dimensioni di 4,5 per 3,5 metri e l’affascinante grotta di ghiaccio che regala sfumature di colore dalle tonalità celeste quasi a richiamare la luminosità di un cielo limpido fino al blu intenso della notte schiarito dalle stelle. Esposta anche l’Annunciazione, Il Censimento, l’Adorazione dei Pastori in un’oasi del deserto e l’Adorazione dei Magi tra gli ulivi di Betlemme.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Il primo Presepe fu realizzato dal G.A.P. nel 1992 e continuando la tradizione negli anni nel 1999 arriva l’ambito primo premio F.O.M. nella categoria chiese parrocchiali della diocesi di Milano, così nelle festività natalizie del 2005 il gruppo amici del presepio decide di riunire tutti i lavori realizzati con dedizione e impegno negli anni passati per dare vita alla prima mostra dei Presepi di Castronno.
    Le fotografie sono tratte dal sito www.mostrapresepi.com
     
    La Redazione
    Pubblicato il 11/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La Zarro Night per il Capodanno a Parabiago
    Parabiago capodanno-vivilanotizia 1
    La Zarro Night per il Capodanno a Parabiago

    Parabiago (MI) – La Zarro Night aspetterà l’arrivo del 2020 in piazza Maggiolini a Parabiago insieme a tutti i ragazzi che vorranno festeggiare la notte del 31 dicembre 2019 con un concerto coloratissimo e ricco di effetti speciali.
     
    L’Amministrazione Comunale con la collaborazione del Rugby Sound, Shining Production, del Centro servizi Vill