Eventi
  • Tamponi al Pala Borsani di Castellanza
    Tamponi al Pala Borsani di Castellanza

     
    Castellanza (VA) – Salute – Il territorio di Castellanza e limitrofi, che raccoglie circa 250 mila persone ha da oggi un nuovo punto tamponi. Il Pala Borsani che dall’inizio della pandemia da Covid-19 ha notevolmente ridotto le attività sportive si trasforma in un punto drive through per tamponi rapidi e molecolari.
     
    Il servizio realizzato da Lifebrain, CPS Castellanza e Sport+Knigtts Events allestito nel parcheggio del Pala Borsani in via per Legnano a Castellanza vuole essere un servizio in più rispetto a quello già offerto da ASST per rispondere alle richieste volte ad implementare l’offerta di questo tipo di prestazioni.
     
    I tamponi rapidi prevedono un costo di euro 35 mentre quelli molecolari di euro 80. Il risultato dei test è seguito da una certificazione in tempi rapidi. “Se si dovesse risultare positivi al test rapido subito si viene sottoposti a quello molecolare a titolo gratuito perché pagato dalla regione Lombardia. Sono in atto inoltre alcune convenzioni con realtà locali tra cui la Confcommercio.” Così spiega Marco Tajana presidente della struttura Pala Borsani, il quale precisa che il Pala Borsani ha preso in considerazione la proposta del partner locale Medical Group, poliambulatorio di Castellanza, per dare spazio, più precisamente il parcheggio, a Lifebrain, uno dei più grossi laboratori di analisi cliniche mediche in Italia, per dare un servizio di drive through di tamponi per il Covid, nella speranza che il Pala Borsani torni ad essere un centro di intrattenimento e manifestazioni sportive.
     
    Il punto tamponi è attivo dal martedì al giovedì per tre ore al giorno ed è possibile l’accesso previa prenotazione al sito lifebrain.it oppure fissando un appuntamento direttamente al Pala Borsani al numero 0331442566.
     
    Pubblicato il 22/1/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Auxologico Milano fa il punto su virus e vaccini
    Covid Auxologico-1Vivilanotizia
    Auxologico Milano fa il punto su virus e vaccini

    Milano – Salute – La pandemia da Covid-19 fa parte delle nostre vite da ormai un anno e il virus è oggetto di studio costante per molti medici e ricercatori. Oggi si è arrivati al vaccino, ma tra la gente comune che non appartiene al mondo sanitario i dubbi e le domande su vaccino e Coronavirus sono moltissimi. E’ per questo che Auxologico ha voluto mettere a disposizione i propri medici, ricercatori, infettivologi, immunologi per parlarne con il pubblico, attraverso un incontro online gratuito, giovedì 28 gennaio 2021 alle ore 18.
     
    Si farà il punto della situazione, ci saranno risposte alle molte domande dei pazienti, si capirà insieme come funzionano i vaccini e i loro meccanismi di protezione. Si parlerà di campagna vaccinale in Italia portando l’attenzione soprattutto sul ruolo che hanno le nuove varianti sull’efficacia dei vaccini e per concludere saranno date indicazioni sulle terapie che oggi la medicina ha a disposizione per combattere la malattia da Covid-19
     
    All’evento interverranno
    Prof. Marco Tinelli, Infettivologo, Componente del Direttivo Nazionale della Società Italiana di Malattie Infettive e Senior Consultant di Auxologico San Luca nell’emergenza Coronavirus
    Prof. Franco Capsoni, immonologo e reumatologo, Direttore U.O. Immunologia, Allergologia e Reumatologia Auxologico SanLuca Prof. Pierluigi Meroni, immunologo, Direttore del Laboratorio Sperimentale di Ricerche di Immunologia Clinica e Reumatologia di Auxologico
    Moderatore Pierangelo Garzia, giornalista, responsabile Ufficio Stampa di Auxologico
     
    Come partecipare – evento on line L’evento è gratuito e si svolgerà esclusivamente on line. Verrà trasmesso su questa pagina dedicata del sito di Auxologico, sul canale facebook di Auxologico, su youtube di Auxologico e su Linkedin di Auxologico.
     
    L’iscrizione è obbligatoria e una volta effettuata l’iscrizione si riceverà il link per seguire l’evento.
    Informazioni marketing@auxologico.it tel.02 61911.2313/2628
     
    Pubblicato il 21/1/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Anche Olgiate Olona coinvolta nel progetto MuLM
    Anche Olgiate Olona coinvolta nel progetto MuLM

    Olgiate Olona (VA) – Territorio Varese – Anche Olgiate Olona aderisce al progetto MuLM, che si propone l’obiettivo di aumentare l’attrattività di percorsi di viaggio formativi e culturali tra i territori italiani e svizzeri in grado non solo di accompagnare i visitatori in un viaggio attraverso le Alpi alla scoperta di radici storiche comuni, ma anche di educare il turista ad una mobilità sostenibile.
     
    Il progetto MuLM Il Museo più Lungo del Mondo, finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Interreg Italia-Svizzera V-A Asse II Ambiente e Cultura, è finalizzato alla valorizzazione ambientale e culturale dei territori ora attraversati e connessi dalla Galleria del San Gottardo, inaugurata nel 2016, che se da un lato ha velocizzato i tempi di collegamento, dall’altro ha invece limitato la percezione dei territori attraversati dal visitatore.
     

    Il progetto partito a novembre 2020 della durata di tre anni che coinvolge Italia e Svizzera intende restituire a luoghi ricchi di storia e cultura la giusta visibilità ad un pubblico consapevole e desideroso di vivere pienamente quei luoghi.
     
    Tra i soggetti coinvolti: il Consorzio Est Ticino Villoresi, capofila dell’iniziativa, il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, la Fondazione Museo Augusta e quella del Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo, il Parco Nazionale Val Grande, il Comune di Olgiate Olona, la Società Le Rogge Srl mentre per la Svizzera partecipano l’Ente Regionale per lo sviluppo del Bellinzonese e Valli capofila, OTR Bellinzonese e Alto Ticino, l’Associazione Museo di Levantina, i Comuni di Serravalle e Faido, la Fondazione Pro San Gottardo e il CSG Swiss Railpark St. Gotthard
     
    Il MuLM rappresenta un vero e proprio museo territoriale dove poter trovare stanze museali all’interno dei siti dedicati al progetto, corridoi a cielo aperto, percorsi specifici, esposizioni, eventi diffusi sul territorio interessato all’iniziativa per accompagnare il visitatore lungo un viaggio lento e responsabile con lo scopo di superare le frammentazioni locali e offrire un’offerta culturale congiunta di più realtà territoriali.
     
    Pubblicato il 20/1/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Siglato l’accordo tra le Polizie Locali di Castellanza e Busto
    Polizia-castellanza-1vivilanotizia
    Siglato l’accordo tra le Polizie Locali di Castellanza e Busto

    Comuni – Castellanza (VA) – Siglato l’accordo che assicura un supporto al Comando di Polizia Locale di Castellanza da parte degli agenti di Busto Arsizio. Nello specifico l’Amministrazione Comunale di Castellanza, in attesa di poter espletare il bando di concorso per l’assunzione di nuovi agenti, sospeso per le disposizioni anti Covid-19, ha cercato e voluto garantire ai suoi cittadini il necessario presidio sul territorio ricorrendo ad una sinergia con il Comune di Busto Arsizio che prevede la messa a disposizione di 2 agenti di Polizia Locale di Busto Arsizio su Castellanza per 4 ore al giorno per 5 giorni settimanali e per un periodo di 6 mesi.
     
    Con questo aiuto viene garantita la sicurezza della circolazione stradale, la tutela verso situazioni di illegalità, il controllo preventivo circa l’osservanza delle regole e delle norme di contenimento del Covid-19.
     
    L’Assessore alla sicurezza della città di Busto Arsizio Max Rogora e il primo cittadino di Castellanza Mirella Cerini si dimostrano molto soddisfatti della collaborazione messa in atto tra le amministrazioni di comuni confinanti.
     
    Si tratta infatti di una collaborazione che si inserisce in un piano di convenzioni in essere tra i Comuni di Castellanza, Legnano e Busto Arsizio che, già nella scorsa primavera, ha portato ad attivare la app system-alert e controlli approfonditi e congiunti nel Parco Alto Milanese, un polmone verde al confine dei tre Comuni scelto da famiglie, ciclisti, running per trascorrere il tempo libero, che merita di essere frequentato in totale sicurezza. Scopo delle intese prese dalle Amministrazioni Comunali è infatti la creazione di sinergie nell’interesse e nella sicurezza dei cittadini.
     
    Pubblicato il 18/1/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La DAD e il disagio psicologico degli adolescenti
    Auxologico-1vivilanotizia
    La DAD e il disagio psicologico degli adolescenti

    Scuola –Salute – La DAD, didattica a distanza, alla quale la scuola ha fatto ricorso per l’emergenza pandemica da Coronavirus, usata per i mesi del primo lockdown da milioni di studenti, si sta ora trasformando in un disagio per molti adolescenti, con il rischio di portare con sé conseguenze psicologiche e cognitive causate dall’isolamento.
     
    Ecco allora un video proposto dall’Istituto Auxolologico nel quale si analizzano, con l’aiuto del Prof. Giuseppe Riva, Professore Ordinario di Psicologia della Comunicazione (Università Cattolica), Direttore del Laboratorio di Tecnologia Applicata alle Neuroscienze di Auxologico e dello Humane Technology Lab. dell’Università Cattolica, le problematiche psicologiche riscontrate dai ragazzi continuando a seguire da lezioni a distanza e quali sono gli accorgimenti pratici che i genitori possono adottare per aiutare i loro figli ad affrontare meglio questo periodo di DAD.

    Il video è suddiviso in temi che rispecchiano le preoccupazioni e le domande che si pongono i genitori nel vedere i figli a casa:
     
    Che impatto hanno l’isolamento e la didattica a distanza sulla vita sugli adolescenti?
     
    Dal punto di vista dell’apprendimento quali sono i limiti della didattica a distanza?
     
    Quali comportamenti negli adolescenti possono indicare un disagio psicologico?
     
    Come possiamo aiutare i nostri figli ad affrontare meglio la DAD?
     
    5 domande per capire se i nostri figli stanno affrontando un disagio psicologico.
     
    A chi possiamo rivolgerci in caso di dubbi o per una diagnosi più precisa?
    Come potremo affrontare meglio il ritorno alla normalità alla fine di questa emergenza sanitaria?
     
    Pubblicato il 14/1/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Vaccino Covid per gli operatori di Mater Domini Castellanza
    Vaccinazione-Mater Domini-1vivilanotizia
    Vaccino Covid per gli operatori di Mater Domini Castellanza

    Castellanza – Salute – Con l’inizio della campagna vaccinale anti-Covid, anche all’ospedale di Castellanza Mater Domini ha preso il via il V-day con la vaccinazione dei primi 36 sanitari, tra medici, infermieri e OSS, che hanno ricevuto la prima dose di vaccino.
     
    Il primo gruppo ha incluso professionisti impegnati nelle procedure ad alto rischio di contagio e ovviamente quelli particolarmente esposti al virus, come le équipe che prestano servizio nei reparti Covid, in Terapia Intensiva ed in Pronto Soccorso.  Nei prossimi giorni le vaccinazioni saranno estese a tutti i professionisti ed allo staff dell’ospedale.
     
    La dottoressa Simona Sancini, direttore sanitario della clinica Humanitas Mater Domini ha accolto con speranza e commozione la possibilità di dare inizio alla campagna vaccinale dei suoi sanitari, nell’attesa di ricevere nuove dosi e continuare con le vaccinazioni anche per gli altri operatori.
     
     
    Pubblicato il 11/1/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il tunnel degli abbracci alla RSA Auxologico di Milano
    Auxologico-1vivilanotizia
    Il tunnel degli abbracci alla RSA Auxologico di Milano

    Milano – Alla RSA Residenza per Anziani di Auxologico Milano, il tunnel degli abbracci é stato accolto con molta emozione dai residenti della struttura, dai parenti e anche dal personale della struttura.
     
    Molti degli ospiti non vedevano e non abbracciavano da mesi i loro cari e poterli avere ancora vicino, poterli toccare, accarezzare e stringerli in un abbraccio é stato il regalo di Natale 2020 più atteso e gradito che potessero ricevere in questo anno difficile, costretti all’isolamento per essere protetti dal contagio del Covid-19.
     
    Il tunnel degli abbracci di Auxologico garantisce la piena sicurezza, si tratta infatti di un tunnel gonfiabile, accessibile da due ingressi distinti, uno per l’ospite della RSA e uno per il parente, a formare due moduli separati tra loro da un morbido telone trasparente con due maniche sigillate, all’interno delle quali il visitatore può inserire le braccia e “toccare” il proprio caro.
     
    Il contatto avviene in modo assolutamente sicuro, non solo perché il parente viene sottoposto a tutte le misure di sanificazione e ad un tampone rapido prima di accedere alla struttura, ma anche poiché il telo che separa i famigliari lascia passare il suono, ma non l’aria, consentendo alle due persone di ritrovarsi viso a viso, seppur con una guaina protettiva che li separa.
     
    Il Responsabile Sanitario della Residenza per Anziani Auxologico Milano, dott. Antonio Rizzo, ha espresso con grande partecipazione la sua soddisfazione nell’aver contribuito ad alleviare in parte la solitudine dei suoi ospiti in un periodo come quello di Natale, in cui gli affetti più cari non dovrebbero mai mancare.
     
    Pubblicato il 29/12/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Gli auguri della Pro Loco di Fagnano in vetrina
    Auguri Fagnano-1vivilanotizia
    Gli auguri della Pro Loco di Fagnano in vetrina

    Fagnano Olona (VA) – Il Natale al tempo del Covid-19 ha costretto a molte rinunce e in particolare alle tantissime iniziative di eventi e intrattenimento delle numerose realtà locali. Molte Associazioni che tradizionalmente organizzano mercatini natalizi, esposizioni, concorsi di presepi e tanto altro per festeggiare insieme ai loro concittadini il Natale, hanno annullato i loro programmi nel rispetto dei Decreti emessi dal Governo per contrastare la diffusione del Coronavirus.
     
    La Pro Loco di Fagnano Olona ha voluto portare ugualmente gli auguri a tutta la cittadinanza utilizzando gli spazi espositivi messi a disposizione dall’Associazione Otium-Arte Pedagogica, la quale ha offerto una vetrina anche per altre realtà locali, in particolare alla Protezione Civile, ai Calimali e alla compagnia teatrale la Marmotta, presso la loro nuova sede di via dei Patrioti, 35 a Fagnano Olona.
     
    La Pro Loco con l’aiuto di Fiorista Moroni ha realizzato una vetrina che racchiude i segni distintivi del Natale. Si tratta di un albero di Natale stilizzato, che accoglie al centro una statua della natività, simbolo del presepe, della fede, della speranza, che solo la nascita del Bambino sa trasmettere agli uomini.
     
    Passando per via Patrioti al calare del sole, la vetrina illuminata dalle lucine intorno all’albero e alla natività dona un’atmosfera suggestiva e scalda il cuore a molti fagnanesi che vedono in questa luce la via per un nuovo inizio.
     
    Pubblicato il 23/12/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Gallarate al TG1 con l’albero della vita
    Albero della vita-1vivilanotizia
    Gallarate al TG1 con l’albero della vita

    Gallarate (VA) – L’iniziativa dell’Assessore del comunale di Gallarate, Claudia Mazzetti, ha riscosso un successo mediatico così grande da portare la cittadina del varesotto anche sui canali RAI e più precisamente al TG1 della 13 di domenica 20 dicembre 2020.
    Stiamo parlando dell’albero della vita gallaratese voluto e realizzato dall’Amministrazione comunale per dare il benvenuto agli oltre 370 piccoli nati nell’anno della pandemia da Covid-19.
    Davanti al palazzo comunale è stato allestito un particolare albero di Natale addobbato con i cartellini dei nomi bei bimbi nati nel 2020
     
    Si tratta di un messaggio di speranza e di positività quello lanciato dall’assessore, che vuole celebrare la vita in un anno in cui si è parlato in modo particolare di morte.
     
    L’idea del comune ha avuto un tale successo mediatico tale da far conoscere in tutta Italia Gallarate come la città dell’ottimismo.
    E mentre i genitori cercano tra i rami il nome del loro nuovo arrivato, la speranza è che da qui a fine anno tanti altri cartellini potranno essere aggiunti all’albero della vita.
     
    Pubblicato il 19/12/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La sorpresa di Natale del Tirinnanzi di Legnano
    Tirinnanzi Legnano-1vivilanotizia
    La sorpresa di Natale del Tirinnanzi di Legnano

    Legnano (MI) – Dal Tirinnanzi di Legnano una bella sorpresa per tutti i cittadini e per gli amanti di teatro. Elena D’angelo, che al Tirinnanzi avrebbe dovuto essere protagonista de “la Vedova Allegra”, spettacolo da recuperare nel 2021, porta gli auguri di Buon Natale con un ricco repertorio di opere e operette che grazie alla tecnologia arriveranno nelle case di tutto il suo affezionato pubblico.
     
    Si tratta di uno spettacolo in streaming completamente gratuito al quale tutti potranno partecipare collegandosi al sito del teatro 
    www.teatrotirrinanzilegnano.it
     
    Data la purtroppo ben nota emergenza sanitaria per il dilagare del contagio da Covid-19, il Teatro Tirinnanzi di Legnano come tanti altri luoghi di cultura ha dovuto chiudere le porte al pubblico. Melarido Srl, che da qualche anno gestisce il teatro ha voluto spiegare così la grave situazione che dallo scorso 13 febbraio 2020 sta vivendo il teatro “C’era stato un segnale di ripresa, dopo che il Governo aveva concesso la riapertura a chi si fosse organizzato per mettere il teatro in sicurezza: sanificazione prima e dopo ogni spettacolo, misurazione della temperatura all’ingresso e tracciamento degli ospiti, obbligo di mascherina e gel per le mani ovunque, distanza di un metro tra un posto e l’altro in platea, cartellonistica anti Covid 19 in ogni spazio e sui posti a sedere.
     
    Il teatro Tirinnanzi, pur senza il cosiddetto corposo ristoro più volte promesso in televisione, ha rispettato le regole imposte (e gli ingenti costi che ne sono derivati) pur di riaprire: e tutto è andato bene, nelle prime due date programmate (il prezioso premio Tirinnanzi e un importante concerto jazz). Ma, a distanza di pochi giorni dalle stesse, l’imprevedibile notizia di dover nuovamente richiudere tutto. E il teatro è rimasto fermo, da allora. Siamo quasi a Natale e certamente, chi passa davanti alle belle vetrate del teatro della città di Legnano, avrà un po’ di nostalgia nel non vedere il solito albero di Natale e le gioiose decorazioni all’interno.
     
    Saranno scontenti i bimbi, abituati ai musical domenicali che tanto li avevano entusiasmati e divertiti fino allo scorso febbraio, così come l’irrinunciabile concerto di Natale con orchestra. E lo stesso dicasi per gli abbonati e i possessori dei biglietti di spettacoli, più volte rinviati, ai quali è stato detto soltanto di conservarli in attesa di poter recuperare ogni spettacolo.”
    Per tutti questi motivi, i gestori del Tirinnanzi di Legnano, luogo di cultura, arte, socialità, tradizione per molti affezionati di teatro, hanno voluto regalare una sorpresa di Buon Natale.
     
    Pubblicato il 17/12/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Virtual Edition per la corsa Avis di Gallarate
    Corsetta di capodanno-1vivilanotizia
    Virtual Edition per la corsa Avis di Gallarate

    Gallarate (VA) – La decima corsetta-camminata di Capodanno avrebbe dovuto essere il primo evento dell’anno nuovo per Avis Gallarate, Cassano Magnago, Lonate Pozzolo, Oggiona S.Stefano, Cavaria Premezzo, ma le circostanze legate alla pandemia da Covid-19 lo impediscono. Allora perché non proporre una Virtual Edition!
     
    Anche se la decima edizione non potrà disputarsi in presenza, le associazioni Avis del gallaratese non si sono perse d’animo e invitano tutti gli appassionati di corsa a piedi e camminate all’aperto ad uscire nei propri paesi, durante le festività natalizie, sempre nel rispetto delle normative vigenti che regolamentano le misure di sicurezza per evitare il diffondere del contagio, e di inviare una propria foto.
     
    Tutte le fotografie pervenute all’indirizzo mail avis.oscp@gmail.com saranno incorniciate e pubblicate sulla pagina Facebook dedicata all’evento.
    Ovviamente occorrerà pagare una quota di iscrizione di 3 euro per partecipare alla corsa, che quest’anno andrà devoluta all’Associazione AISM che si occupa di finanziamento alla ricerca scientifica e all’affermazione dei diritti delle persone affette da sclerosi multipla per la loro piena autonomia.
     
    E allora visto che si tratta di una Virtual Edition camminiamo e corriamo con uno scopo buono e facciamo la nostra donazione ovunque siamo.
    Maggiori informazioni avis.oscp@gmail.com – 389.9259925
    Per la tua donazione IBAN AISM Provinciale Varese IT80N0306909606100000123706 causale: donazione corsa Avis
     
    Pubblicato il 16/12/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Incontro sul web per le contrade di Legnano
    Auguri delle contrade-1vivilanotizia
    Incontro sul web per le contrade di Legnano

    Legnano (MI) – In quest’anno particolare, ma che ci ha reso più uniti nonostante la lontananza, sono molte le iniziative che si trasferiscono sul web e non volendo rinunciare ai tradizionali auguri di Natale ecco che alcune contrade di Legnano si sono attivate ad utilizzare la rete internet per sentirsi ancora insieme nonostante il rischio di contagio da Covid-19 impedisca il contatto di persona.
     
    Ecco allora due incontri da non perdere che da sempre fanno parte della tradizione del Palio di Legnano.
    La Contrada San Bernardino nel pomeriggio di domenica 20 dicembre, alle 13.30, in modalità online, sulla piattaforma Zoom, invita al tradizionale scambio degli Auguri di Natale e visto che quest’anno la cena di Natale non sarà possibile in presenza, propone ai suoi contradaioli un pranzo natalizio a distanza con menù composto da risotto giallo con ossobuco da prenotare entro venerdì 18 dicembre e ritirare in contrada domenica 20 dicembre dalle ore 11.30 alle ore 12.30.
    Il link per partecipare alla festa sarà disponibile sulla pagina Facebook della contrada.
     
    La contrada San Magno invece anticipa di un giorno ed invita al Salotto della Nobile, iniziativa di successo partita la scorsa primavera durante il primo lockdown. Questa volta però l’appuntamento è per condividere un momento speciale e magico infatti il giorno 19 dicembre 2020 alle ore 21.00 in diretta Facebook nel Salotto della Nobile Contrada di San Magno andrà in onda l’edizione Natale con numerosi ospiti, ricordi, strenne, la presentazione delle nuove cariche, il Premio San Magno, il nuovo calendario 2021, gli immancabili auguri e molto altro.
     
    Pubblicato il 14/12/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Concorso Presepi on line per il Lion Busto Arsizio
    Concorso Presepi on line per il Lion Busto Arsizio

    Busto Arsizio (VA) – Il Lion Club di Busto Arsizio non rinunciano alla tradizione e anche per quest’anno, nonostante si stia vivendo un Natale 2020 difficile sotto l’aspetto sanitario ed economico a causa della grave pandemia da Covid-19, propone il concorso di presepi cittadino in una modalità inedita, ma altrettanto coinvolgente.
     
    L’intenzione del Presidente Andrea Arnaudo è quella di mantenere vivo quello spirito di comunità che da sempre contraddistingue il Lion Club e allora ecco che il concorso si trasforma e diventa on-line, saranno gli utenti social a giudicare il vincitore.
     
    Per partecipare è sufficiente inviare un video di 30 secondi e fino a 5 foto del proprio presepe realizzato in modo tradizionale o moderno all’indirizzo lceurocis.presepi@gmail.com entro il 20 dicembre2020
    Sarà possibile partecipare per due categorie: il presepe classico e il presepe creativo. Vincerà il presepe che riceverà più like. Tutto il materiale arrivato verrà infatti pubblicato, in forma anonima, non verrà ovviamente citato l’autore dell’opera, sulla pagina Facebook del Club e il 17 gennaio 2021 una commissione presieduta dal presidente del Lions Club decreterà i vincitori.
     
    Sono previsti premi (da 100 a 250 euro) per i primi tre classificati delle due categorie, più una borsa di studio da 250 euro per l’autore dell’opera che tra il 21 dicembre e il 6 gennaio avrà ottenuto più like su Facebook.
    Un modo coinvolgente e anche gratificante di vivere l’attesa del Natale.
     
    Pubblicato il 11/12/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Legnano propone l’Arte in Vetrina
    Legnano propone l’Arte in Vetrina

    Legnano (MI) – L’arte in vetrina è una bellissima iniziativa pensata dal Comune, da Confcommercio e Distretto del Commercio di Legnano. Si tratta di Mostre a Cielo Aperto che vede il primo appuntamento con la Natività in questo periodo natalizio 2020 un po’ particolare e limitato dalle restrizioni per il contenimento da Covid-19.
     
    In un momento così delicato, dove tutti i luoghi di cultura e di arte sono rimasti chiusi, il Comune di Legnano vuole sperimentare un nuovo modo di apprezzare l’arte, che permetta ugualmente ai cittadini di poter godere di proposte artistiche pur rispettando le regole.
     
    Così l’iniziativa parte proprio dal tessuto urbano di Legnano dove i negozi del centro si sono trasformati non solo in vetrine a festa per lo shopping natalizio, ma anche in luoghi espositivi dell’arte.
     
    Ogni negozio ospiterà dal 10 dicembre 2020 al 10 gennaio 2021 un’opera della mostra e le persone potranno godere delle opere passeggiando tranquillamente e rispettando le regole sul distanziamento. Ogni opera avrà un QRcode che permetterà di conoscere l’autore e la sua storia. Inoltre per chi volesse acquistare basterà utilizzare lo stesso QRcode inquadrato per accedere a una serie di scontistica legata al negozio che ospita l’opera d’arte. Non solo i cittadini fruiranno di una mostra a cielo aperto, ma i negozianti potranno in questa occasione trarne un vantaggio per la loro economia proponendo allo spettatore che guarda la vetrina una serie incentivi all’acquisto.
     
    La città stessa, con le sue strade e i suoi negozi diventa così la coprotagonista di questo evento in linea con una visione di cultura diffusa per una città ad Alto Tasso Culturale. Tutte le persone che per i più svariati motivi non potranno recarsi fisicamente ad ammirare le opere esposte nei vari negozi, potranno visitare virtualmente questo museo a cielo aperto grazie a spazi dedicati sui canali social con contributi video di accompagnamento alle opere stesse.
    L’elenco dei negozi e delle rispettive opere in esposizione può essere consultato sul sito del Distretto del commercio.
     
    Pubblicato il 9/12/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Natale di Olgiate Olona si chiama Solidarietà
    Natale olgiate olona-1vivilanotizia
    Il Natale di Olgiate Olona si chiama Solidarietà

    Olgiate Olona (VA) – Le iniziative di Olgiate Olona per il Natale 2020 prevedono un regalo contagioso che si chiama Solidarietà.
    L’Amministrazione comunale, la Pro Loco e la Protezione Civile stanno raccogliendo generi alimentari per chi ne ha bisogno coinvolgendo ragazzi e l’intera comunità.
     
    Tramite le scuole di Olgiate Olona, ad ogni ragazzo viene consegnato un elenco di cibi, diversificato per le diverse scuole che per chi vorrà deve essere consegnato seguendo una precisa modalità comunicata dalla stessa scuola.
     
    Per i cittadini invece le donazioni alimentari possono essere lasciate presso alcuni punti raccolta in precisi giorni: sabato 12 dicembre 2020 all’Oratorio maschile in via Ortigara e domenica mattina 13 dicembre 2020 nei gazebi preparati appositamente nelle piazze delle tre chiese cittadine.
     
    Un altro suggestivo appuntamento per la popolazione è con gli Alpini per la Santa Messa di Natale la sera del 24 dicembre 2020 alle ore 20.30
    La messa organizzata dal Gruppo Alpini di Olgiate Olona sezione di Varese in collaborazione con la Comunità Pastorale San Gregorio Magno, si tiene all’aperto presso il Giardino degli Alpini di via Medaglie d’Oro, 84.
     
    Presente alla celebrazione il coro L’Annuncio con un repertorio di tradizionali canti di Natale e il Maestro Billa con magiche note natalizie per rendere l’atmosfera della notte di Natale ancora più sentita e partecipata da tutti i presenti.
    L’evento avrà luogo anche in caso di maltempo.
     
    Pubblicato il 7/12/2020
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Castellanza regala le luminarie di Natale
    Luminarie-1vivilanotizia
    Castellanza regala le luminarie di Natale

    Castellanza (Va) – L’Amministrazione comunale di Castellanza, non rinuncia alla magia del Natale.
    Anche in un momento di grande difficoltà economica e sanitaria che da mesi sconvolge il mondo intero a causa del dilagare del contagioso virus Covid-19, Castellanza è accanto ai suoi cittadini e commercianti e lo vuole dimostrare concretamente, non dimenticando di accendere le vie dello shopping con le tradizionali luminarie di Natale.
     
    E’ questo lo spirito con cui l’Amministrazione Comunale di Castellanza ha deciso di farsi carico interamente del costo delle luminarie natalizie attraverso un contributo di euro 6.550 al Comitato Commercianti cittadino.
     
    Nelle principali piazze e vie, in prossimità delle attività commerciali sono installate le luci che rendono magico il Natale, per un totale di 70 luminarie che riscalderanno il cuore dei castellanzesi.
     
    Torna inoltre l’accensione dell’abete di Natale dedicato al commercio. L’evento previsto per l’8 dicembre 2020 anche se in forma ridotta rimane comunque un momento dedicato a tutti i commercianti che con grande resilienza continuano ad offrire prodotti e servizi di qualità.
     
    Dal primo dicembre 2020 e fino alla vigilia di Natale sulla pagina Facebook della Biblioteca un originale e innovativo calendario dell’Avvento, accompagnerà bambini e non solo verso il giorno più atteso dell’anno.
     
    Ogni giorno alle ore 17.30 si aprirà una finestrella per ascoltare insieme una bellissima storia di Natale.
    Per partecipare alla diretta è sufficiente mettere un mi piace e spuntare la casella segui della pagina www.facebook.com/bibliotecacastellanza/ così non perderete l’appuntamento con la magica favola di Natale.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 24/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Valle Olona: ricicla e vinci con l’App EcoAttivi
    Ricicla e vinci-1vivilanotizia
    Valle Olona: ricicla e vinci con l’App EcoAttivi

    Valle Olona – I comuni di Olgiate Olona, Fagnano Olona, Gorla Minore, Marnate, Solbiate Olona, Cislago, hanno deciso di premiare i comportamenti virtuosi e positivi dei loro cittadini, nel rispetto dell’ambiente.
     
    Conferire i rifiuti ingombranti all’eco centro, fare compostaggio domestico, muoversi a piedi o in bicicletta, sono scelte che per i cittadini della Valle Olona potranno essere premiate.
     
    E’ infatti iniziato il concorso EcoAttivi, che mette in palio 1 city bike elettrica e 5 abbonamenti annuali a National Geographic e la possibilità fino al 31 marzo 2021 di partecipare all’iniziativa nazionale EcoAttivi che mette in palio un’auto elettrica guidabile anche dai quattordicenni.
     
    Si tratta di un gioco molto divertente che prevede una classifica Nazionale e per Comune, un indicatore di livello, delle tappe progressive da raggiungere per ogni tipologia di azione e un misuratore di efficienza, capace di indicare in tempo reale la propria capacità di sostenibilità verso l’ambiente.
     
    E’ un modo per diffondere educazione e formazione nel rispetto dell’ambiente che ci circonda e nello stesso tempo uno strumento per premiare, attraverso la tecnologia e le strategie di gioco i comportamenti positivi dei cittadini.
     
    Scaricando l’App EcoAttivi si possono accumulare punti con comportamenti virtuosi, partecipando a test di apprendimento e anche mettendosi alla prova attraverso sfide da vincere o missioni da raggiungere.
     
    Per partecipare è sufficiente
    Scaricare l’app EcoAttivi sul proprio telefono
    Compiere le azioni previste
    Ogni 100 punti si guadagna un biglietto per il concorso
    Scadenza 31marzo 2021, estrazione premi nazionali e locali aprile 2021
     
    La Redazione
    Pubblicato il 23/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Ipertensione e cuore in tempi di pandemia
    Auxologico ipertensione-1-vivilanotizia
    Ipertensione e cuore in tempi di pandemia

    Milano – Salute – Un’intervista al Prof. Gianfranco Parati, Direttore Scientifico di IRCCS Istituto Auxologico Italiano e Direttore della U.O. di Cardiologia di Auxologico San Luca, chiarisce come ci si deve comportare in caso si soffra di ipertensione arteriosa e problemi al cuore in questo periodo grande apprensione per la pandemia di Covid-19 evitando di incorrere in problemi più gravi.

     
    CHE COS’È L’IPERTENSIONE ARTERIOSA E PERCHÉ È UN FATTORE DI RISCHIO DA TENERE SEMPRE MONITORATO?
    L’ipertensione arteriosa è nota come killer silenzioso perché purtroppo può essere causa di gravi complicanze anche senza darci troppi disturbi, motivo per cui, spesso non ce ne preoccupiamo. Infatti l’ipertensione arteriosa è asintomatica nella maggior parte dei pazienti, e solo a volte può dare un po’ di mal di testa, episodi di sangue dal naso, qualche volta ronzii alle orecchie o giramenti di testa, ma in genere nulla di preoccupante, a differenza di quando soffriamo di malattie con chiare manifestazioni cliniche come ad esempio una polmonite.  
    Va poi considerato che l’ipertensione arteriosa non è di per sé una malattia, ma è un fattore di rischio che però può portare a delle complicanze cardiovascolari gravi se non viene adeguatamente gestita.  
    Sappiamo che nella popolazione generale circa il 34% sono ipertesi e se ci concentriamo sulla popolazione sopra i 65 anni, il 60- 63% delle persone sono ipertese.
     
    PERCHÉ È IMPORTANTE OCCUPARSI DELLA SALUTE DEL CUORE ANCHE DURANTE LA PANDEMIA?
    L’importanza di non dimenticarci del cuore in questo periodo di pandemia COVID-19 è sottolineata anche da una serie di dati pubblicati in Italia nel periodo della prima ondata, dati che ci indicano da un lato una significativa riduzione dei ricoveri in ospedale in cardiologia per infarto (circa il 30%), dall’altro un aumento della mortalità per infarto (circa il 33- 34%) e addirittura un aumento del 52% delle morti improvvise fuori dall’ospedale. 
    Cosa ci dicono questi dati? 
    Che molte persone hanno sottovalutato i sintomi di alcuni problemi cardiaci oppure, pur essendone consapevoli, per paura di andare in ospedale e di contrarre l’infezione virale hanno ritardato l’accesso al pronto soccorso e al 118. 
    Molti hanno cercato di convincersi che un dolore al petto potesse essere un’indigestione invece che un infarto e purtroppo non intervenendo immediatamente nei tempi giusti sono arrivati a farsi vedere troppo tardi, quando il cuore era ormai danneggiato irreversibilmente. 
    Quindi anche in questo periodo in cui siamo preoccupati per il COVID-19, non dimentichiamoci del cuore, prestiamo attenzione ai segnali che il cuore ci manda e se abbiamo dei disturbi importanti che non passano dobbiamo avere il coraggio di contattare il nostro medico e se necessario chiamare il 118, per avere un rapido intervento che ci possa chiarire l’entità e il tipo di disturbo. 
    Nonostante la pandemia da COVID-19 abbiamo degli ospedali dedicati che ancora danno assistenza al cuore, i cosiddetti “Hub cardiologici”, e chiamando il 118 gli operatori sanitari forniscono indicazione sulla loro localizzazione a seconda della zona di residenza di ciascuno di noi.
     
    QUALI SONO I CAMPANELLI D’ALLARME CHE NON VANNO SOTTOVALUTATI?
    Misurare la pressione arteriosa con regolarità.
    Se la troviamo ripetutamente elevata (mai spaventarsi per una sola misurazione isolata!), questo può essere il primo campanello d’allarme che ci segnala la necessità di approfondire il problema ed eventualmente intervenire.
    È quindi fondamentale tenere la nostra pressione monitorata anche in periodo di pandemia COVID-19, soprattutto se ci è già stata diagnosticata una ipertensione arteriosa e se la stiamo curando, per cercare di identificare una perdita di controllo e quindi correggerla opportunamente con l’aiuto del nostro medico di riferimento o dello specialista che ci segue.
    Pertanto, come prima raccomandazione continuiamo a misurarci a casa la pressione come ci ha insegnato il medico. La classica frequenza di 2/3 volte alla settimana al mattino e Continua a leggere

  • Olgiate Olona: monumento alla vita per le vittime Covid
    Paulownia-1vivilanotizia
    Olgiate Olona: monumento alla vita per le vittime Covid

    Olgiate Olona (VA) – L’Amministrazione Comunale per non dimenticare le vittime Covid, vuole dedicare loro un Monumento alla vita in collaborazione con I.RI.S.
    La scelta come simbolo della memoria è caduta proprio su un monumento vivo, che prevede la posa di un esemplare di Paulownia Tormentosa Ibrida per ogni vittima della pandemia, si avrà in questo modo un monumento alla vita naturale, un albero dalle caratteristiche molto particolari, tra cui la capacità di purificare l’aria.
     
    L’idea dell’Amministrazione Comunale è stata quella di voler associare questa grande proprietà alla mancanza di respiro che i malati di Covid accusano dopo aver contratto il virus.
    Infatti così come il virus ha tolto il respiro alle vittime malate di Covid, così l’Amministrazione vuole ricordare queste stesse vittime con una pianta capace di regalare respiro.
     
    La Paulownia è infatti una pianta dotate di larghe foglie in grado di assorbire anidride carbonica dieci volte di più di un altro albero e di conseguenza di produrre ossigeno in quantità maggiore di dieci volte rispetto ad una pianta delle stesse dimensioni. L’Amministrazione Comunale vuole così regalare respiro creando un bosco verde, dove poter ossigenare corpo e animo.
     
    La cerimonia di piantumazione del simbolico Monumento alla vita viene fatta nel Parco di via Morelli, sabato 21 novembre 2020 alle ore 9.00, in presenza solo del personale addetto in ottemperanza alle restrizioni messe in atto per evitare il diffondere del contagio da Covid-19
     
    La Redazione
    Pubblicato il 18/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La valle Olona dice stop alla violenza contro le donne
    Violenza sulle donne-1vivilanotizia
    La valle Olona dice stop alla violenza contro le donne

    Valle Olona – Castellanza (VA) – I comuni della Valle Olona si uniscono per contrastare il costante e continuo diffondersi della violenza contro le donne.
    La violenza contro le donne basata sul genere è un fenomeno strutturale che assume molteplici forme più o meno gravi: dalla violenza fisica a quella sessuale, dalla violenza psicologica a quella economica, dagli atti persecutori come lo stalking fino alla eliminazione stessa della donna e che il divieto di uscire per l’emergenza Coronavirus ha reso ancora più diffuso nell’ambito familiare.
    E’ ormai costatato che è proprio all’interno della famiglia che avvengono più frequentemente episodi di violenza.
     
    L’invito che i comuni vogliamo rivolgere a chi si trova in questa situazione o ne viene a conoscenza è di chiedere aiuto al numero 1522 o al centro antiviolenza che sul territorio della valle Olona è gestito dall’associazione Icore 0331 618959.
     
    In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne i comuni della valle Olona hanno unito le sinergie organizzando eventi a sostegno delle donne vittime di violenza, perché chi si trova in questo ruolo deve poter contare sull’aiuto di tutti e in particolare delle istituzioni territoriali.
     
    Primo appuntamento sabato 21 novembre 2020 al Teatro di via Dante di Castellanza, lo spettacolo Donnae-Stop alla violenza presentato in forma ristretta, a causa delle limitazioni dettate dal nuovo DPCM per l’emergenza sanitaria in atto, dalla stessa autrice, Sonia Spinello, accompagnata al pianoforte dal pianista Roberto Olzer e dalla ballerina Veronica Corradini.
     
    Uno spettacolo unico che racconta 8 donne, 8 storie e 8 vite vissute nella drammaticità di quei momenti in cui la luce in fondo al tunnel dell’oppressione è nascosta dal dolore e dalla sofferenza.
    Lo spettacolo è trasmesso sabato 21 novembre 2020 alle ore 21 in diretta streaming sulla pagina facebook del Comune di Castellanza.
     
    Tutte le informazioni sul sito istituzionale del Comune di Castellanza
     
    La Redazione
    Pubblicato il 13/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Rescaldina l’orchestra Amadeus non si ferma
    Amadeus-1vivilanotizia
    Rescaldina l'orchestra Amadeus non si ferma

    Rescaldina (MI) – La chiusura della Lombardia e le misure messe in atto per il contenimento del diffondersi del contagio dal Covid-19 non hanno fermato il coro e l’orchestra sinfonica Amadeus, che nonostante le difficoltà non perdono il desiderio di condividere la loro passione attraverso l’iniziativa “La grande musica per tutti”, nell’ambito della stagione concertistica Itinerari Musicali.
     
    Il concerto proposto venerdì 13 novembre 2020 alle ore 21.00, dal titolo Italian Opera, appartiene al vasto repertorio dell’Accademia Ensemble Amadeus, proposto al pubblico sul canale You Tube dedicato.
     
    Il programma prevede un’antologia di brani della grande opera lirica italiana, da Rossini a Verdi, da Puccini a Mascagni interpretati magistralmente dall’Orchestra e Coro Sinfonico Amadeus e dal soprano statunitense Barbara Post, con la direzione del maestro Marco Raimondi.
     
    Si tratta di un concerto di gala organizzato nella sontuosa sala da concerto Victoria Hall, nel cuore cittadino di Ginevra e registrato nel 2014 con lo scopo di diffondere la cultura italiana nel mondo. All’evento hanno partecipato la Società delle Associazioni Italiane a Ginevra con la partecipazione del consolato d’Italia e di una numerosa delegazione delle rappresentanze internazionali permanenti presso l’ONU.
     
    Grazie alla collaborazione con Fondazione Comunitaria del Varesotto, Fondazione Comunitaria del Ticino Olona, Fondazione Cariplo, Fondazione Minoprio, Fondazione Varesotto per l’Ambiente e il Territorio e la Coesione Sociale, Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate, l’Accademia Ensamble Amadeus potrà rispettare il calendario anche dei prossimi venerdì sera proponendo i suoi migliori concerti in modalità premièr su You Tube.
     
    Allora ricordate l’appuntamento con la grande musica: venerdì ore 21.30 sul canale You Tube “Ensemble Amadeus”
    Maggiori informazioni su www.ensambleamadeus.org
     
    La Redazione
    Pubblicato il 09/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • L’Auxologico parla di Covid e obesità
    Covid e obesità-1vivilanotizia
    L’Auxologico parla di Covid e obesità

    Milano – Salute – Nella prima ondata di Covid, a causa della sospensione di molti servizi sanitari e della paura a recarsi in ospedale o in ambulatorio, molte persone in cura per l’obesità si sono sentite sconfortate e abbandonate, e hanno avuto un peggioramento del loro quadro clinico. 
     
    Ora l’Associazione Amici Obesi e gli esperti di Auxologico hanno deciso di dare alcune indicazioni pratiche su come gestire questo tempo sospeso, facendolo diventare un’opportunità per migliorare il proprio stile di vita.
     
    Come gestire la dieta quotidiana?
    Come combattere la fame nervosa e allontanare stati di ansia, nervosismo e depressione?  
    Come allontanare stati di ansia, nervosismo e depressione?
     
    Martedì 17 novembre 2020 alle ore 18, durante una diretta on line, medici e specialisti si occuperanno dell’argomento obesità suggerendo le regole per mantenere un corretto stile di vita anche in questo periodo particolare in cui le limitazioni per contenere il contagio da Covid-19 hanno stravolto le abitudini di vita di un’intera umanità.
     
    La dietista illustrerà strategie pratiche per fare la spesa e per preparare piatti e spuntini semplici sani per seguire un’alimentazione controllata. 
    Lo specialista in Scienze Motorie vi darà consigli su come fare attività fisica a casa utilizzando utensili domestici per mantenere la massa muscolare.  
    Lo psicologo fornirà indicazioni su come non farsi vincere da pensieri negativi e mantenersi attivi.  
    Ma non solo.
    La Prof.ssa Simona Bertoli, responsabile dei Centri Obesità Lombardi di Auxologico Ariosto e del Laboratorio Sperimentale di Ricerche sulla Nutrizione e l’Obesità, fornirà informazioni chiare e provate dalla scienza sulla relazione tra il Covid e l’obesità, e darà indicazioni sui servizi per la cura dell’obesità di Auxologico attivi anche in questo periodo. 
    lnfine, sarà lanciato un sondaggio di opinione per capire se l’utilizzo delle terapie digitali (come i video-consulti singoli o di gruppo) possano essere un valido aiuto.  
     
    RELATORI
    Prof.ssa Simona Bertoli, responsabile dei Centri Obesità Lombardi di Auxologico Ariosto;
    Dott. Luca Cavaggioni, esperto in Scienze Motorie, Istituto Auxologico Italiano;
    Prof. Gianluca Castelnuovo, psicologo e psicoterapeuta Istituto Auxologico Italiano (Servizio di psicologia clinica e Laboratorio sperimentale di ricerche psicologiche) e Università Cattolica del Sacro Cuore.
    Con la testimonianza di Iris Zani, Presidente Amici Obesi onlus.
     
    COME PARTECIPARE – EVENTO ON LINE
    L’evento si svolgerà esclusivamente on line. Verrà trasmesso sul canale facebook di Auxologico e sul sito di Auxologico.
    L’iscrizione è obbligatoria. Una volta effettuata l’iscrizione, riceverete il link per seguire l’evento. 
    Cliccare qui per l’iscrizione 
     
    INFORMAZIONI
    marketing@auxologico.it
    02 61911.2313/2628
     
    La Redazione
    Pubblicato il 04/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Book City Milano in versione digitale
    Milano Book City-1vivilanotizia
    Book City Milano in versione digitale

    Milano – La nona edizione di Book City Milano si prepara ad aprire e anche se in modo virtuale invita non solo Milano, ma l’Italia intera ai suoi appuntamenti virtuali che dall’ 11 al 15 novembre 2020 intratterranno il pubblico social con presentazioni di libri, dialoghi, letture, mostre seminari e tanto altro.
     
    In questa edizione un po’ speciale in cui il Covid ci costringe in casa, cresce il desiderio di condividere e vivere insieme quel piacere universale che è la lettura.
     
    BOOKCITY MILANO nasce nel 2012 da un’iniziativa voluta dal Comune di Milano e dall’Associazione BookCity Milano (Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Fondazione Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri), a cui si è affiancata l’AIE (Associazione Italiana Editori), in collaborazione con l’AIB (Associazione Italiana Biblioteche) e l’ALI (Associazione Librai Italiani), con l’obiettivo di mettere al centro di una serie di eventi diffusi sul territorio urbano il libro, la lettura e i lettori, come motori e protagonisti dell’identità della città e delle sue trasformazioni nella storia passata, presente e futura.
     
    Tutti gli eventi dell’edizione 2020 proposti on line sono consultabili sul sito bookcitymilano.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 03/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Busto Arsizio celebra il 4 novembre in streaming
    Busto Arsizio celebra il 4 novembre in streaming

    Busto Arsizio (VA) – L’Amministrazione comunale di Busto Arsizio, nonostante l’emergenza sanitaria per il diffondersi del contagio da Covid-19, celebra il 4 novembre, Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate con alcune iniziative in collaborazione con le associazioni che si occupano di mantenere vivo il ricordo e valorizzare la memoria di quanti si sono sacrificati per la patria.
     
    Il programma, necessariamente ridotto nei contenuti ma non nei significati, prevede una parte trasmessa in diretta streaming sulla web tv comunale per essere condivisa con i cittadini ai quali è vietata la presenza nel rispetto rigoroso delle norme di prevenzione del contagio. Alle cerimonie è ammessa solo la presenza del sindaco Emanuele Antonelli e dei rappresentanti delle Associazioni protagoniste della giornata.
     
    Il programma prevede:
    alle ore 9.30 l’alzabandiera e la deposizione della corona ai defunti al Portichetto delle Memorie presso la Chiesa Santa Croce
    alle ore 10.30 (anche in diretta streaming) al Monumento ai Caduti di piazza Trento Trieste sono in programma la cerimonia dell’alzabandiera, la deposizione di una corona e la consegna di un attestato di ringraziamento a due alpini, Matteo Toia e Gabriele Borali, soci dell’Associazione Nazionale Alpini di Busto Arsizio, che si sono distinti per gesti di coraggio e altruismo verso il prossimo
    alle 11.00 nel cortile del palazzo municipale apertura della mostra grafico/fotografica “La Grande Guerra…passa da Busto Arsizio” a cura dell’artista Dario Cardenia, promossa dall’Associazione Nazionale Carabinieri – sez. di Varese: sotto i portici del palazzo saranno esposti 15 pannelli in cui sono illustrati episodi storicamente importanti della prima guerra mondiale con un particolare focus dedicato a Busto Arsizio e in particolare al palazzo municipale, adibito a Ospedale militare durante il periodo bellico.
     
    All’apertura interverranno alcuni figuranti che indosseranno divise storiche della I e della II guerra mondiali e sarà esposta una Torpedo d’epoca. Anche in questo caso non è previsto alcun momento pubblico, la mostra sarà liberamente visitabile tutti i giorni di apertura del palazzo fino al 31 dicembre 2020.
     
    Come sempre, al Tempio civico e davanti ai luoghi della memoria sarà deposta in forma privata una corona in segno di omaggio.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 02/11/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Le celebrazioni del primo novembre in forma ristretta
    1 Novembre-1vivilanotizia
    Le celebrazioni del primo novembre in forma ristretta

    Legnano (MI) – Le celebrazioni della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, in programma domenica 1 novembre 2020, avverranno, ma in forma ristretta e cioè senza la partecipazione della cittadinanza e alla presenza solo del sindaco, del presidente di Associarma e del presidente di Anpi, così spiega il Sindaco del Comune di Legnano in un comunicato stampa pubblicato sul sito web istituzionale. Una decisione importante presa per limitare la presenza di pubblico e contenere in contagio da Covid-19.
     
    Il primo cittadino, Lorenzo Radice, non ha voluto rinviare cerimonie che uniscono nei valori, ma con senso di responsabilità per la salute pubblica ha voluto limitare al massimo possibili ed inevitabili aggregazioni di persone raccolte intorno ad un ricordo comune.
     
    Di seguito il programma previsto per le giornate di sabato 31 ottobre 2020 e domenica 1 novembre 2020
    Sabato 31 ottobre
    Ore 9.00 Ritrovo sede Associarma – Largo Medaglie d’Oro
    dalle ore 9.15 Deposizione corone ai cippi/monumenti commemorativi dislocati in Città
    Domenica 1 novembre
    Ore 10.00 Ritrovo sede Associarma Largo Medaglie d’Oro
    Ore 10.15 Alzabandiera e lettura motivazioni M.O.V.M legnanesi
    Ore 10.45 Ritrovo in piazza S. Magno
    Ore 11.00 Alzabandiera e deposizione corona al sacello in memoria dei Caduti con esecuzione dell’Inno nazionale
    Lettura motivazione Medaglie di Bronzo al Valor Militare legnanese
    Ore 11.30 Cimitero Monumentale – corso Magenta
    Cappella Caduti 1^ Guerra Mondiale
    Alzabandiera
    Deposizione corone
    Lettura della Preghiera del Soldato e benedizione
    Ore 17.00 Ammainabandiera
     
    La Redazione
    Pubblicato il 29/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • L’arte della fotografia al Salice di Legnano
    Il Salice-1vivilanotizia
    L’arte della fotografia al Salice di Legnano

    Legnano (MI) – Al Centro Sociale Pertini- Il Salice di Legnano, la fotografa Giulia Turri, esperta fotografa e laureata in comunicazione visiva tiene interessanti lezioni sull’arte della fotografia, che noi tutti oggi utilizziamo anche senza esperienza, quale efficace mezzo di comunicazione nel mondo sociale, lavorativo, professionale.
     
    Attraverso nove lezioni e uscite didattiche fuori dal corso si impareranno gli obbiettivi della fotografia, la messa a fuoco, la scelta della luce, la composizione fotografica, fino ad arrivare ad una introduzione post fotografica da approfondire nei dettagli con un successivo corso di Photoshop.
     
    Quest’ultimo prevede invece dieci lezioni che si aprono con un’introduzione a Photoshop, fino ad arrivare alla creazione di fotomontaggi attraverso l’assemblaggio di immagini di diversa natura. Uno spazio personalizzato viene tenuto per l’ultima lezione durante la quale lo studente può chiedere chiarimenti o ripassi riguardo un particolare argomento.
     
    Si tratta di corsi coinvolgenti e dinamici che si chiuderanno con l’organizzazione di una mostra espositiva dei lavori realizzati dai corsisti.
     
    Le lezioni si tengono il martedì dalle ore 21 alle 22 e per informazioni ed iscrizioni è possibile rivolgersi al Bar del Centro Sociale Pertini – Il Salice Via dei Salici, 9 Legnano o telefona al n. 345 9276046 (orario segreteria dalle ore 9.00 alle 15.00) oppure scrivere a ati.legnano.mazzafame@gmail.com –
     
    La Redazione
    Pubblicato il 27/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Mauro Venegoni, medaglia d’oro al valor militare
    Commemorazione Mauro Venegoni-1vivilanotizia
    Mauro Venegoni, medaglia d’oro al valor militare

    Cassano Magnago (VA) – Anche quest’anno, in un clima un po’ particolare creatosi a causa della pandemia, l’ANPI e il comune di Legnano, in collaborazione con le Amministrazioni comunali di Busto Arsizio e Cassano Magnago insieme alle loro rispettive sezioni ANPI locali organizzano l’evento di commemorazione, per il 76° anniversario della sua uccisione, a Mauro Venegoni insignito della Medaglia d’Oro al valor Militare della Resistenza, con una cerimonia istituzionale alla quale interverranno Primo Minelli, presidente della sezione ANPI di Legnano, il neo eletto sindaco di Legnano Lorenzo Radice e il presidente della sezione ANPI di Milano e provincia Roberto Cenati.
     
    La manifestazione che si terrà Domenica 25 ottobre 2020 alle ore 10.45 a Cassano Magnago presso il cippo a ricordo di Mauro Venegoni sulla strada Busto Arsizio-Cassano Magnago, avrà luogo senza essere preceduta dal consueto corteo, nel rispetto delle misure poste in atto per contenere il contagio da Covid-19.
     
    E’ fatto obbligo a tutti i partecipanti di mantenere il distanziamento interpersonale e di indossare la mascherina.
    Mauro Venegoni, nato a Legnano il 4 ottobre 1903 fu un grande patriota, uno dei primi a costituire una formazione partigiana nel territorio tra legnano e Busto Arsizio. Con immancabile coraggio partecipò a numerosi combattimenti e dopo che fu catturato e sottoposto a torture dal nemico non tradì i suoi commilitoni e la Resistenza pagando con il più alto sacrificio il suo amore per la Patria.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 21/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Annullato il Grandioso Luna Park di Legnano
    LunaParK 2020-1Vivilanotizia
    Annullato il Grandioso Luna Park di Legnano

    Legnano (MI) – Fino all’ultimo si è sperato che la corsa del Covid-19 potesse rallentare, ma gli ultimi dati non danno dubbi sull’aumento dei contagi, tanto che hanno spinto il sindaco Lorenzo Radice a prendere la drastica decisione di annullare per quest’anno il Luna Park di Legnano.
     
    Così la tradizionale festa che accompagna i legnanesi nel periodo autunnale non ci sarà. Niente Fiera dei morti e niente Luna Park.
     
    Una decisione sofferta che da giorni era sospesa sui tavoli dell’Amministrazione comunale di Legnano.
     
    Purtroppo i numeri del contagio epidemiologico non hanno potuto portare ad altre soluzioni. Troppo difficile evitare gli assembramenti e le misure anti contagio in una situazione in cui secondo i pareri dell’ATS, data la gravità emergenziale, è opportuno rimandare le attività non essenziali alla vita sociale, tali che possano aggravare ancora di più una situazione in atto già precaria.
     
    Dopo mesi di fermo dei giostrai, che da giorni erano alle prese con il montaggio delle loro attrazioni nella consueta piazza I° Maggio di Legnano, viene meno anche la speranza di aprire il loro grandioso Luna Park di Legnano. 
    Appuntamento quindi spostato nello stesso periodo per il 2021…
     
    La Redazione
    Pubblicato il 21/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Musica di qualità con “Garbagnate Open Jazz Festival”
    GMA-1vivilanotizia
    Musica di qualità con “Garbagnate Open Jazz Festival”

    Garbagnate Milanese (MI) – Una musica di qualità in quattro imperdibili concerti è l’offerta di Garbagnate Open Jazz Festival per il prossimo weekend. L’evento musicale organizzato dall’associazione culturale Jazz Company con il patrocinio del Comune di Garbagnate Milanese è in programma per sabato 24 e domenica 25 ottobre 2020 nel cortile della Biblioteca comunale di via Monza, 21 a Garbagnate Milanese in provincia di Milano.
     
    Sabato 24 ottobre alle ore 16 e alle ore 17.15 doppio set della vocalist Caterina Comeglio e della Garbagnate Music Academy Big Band, che porteranno in scena il progetto “Ella & Billie”, dedicato a Ella Fitzgerald e Billie Holiday, le due celeberrime cantanti americane che hanno scritto la storia del jazz.
     
    Domenica 25 ottobre alle ore 15 e alle ore 16.15 sarà la volta della Big Band Jazz Company diretta da Gabriele Comeglio, sassofonista, compositore e arrangiatore di vaglia, che eseguirà un repertorio di jazz “mainstream”, con un’attenzione particolare ad alcuni autori del passato, come Attilio Donadio, Giorgio Azzolini e Bruno De Filippi. Da sottolineare la presenza di quattro noti solisti della scena nazionale: il pianista Claudio Angeleri, il trombonista Andrea Andreoli e i trombettisti Emilio Soana, già prima tromba dell’Orchestra Rai di Milano e Sergio Orlandi, che vanta collaborazioni con musicisti di livello internazionale.
     
    Gli ingressi alla due giorni di musica jazz sono liberi con obbligo di prenotazione allo 0278618711
     
    La Redazione
    Pubblicato il 20/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Monastero di Torba in bici lungo la ciclabile Valle Olona
    FAI Autunno-1vivilanotizia
    Monastero di Torba in bici lungo la ciclabile Valle Olona

    Gornate Olona (VA) – Al Monastero di Torba domenica 18 ottobre 2020, nell’ambito delle Giornate FAI d’Autunno, puoi trascorrere una bellissima domenica lungo la Valle Olona in sella alla tua bici, tra storia e natura.
     
    Il Monastero di Torba, uno dei primi beni Fai e patrimonio Unesco conserva storie di soldati, racconti di monache e tradizioni di contadini.
    Situato nel cuore della Valle Olona, il Monastero di Torba offre il piacere di immergersi nella natura e di scoprire luoghi ancora incontaminati.
     
    Dal Monastero di Torba poi, lungo un percorso ciclabile di pochi chilometri si giunge nel gioiello storico di Castiglione Olona un borgo conosciuto come l’isola Toscana in Lombardia.
     
    Si parte insieme da Torba Via Stazione, 21040 Torba (VA) alle ore 10.30 per la visita guidata, mentre il rientro previsto per le ore 14.30 è in autonomia.
    L’evento è aperto a tutti e prevede un contributo minimo che andrà nel fondo per il recupero e la valorizzazione del bene FAI.
    Maggiori informazioni e le regole di comportamento per il contenimento del diffondersi del contagio da Covid-19 sono elencate nel sito fondo per l’ambiente del Monastero di Torba 
     
    La Redazione
    Pubblicato il 16/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Covid-19: i dati e le principali misure di contenimento
    Mappa Covid-1vivilanotizia
    Covid-19: i dati e le principali misure di contenimento

    Salute – Dopo la firma dell’ultimo DPCM del 13 ottobre 2020 messa dal Presidente del Consiglio Conte e dal Ministro della Salute Speranza su tutto il territorio nazionale vigono delle nuove misure di contenimento al diffondersi del contagio da Covid-19 che saranno in vigore per i prossimi trenta giorni.
     
    Rimani sempre aggiornato sulle urgenze sanitarie in Lombardia
    Azienda Regionale Emergenze Urgenze della Regione Lombardia
    AREU 118 cliccando qui 
    e sullo sviluppo dei contagi in Italia cliccando qui 
     
     
     
     
     
     
     
    e nel Mondo cliccando qui
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
    Rimanete aggiornati su quanto dice la maggior Università di ricerca Americana Johns Hopkins University e Medicine.
     
    Ecco di seguito una sintesi delle principali misure contenute nel nuovo DPCM
    Obbligo delle mascherine: obbligo di indossare sempre la mascherina nei luoghi chiusi, in casa è fortemente raccomandato l’uso in presenza di persone non conviventi, obbligo della mascherina anche all’aperto tranne quando si è soli. Ne sono esclusi i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva
    i bambini di età inferiore ai sei anni, i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonchè per coloro che per interagire con loro versino nella stessa incompatibilità. L’utilizzo delle mascherine si aggiunge alle altre misure di protezione finalizzate alla riduzione del contagio, tra cui il distanziamento sociale e il lavaggio delle mani.
     
    Ristoranti, Pub e altri servizi di ristorazione: le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite sino alle ore 24.00 con servizio al tavolo e sino alle ore 21.00 in assenza di servizio al tavolo. Resta consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico sanitarie previste sia nella fase di confezionamento che di trasporto, nonché la ristorazione da asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze dopo le ore 21 e fermo restando l’obbligo di rispettare la distanza di sicurezza di almeno un metro tra le persone.
     
    Feste in abitazioni private: il Decreto raccomanda fortemente di evitare feste e di evitare riunioni fra oltre 6 persone non conviventi.
     
    Feste conseguenti a cerimonie civili o religiose: Le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose possono svolgersi con la partecipazione massima di 30 persone nel rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti.
     
    Accesso ai luoghi di culto: L’accesso è consentito con misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi, e tali da garantire la possibilità ai frequentatori di mantenere la distanza tra loro di almeno un metro.
     
    Attività sportiva o motoria all’aperto: é consentito svolgere attività sportiva o attività motoria all’aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici, ove accessibili, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività salvo che non sia necessaria la presenza di un accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti.
     
    Attività sportiva di base in palestre, piscine, circoli sportivi, etc: L’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere svolte presso palestre, piscine, centri e circoli sportivi, pubblici e privati, ovvero presso altre strutture ove si svolgono attività dirette al benessere dell’individuo attraverso l’esercizio fisico, sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento.
     
    Sport di contatto: gare e competizioni amatoriali: il Dpcm dispone il divieto di tutte le gare, le competizioni e tutte le attività connesse agli sport di contatto aventi carattere amatoriale.
     
    Limite spettatori per eventi sportive: Per gli eventi e le competizioni sportive degli sport individuali e di squadra, riconosciuti dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI), dal Continua a leggere

  • Giornata di festa al Pime di Busto Arsizio
    Missione Inclusione-1vivilanotizia
    Giornata di festa al Pime di Busto Arsizio

    Busto Arsizio (VA) – Il Pime di Busto Arsizio, domenica 18 ottobre 2020 ospita per l’intera giornata Tuttaunaltrafesta-Missione Inclusione, la bella fiera itinerante del vivere solidale. Non solo stand del mercato equo solidale, animeranno la domenica, ma anche molti laboratori per i bambini, spettacoli, concerti, rappresentazioni teatrali come quella delle compagnie teatrali cittadine Viandanti Teatranti, Oplà – Artigiani di scena e L’Oblò – Liberi dentro, che animeranno il pomeriggio con la loro esibizione artistica dal titolo Fili di Arianna.
     
    Non mancheranno tante proposte culturali, prima fra tutte la mostra fotografica Ogni cosa è fotografata, che presenta gli scatti di padre Leone Nani missionario del Pime in Cina agli inizi del novecento.  Si tratta di una grandissima testimonianza storico, culturale e artistica di grande pregio.   
     
    L’ingresso al Pime è in via Lega Lombarda, 20 a Busto Arsizio (VA)
    Per contenere il diffondersi del contagio da Covid-19 è necessaria la prenotazione accedendo al sito del Pime e solo per chi non avesse la possibilità dei sistemi informatici si potrà compilare un di ingresso all’ingresso al Pime. Gli ingressi saranno comunque limitati e all’interno è raccomandato un comportamento rispettoso delle regole anti Covid.
     
    Programma della giornata
    Ore 10.00 Apertura
    Ore 11.00 Santa Messa
    Pranzo al sacco in giardino (nel rispetto delle regole Covid-19)
    Ore 12.30 concerto musica tradizionale Africana
    Ore 13.30 spettacolo teatrale per famiglie “Tra cielo e terra” e animazione sulla Cina e i missionari del Pime con la Compagnia Teatro Daphne
    Dalle 14.00 spettacolo di teatro itinerante  “Fili di Arianna” con le compagnie Viandanti Teatranti, Oplà – Artigiani di scena e L’Oblò – Liberi dentro
    Ore 14.45 presentazione del Progetto S139 AvviCINAbili senza barriere
    Ore 15.00 collegamento in diretta con la missione, con padre Anand Talluri dalla Tunisia
    Ore 16.00 spettacolo teatrale per famiglie “Il mostro coraggioso” con la compagnia teatrale Progetto Zattera, segue alle ore 17.00 
    Ore 17.00 laboratorio di manualità Progetto Zattera
    Ore 18.30 chiusura
     
    Per tutta la giornata
    Mostra “Ogni cosa è fotografata” con le fotografie di padre Leone Nani sulla Cina di inizio Novecento, laboratori per bambini, stand missionari e solidali con associazioni di volontariato e realtà del terzo settore.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 15/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il ritorno a Gallarate di Duemilalibri
    Duemilalibri-1vivilanotizia
    Il ritorno a Gallarate di Duemilalibri

    Gallarate (VA) – Tornano a Gallarate le giornate del libro e dell’autore con la XXI edizoine di Duemilalibri indetta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Gallarate.
    L’accesso agli eventi in programma dal 16 al 25 ottobre 2020 è gratuito con prenotazione obbligatoria.
     
    Sono disponibili posti limitati, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale previste dalla normativa di prevenzione della diffusione epidemiologica. L’accesso ai luoghi degli eventi è consentito solo indossando la mascherina a copertura di naso e bocca, previa igienizzazione delle mani e rilevazione della temperatura.
    Il programma prevede il seguente calendario
     
    VENERDI’ 16 OTTOBRE 2020
    Ore 18.00 Teatro Condominio INAUGURAZIONE Buona-la-prima-2
    Ore 19.00 Teatro Condominio Fabienne Agliardi “Buona la prima” con Max Pisu e Gabriele Ceresa.
    Qual è il primo libro che avete scelto di leggere? Una domanda che porta ad un viaggio attraverso le venti prime volte che contano per Maia, nei quattro decenni della sua vita.
    Ore 21.00 Teatro Condominio Sara Magnoli “Se è così che si muore”
    Un volo dal sesto piano di un hotel sul mare e ciò che resta di una splendida modella è un corpo senza vita e un nome. Che però non è il suo. Un’indagine ad alta tensione, dove un terribile traffico di esseri umani si unisce a destini che nascondono sempre qualcosa.
     
    SABATO 17 OTTOBRE 2020
    Ore 10.30 Palazzo Borghi INAUGURAZIONE MOSTRA L’inferno di Dante nelle acqueforti di Domenico Ferrari e presentazione del catalogo per le scuole. Un’interpretazione figurativa della Divina Commedia per anticipare la celebrazione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, attraverso le 36 acqueforti di Domenico Ferrari che esprimono il contributo della tecnica incisoria nella trasmissione del messaggio del Poeta. Periodo espositivo dal 17 al 28 ottobre.
    Ore 11.30 Palazzo Borghi Emilio Baroffio “La Divina Commedia: Inferno”. Versione in vernacolo del Basso Varesotto di fine ‘800.  I primi 34canti della Divina Commedia tradotti e adattati in terzine, endecasillabi e rime incatenate, per dimostrare la capacità del dialetto di esprimere concetti di alto profilo, conservando la musicalità dei versi di Dante.
    Ore 17.00 Museo Studi Patri Marco Majrani “Paolo Andreani. Aeronauta, Naturalista, Esploratore, Alpinista”. Il nobile Paolo Andreani, personaggio eclettico e straordinario, fu il primo uomo nel nostro Paese a volare a bordo di un aerostato, dalla sua villa a Moncucco di Brugherio. Ammireremo l’unico dipinto esistente di questo storico avvenimento conservato presso il Museo della Studi Patri.
    Ore 18.00 Museo Studi Patri Il Coro Sette Note nel Chiostrino dell’antico Convento Francescano
    Alcuni brani tradizionali del repertorio di canzone popolare cittadina toccheranno temi cari ai gallaratesei come i Brüsabalun e la Rama di Pomm.
    Ore 18.00 Castello Visconteo di Fagnano Olona Stefania Russo “Non è mai troppo tardi”. Un’arzilla ottantenne che, grazie alla sua nipotina Stella e al suo fidanzato Alessio, mobilitano il vicinato per aiutare la figlia gravemente malata della sua fidata badante. Speriamo solo che non sia troppo tardi…
    Ore 18.30 Museo Studi Patri Massimo Dominelli “Concorde. L’aeroplano supersonico civile”. 2 marzo 1969, aeroporto di Tolosa/Blagnac, il primo volo del Concorde 001. Un’icona incontestabile dell’Era Moderna, frequentato da Presidenti, Regine, Ministri, VIP dello spettacolo e dello sport e da uomini d’affari fino al tragico incidente nell’estate del 2000 di un Concorde di Air France.
    Ore 21.00 Teatro Condominio “Il Volo, tra sogno e musica”. Concerto musica jazz con Max De Aloe Quartet. Tra le note del Jazz scorreranno personaggi, velivoli e opere d’arte che hanno caratterizzato la storia dell’aeronautica a Malpensa e in Italia.
     
    DOMENICA 18 OTTOBRE 2020
    Ore 10.30 MA*GA Premio Chiara Festival del Racconto 2020. Presentazione dei tre Finalisti del XXXII Premio Chiara, Maria Attanasio, Ermanno Cavazzoni e Valerio Magrelli, intervistati da Massimo Palazzi.
    Ore 16.00 MA*GA Marco Scardigli “Tina e il mistero Continua a leggere

  • Rassegna jazz al Tirinnanzi di Legnano
    Trio Nuances-1vivilanotizia
    Rassegna jazz al Tirinnanzi di Legnano

    Legnano (MI) – Domenica 18 ottobre 2020 TRIO NUANCES con MAURO NEGRI (Clarinetto), PAOLO BIRRO (Pianoforte) e MAURO BEGGIO (Batteria) per la rassegna Jazz al Tirinnanzi di Legnano.
     
    Composto da Paolo Birro (pianoforte), Mauro Beggio (batteria) e Mauro Negri (clarinetto), TRIO NUANCES nasce da una brillante idea del clarinettista mantovano, subito divenuta progetto.
     
    Richiestissimi, con molte date già all’attivo, vedono nel repertorio, composizioni scritte dai tre musicisti, oltre naturalmente ai brani tradizionali più conosciuti rivisitati dalla formazione.
     
    L’assenza del contrabbasso ricorda la sonorità del quartetto storico del clarinettista Benny Goodman, con pianoforte, batteria e vibrafono, che ne era privo. I brani alternano sonorità di ampio respiro a melodie accattivanti ed altre più spigolose dal punto di vista ritmico.
     
    Mauro Negri, che vanta una collezione di riconoscimenti nazionali e internazionali, è arcinoto agli amanti del genere; ha suonato con grandi nomi come Kenny Wheeler, Billy Cobham, Albert Mangesldorff, Lee Konitz, Sal Nistico, Tony Scott, Steve Lacy,Paul Jeffrey,Jimmy Coob,Gato Barbieri, Manfred Schoof, Kim Klark, Marc Abrahms, Natalie Cole, Enrico Rava, Paolo Fresu, Furio Di Castri, Paolo Pellegatti, Franco D’Andrea, Enrico Intra e con il grande De Piscopo, Ares Tavolazzi e Franco Cerri.
     
    Non meno noto Paolo Birro, che già nel ‘96 nominato “Miglior Nuovo Talento” dalla critica per la rivista Musica Jazz, con altrettante esclusive collaborazioni con i grandi del jazz.
    Mauro Beggio ha iniziato a studiare batteria a 13 anni con la Scuola Popolare di Musica “Dizzy Gillespie” e ha suonato con musicisti come Peter Erskine, Tommy Campbell, Jon Christensen, Roberto Gatto, oltre agli Innumerevoli Jazz Festival, trasmissioni radiofoniche e televisive, successi nei Festival Plaza Jazz Festival (Havana – Cuba), Festival Jazz Lausanne (CH), Malta Jazz Festival, Rencontres de Jazz-Nevers, Toulouse Jazz Festival a Clermont-Ferrand (F) e ancora in Croazia e Germania (solo per citarne i maggiori) a cui ha partecipato. 
     
    Un grande ritorno con la musica jazz, e un grande ritorno anche per il pubblico al teatro Tirinnanzi di Legnano, dopo ben sette mesi di chiusura per Covid 19.  Attualmente, in regola e sicuro, il teatro ha rispettato e applicato tutte le disposizioni di protezione e sicurezza governative per la tutela della salute dei cittadini (dal distanziamento in sala alla ventilazione a norma, oltre alla misurazione temperatura all’ingresso e gel per le mani e ingresso indipendente tra entrata e uscita). Gli appassionati di jazz dovranno solo presentarsi domenica 18 ottobre 2020 alle ore 18:00 con mascherina autorizzata dall’Asl, reperibile in ogni farmacia (PP2 marchio CEE). Con un sorriso sotto, magari: si riparte dal jazz, il Tirinnanzi riapre i battenti.
     
    Poltronissima: € 16 poltrona € 13
    Biglietti on line: presso melarido.store, eteatrotirinnanzilegnano (senza costi aggiuntivi)
    Su vivaticket. (con piccolo costo aggiuntivo per scelta posto).  Info : biglietteria@melarido.it 
     
    La Redazione
    Pubblicato il 14/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Ultimi due spettacoli per la Stagione Cameristica di Busto
    Stagione Cameristica-1vivilanotizia
    Ultimi due spettacoli per la Stagione Cameristica di Busto

    Busto Arsizio (VA) – La Sala Pro Busto ospiterà gli ultimi due spettacoli della quinta edizione della Stagione Cameristica realizzata dall’Associazione Culturale Musikademia, con il Patrocinio dell’Amministrazione comunale di Busto Arsizio.
     
    Venerdì 16 ottobre, alle ore 21.00, sarà ospite il duo Cultraro/Guerra composto da Giacomo Cultraro (violino) e Daniele Guerra (pianoforte) con musiche di Beethoven, Schumann e Brahms.
     
    Venerdì 23 ottobre, sempre alle ore 21.00, l’ultimo appuntamento sarà interamente dedicato alla figura di Ludwig van Beethoven di cui quest’anno ricorre il 250° anniversario dalla nascita, con un repertorio molto particolare: gli “Schottische Lieder”, un ciclo di lied su testi scozzesi, scritti per voci con l’accompagnamento del trio pianoforte, violino e violoncello. Ad interpretare la musica del compositore di Bonn un cast di cantanti e musicisti già noti della Stagione Cameristica: Valentina Pacelli (pianoforte), Gaia Ghidini (violino), Christine Cullen (violoncello), Barbara Pariani (soprano), Cristina Selvaggi (contralto), Massimiliano Oliva (tenore) e Davide Rocca (basso).
     
    Nonostante il particolare periodo in cui la pandemia è diventata la protagonista delle nostre vite limitando ogni nostra azione e ogni settore dell’economia, la cultura non vuole fermarsi e anche l’Associazione Culturale Musikademia con il suo Presidente Davide Bontempo si sta impegnando a rilanciare e a tener vive le proposte culturali, in particolare quelle musicali. Tutto questo è possibile grazie al supporto dell’Amministrazione Comunale di Busto Arsizio e in particolare grazie al
     
    Vicesindaco e Assessore alla Cultura Manuela Maffioli, che crede nella possibilità di vivere la cultura in totale sicurezza.
    Tutti gli appassionati possono partecipare ai concerti, prenotando gratuitamente tramite mail a musikademia@gmail.com o telefonando al 340 3143013.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 13/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Musica Classica al femminile allo Spazio Teatro 89
    Spazio Teatro 89-1vivilanotizia
    Musica Classica al femminile allo Spazio Teatro 89

    Milano – Forse non ve lo sarete mai chiesto, ma il repertorio di musica classica al femminile è poco conosciuto al pubblico anche se in esso si possono trovare opere di grande bellezza estetica e particolare interesse storico.
     
    Questo lavoro di preziosa ricerca nel modo dell’arte musicale classica è svolto da tempo dalle Cameriste Ambrosiane, che in quartetto, domenica 18 ottobre 2020 porteranno la loro musica allo Spazio Teatro 89 di Milano con un’esibizione dal titolo Divisi per (dal) sesso.
    Sono in programma alcuni capolavori sconosciuti di compositrici donne e altri già noti agli appassionati del genere. Figurano infatti in palinsesto brani di Clara Wieck, Louise Adolpha Le Beau e Amy Beach.
    Il finale prevede invece un omaggio agli anni odierni con le musiche di Rachel Portman diventate le colonne sonore dei film “Emma”, “Le regole della casa del sidro” e “Chocolat”, oltre ad un momento per una prima assoluta prima assoluta, scritta appositamente per questo concerto dalla giovane compositrice estone Alisson Kruusmaa.
     
    I concerti avranno luogo domenica 18 ottobre 2020 alle ore 17.30 allo Spazio Teatro 89 di Milano per il quarto appuntamento della stagione di musica classica.
    Biglietto d’ingresso euro 10 -ridotto euro 7
     
    La Redazione
    Pubblicato il 12/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Nel cuore della Brianza, il Festival degli arrosticini
    Arrosticini 1-vivilanotizia
    Nel cuore della Brianza, il Festival degli arrosticini

    Seregno (MB) – Un evento enogastronomico nel cuore della Brianza, a due passi da Milano, potrebbe essere una bella scelta per passare il fine settimana.
     
    A Seregno in piazza Risorgimento venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 ottobre 2020 sarà allestito con ingresso gratuito, per il secondo anno consecutivo, il Festival degli arrosticini.
     
    Gli arrosticini abruzzesi saranno i protagonisti indiscussi sulle tavole allestite nell’area relax oppure proposti con servizio d’asporto.
     
    Non mancheranno per gli amanti della buona tavola birre artigianali e vini del territorio.
    Il festival ad ingresso gratuito si svolgerà nella serata di venerdì a partire dalle ore 18.00 e per l’intera giornata di sabato e domenica a partire dalle ore 11.
    Le normative anticovid-19 prevedono di indossare la mascherina nelle zone comuni e l’utilizzo di gel disinfettante.
     
     
    La Redazione
    Pubblicato il 09/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Prof. Massimo Galli parla di Covid a Villa Arconati
    Villa Arconati-Massimo Galli-1vivilanotizia
    Il Prof. Massimo Galli parla di Covid a Villa Arconati

    Castellazzo di Bollate (MI) – Covid e stagione autunnale, cosa ci aspetta?
    Parla con il pubblico il Prof. Galli e risponde anche a domande e dubbi che ognuno di noi si pone ogni giorno, come per esempio come andranno le cose in autunno? I bambini tornati a scuola rappresentano un pericolo? Quando arriverà il vaccino (o i vaccini) anti SARS-CoV2? Chi dovrà essere vaccinato con priorità? L’immunità ottenuta con il vaccino quanto durerà? Chi si ammala ora di COVID-19 ha una malattia meno grave? Tra le numerose che sono state testate, quali sono le terapie già disponibili che in effetti sono efficaci nel contrastare l’infezione? Si conoscono meglio le conseguenze a lungo termine? Cosa succederà se ci si ammala contemporaneamente di influenza e di COVID-19? È giusto aumentare la copertura vaccinale anti-influenza il più possibile? Ci saranno vaccini sufficienti?  
     
    Tutti argomenti trattati nella bellissima Villa Arconati FAR di Castellazzo di Bollate, dove il Centro Studi FAR ospita un evento speciale. Domenica 11 ottobre 2020 alle ore 11.00, qui si terrà il primo incontro tra il Dipartimento di Scienze biomediche e cliniche ‘Luigi Sacco’ (DIBIC) dell’Università degli Studi di Milano e la popolazione del territorio: il Professor Massimo Galli farà il punto della situazione.
     
    La partecipazione alla conferenza è gratuita, previa prenotazione on-line obbligatoria collegandosi con il sito di Villa Arconati FAR
     
    Poiché la partecipazione sarà necessariamente limitata per la capienza della sala e le misure di sicurezza, l’incontro verrà registrato e diffuso sui social network in modo che sia fruibile da tutti.
    Quando Domenica 11 ottobre 2020 ore 11.00
    Dove Sala Museo Villa Arconati Castellazzo di Bollate (MI)
    Ingresso libero (previa prenotazione on-line obbligatoria www.villaarconati-far.it)
    Modera il Dr. Luigi Ripamonti, Corriere della Sera
     
    La Redazione
    Pubblicato il 09/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Gnocco Fritto e Salumi per i giovani di Castellanza
    Gnocco fritto 1-vivilanotizia
    Gnocco Fritto e Salumi per i giovani di Castellanza

    Castellanza (VA) – Ritorna anche quest’anno per la sua quinta volta la riuscitissima festa dello Gnocco Fritto e Salumi organizzata dal Gruppo Giovani Castellanzesi.
    Dopo tante restrizioni si ha voglia di un po’ di normalità e i giovani hanno il desiderio di stare insieme trascorrendo momenti piacevoli a tavola e ascoltando buona musica.
    EVENTO ANULLATO A SEGUITO NUOVO DPCM
    Il Gruppo Giovani Castellanzesi ci riprova e nel rispetto rigoroso di tutte le nuove norme vigenti in merito al tema Covid19 ha deciso di tornare sabato 17 e domenica 18 ottobre 2020 con la Sagra dello Gnocco Fritto.
     
    La Festa che vedrà la sua collocazione nella tensostruttura coperta del Palaborsani di Castellanza, prevede per sabato apertura stand gastronomico alle ore 18 e musica della band Vasco 52 a partire dalle 21.00, domenica invece lo stand gastronomico apre alle ore 11 e l’intera giornata sarà animata da musica e cabaret con Max Pinci.
     
    I tavoli, per massimo 4 persone dovranno essere prenotati e saranno in numero limitato, per cui è previsto anche un curatissimo servizio take way per tutti coloro che non avranno posto a sedere all’interno.
    Nel rispetto delle regole anticovid-19 i giovani di Castellanza tornano a fare festa.
    Per informazioni e prenotazioni andare sulla pagina Facebook Gruppo Giovani Castellanzesi.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 08/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • All’Area 101 di Olgiate Olona torna CineAreaCult
    Area 101 1-vivilanotizia
    All’Area 101 di Olgiate Olona torna CineAreaCult

    Olgiate Olona (VA) – Torna a Olgiate Olona il CineAreaCult, la rassegna cinematografica molto attesa dall’affezionato pubblico per i suoi titoli ricercati e commentati da Giuseppe Chiaramonte.
    Quest’anno per la sua quinta edizione CineAreaCult propone tante sorprese e anche qualche chicca da non perdere.
    Tra i titoli Jojo Rabbit, Mio fratello rincorre i dinosauri, Knives Out cena con delitto … e tanti altri ancora che potranno essere apprezzati da lunedì 12 ottobre 2020 e per dieci lunedì consecutivi fino a Natale.
     
    Le serate iniziano alle ore 21.15 e l’ingresso è previsto solo se muniti di mascherina.
    Il circolo Arci Area101-Cinema Teatro Nuovo si trova ad Olgiate Olona in via Bellotti, 22
    Biglietti: ingresso singolo euro 5- soci e ridotto euro 3. Abbonamento euro 30- soci Area101 euro 20-soci Arci euro 25.
     
    Informazioni alla mail infoarea101@gmail.com e sulla pagina Facebook Area101
     
    La Redazione
    Pubblicato il 08/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Torna a Legnano il corso Difesa Donna
    Difesa Donna 1-vivilanotizia
    Torna a Legnano il corso Difesa Donna

    Legnano (MI) – Viene riproposto dalla Versus Legnano, dopo il grande successo dell’anno scorso il corso Difesa Donna. Si tratta di un corso di difesa al femminile che la Versus ripropone in collaborazione con il comune di Legnano.
     
    Ecco le parole del Direttore Tecnico della Versus e docente del corso, il M° Guido Colombo: “Si tratta di un programma, il SAF (Sistema d’Antiaggressione Femminile) da noi sviluppato basandoci sull’esperienza di 30 anni di pratica e 15 d’insegnamento di diverse arti marziali. La prima cosa che voglio sottolineare è la semplicità di questo programma. Non è un’arte marziale o uno sport da combattimento ma una sintesi di tecniche quanto più possibile semplici ma allo stesso tempo realistiche ed efficaci. È pensato per essere utilizzato da qualunque persona in normali condizioni fisiche non da atleti.
     
    Il problema di molti corsi di questo genere è infatti che tendono sostanzialmente a riproporre, in maniera semplificata, i programmi di arti marziali tradizionali. Questo comporta che occorrano anni di pratica prima di poter vedere dei risultati. Una difesa personale efficace invece deve essere assimilabile nel minor tempo possibile anche se ovviamente non è nemmeno credibile che bastino poche ore”.
     
    La Versus è da anni impegnata nel campo della difesa personale, anche con corsi di formazione per militari e forze dell’ordine.
    Il corso si terrà ogni venerdì dalle 18.30 alle 19.30 nella sede della Versus in Via Giusti 1 a Legnano (palestra scuole Carducci). Per informazioni e iscrizioni si possono contattare: 339/36.70.263 oppure scrivere a: info@ssversus.com
     
    La Redazione
    Pubblicato il 07/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Samarate ospita Mototerapy take away
    Mototerapia 1-vivilanotizia
    Samarate ospita Mototerapy take away

    Samarate (VA) – Un nuovo e conclusivo appuntamento con Mototerapy take away si terrà domenica 11 ottobre 2020 a Samarate.
    Il centauro ligure Vanni Oddera, campione sportivo e grande sostenitore di solidarietà accompagnerà ragazzi con disabilità e problemi oncologici sulla sua moto e attraverso evoluzioni mozza fiato, regalerà loro forti ed indimenticabili emozioni.
     
    La serie di incontri ad edizione limitata, voluti dall’Associazione Mai Paura Onlus, che vede a Samarate la sua ultima tappa, nasce con il desiderio di non dimenticare le persone più fragili, spesso lasciate ai margini e maggiormente penalizzate da questo particolare periodo di limitazioni per evitare il diffondersi del contagio da Covid-19.
     
    L’evento già collaudato con grande successo, nelle scorse edizioni a Busto Arsizio, fa tappa quest’anno anche a Samarate per volere della mamma del piccolo Simone.
    Simone è ormai una piccola celebrità, diventato famoso per essere stato un grande protagonista insieme a Vanni, nelle passate edizioni.
     
    La signora Laura Spanò, mamma di Simone, con l’aiuto dei commercianti locali, ha voluto regalare una giornata spensierata e in compagnia anche ai ragazzi non residenti a Busto Arsizio.
    Per l’occasione, domenica, ad accompagnare le evoluzioni del grande campione di Motocross, Vanni Oddera, non mancherà la musica della Alibi Rock Band, che suonerà le più belle rock hits degli anni ’80.
     
    Sarà così una bella giornata di grande allegria per ridare la gioia di vivere a tutti, a partire dalle persone più fragili, trasmessa in diretta anche su Skay.
     
    L’iniziativa avrà luogo a partire dalle ore 10.30, in caso di maltempo il ritrovo é presso i capannoni dell’area ex Gloria Artec di via Verdi 54, mentre se sarà una bella giornata soleggiata, le esibizioni di mototerapia si terranno presso l’area adiacente al Museo Agusta.
    Attenzione però occorrerà sottostare ad un rigido protocollo anti Covid-19
    Per tutte le info necessarie alla partecipazione contattare Mai Paura Onlus:
    Emanuela Bossi, 366 8769505
     
    La Redazione
    Pubblicato il 06/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Teatro Tirinnanzi di Legnano pronto alla ripartenza
    Tirinnanzi 1-vivilanotizia
    Il Teatro Tirinnanzi di Legnano pronto alla ripartenza

    Legnano (MI) – Il Teatro Tirinnanzi è pronto a ripartire anche se non è mai rimasto fermo in questi mesi di chiusura: fedeli alle norme Anticovid19, i membri della direzione si sono dati da fare, contando solo su un ulteriore sforzo economico, per scegliere un’impresa certificata a sanificare a norma il teatro prima e dopo qualsiasi spettacolo. Attivata la formazione del personale per la misurazione della temperatura, la distanza di sicurezza, l’utilizzo di mascherine (obbligatorie in teatro quelle a marchio CEE). Distanza autorizzata di un metro. A norma anche la ventilazione, come imposto per la prevenzione nei luoghi chiusi. 
     
    Pronti quindi a riaprire le porte: promesso già ai legnanesi, che con tante telefonate hanno sempre esortato a ripartire presto, recuperando innanzitutto ciò che è stato rinviato per via della pandemia.
     
    Agli abbonati sarà garantito lo stesso settore, ma con piccoli spostamenti per via dei posti distanziati, pur lasciando vicini i congiunti. I possessori di biglietti già acquistati potranno riutilizzarli, anche nel caso in cui la Compagnia fosse cambiata. Le sostituzioni rispettano tuttavia il pari livello, in qualità e genere, per non deludere le sorprendenti affluenze e consensi, purtroppo interrotti dal lockdown a febbraio 2020.
     
    Il Teatro Tirinnanzi di Legnano è pronto e sicuro e finalmente si ritorna a teatro.
    Le nuove date di recupero della stagione 2019-2020, sono le seguenti:
    Stagione di Prosa
    ”IL FU MATTIA PASCAL” – Sabato 21 novembre 2020 – ore 21
    Prosa in sostituzione di: “L’UOMO, LA BESTIA E LA VIRTU’”
    I possessori dei biglietti di L’UOMO LA BESTIA E LA VIRTU’ potranno utilizzare gli stessi per il nuovo spettacolo
    “PARTENZA IN SALITA” – Sabato 12 dicembre 2020 – ore 21
    In sostituzione della commedia brillante “IL TEST”
    I possessori dei biglietti per IL TEST potranno utilizzare gli stessi per il nuovo spettacolo
    “LA GATTA SUL TETTO CHE SCOTTA” – Sabato 9 gennaio 2021 – ore 21
    In sostituzione di: “ROMEO E GIULIETTA”
    I possessori dei biglietti di ROMEO E GIULIETTA’ potranno utilizzare gli stessi per il nuovo spettacolo
    “CASALINGHI DISPERATI” – Sabato 16 gennaio 2021 – ore 21
    I possessori di biglietti del 14 o 21 marzo potranno utilizzare gli stessi ticket per la nuova data.
     
    Stagione di Musica
    LA VEDOVA ALLEGRA operetta con orchestra- domenica 22 novembre ore 17.00
    OMAGGIO A MORRICONE – venerdì 4 dicembre 2020 ore 21.00
    In sostituzione di: “QUALCHE ESTATE FA’”
    I possessori dei biglietti di QUALCHE ESTATE FA’ potranno utilizzare gli stessi per il nuovo spettacolo
     
    Sipario a Km Zero. Le Compagnie del territorio
    NATALE A CASA CUPIELLO- domenica 8 novembre 2020 ore 17.00
    TAXI A DUE PIAZZE- domenica 24 gennaio 2021 ore 17.00
    In sostituzione di: “LISETTA DA MESSINA”
    I possessori dei biglietti di LISETTA DA MESSINA potranno utilizzare gli stessi per il nuovo spettacolo
    SALOME’ – sabato 30 gennaio 2021 ore 21.00
    (spettacolo soggetto a possibili cambiamenti in via di definizione)
     
    Rassegna Jazz
    TRIO NUANCE: domenica 18 ottobre 2020 ore 18.30
    La presentazione dei nuovi spettacoli è consultabile sul sito del teatro.
    I biglietti saranno acquistabili online sul sito: melarido.store oppure in teatro a partire da sabato 17 ottobre 2020
    Per ulteriori informazioni: biglietteria@melarido.it Tel. 392 8980187
     
    La Redazione
    Pubblicato il 06/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il salotto del Collezionista esposto nel castello di Masnago
    Il salotto del Collezionista 1-vivilanotizia
    Il salotto del Collezionista esposto nel castello di Masnago

    Varese – Fondazione Cariplo, Fondazione Comunitaria del Varesotto e Comune di Varese sono i promotori di una incantevole rassegna già partita il 3 ottobre 2020 e in programma fino al 31 gennaio 2021 presso il Castello di Masnago.
     
    L’evento dal titolo Nel salotto del collezionista: arte e mecenatismo tra otto e novecento prevede un percorso espositivo di oltre 70 opere, reso straordinario da capolavori di Francesco Hayez, Pellizza da Volpedo, Gaetano Previati, Giacomo Balla, Adolfo Wildt provenienti da prestigiose istituzioni museali della Lombardia.
     
    Si potranno ammirare dipinti, sculture e oggetti d’arte decorativa provenienti dalle raccolte d’arte della Fondazione Cariplo, dei Musei Civici di Varese e di prestigiosi Musei Lombardi come per esempio Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica di Milano, Museo Poldi Pezzoli di Milano, Casa Museo Lodovico Pogliaghi al Sacro Monte di Varese, Museo della Società Gallaratese per gli Studi Patri di Gallarate.
     
    Attraverso un appassionante e suggestivo viaggio si andrà alla scoperta della Varese di fine Otto e inizio Novecento, protagonista di un incredibile sviluppo economico, sociale e culturale grazie allo spiccato spirito imprenditoriale, lungimirante mecenatismo e profonda visione filantropica dell’alta borghesia dell’epoca.
     
    Le grandi famiglie Ponti, Borghi e Cantoni di Gallarate, Turati e Crespi di Busto Arsizio, i banchieri Taccioli, i duchi Litta Visconti Arese, l’impresario edile De Grandi e sua moglie Amelia Bolchini, furono abili imprenditori e al tempo stesso grandi mecenati di pittori, scultori, architetti. Un impegno che lascia traccia e resta vivo, nella moderna fisionomia di Varese.
    La rassegna è promossa dalla Fondazione Cariplo, dalla Fondazione Comunitaria del Varesotto e dal Comune di Varese. È la decima e ultima tappa dell’iniziativa Open, tour di eventi espositivi che ha portato il patrimonio artistico dell’ente milanese in tutta la Lombardia, nelle province di Novara e del Verbano Cusio Ossola.
    L’esposizione è la viva testimonianza di un impegno collettivo a favore della cultura e della più ampia valorizzazione del patrimonio locale di competenze, eccellenze e tradizioni.
    Sede
    Castello di Masnago, Musei Civici di Varese
    Via Monguelfo (Ingresso Parco)
    Parcheggi:
    Via Monguelfo (ingresso parco)
    Villa Baragiola ingresso di via Borghi; Stadio
    Quando
    Dal 3 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    Ingresso gratuito
    Orari
    Da martedì a domenica ore 9.30 – 12.30 / 14-18 
    Catalogo Silvana editoriale, Cinisello Balsamo (MI)
    Visite Guidate
    Visite guidate per scuole e gruppi su prenotazione con “Archeologistics”, da contattare ai seguenti recapiti: telefono 328.8377206; mail:info@archeologistics.it
    Informazioni
    Castello di Masnago Tel.: 0332.820409 Fondazione Comunitaria del Varesotto
    Tel.: 0332 287721 Mail: mostra@fondazionevaresotto.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 05/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Rose nell’insalata allo Spazio Teatro 89 di Milano
    Spazio Teatro 89 1-vivilanotizia
    Rose nell’insalata allo Spazio Teatro 89 di Milano

    Milano – L’evento per bambini di domenica 4 ottobre 2020 con lo spettacolo Rose nell’insalata inaugura la prima parte della nuova stagione 2020-2021 per l’infanzia dello Spazio Teatro 89 di Milano.
     
    La rappresentazione rientra nella rassegna di eventi per l’infanzia dal titolo Teatro piccolissimo … e non solo, organizzata con successo da oltre dieci anni dallo Spazio Teatro 89 di Milano.
     
    Il primo appuntamento di domenica 4 ottobre 2020 alle ore 11 è indicato per i piccoli dai due ai cinque anni. La compagnia Schedia Teatro mette in scena il racconto Rose nell’insalata, tratto dall’omonimo titolo del libro di Bruno Munari, con il quale i piccoli spettatori saranno stimolati nella loro creatività e immaginazione.
     
    Nella cucina dello chef e della sua assistente Romilda ci sono tante verdure grandi e piccole, dagli odori sgradevoli e brutte da vedere, ma se si potesse usare un po’ di colore, forse si scoprirebbe qualcosa di bello. Se riuscissimo a guardare le verdure in modo diverso e vedere cosa nascondono, forse ci potrebbero stupire. Se dentro alla verdura ci fosse nascosto qualcosa di bello? Come per esempio una rosa nell’insalata?
     
    Per scoprirlo non rimane che andare all’appuntamento di domenica 4 ottobre 2020 allo Spazio Teatro 89, via Fratelli Zoia 89, 20153 Milano.
    Inizio spettacoli: ore 11
    Ingresso: 8 euro
    Info: Tel 02-40914901. Email: info@spazioteatro89.org
     
    La Redazione
    Pubblicato il 02/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • A Busto Arsizio auto, bici e moto d’epoca
    Auto bici moto 1-vivilanotizia
    A Busto Arsizio auto, bici e moto d’epoca

    Busto Arsizio (VA) – L’edizione autunnale 2020 della Mostra scambio d’auto, bici e moto d’epoca torna per la gioia di tanti appassionati dal 17 al 18 Ottobre 2020 a Busto Arsizio presso l’area espositiva del polo fieristico Malpensa Fiere.
     
    La manifestazione, curata ed organizzata da Auto Moto Club Anni 70, è tra le più attese ed importanti del settore. Qui si possono ammirare i modelli più ricercati di auto passate alla storia, le moto che ricordano tempi lontani, le bici dei nonni, ma anche tanto modellismo e soprattutto ricambi ed accessori originali d’epoca.
     
    Nei 15.000 mq. coperti, oltre 200 espositori, provenienti da tutto il panorama nazionale, offriranno ad appassionati, restauratori e collezionisti un’opportunità unica nel suo genere, dove darsi appuntamento.
     
    La Mostra scambio d’auto, bici e moto d’epoca di Busto Arsizio si annovera infatti tra gli eventi di punta nel mondo dei veicoli d’epoca, tanto che in ogni edizione si registrano oltre 10.000 presenze.
    Quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria per contenere il contagio da Covid-19 sono necessarie, da parte di espositori e visitatori, tutte le forme di protezione individuale oltre il distanziamento interpersonale.
    Tutte le informazioni: tel.3382016966   
     
    La Redazione
    Pubblicato il 02/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il giardino parlante di Villa Arconati
    Giardino parlante 1-vivilanotizia
    Il giardino parlante di Villa Arconati

    Bollate (MI) – Il giardino parlante di Villa Arconati FAR al Castellazzo di Bollate è il luogo giusto per una passeggiata guidata sensoriale, nell’incanto del tramonto.
    Il fascino indiscutibile del giardino monumentale di Villa Arconati FAR, può essere apprezzato in vari modi: attraverso una visita, ascoltando buona musica, ripercorrendo la sua storia, ma utilizzare i sensi lasciandosi trasportare dalle sensazioni e dalle vibrazioni che i suoni del giardino comunicano, permette di immergersi totalmente nell’essenza di questo spazio fatto di natura, arte e fascino che va oltre le soglie del tempo.
     
    Ecco allora l’esperienza sensoriale proposta da Villa Arconati FAR, che domenica 4 ottobre 2020 a partire dalle ore 18.00 propone ai suoi visitatori Il giardino parlante, una passeggiata sensoriale nella luce del tramonto guidati dalla voce narrante di Massimiliano Flory che racconta le storie racchiuse nel giardino delle meraviglie di Villa Arconati.
     
    Al termine del percorso, un gustoso aperitivo offerto dal Caffè Goldoni all’interno della Villa.
    Informazioni
     
    L’evento della durata di circa 1 ora più l’aperitivo hanno un costo di euro 15, i posti sono limitati e occorre prenotarsi on line dal sito di Villa Arconati.
    Gli organizzatori ricordano che in caso di pioggia, l’attività sarà sospesa e i biglietti rimborsati.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 02/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Rho il festival di circo e teatro di strada
    Circonferenze 1-vivilanotizia
    Rho il festival di circo e teatro di strada

    Rho (MI) – Dopo il grande successo degli spettacoli estivi di luglio e di settembre 2020, Circonferenze Multiple chiude il suo tour tornando a Rho, sua sede storica e lo fa proponendo una tre giorni di spettacoli che racchiudono l’anima del festival del circo e teatro di strada dal titolo Circonferenze.
     
    La Banda Osiris aprirà la kermesse venerdì 2 ottobre 2020 e gli spettacoli proseguiranno sabato 3 e domenica 4 ottobre 2020 al Parco di Villa Burba in corso Sempione a Rho con un ricco e variegato programma capace di accontentare ogni gusto e soprattutto adatti ad un pubblico di adulti e bambini.  
     
    Quest’anno le procedure d’accesso saranno un po’ cambiate e in alcuni casi si svolgeranno su prenotazione nel rispetto dei protocolli anti covid per garantire la massima sicurezza agli spettatori.
    Ma una cosa non cambia nemmeno quest’anno: l’ingresso a tutte le iniziative è, come sempre gratuito.
     
    Prenotazione obbligatoria per tutti gli spettacoli:
    whatsapp 3478467362 circonferenze@gmail.com
    L’accesso all’installazione del Teatro Pane e Mate è senza prenotazione nel rispetto delle regole di
    distanziamento. In caso di pioggia il programma potrà subire dei cambiamenti, seguiteci sul sito e sui social per tutti gli aggiornamenti.
    Per informazioni e aggiornamenti:
    cell. 3478467362 circonferenze@gmail.com
     
    La Redazione
    Pubblicato il 01/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Fiera autunnale di Busto Garolfo
    Fiera autunnale busto garolfo 1-vivilanotizia
    Fiera autunnale di Busto Garolfo

    Busto Garolfo (MI) – La Fiera Autunnale di Busto Garolfo torna per due giorni ad animare le vie del centro storico. Le bancarelle di ambulanti e hobbisti saranno le protagoniste di domenica 4 e lunedì 5 ottobre 2020 per la tradizionale Fiera che ogni anno porta colore, allegria e divertimento nelle tiepide giornate di inizio Autunno.
     
    Gli Assessorati al commercio cultura e Promozione territoriale, che hanno organizzato l’evento, hanno lasciato spazio anche a momenti di cultura e intrattenimento che si concretizzeranno con esposizioni di mostre fotografiche e un percorso ludico dal titolo I giochi dei nonni, durante il quale sarà possibile assistere alla lavorazione del legno per la creazione di un nuovo giocattolo e al volo di colorati aquiloni.
     
    Anche la Biblioteca cittadina aprirà le sue sale all’intrattenimento per i più piccoli con letture animate.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 30/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Visita a Villa Brambilla e Mercatino d’Autunno
    Villa Brambilla 1-Vivilanotizia
    Visita a Villa Brambilla e Mercatino d’Autunno

    Castellanza (VA) – Doppio appuntamento a Castellanza, Domenica 4 ottobre 2020, con l’arte e la tradizione.
    Villa Brambilla, attuale sede del Comune, apre le sue porte al pubblico nell’ambito della rassegna Ville aperte in Brianza.
     
    Dalle ore 10.00 alle ore 18.30 i visitatori saranno guidati attraverso un tour di un’ora, nelle stanze e nei saloni dell’edificio che più di ogni altro rappresenta la storia di Castellanza.
     
    Per la visita è necessaria la prenotazione obbligatoria: 
    (Massimo 4 posti prenotabili per persona). Il costo a persona è di 4 euro
    Per l’occasione nelle vie adiacenti il Palazzo Comunale sarà organizzata la Festa d’Autunno con un mercatino degli Ambulanti dell’Insubria e Forte dei Marmi.
     
    Si tratta di un’iniziativa fortemente sostenuta dall’Amministrazione di Castellanza, particolarmente attenta a promuovere e valorizzare le bellezze architettoniche e culturali del territorio.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 01/10/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Parte a Novara la tredicesima edizione di Degusto
    Degusto-Novara 1-vivilanotizia
    Parte a Novara la tredicesima edizione di Degusto

    Novara – Arriva anche quest’anno Degusto per la tredicesima volta a Novara.
    Anche se i numeri, per ovvie ragioni dovute al contenimento del contagio da Covid-19, sono un po’ ridotti, non perde il suo fascino e prestigio.
     
    La kermesse di alta cucina, che dal 2009 vede riuniti a Novara chef stellati provenienti da varie località del Piemonte e della Lombardia, si svolgerà quest’anno il 2 e il 3 ottobre 2020 al Castello di Novara.
     
    L’appuntamento che ha visto nelle passate edizioni ben 58 chef alternarsi ai fornelli, prevede per quest’anno la presenza degli chef di ben 8 ristoranti, pluristellati dalla guida Michelin, delle province di Novara, Torino, Verbano Cusio Ossola, Varese.
     
    Mancheranno purtroppo in questa edizione gli studenti dell’Istituto Alberghiero cittadino Ravizza per le regole anti Covid, ma il pranzo sarà ugualmente servito dai diplomati usciti dalla stessa scuola, che porteranno avanti la solidale collaborazione con Degusto.
    Sempre presenti, come ogni anno, i sommelier dell’AIS-Associazione Italiana Sommelier che serviranno i vini di Vitecolte di Barolo. Gli allestimenti floreali in tavola saranno opera invece della Federfiori Confcommercio.
     
    La Camera di Commercio di Novara, che ha sostenuto l’evento sin dalla sua prima edizione del 2009, anche quest’anno contribuisce alla buona riuscita dell’appuntamento con l’alta cucina locale, così come Fondazione Banca Popolare di Novara e, da quest’anno, anche Fipe Confcommercio.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  30/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Caccia all’occasione. Torna lo Sbaracco a Gallarate
    Sbaracco Gallarate2020 1-vivilanotizia
    Caccia all'occasione. Torna lo Sbaracco a Gallarate

    Gallarate (VA) – Torna l’attesissimo appuntamento con la caccia all’occasione, Lo Sbaracco d’Autunno. I negozi del centro di Gallarate per tre giorni consecutivi espongono i loro prodotti fuori dai negozi a prezzi da vero affare.
     
    Gli appassionati dello shopping sfrenato non aspettano altro e dal 2 al 4 ottobre 2020 saranno accontentati, avranno la possibilità di accaparrarsi il saldo dei saldi.
     
    Allora, amanti dello shopping, curiosi, desiderosi di novità è il vostro momento. Lo Sbaracco vi aspetta con le nuove proposte d’autunno a prezzi super scontati.
    In questa sesta edizione dello Sbaracco d’Autunno, proposta dal Naga con il patrocinio del Comune di Gallarate, saranno presenti anche le bancarelle dei mercatini francesi.
     
    Ulteriore novità di quest’anno è la convenzione stipulata con il Seprio Park che permetterà una più agevole possibilità di parcheggio ai numerosi visitatori che in ogni edizione affollano il centro storico di Gallarate.
    Maggiori informazioni sulla pagina Facebook dedicata.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  29/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Pro Loco di Trezzano sul Naviglio nel mondo di Petrarca
    Aperitivo con Petrarca 1-Vivilanotizia
    Pro Loco di Trezzano sul Naviglio nel mondo di Petrarca

    Provincia di Milano – Trezzano sul Naviglio (MI) – La Pro Loco di Trezzano sul Naviglio in collaborazione e con la direzione artistica di Malastrana Eventi senza tempo Srl ha preparato una giornata medievale, tra le suggestive stanze della casa di Francesco Petrarca, dove lo stesso poeta racconterà aneddoti sulla sua vita, offrendo ai suoi ospiti un bicchiere di vino e invitandoli ad uno spettacolo tra duelli e cavalieri.  
     
    Si tratta dell’evento Aperitivo con Petrarca in programma domenica 11 ottobre 2020 a Villa Literno del Petrarca, nei locali messi a disposizione dall’Associazione CSA Petrarca Onlus.
     
    Durante l’intera giornata i partecipanti potranno scoprire una Milano sconosciuta a molti, ma vicino a casa, che si svelerà attraverso i suoi beni architettonici, artistici, museali e paesaggistici.
     
    Dalle 10.30 alle 19.00 attraverso gli Storytelling Tour della durata di un’ora, proposti ad intervalli regolari, gli ospiti entreranno nel mondo petrarchesco in una dimensione teatralizzata dell’epoca e dei luoghi in cui visse il grande poeta italiano Francesco Petrarca.  
     
    Durante l’arco della giornata fino a sera sarà possibile assaggiare specialità medievali e scoprire l’artigianato dei creativi presenti. Saranno inoltre attivi gratuitamente per tutta la giornata laboratorio e attività per bambini a tema nell’aia della cascina.
     
    A conclusione della giornata, alle ore 19.00 il pubblico verrà salutato con un coinvolgente spettacolo di scherma medievale. Durante l’evento saranno osservate le normative anti covid-19 vigenti (rilevazione della temperatura all’ingresso, uso mascherina, distanziamento, sanificazione delle mani).  
     
    MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE  
    Orari storytelling prenotabili (minimo 10 massimo 15 persone)
    ore 10,30 – 11.30 – 12,30
    ore 14.30 – 15,30 – 16,30 – 17,30
    BIGLIETTI
    Contributo storytelling tour + spettacolo:
    Soci Pro Loco (anno 2020) e CSA PETRARCA – 10€
    Altri partecipanti – 12€
    Bambini da 6 a 8 anni – 5€ (sotto i 6 anni gratuiti)
    PRENOTAZIONI
    Prenotazione obbligatoria e informazioni sulla partecipazione inviando una email mail a prolocotrezzano@gmail.com (indicando numero/nomi partecipanti/orario storytelling) oppure telefonando +39 339 6105826 (Segreteria Pro Loco)
    LUOGO e DATA
    L’evento organizzato con il patrocinio dell’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia – Comitato Regione Lombardia) ha luogo presso VILLA LINTERNO del PETRARCA (Via F.lli Zoia, 194 – Parco delle Cave – Mi) a Trezzano sul Naviglio domenica 11 ottobre 2020 a partire dalle ore 10.30.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  28/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Sulle tracce dei Longobardi guidati dal FAI-Torba
    Torba-Monastero 1-vivilanotizia
    Sulle tracce dei Longobardi guidati dal FAI-Torba

    Castelseprio e Torba (VA) – Il Fai-Monastero di Torba organizza per domenica 27 settembre 2020 a partire dalle ore 10.30 un percorso guidato alla scoperta della cultura tardoantica e longobarda in Valle Olona.
    Il sito archeologico di Castelseprio e il Monastero di Torba raccontano la storia del Seprio dalla Tardo antichità romana al Medioevo, attraverso importantissime testimonianze archeologiche e artistiche.  
     
    Il sito Castelseprio-Torba è inserito nella lista del Patrimonio Unesco dal 2011, all’interno del sito seriale I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.), che comprende le più significative testimonianze monumentali e architettoniche dei Longobardi nella Penisola.
     
    Il sito nasce come castrum romano, cioè come complesso fortificato a difesa delle valli prealpine, per trasformarsi, nel VI-VII secolo in un importante centro giuridico-amministrativo longobardo. Distrutto nel 1287 dai Visconti, Castelseprio è definitivamente abbandonato in età moderna. Ancora oggi si conservano tracce del tessuto abitativo, i resti del complesso basilicale di San Giovanni e, al di fuori delle mura, la chiesa di Santa Maria foris portas che custodisce un ciclo di affreschi tra i più importanti dell’Europa Alto Medievale.
     
    La visita si conclude al Monastero di Torba,sito nato come avamposto a valle della fortificazione di Castelseprio e sede, dall’VIII secolo, di un cenobio benedettino: anche il primo Bene del FAI conserva importanti tracce archeologiche di età tardoromana e longobarda, dell’antico monastero, e importanti affreschi.
     
    COSTI
    Iscritti FAI e residenti nei comuni di Gornate Olona e Castelseprio: € 6
    Intero: € 14
    Ridotto (6-18 anni): € 7
    Famiglia (2 adulti + 2 bambini): € 35
     
    La Redazione
    Pubblicato il  25/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Ville Aperte in Brianza edizione 2020
    Ville aperte 1-vivilanotizia
    Ville Aperte in Brianza edizione 2020

    Monza-Brianza- Ville Aperte Brianza apre le sue dimore per l’edizione 2020 ormai giunta al diciottesimo anno nei week-end 26 e 27 settembre e 3 e 4 ottobre con ben 140 siti aperti tra pubblici e privati.
     
    L’iniziativa proposta ogni anno nel territorio brianzolo propone una serie di giornate itineranti dedicate alla riscoperta di un patrimonio artistico sorprendente, talvolta poco conosciuto, che testimonia i fasti di un passato in cui l’aristocrazia milanese sceglieva la Brianza come luogo di villeggiatura campestre.  
     
    In occasione di Ville aperte sono aperti al pubblico i siti normalmente accessibili e anche quelli privati: palazzi signorili, antiche rocche, parchi e giardini all’italiana e all’inglese, basiliche e oratori.  
     
    I visitatori vengono accompagnati all’interno degli spazi da guide esperte che ne illustrano la storia, le caratteristiche architettoniche e le curiosità. La narrazione è l’elemento che contraddistingue il percorso, ravvivato da momenti di intrattenimento: esibizioni musicali e corali, eventi, mostre e performance teatrali per raccontare in modo coinvolgente episodi legati alla storia delle antiche dimore e del patrimonio storico, artistico, architettonico e culturale del territorio.
     
    Le prenotazioni sono già aperte, attraverso il sito www.villeaperte.info
    Maggiori informazioni anche sulla pagina Facebook
    https://www.facebook.com/ProvinciaMonzaBrianza
     
    La Redazione
    Pubblicato il  24/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Milano: abbonamento gratuito alla pinacoteca di Brera
    Brera 1-vivilanotizia
    Milano: abbonamento gratuito alla pinacoteca di Brera

    Milano – Una grande novità per tutti gli appassionati di arte.
    Per accedere alla famosa Pinacoteca di Brera a Milano non occorrerà munirsi di biglietto, ma per la visita è sufficiente sottoscrivere un abbonamento che garantirà l’accesso non solo in loco, ma anche ai contenuti multimediali di Brera Plus. Ciò che rende questa iniziativa ancora più speciale è la gratuità dell’abbonamento fino al 31 dicembre 2020.
     
    Nonostante le perdite, che inevitabilmente ha subito il museo a causa della pandemia da Covid-19, James Bradburne, direttore della pinacoteca di Brera dal 2015, ha voluto dare a tutti la possibilità di fruire delle bellezze dell’arte, rendendo la prestigiosa pinacoteca sempre più vicina alla comunità.
     
    Seguendo questa linea di pensiero, Bradburne dopo aver aperto le porte del museo con ingresso gratuito su prenotazione e a orario ridotto per tutta l’estate, vuole continuare ad essere vicino al pubblico desideroso di arte, ampliando l’offerta e garantendo, con la sottoscrizione dell’abbonamento, l’ingresso gratuito ogni volta che lo si desideri.  
     
    Si tratta di un grande vantaggio che permette di visitare in giorni diversi e più di una volta le 38 sale di Brera, nelle quali sono esposti grandi capolavori di diverse scuole pittoriche: lombarda, toscana e dell’Italia centrale, veneta oltre che importanti opere di scuola fiamminga.  
     
    La pinacoteca è un luogo molto affascinante, rappresentativo di tutta l’arte italiana, di ogni epoca e di ogni regione. Al suo interno ospita anche opere prelevate da chiese e conventi, molti dei quali andati distrutti o soppressi, cosa che ha reso possibile la diffusione dell’arte anche attraverso l’esposizione di quadri difficilmente accessibili.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  19/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Riapre il Museo Botanico MuBAJ di Milano
    Museo botanico 1-vivilanotizia
    Riapre il Museo Botanico MuBAJ di Milano

    Milano – Riapre sabato 26 settembre 2020 il Museo Botanico Aurelia Josz MuBAJ di via Margaria, 1a Milano. Le visite al museo sono possibili soltanto prenotando le attività programmate per la giornata e occorrerà seguire alcune fondamentali regole.
     
    Non sarà possibile visitare il museo all’infuori delle attività previste.
    Occorre presentarsi 15 minuti prima dell’inizio dell’attività prenotata.
     
    E’ obbligatoria la prenotazione per ciascuna attività e per prenotare telefonate al n. 02.884.44979 dalle 11.00 alle 14.00 a partire da Lunedì 21 fino a venerdì 25 settembre 2020
     
    L’ingresso e le attività sono gratuiti fino al raggiungimento del numero massimo di posti disponibili.
    In caso di pioggia si svolgeranno solo le attività al chiuso, i partecipanti saranno comunque avvisati tramite i contatti lasciati al momento dell’iscrizione.
     
    Ecco di seguito le attività di sabato 26 settembre 2020
     
    Dalle 15.00 alle 16.00 Alla scoperta di MuBaJ: visita guidata per massimo 20 persone a cura dei Ciceroni del Servizio Civile Universale. Si tratta di un’attività all’aperto per soli adulti.
     
    Dalle 16.00 alle 18.00 Bimbi Natura con Nonno Museo: semini autunnali nel Labirinto dei Cereali e Caccia al Tesoro della Natura: le erbe del prato. Numero massimo di 30 partecipanti suddivisi in 7 nuclei familiari. Attività all’aperto adatta ad adulti e bambini dai 5 anni in su.
     
    Dalle 18.00 alle 19.00 Proteggiamo le piante, proteggiamo la vita. Nella Sala Conferenze del Museo sI parla della salute delle piante in Lombardia. A seguire letture, musica e canti a cura delle volontarie del Patto di Milano e di Carlo Maria Marinoni. Posti riservati per sole 27 persone.
    Ulteriori informazioni possono essere chieste a museo.botanico@comune.milano.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il  23/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • A Novara laboratori floreali per la festa dei nonni
    Festa dei nonni 1-vivilanotizia
    A Novara laboratori floreali per la festa dei nonni

    Novara – I nonni, si sa, sono gli angeli custodi dei loro nipotini e meritano di essere festeggiati per tutto l’amore che regalano.
    Ecco allora che la Confcommercio alto Piemonte in collaborazione con Federfiori, Ambasciata Olandese, Comune di Novara e Pro Loco Novara, organizza sabato 3 ottobre 2020 dalle 10.00 alle 18.00 nel cortile del Broletto a Novara un laboratorio per i bambini dal titolo Regaliamo un fiore ai nonni.
     
    Con l’aiuto dei fioristi Federfiori e del Consolato olandese, i bambini in questa giornata speciale, possono realizzare composizioni floreali da regalare ai loro nonni ringraziandoli per l’affetto e l’amore che ogni giorno sanno donare.
     
    I laboratori hanno la durata di 20-30 minuti ciascuno con un massimo di 10 bambini per laboratorio.
    Visto che si tratta di un momento di festa, la Pro Loco Novara non si è lasciata sfuggire l’occasione di regalare una visita al Museo del giocattolo.
     
    I bambini possono visitare il Museo con sede a Casa Rognoni in via Canobio accompagnati dai loro nonni e genitori. L’ingresso è gratuito, ma occorre ricordarsi la mascherina per gli adulti e i bambini sopra ai 6 anni.
    Maggiori informazioni sulla pagina Facebook confcommerciopiemonte
     
    La Redazione
    Pubblicato il  22/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Cuveglio. Alimenti a chilometro zero
    Prodotti a chilometro zero 1-vivilanotizia
    Cuveglio. Alimenti a chilometro zero

    Cuveglio (VA) – Da domenica 27 settembre 2020 hanno inizio gli appuntamenti con la vendita di alimenti a chilometro zero. Nella piazza del comune di Cuveglio dalle ore 7.30 alle ore 12.30 saranno esposti alla vendita i prodotti del nostro territorio.
     
    La bella piazza Marconi accoglierà il mercato dei prodotti agricoli.
    Alta qualità, genuinità e garanzia di provenienza dai coltivatori del territorio di Varese, sono gli ingredienti giusti per offrire prodotti che rispettino la stagionalità, la tipicità del territorio, le qualità organolettiche, il mantenimento della biodiversità, la sostenibilità e la salubrità del processo produttivo.
     
    L’incontro con i coltivatori locali per la vendita diretta si ripropone a Cuveglio alla domenica ogni quindici giorni.
     
    Ecco di seguito le domeniche da non perdere
    27 SETTEMBRE 2020
    11 OTTOBRE 2020
    25 OTTOBRE 2020
    8 NOVEMBRE 2020
    29 NOVEMBRE 2020
    13 DICEMBRE 2020
    20 DICEMBRE 2020
     
    La Redazione
    Pubblicato il  21/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Ad Olgiate Olona si parlerà di rientro a scuola
    Scuola 1-vivilanotizia
    Ad Olgiate Olona si parlerà di rientro a scuola

    Olgiate Olona (VA) – Daniele Novara incontra i genitori e i docenti di Olgiate Olona sul tema del rientro a scuola. La scuola come occasione di rinascita per tutti. Partire con il piede giusto è possibile. L’appuntamento è per Lunedì 5 ottobre 2020 alle 21.00 al Circolo ARCI Area 101 in via Bellotti,22 Olgiate Olona.    
    Una lunga assenza che si conclude riempiendo ancora le scuole con la vitale presenza di bambini e ragazzi. 
    Occorre lasciare alle spalle ansie e paure dando agli alunni la sicurezza che la scuola è sempre lì ad aspettarli per far vivere la magia della comunità di apprendimento.
    Come aiutare bambini e ragazzi a rientrare a scuola? Daniele Novara risponderà a questa e altre domande.  
    Daniele Novara è tra i più noti pedagogisti italiani e autore di numerosi libri. Nel 1989 ha fondato e tuttora dirige il CPP, istituto orientato alla formazione, ai processi di apprendimento e alla gestione dei conflitti.
    Prenotazione obbligatoria via mail entro il 2 ottobre alle 13.00
    Scrivere a scuola@comuneolgiateolona  (seguirà conferma scritta)
     
    La Redazione
    Pubblicato il  18/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Visite guidate al Castello di Fagnano Olona
    Castello-Fagnano-ingresso-Vivilanotizia
    Visite guidate al Castello di Fagnano Olona

    Fagnano Olona (VA) – Il grande interesse che ha suscitato l’iniziativa di visite guidate al Castello, nei mesi estivi di luglio e agosto 2020, con il raggiungimento delle prenotazioni per tutti i posti disponibili e l’attenzione dimostrata di volta in volta dalle persone presenti, ha spinto i volontari della Pro Loco Fagnano Olona  di organizzare delle visite guidate per scoprire le bellezze del Castello Visconteo, sito  in Piazza Cavour di Fagnano Olona anche durante i mercoledì sera di settembre 2020 a partire dalle ore 21.00. 
     
    L’iniziativa, che vanta il supporto ed il patrocinio non oneroso del Comune di Fagnano Olona continua ad avere un enorme successo e un grande interesse dei visitatori, desiderosi di approfondire la conoscenza e le tradizioni della storia locale.
     
    I volontari della Pro Loco ripercorreranno con i presenti la millenaria storia del maniero fagnanese, dalle origini fino ai giorni nostri e accompagneranno i visitatori all’interno del castello per osservare da vicino lo sviluppo architettonico e le ultime scoperte nel sotterraneo, le pitture murali e le decorazioni interne, unitamente alla spettacolare vista dal belvedere sulla Valle Olona.
     
    Ma ciò che lascia tutti affascinati è il racconto sulla scoperta di numerose entità che si aggirano tra le mura, in particolare un cavaliere che si muove nella Sala Consiliare, un po’ arrabbiato con le donne; una fanciulla rimasta vittima di un duello tra cavalieri sullo scalone centrale, che porta alle sale superiori; e una bambina di 5 o 6 anni rimasta vittima di una morte brutale dopo essersi nascosta nel locale adiacente alla sala camino, oggi utilizzato dalla Pro Loco di Fagnano Olona come ripostiglio.
     
    Racconti avvolti dal mistero che attirano sempre l’attenzione e la curiosità delle persone intervenute.
     
    La visita guidata è svolta nel pieno rispetto delle direttive a contrasto dell’emergenza Covid-19. Alle persone che hanno prenotato la visita verrà misurata la temperatura corporea e dopo avere igienizzato le mani saranno accolte all’interno del Castello Visconteo per iniziare il tour, rispettando le distanze sociali.
     
    Per partecipare alla visita guidata è necessario prenotarsi al numero di cellulare 391.7110348 (in orario serale o inviando un WhatsApp indicando un nome ed il numero di partecipanti).
     
    La Redazione
    Pubblicato il  17/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Sfida di lettura lanciata dalle biblioteche CSBNO
    Sfida di lettura lanciata dalle biblioteche CSBNO

    Provincia di Milano – Si chiama 60×365 ed è la nuova sfida di lettura.
    Le biblioteche dell’Azienda speciale consortile della Città Metropolitana di Milano, CSBNO, rete del nord ovest Milanese propongono una reading challenge per lettori di tutte le età.
     
    Sessanta per trecentosessantacinque é un gioco per lettori di tutte le età, pensato per avere una divertente motivazione in più per leggere, confrontarsi, scambiarsi opinioni e suggerimenti letterari.  Da condividere in famiglia, fra amici o semplicemente con gli altri utenti. 
     
    Le regole sono semplicissime: sono proposte sessanta “missioni di lettura”, ogni missione fissa una certa caratteristica di ciascuna lettura (es. Un libro con la copertina rossa; Un libro ambientato nel deserto etc).
     
    Per la conta vale ogni libro di qualsiasi genere, edizione, formato (anche digitale) e lingua, purché soddisfi il compito assegnato. 
     
    È attivo un forum con diverse sezioni per confrontarsi con gli altri utenti sulle sfide, lasciare recensioni dei libri, condividere spunti, idee di lettura e per registrare i propri avanzamenti nelle missioni.  
    O
    gni lettore si guadagnerà un livello di lettura in base alle missioni completate: dai “promettenti” (10 missioni) agli “invincibili” (60 missioni), con escalation tra “tenaci”, “seriali”, “divora-libri” e “senza freni”.  
    CSBNO (Culture Socialità Biblioteche Network Operativo) è un’azienda speciale consortile, compartecipata da 32 Comuni della Città Metropolitana di Milano. Nasce nel 1997 per promuovere l’innovazione e fornire servizi nell’ambito della cooperazione per supportare l’ecosistema culturale del territorio.
     
    A livello locale CSBNO svolge tuttora numerose attività e iniziative orientate allo sviluppo del territorio e alla diffusione del sapere e della cultura d’impresa. Promuove anche importanti progetti sul piano nazionale, come la Rete delle Reti, un modello di cooperazione allargata fra reti bibliotecarie per supportare e condividere idee, processi, funzioni e strumenti.  
     
    La Redazione
    Pubblicato il  16/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Conoscere i pipistrelli con la Bat Night di Barasso
    Bat Night 1-vivilanotizia
    Conoscere i pipistrelli con la Bat Night di Barasso

    Barasso (VA) – Alla Colonia Rossi di Barasso, nel cuore del Parco Campo dei Fiori, sabato 19 settembre 2020 è in programma una serata dedicata alla scienza e alla scoperta.
    L’Associazione Invenire, in collaborazione con Istituto Oikos organizza la Bat Night dedicata alla conoscenza dei pipistrelli.
     
    Con Ambrogio Molinari alla guida, si potranno scoprire quali sono le caratteristiche che rendono unici questi animali, le loro abitudini e la loro importanza.
     
    La serata avrà inizio alle ore 19.00 con un breve apericena durante il quale si svolgerà una fase teorica, che permetterà di uscire preparati al tramonto, lungo i sentieri del Parco Campo dei Fiori, alla ricerca di qualche esemplare di pipistrello.
     
    Per aiutare gli esploratori alle prime armi verrà messo a disposizione il bat detector, uno strumento da vero ricercatore.
    Per iscrizioni e informazioni 0332 1543101
     
    La Redazione
    Pubblicato il  15/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La Versus Legnano è pronta a ripartire
    logo-versus
    La Versus Legnano è pronta a ripartire

    Legnano (MI) – Pur tra mille difficoltà lo sport italiano, a tutti i livelli, sta ricominciando. E’ da oggi 14 settembre 2020 riprende le sue attività anche la più nota palestra di Arti Marziali e Sport daCombattimento del Legnanese. Stiamo parlando ovviamente della Versus, la società che da ormai 17 anni nella palestra “Carducci” di Via Giusti 1 a Legnano prepara agonisti ed amatori invarie discipline. 
     
    Nata infatti come scuola di Kali Filippino, Jeet Kune Do e difesa personale la compagine capitanata dal Maestro Guido Colombo, grazie anche all’ingresso di altri tecnici, è oggi infatti in grado di tenere corsi anche di molte altre discipline, sia sportive sia tradizionali, come: Tai Chi, Kung Fu, karate e judo per bambini, Capoeira, krav maga, Brazilian Jiu Jitsu, MMA, Thai e Kick boxing. In particolare la Versus è stata la prima palestra a proporre a Legnano corsi di sport da ring come la thai e la Kickboxing e di MMA (Arti Marziali Miste), sport nei quali ad oggi resta l’unica società cittadina ad aver ottenuto risultati in campo nazionale ed internazionale. 
     
    Anche la stagione sportiva 2019-20, pur forzatamente conclusasi a febbraio causa pandemia da Covid-19, ha visto arrivare un nuovo trofeo in bacheca. Il giovanissimo Gabriele Neri si è infatti riconfermato per il secondo anno consecutivo campione nazionale juniores di lotta grappling.  Nella stagione agonistica che si spera possa prendere il via in autunno combatterà al fianco di Francesco Scaccianoce (plurimedagliato, anche a livello internazionale, nelle MMA e nel grappling), Graziano Pacifico (varie volte sul podio ai campionati italiani di scherma di bastone e coltello), Andrea Guarino (MMA e Grappling), Nicolas Castellotti e Pino Tesone nella thai e kickboxing. Inevitabile di questi tempi una domanda al M° Colombo sui tragici fatti di Colleferro e lui
    ci risponde così: “Come molti campioni hanno giustamente ricordato nei giorni scorsi sui media quegli individui sono delle eccezioni e non la regola nelle palestre di MMA ed arti marziali.
     
    Potrei fare un elenco lunghissimo di gesti nobili compiuti da atleti delle nostre discipline ma mi limiterò a citare due atti d’eroismo avvenuti ad inizio agosto proprio in Italia: a Spotorno in Liguria dove  un atleta di MMA, Caio Capelli, ha disarmato un folle che puntava un fucile contro un gruppo di persone davanti ad un bar; nel Casertano dove il Maestro di MMA Francesco di Chiara ha bloccato due ladri che scappavano dopo un furto. E non era la prima volta per Di Chiara. Nel 2017 infatti aveva salvato una donna incinta da una aggressione.   
     
    Nel nostro caso poi tengo a sottolineare che da anni operiamo nel sociale con progetti di avviamento allo sport nelle scuole cittadine o, l’anno scorso, col progetto difesa donna patrocinato dal Comune di Legnano e con la realizzazione di un video spot contro il bullismo”.
     
    Per informazioni sulle attività dalla Versus si può contattare il 339/36.70.263 oppure scrivere a: info@ssversus.com o consultare il portale www.team-versus.com  
     
    La Redazione
    Pubblicato il  14/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Una bella sorpresa per l’asilo di Cassano Magnago
    Asilo cassano 1-vivilanotizia
    Una bella sorpresa per l’asilo di Cassano Magnago

    Cassano Magnago (VA) – Per i bambini dell’Asilo Infantile di Santa Maria del Cerro di Cassano Magnago ritornati nelle loro aule e accolti dalle loro maestre è arrivata una bella ed entusiasmante sorpresa: nuovo materiale educativo offerto dalla Casa Editrice De Agostini.
     
    Si tratta di libri e fascicoli adatti ad una fascia di età compresa tra i 3 e i 6 anni, che la nota Casa Editrice ha deciso di inviare all’Asilo su richiesta di Andrea Pisani, membro del consiglio direttivo e Consigliere Comunale, per contribuire a rendere più felice l’apprendimento di tutti i Piccoli iscritti.
     
    Una bella sorpresa che comprende fiabe e favole che hanno ispirato cartoni animati, film e rivisitazioni cinematografiche incantando intere generazioni di ieri e di oggi. All’interno del pacco dono anche tanti album da colorare, libri interattivi con suoni, puzzle e stickers, di cui una parte in lingua inglese.
     
    utto il materiale donato andrà ad integrare il patrimonio didattico già a disposizione delle educatrici, per aiutarle ad offrire ai bambini un programma di apprendimento sempre più ricco e variegato, basato sul divertimento come mezzo più adeguato per fornire solide basi educative e comunicare ai bimbi l’importanza dell’empatia e della collaborazione con i compagni.
     
    L’Asilo infantile di Santa Maria è stato fondato nel 1861, divenendo il primo istituto di questo genere a Cassano Magnago: nella sua lunga storia ha accompagnato e ancora accompagna migliaia di bambini cassanesi e delle città limitrofe nel delicato e fondamentale passaggio tra la prima socializzazione ed esperienza formativo- educativa e l’approdo alle Scuole Primarie.
     
    La struttura che lo ospita conta 6 aule per la didattica delle classi, aule dedicate alla pittura e alle esperienze sensoriali oltre al dormitorio, alla biblioteca e un’area apposita per gli incontri con i genitori.
    All’esterno c’è un giardino di 3000 metri quadrati dotato di giochi, giostre, alberi e un piccolo orto, utile ad instillare fin dalla più tenera età il rispetto per la salvaguardia dell’ambiente tramite il contatto diretto con la natura.
     
    Il personale è composto da 10 educatrici e 1 coordinatrice che applicano una didattica mirata allo sviluppo dell’apprendimento e della socializzazione, mentre i pasti sono preparati internamente grazie a due abili cuoche, che predispongono i menù tenendo conto delle più moderne linee guida nutrizionali, per garantire ai bambini un’alimentazione sana ed equilibrata.
     
    Quest’anno l’Asilo ha adottato delle misure straordinarie per garantire la sicurezza dei Piccoli ospiti, adeguandosi alle linee guida per il contenimento del contagio da covid-19, attraverso l’adozione di rigidi protocolli per suddividere i bambini all’interno delle classi creando gruppi omogenei, organizzare la sanificazione di aule e locali più volte durante il giorno e predisporre entrate ed uscite separate, senza eliminare la socialità e l’interazione assolutamente necessarie per una crescita equilibrata, basata su divertimento e spensieratezza.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  11/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il modellismo navale approda a Castellanza
    Anvo 1-vivilanotizia
    Il modellismo navale approda a Castellanza

    Castellanza (VA) – L’Associazione Navimodellisti Valle Olona (A.N.V.O.), con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza, propone una MOSTRA DI MODELLISMO NAVALE nelle sale di Villa Pomini.
     
    La rassegna, che sarà inaugurata Sabato 12 Settembre alle ore 16,00, rimarrà aperta fino al prossimo 27 Settembre con i seguenti orari: Venerdì dalle 16 alle 19 – Sabato dalle 15,30 alle 19 – Domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15,30 alle 19,00.
     
    L’A.N.V.O., associazione navimodellisti della valle olona, nasce nel 1984 dalla comune passione di alcuni amici per il modellismo navale e dopo aver mosso i primi passi, ha poi realizzato un proprio statuto regolarmente depositato presso l’Ufficio del Registro di Busto Arsizio ed oggi si è perfettamente integrata nella sezione legata nell’associazione Marinai d’Italia di Castellanza, e Valle Olona.
     
    L’associazione navimodellisti valle olona è un sodalizio senza fini di lucro, con finalità che si esplicano esclusivamente nell’ambito del genere e dello sviluppo del modellismo navale.
    L’associazione annovera tra i suoi scopi principali proprio quello di favorire l’attività modellistica dei soci, principalmente mediante lo scambio di esperienze fra i soci stessi.
    Inoltre, si propone di offrire ai numerosi simpatizzanti l’opportunità di esibire i risultati del loro lavoro realizzando ed allestendo diverse mostre.
     
    L’intento finale degli organizzatori è quello di propagandare l’A.N.V.O. e più in generale concorrere alla diffusione della passione per il modellismo navale, specialmente in occasioni delle mostre stesse e attraverso informazioni diffuse dal sito.
    L’attività dei soci e degli appassionati riguarda la costruzione dei modelli di navi delle più svariate epoche e di tutti i generi.
    I vari modelli d’imbarcazioni sono spesso autocostruiti sulla base di documentazione tecnica e di ricerche storiche specifiche, ma vengono anche ricavate da scatole di montaggio normalmente in commercio. Della flotta dell’associazione fanno parte sia modelli statici sia dinamici, le cui stupefacenti evoluzioni in acqua avvengono tramite radiocomando.
    L’intento dell’Associazione è quello di coinvolgere le scolaresche con lo scopo di diffondere questo affascinante hobby fra i giovani.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  10/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • I Cani volanti al Museo del Tessile di Busto Arsizio
    Icani volanti 1-vivilanotizia
    I Cani volanti al Museo del Tessile di Busto Arsizio

    Busto Arsizio (VA) – Una giornata con il Disc Dog, i cani volanti, nel parco del Museo del Tessile di Busto Arsizio con Mai Paura Onlus, offrirà a tutti i visitatori la possibilità di conoscere le grandi qualità di questi animali e di scoprire che sanno anche volare.
     
    I cani sanno fare tantissime cose: oltre a farci compagnia ed amarci incondizionatamente, corrono, giocano, nuotano, vanno a caccia, aiutano le forze dell’ordine, ritrovano persone disperse o in difficoltà, donano profonde emozioni ed il loro proverbiale fiuto riesce addirittura a “diagnosticare” alcuni tipi di tumori.  Ma avreste mai pensato che possano anche … volare?  
     
    “I Cani volanti 2020” in programma domenica 13 settembre 2020 dalle 10.30 alle 16.00, con ingresso gratuito, presso il parco del Museo del Tessile, sarà una giornata scacciapensieri per tutti i ragazzi portatori di disabilità o sottoposti a cure oncologiche, che potranno svagarsi in compagnia di veri e propri atleti a 4 zampe che, con i loro istruttori umani, si esibiranno in dimostrazioni di “Disc Dog”, sport cinofilo che impegna i cani in spettacolari evoluzioni di presa a distanza di frisbee e routine di freestyle a mezz’aria.
    Mai Paura Onlus darà a tutte le Associazioni del Territorio che si occupano di fragilità nel territorio di Busto Arsizio, e ai privati che la contatteranno, l’opportunità di scoprire questa ulteriore abilità dei nostri fedeli amici.
     
    Ad esibirsi in live show a Busto Arsizio saranno Samuele Amos Bertagna con il suo pastore olandese Drammatica, Linda Mattioli con Joker e Neena, Erika Rocchetti & Simone Capelli con Nayla e Happy e Italo Dall’Acqua con Django.
    Per conoscere tutti gli aspetti legati alla Pet Therapy saranno presenti inoltre a “I Cani Volanti 2020” gli esperti volontari di Carolina ODV, mentre l’educatrice cinofila Thea Biganzoli illustrerà al pubblico le molteplici attività in cui poter coinvolgere i nostri amici a quattro zampe.
    “I Cani Volanti 2020” è organizzata da Mai Paura Onlus con il supporto di Royal Time, Carolina Odv e Theam di Theodora Biganzoli e gode del Patrocinio di Provincia di Varese, Comune di Busto Arsizio e ASST Valle Olona.
    A metà giornata, per i partecipanti è previsto il pranzo al sacco, offerto dall’organizzazione di Mai Paura Onlus.
    Maggiori informazioni possono essere chieste a www.maipaura.it e sulla pagina Facebook maipauraonlus
     
    La Redazione
    Pubblicato il  09/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Verbania-Pallanza ospita i Giardini disobbedienti
    Giardini disobbiedenti 1-vivilanotizia
    Verbania-Pallanza ospita i Giardini disobbedienti

    Verbania-Pallanza (VCO) –  Dal 12 al 20 settembre 2020 Villa Giulia di Verbania-Pallanza ospita la mostra fotografica dal titolo Giardini disobbedienti, dove ventuno fotografi di diverse generazioni e orientamento stilistico interpretano il tema del giardino, non soltanto sotto il profilo documentario, ma spaziando in diversi ambiti concettuali che fanno diventare questo luogo di per sé così caratterizzato nella realtà, un luogo della mente e della fantasia.  Un’impostazione che giustifica il titolo, Giardini disobbedienti, perché rispondenti appunto più alle imprevedibili poetiche e concezioni dei fotografi-artisti esposti.
    Opere di:
    Yuval Avital, Isabella Balena, BB, Matteo Cirenei, Margherita Del Piano, Carlo Garzia, Giovanni Gastel, Lelli & Masotti, Ettore Lariani (Studio Lariani), Lydie Jean-Dit-Panel, Gianni Maffi, Paola Mattioli, Paolo Minioni, Nefele B., Cristina Omenetto, Bruna Orlandi, Francesco Radino, Efrem Raimondi, Pio Tarantini, Roberto Toja, Natale Zoppis.
    La mostra fotografica è curata da Maria Sabina Berra e dal fotografo Pio Tarantini
    Quando: Giardini disobbedienti dal 12 al 20 settembre 2020
    Dove: Villa Giulia, corso Zanitello 10 – Verbania Pallanza.
    Orari: da lunedì a giovedì, dalle 15 alle 20; sabato e domenica, dalle 10 alle 20.
    Info: 3393489811- www.editoriaegiardini.it
    La partecipazione alla mostra sarà consentita nel rispetto delle norme igienico sanitarie Covid-19 vigenti al momento della rassegna Editoria e Giardini.  
     
    La Redazione
    Pubblicato il  07/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il CICAP, il Festival della scienza torna on line
    cicap fest 1-vivilanotizia
    Il CICAP, il Festival della scienza torna on line

    Evento on line – Sta per tornare la terza edizione del CICAP Fest, il Festival della scienza e della curiosità, in una veste un po’ particolare, che ha dovuto fare i conti con il cambiamento, l’imprevisto e l’improbabile, a causa della pandemia da Covid-19, e rivedere i propri temi e le proprie modalità.
    Il CICAP Fest 2020 sarà infatti disponibile in streaming sul sito Cicapfest.it e i social media dell’evento. Pur essendo online only, il CICAP Fest ha voluto privilegiare la qualità della fruizione, strutturando un vero e proprio palinsesto televisivo con appuntamenti rivolti a un pubblico ampio di adulti, giovani e famiglie.
    L’edizione di quest’anno dal titolo La sfida è adesso. Ri-partire con la scienza affrontando il cambiamento, l’imprevisto e l’improbabile si articolerà intorno al tema della ripartenza sia sul piano individuale e sia su quello sociale.
     
    La terza edizione del CICAP Fest si svolgerà quindi interamente online in un arco di 3 settimane e 4 weekend a partire da venerdì 25 settembre 2020 fino a domenica 18 ottobre 2020: sul sito del CICAP Fest (www.cicapfest.it) e sui canali social (Facebook, YouTube e Instagram) sarà possibile seguire un ricchissimo programma di eventi, molti dei quali in live streaming e alcuni con la partecipazione diretta del pubblico.
    Dal lunedì alla domenica ci saranno conferenze, workshop, laboratori per ragazzi, spettacoli, cineforum, quiz, presentazioni, dialoghi, incontri con le scuole, podcast, rassegne stampa, passeggiate virtuali per Padova e tantissimo altro…  E per chiudere ogni settimana di Festival, la domenica, appuntamento fisso con le riflessioni del grande giornalista e divulgatore, oltre che presidente onorario del CICAP, Piero Angela.
    Tra le tante iniziative di quest’anno, il CICAP Fest EXTRA presenterà anche eventi in partnership con Bergamo Scienza, Chiavi di volta,Food&Science Festival, Galassica-Festival dell’astronomia e Trieste Science+Fiction Festival, a conferma che, mai come ora, la collaborazione per una divulgazione di qualità è fondamentale per la crescita del nostro Paese. 
    Il CICAP Fest è promosso dal CICAP in collaborazione con l’Università, il Comune, la Provincia, la Camera di Commercio di Padova e Promex, con Regione del Veneto e con il riconoscimento del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo; Audible come Partner; Assindustria Venetocentro Confagricoltura Padova, Istituto Mario Negri, Fondazione Umberto Veronesi, Fondazione AIRC, Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza, Orto botanico di Padova e Musme come partner istituzionali; Intesa Sanpaolo e Corvallis come sponsor, Circuito Zero come sponsor tecnico e con la media partnership di Focus, Il Mattino di Padova, Radio RAI, TV7, Focus Scuola, Live e PLaNCK! 
     
    La Redazione
    Pubblicato il  04/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Festival Organistico della Valle Olona
    Festival organistico 1-vivilanotizia
    Il Festival Organistico della Valle Olona

    Gorla Minore (VA) – Ha inizio questa sera a Gorla Minore il 15° Festival Organistico della Valle Olona. Rassegna molto attesa nel territorio della Valle Olona che si svolgerà presso i Comuni di Gorla Minore, Olgiate Olona e Castellanza con l’utilizzo dei pregevoli organi delle rispettive chiese quale testimonianza di arte e cultura immutate nel tempo.
     
    Il Festival seguirà il seguente programma.
    Gorla Minore – Chiesa Nuova di Prospiano Venerdì 4 settembre 2020, ore 21 organista Sergio Paolini
    Olgiate Olona – Chiesa Ss. Stefano e Lorenzo Sabato 12 settembre 2020, ore 21 organista Sergio Paolini Concerto per la Festa di San Gregorio Magno
    Castellanza – Chiesa S. Giulio Domenica 27 settembre 2020, ore 16 Concerto della rassegna “Invito alla Musica” organista Paolo Bougeat
    Organizzazione Ente Concerti Castello di Belveglio, Comuni di Gorla Minore, Olgiate Olona e Castellanza
    L’ingresso ai concerti è libero e gratuito fino ad esaurimento posti. A Castellanza è obbligatoria la prenotazione su www.cpcastellanza.it
     
    Sergio Paolini
    Ha studiato organo, composizione organistica e clavicembalo presso il Conservatorio di Milano e Paleografia e Filologia musicale all’Università di Pavia seguendo corsi di perfezionamento con L.F. Tagliavini e K. Gilbert. Si è quindi dedicato a una intensa carriera concertistica che lo ha portato ad esibirsi in prestigiosi centri musicali in Italia, Germania, Austria, Francia, Russia, Siberia Asiatica, Svizzera, Polonia, Ungheria, Paraguay, Repubblica Dominicana e USA (le Cattedrali di Vienna, Milano, Budapest, Varsavia, Losanna, Asuncion e importanti chiese e sale di Roma, Berlino, Salisburgo, New York, San Pietroburgo, Stoccarda, Hannover, Zurigo, ecc.).  Ha tenuto anche recitals in veste di solista con le orchestre del Festival di Brescia e Bergamo, Carlo Coccia di Novara, Nuova Cameristica, Baroqu’ensemble, Filarmonica Russa e ha collaborato con i trombettisti Helmut Hunger e André Bernard. Ha effettuato registrazioni radiofoniche, televisive e discografiche tra le quali “Concerti per organo e orchestra dell’800” con l’orchestra C. Coccia e numerosi CD realizzati sia su strumenti storici che su organi moderni con musiche che spaziano dal ‘600 al ‘900. Già titolare della cattedra di Organo e canto gregoriano presso il Conservatorio di Milano è stato frequentemente invitato come membro di giuria in concorsi internazionali e, quale docente, a corsi di perfezionamento.
     
    Paolo Bougeat
    È nato ad Aosta il 5 maggio 1963. La sua formazione musicale si compie al Conservatorio “G. Verdi” di Torino dove ottiene il diploma in organo e composizione organistica nel 1988 e in diploma in clavicembalo nel 1992. Tra i vari corsi di perfezionamento rivestono una particolare importanza quelli di Cremona attinenti al repertorio organistico francese antico, romantico e contemporaneo. La sua attività concertistica iniziata sin dal 1981, lo ha condotto a suonare oltre 500 concerti in Italia, in numerosi paesi europei e negli U.S.A. È attivissimo come compositore (ha ottenuto premi e riconoscimenti in concorsi internazionali), con particolare riguardo alla produzione organistica. Le sue opere sono pubblicate da Edizioni Carrara di Bergamo. All’attività di organista, clavicembalista e didatta (è docente di organo e composizione organistica all’Istituto Superiore di studi musicali della Valle d’Aosta), sposa l’instancabile ricerca di documenti musicologici: dopo il libro “L’organo della Cattedrale di Aosta 1902-2002” (Aosta, Musumeci Editore, 2002), ha pubblicato il libro “Organi in Valle d’Aosta”, relativo ad alcuni fra i più interessanti organi valdostani (Editore “Le Château” – Aosta).
     
    La Redazione
    Pubblicato il  02/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Torna a Busto Arsizio Lumachiamo 2020
    Lumachiamo 1-vivilanotizia
    Torna a Busto Arsizio Lumachiamo 2020

    Busto Arsizio (VA) – Un’intera giornata nel cuore della Città, ma a contatto con la natura per imparare dalle lumache a riscoprire il piacere di calma e resilienza: dopo il successo dello scorso anno, domenica 6 settembre 2020 torna a Busto Arsizio, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale,  l’appuntamento con “Lumachiamo 2020”, la seconda attesissima edizione della kermesse per grandi e piccini, che si svolgerà presso l’allevamento di lumache LumaPiù di via Canale, nel rione Sacconago.
     
    L’evento si svolgerà nel pieno rispetto delle vigenti norme anti-covid e la sicurezza verrà garantita anche dalla presenza degli operatori della Protezione Civile.
    Dopo il taglio del nastro, previsto per le 11.30 alla presenza dell’Assessore al Bilancio e Grandi Eventi Paola Magugliani e delle Autorità Cittadine, via libera ai tour guidati nei campi dove vengono allevate le chiocciole, per conoscere il loro ciclo vitale dalla nascita all’età adulta, sapere cosa mangiano e come trascorrono le loro giornate.
     
    Oltre venti stand rappresentativi di tutto il Territorio nazionale, con mercatino agricolo, incorniceranno l’area dove si svolge la manifestazione, che anche quest’anno mira a far conoscere al Pubblico l’affascinante mondo dell’elicicoltura, un’attività sempre più apprezzata che si propone anche come opportunità imprenditoriale e lavorativa del futuro: si potranno acquistare e degustare salumi e vino, formaggi, riso, miele, nocciole, olio ligure e birra artigianale.
    Gli Organizzatori di Lumachiamo 2020 hanno fortemente voluto dedicare l’attenzione anche all’aspetto “Charity”, ospitando due importanti Associazioni del territorio come “LILT sezione di Varese” e “Casa di Chiara”. Oltre alla preziosa collaborazione di alcuni operatori della Coldiretti sezione di Varese, al campo di via Canale arriverà anche un importante presenza rappresentativa di Amatrice, con i prodotti tipici di quella terra che ancora combatte ogni giorno con le conseguenze del devastante sisma dell’agosto 2016.
     
    Sarà presente anche l’Associazione Fior di Loto ASD che impartirà mini lezioni di ginnastica per il piede con il metodo Feldenkrais e una dimostrazione di rieducazione del respiro con lo Yoga Pranayama, per respirare meglio anche con l’obbligo di indossare la mascherina.
    Ma le protagoniste assolute della manifestazione saranno le lumache allevate a ciclo biologico completo da LumaPiù, tutti esemplari della specie Helix Aspersa, considerata tra le migliori e più pregiate per l’estrazione della preziosa bava ad utilizzo cosmetico e omeopatico, oltre che per il consumo alimentare gourmet.
     
    Per favorire un accrescimento ottimale delle chiocciole, nel totale rispetto delle loro esigenze fisiologiche, esse non vivono in serre o capannoni, bensì in campo aperto e vengono sempre nutrite con vegetali freschi come Cavolo Cavaliere, Ravizzone, Colza, Bietola da Taglio, Trifoglio Repens e un misto di varie insalate resistenti, seminati ogni anno in loco ad inizio primavera e poi integrati con girasoli selvatici, zucche, zucchine, mele e pere provenienti da rinomate aziende della zona. L’allevamento è suddiviso in due zone, una per la riproduzione ed una per l’accrescimento: ciò consente di selezionare ogni anno i soggetti migliori da destinare all’utilizzo gastronomico o riproduttivo, a seconda delle caratteristiche morfologiche di ogni esemplare.
     
    Nell’arco della giornata di domenica 6 settembre 2020, i visitatori di Lumachiamo 2020 potranno conoscere ogni aspetto dell’attività di allevamento, mentre per i più piccoli ci sarà la possibilità di partecipare a divertenti ed interessanti laboratori gratuiti, alcuni anche in lingua inglese, e collaborare al progetto “Adotta una lumaca”: dopo aver osservato le caratteristiche e il comportamento delle chiocciole nel campo, i bambini saranno chiamati a seguire un vero e proprio “protocollo di adozione”, che insegnerà loro il rispetto per la vita e l’attenzione per l’ambiente che li circonda. Saranno quindi stimolati Continua a leggere

  • Grotta Remeron riaperta ai visitatori anche a settembre
    Grotta Remeron 1-vivilanotizia
    Grotta Remeron riaperta ai visitatori anche a settembre

    Comerio (VA) – Grotta Remeron riaperta alle visite guidate per i primi tre weekend di settembre 2020: dopo il successo di agosto 2020, con tutti i posti esauriti, ora ci si avvia verso una nuova serie di escursioni in un mese dove la montagna dà il meglio di sé per colori e fascino.
     
    Due escursioni al sabato e quattro alla domenica permetteranno ai turisti, partendo dalla Colonia Rossi di Barasso, di arrivare sino alla Grotta Remeron di Comerio e poi di addentrarsi sino nel cuore della montagna, a 50 metri di profondità: 3 ore complessive di escursione accompagnati da una guida per scoprire particolarità storiche, naturali e geologiche del nostro territorio.
     
    “La riapertura è stata molto positiva e la tendenza, per il mese di settembre 2020, sembra essere ancora migliore: lo scorso anno, per la prima volta, abbiamo inserito le visite al sabato e le prenotazioni sembrano premiarci” dichiara Mauro Gamberoni, presidente dell’Associazione Invenire che gestiste la Remeron, “il territorio di Varese è ricco di peculiarità, si tratta solo di riscoprire la  vocazione turistica e culturale di un’area che, per lunghi anni, è stata casa di importanti industrie”
     
    Lo sviluppo della Remeron si basa su una bella sinergia tra i Comuni di Comerio e Barasso con la regia del Parco Campo dei Fiori e l’attività dell’Associazione Invenire: proprio la Colonia Rossi sarà il punto di partenza per un ventaglio di nuove esperienze oltre che per godere di un buon ristoro: sabato 19 settembre 2020 sarà infatti possibile partecipare ad una serata dedicata alla conoscenza ed alla ricerca dei pipistrelli in compagnia di Ambrogio Molinari, esperto di monitoraggio faunistico che guiderà gli escursionisti nell’individuazione dei chirotteri: sarà il battesimo di escursioni dedicate non solo alla Remeron, ma a tutto il territorio.
    Per informazioni www.coloniarossi.it e www.grottaremeron.com
     
    La Redazione
    Pubblicato il  01/09/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Al Castello di Legnano, Tirinnanzi sotto le stelle.
    Lady Dillinger Swing Band 1-vivilanotizia
    Al Castello di Legnano, Tirinnanzi sotto le stelle.

    Legnano (MI) – Il Tirinnanzi sotto le stelle con LADY DIILINGER SWING BAND allieterà la serata di sabato 12 settembre 2020 dalle ore 21.00 nella magica cornice dell’antico maniero di Legnano, sotto le stelle di fine estate.
    Vi sembrerà di esser stati proiettati dalla macchina del tempo in un’altra epoca appena vedrete gli apprezzati musicisti della “Lady Dillinger Swing Band”.  
     
    Già a partire dagli outfit in perfetto stile swing, i protagonisti della band vi porteranno improvvisamente negli anni in cui, dopo decenni di predominio del jazz di New Orleans e la depressione del ’33, la voglia di aria nuova spinse Count Basie a dar vita a un nuovo fenomeno musicale, inaugurando così l’era del Swing.   
    Dopo di lui Duke Ellington, Fletcher Henderson, Benny Goodman, Glenn Miller, Woody Herman   e molti altri ne seguirono la strada. Chi non ricorda poi le colonne sonore dedicate al genere nei film?  Indimenticabili sicuramente Fred Astaire e Ginger Roger, che sembravano librarsi nell’aria come farfalle mentre ballavano lo Swing.  E altrettanto accadde da noi in Italia.   
     
    Celeste Castelnuovo, la splendida voce del gruppo ha voluto spiegare la scelta di alcuni brani in programma per la serata:” Abbiamo deciso che avremmo fatto swing e ci siamo impegnati in un repertorio che ci assomigliasse, che potesse rappresentare la musica delle nostre radici. Infatti, lo swing che suoniamo è quello di Natalino Otto, di Fred Buscaglione, del Quartetto Cetra e del Trio Lescano.  Faremo del nostro meglio per far rivivere l’epoca d’oro dello swing, prendendo l’eccellenza della tradizione italiana dagli anni ‘30 agli anni ‘60. Lo spettacolo, che portiamo ora nella splendida cornice del Castello di Legnano, è pensato per essere ascoltato e guardato. Infatti, anche l’aspetto visivo è attentamente curato: l’abbigliamento è in stile anni ’40/’50 e ci saranno spesso cambi di costume in base al repertorio.  Ovunque andiamo le persone ci ringraziano, vogliamo regalare le stesse magiche emozioni “fuori tempo” a Legnano.”
     
    Oltre a Celeste Castelnuovo, voce, gli altri componenti della band sono Piergiorgio Elia, sax -tenore, Simone Fedetto, chitarra, Raffaele Romano, contrabbasso, Paolo Zucchetti, batteria, Giancarlo Mariani, tromba, Alberto Bellettieri, trombone.
     
    Lo spettacolo, che avrebbe dovuto svolgersi presso il teatro Tirinnanzi di Legnano lo scorso 10 maggio (in pieno lockdown, allora, per via del Covid 19) offre ovviamente a tutti possessori di biglietti già acquistati di utilizzarli in questa occasione. Ma la gestione del Teatro ha voluto fare di più, in barba alla crisi economica che ha colpito tutti. Si potrà infatti entrare con soli 10 Euro, acquistandoli all’ingresso. Obbligatoria la mascherina per ingresso e uscita, mentre l’interno è accuratamente distanziato nelle sedute, con misurazione della temperatura all’ingresso.
    Per prenotare si può inviare una mail a biglietteria@melarido.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il  31/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Brain, il primo evento di Teatri Aperti a Corbetta
    Brain 1-vivilanotizia
    Brain, il primo evento di Teatri Aperti a Corbetta

    Corbetta (MI) – L’Associazione Culturale Il Mosaiko e Arte Connessa presentano un evento particolare che coinvolgerà le nostre emozioni e le modalità in cui vengono elaborate dal nostro cervello (BRAIN).
    L’appuntamento dal titolo BRAIN è per il 19 settembre 2020 nella splendida Villa Pagani di Corbetta circondata da un parco secolare ed é il primo della nuova rassegna di Teatri Aperti.
     
    Si svolgerà in due momenti della giornata: il pomeriggio dalle 15:00 alle 18:00, partirà con una serie di seminari in cui psicologi tratteranno le emozioni attraverso le età di evoluzione dell’uomo, dal bambino fino all’età adulta.
     
    La sera si potrà assistere a performance artistiche di danza, teatro, musica, video installazioni e shodo, la coinvolgente scrittura giapponese su grandi tele, che vivranno ed interpreteranno le emozioni attraverso un percorso di un’ora che si ripeterà due volte, uno alle 19:30 e uno alle 20:40.
     
    Il tema scelto saranno le quattro emozioni primarie e la percezione del sé:  
    PAURA – Danza, espressione fisica e materica di una emozione primitiva e fondamentale.   
    RABBIA – Attraverso il gesto e la forza dell’arte dell’ideogramma giapponese, realizzato dal vivo su tela.   
    GIOIA – Il corpo diviene voce e il gesto fisico suono in una performance musicale dal vivo.
    TRISTEZZA– l’assenza assoluta di corpi sostituiti dalle immagini come rappresentazione del pensiero in una installazione video.   
     
    IL SE’– Il teatro come strumento per raccogliere e ricondurre le emozioni alla presenza dell’io.    
    La partecipazione a BRAIN non è solo un’occasione di incontro, di condivisione e progettazione del nostro futuro, ma anche un modo per aiutare le attività legate alla cura delle malattie neurodegenerative presso l’Ospedale di Magenta. Durante la serata si potrà partecipare a una raccolta fondi volontaria per aiutare il progetto dell’ospedale.
    Ingresso gratuito su prenotazione
     
    La Redazione
    Pubblicato il  28/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Musica, cultura e tradizione a Nerviano
    Vun la cunta l’altar la suna-vivilanotizia
    Musica, cultura e tradizione a Nerviano


    Nerviano (MI) – Ancora tanta musica, cultura e tradizione in questa estate un po’ particolare. La voglia di tornare alla normalità e di coltivare le proprie passioni non si è fermata.  
    Ecco allora alcune proposte del Comune di Nerviano:
     
    Vun la cunta l’altar la suna
    Sabato 29 agosto 2020 alle 21.00 nel chiostro dell’ex Monastero organizza, in collaborazione con il Civico Istituto Musicale Brera di Novara, un intrattenimento dialettale con accompagnamento musicale con la fisarmonica di Antonio Disabato e le parole di Paolo Nissotti
    Evento gratuito con prenotazione presso la biblioteca 0331438942 all’indirizzo cultura@comune.nerviano.mi.it
     
    Donne in.canto 2020
    Domenica 6 settembre 2020 alle 21.00 presso il chiostro del Monastero il concerto Grande Grande Grande, la musica della fantastica Mina in versione jazz per la rassegna Donne in.canto,  il Festival di musica e parole al femminile.

    “Donne in.canto” è un festival dedicato all’in.canto della voce femminile e la sua programmazione gravita fedelmente intorno a quest’idea. Essendo quindi una proposta a tema e non su di un genere, negli anni, ha presentato performance artistiche molto diverse tra loro ma dove la protagonista è stata sempre la voce femminile. 
     
    Per informazioni e prenotazioni http://www.donneincanto.org/
    La Redazione
     
    Pubblicato il  26/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • San Vittore Olona ospita la Treves Blues Band
    Treves 1-vivilanotizia
    San Vittore Olona ospita la Treves Blues Band

    San Vittore (MI) – L ‘Amministrazione Comunale di San Vittore Olona, offre alla cittadinanza e non solo uno straordinario concerto all’aperto, di fine estate.
    La Treves Blues Band approda sabato 5 agosto 2020 al Parco Biblioteca Comunale di Villa Adele, con inizio concerto alle ore 21.00. In caso di maltempo il concerto sarà posticipato a domenica 6 settembre 2020
    Treves Blues Band nasce nel 1974, capitanata da Fabio Treves, carismatico cantante e armonicista.
     
    Nel corso della sua straordinaria carriera il “Puma di Lambrate” ha mantenuto la promessa di divulgare i valori del blues, collaborando a livello internazionale con musicisti quali Sunnyland Slim, Johnny Shines, Homesick James, Billy Branch, Dave Kelly, Paul Jones, Alexis Korner, Bob Margolin.
     
    L’ingresso é libero fino ad esaurimento posti e l’accesso avviene in modo contingentato nel rispetto delle normative Covid
    Tutte le info: 0331 488980 – biblioteca.sanvittore@csbno.net
     
    La Redazione
    Pubblicato il  25/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Legnano by Night con i Volontari Ciceroni
    Palazzo Malinvermi 1-Vivilanotizia
    Legnano by Night con i Volontari Ciceroni

    Legnano (MI) – L’iniziativa, già sperimentata con successo, registrando il tutto esaurito, negli scorsi mesi di luglio e agosto 2020, ha spinto il Gruppo Volontari Ciceroni di Legnano a programmare una nuova passeggiata nel cuore storico dell’animata città di Legnano. 
    Il terzo appuntamento con Legnano by Night è per giovedì 10 settembre 2020 alle ore 21 con partenza da Palazzo Malinverni, l’attuale sede comunale. Proprio qui ci sarà la prima tappa del giro culturale, poiché l’edificio racchiude molti simboli della storia della cittadina e della sua famosa battaglia, rivissuta ogni anno nella tradizione del Palio di Legnano.
    Si scoprirà la storia di Palazzo da Perego sulle cui mura si possono osservare ancora oggi i simboli della famiglia Visconti e si proseguirà verso Piazzetta Assi fino ad arrivare alla chiesetta più antica di Legnano nella contrada di Sant’Ambrogio, luogo ricco di tradizione e di storie medievali legate proprio allo stemma contradaiolo.
    La durata del tour è di circa un’ora e partecipare all’iniziativa è gratuito. Meglio comunque prenotare e chiedere informazioni sulla pagina Facebook Ciceroni di Legnano   
     
    La Redazione
    Pubblicato il  24/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Ultimi appuntamenti per Varese Estense Festival
    VaresEstense 1-Vivilanotizia
    Ultimi appuntamenti per Varese Estense Festival

    Varese – Ultimi tre appuntamenti per Varese Estense Festival, la rassegna che dal 2018 ha come obiettivo il ritorno dell’opera a Varese. Spettacoli estivi che si svolgono ai Giardini Estensi di Varese e mirano alla valorizzazione del territorio attraverso l’opera, il teatro e la musica.
     
    Varese Estense Festival in programma fino al 25 agosto 2020, nonostante l’emergenza Covid-19 ha garantito alla città un’estate ricca e piena di bellezza, di arte, di occasioni di crescita.  Un festival varesino di opera, teatro e musica, un’importante occasione culturale, prodotta grazie ad una rete di collaborazione tra associazioni, professionisti e artisti del territorio, grandi musicisti italiani, e importanti istituzioni che ci hanno dato fiducia credendo ancora una volta nel progetto proposto già da alcuni anni da Red Carpet Teatro e Giorni Dispari Teatro. 
     
    Varese Estense Festival è prodotto con il contributo di Fondazione Cariplo, il partenariato del Comune di Varese e con la collaborazione di Fondazione Comunitaria del Varesotto.  
    Sabato 22 agosto 2020 Fontana dei Giardini Estensi, ore 21.00 Madama Butterfly
     
    Musica di Giacomo Puccini
    Libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa
    Orchestra sinfonica delle terre verdiane
    Maestro concertatore e direttore: Stefano Giaroli
    Regia, scene e costumi: Serena Nardi
    Coro dell’Opera di Parma, Maestro del Coro Emiliano Esposito
    Coro Varese Estense, Maestro del coro: Irene Guerra
     
    Interpreti ruoli principali:
    Madama Butterfly (Cio-Cio-San): Renata Campanella
    F.B.Pinkerton: Diego Cavazzin
    Sharpless: Marzio Giossi
    Suzuki: Mariachiara Cavinato
    Goro: Stefano Consolini
    Zio Bonzo: Massimiliano Catellani
    Kate Pinkerton: Giada Gallone
     
    Luci: Marco Ogliosi
    Realizzazione scene e costumi: Laboratorio Arte Scenica di Reggio Emilia
     
    Biglietti:
    Posto unico non numerato settore A: € 30.00
    Posto unico non numerato settore B: € 25.00
    Acquisto biglietti con prenotazione obbligatoria all’indirizzo: prenotazioni@redcarpetteatro.it
    Domenica 23 agosto 2020 Salone Estense, ore 10.00 La storia del Palazzo e dei Giardini Estensi di Varese
     
    Presentazione a cura di Giuseppe Terziroli e Franco Piana dell’Associazione Prospettive
    Culturali per Varese con successiva visita guidata alla scoperta degli alberi monumentali dei
    Giardini Estensi a cura dell’agronomo Daniele Zanzi, vicesindaco del Comune di Varese
    Ingresso libero su prenotazione obbligatoria all’indirizzo: prenotazioni@redcarpetteatro.it
     
    Martedì 25 agosto 2020 Salone Estense, ore 21.00 Massimo Priviero live Un live acustico tra rock d’autore e poesia
    Ingresso libero su prenotazione obbligatoria all’indirizzo: prenotazioni@redcarpetteatro.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il  21/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Allo Sport+ Center di Rescaldina in mostra il vinile
    Mostra del disco 1-Rescaldina
    Allo Sport+ Center di Rescaldina in mostra il vinile

    Rescaldina (MI) – Per gli appassionati del vinile un’occasione da non perdere. Si tratta di un appuntamento interessate quello di domenica 30 agosto 2020 allo Sport+Center di Rescaldina
    Dalla mattina alle ore 10.00 e fino a sera alle ore 19.00 al campo sportivo di via Barbara Melzi,83 la nuova fiera del disco in vinile, La Mostra Mercato del Disco, organizzata dall’associazione culturale Rock Paradise in collaborazione con Sport+Center Rescaldina.
     
    Sotto la tensostruttura allestita per l’evento oltre 20 espositori a proporre agli appassionati vinili di ogni epoca e genere. Ma non solo, si potranno trovare anche cd, dvd e molti gadget del mondo musicale.
     
    Collezionisti, intenditori, appassionati e curiosi avranno l’opportunità di cercare, acquistare, scambiare dischi e magari trovare il vinile più amato tra migliaia di pezzi originali.
     
    L’ingresso è gratuito e maggiori informazioni possono essere richieste alla mail epplus@yahoo.it e sulla pagina facebook Rock Paradise Fiera del Disco
     
    La Redazione
    Pubblicato il  20/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Festival 2020 a Villa Arconati è limited edition
    Villa Arconati Limited 1-vivilanotizia
    Il Festival 2020 a Villa Arconati è limited edition

    Castellazzo di Bollate (MI) – Nelle calde serate estive tantissimi appassionati di musica raggiungono il Castellazzo per assistere a concerti di artisti di fama nazionale e internazionale.  In un anno tanto particolare segnato dal Covid-19, il Festival non poteva che presentarsi “limited edition”.    
     
    Un’edizione unica nella sua storia, capace di offrire una programmazione culturale di alto livello nella suggestiva cornice di Villa Arconati, adiacente alle nuovissime decorazioni del parterre. 
    Venerdì 21 agosto 2020 ore 19.00 PAOLO FRESU TRIO Tempo di Chet € 15,00 + prevendita
    C’è qualcosa di evocativo e quasi di spirituale in un trio che sfrutta la grande capacità empatica dei suoi componenti per comporre arte e comunicare vita.
    Paolo Fresu, tromba, flicorno, effetti – Dino Rubino, piano e flicorno – Marco Bardoscia, contrabbasso.
     
    Sabato 22 agosto 2020 ore 19.00 SABRINA LANZI Il romanticismo boemo e ungherese € 10,00 + prevendita.
    Prima pianista donna italiana ad eseguire uno dei progetti più virtuosistici nel campo pianistico, l’opera integrale per pianoforte ed orchestra di Rachmaninoff. Spigliata e anticonformista, mai si sottrae a quella dicotomia che la caratterizza, a quella giustapposizione, quasi romantica, di un’anima prorompente e di un’altra impercettibile.
    Musiche di F. Schubert e F. Liszt, con un tributo al M° Ennio Morricone
     
    Venerdì 28 agosto 2020 ore 19.30 ELIO GERMANO & TEHO TEARDO Viaggio al termine della notte €15,00  + prevendita
    Elio Germano e Teho Teardo portano in scena “Viaggio al termine della notte” di Louis-Ferdinand Céline in una versione completamente rinnovata nelle musiche e nei testi.
    Avvalendosi della straordinaria sensibilità interpretativa di Elio Germano, Teardo ripercorre musicalmente alcuni frammenti del “Viaggio” restituendo, in una partitura inedita, la disperazione grottesca del capolavoro di Celine che qui ritrova nuove dinamiche espressive nella combinazione di archi, chitarra e live electronics.
     
    Domenica 30 agosto 2020 ore 19.00 MASSIMILIANO FINAZZER FLORY Verdi legge Verdi € 15,00 + prevendita
    Una serata per ascoltare al pianoforte le più belle musiche di Giuseppe Verdi, dalla Traviata all’Aida, dal Nabucco al Falstaff, raccontate con i pensieri e le parole autentiche del più grande compositore italiano.  Con Massimiliano Finazzer Flory accompagnato al pianoforte da Inseon Lee
     
    Giovedì 3 settembre 2020 ore 19.00 LA BALLATA DI JOHN E YOKO di Ezio Guaitamacchi
    con Brunella Boschetti, Andrea Mirò e Omar Pedrini € 15,00 + prevendita
    Cinque colpi di pistola esplosi a bruciapelo da un fan psicopatico mettono fine alla straordinaria epopea di John Lennon, il Beatle ribelle. Due mesi prima, aveva compiuto 40 anni.  Al suo fianco, nell’agguato omicida al Dakota Building, la loro lussuosa residenza newyorkese, la moglie Yoko Ono, una delle figure più controverse nella storia del rock, colpevole (secondo alcuni) di aver provocato lo scioglimento dei Fab Four. Questo spettacolo, fatto di racconti, suoni e visioni, narra l’intera vicenda Lennon-Ono, dalle origini al tragico finale, attraverso una curiosa e interessante aneddotica, tante suggestive immagini storiche e canzoni bellissime.
     
    Venerdì 4 settembre 2020 ore 19.00 PACIFICO & STEFANO BARTEZZAGHI Vedi alla voce ore 18.30 OPENING MIGASO € 15,00 + prevendita
    Serata con fantasmi enigmatici e pacifici.
    Stefano Bartezzaghi e Pacifico insieme sul palco per una serata speciale, accompagnati da Antonello Leoffredi alla viola. Persone celebri e sconosciuti di valore verranno evocati tramite canzoni e racconti.
     
    Sabato 5 settembre 2020 ore 19.00 ANTONIO FARAO’ TRIO € 10,00 + prevendita
    Autentica punta di diamante del panorama jazz internazionale, pianista ammirato da Herbie Hancock, ha suonato con i più prestigiosi artisti (Joe Lovano, Didier Lockwood, Miroslav Vitous, Jack Dejohnette, Chris Potter, Benny Golson, Ivan Lins…)  Antonio Faraò è da mettere senza dubbio fra i musicisti europei che hanno raggiunto uno standard espressivo al livello degli americani. Il suo stile è inconfondibile: una brillantezza tecnica con un’impetuosa carica emotiva, una notevole vena compositiva e un travolgente senso ritmico. Continua a leggere

  • Storie in musica con Flou a Somma Lombardo
    Brave ragazze 1-vivilanotizia
    Storie in musica con Flou a Somma Lombardo

    Somma Lombardo (VA) – Sabato 22 agosto 2020, alle ore 21, presso il cortile del municipio, Palazzo Viani Visconti, appuntamento con Brave ragazze, storie in musica interpretate dalla talentuosa cantante napoletana Flo.
     
    L’evento propone una serata ricca di tradizioni popolari, frutto di un lavoro di ricerca, traduzione e reinterpretazione di canzoni, firmate dalle più coraggiose cantautrici del mondo latino e mediterraneo.
    Instancabile avventuriera, nella musica e nella vita, Flo viaggia alla continua ricerca di confini da oltrepassare, storie da ascoltare ed emozioni da sfidare.
     
    Le sue performance sono ritmo che coinvolge, racconto che affascina, rito, danza, impulsi di vitalità e passione.
    Ingresso libero su prenotazione obbligatoria da effettuare entrando nel sito del comune 
    In caso di maltempo lo spettacolo si terrà presso l’auditorium San Luigi
    Per informazioni urp@comune.sommalombardo.va.it e sulla pagina Facebook Città di Somma Lombardo
     
    La Redazione
    Pubblicato il  18/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Fabius Constable & Celtic Harp Orchestra a Como
    Fabius Constable 1-vivilanotizia
    Fabius Constable & Celtic Harp Orchestra a Como

    Como – Le note dell’orchestra di arpe di Fabius Constable saranno la colonna sonora di apertura del Palio del Baradello, quest’anno 2020 in versione ridotta causa emergenza Covid-19 venerdì 11 settembre 2020 ore 21.00 si farà un tuffo nel passato e più precisamente nell’Xi secolo fra le mura della Basilica di Don Abbondio.
    In questa Basilica Romanica costruita sulle fondamenta della precedente Basilica Apostolorum di orige paleocristiana faranno ingresso le Altezze Imperiali sulle note del concerto della Celtic Harp Orchestra.
     
    Altri due appuntamenti attendono l’affezionato pubblico nelle città di Como e Brunate per un week-end all’insegna della storia, della cultura e delle bellezze nascoste ancora tutte da scoprire.
     
    L’appuntamento è per sabato 19 e domenica 20 settembre 2020, in occasione della seconda edizione del Festival Bellezze Interiori della città di Como. Un’iniziativa molto apprezzata dai cittadini e non solo, che porta a scoprire angoli nascosti che conservano un patrimonio storico spesso dimenticato. Un progetto innovativo volto a sensibilizzare la comunità al rispetto e tutela dei beni comuni per riscoprire la bellezza del nostro patrimonio storico e culturale attraverso l’apertura di luoghi finora inesplorati.
     
    Ecosostenibilità sarà la parola d’ordine per tutti gli eventi, che verrà ripetuta e proposta in maniera innovativa attraverso l’eleganza dell’arpa proposta in una versione nuova e al tempo stesso magica.
    Per mantenere il rispetto delle regole di prevenzione e contenimento della pandemia, tutti gli eventi richiederanno obbligatoriamente la prenotazione.
     
    Per informazioni consultare il sito www.arpaceltica.com – www.bellezzeinteriori.it
     
     
    La Redazione
    Pubblicato il  17/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Appuntamento a Marnate con a spasso nel bosco
    A spasso nel bosco 1-vivilanotizia
    Appuntamento a Marnate con a spasso nel bosco

    Marnate (VA) – L’Amministrazione Comunale di Marnate organizza per sabato 29 agosto 2020 una bella passeggiata nei boschi del territorio per conoscerli e poterli vivere. L’iniziativa è aperta a tutti i cittadini e non di qualsiasi età e alle associazioni.
     
    Il ritrovo è presso piazza Paolo VI a Nizzolina alle ore 14.30 con partenza alle ore 14.45. Ad accompagnare il gruppo le Forze dell’Ordine e le Guardie Ecologiche Volontarie del Plis Insubria-Olona. Occorrerà camminare tenendo la distanza di 1 metro e indossare sempre la mascherina.
     
    L’iniziativa ha lo scopo non solo di salvaguardare i boschi intorno a Marnate, ma anche di incentivare l’abitudine di camminare in mezzo alla natura in compagnia.
     
    L’appuntamento è per sabato 29 agosto 2020 alle ore 14.30 Piazza Paolo VI (Nizzolina) ore 14.45 inizio passeggiata.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  13/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Meeting di Rimini Special Edition 2020 a Gallarate
    Meeting 1-vivilanotizia
    Meeting di Rimini Special Edition 2020 a Gallarate

    Gallarate (VA) – Il Centro Culturale Tommaso Moro, con la collaborazione della Scuola Sacro Cuore e il patrocinio del Comune di Gallarate – Assessorato alla Cultura, propone la partecipazione al Meeting di Rimini Special Edition 2020 attraverso una serie di appuntamenti proprio rimanendo a Gallarate. 
    Tutte le sere, dal 18 al 22 agosto 2020, presso l’Aula Magna dell’Istituto Sacro Cuore di via Bonomi 4, collegamento con Rimini per vivere anche se distanti gli incontri, gli spettacoli e le mostre proposte dal Meeting.
     
    L’ingresso è libero mentre il programma delle serate può essere visionato consultando il sito.www.meetingrimini.org.
    In questa speciale Edition 2020 del Meeting di Rimini si parlerà di cura e di salute dopo la tragica esperienza dell’emergenza da Covid-19 che ha colto tutti di sorpresa e impreparati.
     
    E ancora, le sfide del post-Covid, toccando i temi del lavoro, dell’educazione, dell’arte, della letteratura e della cultura in genere, lasciando ampio spazio a testimonianze di grandi uomini e donne che vogliono condividere con il mondo intero le loro esperienze personali per lanciare messaggi di grande speranza per il futuro. Non mancheranno ogni sera spettacoli dei grandi del cinema, della letteratura, della filosofia con varie produzioni originali da poter ammirare anche in versione digitale.  
     
    La Redazione
    Pubblicato il  13/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Busto Arsizio è sempre più green
    Busto Arsizio Green 1-vivilanotizia
    Busto Arsizio è sempre più green

    Busto Arsizio (VA) – L’ha annunciato l’assessore al Verde Laura Rogora: “Nel mese di settembre 2020, in via Mortara, prenderà forma il Parco del Ben-essere”.
    Un nuovo polmone verde per Busto Arsizio dove saranno piantate 110 esemplari di Paulownia. Queste piante, coltivate in Italia, hanno grandi benefici per l’aria che respiriamo. La Paulownia ha infatti la capacità di assorbire anidride carbonica rilasciando grandi quantità di ossigeno.
     
    Ma il Parco del Ben-essere non sarà l’unica nuova area verde di cui potranno beneficiare i bustocchi. Sono infatti già iniziati i lavori di ripristino dell’area di 11.000 metri quadrati in via del Roccolo, che a settembre 2020 diventerà il Parco del Futuro. Qui oltre a giochi per i più piccoli, a un’area dedicata ai cani e a nuovi arredi, accoglierà anche la capsula del tempo con i messaggi e gli auspici per il 2040.
     
    L’obbiettivo dell’Amministrazione Comunale è che Busto diventi sempre più green, una città attenta all’ambiente e rispettosa dell’ambiente.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  12/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Agosto con la rassegna Lido Milano Live 2020
    Lido Milano Live 1-vivilanotizia
    Agosto con la rassegna Lido Milano Live 2020

    Milano -Stare a Milano nel caldo mese di agosto in un’estate 2020 un po’ particolare, non è del tutto male. Le iniziative di intrattenimento e svago si moltiplicano e le offerte per il tempo libero accontentano tutti i gusti, tra queste merita di essere citata la rassegna Lido Milano Live 2020.
     
    Si tratta di un progetto sociale e artistico-culturale di Retake Milano pensata soprattutto per i cittadini che trascorreranno l’estate in città dopo i difficili mesi del lockdown.
     
    Fino al 31 agosto 2020, le serate al Lido di Milano in Piazzale Lotto 15, saranno animate da un ricco calendario di appuntamenti: proiezioni cinematografiche selezionate dalla Cineteca di Milano, con la magia del CINEMOBILE. Ecco la novità: un furgone Fiat dotato di proiettore e impianto sonoro. Ma non solo, tante serate di musica jazz, indie/pop/rock e classica, con artisti professionisti, cantautori e orchestrali, tra cui diverse formazioni di strumentisti e cantanti del Teatro alla Scala, tutti introdotti da sketch di cabaret degli allievi dell’Accademia del Comico.
     
    Il costo del biglietto è di euro 5, ma attenzione Lido Milano Live 2020 aderisce a Teatro, Cinema, Concerti… in BICI biglietto ridotto. L’iniziativa prevede che a tutti coloro che, recandosi al Lido di Milano in bicicletta, condivideranno il messaggio culturale per una mobilità sostenibile, specie nell’area urbana, previa prenotazione a biglietteria@aragorn.it è riservato un biglietto ridotto di 2,50 euro, per musica, cabaret e cinema. Alla biglietteria si dovrà presentare la chiave del lucchetto della propria bici, la luce di posizione oppure la schermata del percorso effettuato dal bike sharing.
    Una volta giunti al Lido di Milano in Piazzale Lotto, 15 (MI) è possibile legare la bicicletta all’interno della struttura di Milanosport.
    Per informazioni e prenotazioni: lidomilanolive@retakemilano.org +39 3517830199
     
    La Redazione
    Pubblicato il  12/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il mercato di Forte dei marmi ad Angera per Ferragosto
    Mercato Angera 1-vivilanotizia
    Il mercato di Forte dei marmi ad Angera per Ferragosto

    Angera (VA) – Un evento speciale per la giornata di Ferragosto 2020 ad Angera. Lo storico mercato di Forte dei Marmi arriva sulle sponde lombarde del Lago Maggiore portando l’eccellenza del marchio degli Ambulanti di Forte dei Marmi.
     
    Diventato ormai un evento glamour dove comprare prodotti di qualità made in Italy, il mercato di Forte dei Marmi propone le novità artigianali della maestria italiana a prezzi accessibili a tutti.
     
    Le rinomate Boutique a cielo aperto si snoderanno per tutta la giornata di Ferragosto in piazza Garibaldi sul Lungolago dalle ore 8.00 alle ore 20.00 per offrire ai turisti uno shopping di alta qualità.
     
    Gli Ambulanti di Forte dei Marmi da tempo uniti in un Consorzio che garantisce l’eccellenza italiana dei loro prodotti, sono diventati ormai un evento seguito da molti appassionati di moda e shopping ricercato. Borse, scarpe, pelletteria, nuove collezioni moda, tessuti di arte fiorentina, sono solo alcuni dei prodotti artigianali che si possono trovare esposti sulle bancarelle dei famosi ambulanti.
     
    Il Presidente del Consorzio, Andrea Ceccarelli invita a diffidare dalle imitazioni, ma di affidarsi solo al marchio Gli Ambulanti di Forte di Marmi®, sinonimo di shopping esclusivo e conveniente.
    E’ per questo che tutte le informazioni ufficiali e il calendario degli eventi sono riportati solo sul sito ufficiale del consorzio.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  11/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Rimborsi Atm per gli abbonamenti inutilizzati
    ATM 1-Vivilanotizia
    Rimborsi Atm per gli abbonamenti inutilizzati

    Milano – Al via da lunedì 10 agosto 2020 la possibilità per gli abbonati Atm di richiedere i rimborsi compensativi per le mensilità non utilizzate a causa del lockdown.
    Le domande potranno essere presentate sul sito dell’azienda e la sezione dedicata alle compensazioni sarà raggiungibile anche attraverso l’App Atm Milano.  
     
    Marco Granelli, assessore alla mobilità di Milano sottolinea l’importanza di mantenere un impegno preso con i cittadini costretti a casa dalla pandemia, ma che ha richiesto un grande lavoro e uno sforzo non indifferente da parte dell’Amministrazione. Granelli spiega inoltre che sono state utilizzate risorse economiche ingenti parte delle quali messe a disposizione dal Governo, in un momento in cui l’azienda è riuscita a garantire costantemente un servizio essenziale quale è quello del trasporto locale. 
     
    CHI HA DIRITTO ALLA COMPENSAZIONE  
    Possono farne richiesta i clienti che non hanno utilizzato l’abbonamento mensile di marzo e tutti coloro che non hanno utilizzato l’abbonamento annuale nei mesi di marzo e di aprile 2020, purché si tratti di titoli di viaggio acquistati tramite i canali di vendita Atm (sito web, Atm Point, distributori automatici, rivenditori ed edicole).  
    Le richieste possono essere avanzate fino al 31 ottobre 2020 mentre le mensilità compensative potranno essere utilizzate fino a dicembre 2021, selezionando i mesi in cui usufruirne. 
     
    COME FUNZIONA 
    La procedura è semplice e veloce, e gratuita: basterà collegarsi alla sezione dedicata sul sito Atm, inserire il numero della tessera, codice fiscale ed e-mail e selezionare i mesi in cui si desidera utilizzare la mensilità compensative. Sarà poi necessario completare il procedimento recandosi, già a partire dal giorno successivo alla richiesta, ai totem presenti in tutte le 113 stazioni della metropolitana e avvicinare la tessera allo schermo per attivare l’abbonamento. 
    Per gli abbonamenti TrenoMilano acquistati presso Atm, trattandosi di titoli integrati non attivabili ai totem, sarà necessario fare richiesta presso gli Atm Point, prenotando il proprio appuntamento direttamente dall’App Atm Milano. Le compensazioni per gli abbonamenti mensili e annuali rilasciati da operatori diversi da Atm devono essere richieste all’azienda presso la quale è stato acquistato il titolo di viaggio. 
     
    LA GUIDA ONLINE 
    Per rendere ancora più semplice il processo, Atm ha realizzato un piano di informazione ad hoc: sul sito www.atm.it, infatti, sempre da lunedì 10 agosto, sarà disponibile una guida pratica alla procedura di compensazione insieme a un video tutorial che spiega in pochi passi come effettuare la richiesta e una selezione di risposte alle domande più frequenti dei passeggeri. 
     
    La Redazione
    Pubblicato il  10/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Da Ferragosto di nuovo aperta la Grotta Remeron
    Grotta Remeron 1-vivilanotizia
    Da Ferragosto di nuovo aperta la Grotta Remeron

    Comerio (VA) – Finalmente dopo mesi di chiusura obbligata a causa del dilagarsi della pandemia da Covid-19 finalmente da Ferragosto 2020 riapre ai suoi visitatori la Grotta Remeron a Comerio in Provincia di Varese, nel cuore del parco Campo dei Fiori.
     
    Durante le giornate di apertura si può scendere nella grotta per ben quattro volte in orari prestabiliti dagli organizzatori e più precisamente alle 9.30, 10.00, 15.00 e 15.30.
    Base di partenza è la Colonia Rossi di Barasso, da dove si parte lungo i sentieri 10 e 12 per raggiungere l’ingresso della grotta. Qui si scende nella profondità della roccia per ben 48 metri e ci si ritrova nel cuore della Grotta Remeron.
     
    Durante il periodo di chiusura forzata il Comune di Barasso e il Parco Campo dei Fiori hanno apportato lavori di miglioria all’accesso alla Colonia Rossi, base di numerose escursioni e luogo di ristoro nella frescura del bosco. In autunno anche con il Comune di Comerio sono previsti lavori di ripristino del sentiero 12 e della scalinata d’ingresso alla grotta.
     
    Il territorio intorno a Varese merita di essere scoperto per le sue affascinanti bellezze naturalistiche e paesaggistiche non solo in superficie, ma anche nel cuore delle sue profondità. La Grotta Remeron è un luogo che merita di essere scoperto dagli escursionisti, ma vissuto anche dalle famiglie per una gita fuori porta.
     
    Gli organizzatori ricordano di indossare abbigliamento comodo, scarpe da trekking, maglione o felpa per la discesa nella grotta dove la temperatura arriva agli otto gradi, guanti e mascherina.
    La prenotazione è obbligatoria da farsi sul sito www.grottaremeron.com dove è possibile trovare anche i giorni di apertura
     
    La Redazione
    Pubblicato il  10/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Nuovi romanzi per la Biblioteca di Cassano Magnago
    Cassano Magnago 1-vivilanotizia
    Nuovi romanzi per la Biblioteca di Cassano Magnago

    Cassano Magnago (VA) – La biblioteca comunale Collodi di Cassano Magnago che, come tutte le altre strutture italiane ha subito i disagi delle chiusure legate al Covid, ha finalmente riaperto al pubblico con rinnovate positività e capacità operative, per tornare ad offrire alla popolazione il prestito del patrimonio culturale che contiene con la disponibilità di 59 nuovi romanzi.
     
    Sono già molti i cassanesi che hanno ricominciato a chiedere i tanti volumi presenti sugli scaffali per coltivare i propri interessi letterari o didattici ed abbandonarsi a momenti piacevoli e rilassanti durante i caldi mesi estivi e non è utopistico pensare che, nonostante l’emergenza legata alla pandemia non sia terminata, si possa tornare presto alla media di 60.000 unità di prestito generate annualmente dalla biblioteca: la Collodi, infatti, è sempre stata frequentata non solo dai residenti in Cassano Magnago, ma anche da numerosi cittadini dei comuni limitrofi.
     
    Da oggi, poi, la fame di lettura potrà essere ulteriormente soddisfatta grazie alla disponibilità di 59 nuovi romanzi donati dalla Casa Editrice Newton Compton Editori, che ha aderito alla richiesta fatta dal consigliere comunale Andrea Pisani, da anni impegnato nel garantire alla Biblioteca cittadina nuove donazioni, sia da parte di singoli autori, che dalle case editrici di tutto il territorio nazionale.
     
    Nel 2016, ad esempio, grazie all’interessamento del consigliere, giunsero alla Collodi 17 volumi appartenenti alla collana “Il sogno di Marco Polo”, editi da Think Tank Il Nodo di Gordio e realizzati in collaborazione con il Ministero degli Esteri, nell’ambito di un progetto che si proponeva di rinsaldare le relazioni diplomatiche, politiche ed economiche fra l’Italia e i Paesi del Mediterraneo e dell’Asia centrale. Grazie alla stessa metodologia operativa, l’anno seguente venne effettuata un’ulteriore donazione di volumi della medesima collana edita dal Think Tank.
     
    I nuovi romanzi spaziano in tutti i principali temi che appassionano il grande pubblico dei lettori, partendo dalla storia antica per arrivare fino a quella contemporanea, con le toccanti storie delle donne che vivono in paesi martoriati dalla guerra come l’Afganistan. Non mancano anche titoli fantasy e coinvolgenti romanzi del filone romantico.
    Nello specifico, gli utenti potranno ora chiedere in prestito 11 volumi di storia antica, 8 di storia moderna, 13 Rosa, 1 di attualità, 9 Gialli e 11 fantasy.
    Queste le parole del consigliere Andrea Pisani: “Sono molto soddisfatto per questa donazione da parte di Newton Compton Editori, casa editrice leader di mercato, che propone una variegata serie di argomenti letterari di autori indipendenti e affermati, volta a coprire la maggioranza degli interessi del pubblico di lettori! Grazie alla collaborazione con la Dott.ssa Antonella Sarandrea, responsabile dell’ufficio stampa dell’azienda, i volumi sono arrivati in poche settimane per poter essere fruibili quanto prima dai Cassanesi e, grazie al prestito interbibliotecario, anche da tutti i Cittadini della Provincia di Varese. In un anno davvero anomalo che passerà alla storia per le difficoltà economiche e sociali causate dal Covid, questo gesto assume un valore ancora più importante per l’impatto positivo che ha e avrà anche in futuro nella nostra Città; i lettori avranno a disposizione nuove proposte letterarie grazie alla sensibilità sociale della Casa editrice che dimostra come la conoscenza e la cultura siano un volano per la crescita personale ed economico-sociale di tutta la nostra Nazione”.
     
    Anche il primo cittadino Nicola Poliseno ha voluto ringraziare la casa editrice del gradito dono alla Biblioteca comunale: “Ringrazio di cuore la Casa Editrice Newton Compton Editor per il gradito omaggio di libri e il consigliere comunale Andrea Pisani per aver pensato al nostro comune e ai suoi cittadini. Donare libri non è un semplice regalo ma è un investimento sul futuro, sulla cultura e sulla speranza di Continua a leggere

  • Di Terra e di Cielo a Varese e provincia
    Di Terra e di Cielo 1-vivilanotizia
    Di Terra e di Cielo a Varese e provincia

    Provincia di Varese – Ambiente, natura, esplorazione, questi i temi della rassegna cinematografica DI TERRA E DI CIELO proposta in questa particolare estate 2020 da Film Studio 90 in collaborazione con numerose associazioni e con il partenariato del Comune di Varese e il sostegno di alcuni comuni della provincia di Varese, dell’Università dell’Insubria, del Parco del Campo dei Fiori, del Parco del Ticino e di Sondrio Film Festival.
     
    La rassegna è giunta ormai alla sua 13^ edizione, ma quest’anno è proposta per la prima volta in estate.
     
    Cliccando qui vengono indicate tutte le date in programma fino al 25 settembre 2020
     
    Con riferimento alle normative sul distanziamento fisico legato all’emergenza Covid e dato il numero limitato dei posti, è consigliato prenotare scrivendo a filmstudio90@filmstudio90.it
    Per le serate in programma ai Giardini Estensi è possibile acquistare i biglietti in prevendita su www.liveticket.it/filmstudio 90 a partire da 48 ore prima della proiezione.
    Saranno osservate tutte le procedure e prescrizioni ministeriali per garantire la massima sicurezza del pubblico.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  07/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Al via il Parabiago Summer Time 2020
    Parabiago summer time 1-vivilanotizia
    Al via il Parabiago Summer Time 2020

    Parabiago (MI) – Sabato 8 agosto 2020 la prima serata di Parabiago Summer Time, che aprirà la stagione estiva dei quattro appuntamenti di cabaret promossi dal Comune di Parabiago in collaborazione con il DUC (Distretto Urbano del Commercio), Villa Corvini, l’Associazione Controllo del Vicinato, F.C.Parabiago e l’Istituto Musicale Aldo Radaelli.  
     
    Il primo a salire sul palco parabiaghese, sabato 08 agosto 2020 alle ore 21.00, sarà DADO, pseudonimo di Gabriele Pellegrini, anno 1973, attore, comico e cantante italiano, ha partecipato a programmi come Seven Show, Zelig, I raccomandati, Top of the Pops, I migliori anni e Made in Sud.  
     
    Il 15 agosto 2020 toccherà a BEPPE BRAIDA (Giuseppe detto Beppe), anno 1963, comico e conduttore televisivo italiano.  
     
    Il 22 agosto 2020 l’appuntamento sarà con CLAUDIO LAURETTA, anno 1970, imitatore e comico italiano.  
     
    Infine, il 29 agosto 2020 è il turno di una donna, CLAUDIA PENONI del 1962, attrice, doppiatrice e comica italiana.
     
    Quest’anno le misure di sicurezza, a differenza delle precedenti edizioni, richiedono la prenotazione anche se si tratta di serate gratuite, questo al fine di contingentare gli ingressi e permettere un opportuno distanziamento in loco. 
    I quattro appuntamenti si svolgeranno a partire dalle ore 21:00 presso il campo sportivo Rancilio di Villapia con ingresso da via Casorezzo.
    Ingresso gratuito con obbligo di prenotazione.
     
    Il Sindaco di Parabiago Raffaele Cucchi ha espresso la sua soddisfazione e gratitudine per quanti si sono adoperati nell’organizzazione di un evento estivo di grande successo che ogni anno regala agli spettatori e alle famiglie parabiaghesi che rimangono a casa nel mese di agosta, tanta ironia e allegre risate. In quest’estate particolare ancora segnata dal Covid-19 un po’ di sana allegria non guasta e segna la voglia di ricominciare a vivere serenamente.  
     
    La Redazione
    Pubblicato il  07/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Al Monastero di Torba Astronomi per una notte
    Monastero Torba 1-vivilanotizia
    Al Monastero di Torba Astronomi per una notte

    Gornate Olona (VA) – Il Monastero di Torba, nell’omonima frazione del Comune di Gornate, patrimonio Fai, è pronto ad accogliere i suoi visitatori in una serata speciale. Sabato 15 agosto 2020 a partire dalle ore 22.00 ha luogo l’evento più atteso dell’estate con Astronomi per una notte.
     
    Sdraiati sul grande prato ai piedi del Monastero e con lo sguardo rivolto al cielo, gli osservatori, guidati dagli studiosi dell’Osservatorio Astronomico “G.V, Schiaparelli del Campo dei Fiori di Varese, avranno l’opportunità di scrutare la volta celeste nel periodo dell’anno in cui la Terra incrocia i detriti lasciati dal passaggio delle comete, che appaiono all’occhio umano come bellissime stelle cadenti che aprono la mente ai sogni e ai desideri inafferrabili.
     
    Con l’aiuto di un grande telescopio le stelle e i pianeti più lontani all’occhio nudo dell’uomo saranno proiettati su un maxi schermo predisposto per l’occasione.
     
    La manifestazione avverrà anche nel caso in cui il cielo fosse coperto: sul maxi schermo infatti andrà in visione una volta celeste virtuale, raccontata dagli esperti astronomi dell’Osservatorio.
    Il Monastero e il ristorante al suo interno La cucina del sole saranno aperti al pubblico per rendere perfetta una serata già resa magica dalle stelle cadenti.
     
    ORARI Ingressi al Monastero: dalle ore 18 a mezzanotte.
    Osservazione delle stelle: ore 22
    BIGLIETTI: Iscritti FAI e residenti Gornate Olona e Castelseprio: € 3
    Intero: € 10
    Ridotto: € 5
    Per motivi di sicurezza la prenotazione è obbligatoria da effettuarsi andando sul sito https://fondoambiente.it/eventi/astronomi-per-una-notte-torba
     
    La Redazione
    Pubblicato il  07/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Villa Toeplitz apre i cancelli nella notte delle stelle cadenti
    Le stelle a villa Toeplitz 1-vivilanotizia
    Villa Toeplitz apre i cancelli nella notte delle stelle cadenti

    Varese – Anche quest’anno, nonostante le limitazioni per il COVID-19, la Società Astronomica G.V. Schiaparelli, Centro popolare divulgativo di Scienze Naturali, fondata da Salvatore Furia nel 1956, è riuscita ad organizzare la consueta serata delle stelle cadenti presso il Parco di Villa Toeplitz a Varese.
     
    L’appuntamento è previsto per il 12 agosto 2020 alle ore 21.
    Dopo un’interessante conferenza astronomica sulle principali novità 2020, spazio all’osservazione delle costellazioni estive e delle stelle cadenti ad occhio nudo.
     
    E allora quale miglior luogo per esprimere i vostri desideri. Magari nel pomeriggio una bella escursione presso il campo dei fiori per poi scendere a Varese e rilassarvi su un fresco prato… Preparate un telo o una coperta da stendere sul verde manto erboso del Parco della splendida Villa Toeplitz e in un’atmosfera da sogno lasciatevi cullare dai desideri, nella notte più romantica dell’estate.
    Quest’anno la prenotazione é obbligatoria e deve essere inviata all’indirizzo chiara.cattaneo@astrogeo.va.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il  07/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  •  K9 Master Summer Camp di Mantrailing a Sondrio
    K9 Master 1-vivilanotizia
     K9 Master Summer Camp di Mantrailing a Sondrio

    Forcola (Sondrio) – Dal 08 al 15 agosto 2020 per la seconda volta consecutiva gli organizzatori del K9 Summer Camp di Mantrailing: ricerca persone con l’ausilio di unità cinofile molecolari, scelgono il capoluogo Valtellinese per lo svolgimento di questo evento di portata internazionale e questa edizione 2020 gode del Patrocinio del Comune di Sondrio. 
     
    Il Workshop della durata di una settimana sarà tenuto dai noti, a liivello internazionale, Dog Trainer Professional : Ivan Schmidt (Svizzera) , già in prima linea in alcuni dei più importanti casi di persone scomparse in Italia e all’estero, (Yara Gambirasio, gemelline Shepp Svizzera per citarne alcuni), ha all’attivo oltre 50 interventi in qualità di consulente tecnico, ausiliario di polizia giudiziaria e membro di unità cinofile, sia nazionali che internazionali, Esperto di Cinofilia biologica Forense, ha presentato queste competenze sia in Università Italiane (Udine) sia all’esterno (Madrid, Ibiza, Svizzera, Francia) e da Virginia Ancona, Master Instructor di Mantrailing ed esperta di rieducazione comportamentale.
    Il Workshop prevede la partecipazione di circa quindici unità cinofile provenienti da tutta l’Italia che svolgeranno diverse prove di lavoro in contesti ambientali differenti mettendo alla prova e cercando di migliorarne le proprie competenze grazie all’affiancamento degli Istruttori giunti a Sondrio. 
     
    Le location interessate dall’evento saranno Hotel La Brace Forcola (base logistica), Parco Adda Mallero Renato Bartesaghi per gentile concessione del Comune di Sondrio, il Lago di Triangia per gentile concessione dei gestori Marco Rabbiosi e Gerardo Ciapponi e l’Aviosuperficie di Avio Valtellina per gentile concessione del Signor Alessandro Paganoni (Accountable Manager) e il Signor Enrico Magini (Presidente). Ai quali gli organizzatori rivolgono un sentito ringraziamento.
    COS’ È IL MANTRAILING?
    Il Mantrailing è una parola inglese che letteralmente significa Uomo (Man) e percorso, traccia (Trail) ed è una disciplina cinofila applicabile sia nel settore della protezione civile (ricerca persone scomparse) che a quello delle indagini forensi (per esempio ricostruzione scene del crimine, stupri, rapine, furti con scasso, danneggiamenti) oppure crimini ambientali.
     
    Il Mantrailing non è una nuova disciplina cinofila: è utilizzata da decenni negli Stati Uniti dove la polizia utilizza i Mantrailer per la ricerca di evasi.  Il Mantrailer più famoso è il Bloodhound o Cane di Sant’Uberto apprezzato per via del suo straordinario olfatto, ma tutte le razze possono svolgere questa attività. I cani da Mantrailing non seguono né la traccia di calpestamento né il cono d’odore di una persona viva ma inerme: essi vengono appositamente formati per individuare e seguire la traccia lasciata dal decadimento cellulare della persona da ricercare. Traccia che ci rende unici come un’impronta digitale.   
     
    Il Mantrailing può essere praticato anche come attività ludico-sportiva da cani di qualunque razza ed età e a trarne enorme beneficio è la relazione del binomio cane-uomo. Si lavora insieme ed il conduttore ha l’opportunità di imparare a “leggere” il suo partner, a farlo socializzare con altre persone, e questo è di certo un aiuto nel recupero di cani che hanno problemi comportamentali. Sfruttando la naturale attitudine ad utilizzare l’olfatto per relazionarsi con l’ambiente, al cane viene chiesto di trovare una traccia olfattiva, discriminando gli odori estranei alla stessa per ritrovare un figurante che, una volta ritrovato, lo premia. Tutto si svolge in un contesto giocoso e permette al cane di apprendere giocando, senza stress né costrizioni.  
     
    Solitamente nel Mantrailing, si parte dalla scena del crimine o punto di scomparsa, per seguire le tracce del fuggitivo/disperso fino al ritrovamento, identificazione o fornitura di informazioni utili.
    Tuttavia questi “reati” o “scomparse” potrebbero portare ad un nuovo scenario, ad esempio uno scomparso che si suicida nel fiume o un fuggitivo che dopo aver commesso un reato sulla terraferma, si allontana nel fiume. Il cane sarà quindi potenzialmente in grado di segnalare il punto Continua a leggere

  • Appuntamento di Ferragosto a Villa Arconati FAR
    Appuntamento di Ferragosto a Villa Arconati FAR

    Bollate (MI) – Il Ferragosto di Villa Arconati FAR è ormai un appuntamento immancabile per tutti coloro che passano l’estate in città. Quest’anno il weekend di Ferragosto sarà ancora più ricco di occasioni per godere delle “delizie” della piccola Versailles milanese, grazie a due imperdibili appuntamenti di spettacolo:
     
    Sabato 15 agosto 2020 ore 11.00 – 19.00 APERTURA STRAORDINARIA DEL GIARDINO 
    Biglietti acquistabili esclusivamente on-line:
    I cani sono ammessi al guinzaglio
    Tariffe: Ingresso intero € 5,00+diritti di prevendita
    Ingresso ridotto: ragazzi da 11 a 18 anni e persone diversamente abili € 3,00+diritti di prevendita
    Ingresso gratuito: bambini fino a 10 anni e accompagnatore di persone diversamente abili 
     
    Sabato 15 agosto 2020 – ore 20.00 TEATRO SOTTO LE STELLE in collaborazione con Malastrana Teatro
    Caino, Desdemona e Sir Riccardo sono un sodalizio molto simile ad una armata Brancaleone, che si barcamena maldestramente per sbarcare il lunario. Riccardo per evitare di morir di stenti ha cercato di mettere a reddito l’unico talento che possiede, l’unico mestiere che conosce, il mestiere delle armi.  Decide così di dedicarsi in maniera sistematica alla partecipazione di tornei e giostre in giro per il regno e le corti d’Europa. La routine fatta di viaggi continui, di locande di quart’ordine, di vittorie (poche) e di sconfitte (tante) ai tornei, sta per essere stravolta dal piccolo segreto di Caino.
    Biglietto: € 25,00 a persona
    Posti limitati – prenotazione obbligatoria esclusivamente on-line:
    Lo spettacolo andrà in scena al raggiungimento di un minimo di 40 partecipanti. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti o di pioggia l’attività sarà annullata e i biglietti verranno rimborsati
    Possibilità di accesso al Giardino dalle ore 18.00
    Possibilità di acquistare un gustoso aperitivo o pic-nic al Caffè Goldoni interno alla Villa
    (non è possibile portare cibo dall’esterno)
     
    Domenica 16 agosto 2020 ore 11.00 – 19.00 APERTURA AL PUBBLICO DEL GIARDINO
    Domenica 16 agosto 2020 – ore 18.00 IL GIARDINO PARLANTE
    Suoni, miti e racconti del giardino di Villa Arconati FAR con testi e voce di Massimiliano Finazzer Flory
    Una passeggiata sensoriale nella luce del tramonto, guidati da suoni, musiche e parole, parole ritrovate, evocate dalle sculture che popolano il giardino di Villa Arconati FAR.
    La voce di Massimiliano Finazzer Flory racconta la storia e le storie segrete del giardino delle meraviglie.
    Al termine della passeggiata il Caffè Goldoni offrirà a tutti i partecipanti un gustoso aperitivo
     
    Tariffe: Passeggiata sensoriale + aperitivo € 15,00 a persona. Durata 1h circa
    Posti limitati – prenotazione obbligatoria esclusivamente on-line
    In caso di pioggia l’attività sarà sospesa e i biglietti saranno rimborsati.
    Tutte le informazioni su l sito di Villa Arconati- FAR Castellazzo di Bollate (MI)
     
    La Redazione
    Pubblicato il  06/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La Capsula del tempo per raccontare Busto tra 20 anni
    Capsula del tempo 1-vivilanotizia
    La Capsula del tempo per raccontare Busto tra 20 anni

    Busto Arsizio (VA) – Grazie all’impegno dell’amministrazione comunale di Busto Arsizio, congiunta all’agenzia di comunicazione del territorio Royal Time, questo incredibile anno 2020 verrà ricordato in maniera del tutto speciale attraverso un progetto innovativo legato alla “Capsula del Tempo”: lanciata durante lo scorso periodo natalizio come contenitore “fisico” di positività e intraprendenza bustocca da consegnare al futuro per essere aperta tra 20 anni, un modo tangibile per far conoscere la realtà di oggi alle future generazioni, era stata momentaneamente accantonata a causa della pandemia da Sars-Cov-2, ma è fortunatamente giunto il momento di riprendere il lavoro da dove si era bruscamente interrotto.
     
    L’Assessore al Verde Laura Rogora ha comunicato che per interrare il cilindro in acciaio inox, alto 1 metro e 70 per un diametro di 70 cm, è stato scelto il Parco del Futuro, un imponente e nuovo polmone verde di 11.000 mq in Via del Roccolo, al quale si sta attualmente lavorando e che verrà inaugurato nell’autunno di quest’anno. Il progetto di ampio respiro verrà strutturato con l’utilizzo delle nuove tecnologie, per rendere l’esperienza degli utenti all’interno del parco davvero unica e indimenticabile: oltre all’area destinata alla Capsula del Tempo, non mancherà una zona dedicata ai nostri amici a quattro zampe e uno spazio totalmente incentrato sul tema dell’acqua, elemento essenziale per la vita e risorsa sempre più preziosa per il futuro.
     
    La cerimonia di messa a dimora del contenitore verrà seguita e promossa con una significativa campagna mediatica, supportata da sponsor e veicolata da professionisti dell’informazione territoriale.
    Lo spirito del progetto “Capsula del Tempo” non è cambiato, bensì si è arricchito di nuovi spunti: quando tra 20 anni esatti si procederà a dissotterrarla, infatti, gli abitanti della Busto Arsizio del 2040 troveranno al suo interno uno spaccato della Storia della loro città che non potrà prescindere dalla drammatica esperienza della pandemia globale e del successivo lockdown.
     
    Per questo motivo, si è deciso che nel cilindro verrà inserito anche l’elenco con i nomi di tutti i cittadini deceduti durante i mesi della pandemia, per onorarne per sempre la memoria, e non mancherà un contributo per ricordare l’impegno degli instancabili sanitari dell’ASST Valle Olona, insieme ad un paio di guanti, una confezione di gel disinfettante e una mascherina, oggetti divenuti simbolo di un periodo surreale di paura e isolamento, ma anche di voglia di non arrendersi e tornare quanto prima alla normalità.
     
    Saranno coinvolti i sodalizi produttivi di Confartigianato, Confcommercio e Confindustria e ci sarà spazio per alcune testimonianze della lunga tradizione tessile bustocca.
    Il progetto originario prevedeva anche la partecipazione delle scuole di ogni ordine e grado, ma, a causa delle difficoltà legate all’emergenza sanitaria, si è deciso di mantenere una base di rappresentanza giovanile attraverso i Centri Estivi, che per tutta l’estate raccoglieranno gli elaborati frutto della fantasia dei giovanissimi.
     
    Le Associazioni del territorio che operano nel Sociale, invece, racconteranno con attenzione e delicatezza gli aspetti legati alle fragilità di disabili e anziani, rappresentati rispettivamente da Mai Paura Onlus e La Provvidenza Onlus.
     
    Tutti gli abitanti di Busto potranno affidare un loro pensiero alla Capsula del Tempo, grazie alla disponibilità de La Prealpina, VareseNews e Radio Busto Live che, in qualità di media partner del progetto, faranno da tramite tra la cittadinanza e la Capsula del Tempo.
     
    Un tocco di meraviglia sarà conferito da alcune foto inedite della cometa NEOWISE, da poco scomparsa dai cieli italiani e che contiamo sia stata un auspicio di speranza e rinascita dopo una prima metà dell’anno dove a dominare sono state angoscia e incertezza per il futuro: gli scatti sono stati realizzati da appassionati e competenti Continua a leggere

  • Itinerari guidati alla scoperta di Busto Arsizio
    Animali in città 1-vivilanotizia
    Itinerari guidati alla scoperta di Busto Arsizio

    Busto Arsizio (VA) – Riprendono, con nuove modalità, gli itinerari guidati alla scoperta della città che ogni anno l’Amministrazione Comunale di Busto Arsizio propone alla cittadinanza.
    Sono infatti a disposizione di adulti e famiglie tre nuove opportunità di visite guidate, usufruibili in autonomia, attraverso l’app izi.travel.
     
    Due itinerari sono stati pensati per gli adulti, mentre per le famiglie è stata predisposta una divertente caccia al tesoro: la proposta è molto flessibile e permette un dialogo più intimo e personale con il patrimonio storico-artistico del territorio, secondo i propri tempi, grazie all’applicazione innovativa e gratuita che permette di svolgere autonomamente i percorsi guidati, con l’aiuto di una cartina che segnala i punti di interesse e con la guida di una voce narrante.
     
    I due itinerari guidati per gli adulti con gli audio tours sono CASE CON TORRETTA e CELEBRITA’ A BUSTO ARSIZIO
     
    Per gli adulti, il Servizio di Didattica Territoriale di Busto Arsizio ha predisposto due audio – percorsi tematici:
    Case e ville con torretta a Busto Arsizio: un itinerario guidato in 19 tappe per conoscere alcune delle residenze cittadine che si distinguono per la caratteristica torretta
     
    Celebrità in Città a Busto Arsizio: un viaggio nel tempo per conoscere, attraverso il passaggio in alcuni luoghi simbolici nel centro cittadino, alcuni illustri personaggi più o meno dimenticati e che hanno fatto la storia, non solo della città.
     
    Come funziona?
    Basta avere a disposizione un dispositivo mobile (smartphone o tablet) con auricolari e seguire questi semplici passaggi:
    1. Scaricare sul proprio dispositivo mobile l’app gratuita izi.travel 
    2. Aprire l’app scaricata e cercare l’itinerario di interesse (‘Case e ville con torretta a Busto Arsizio’ o ‘Celebrità in Città a Busto Arsizio’) digitandolo nello spazio di ricerca
    3. Selezionare l’itinerario
    4. Seguire il percorso suggerito: a ogni tappa è dedicato un testo con spiegazioni che si possono ascoltare direttamente dallo smartphone e che guideranno nell’approfondimento del punto di interesse. Se non si ha molto tempo a disposizione o se sopraggiunge la stanchezza, niente paura, è possibile svolgere il percorso anche in più volte. E’ sufficiente ripartire dall’ultima tappa effettuata.
     
    Una bella esperienza per i bambini
    Caccia al tesoro “animali in città” questo è il titolo dell’itinerario proposto ai bambini, si tratta di 9 tappe e 11 animali da trovare… chi riuscirà a concludere questa divertente caccia al tesoro?
    A partire dal Museo del Tessile, le vie del centro si trasformano in uno speciale spazio di gioco dove serve tanto spirito di osservazione!
     
    Come funziona?

    Dopo aver scaricato sul proprio dispositivo mobile l’app gratuita “izi.travel”, aprire l’app scaricata e cercare la caccia al tesoro “Animali in città”
    Il punto di partenza è il parco del Museo del Tessile: in ogni tappa un indovinello condurrà alla scoperta di un animale. Solo dando la risposta corretta, sarà possibile passare alla tappa successiva e procedere così fino al tesoro!

    Per ulteriori istruzioni sull’utilizzo della app, e altre informazioni in merito all’iniziativa è possibile contattare Didattica Museale e Territoriale Città di Busto Arsizio tel. 0331 390242
    FB: Didattica Museale e Territoriale città di Busto Arsizio
    Instagram: bustoarsiziomusei
    YouTube: Musei Civici di Busto Arsizio.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  05/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • L’Aisha duo in concerto a Paderno Dugnano
    Aisha duo 1-vivilanotizia
    L’Aisha duo in concerto a Paderno Dugnano

    Paderno Dugnano (MI) – Il vibrafono di Andrea Dulbecco e la marimba di Luca Gusella: per l’ultimo concerto della rassegna musicale di Paderno Dugnano, promossa dal Comune e organizzata dalla cooperativa Controluce con la collaborazione di AH-UM e il contributo di Regione Lombardia, sabato 8 agosto 2020 si esibirà l’Aisha duo, formazione in equilibrio tra jazz, classica e musica contemporanea. 
     
    Il concerto avrà luogo nell’anfiteatro del Parco Lago Nord in via Valassina 200.
    Inizio live ore 21.30, ingresso libero. Prenotazione obbligatoria on line al link www.controluce.com/Prenotazioni2020/prenotazioni
     
    Attivo dal 1997, l’Aisha duo rappresenta un punto di vista, un progetto, una riflessione sugli ormai confusi confini nella musica di oggi tra composizione e improvvisazione, tra il ruolo dell’interprete, quello del compositore e quello dell’improvvisatore; questa formazione, inoltre, vuole cercare di esprimere il senso più naturale di “musica contemporanea” spaziando tra stili e linguaggi differenti, come il jazz e la musica colta. In questo progetto sono confluite le esperienze che i due musicisti hanno accumulato fin dagli anni Ottanta, sia separatamente: sostanzialmente in ambito jazz per Andrea Dulbecco e in quello rock-fusion per Luca Gusella, sia in comune.
     
    Il duo proporrà brani propri e musiche di differenti aree stilistiche: qualche (rara) incursione in Bach e Mozart, composizioni colte della seconda metà del Novecento (Stockhausen, Maderna), le Children’s Songs di Chick Corea, brani di estrazione jazz o latin (Towner, Zawinul, alcuni standard) e autori contemporanei con chiare influenze pop-rock-minimal (Einaudi, Zappa, Ugoletti).
     
    Andrea Dulbecco è un vibrafonista di livello internazionale, nonché componente storico dell’ensemble Sentieri Selvaggi. Oltre alla carriera di musicista classico svolge un’intensa attività come vibrafonista jazz, suonando e incidendo con numerosi artisti di fama quali Paolo Fresu, Enrico Rava, Dado Moroni, Gianluigi Trovesi, Gianni Coscia, Franco Ambrosetti, Dave Liebman, Steve Swallow, Adam Nussbaum e molti altri.
     
    Luca Gusella, poliedrico percussionista (marimba, vibrafono, timpani, batteria), vanta numerose collaborazioni con le principali istituzioni lirico-sinfoniche e da camera italiane. Nel corso della sua brillante carriera ha lavorato, inoltre, con musicisti e artisti del calibro di Giorgio Gaslini, Lee Konitz, Carlo Boccadoro, Ludovico Einaudi, Antonio Ballista, Ray Charles, Barry White, Franco Battiato e Milva.
     
     
    La Redazione
    Pubblicato il  05/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Ferragosto sui Navigli lungo le Ville di Delizia
    Navigando Abbiategrasso1-vivilanotizia
    Ferragosto sui Navigli lungo le Ville di Delizia

    Abbiategrasso (MI) – Navigando Abbiategrasso è il nome del progetto turistico creato per il mese di Agosto da Navigare Adda, Regione Lombardia, Explora-InLombardia, Comune di Abbiategrasso e Pro Loco di Abbiategrasso con la collaborazione di attività locali quali ristoranti, noleggiatori di bike, guide naturalistiche.
    Per tutti i week-end del mese di agosto sarà attivo il servizio di navigazione sui Navigli, con partenza da Palazzo Stampa ad Abbiategrasso, arrivo a Robecco e ritorno.
     
    Si tratta di una piacevole e interessante iniziativa, che permette al turista di ammirare il grande patrimonio storico naturalistico lungo le alzaie dominato dalle innumerevoli Ville di Delizie.
     
    L’esperienza continua oltre, infatti per chi avesse voglia di scoprire il territorio è possibile abbinare un’escursione naturalistica attraverso i sentieri del Parco del Ticino accompagnati da una guida naturalistica.
    Oppure sedersi al tavolo di uno dei caratteristici ristoranti sui pontili, alla scoperta di nuovi sapori attraverso la degustazione dei prodotti del territorio.
     
    E per i curiosi e amanti dell’arte, nei giorni di domenica, la Pro Loco di Abbiategrasso, previa prenotazione, offre al visitatore la possibilità di accedere nelle splendide sale affrescate con motivi marinari di Palazzo Cittadini Stampa: l’ingresso è contingentato e assistito, per un massimo di 15 turisti ogni 30 minuti circa.
    Questo il programma e gli orari per il mese di agosto 2020:
    sabato alle 17, 18.15 e 19.30
    domenica e Ferragosto alle 11, 12.15, 15, 16.15, 17.30 e 19
     
    L’ultima corsa del pomeriggio sarà inoltre commentata a voce.
    Il costo del biglietto è di 15 euro per gli adulti, 10 euro dai 4 ai 12 anni di età, mentre è gratuito per i bambini fino a 3 anni. 
    Sono inoltre previste speciali riduzioni per le famiglie: due adulti e un bambino pagheranno infatti solo 30 euro complessivi.
     
    L’imbarco sarà presso l’Alzaia Naviglio Grande di Abbiategrasso, davanti a Palazzo Cittadini Stampa, e la durata è di un’ora circa.
    La capienza dell’imbarcazione è di soli 30 posti, nel completo rispetto della normativa anti-covid: si raccomanda pertanto l’acquisto online dei biglietti. 
     
    La vendita dei titoli di viaggio in banchina è soggetta a disponibilità. Tutte le attività sono accessibili solo se si è dotati di mascherina personale.
    INFO E PRENOTAZIONI: Consorzio Navigare Adda, tel. 0372-21529
    www.navigareadda.it
    Maggiori informazioni e indicazioni per le prenotazioni sono indicati nella locandina qui di seguito.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  04/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La Festa della Montagna trasloca a Varese
    Festa della Montagna1-vivilanotizia
    La Festa della Montagna trasloca a Varese

    Varese –  Ogni anno Ferragosto per Varese coincide con la tradizionale Festa della Montagna organizzata dagli Alpini nel cuore del Parco Campo dei Fiori.
    Quest’anno però a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19 gli Alpini sezione di Varese non hanno la possibilità di servire polenta e salamini nel bosco circostante il Gran Hotel del Campo dei Fiori. Ma niente paura, gli Alpini non amano rinunciare alla tradizione e l’attesissima Festa della Montagna subisce solo un piccolo cambio di programma: dal 7 al 15 agosto 2020 l’appuntamento si sposta nella sede di Varese degli Alpini.
     
    In via degli Alpini, 1 a Varese dalle 11 alle 14 e dalle 18 alle 21 a partire dalla sera di venerdì 7 agosto 2020, fino al pranzo della giornata di Ferragosto 2020, si potranno acquistare i piatti della tradizione, polenta salsiccia e funghi, polenta e zola, salamino di cavallo, solo per citarne alcuni, da portare a casa e gustare a domicilio. Le porzioni sono infatti d’asporto, contenute in recipienti riutilizzabili nel rispetto dell’ambiente.
     
    Anche se non sotto il fresco degli alberi del bosco, gli Alpini aspettano i loro numerosi amici nel cuore della città per proseguire insieme una tradizione di amicizia a scopo benefico. Il ricavato dei piatti venduti andrà per le associazioni del territorio.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  03/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Un’estate in sicurezza con il Ferragosto Fagnanese
    Ferragosto Fagnanese 1-vivilanotizia
    Un’estate in sicurezza con il Ferragosto Fagnanese

    Fagnano Olona (VA) – Il comune di Fagnano Olona ha deliberato durante l’ultima giunta un calendario ricco di eventi per chi rimane a Fagnano, organizzati dall’Amministrazione comunale e dalle associazioni locali rispettando e seguendo tutte le misure anti covid, per un’estate in piena sicurezza.
    In particolare, l’Area Feste ospiterà due week-end di buona cucina e musica, compreso il Ferragosto Fagnanese con pranzo e orchestra, tutto su prenotazione.
    Al Castello invece proseguono le visite guidate con un suggestivo aperitivo il 22 agosto. E il cortile dell’antico maniero sarà lo scenario ideale per un concerto a fine mese.
    Non mancano le occasioni per lo shopping con i negozi aperti tutti i mercoledì sera.
    Ecco nel dettaglio gli appuntamenti da non dimenticare
     
    Sabato 1 agosto 2020, dalle 21 alle 23
    Domenica 2 agosto 2020, dalle 20 alle 22
    Holiday Beer Fest, Parco Don Mario Mascheroni,
    via L.Cadorna – gradita prenotazione al numero 0331/072828
    Serate organizzate dall’Associazione Luppolando
     
    Domenica 2 agosto 2020 dalle ore 9
    Mercatino degli hobbisti, Area mercato come sempre organizzato dalla Pro Loco
    e alle ore 11
    Visita guidata al Castello a cura della Pro Loco, Piazza Cavour – su prenotazione whatsapp o chiamare in orario serale al numero 391/7110348
    Mercoledì 5,12,19,25 agosto 2020
    Mercoledì i negozi illuminano Fagnano
    apertura serale dei negozi a cura dell’Associazione Negozianti Fagnanesi
    Mercoledì 5,12,19, 25 agosto 2020, ore 21
    Visita guidata al Castello a cura della Pro Loco, Piazza Cavour – su prenotazione whatsapp o chiamare in orario serale al numero 391/7110348
    Venerdì, sabato e domenica 7, 8, 9 agosto 2020 e venerdì14 e domenica 16 agosto 2020 dalle ore 19.30 cena all’ Area feste, Via E. De Amicis per il Ferragosto Fagnanese organizzato dal Comune e da Bergoro Volley.
    Per la prenotazione obbligatoria chiamare il numero 3480880024
    Sabato 15 agosto 2020 FERRAGOSTO
    Giornata clou del Ferragosto Fagnanese, alle ore 12:30 pranzo e ore 19:30 cena all’Area feste, Via E. De Amicis
    La prenotazione è sempre obbligatoria al numero 348/0880024
    Durante le serate dell’ 8, 15 e 16 agosto la cena è accompagnata dalla musica dei Vandali Cover Band . L’ingresso all’Area Feste è consentito solo con la prenotazione della cena
     
    Sabato 22 agosto, ore 17
    Aperitivo con Visita guidata al Castello, a cura della Pro Loco, Piazza Cavour
    Solo su prenotazione whatsapp o chiamare in orario serale 391/7110348 (Pro Loco)
     
    Domenica 30 agosto, ore 17
    Concerto di musica moderna, al Castello, Piazza Cavour – su prenotazione dall’1 agosto 2020 dalle ore 17 alle ore 19 al numero 350 1062417 (Liceo Bellini di Tradate)
     
    #FAGNANOEVENTI2020
    ESTATE2020
    L’Amministrazione comunale ringrazia le associazioni, enti e volontari che hanno collaborato
    INFO E AGGIORNAMENTI WWW.COMUNE.FAGNANOOLONA.VA.IT
     
    La Redazione
    Pubblicato il  03/08/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Da Nerviano in un viaggio sonoro per il mondo
    D'altro canto 1-vivilanotizia
    Da Nerviano in un viaggio sonoro per il mondo

    Nerviano (MI) – Nella calda estate di Nerviano, Polifonie dal mondo allieteranno, venerdì 31 luglio 2020 la serata.
    Alle 21.00 nel chiostro dell’ex Monastero, con ingresso dalla biblioteca si potrà assistere allo spettacolo musicale D’ALTRO CANTO – POLIFONIE DAL MONDO in cui Elena Borsato, Miriam Gotti e Ilaria Pezzera attraverso canti popolari delle diverse culture accompagneranno il pubblico in un vero e proprio viaggio sonoro.
     
    L’evento curato da Scenaperta è gratuito, ma con obbligo di prenotazione presso la biblioteca allo 0331438942 o scrivendo una mail a cultura@comune.nerviano.mi.it
    ScenAperta Altomilanese Teatri è l’’associazione culturale che gestisce con il CSBNO il circuito teatrale “ScenAperta“, nato nella stagione 1999/2000 per coordinare in modo integrato le attività culturali del territorio.
     
    Nel 2004 diviene Circuito Teatrale Lombardo e ogni anno aggrega una decina di Comuni per un bacino di oltre 200 mila abitanti.
    Con circa 50 date di spettacolo all’anno e produzioni teatrali in collaborazione con alcune tra le principali realtà teatrali milanesi e nazionali, ScenAperta rappresenta un punto di riferimento culturale per il territorio dell’area a nord di Milano.
     
    ScenAperta gestisce anche una scuola di teatro nata per offrire ai giovani della zona un percorso didattico attento e aperto, una struttura che si occupa della formazione di attori e operatori teatrali ma anche, più semplicemente, di un pubblico competente che vuole avvicinarsi al teatro attraverso momenti di socializzazione.
     
    Tutte le attività proposte da ScenAperta possono essere approfondite sul sito www.sceaperta.org
     
    La Redazione
    Pubblicato il  29/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Concerti live a Rescaldina
    Concerti live 1-vivilanotizia
    Concerti live a Rescaldina

    Rescaldina (MI) – Il Comune di Rescaldina Assessorato alla Cultura in collaborazione con la Consulta Commercio organizzano, all’interno delle manifestazioni Restiamo Rescaldina Estate 2020, Concerti Live.
    Venerdì 31 luglio 2020 alle ore 21.00 è possibile assistere al concerto dal vivo La Scintilla.
     
    Si tratta di una sfida importante e un segnale che vede la cultura come elemento fondamentale per la ripartenza dell’intera comunità.
     
    L’appuntamento è in piazza della Chiesa per vivere Rescaldina in un’estate insieme.
    E’ raccomandato l’utilizzo della mascherina e il rispetto della distanza di sicurezza
     
    La Redazione
    Pubblicato il  29/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Note tra le stelle a Marnate
    Note tra le stelle 1-vivilanotizia
    Note tra le stelle a Marnate

    Marnate (VA) – Una bella serata all’aperto nel cuore dell’estate, sotto il cielo stellato di Marnate.
    Sabato 8 agosto 2020 a partire dalle ore 17.30 una serata di cultura e intrattenimento al Parco Ex Mulino.
     
    L’arte non ha limiti e sa coinvolgere ognuno di noi. Questo è lo scopo di questa serata aperta a grandi e bambini e a tutti coloro che hanno voglia di far brillare le proprie parole in una serata speciale.
     
    Il concorso letterario che avrà luogo durante l’evento con la lettura di scritti e poesie selezionati è aperto a chiunque vorrà far conoscere il proprio talento. Basta infatti far pervenire una poesia o uno scritto con a tema le stelle al concorso Fai brillare le tue parole alla biblioteca di Marnate
    mail: biblioteca@comune.marnate.va.it indicando nome, cognome, età e numero di telefono.
    I racconti vincitori verranno letti con sottofondo musicale durante la serata.
     
    L’organizzazione della serata a cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Marnate prevede un intrattenimento creativo per tutti i bimbi, a seguire l’inaugurazione della mostra pittorica “Note tra le Stelle” a cura del gruppo artistico MARN’ARTE con l’intervento degli artisti autori delle opere e lettura e premiazione delle opere del concorso letterario.
     
    Dalle ore 21 inizio della serata musicale con Ilenja Pisano al sax e clarinetto, Erenti Serena al corno francese, Colombo Enrico alla fisarmonica e tastiere, Erenti Franco alle tastiere
    Per chi lo desidera è possibile portare l’occorrente per cenare al sacco sui prati del parco.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  28/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Castellanza: rimesse a nuovo le rotatorie sulla Saronnese
    Rotonda Castellanza 1-Vivilanotizia
    Castellanza: rimesse a nuovo le rotatorie sulla Saronnese

    Castellanza (VA) – Inaugurate oggi le rotatorie rimesse a nuovo sulla statale Saronnese all’altezza di via Bettinelli e di corso Matteotti. Si tratta di due punti strategici per la città e di grande passaggio che aprono l’ingresso verso il centro e offrono così il benvenuto.
     
    Si tratta di una collaborazione ben riuscita tra pubblico e privato, che ha permesso a Castellanza di avere due aree verdi ben curate che aprono sulla città e ad Autorino Spa di avere punti di forte passaggio dove poter pubblicizzare la propria attività.
     
    L’accordo di sponsorizzazione della durata di 9 anni prevede da parte di Autorino Spa la realizzazione e la manutenzione del verde sulle rotatorie a fronte di spazi pubblicitari. AUTOTORINO spa con un punto vendita proprio a Castellanza in via don Minzoni, é presente da oltre 55 anni nel settore della vendita di automobili in tutto il nord Italia.
     
    Presenti all’inaugurazione di martedì 28 luglio 2020 oltre al primo cittadino di Castellanza, l’architetto Mirella Cerini anche il Marketing Manager di AUTOTORINO Spa, dott. Michele della Cagnoletta, e il Responsabile della filiale di Castellanza di AUTOTORINO Spa, Andrea Beppato.
     
    Entrambe le parti dell’accordo si ritengono soddisfatte della buona riuscita del lavoro di collaborazione che ha regalato alla città di Castellanza un bel biglietto da visita mostrare ai tanti passeggeri in transito in un’arteria stradale molto trafficata.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  28/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Musica Barocca a Villa Buttafava per la Croce Rossa
    Villa Buttafava 1-vivilanotizia
    Musica Barocca a Villa Buttafava per la Croce Rossa

    Cassano Magnago (VA) – Un concerto di musica Barocca nella splendida cornice di Villa Buttafava a Cassano Magnago, per una serata estiva all’insegna della condivisione.
     
    La serata che avrà luogo mercoledì 29 luglio 2020 alle ore 21.00 sarà a scopo benefico, per aiutare in modo concreto la Croce Rossa comitato di Gallarate per l’enorme lavoro sopportato a causa dell’emergenza Covid-19.
    Federica Gatti Gaia Ghidini al violino, Cecilia Santo al violoncello e Marco Vismara al clavicembalo, presenteranno Ensamble Laurelin con le musiche di Johann Sebastian Bach e Antonio Vivaldi
     
    Le prenotazioni possono essere fatte per e mail oppure direttamente in villa alla sera del concerto.
    Viene richiesta un’offerta minima di euro 10 per l’ingresso
     
    La Redazione
    Pubblicato il  27/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Quelli Del ’63, di Somma Lombardo.
    Il genio al Castello 1-vivilanotizia
    Quelli Del '63, di Somma Lombardo.

    Somma Lombardo (VA) – Nuovo appuntamento con l’Associazione Quelli Del ’63, di Somma Lombardo.
    Sabato 1 e domenica 2 agosto 2020, metterà in scena 
     
    L’appuntamento che verrà rappresentato  nella magnifica location del Castello Visconti di San Vito di Somma Lombardo, prevede la visione di «quadri viventi» in cui attori  opportunamente mascherati richiamano scene rinascimentali per raccontare momenti della vita artistica e ingegneristica di Leonardo da Vinci, con attenzione particolare ai suoi studi sul moto delle acque e sui modi per domarle, vera genesi italiana dell’Idraulica mondiale.
     
    Non servono presentazioni per le tracce indelebili che Leonardo da Vinci lasciò nel campo dell’arte; opere pittoriche celeberrime, e meno note sculture, racconti, musiche, dettami di moda.  Affascinante ed oscuro il suo interesse per la medicina, la botanica, l’astronomia.  
    Per l’occasione si potrà accedere alla parte più nascosta del giardino del Castello Visconti di San Vito che in genere è chiusa al pubblico.
     
    Le serate avranno inizio alle 18.30 fino alle 21.00 con prenotazione obbligatoria da effettuarsi al numero 3510762001 
     
    La Redazione
    Pubblicato il  27/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Jazz sotto le stelle al Castello di Legnano
    Jazz Legnano 1-Vivilanotizia
    Jazz sotto le stelle al Castello di Legnano

    Legnano (MI) – Melarido, la direzione artistica del Teatro Tirinnanzi di Legnano torna a stupire il suo pubblico con lo spettacolo American Songbook dedicato al grande jazz.
    Il Teatro Tirinnanzi chiuso a causa dell’emergenza sanitari a da Covid-19, ha deciso di spostarsi e di sfruttare la bella stagione per offrire spettacoli all’aperto sotto il cielo stellato di Legnano nella suggestiva cornice del Castello Visconteo.
     
    Quest’anno, il cortile dei Gelsi all’interno del Castello di Legnano, è stato già la location di altri eventi tra cui le letture di Dante e il cinema all’aperto ed ora tocca al grande spettacolo a teatro.
     
    La serata di mercoledì 29 luglio 2020 alle ore 21.00 prevede una raccolta di brani dei più grandi compositori di jazz suonati magnificamente da Alfredo Ferrario al clarinetto, Marco Mistrangelo al contrabbasso, Massimo Caracca alla batteria, Fabrizio Bernasconi al pianoforte.
     
    Come spiegano i responsabili di Melarido, American Songbook era in cartellone per l’8 marzo 2020 e rimandato a causa del lock down. Finalmente tutti i possessori del biglietto potranno godere di una bella serata in totale sicurezza grazie ai 200 posti a sedere allestiti nell’area aperta del Castello, che riescono a mantenere la distanza di sicurezza prevista di un metro.
     
    Precisano inoltre che chi non avesse il biglietto può ancora acquistarlo ad un prezzo ridotto di euro 10. Si tratta di una sorta di bonus Covid offerto questa volta dal teatro stesso, che nonostante le difficoltà dovute alla chiusura di questi mesi, tiene molto al suo affezionato pubblico.
     
    Per l’acquisto è possibile andare sul sito del Teatro Tirinnanzi o inviare una mail a biglietteria@melarido.it oppure telefonare al 3928980187
     
    La Redazione
    Pubblicato il  27/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Estate Sforzesca 2020 con un inedito omaggio ai Beatles
    Estate Sforzesca 2020 con un inedito omaggio ai Beatles

    Milano – Continua la rassegna di Estate Sforzesca 2020 con Come Together: Monday Orchestra Plays The Beatles.
    Il 5 agosto 2020 alle ore 21.30 nel Cortile delle Armi del Castello Sforzesco di Milano, la Big Band diretta da Luca Missiti in un omaggio ai Fab Four.
     
    Nel giugno del 1965 i Beatles suonarono per la prima volta in Italia e a 55 anni di distanza, la Monday Orchestra, big band protagonista da oltre un decennio della scena jazz milanese, diretta da Luca Missiti, omaggia i Fab Four con un nuovo progetto dedicato ai loro brani più famosi.
    Da Yesterday a Help, da Michelle a Here Comes the Sun: questi e altri brani famosi dei Beatles riaggiornati da Luca Missiti saranno presentati nella sontuosa cornice del Castello Sforzesco di Milano da una formazione di 18 musicisti.
     
    Per l’occasione la Monday Orchestra-incontro d’Arti presenta questo progetto originale in anteprima assoluta.
     
    L’organizzazione dell’evento è a cura dell’associazione culturale Incontro d’Arti e di Ah-Um Jazz Festival, nato nel 2000 e giunto oggi al suo ventesimo anno di attività.
    Media Partner: Winelivery
    Info incontrodarti.eventi@gmail.com – www.mondayorchestra.com – www.ah-um.it
    Biglietti: www.mailticket.it (posto unico euro 10)
     
    La Redazione
    Pubblicato il  24/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Filly Lupo Tango trio in concerto a Paderno Dugnano
     Filly Lupo 1-vivilanotizia
    Il Filly Lupo Tango trio in concerto a Paderno Dugnano

    Paderno Dugnano (MI) – Passione, sensualità e nostalgia scaturite da atmosfere sudamericane echeggeranno venerdì 24 luglio 2020 al Parco Lago Nord di Paderno Dugnano. Il trio guidato dalla vocalist Filly Lupo e composto oltre alla cantante da Gino Zambelli (bandoneon) ed Hernan Fassa (pianoforte) presenterà un repertorio di grandi classici del tango, a cominciare da “Volver” e “Por una cabeza”, celebri pezzi interpretati da Carlos Gardel, che del tango è stato la voce per antonomasia.
     
    Ci sarà spazio anche per alcuni dei più noti capolavori di Astor Piazzolla (da “Libertango” ad “Oblivion” fino a “Balada para un loco”), il famosissimo compositore argentino che rivoluzionò questo genere dando vita al Tango Nuevo.
     
    Per finire alcuni brani inediti della cantante milanese, che nel 2011 ha aperto un concerto del grande fisarmonicista francese Richard Galliano.
    Voce calda, intensa e avvolgente, diplomata in canto jazz alla Civica di Milano, Filly Lupo si è avvicinato al tango – “il pensiero triste che si balla” – nel 2008: un amore improvviso e totale, che l’ha spinta a partire per Buenos Aires, dove per un anno ha frequentato i corsi dell’Academia Nacional de Tango diretta dal poeta Horacio Ferrer.
     
    L’estate musicale di Paderno Dugnano, che ha già visto un primo appuntamento con “Progetto scuole” di Christian Meyer e Silvia Bolbo, lezione-concerto rivolta in particolare ai bambini della scuola primaria, una sorta di laboratorio per avvicinare i più piccoli alla musica, scoprendo attraverso il gioco i vari generi, dal rap al jazz, proseguirà con altri due appuntamenti, sempre in programma nell’anfiteatro del Parco Lago Nord.
     
    Sabato 1agosto 2020 sarà la volta di Fausto Beccalossi, uno dei più apprezzati fisarmonicisti a livello internazionale, e del talentuoso chitarrista Claudio Farinone (chitarra otto corde, baritona e flamenco) con il progetto intitolato “Scrapbook”.  Questo singolare duo nasce dall’alchimia che unisce un fisarmonicista di impronta principalmente jazzistica e un chitarrista classico di formazione ma improvvisatore nell’anima. Due approcci creativi diversi che riescono a confluire felicemente l’uno nell’altro, dando vita a un nuovo spazio stilistico.
     
    Infine, sabato 8 agosto 2020 si esibirà l’Aisha duo, formazione in equilibrio tra jazz, classica e contemporanea composta da due tra i più importanti esponenti del panorama jazzistico italiano: Andrea Dulbecco, rinomato vibrafonista di livello internazionale nonché componente storico dell’ensemble Sentieri Selvaggi, e Luca Gusella, poliedrico percussionista che vanta numerose collaborazioni, tra le quali spiccano quelle con Giorgio Gaslini e Lee Konitz.  
     
    La rassegna estiva di musica di Paderno Dugnano, promossa dal Comune e organizzata dalla cooperativa Controluce con la collaborazione di AH-UM e il contributo della Regione Lombardia, prevede gli spettacoli nell’anfiteatro del Parco Lago Nord con inizio live alle ore 21
    L’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria on line al link www.controluce.com/Prenotazioni2020/prenotazioni.
     
    I vent’anni di AH-UM
    I quattro appuntamenti musicali di Paderno Dugnano sono prodotti da AH-UM, che quest’anno festeggia i vent’anni di attività e che prima del lockdown aveva portato la grande cantautrice portoghese Lula Pena a Settimo Milanese (Mi) e Arianna Antinori, una delle più belle voci rock-blues della scena nazionale, a Villasanta (Mb).
     
    Dal 2000 AH-UM opera nell’ambito della progettazione culturale e musicale, dando vita ad esperienze creative e performative innovative, in grado di generare valore e che abbiano una connotazione etica, socialmente responsabile e sostenibile dal punto di vista ambientale, svolgendo un importante ruolo di sviluppatore di sinergie tra artisti, pubblico, operatori del settore e istituzioni.
     
    Instancabile animatore e ideatore di AH-UM è Antonio Ribatti: operatore attivo da oltre trent’anni in ambito culturale, Ribatti ha collaborato con numerose istituzioni e associazioni nazionali di rilievo come MIDJ, l’associazione dei musicisti italiani di jazz, e I-JAZZ, l’associazione nazionale che raccoglie alcuni dei più conosciuti e seguiti festival jazz italiani. Nel 2000 è stato tra i fondatori dell’AH-UM Milano Jazz Festival, evento Continua a leggere

  • Tornano a Legnano i giovedì del Robinson
    I giovedì del Robinson 1-vivilanotizia
    Tornano a Legnano i giovedì del Robinson

    Legnano (MI) – Tornano al parco Robinson del quartiere Canazza di Legnano gli intrattenimenti del giovedì sera.
    Per i prossimi due giovedì di luglio 2020, il 23 e il 30, alle 21.30, nella cornice di uno dei polmoni verdi della Canazza, in via Girardi, meglio conosciuto come parco Robinson, sono in programma due eventi davvero coinvolgenti.  
     
    Si parte giovedì 23 luglio 2020 alle ore 21.30 con uno spettacolo per bambini tratto dal libro di Bruno Munari “Rose nell’insalata”, per poi proseguire la settimana successiva, il 30 luglio 2020, sempre alle 21.30, con una serata omaggio a Domenico Modugno.
     
    I due spettacoli rientrano nelle attività finanziate dal progetto “Integration Machine”, del quale il comune di Legnano è capofila, con la partecipazione dei Comuni di Castano Primo e Rescaldina.  Il progetto, coordinato dalla Città Metropolitana di Milano, intende superare le emergenze e costruire nuovi spazi di coesione sociale e di accoglienza nella Casa ex Accorsi.
     
    La prenotazione, anche se non obbligatoria è fortemente consigliata può essere effettuata via email spazioincontrocanazza@etainsieme.org o tramite cellulare al 348.4020646. anche whatsApp.
    Ingresso gratuito 
     
    La Redazione
    Pubblicato il  21/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • I mercoledì sera di luglio a Fagnano Olona
    Castello Fagnano 1-vivilanotizia
    I mercoledì sera di luglio a Fagnano Olona

    Fagnano Olona(VA) – Continuano i mercoledì sera di luglio a Fagnano Olona e i prossimi appuntamenti sono per mercoledì 22 e 29 luglio 2020
    Il mercoledì sera Fagnano si anima di luci, colori, vetrine a festa, cultura e un pizzico di mistero.
     
    L’iniziativa “I mercoledì i negozi illuminano Fagnano” promossa dall’ANF – Associazione Negozianti Fagnanesi che vede i negozi aperti fino alle ore 23, si inserisce nel calendario degli eventi estivi promossi dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con le associazioni locali, ma non è l’unico intrattenimento del mercoledì sera. La Pro Loco di Fagnano Olona organizza infatti, con il contributo non onerose del Comune, a partire dalle ore 21.00, visite guidate al Castello Visconteo.
     
    I volontari della Pro Loco ripercorrono con i visitatori la millenaria storia del maniero fagnanese, dalle origini fino ai giorni nostri.  Lo sviluppo architettonico e le ultime scoperte nel sotterraneo, le pitture murali e le decorazioni interne, unitamente alla meravigliosa vista dal belvedere sulla Valle Olona e al racconto sulla scoperta di numerose entità e spiriti che si aggirano tra le mura, attirano sempre l’attenzione delle persone intervenute alla visita.
     
    La visita guidata è svolta nel pieno rispetto delle direttive a contrasto dell’emergenza Covid-19. Alle persone che hanno prenotato la visita verrà misurata la temperatura corporea e dopo avere igienizzato le mani saranno accolte all’interno del Castello Visconteo per iniziare il tour, rispettando le distanze sociali.
    Per partecipare alla visita guidata è necessario prenotarsi al numero di cellulare 391.7110348 (in orario serale o inviando un WhatsApp indicando un nome ed il numero di partecipanti).
     
    La Redazione
    Pubblicato il  20/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Castellanza: Suoni e Visioni nel cortile del Comune
    Suoni e visioni 1-vivilanotizia
    Castellanza: Suoni e Visioni nel cortile del Comune

    Castellanza (VA) – Suoni e Visioni, la rassegna di concerti dedicati ad alcune delle più belle colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema, approda sabato 18 luglio 2020 alle ore 21.00 nel cortile del palazzo comunale di Castellanza.
    Grandi solisti e affermati gruppi da camera presentano un repertorio di grande interesse e di sicuro richiamo per il pubblico. Grazie alla loro qualità di rendere facile l’ascolto, gli spettatori sono coinvolti in un insieme di emozioni che solo l’arte, il bello e la musica riescono a creare. Un modo particolarmente interessante per uscire dal peso opprimente del pensiero del contagio da Covid-19 e tornare alla normalità. Apprezzare il bello attraverso la musica, aiuta a superare i momenti difficili e accettare i nuovi cambiamenti della vita di tutti i giorni.
    Il concerto inaugurale sarà dedicato alla grande figura di Ennio Morricone, che ci ha appena lasciato:
    Sabato 18 luglio alle ore 21
    Cortile di Palazzo Comunale viale Rimembranze 4 – Castellanza (Va)
    “MORRICONE DONAGGIO E ORTOLANI”
    ENSEMBLE DUOMO diretto da Roberto Porroni
    chitarra, flauto, violino, viola, violoncello
     
    La rassegna SUONI E VISIONI sostenuta della Fondazione Comunitaria del Varesotto e della Fondazione UBI per Varese è organizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Castellanza.
    Ingresso libero con prenotazione obbligatoria, per ottemperare alle prescrizioni di sicurezza emanate a seguito dell’emergenza sanitaria.
    Prenotazione obbligatoria via mail biglietteria@amduomo.it 
    Per permettere a tutti di poter assistere al concerto, il 19 luglio 2020 alle ore 21 verrà replicato sul canale Youtube
     
    La Redazione
    Pubblicato il  16/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Insetti in tour in mostra a Cassano Magnago
    Insetti in tour 1-vivilanotizia
    Insetti in tour in mostra a Cassano Magnago

    Cassano Magnago (VA) – Insetti in tour é la mostra fotografica itinerante sul mondo degli insetti organizzata in collaborazione con Safari Park che vede come prima tappa Cassano Magnago.
    Conoscere più approfonditamente il mondo che ci circonda, rispettare e proteggere ogni creatura vivente, anche la più piccola: questa è la missione che da sempre viene portata avanti dallo staff del Safari Park Lago Maggiore di Pombia (NO) e che, proprio per la sua importanza, non può né deve rimanere confinata esclusivamente nei seppur vasti spazi che fanno capo alla struttura zoologica piemontese.
    È in quest’ottica che è nata l’idea di una mostra fotografica itinerante dedicata all’affascinante microcosmo degli insetti.
    Insetti in tour è una raccolta di 60 suggestivi scatti del fotografo naturalista Gianluigi Forin, che hanno per tema soprattutto le caratteristiche uniche degli insetti volanti.
    La prima tappa dell’esposizione, grazie all’interessamento del Consigliere Comunale Andrea Pisani, prenderà il via domenica 19 luglio 2020 a Cassano Magnago, nelle sale della prestigiosa Villa Oliva, dimora signorile settecentesca di proprietà comunale incastonata nel parco della Magana, a cui si accede da via Volta 16. 
    La mostra, con ingresso gratuito, sarà visitabile dalle 11.00 alle 19.00 anche nella successiva domenica 26 luglio 2020.
    Durante il vernissage di domenica 19 presso il Ritrovo La Perla all’interno del Parco, è previsto anche un importante momento divulgativo condotto dalla giornalista Sarah Zambon, direttore di testata delle reti televisive del gruppo Tele NBC. Al talk show parteciperanno degli esperti del settore, come la biologa nutrizionista Erika Vecchio che illustrerà al pubblico le potenzialità dell’inserimento degli insetti nell’alimentazione umana del futuro, confrontandole con i regimi dietetici vegetariani e vegani attualmente preferiti da un pubblico sempre più vasto; un veterinario/entomologo che parlerà del ruolo fondamentale svolto dagli insetti nell’ecosistema e della globalizzazione che favorisce la proliferazione anche nelle nostre zone di specie infestanti non autoctone, come la cimice asiatica o il maggiolino giapponese; ad affrontare il delicato e cruciale ruolo dei parchi zoologici nella conservazione delle specie animali più a rischio del nostro pianeta, penserà invece Luca Torno, responsabile comunicazione di Safari Park Lago Maggiore.
    Da sabato 1 a domenica 30 agosto 2020, Insetti in tour si sposterà a Pombia, dove resterà a disposizione dei visitatori dalle 10.00 alle 19.00 nell’arco di tutte le giornate di apertura presso lo spazio espositivo del Risto Safari, all’interno del Safari Park Lago Maggiore.
    Da sabato 12 a sabato 26 settembre 2020, infine, le fotografie di Gianluigi Forin andranno ad impreziosire gli spazi del Centro Ottico Hevoq di via Sant’Antonio 4 a Busto Arsizio.
    La mostra itinerante Insetti in tour è organizzata dall’agenzia Royal Time in collaborazione con Safari Park Lago Maggiore e gode del patrocinio dei comuni di Pombia, Cassano Magnago e Busto Arsizio e sostenuta da Sponsor del Territorio tra cui l’Ottica e Optometria Quadrelli e Tommy Vitello di Cassano Magnago, A&G Garden , Vitaldent e Glassdrive di Busto Arsizio.
    Comunicato Stampa
     
    La Redazione
    Pubblicato il  16/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Doppia tappa a Gallarate per JAZZaltro
    Jazzaltro 1-vivilanotizia
    Doppia tappa a Gallarate per JAZZaltro

    Gallarate (Va) – Fa tappa, per due volte consecutive in pochi giorni, a Gallarate la rassegna JAZZaltro, manifestazione che dal 2010 propone lungo l’asse della Strada del Sempione e del fiume Olona, in provincia di Varese, una serie di appuntamenti legati alle musiche del mondo: dal jazz allo swing, dal blues al folk, ma non solo.
     
    Dopo i live dei Fanfara Station e del trio Falzone-Duevi-Da Silveira, giovedì 16 luglio 2020, nello spazio antistante al Museo Maga in via Egidio de Magri 1 a Gallarate alle ore 21 si esibiscono i Sugarpie & The Candymen, formazione che dal 2008 mescola magistralmente lo swing, il gipsy-jazz, il soul, il blues e il pop.
     
    Il gruppo piacentino ha all’attivo centinaia di concerti nei principali jazz club in Italia e in Europa, partecipazioni a festival prestigiosi, tra cui Ascona Jazz, dove nel 2011 si è aggiudicato il premio del pubblico, New Orleans Jazz Festival e Umbria Jazz e collaborazioni illustri, a cominciare da quella con Renzo Arbore.
     
    Raffinato e scoppiettante, il sound dei Sugarpie & The Candymen è caratterizzato da atmosfere retrò, ritmi swing e armonie vocali.  Oltre a composizioni originali, lo sterminato repertorio della band spazia dai classici del jazz ai riarrangiamenti di brani del pop e del rock (dai Beatles ai Queen, da Beyoncè ai Led Zeppelin).  
    In occasione del concerto di Gallarate, oltre a proporre standard jazz della scena più vicina a New Orleans, la band eseguirà anche alcune hit famosissime del rock e del pop come per esempio “Should I Stay Should I Go” dei Clash e “Material Girl” di Madonna, solo per citarne un paio, rivisitate con il suo inconfondibile tocco.

    Due giorni dopo, sabato 18 luglio stessa ora e stessa location, sarà la volta di uno dei più apprezzati chitarristi della scena italiana: Gigi Cifarelli, che darà sfoggio del suo talento con un repertorio a base di grandi classici del jazz e del blues e di composizioni originali, con incursioni nel pop internazionale e nella tradizione musicale italiana.  
     
    I suoi show sono sempre imprevedibili perché la scaletta, semplicemente, non esiste: non c’è mai un tema predefinito, dato che con Gigi, che nel corso della sua carriera ha collaborato con artisti quali Mina, Renato Zero, Tullio De Piscopo e Dirotta su Cuba e jazzisti del calibro di Chick Corea, Gerry Mulligan, Mark Murphy e Sam River, le idee nascono sul momento, anzi è il caso di dire sul palco.
     

    A Gallarate Cifarelli si esibirà con Yazan Greselin (organo hammond e tastiere), Matteo Frigerio (batteria) e uno special guest a sorpresa.
     
    La prima parte della nuova edizione di JAZZaltro proseguirà fino al 25 luglio: giovedì 23 luglio, Palazzo Gilardoni, sede del Municipio di Busto Arsizio, riecheggerà delle note jazz del Circus Quartet, mentre sabato 25 luglio l’Approdo Calipolis di Fagnano Olona ospiterà il live del Cuarteto Nuevo Encuentro.
    L’inizio live degli spettacoli è previsto alle ore 21.00 con ingresso libero, è però obbligatoria la prenotazione inviando un’email a management@abeatrecords.com e indicando nomi, cognomi e numero di cellulare dei partecipanti.
     
    Maggiori informazioni: cell 347 8906468.
    FB: www.facebook.com/JAZZaltro-117442538326396
    On line: jazzaltro.it
    Instagram: jazzaltro
     
    La Redazione
    Pubblicato il  15/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Corsi di lingua straniera per i residenti di Castellanza
    Corsi di lingue Castellanza 1-vivilanotizia
    Corsi di lingua straniera per i residenti di Castellanza

    Castellanza (VA) – I residenti di Castellanza che volessero apprendere la conoscenza di lingue straniere di Inglese, Russo, Spagnolo e Tedesco possono partecipare ai corsi gratuiti organizzati dalla Scuola Superiore per Mediatori Linguistici “Carolina Albasio”. Sono disponibili fino a 18 posti per il corso che prevede 50 unità didattiche tenute da docenti universitari.
    I corsi sono tenuti in modalità digitale in remoto per l’emergenza Covid-19 e il collegamento avviene attraverso l’applicazione di video conference Microsoft Teams. Per ciascun corsista, a titolo gratuito, sarà creato un account Microsoft Office 365.
     
    Attenzione però, Il requisito fondamentale ed irrinunciabile per la presentazione della richiesta di borsa di studio è la residenza a Castellanza.
     
    Occorrono inoltre altri requisiti, che sono:   
    lo stato di disoccupazione o attestazione di Cassa Integrazione o Mobilità;  
    età compresa tra 25 e 50 anni per le persone occupate;
    studenti in possesso di attestazione ISEE pari o inferiore a € 25.000,00;
    età compresa tra 51 e 56 anni per le persone occupate.
     
    I corsi sono articolati sulla base di livelli di comprensione della lingua straniera.
     
    L’attestato di frequenza viene rilasciato previo il versamento di un contributo di € 20,00 unicamente a chi ne fa richiesta e a condizione che il corsista non abbia fatto più di 6 assenze.
    Per chi desiderasse, inoltre, ottenere una certificazione delle competenze linguistiche acquisite sarà possibile sostenere un esame finale presso la Scuola Superiore Carolina Albasio con una Commissione esaminatrice per un costo complessivo, a carico dell’esaminando, pari a € 100,00.
     
    La domanda di partecipazione dovrà essere consegnata, entro e non oltre Sabato 12 Settembre 2020, esclusivamente a mezzo mail all’indirizzo comune@comune.castellanza.va.it
    Ovviamente il richiedente può richiedere una sola preferenza di corso.
    Maggiori informazioni possono essere richieste presso la biblioteca comunale e la documentazione è scaricabile presso il sito del comune di Castellanza.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  14/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
     
    Continua a leggere

  • Parte dal 21 luglio l’Ossola Guitar Festival
    Ossola Guitar Festival 1-vivilanotizia
    Parte dal 21 luglio l’Ossola Guitar Festival

    Ossola e VCO – In questo anno particolare contrassegnato da rinunce e cancellazione di eventi, a causa del Covid-19, l’Ossola Guitar Festival si impone sulla scena culturale con un programma che, seppure ridotto, esprime con determinazione e rinnovamento i suoi obiettivi di sempre.
     
    Questa 24ª edizione si articola su 8 differenti Comuni: Bognanco, Ceppo Morelli, Craveggia, Masera, Mergozzo, Montecrestese, Ornavasso e Vogogna in altrettanti eventi talvolta replicati in sequenza negli stessi orari: alle ore 18 e alle 21, per permettere ad un numero maggiore di spettatori di parteciparvi, date le restrizioni determinate dal distanziamento e dalle misure di contenimento dell’epidemia.
     

    I concerti verranno inoltre trasmessi in diretta sui Social dal sito del Festival e, in alcuni casi in diretta televisiva su VCO Azzurra TV.
     
    Attraverso i vari generi musicali gli artisti in cartellone si esibiranno dal 21 luglio al 7 agosto 2020, a cominciare dal concerto inaugurale previsto nella Chiesa Parrocchiale di Craveggia e che vedrà protagonista il Quartetto Se.Go.Vi.O alle prese con un repertorio dedicato alle danze e alle colonne sonore.
     
    L’Ossola Guitar Festival è organizzato dall’Associazione Culturale Artexe sotto la direzione artistica del Maestro Salvatore Seminara ed è reso possibile grazie al contributo della Fondazione Compagnia di San Paolo (maggiore sostenitore), della Fondazione CRT e dei comuni aderenti.
     
    L’ingresso ai concerti è libero ma si suggerisce la prenotazione da effettuare attraverso il sito del Festival all’interno delle pagine dei singoli eventi: www.ossolaguitarfestival.com.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  13/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Riparte a Olgiate Olona “Emozioni sotto le stelle”
    Emozioni sotto le stelle 1-vivilanotizia
    Riparte a Olgiate Olona “Emozioni sotto le stelle”

    Olgiate Olona (VA) – Ripartono in punta di piedi gli eventi in programma nei comuni della provincia di Milano e Varese.
    Anche il comune di Olgiate Olona ha già mosso i primi passi verso un’apertura agli spettacoli e alle manifestazioni pubbliche all’aperto, per cui è il momento di distrarsi un po’ e approfittare delle lunghe serate estive per godere degli intrattenimenti proposti dall’Amministrazione comunale e dalle numerose associazioni, impegnate a rendere questa estate un po’ particolare, perché toccata dall’emergenza Covid-19, sempre più piacevole e soprattutto sicura.  
     

    Un piacevole appuntamento per tutti, ma in particolare per le famiglie è mercoledì 22 luglio 2020 alle ore 21,15 nel cortile del Municipio con la rassegna di film per bambini e famiglie “Emozioni sotto le stelle” che propone come prima proiezione di “SNOOPY & FRIENDS“. 
     
    Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria da effettuare scrivendo una mail all’indirizzo cultura@comuneolgiateolona.it e indicando i nomi di tutti i partecipanti (massimo 5 persone per nucleo familiare). 
     
    L’accesso sarà consentito a partire dalle ore 20,30 e garantito solo una volta ricevuta la mail di conferma della prenotazione.
    Obbligo di mascherina, ingresso non consentito in caso di temperatura superiore a 37,5°
    In caso di maltempo la proiezione si terrà presso il Cinema Teatro Nuovo, via Bellotti n. 22
     
    La Redazione
    Pubblicato il  13/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Legnano: estate in musica al Salice
    Estate in musica-1vivilanotizia
    Legnano: estate in musica al Salice

    Legnano (MI) – Partono gli eventi estivi a Legnano nella massima sicurezza per prevenire il contagio da Covid-19
    Ecco allora una bella serata di musica e intrattenimento con “E perciò canto così”, un omaggio al grande artista Adriano Celentano.
    Si tratta di uno dei numerosi appuntamenti della rassegna Estate in musica che ogni sabato sera al centro Pertini-il Salice intrattiene i visitatori con musica e menù gastronomici da gustare in compagnia.
    Sabato 11 luglio 2020 grande protagonista Adriano Celentano e le sue canzoni proposte da Walzer
     
    Il Centro Pertini -il Salice di Legnano dispone di un ampio spazio esterno dove poter gustare un buon piatto ascoltando buona musica in totale sicurezza. Occorre ricordarsi però, come da disposizioni governative di prenotare. La prenotazione è infatti obbligatoria.
    Il menù della serata di sabato 11 luglio 2020 prevede aperitivo al tavolo, a seguire giro pizza ad un costo di 10 euro bevande escluse e la possibilità di un dolce a scelta con un supplemento di euro 2,50.
     
    La serata inizia alle ore 20.00 e le prenotazioni possono effettuarsi tramite mail a ati.legnano.mazzafame@gmail.com oppure per telefono 0331.458949 – 377 1296375
    Il Centro Pertini – il Salice si trova in via dei Salici,9 – Legnano www.centrosocialelegnano.it
    News e aggiornamenti anche consultando la pagina Facebook
     
    La Redazione
    Pubblicato il  10/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • JAZZaltro, secondo appuntamento a Castellanza
    Jazz altro 1-vivilanotizia
    JAZZaltro, secondo appuntamento a Castellanza

    Castellanza (VA) – Arsene Duevi, Giovanni Falzone e Tetè Da Silveira, tra Africa e jazz, sabato 11 luglio 2020 a Castellanza nell’ambito della rassegna musicale JAZZaltro.
    Per il secondo appuntamento della nuova stagione di JAZZaltro, i tre musicisti presenteranno, nel cortile del Municipio di Castellanza, un progetto in equilibrio tra jazz e world music, tra improvvisazione e ritmi africani. Prima del concerto si svolgerà la premiazione del contest riservato ai giovani talenti in ambito jazz, rock, pop, rap&trap e classica.
     
    Dopo il live inaugurale dei Fanfara Station entra nel vivo l’undicesima edizione di JAZZaltro, la manifestazione che dal 2010 propone lungo l’asse della Strada del Sempione e del fiume Olona, in provincia di Varese, una serie di appuntamenti legati alle musiche del mondo (dal jazz allo swing, dal blues al folk, dal tango alla bossanova, ma non solo), “aprendosi” sempre più spesso a ulteriori forme espressive e artistiche, dalla danza al teatro, dalla scultura alla fotografia: sabato 11 luglio, a Castellanza, nel cortile del Municipio, si esibirà il trio composto da Giovanni Falzone (tromba), Arsene Duevi (voce, basso e chitarra) e Tetè Da Silveira (percussioni) per un imperdibile e travolgente show in equilibrio tra jazz e world music, tra improvvisazione e ritmi africani (ore 21, ingresso libero, prenotazione obbligatoria inviando un’email a management@abeatrecords.com; in caso di maltempo, il concerto si svolgerà al Teatro Dante).
     

    Il progetto, prodotto da Musicamorfosi, prende spunto dal brano “Ahoawola” (il guerriero) inciso da Arsene Duevi, a simboleggiare la forza di volontà e la voglia di resistere di fronte alle avversità della vita.  Più in generale, le canzoni di Arsene Duevi trattano di pace, giustizia, diritti umani e della necessità di impegnarsi personalmente per migliorare le cose. Spiega l’artista africano: «La route internationale n°1 collega lungo il mare una serie di Paesi dell’Africa Occidentale: Costa d’Avorio, Ghana, Togo, Benin e Nigeria. La strada in Togo attraversa una serie di paesini i cui nomi, messi uno in fila all’altro, diventano una vera poesia. Uscendo da Lomè, la capitale, si incontra Agbedrafo, che significa “la vita ha allungato i piedi”, cioè la vita è veramente difficile. Poi si arriva a Agbetiko, cioè “la vita è noiosa e pesantissima”, e infine a Kunyòwu, ovvero “È meglio la morte”. Ma se si prosegue ancora, la tappa successiva si chiama Elavanyo, vale a dire “C’è speranza”. Questa è la vita, quando non sembra esserci più nulla c’è ancora speranza».
     
    Cantante, polistrumentista e sciamano musicale, Arsene Duevi è stato direttore del coro della Cattedrale di Lomé, la capitale del Togo (il suo Paese natale). Vive in Italia dal 2002 e ha pubblicato due album (“La Mia Africa” e “Haya-Inno alla vita”). Arsene è stato ospitato in prestigiosi palchi e festival tra cui I Suoni delle Dolomiti, MiTo Settembre Musica, l’Auditorium Parco della Musica a Roma, Suoni Mobili in Brianza, l’Atlantic Music Expo a Capo Verde e il Blue Note di Milano. Nel 2019 ha avviato un nuovo progetto con Enzo Avitabile, ha aperto il concerto di Fatoumata Diawara e si esibito un po’ in tutto il mondo, dal Cile al Canada, dalla Francia al Ghana.
     
    Giovanni Falzone è una delle figure di punta del jazz italiano contemporaneo: grande strumentista di doppia formazione (jazz e classica), compositore originale e direttore d’orchestra, nonché improvvisatore fantasioso e imprevedibile, vanta un palmarès internazionale di alto profilo. Tra le sue collaborazioni spiccano quelle con Giorgio Gaslini, Dave Burrell, Enrico Pieranunzi, Rita Marcotulli, Francesco Bearzatti, Roberto Gatto, Maurizio Giammarco, Tino Tracanna e Furio Di Castri. 
     

    Continua a leggere

  • Saldi annullati, a Gallarate arriva lo Sbaracco
    Sbaracco gallarate1-vivilanotizia
    Saldi annullati, a Gallarate arriva lo Sbaracco

    Gallarate (VA) – I tanto attesi saldi estivi quest’anno saltano causa Covid-19, ma niente paura, a Gallarate arriva lo Sbaracco, il saldo dei saldi. Per due giorni i negoziati proporranno al pubblico i loro prodotti a prezzi eccezionali e di sicuro non mancherà l’occasione giusta da acquistare.
     
    L’iniziativa promossa dall’assessorato alle attività economiche del Comune di Gallarate insieme a Confcommercio Ascom Gallarate e al Naga permetterà agli amanti dello shopping sfrenato di andare a caccia dell’affare perfetto.
     
    Per le vie del centro storico anche intrattenimenti di street dance e sabato sera a Palazzo Broletto un piacevole spettacolo di Crazy Show, per un divertimento in totale sicurezza.
    Tante le attività del centro cittadino che hanno già aderito all’appuntamento di venerdì 3 e sabato 4 luglio 2020. Gli orari sono dalle ore 9.00 alle ore 23.00 continuato per il venerdì e dalle ore 9.00 alle 19.00 per il sabato.
     
    Di seguito un primo elenco per poter già programmare l’itinerario degli acquisti
    VIA MERCANTI: Teresa Macchi, Eva tessuti ed accessori, Fontana bags, Ridolfi sport, Glam in, Andrea Moglia gioielleria, Le chalet
    VIA S. ANTONIO: Martinoli, Idea regalo, Giuliaenne abbigliamento
    VIA TROMBINI: Non solo caffè, Gasparoli, Mya home, Chocolat, Meli hairstyle
    PIAZZA PONTI: Urban shop
    PIAZZA LIBERTA’: Enoteca Croci, Cristina cappelli
    GALLERIA LA CROCETTA: Celine abbigliamento, L’emporio dei sapori, Bucaniere, David’s cafè
    CORSO ITALIA: Oscar pelletteria, Zaro gioielleria, Calcagni profumeria
    VIA CADOLINI: Liuteria M&M, Madama vintage
    VIA SAN GIOVANNI BOSCO: Abitare le idee
    LARGO CAMUSSI: Paola Macchi calzature
    VIA DON MINZONI: Daruma srl, Portobello Road, Lollypop
    VIA TURATI: Ottica Rizzo, Iriparo, Les Tricots
    VIA MAZZINI: Biancoecru, Calzamoda, Ottica Velati
    VIA POSTPORTA Bonicalzi gioielleria, Erboristeria Natura Medica
    VIA MANZONI Acuitis, Civico 8, Prima io, Nadine
    PIAZZA GUENZATI Brums
    Segui gli aggiornamenti sulla pagina Facebook Lo Sbaracco di Gallarate
     
    La Redazione
    Pubblicato il  02/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Castellanza: parte il Progetto Galassia Neroverde
    Galassia Neroverde1-vivilanotizia
    Castellanza: parte il Progetto Galassia Neroverde

    Castellanza (VA) – Calcio – Il Progetto Galassia Neroverde nasce con l’intenzione di migliorare ancora di più il Settore Giovanile dell’USD Castellanzese 1921.
    L’idea è quella di espandere territorialmente il brand della squadra di calcio di Castellanza con l’aiuto di società locali e più precisamente, il Progetto Galassia Neroverde si sviluppa su due livelli paralleli.
     
    Da una parte Marnate Nizzolina e SportPiù insieme in una federazione di associazioni diventano un distaccamento della Castellanzese pur mantenendo impianti propri e autonomia nelle attività sportive. La maglia e il logo degli atleti sarà nero verde, così come il brand e la società Castellanzese svolgerà il ruolo di coordinare i giovani talenti e gli istruttori anche su territori diversi.
     
    Dall’altra parte nascono le società affiliate, che non vestiranno neroverde, ma sulla maglia avranno un logo, a testimonianza del loro legame con la società calcio Castellanzese.
     
    Ad entrambi i livelli la Castellanzese garantirà il supporto tecnico, comunicativo e commerciale.
    Questo modo di operare, attraverso il Progetto Galassia Neroverde, porterà alla società di Calcio Castellanzese la possibilità di ampliare il bacino di utenza, su un territorio più ampio, dal quale poter selezionare un numero sempre maggiore di ragazzi, da far crescere nel Settore Giovanile con indosso i colori nero verde.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  02/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Torna a Rho il teatro di strada con Circonferenze Multiple
    Circonferenze multiple 1-vivilanotizia
    Torna a Rho il teatro di strada con Circonferenze Multiple

    Rho (MI) – Torna per la sesta edizione Circonferenze Multiple, lo storico festival di circo e teatro di strada.
    Il progetto ideato e organizzato inizialmente dall’Associazione Circonferenze, si evolve e diventa Circonferenze Multiple grazie alla nuova collaborazione con l’associazione OltreSpazio APS e Passi e Crinali asdc. Premiato con un contributo, da Fondazione Cariplo, Circonferenze Multiple vede, inoltre, il sostegno delle Amministrazioni Comunali di Rho, Pregnana Milanese e Arluno.
    Quest’anno il Festival oltre a Rho approderà anche nei comuni di Pregnana milanese, Arluno e Cinisello Balsamo.
    L’antica arte di strada e circense ha sempre attirato un gran numero di pubblico con entusiasmanti successi. E’un po’ come vivere in modo straordinario i luoghi comuni frequentati dalla gente abitualmente.
    Le norme legate all’emergenza Covid-19 hanno cambiato un po’ l’organizzazione degli eventi, che comunque saranno sempre liberi e ad ingresso gratuito, ma sempre con prenotazione obbligatoria.
    Prenotare è semplice basta contattare i seguenti recapiti indicando lo spettacolo al quale si vuole assistere whatsapp 3478467362 mail circonferenze@gmail.com
    Tra gli spettacoli di luglio 2020 L’OMINO DELLA PIOGGIA sabato 4 luglio, h 21.45, Parco di Villa Burba a Rho. Stesso luogo per sabato 11 luglio 2020 alla stessa ora per BORDERLINE e a seguire MAICOL GATTO spettacolo comico consigliato dai 6 anni. Si prosegue, sempre a Rho, il 18 luglio 2020 con BEAT SOCKS – NOT JUST PUPPETS e a seguire MR PING PONG di e con Paolo Piludu, drammaturgia di Domenico Lannutti, spettacolo vincitore della terza edizione premio Emilio Vassalli. Da non perdere il 18 luglio alle ore 19.00 lo stuzzicante spettacolo di Pepino Sasofone & Fedele Ukulele al Bistrot di Villa Burba-Rho. Attenzione solo su prenotazione al numero 3935286146. Il 26 luglio 2020 è la volta di Cinisello Balsamo nella splendida cornice di Villa Forno con lo spettacolo della Compagnia Freakclown LE SOMMELIER.
    Tutte le informazioni e i dettagli del programma di questa sesta edizione possono essere consultati sul sito circonferenze.org
     
    La Redazione
    Pubblicato il  01/07/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Olgiate Olona: riprendono gli eventi a Villa Restelli
    Villa Restelli-Vivilanotizia
    Olgiate Olona: riprendono gli eventi a Villa Restelli

    Olgiate Olona (VA) – Villa Restelli a Olgiate Olona riapre e riprendono anche gli eventi.
    Nell’ambito della rassegna #Jazzaltro2020 sabato 4 luglio 2020, faranno tappa proprio qui, i Fanfara Station (Tunisia/U.S.A,/Italia), un trio multietnico che fonde la forza di un’orchestra di fiati con l’elettronica e i ritmi del Maghreb.
    Si potrà assistere al concerto in totale sicurezza comodamente seduti oppure ballare a ritmo di sound in aree appositamente predisposte, in grado di garantire il distanziamento senza togliere la voglia sfrenata di muoversi.
    L’ingresso alla Villa è previsto per le ore 20.30 con inizio del concerto alle ore 21.00, ma visto che i posti sono limitati meglio procedere subito con la registrazione per non rimanere esclusi dalla bella serata estiva. La mail per la registrazione e prenotazione è la seguente management@abeatrecords.com
    Sotto il cielo stellato del primo weekend di luglio a Villa Restelli saranno presenti Slow Food Valle Olona e Parallelo al cui stand sarà possibile acquistare una mascherina lavabile personalizzata preparata al momento.
    Per tutti gli ospiti anche birra del Birrificio Orso Verde, gelati della gelateria Le Piscine e una sorpresa.
    Un consiglio, se siete vicini, potete raggiungere Villa Restelli in bicicletta. Una volta arrivati ci sarà a disposizione una rastrelliera per il parcheggio e se dovesse servire anche una pompa per gonfiare le ruote. E allora cosa aspetti, fai la tua prenotazione e goditi le serate estive all’aria aperta in totale libertà e sicurezza.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  30/06/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Varese: riapre in tutto il suo splendore Villa Toeplitz
    Villa Toeplitz 1-vivilanotizia
    Varese: riapre in tutto il suo splendore Villa Toeplitz

    Varese – Nel rispetto di tutte le misure di sicurezza per evitare il contagio da Covid-19, riapre in tutto il suo splendore, dopo il lungo lock down, Villa Toeplitz di Varese.
    La Villa è stata ripulita a nuovo e le fontane sono tutte funzionanti tanto da essere stata aperta al pubblico già lo scorso 20 giugno 2020.
     
    I visitatori non sono mancati e si prevede un grosso afflusso nei prossimi giorni con l’apertura del punto ristoro e il libero accesso alle aree gioco per i bambini.
     
    Si incontra Villa Toeplitz sulla destra, salendo da Varese verso il Sacro Monte.
    Fu costruita nei primi del 900 come residenza di campagna di una famiglia tedesca, acquistata successivamente dal banchiere Giuseppe Toeplitz, il quale apportò numerose modifiche e abbellimenti.
    Il parco nel quale è collocata Villa Toeplitz si estende su un’area di 8 ettari, dove ad una vegetazione ricca di numerose specie si alternano i giochi d’acqua delle monumentali fontane.
    La Villa ospita attualmente la facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università dell’Insubria e il Museo dei fratelli Castiglioni, che accoglie raccolte archeologiche del mondo africano.
     
    INDIRIZZO:
    Via Giambattista Vico – Varese – LINEE URBANE: C – Z
    ORARI DI APERTURA:
    Apertura primavera-estate: 8.00 – 20.00 
    Apertura autunno/inverno: 8.00 – 18.00
    Ingresso gratuito
     
    La Redazione
    Pubblicato il  22/06/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Milano: corsi on line dalla biblioteca
    Corsi di formazione 1-vivilanotizia
    Milano: corsi on line dalla biblioteca

    Milano – Riattivati a distanza l’80% dei corsi.
    Non solo libri, giochi, video-letture, musica, video culturali e gruppi di lettura per le biblioteche della città metropolitana di Milano: anche i corsi di formazione e per il tempo libero si trasferiscono online.
    Il settore Formazione di CSBNO è riuscito in breve tempo a riattivare online l’80% dei corsi che si tenevano nelle biblioteche del nord ovest-milanese e che erano stati bloccati a causa dell’emergenza sanitaria. 
    Lo strumento delle lezioni online attraverso piattaforma digitale si sta rivelando gradita agli utenti e assicura, seppur non in presenza, una qualità di didattica elevata. Tanto che per la nuova stagione autunnale verrà programmata un’offerta specifica di corsistica a distanza che, anche dopo la crisi, si affiancherà alla classica offerta di corsi in sede. 
     
    In aggiunta ai costi proposti davvero contenuti, per gli Utenti Sostenitori +TECA è previsto lo sconto del 10% che potrà essere richiesto in fase di iscrizione. L’offerta completa e costantemente aggiornata è disponibile al portale: https://csbno.cosedafare.net/corsi.
     
    Tra le nuove proposte, tre nuovi incontri online in lingua, dedicati alla Cultura e Cucina Spagnola, a cura di una docente madrelingua. Gli appuntamenti sono previsti sempre di martedì dalle 18.30 alle 20.00 ed è richiesta una conoscenza minima già acquisita della lingua al livello B1. 
    Tertulia sobre cocina y cultura del caribe: la gastronomía de la zona del caribe se caracteriza por un melting pot de cultura indígena y cultura europea – 16 giugno 2020 
    Descubriendo a Eduardo Galeano – Escritor y periodista uruguayo – 23 giugno 2020
    Cultura y cocina Española – Los orígenes y el mestizaje gastronómico – 30 giugno 2020
    Per chi ama il grande cinema sono in programma due focus di approfondimento sui registi Tim Burton e Woody Allen.  
     
    TIM BURTON – dal 22 al 25 giugno 2020 Il seminario si propone di gettare le basi e destare l’interesse per una lettura attenta e approfondita della filmografia di Tim Burton, uno degli autori più influenti del panorama contemporaneo. Si seguirà un ordine cronologico per cercare di analizzare più da vicino una carriera dense e ricca di grandi titoli. Tra tematiche fondanti, estetiche, riferimenti, poetiche personali e ossessioni, il cinema di questo regista verrà sviscerato in tutti i suoi aspetti.
     
    Focus Live: giovedì 25 giugno 2020 ore 18.00
     
    WOODY ALLEN – dal 29 giugno al 02 luglio 2020 Tornato da poco sulla bocca di molti grazie alla pubblicazione della sua autobiografia, il cinema di Woody Allen, uno dei più divertenti e antologici autori statunitensi, verrà raccontato in tutte le sue forme. New York, le relazioni, la religione, il senso di colpa, la grande letteratura russa, senza ovviamente dimenticare la comicità più irriverente, sono le caratteristiche che danno vita a un profilo inconfondibile. Lungo il seminario, verrà ripercorsa la carriera del regista per scoprire segreti, aneddoti e ossessioni di una delle menti più brillanti di sempre.
     
    Focus Live: giovedì 2 luglio 2020 ore 18.00
    Gli iscritti riceveranno via email, nei rispettivi lunedì di avvio, un video propedeutico al dibattito live che seguirà il giovedì successivo.  
     
    Scrivendo a didattica.formazione@csbno.net indicando in oggetto: “#WebinarFantastici4” sarà inoltre possibile rivedere gratuitamente il webinar “I Fantastici Quattro” dedicati alla regia di Quentin Tarantino, Christopher Nolan, Steven Spielberg e Paolo Sorrentino.  
    Tra i nuovi corsi in uscita anche: “Around the World” – breve corso di inglese per conoscere il mondo e gli impatti del cambiamento climatico, “Social Media per la tua Attività Professionale” ed “Elementi di Continua a leggere

  • Milano: ingresso gratuito alla Pinacoteca di Brera
    Pinacoteca brera 1-vivilanotizia
    Milano: ingresso gratuito alla Pinacoteca di Brera

    Milano – Dopo le limitazioni imposte per il contenimento di Covid-19 riapre dal 9 giungo 2020, con ingresso gratuito la Pinacoteca di Brera.
    Non è stata casuale la scelta del 9 giugno poiché in questo stesso giorno di 70 anni fa, la Pinacoteca di Brera riapriva al pubblico dopo i bombardamenti della II Guerra Mondiale.
     
    Vuole essere un modo simbolico di ripartenza e anche la gratuità dell’ingresso assume un significato di vicinanza al pubblico e alla città di Milano, dopo un periodo difficile per il mondo intero.
    In un primo periodo il museo é aperto solo al mattino nelle giornate di martedì e mercoledì; e da giovedì a domenica nel pomeriggio.

     
    Non tutte le sale della Pinacoteca sono aperte, in quelle più piccole è vietato l’accesso e le opere contenute sono visibili solo dietro le transenne.
    La visita è consentita solo per un’ora e mezza previa prenotazione da effettuare sul sito brerabooking.org
    Al momento della conferma viene inviata via mail la Brera Box contente la documentazione per rendere la visita ancora più interessante.
     
    Rimangono in ogni caso confermate tutte le iniziative on line programmate durante i mesi di chiusura.
    La Pinacoteca di Brera è aperta e aspetta il suo pubblico.
    Nuovi orari di apertura
    martedì e mercoledì ore 9.30-13.30 (ultimo ingresso ore 11.50)  
    da giovedì a domenica ore 14.00-18.30 (ultimo ingresso ore 17.00)
     
    La Redazione
    Pubblicato il  10/06/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
     
    Continua a leggere

  • A Cogne torna a riaprire il Giardino Botanico Paradisia
    A Cogne torna a riaprire il Giardino Botanico Paradisia

    Regioni – Valle d’Aosta – Cogne (AO) – Sabato 13 giugno riapre al pubblico il Giardino Botanico Alpino Paradisia di Valnontey, frazione di Cogne.
    Il Giardino Botanico Alpino Paradisia è situato a Valnontey, frazione del comune di Cogne, nel cuore del Parco del Gran Paradiso, a 1700 m di quota, su una superficie di circa 10.000 m2 ricca di conche ed avvallamenti naturali che consentono di avere le condizioni ottimali per la coltura delle specie montane ed alpine. Fa da cornice al giardino il magnifico scenario del massiccio del Gran Paradiso.
     
    Il Giardino Botanico Alpino Paradisia deve il suo nome a Paradisea liliastrum, un giglio che con i suoi fiori candidi arricchisce le praterie montane naturali del sito. 
     
    Istituito nel 1955 per volere del Parco Nazionale Gran Paradiso con l’obiettivo di conservare e far conoscere al pubblico la grande ricchezza della flora e della vegetazione degli ambienti montani e alpini, Paradisia ospita circa 1.000 specie vegetali, provenienti dall’Italia e dal mondo, accompagnate da cartellini che, oltre a indicare il nome scientifico e volgare, consentono di individuare facilmente le essenze officinali e quelle velenose.
    Quest’estate, grazie al progetto Interreg Alcotra JardinAlp, il Giardino Botanico Alpino Paradisia si arricchisce di un nuovo centro di accoglienza costruito con lo scopo di migliorare i servizi già offerti al pubblico.  Situato a inizio percorso, ha funzione di accoglienza visitatori, centro informativo e ritrovo punto di partenza per le visite guidate. L’edificio è stato pensato nella sua forma e ubicazione per lasciare libero lo sguardo di ammirare il Massiccio del Gran Paradiso e di bearsi dei colori delle fioriture del Giardino.
     
    L’altra novità è di natura tecnologica, è stata creata una app da scaricare sul proprio smartphone, dotata di cartina interattiva del giardino con la possibilità di leggere informazioni sulle piante e i punti d’interesse presenti.  Un’innovazione che darà la possibilità ai turisti di arricchire le proprie conoscenze e visitare in autonomia il Giardino.
     
    Per rendere la visita ancora più interessante sono stati aggiornati i pannelli didattici presenti lungo il percorso, con approfondimenti sulle piante, comuni e rare, oltre che officinali, gli ambienti naturali ricostruiti e le farfalle.
    Sono in programma numerose attività estive per bambini e adulti, organizzate da Parco Nazionale Gran Paradiso e Fondation Grand Paradis per conoscere meglio il Giardino.  Le attività spaziano dalla conoscenza delle piante officinali al mondo degli insetti, alla fotografia naturalistica.  In cantiere anche alcune novità che verranno presentate nelle prossime settimane.
     
    Orari il Giardino sarà aperto tutti i giorni, dalle 10.00 alle 17:30 a giugno e settembre e dalle 10.00 alle 18.30 a luglio e agosto.  Le visite guidate sono previste ogni giorno alle 10.30, 14.30 e 16.30 e sono incluse nel prezzo del biglietto. 
    L’ingresso a Paradisia è compreso nel Fondation Grand Paradis Pass, il biglietto cumulativo di validità un anno che consente – al costo di 8,00 euro – l’accesso a 10 siti di interesse naturalistico e culturale gestiti da Fondation Grand Paradis sul territorio.
     
    In funzione delle indicazioni e normative legate all’emergenza sanitaria Covid-19, gli orari di apertura, le visite guidate e le attività per bambini e adulti potrebbero subire variazioni.  
    È consigliato contattare il numero 0165-75301 per prenotazioni e informazioni.  
     
    La Redazione
    Pubblicato il  08/06/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Marnate Sport Camp aperte le preiscrizioni
    Marnate sport camp 1-vivilanotizia
    Marnate Sport Camp aperte le preiscrizioni

    Marnate (VA) – Dopo che sono state rese note le linee guida e il protocollo di sicurezza da Covid-19 per i Camp estivi dei bambini e ragazzi, la Pro Loco di Marnate si è organizzata decidendo di far partire la terza edizione del Marnate Sport Camp aprendo le preiscrizioni che potranno essere effettuate dagli interessati attraverso la compilazione del modulo pubblicato sulla pagina Facebook.
     
    Come tengono a precisare gli organizzatori, sarà un’estate diversa.
     

    Non mancheranno i laboratori, il teatro, la creatività e le numerose discipline sportive, ma tutto dovrà svolgersi nel massimo rispetto delle regole dettate per il contenimento del contagio da Covid-19.
     
    Lo Sport Camp di Marnate, gestito dalla Pro Loco in collaborazione con Tip Top Tennis ASD e le Associazioni Sportive Marnatesi, è aperto ai bambini e ai ragazzi dai 6 ai 14 anni per il periodo dal 15 giugno al 31 luglio e dal 17 agosto al 4 settembre 2020.
     
    Le numerose attività sportive e ricreative si svolgono presso il centro sportivo di via San Carlo 155 a Marnate, che prevede al suo interno un campo multisport indoor, un campo in erba sintetica, un campo in terra rossa e un campo da basket.
     
    Le informazioni per poter partecipare allo Sport Camp Marnate possono essere reperite scrivendo a prolocomarnate@gmail.com – tiptoptennis2017@gmail.com e telefonando alla segreteria del centro sportivo tel.0331.602224
     
    La Redazione
    Pubblicato il  04/06/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Castellanza e Vergiate al Premio Scuola Digitale
    Premio scuola digitale-vivilanotizia
    Castellanza e Vergiate al Premio Scuola Digitale

    Scuola – Il prossimo 5 giugno 2020 anche Castellanza e Vergiate parteciperanno al Premio Scuola Digitale in diretta Streaming dalle ore 9.00 che può essere visto da tutti su You Tube.
    Il Premio Scuola Digitale è una iniziativa del Ministero dell’Istruzione, che intende promuovere l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane nell’apprendimento e nell’insegnamento, incentivando l’utilizzo delle tecnologie digitali nel curricolo, secondo quanto previsto dal Piano Nazionale Scuola Digitale, e favorendo l’interscambio delle esperienze nel settore della didattica innovativa.
    La fase regionale, realizzata al termine delle selezioni Provinciali, consiste nell’individuazione di un’unica scuola vincitrice del premio regionale per ciascun ciclo di istruzione, fra quelle vincitrici nella singola provincia, che saranno candidate al Premio Nazionale Scuola Digitale.
    Sono in gara per la provincia di Varese l’Istituto Comprensivo di Vergiate per la sezione di gara riservata al primo ciclo di istruzione, che propone il progetto dal titolo QRienteering alla scoperta del bosco e a seguire l’ISIS C. Facchinetti di Castellanza, che partecipa per la parte dedicata al secondo ciclo di istruzione con il progetto Digital this Able.
    L’utilizzo delle tecnologie digitali nella scuola può permettere un facile interscambio di esperienze e conoscenze per una didattica nuova, facile, intuitiva e aperta a tutti.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  03/06/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Milano: Duomo aperto ai turisti
    Duomo 1-vivilanotizia
    Milano: Duomo aperto ai turisti

    Milano – Il complesso monumentale del Duomo ha finalmente riaperto le visite ai turisti, dopo la lunga chiusura per Covid-19.
    Adottando le misure di sicurezza in conformità a quanto stabilito dal Consiglio dei Ministri e dalla Regione Lombardia per contenere il rischio di contagio da Coronavirus, i numerosi visitatori potranno nuovamente avere accesso al grande simbolo di Milano: il suo Duomo.
    Si potranno visitare l’interno della basilica, la zona archeologica sotterranea, salire sulle terrazze tra le guglie e anche ammirare le opere d’arte del ricchissimo museo della Veneranda Fabbrica del Duomo.
    Gli ingressi sono contingentati per fasce orarie ed è fortemente consigliato l’acquisto on line del biglietto per evitare code e di conseguenza assembramenti alle casse. Ai visitatori è richiesto di scegliere l’orario d’inizio della propria visita, a partire da tale data il biglietto è valido 3 giorni per un accesso singolo per ogni area.
    La salita alle terrazze è possibile solo a piedi senza possibilità di ascensore nei seguenti orari tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 19.00. Ultimo biglietto alle ore 18.00. Ultimo accesso alle ore 18.10. Apertura serale dal venerdì alla domenica con prolungamento orario fino alle ore 20.00. Ultimo biglietto alle ore 19.00. Ultimo accesso alle ore 19.10.
    Agli ingressi viene effettuata la misurazione della temperatura, igienizzazione delle mani, obbligo della mascherina lungo tutti i percorsi e uso di guanti per l’utilizzo di audioguide o biglietterie automatiche.
    Fino al 2 giugno 2020 gli ingressi sono ridotti del 50%
    Per informazioni:
    Duomo Info Point
    Piazza Duomo 14/a – 20122 Milano Tel.+39.02.72023375 info@duomomilano.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il  01/06/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Safari Park: 23 maggio 2020 #RIPARTIAMO
    Safari Park ripartiamo 1-vivilanotizia
    Safari Park: 23 maggio 2020 #RIPARTIAMO

    Varallo Pombia (NO)  – Safari Park Lago Maggiore a seguito delle disposizioni governative, comunica le nuove aperture al Pubblico con lo slogan #RIPARTIAMO. Queste saranno scandite da un crono programma che permetterà di portare i 450.000 mq di superficie del Parco ad una graduale e totale riapertura.
     
    Come per ogni altra struttura aperta al Pubblico, valgono le norme sull’utilizzo dei dispositivi di protezione individuali, sul distanziamento sociale e sui comportamenti più idonei da mantenere.
     
    Per tutelare la sicurezza dei Visitatori, Safari Park ha comunque già predisposto nuove procedure che includono la regolare sanificazione e pulizie a ciclo periodico controllato delle aree frequentate con prodotti sanificanti,  provvedendo al reperimento di tutti i Dpi necessari per tutelare la salute dei lavoratori, istituendo controlli  e verifiche dei percorsi e spazi definiti con obbligo della mascherina e utilizzo dei guanti consigliato, comunica la Direzione che da settimane è al lavoro con tutte le Squadre di sicurezza e prevenzione,  tutti i Consulenti in materia ed è stato sempre in stretto contatto con Autorità di Comune di Pombia, Provincia di Novara e Regione Piemonte per la messa a punto di un rigido protocollo in grado di essere flessibile in base alle variazioni disposizioni governative. Parola d’ordine SICUREZZA.
    Da sabato 23 maggio (dalle ore 10.00 alle ore 19.00 tutti i giorni)
    Apertura percorso safari che potrà essere effettuato con la propria auto in totale sicurezza, possibilità di passeggiate in area pedonale e visite con accesso limitato ai padiglioni Insettario e Rettilario
    L’utilizzo dei trenini interni è soggetto a limitazioni.
    Apertura area Falconeria e Riserva Leoni marini con la possibilità di entrare visivamente in contatto con gli animali ospiti.
     
    Rimangono chiusi: Teatro Tenda Arena Romana, Acquario e tutte le attrazioni meccaniche.
     
    Le aree ristorazioni saranno parzialmente e gradualmente riaperte con acquisto da asporto e soggette a limitazione.
    Il biglietto di ingresso per gli adulti è previsto in 12 euro, e 10 euro il ridotto; sino a 3 anni e persone con disabilità, gratuito. (acquistabile anche on-line sul sito www.safaripark.it).
     
    Da giovedì 28 maggio apertura Camping Safari.
    Per l’imminente ponte del 2 giugno onde evitare lunghe attese per gli ingressi contingentati, si consiglia di programmare con attenzione la visita a Pombia. (info line +39 0321 956431)
     
    Per aggiornamenti e dettagli informativi sulle attività del Parco consultare sempre i canali ufficiali www.safaripark.it e i nostri canali social Facebook, Instagram e You Tube. 
     
    La Redazione
    Pubblicato il  28/05/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Lago di Como: Villa Carlotta riapre ai visitatori
    Villa Carlotta 1-Vivilanotizia
    Lago di Como: Villa Carlotta riapre ai visitatori

    Lago di Como – Villa Carlotta, una delle perle del Lago di Como, è pronta a riaprire dopo le restrizioni dovute al dilagarsi del contagio da Covid-19.
    Il 22 maggio 2020 aprirà i suoi cancelli per farsi ammirare in tutto il suo splendore in una Primavera ormai giunta alla fine, ma capace ancora di offrire sfumature di colori incantevoli.
    Il pubblico potrà godere della bellezza del parco botanico e soffermarsi a visitare la casa-museo con i suoi capolavori d’arte.
    Una nuova e più grande area di accoglienza sarà messa a disposizione per poter mantenere le norme di distanza e i percorsi saranno a senso unico per permettere una visita in totale sicurezza. Già predisposti anche punti di ristoro per l’acquisto di cibo e bevande d’asporto da consumare in aree dedicate.
    Insomma la gestione di Villa Carlotta ha studiato, e messo in atto, ogni possibile accorgimento per rendere sicura e serena la visita ai suoi ospiti.
    Non va dimenticato comunque che l’avvio della stagione in ritardo di due mesi ha costituito un grave danno economico per una gestione, come l’Ente Villa Carlotta, che riesce a mantenere intatte le bellezze di cui è circondata unicamente con i proventi derivati dalla vendita dei biglietti d’ingresso.
    Ed è proprio con lo scopo di salvaguardare la bellezza di Villa Carlotta che ha pensato di coinvolgere il suo pubblico con l’iniziativa Adotta una pianta salva la bellezza.
    Con l’aiuto di collaboratori ed esperti sono state classificate ben 300 piante alle quali è stato attribuito un valore. Le varietà di piante collocate nel giardino botanico sono veramente tante: glicine, magnolie, robinie, platani, betulle, tante aiuole e terrazze con vista mozzafiato profumate di fiori rampicanti e il visitatore potrà offrire una donazione per prendersi virtualmente cura di una di queste piante, che per un intero anno verrà intitolata a suo nome.
    Villa Carlotta è pronta ad accogliervi dando tutte le informazioni necessarie per pianificare la vostra visita sul suo sito web https://www.villacarlotta.it/it/visita/
     
    La Redazione
    Pubblicato il  18/05/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Lago Maggiore: Safari Park riapre al pubblico
    Safari Park 1-Vivilanotizia
    Lago Maggiore: Safari Park riapre al pubblico

    Lago Maggiore (NO) – I 450.00mq di superficie del Safari Park, importante attrazione del Lago Maggiore, si stanno avviando ad una graduale e totale riapertura al pubblico dopo le restrizioni imposte per prevenire la diffusione del contagio da Covid-19
     
    Per tutelare la sicurezza dei Visitatori, Safari Park ha comunque già predisposto nuove procedure che includono la regolare sanificazione e pulizie a ciclo periodico controllato delle aree frequentate con prodotti sanificanti,  provvedendo al reperimento di tutti i Dpi necessari per tutelare la salute dei lavoratori, istituendo controlli  e verifiche dei percorsi e spazi definiti con obbligo della mascherina e utilizzo dei guanti consigliato, ha dichiarato l’ Amministratore unico Enrico Dapoto che da settimane è al lavoro con tutte le Squadre di sicurezza e prevenzione,  tutti i Consulenti in materia ed è stato sempre in stretto contatto con Autorità di Comune e Regione per la messa a punto di un rigido protocollo in grado di essere flessibile in base alle variazioni disposizioni governative.
     
    Sicurezza, diventa la parola d’ordine per l’ingresso.  
    Da venerdì 15 maggio (dalle ore 10.00 alle ore 19.00 tutti i giorni)
    Apertura percorso safari che potrà essere effettuato con la propria auto in totale sicurezza, possibilità di passeggiate in area pedonale e visite con accesso limitato ai padiglioni Insettario e Rettilario  
    L’utilizzo dei trenini interni è soggetto a limitazioni.
    Apertura area Falconeria e Riserva Leoni marini con la possibilità di entrare visivamente in contatto con gli animali ospiti.
    Rimangono chiusi: Teatro Tenda Arena Romana, Acquario, Camping e tutte le attrazioni Meccaniche.
    Le aree ristorazioni saranno parzialmente e gradualmente riaperte con acquisto da asporto e soggette a limitazione fatto salvo interventi governativi per il settore.
     
    Il biglietto di ingresso per gli adulti è previsto in 12euro, e 10euro il ridotto; sino a 3 anni e persone con disabilità, gratuito. (acquistabile anche on-line sul sito www.safaripark.it ).
     
    Da qualche giorno il Parco ha lanciato un emozionante videomessaggio attraverso i canali social comunicando che per tutto il 2020 l’ingresso sarà gratuito, per medici e infermieri che hanno coraggiosamente supportato il periodo di emergenza covid19, definiti i nuovi super eroi. Un gesto di gratitudine dal quale il Parco non poteva esimersi (sarà sufficiente mostrare il tesserino alle casse) 

     
    A seguito dell’andamento della curva epidemiologica e al totale rientro dal Lockdown, il Parco verrà eventualmente riaperto totalmente.
     
    Safari Park intende rimanere un Asset strategico per tutta la zona del Lago Maggiore, contando di ricevere anche quest’anno un importante flusso di visitatori che contribuiranno così a sostenere anche l’indotto di tutta la Provincia di Novara e del VCO, auspicando di poter anche incontrare tutti gli amici che l’hanno sostenuto con l’acquisto anticipato del biglietto d’ingresso solidale SOS Safari.
     
    La Direzione del Parco ringrazia tutte le Aziende che hanno contribuito ad aiutare il Parco con il progetto “Adozione a distanza” che già da alcuni anni è stato promosso per la contribuzione e sviluppo di progetti didattici e scientifici e che in fase di emergenza ha assunto un valore ancora più importante. Basta pensare che ad oggi diversi animali sono stati adottati per un periodo di 12 mesi, grazie all’intraprendenza di Aziende sensibili alla Mission di Safari Park per la conservazione delle specie animali e della tutela ambientale.
    Insieme a 3G srl di Girompini di Borgo Ticino, GS Impianti srl di Pombia, GD2M sas di Marina Bagetto di Torino, Ixellion ou di Tallinn (Estonia), Studio Morino di Milano, Studio Masotti di Milano che hanno Continua a leggere

  • Milano: segni di ripartenza, apre l’Idroscalo.
    Idroscalo 1-vivilanotizia
    Milano: segni di ripartenza, apre l’Idroscalo.

    Milano – Cenni di riapertura anche per l’Idroscalo di Milano il cosiddetto mare dei milanesi. Dopo la chiusura totale a causa dell’emergenza da Covid-19, nella FASE 2 anche l’Idroscalo di Milano riapre i cancelli e in particolare gli accessi della Riviera Est e Maggiore da dove si potrà anche uscire.
    Si potrà percorrere l’intero percorso di 6,3km attorno al bacino d’acqua.
    Le attività sportive individuali potranno essere svolte tranquillamente all’interno degli impianti e centri sportivi solo osservando le misure di precauzione stabilite dalla Regione Lombardia.
    Si torna gradualmente a svolgere la canoa, la vela, il nuoto libero in corsie dedicate, il kayak e su prenotazione anche surf e wake. Anche la pesca da riva è ammessa, ma solo nelle zone consentite e mantenendo un distanziamento di almeno 2 metri per persona.
    I bar in riva, sulla terrazza e nella zona bosco riaprono solo con servizio d’asporto.
    L’orario di apertura è ampliato occupando l’intera giornata dalle ore 7.30 alle ore 21.00 per spalmare gli afflussi su una fascia oraria più ampia. In ogni caso è sempre obbligatorio l’uso della mascherina, al quale sono esclusi solo i bambini al di sotto dei 6 anni.
    L’ingresso avviene comunque in modo contingentato e previa misurazione della temperatura corporea.
    Lungo i percorsi pedonali e ciclabili occorre mantenere il distanziamento mentre è vietato l’uso della spiaggia, l’accesso in acqua per il pubblico e anche le aree attrezzate per il gioco dei bambini resteranno chiuse. Chiuse rimarranno anche le fontanelle e le casette dell’acqua.
     E’ possibile usare pattini monopattini anche elettrici ad una velocità moderata nel rispetto dei pedoni.
    E’ previsto un intervento di sanificazione di tutta l’area e dei servizi igienici due volte la giorno.
    Il Parco Idroscalo invita comunque l’utenza a tenere un comportamento rispettoso delle regole.
    L’attività di controllo verrà effettuata dal personale di Polizia Metropolitana, Protezione Civile Città metropolitana di Milano, CCV Protezione Civile, Gruppo Sommozzatori, GEV, FIPSAS, Associazione Giacche Verdi, City angels, Arci Magnolia, con il supporto e il coordinamento del personale di Idroscalo.
    Per nuovi aggiornamenti consultare il sito dell’idroscalo nella pagina news aggiornamenti.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  11/05/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Parco Castello di Legnano di nuovo aperto
    Parco Castello 1-vivilanotizia
    Parco Castello di Legnano di nuovo aperto

    Legnano (MI) – Con l’inizio della Fase 2 anche il Parco Castello di Legnano ha aperto i suoi spazi verdi ai cittadini.
    Il Comune di Legnano con un’ordinanza ha stabilito che la riapertura è solo per i giorni feriali, mentre nel fine settimana e nei giorni festivi il Parco tornerà a chiudersi.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Attenzione però, come continua a precisare l’Amministrazione Comunale, occorre tenere un comportamento corretto evitando assembramenti e mantenendo le distanze.
     
    Per ora sembra che le regole siano rispettate e il Parco Castello nonostante le erbacce che invadono i viali, dopo il lungo periodo senza manutenzione del verde, sembra frequentato da un limitato numero di persone per lo più per svolgere attività motoria o per una passeggiata con i bambini.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Anche gli altri giardini pubblici della città hanno riaperto, ad esclusione dell’area gioco per i bambini, ciò al fine di garantire le necessarie misure di sicurezza.
    Occorre invece aspettare fino al l’11 maggio 2020 per la riapertura del Parco Alto Milanese.     
     
    La Redazione
    Pubblicato il  06//05/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Nasce il gruppo Fatto a mano in Puglia
    Fatto a mano in puglia 1-vivilanotizia
    Nasce il gruppo Fatto a mano in Puglia

    Regioni – Fatto a mano in Puglia con un bel cuoricino finale è il nuovo gruppo Facebook creato da Manuel Manfuso, presidente dell’Associazione Smile.  
    Qui i numerosi hobbisti pugliesi hanno la possibilità di far conoscere le loro opere e dimostrare la loro bravura.
    Manuel Manfuso è conosciuto in Puglia per il suo lavoro di organizzatore di eventi nelle caratteristiche piazze che contraddistinguono questo territorio.
     
    Tra le iniziative proposte al pubblico molti sono i mercatini artistici, dove hobbisti selezionati creano con le loro mani manufatti pregiati con gusto e originalità.
    In questo periodo di limitazioni forzate dovute al diffondersi del contagio da Covid-19 sono molte le difficoltà e le incertezze che accompagnano le nostre vite.  
     
    Così Manfuso in attesa di invitare ancora nelle piazze i suoi artigiani ha pensato di dare una vetrina nuova alle loro opere creando su Facebook il gruppo Fatto a mano in Puglia e accompagnato da un cuoricino, per indicare che ogni prodotto è creato con il cuore. Il gruppo che in poco più di tre giorni ha raggiunto la quota di 3.500 iscritti è aperto a tutti gli artisti pugliesi che vogliono pubblicare le loro creazioni e condividere anche restando a casa la loro arte.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  04/05/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Storia e storie della guerra nelle case di Castellanza
    Storia & storie della guerra 1-vivilanotizia
    Storia e storie della guerra nelle case di Castellanza

    Castellanza (VA) – Scuola – I ragazzi di terza dell’Istituto Maria Ausiliatrice di Castellanza non si sono scoraggiati e nemmeno si sono fermati quando il Covid-19 li ha costretti a restare a casa.
     
    Da settembre stavano lavorando ad un bellissimo progetto, dal titolo Storia e storie della guerra, in occasione del 75° anniversario della Liberazione, che il 25 aprile 2020 avrebbero esposto alla cittadinanza attraverso una mostra fotografica e una performance teatrale, con il prezioso aiuto del Comune di Castellanza e dell’ANPI.
     
    Ecco però l’arrivo improvviso di Covid-19 e le misure di contenimento per controllare i contagi che hanno chiuso numerose attività tra cui in primo luogo le scuole.
     
    I ragazzi non si sono dati per sconfitti, hanno continuato a lavorare e anche se con molte difficoltà e alcuni cambi, rispetto al progetto iniziale, hanno portato a termine il loro lavoro.
     
    Le testimonianze legate al momento della Guerra Mondiale, i documenti delle famiglie, le musiche, le fotografie dei cittadini e della città sono diventati materiale prezioso per la realizzazione di un significativo libro digitale che tocca l’animo di ogni italiano. In questo modo gli alunni dell’Istituto Maria Ausiliatrice hanno portato i ricordi raccolti nelle case dei loro concittadini, i quali possono ammirare il lavoro dei loro ragazzi stando seduti comodamente sul proprio divano.
    Il libro può essere letto cliccando qui.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  27/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il ciclismo con Nibali al Giro di Svizzera
    The Digital Swiss 5
    Il ciclismo con Nibali al Giro di Svizzera

    Eventi – Svizzera – Anche se tutti dobbiamo restare a casa non per questo si devono fermare le nostre passioni e tra queste lo sport. Così dal 22 al 26 aprile 2020 si potrà assistere ad un evento sportivo a dir poco eccezionale. Il grande campione del ciclismo Nibali e i migliori atleti del mondo di questo sport affronteranno The Digital Swiss 5, il Giro di Svizzera.
    Su ELEVEN SPORTS, la piattaforma OTT trasmetterà in esclusiva per l’Italia l’esclusiva corsa.
    Si tratta di una corsa virtuale pensata per questo momento particolare, dove tutti dobbiamo restare a casa a causa del Coronavirus, dagli organizzatori del Giro di Svizzera, Velon, e dalla piattaforma eSports Rouvy.
    Ecco allora come si svolgerà la gara.
    I partecipanti correranno da casa propria con le bici fissate a dei rulli e, grazie alla piattaforma per ciclismo indoor, avranno a disposizione il loro avatar personale, che percorrerà virtualmente i tracciati che ricalcheranno in parte il Giro di Svizzera 2020.
    Ogni tappa sui rulli durerà un’ora al giorno e le squadre avranno a disposizione tre corridori da alternare.  In questo modo, grazie alla fusione tra reale e virtuale, Eleven Sports cercherà di offrire qualche ora di adrenalina e competitività ai tanti appassionati di sport in attesa di tornare alla vita di sempre.
    All’evento hanno aderito molti team importanti tra cui la Trek-Segafredo che vedrà al via anche Vincenzo Nibali che, dopo i successi al Tour de France e al Giro d’Italia, vuole conquistare anche la Svizzera.
    In gara anche il Team Ineos e il Team Bahrain McLaren, che nell’edizione 2019 hanno conquistato rispettivamente la prima e la seconda posizione della classifica generale con i corridori Egal Bernal e Rohan Dennis.
    Per guardare gratuitamente le cinque tappe sul palinsesto di Eleven Sports basterà registrarsi alla pagina elevensports.it/registration/ e poi collegarsi a elevensports.it/live
    Per saperne di più di ELEVEN SPORT qui di seguito alcune informazioni di questo grande provider che vuole offrire ai fan di tutto il mondo il meglio dello sport. L’obbiettivo del Network Eleven è quello di rendere fruibile lo spettacolo ovunque attraverso l’utilizzo di dispositivi mobili digitali.
    L’offerta contenutistica Worldwide di Eleven comprende la UEFA Champions League, la Premier League, LaLiga, F1, NFL, NBA, ed tanto altro ancora. In Italia ELEVEN SPORTS trasmette in esclusiva importanti campionati a livello nazionale come la Serie C di calcio e la Superlega di Volley, ed è broadcaster ufficiale di alcune federazioni sportive come Federmoto, Federnuoto, Federazione Pallamano, Federazione Italiana Sport Rotellistici, Federbadminton e FIKBS.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  20/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Nuovo appuntamento con i tesori di Villa Arconati
    Alcova villa arconati 1-vivilanotizia
    Nuovo appuntamento con i tesori di Villa Arconati

    Bollate (MI) – In attesa di poter spalancare nuovamente i portoni della piccola Versailles milanese, cerchiamo di rendere più serene e interessanti le nostre giornate attuali andando a scoprire le bellezze o meglio i “tesori” che Villa Arconati-FAR custodisce, per non arrivare impreparati all’appuntamento che tutti aspettano: la riapertura al pubblico di Villa Arconati
     
    Forse non tutti sanno che Villa Arconati-FAR è talmente grande da potersi permettere un’intera ala dedicata alle proprie dame. Da quando, verso la metà del Settecento, il palazzo ha assunto l’attuale aspetto architettonico, esso è composto da ben 70 sale solo nella parte “da nobile” – con 365 finestre secondo una leggenda locale – e quasi 10.000 metri quadrati di superficie.
    Una vera e propria “reggia”, pronta ad ospitare il fiore dell’aristocrazia milanese e non solo!
    Nella piccola Versailles, come veniva definita la Villa nelle guide del Grand Tour, ogni ambiente era espressamente dedicato a comunicare la grandezza, la raffinatezza e il prestigio degli Arconati.
    E anche dedicare degli spazi alle dame e alle loro esigenze più intime e private faceva parte di questo progetto.
     
    LA QUADRERIA DI FAMIGLIA
    L’ala delle signore si trova al piano nobile, nel “quarto” a nord-ovest e si apre con due sale che ospitavano la Quadreria Arconati: i ritratti degli avi più illustri, tra i quali comparivano anche alcune dame Arconati.
    La contessa Maria, figlia di Galeazzo Arconati, che per prima ereditò il Castellazzo alla morte del padre. La tenuta non passò in eredità al marito, come avrebbe dovuto essere, poiché fu fatta valere una clausola particolare nel testamento: il Castellazzo era stato acquistato con la dote della madre di Maria, Anna de Capitaneis de Arconate – moglie di Galeazzo, pertanto tutto sarebbe andato in dote alla figlia.
     
    Vi erano, poi i ritratti delle sorelle Rosa e Livia Arconati, entrambe monache. I loro ritratti, passati in asta alcuni anni fa al Dorotheum di Vienna, vengono ricordati per la maestria con cui furono realizzati, specialmente nell’eleganza e raffinatezza dei panneggi degli abiti.
    Alcune tra le monache Arconati vivevano nel convento di Santa Marta a Milano e furono di certo importanti anche per le sorti del collezionismo della Famiglia: nel convento, infatti, era custodito il Monumento funebre – mai terminato – a Gaston de Foix realizzato da Agostino Busti detto il Bambaja, di cui proprio gli Arconati furono i maggiori collezionisti al mondo.
    I frammenti principali del monumento, infatti, arrivarono a Castellazzo tra il Seicento e il Settecento e rimasero nelle collezioni della Villa fino agli anni Novanta, quando furono acquistati dal Castello Sforzesco di Milano.
     
    LA GALLERIA E LA CAPPELLA DI FAMIGLIA
    Proseguendo oltre le sale dedicate alla Quadreria, si entra nella Galleria dei dipinti. Qui si trovava la collezione principale delle opere d’arte su tela: ritratti più piccoli di quelli esposti nelle precedenti sale, paesaggi, scene mitologiche e religiose.
    La Galleria dei dipinti si trova proprio sopra la Gipsoteca, che, al piano terra, custodiva invece la collezione di statue classiche, tra cui anche una copia della Venere de’ Medici.
    Proprio all’ingresso della Galleria si trova la Cappella privata Arconati, dove – si dice – le nobildonne iniziassero le loro giornate con una preghiera alla Vergine, dipinta con grande maestria con la tecnica del trompe l’oeil, tanto da sembrare una statuina tridimensionale e non solo una pittura.
    Continua a leggere

  • I giovedì d’arte della GASC di Villa Clerici
    Giovedì di Gasc 1-vivilanotizia
    I giovedì d’arte della GASC di Villa Clerici

    Milano – Il museo di Villa Clerici è chiuso in questo periodo di limitazioni per il Coronavirus, ma i servizi educativi della GASC Galleria d’Arte Sacra dei Contemporanei continuano e danno appuntamento ai bambini ogni giovedì con video e tutorial ludici da svolgere in famigli alla scoperta delle tecniche d’arte delle opere di grandi artisti, conservate nelle sale del piano rialzato della magnifica Villa Clerici.
     
    Questa settimana è la volta dell’artista Valentino Vago e del suo dipinto Una luce dall’Infinito. Una linea gialla in cielo azzurro richiama la luce divina.
     
    Per reinterpretare l’opera occorrono semplici materiali e prestare attenzione al video messo a disposizione dal GASC cliccando qui. 
    Ogni attività é pubblicata e condivisibile sui social della galleria con hashtag dedicati tra i quali #giovedìEduGASC, #GASCreando, #museichiusimuseiaperti, #iorestoacasa.
    Una volta pronta l’opera realizzata a casa, i bambini non si devono dimenticare di condividerla attraverso canali social. Sarà apprezzata da molte persone!
     
    Villa Clerici sorge a Milano in un luogo molto edificato dove non ci si aspetta di trovare una villa di delizie. La famiglia Clerici fece costruire la villa tra il 1722-1733 in un momento economicamente propizio e di grande ascesa sociale.
    Si deve ad Antonio Giorgio Clerici (1715-1768) l’ampliamento e l’abbellimento di Villa Clerici, che fu ribattezzata “Villa di delizie in terra di Niguarda”.
    Dopo aver conosciuto molteplici proprietari, dal 1938 Villa Clerici è di proprietà dell’Immobiliare Due Febbraio Srl, che si occupa della gestione e della valorizzazione del complesso.
    Nelle sale del piano rialzato è allestita dal 1955 la GASC, Galleria d’Arte Sacra dei Contemporanei, voluta da Dandolo Bellini.
     
    Oggi Villa Clerici rappresenta un polo di alta formazione e divulgazione musicale, con l’obiettivo di promuovere e valorizzare giovani talenti ed educare all’ascolto dell’arte dei suoni un pubblico differenziato.
    Inoltre, in sinergia con la GASC, si propone di diventare un centro riconosciuto per la valorizzazione dell’arte contemporanea.
     
    Villa Clerici quartiere Niguarda di Milano via Giovanni Terruggia, 8/14, 20162 Milano MI- Tel. 02 647 0066 – www.villaclerici.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il  15/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • In giro per l’Italia in compagnia del FAI
    FAI 1-Vivilanotizia
    In giro per l’Italia in compagnia del FAI

    Regioni – Anche rimanendo a casa si scoprono storie interessanti che ogni giorno il FAI propone agli italiani. Con l’iniziativa #ItaliaMiManchi, il Fai ha voluto regalare a tutti noi, che dobbiamo restare a casa per evitare il diffondersi del contagio da Coronavirus, le più belle storie alla scoperta dell’Italia in tutta la sua bellezza.
     
    Ogni giorno sulle pagine social del FAI si può visitare virtualmente dal divano i nostri Beni, passeggiare per i giardini, conoscere le storie inedite di oggetti di grande valore storico e artistico, scoprire spazi nascosti e godere dell’infinita bellezza del nostro Paese.
     
    E’ un modo per ricordarsi che siamo tutti uniti anche se distanti ognuno nelle proprie case.
    Non ci si può dimenticare di quello che c’è fuori. L’Italia ci sta aspettando e quando tutto sarà finito appresseremo ancora di più le infinite bellezze che il nostro Paese ci offre.
     
    I video realizzati dal FAI sono divisi in rubriche e raccolti sul sito istituzionale per poter essere rivisti anche più volte e in momenti successivi. Si potranno scoprire curiosità scrutando piccoli oggetti, ascoltando le storie di emozioni e ricordi, preparando ricette della tradizione, riscoprendo i Beni del Fai attraverso un viaggio letterario oppure entrare in un giardino e essere immersi nei suoi segreti.
     
    Stai comodamente seduto sul divano e viaggia cliccando qui 
     
    La Redazione
    Pubblicato il  15/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Patronato Acli Varese: servizi a distanza
    Contatti acli 1-vivilanotizia
    Patronato Acli Varese: servizi a distanza

    Varese –  In queste settimane di emergenza e limitazioni dovute al virus Covid-19, il Patronato Acli di Varese si è attivato a garantire i servizi per la tutela al lavoratore a distanza attraverso mail e telefono.
    Il servizio efficace ed efficiente permette di avere assistenza direttamente da casa.
     
    E’ possibile rivolgersi al Patronato Acli Varese per accedere alle misure a sostegno dei lavoratori come previsto dal DL “Cura Italia” approvato per far fronte all’emergenza del Coronavirus.
     
    I servizi sono rivolti ai lavoratori dipendenti del settore privato e pubblico, autonomi, parasubordinati, e anche disoccupati e titolari di Reddito di Cittadinanza. La consulenza viene fornita per qualsiasi esigenza lavorativa anche per i lavoratori frontalieri: per le prestazioni per disoccupazione e per le tutele del lavoro.
     
    Il Patronato è operativo tramite mail e telefono.
    E’ possibile chiamare il n. verde 800.404328 oppure telefono unico provinciale 0332 287393, un operatore sarà a vostra disposizione.
    Se si preferisce è possibile scrivere una mail a patronato@aclivarese.it sarà nostra cura degli operatori ricontattare il mittente nel più breve tempo possibile.
     
    Per informazioni e pratiche sull’immigrazione (rinnovo permessi di soggiorno, cittadinanze, ecc..) è possibile contattare il numero unico 0332 286838.
    Sul sito www.aclivarese.org/patronato e sulla pagina Facebook: Patronato (Varese) si possono trovare tutti i riferimenti per i servizi offerti oltre ad un costante aggiornamento sui diritti e la tutela dei lavoratori.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  15/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Villa Arconati e i tesori dell’Ottocento
    Arconati 1-Vivilanotizia
    Villa Arconati e i tesori dell’Ottocento

    Bollate (MI) – Questa settimana l’appuntamento con i tesori di villa Arconati ci riporta ad un secolo spesso dimenticato: l’Ottocento.
    Così in attesa che si possa nuovamente essere accolti nella piccola Versailles milanese scopriamo insieme quali segreti conserva la Villa dopo il declino della dinastia degli Arconati a fine Settecento. 
     
    L’Ottocento è il secolo forse più dimenticato quando si parla della Villa, perché si ha la tendenza a pensare che con la fine degli Arconati anche il Castellazzo abbia iniziato a finire.
     
    Ma perché si pensa questo?
    Innanzi tutto, bisogna essere realisti nel dire che se nessuno si fosse preso cura del Castellazzo da fine Settecento ad oggi, di questo piccolo borgo antico non sarebbe rimasto nulla!
    Si deve, poi, comprendere come la storia sia fatta di periodi in cui ha prevalso la grandeur e l’ostentazione – che sono andate di pari passo con l’importanza che l’aristocrazia aveva a livello sociale – e altri secoli in cui hanno prevalso altri canoni estetici.
    Quindi, anche nella Villa convivono ambienti ricchissimi di fascino nella loro opulenza, come la Sala di Fetonte, con altri ambienti che rivelano la loro bellezza in modo più “discreto”.
     

    Nella prima metà dell’Ottocento i proprietari del Castellazzo erano i Fratelli Carlo Ignazio e Antonio Busca. Quest’ultimo in particolare si occupò di far realizzare imponenti lavori di restauro all’interno del Palazzo, del Giardino e del Borgo, dove ancora oggi è possibile vedere la sua impronta stilistica.
    Grandi appassionati di arte, i Fratelli Busca arricchirono le collezioni della Villa con alcuni pezzi molto pregiati, tra i quali opere di statuaria degli artisti contemporanei Ignazio Villa e Pompeo Marchesi. Di quest’ultimo si annoverava nella Sala Museo addirittura una copia in marmo della celebre Ebe di Canova.
     
    Uno dei più importanti pittori della prima metà dell’Ottocento, insieme a Francesco Hayez e Giuseppe Bezzuoli, era “di casa” presso i Marchesi Busca. Stiamo parlando di Francesco Podesti.
    Podesti, nato ad Ancona nel 1800, è stato uno dei massimi esponenti del romanticismo storico nonché l’ultimo esponente della “pittura di storia”.
     
    Le sue spiccate doti artistiche gli permisero di frequentare già in giovane età, grazie ad una borsa di studio elargitagli dalla sua città, l’Accademia di San Luca a Roma. Canova fu come un padre per lui e lo aiutò nei momenti di difficoltà anche economica.
    Nella sua formazione artistica, dal 1825 intraprese una serie di viaggi a Firenze, Pisa, Bologna, Parma, Venezia e Milano. Qui incontrò i marchesi Busca, per i quali realizzò quello che è considerato ancora oggi uno dei suoi capolavori: il doppio Ritratto di Carlo Ignazio e Antonio Busca.
     
    Podesti divenne uno dei pittori preferiti della Casa Busca, tanto da realizzare diverse opere nelle residenze dei marchesi. Nel palazzo di Milano, oggi conosciuto come Palazzo Serbelloni su Corso di Porta Venezia, egli realizzò tre affreschi: le Storie di Psiche, la Danza delle Ore e la Nascita di Venere, entrambi purtroppo distrutti dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.
    Nei suoi diari, il pittore cita il fatto di essere stato ospite diverse volte nella Villa di Castellazzo e di avere lasciato alcuni «scherzi su muro» nel corso della sua permanenza.
    Quelli che Podesti definisce “scherzi” sono delle bellissime opere dipinte a secco su muro che ancora oggi possiamo ammirare nel palazzo!
     
    Si tratta di quattro splendidi Continua a leggere

  • Legnano: in diretta San Magno nel Salotto della Nobile
    Il salotto della nobile 1-vivilanotizia
    Legnano: in diretta San Magno nel Salotto della Nobile

    Legnano (MI) – Dopo che il Coronavirus ha fermato anche il Palio di Legnano, la contrada San Magno di Legnano ha pensato di dar vita ad un’iniziativa culturale a cadenza settimanale alla quale tutti sono invitati restando nelle proprie abitazioni.
    Salotto della Nobile è Il titolo dell’evento che coinvolgerà personaggi storici e di fama del Palio di Legnano. Sarà un viaggio attraverso la storia di Legnano guidati dal moderatore Roberto Clerici.
     

    Il primo appuntamento è per sabato 11 aprile 2020 alle ore 17.00 in diretta sulla pagina facebook della Contrada San Magno dove Pasquale Beretta, conosciuto come l’Alberto da Giussano alla guida della Compagnia della Morte, ruolo che ha interpretato per ben trent’anni, racconterà aneddoti ed episodi curiosi ed emozionanti al tempo stesso. Durante la diretta sarà possibile partecipare sottoponendo domande o commentando le risposte.
    Il progetto sarà anticipato, sempre in diretta sulla pagina facebook della contrada, dal Gran Priore della Contrada San Magno Domenico Esposito, giovedì 9 aprile 2020 alle ore 18.00.
    Una bella iniziativa per tutti gli appassionati del Palio che ogni anno tifano per la loro contrada di appartenenza o semplicemente amano mantenere viva la tradizione di un evento diventato un importante tassello della cultura di Legnano.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 7/04/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Raphaello VR: 500 anni di Raffaello in realtà virtuale
    Raffaello1-vivilanotizia
    Raphaello VR: 500 anni di Raffaello in realtà virtuale

    Eventi – Un’esperienza in realtà virtuale per vivere le opere di Raffaello Sanzio durante la quarantena.
    Raphaello VR è il progetto di Skylab Studios in cui, grazie alla realtà virtuale e alla realtà aumentata, sarà possibile visitare un museo comodamente da casa, ma non un qualsiasi museo… bensì una mostra interamente dedicata al genio di Raffaello Sanzio.
    Proprio il 6 aprile, Raffaello, nacque e dopo solo 36 anni, nello stesso giorno muore a causa di un’epidemia. E dopo 500 anni dalla sua morte Raffaello vive ancora nelle nostre case.
    Questo progetto è un omaggio al maestro di Urbino, un segnale positivo che vuole combattere questo periodo nero per tutta l’Italia e per il mondo intero causato dal contagio da Covid-19.
    E’ un’iniziativa di Skylab Studios dedicata alle persone che amano l’arte che sentono la mancanza dei musei, delle gallerie e degli eventi dedicati alla cultura.
     
    Il progetto vanta la collaborazione di circa 50 persone che tra, modellatori 3D, animatori, doppiatori, project manager, art director, grafici, web designer, esperti di marketing, innovatori social ed esperti di arte, hanno dato vita a Raffaello in Realtà Virtuale.
     Un ambiente 3D costruito appositamente per ospitare uno dei più grandi artisti del Rinascimento, uno spazio interattivo visitabile con un computer, un tablet o più semplicemente con lo smartphone.
    Il museo è aperto a tutti, gratuito e soprattutto VIVO.
     

    Al suo interno sono custodite 22 delle principali opere di Raffaello, le quali non sono solo dei quadri alle pareti del museo, ma grazie ad un sofisticato sistema di Realtà Aumentata, diventano delle opere vive che parlano e raccontano le loro storie e quelle del Maestro.
     
    Ogni quadro avrà informazioni, audioguide e approfondimenti curati ed illustrati da un collaboratore speciale il professor Vittorio Maria De Bonis, noto critico d’arte televisivo e non solo, che porterà i visitatori alla scoperta di un Raffaello inedito, cogliendo particolari invisibili ad un occhio inesperto.
     
    Non manca l’attenzione per i più piccoli; infatti Skylab Studios utilizzando una particolare tecnica chiamata morphing, ha trasformato alcuni personaggi dei quadri di Raffaello in cartoni animati, disegnati dalla penna di Alessandro Ranghiasci e animati da Silvia Amantini, così da divenire delle guide dedicate ai più piccoli.
     L’accessibilità è un elemento importante per noi di Skylab Studios, infatti il museo Raphaello VR prevede una sezione dedicata ai non udenti, che grazie alle videoguide LIS potranno fruire delle meravigliose opere del Maestro esposte nella galleria.
     
    Le musiche di sottofondo al museo, composte dal maestro Marco Guidolotti, accompagneranno i visitatori per tutto il percorso, rendendo l’immersione ancora più profonda.
     
    Ma la magia di Raffaello non si ferma qui, infatti l’intero progetto è realizzato in realtà virtuale e quindi è possibile effettuare anche la visita in modo immersivo attraverso l’uso di un caschetto VR o di un semplice cardboard con il proprio smartphone. Ci si troverà catapultati dentro il museo dove poter passeggiare tra un’opera e l’altra scegliendo i contenuti interattivi che si vogliono vedere.
     
    Un Museo unico nel suo genere, tutto realizzato “a distanza” in smart working. Ogni singolo elemento del progetto è stato costruito dentro casa delle persone che hanno partecipato a quello che è diventato un vero e proprio esperimento sociale.
    Uniti a distanza per lasciare viva la memoria di un grande artista come Raffaello Sanzio che a 500 anni dalla sua morte continua a segnare la storia dell’arte.
    In questo momento così difficile, durante il quale tutti dobbiamo restare a casa a combattere un nemico subdolo chiamato Coronavirus, la bellezza della nostra arte ci aiuterà a rimanere uniti e Continua a leggere

  • Insieme per Varese a sostegno emergenza Covid-19
    Insieme per Varese 1-Vivilanotizia
    Insieme per Varese a sostegno emergenza Covid-19

    Varese – Salute – L’emergenza Coronavirus ha sconvolto la vita di tutti noi e maggiormente quella delle fasce più deboli della nostra società. La drammaticità della situazione esistente ha portato Fondazione Cariplo e Fondazione Comunitaria del Varesotto ad agire tempestivamente con la creazione del Fondo Insieme per Varese a sostengono di Enti promotori di iniziative di aiuto per le fasce di popolazioni più deboli per supportare gli effetti collaterali legati all’emergenza Covid-19
    Fondazione Cariplo ha messo a disposizione 50.000 euro e altri 50.000 euro sono stati donati da Fondazione Comunitaria del Varesotto. La campagna di raccolta fondi per contribuire a incrementare la dotazione del Fondo, con l’hashtag #insiemexvarese è già partita da circa 10 giorni, ma è possibile donare online con PayPal, carta di credito, tramite bonifico bancario e bollettino postale. Tutte le donazioni raccolte nel Fondo Insieme per Varese serviranno per finanziare iniziative con l’obiettivo di potenziare o attivare servizi di prossimità a supporto della domiciliarità forzata di soggetti in condizioni di fragilità permanente o temporanea; gestire servizi di assistenza per quelle categorie di utenti e operatori rimaste scoperte dai servizi ordinari; sostenere l’acquisto di strumentazione e apparecchiature a supporto delle strutture e delle organizzazioni impegnate in prima linea per l’assistenza sanitaria.

    Ad oggi sono tre i progetti che beneficeranno per primi dei contributi del fondo Insieme per Varese.
    Il progetto di Croce Rossa Italiana – Comitato di Varese – finanziato con 18.000 euro – riguarda da una parte il sostegno diretto alla popolazione maggiormente vulnerabile nello svolgimento degli acquisti di prima necessità e dall’altra il sostegno psicosociale, informativo e orientativo nei confronti di tutta la popolazione. Destinatari delle azioni sono innanzitutto gli over 65, ma non solo, anche le persone affette da patologie pregresse – polmonari, cardiache, immunodeficienze -; le persone con disabilità; le persone senza dimora; le persone fragili e costrette a isolamento preventivo per COVID-19; le persone che normalmente usufruiscono dei servizi di distribuzione alimentare. Il tipo di assistenza garantita è triplice: a carattere informativo sull’evoluzione normativa e sulle prescrizioni igienico-sanitarie da rispettare; materiale: con la consegna domiciliare di beni di prima necessità, quali spesa, farmaci, pasti pronti; sanitario, grazie alla collaborazione delle Infermiere volontarie che offrono un supporto domiciliare di base per le esigenze sanitarie non legate all’emergenza COVID-19.
    Ma dall’altro lato l’impegno di Croce Rossa è anche sul piano del supporto psicosociale, nel contrasto del senso di abbandono, isolamento, impotenza, frustrazione e panico della popolazione, in particolare della fascia vulnerabile; ultimo aspetto del progetto è la creazione di una rete fra autorità, enti e associazioni, per la mappatura dei servizi precedentemente avviati e l’attivazione di quelli mancanti, in modo da coprire capillarmente l’intero territorio.
    Il secondo progetto riguarda l’Associazione Pane di Sant’Antonio, che di fronte all’emergenza Covid-19 ha dovuto completamente rivoluzionare le proprie attività, in particolare il sistema di erogazione dei pasti per gli ospiti della mensa. Da un lato, infatti, l’inidoneità degli ambienti della mensa al rispetto delle distanze di sicurezza prescritte, dall’altro, l’età avanzata dei volontari non permettevano di continuare con il servizio self service erogato dai volontari. Pertanto per garantire un pasto caldo ai bisognosi si è reso necessario ricorrere esclusivamente a personale dipendente nella preparazione ed erogazione dei pasti in modalità da asporto: con costi straordinari dovuti anche all’acquisto dei contenitori monoporzione da distribuire agli ospiti. Inoltre si è reso necessario l’acquisto di derrate alimentari che non arrivano più, poiché la raccolta delle eccedenze alimentari ha subito un arresto in quanto parte degli approvvigionamenti erano assicurati da enti e associazioni partner che hanno sospeso le proprie attività. Per Continua a leggere

  • Casa Marcello in streaming su YouTube
    Casa Marcello1-Vivilanotizia
    Casa Marcello in streaming su YouTube

    Eventi – Sono tante le iniziative che nascono via web per poter intrattenere le famiglie costrette in casa a causa dell’emergenza Coronavirus, tra queste nasce su YouTube Casa Marcello, un importante progetto web nato dalla creatività di Marcello Cirillo e Alberto Maria Trabucco.
    Casa Marcello è un vero e proprio programma TV ma in streaming su YouTube.
    Marcello Cirillo che è abituato alla tv quotidiana e al contatto con la gente ha deciso di non restare fermo, ma di continuare sul web a regalare emozioni, sorrisi e allegria al suo pubblico, creando dei momenti di intrattenimento e di aggregazione online attraverso la musica, pensieri, riflessioni per restare vicini anche da lontani.
     

    All’invito di Marcello Cirillo a partecipare a questo vero e proprio esperimento sociale unico nel suo genere hanno risposto in tanti.
    Da Vincenzo Salemme a l’autore TV Massimo Cinque ospite fisso di Casa Marcello, Manuela Villa, Roberta Capua, Fausto Leali, Tullio De Piscopo, Demo Morselli, Pino Insegno, Andy Luotto, Luisa Corna…e poi Roberto Ciufoli, il ballerino Francesco Lappano, la musicista Micol, Annalisa Minetti, Tiziana Foschi e tanti altri amici artisti.
    Oltre alle tante canzoni cantate e suonate da Marcello Cirillo, che ogni giorno accontentano le richieste dei tanti fan iscritti al canale YouTube, ci sono rubriche utili come l’appuntamento con la psicologa e psicoterapeuta Marisa Persiani, le testimonianze di persone che vivono per lavoro o per studio fuori dal nostro paese, le nonne d’Italia che ci raccontano le loro emozioni e i loro pensieri.
    Gli appuntamenti saranno annunciati sulle sue pagine social e si potranno seguire su YouTube cliccando qui…
    Esperienza quella del web che Marcello Cirillo sta già sperimentando attraverso le lezioni online, con gli allievi della sua Accademia Musicale Bottega del suono.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 24/03/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Villa Arconati -FAR presenta i suoi tesori
    FAR Tiberio 1-Vivilanotizia
    Villa Arconati -FAR presenta i suoi tesori

    Bollate (MI) – Villa Arconati FAR è già pronta ad aprire le porte ai suoi visitatori, ma la grave situazione di emergenza sanitaria dovuta al diffondersi di Covid-19 non lo permette ancora, così ha pensato di far conoscere meglio al pubblico i tesori che la piccola Versailles di Bollate racchiude al suo interno e quando sarà il momento e i portoni si spalancheranno di nuovo tutti potranno ammirarli da vicino.
     
    Tra le meraviglie antiche e moderne custodite a Villa Arconati-FAR, ce n’è una davvero unica, che nessun’altra villa del Nord Italia può vantare: è la colossale statua classica di Tiberio, una scultura originale in marmo del primo secolo dopo Cristo alta quasi tre metri, custodita all’interno della gipsoteca al piano terra.
     
    La storia di questa scultura è tanto antica quanto affascinante: Galeazzo Arconati, primo proprietario della villa, era cugino da parte di madre dell’Arcivescovo di Milano più conosciuto di tutti i tempi, Federico Borromeo. Il Cardinale si occupò dell’educazione di Galeazzo, portandolo con sé diverse volte a Roma, nei suoi viaggi alla corte papale. I due furono, dunque, tra i primi a poter vedere le magnifiche statue classiche che stavano riaffiorando negli scavi, da poco inaugurati. La statua, che colpì profondamente l’Arconati per la sua bellezza classica perfetta, venne da lui creduta Pompeo Magno, ovvero la scultura sotto la quale secondo la leggenda fu pugnalato Giulio Cesare. L’Arconati riuscì, di certo con non poche difficoltà, ad accaparrarsi la scultura, che compì un viaggio di parecchi mesi – sopra ad un carro trainato da buoi – per giungere a Castellazzo, nel giardino di Villa Arconati.
     
    Ma perché proprio a Castellazzo e non in uno dei Palazzi Arconati di Milano?
    Perché proprio a Castellazzo Galeazzo Arconati stava costruendo la sua “villa di delizia”: una residenza dove ospitare le personalità più illustri in visita e dimostrare – attraverso l’arte, il lusso e lo svago – il prestigio e il potere della famiglia Arconati.
     
    Quando arrivò a Castellazzo, la scultura fu collocata all’interno del giardino, vero fiore all’occhiello della residenza, dove poteva essere ammirata da tutti all’interno di una cornice davvero spettacolare.
    Tuttavia, i successori di Galeazzo debbono avere pensato che questo pezzo unico potesse rovinarsi nel giardino, a causa degli agenti atmosferici. Verso la metà del Settecento la scultura fu, perciò trasportata all’interno della Villa, nel salone che ospitava le sculture della collezione Arconati, naturalmente collocata all’interno di uno spazio che ne esaltasse il valore.
    Il giardino, però, non rimase sguarnito! Una copia in arenaria della scultura fu, infatti, collocata all’interno del Teatro di Pompeo.
    Dopo quasi duecento anni in cui la scultura fu creduta Pompeo Magno e magnificata per essere stata “la statua sotto la quale fu pugnalato Giulio Cesare”, ad inizio Ottocento il critico Giuseppe Bossi per primo avanzò dei dubbi circa il fatto che la scultura ritraesse Pompeo, indicando invece come più probabile che si trattasse dell’imperatore Tiberio.
     
    La storia della scultura classica di Castellazzo, dunque, affonda le sue origini nel Seicento, ma dopo quattro secoli continua a dimostrare ancora oggi l’amore per l’arte che contraddistingue da sempre la Villa. Un amore che da Roma ha fatto giungere nella piccola grande Castellazzo un pezzo davvero unico al mondo.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 20/03/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Coronavirus: controlli alla limitazione degli spostamenti
    Stop Italy 1-Vivilanotizia
    Coronavirus: controlli alla limitazione degli spostamenti

    Salute- L’emergenza Coronavirus costringe a rimanere in casa per contenere il diffondersi dei contagi pertanto il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha inoltrato la direttiva ai prefetti per l’attuazione dei controlli nelle “aree a contenimento rafforzato”.
     
    Di seguito pubblichiamo quanto prevede la direttiva e il modulo da scaricare e compilare per l’autocertificazione… scaricabile qui
     
    1) La convocazione immediata, anche da remoto, dei Comitati provinciali per l’ordine e la sicurezza pubblica, per l’assunzione delle necessarie misure di coordinamento.
    2) Indicazioni specifiche per i controlli relativi alla limitazione degli spostamenti delle persone fisiche in entrata e in uscita e all’interno dei territori “a contenimento rafforzato”:

    a) gli spostamenti potranno avvenire solo se motivati da esigenze lavorative o situazioni di necessità o per motivi di salute da attestare mediante autodichiarazione, che potrà essere resa anche seduta stante attraverso la compilazione di moduli forniti dalle forze di polizia. Un divieto assoluto, che non ammette eccezioni, è previsto per le persone sottoposte alla misura della quarantena o che sono risultate positive al virus.
    b) I controlli sul rispetto delle limitazioni della mobilità avverranno lungo le linee di comunicazione e le grandi infrastrutture del sistema dei trasporti. Per quanto riguarda la rete autostradale e la viabilità principale, la polizia stradale procederà ad effettuare i controlli acquisendo le prescritte autodichiarazioni. Analoghi servizi saranno svolti lungo la viabilità ordinaria anche dall’Arma dei carabinieri e dalle polizie municipali.
    c) Per quanto concerne il trasporto ferroviario, la Polizia ferroviaria curerà, con la collaborazione del personale delle ferrovie dello Stato, delle autorità sanitarie e della Protezione civile, la canalizzazione dei passeggeri in entrata e in uscita dalle stazioni al fine di consentire le verifiche speditive sullo stato di salute dei viaggiatori anche attraverso apparecchi “termoscan”. Inoltre saranno attuati controlli sui viaggiatori acquisendo le autodichiarazioni.  
    d) Negli aeroporti delle aree dei territori “a contenimento rafforzato”, i passeggeri in partenza saranno sottoposti al controllo, oltre che del possesso del titolo di viaggio, anche della prescritta autocertificazione. Analoghi controlli verranno effettuati nei voli in arrivo nelle predette aree. Restano esclusi i passeggeri in transito. 
    e) Per i voli Schengen ed extra Schengen in partenza, le autocertificazioni saranno richieste unicamente per i residenti o domiciliati nei territori soggetti a limitazioni. Nei voli Schengen ed extra Schengen in arrivo, i passeggeri dovranno motivare lo scopo del viaggio all’atto dell’ingresso.
    f) Analoghe controlli verranno adottati a Venezia per i passeggeri delle navi di crociera che non potranno sbarcare per visitare la città ma potranno transitare unicamente per rientrare nei luoghi di residenza o nei paesi di provenienza.

    3) La veridicità dell’autodichiarazione potrà essere verificata anche con successivi controlli.
    4) La sanzione per chi viola le limitazioni agli spostamenti è quella indicata dal dpcm 8 marzo 2020 (articolo 650 del codice penale: inosservanza di un provvedimento di un’autorità), salvo che non si possa configurare un’ipotesi più grave.
     
    A questo proposito, al fine di fornire al pubblico un’informazione non solo corretta ma quanto più esaustiva possibile, il personale operante provvederà anche a informare gli interessati sulle più gravi conseguenze sul piano penale di un comportamento, anche solo colposo, non conforme alle previsioni del dpcm che possono portare a configurare ipotesi di reato.
    Il modulo per l’autodichiarazione degli spostamenti scaricabile qui
     
    La Redazione
    Pubblicato il 10/03/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Varese: Pronti per il 29° Rally dei Laghi
    Rally dei Laghi 2020-vivilanotizia1
    Varese: Pronti per il 29° Rally dei Laghi

    Varese – E’ già iniziato il conto alla rovescia per l’edizione numero 29 del Rally dei Laghi.
    La data indicata per la corsa varesina cade all’ultimo fine settimana di marzo: sabato 28 e domenica 29 marzo 2020.
    Si tratta di un appuntamento irrinunciabile per tutti gli appassionati di auto da corsa rally.
     

    Quest’anno lo shakedown cioè la fase di prove e test iniziali di sabato pomeriggio 28 marzo 2020 prevede un tratto di percorso inedito tra Bedero Valcuvia e Mondonico. Nella stessa giornata alla sera a partire dalle 18.30 in piazza Monte Grappa a Varese è attesa la cerimonia di presentazione degli equipaggi.
     
    Domenica 29 marzo 2020 parte invece il Rally vero e proprio, con ben 6 prove speciali per un percorso complessivo di 71,5 Km. Previste anche due rievocazioni storiche con auto d’epoca.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 29/02/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Verbano Barocco: cultura, arte, musei, lago, monti
    Verbano-barocco1-vivilanotizia
    Verbano Barocco: cultura, arte, musei, lago, monti

    Provincia VCO – L’Alto Verbano è una terra ricca di natura e cultura da scoprire lentamente per assaporarne tutta la sua bellezza.
    E’ per questo motivo che ogni anno la rete dell’Unione montana dei comuni del Lago Maggiore in collaborazione con le numerose associazioni culturali del territorio e la rete museale Alto Verbano propone iniziative culturali per valorizzare il patrimonio culturale e il paesaggio naturalistico di questi luoghi dal fascino unico.
     
    Il 2020 vede protagonista il Barocco con la rassegna dal titolo Verbano Barocco.
    Da marzo a novembre 2020 nei comuni di Cannero Riviera, Cannobio, Ghiffa, Trarego Viggiona, Valle Cannobina oltre il territorio confinante di Vignone sono organizzate visite guidate, conferenze, esposizioni, mostre, crociere e approfondimenti per scoprire l’arte, l’architettura barocca e rivivere il lago e le sue valli come erano nel seicento.
    Attraverso un articolato programma ricco di appuntamenti ed eventi ad accesso libero si riuscirà a fare un viaggio nel tempo.
     
    Tra i siti proposti vi è il complesso monumentale di San Martino a Vignone, il Santuario della SS. Pietà e la Collegiata di San Vittore a Cannobio, il Museo dell’arte del cappello a Ghiffa e lo spettacolare Parco degli Agrumi a Cannero Riviera.
    Per le date e il programma completo clicca qui  
     
    La Redazione
    Pubblicato il 29/02/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • GallCarnaval è il Carnevale di Gallarate
    carnevale 2020-gallarate 1-vivilanotizia
    GallCarnaval è il Carnevale di Gallarate

    Gallarate (VA) – La Pro Loco di Gallarate con il patrocinio del Comune Assessorato alla Cultura festeggia il Carnevale con il GallCarnaval 2020 che vede un’anticipazione mercoledì 26 febbraio 2020 all’Asilo Infantile Ponti di Via Poma con la consegna delle chiavi della città a Re Risotto da parte del Sindaco. Sabato 29 febbraio 2020 sarà la volta della grande festa di Carnevale con un ricco programma.
     

    A seguito dei provvedimenti presi da Regione Lombardia per prevenire il diffondersi del Coronavirus
    EVENTO
    RINVIATO
     
    Alle ore 14.15 in piazza Libertà tanta animazione per i bambini, trucca bimbi, sculture, palloncini, musica dal vivo e vocalist
    Alle ore 14.45 da Palazzo Broletto partenza della sfilata con arrivo in piazza Libertà
    Alle ore 15.30 in piazza Libertà il saluto alla città di Re Risotto, della Regina Luganeghetta e del Sindaco e a seguire grande festa per tutti. Spettacolo Frozen dal vivo, esibizione danza del ventre Samsara, la pentolaccia, i trampolieri del Teatro Aleph, Street Band Music Team, Suka Band, giochi, folklore, divertimento e allegria.  
     
    La Redazione
    Pubblicato il 21/02/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Tanti i momenti di festa per il Carnevale Olgiatese
    carnevale 2020-olgiate-olona-vivilanotizia1
    Tanti i momenti di festa per il Carnevale Olgiatese

    Olgiate Olona (VA) –  Il Carnevale Olgiatese inizia già domenica 23 febbraio 2020 alle ore 14.30 con una colorata sfilata che da piazza San Gregorio riempie le vie del centro per poi proseguire giovedì 27 febbraio 2020 con una versione serale del corteo mascherato e infine sabato 29 febbraio 2020 dalle ore 14.30 la sfilata che dal quartiere Gerbone arriva a quello del Buon Gesù dove avrà luogo la premiazione per il gruppo più numeroso, la maschera più originale e quella più a tema con il rispetto per l’ambiente.

     
    A seguito dei provvedimenti presi da Regione Lombardia per prevenire il diffondersi del Coronavirus
    EVENTO
    RINVIATO
     
    Ma la festa non finisce qui perché alla sera l’oratorio è aperto per una simpatica cena a base di mezzemaniche alla pulcinella e un gran buffet arlecchino e un dopocena con balli, giochi e festa in compagnia (Per le prenotazioni 333.9017340 – 3333087486
     
    La Redazione
    Pubblicato il 21/02/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • La Vedova Allegra al Tirinnanzi di Legnano
    Tirinnanzi 1-vivilanotizia
    La Vedova Allegra al Tirinnanzi di Legnano

    Legnano (MI) – Avete capito bene è proprio “La Vedova allegra” di Franz Lehàr, sabato 29 febbraio alle h. 21.00 di scena al Teatro Tirinnanzi di Legnano grazie alla Compagnia d’Operette Elena D’Angelo. Compagnia che da anni sbanca i botteghini ovunque, a partire dal teatro San Babila di Milano.
    A seguito dei provvedimenti presi da Regione Lombardia per prevenire il diffondersi del Coronavirus
    EVENTO RINVIATO
    Il genere operetta si affermò in Europa nel 19° secolo per merito di J. Strauss, Offenbach e all’appena citato Lehár, amata subito per il suo carattere brioso e la trama semplice e romantica. In essa si alternano la gioiosità delle melodie e il canto, dialoghi e battute spiritose, danze, cori, scenografie e costumi sfarzosi. Un mix di meraviglie che conquistò subito un largo pubblico di amatori.  E ancora accade oggi, a conferma che l’operetta sopravvive al tempo che scorre.
     
    Il debutto a Vienna nel 1905 (su libretto di Victor Léon e Leo Stein, dalla commedia L’attaché d’ambassade di Henri Meilhac) consacrò immediatamente l’ungherese Franz Lehár nella storia dei grandi.
    La regia di Elena D’Angelo (già eccellente soprano, qui nei panni della ricca vedova Anna), rispetta la filologia dell’originale nel testo e nella musica, inserendo con genialità un armonico equilibrio fra tradizione e modernità.
     
    Il contenuto, fedele alla trama di tradimenti, gelosie, bugie e compromessi, si dissolve in seguito lasciando spazio al lieto fine. Tutto si svolge nel Pontevedro, ove le finanze del piccolo Stato sono compromesse. Potrebbe salvarle solo Anna se si risposasse con Danilo, un pontevedrino! Il barone Zeta approfitta della festa in Ambasciata a Parigi per far incontrare Anna e Danilo, nel dilemma tra le ragioni del cuore e quelle del portafoglio. Tra una risata e l’altra, con la gioia nell’animo, sino alla fine dello spettacolo.
     
    Spettacolo: La vedova allegra Musica di Franz Lehár. Libretto di Viktor Léon e Leo Stein.
    Personaggi e interpreti Anna Glavary  (Elena D’Angelo), Conte Danilo (Paolo Cauteruccio), Camillo De Rossillon (Francesco Tuppo) Valencienne (Merita Dileo), Njegus (Matteo Mazzoli), Barone Zeta (Gianni Versino), Conte Kromov (Carlo Randazzo) Contessa Kromov (Paola Scapolan), Contessa Bogdanovitch (Maresa Pagura), Conte Bogdanovitch (Davide Capitanio) Direttore Sabina Concari Coreografie Martina Ronca, Corpo di ballo e  Orchestra della compagnia d’Operette Elena D’Angelo, allestimento e costumi Grandi Spettacoli,  Produzione gruppo da camera Caronte, Regia Elena D’Angelo.
     
    Quando: 29 febbraio 2020 ore 21.00
    Dove Teatro Tirinnanzi Legnano
    Biglietti: Poltronissima Euro 25/rid 20; poltrona Euro 22/rid 17; galleria Euro 18/rid 13. Prevendita: Teatro Tirinnanzi Piazza IV Novembre Legnano- mercoledì-venerdì e sabato h.16,00/19,00 On line: www.melarido.store, www.teatrotirinnanzilegnano.it (senza costi aggiuntivi) Su www.vivaticket.it (costo aggiuntivo per scelta posto).
    Informazioni e prenotazioni: biglietteria@melarido.it – Telefono teatro-mobile: 331 7189086
     
    La Redazione
    Pubblicato il 21/02/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Divertente Carnevale al Teatro Blu di Milano
    carnevale-arlecchino-teatro blu-milano-vivilanotizia1
    Divertente Carnevale al Teatro Blu di Milano

    Milano – Un piacevole modo per celebrare il Carnevale 2020 allegramente è assistere a una divertente commedia comica del teatro francese, che il Comune di Milano Municipio 2 propone a ingresso gratuito in occasione del Carnevale Ambrosiano 2020. Lo spettacolo intitolato Arlecchino Trasformato dall’Amore è messo in scena dalla Compagnia Carnevale giovedì 27 febbraio 2020 alle ore 21.00 al Teatro Blu di via Cardinale Cagliero, 26 Milano.
    A seguito dei provvedimenti presi da Regione Lombardia per prevenire il diffondersi del Coronavirus
    EVENTO RINVIATO
    Ecco allora che il testo scritto da Pierre de Marivaux, tradotto da Antonio Carnevale, incontra le maschere della Commedia dell’Arte e ricrea un universo meraviglioso, fatto di poesie, giochi, delicatezza, ma soprattutto di tanto divertimento e allegria che diventano gli ingredienti base per una fantastica festa di Carnevale.
     
    La trama
    La Fata, donna libertine e già promessa sposa a Merlino, scorge Arlecchino mentre dorme nel bosco. Se ne innamora e decide di rapire il giovane portandolo nel suo castello. La Fata tenta di impartire ad Arlecchino un’educazione che ha come obiettivo quello di suscitare nel giovane l’amore per lei. Ma questi propositi non vanno a buon fine, e al contrario Arlecchino si innamora della contadinella Silvia conosciuta per caso mentre gioca a volano nei campi.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
     
    Un po’ di storia
    L’Arlequin poli par l’amour, scritta da Pierre Carlet de Chamblain de Marivaux, è una commedia in prosa, in un atto, rappresentata per la prima volta dalla troupe di comici italiani guidata da Luigi Riccoboni al Théâtre Italien di Parigi il 17 ottobre 1720. Fu un gran successo che contò dodici rappresentazioni consecutive.  Fu il primo debutto teatrale di Marivaux ed è un’opera che conserva lo spirito creativo dei comici italiani: sono infatti presenti nel testo canti, balli, pantomime e la messa in risalto del genio creativo della maschera di Arlecchino. Venne pubblicata anonima, sempre a Parigi, nel 1723. 
    Compagnia Carnevale
     
    Compagnia Carnevale nasce nel 2016 con la prima produzione Arlecchino trasformato dall’Amore, opera dell’autore Marivaux, presentata all’interno di “Milano in Commedia 2016”, festival organizzato dalla stessa Compagnia Carnevale e patrocinato dal Comune di Milano e dalla Fondazione La Triennale di Milano.
    Sempre nel 2016, all’interno della X edizione di “A Maggio A Baggio”, debutta lo spettacolo animazione Le Belle Favole, ispirato alle favole di Gozzano, Rodari, Calvino e La Fontaine, nato con il desiderio di far conoscere i grandi classici della letteratura europea ai più piccoli. Il 2017 è l’anno di “Tra’ti avante, Alichino” e della partecipazione al Ravenna Festival con “Ricorditi di me, che son la Pia”, spettacolo selezionato nell’ambito del bando “Giovani Artisti per Dante” in collaborazione con la Società Dante Alighieri. 
    Nel 2018 debutta “Il Bradipo e la Carpa” (finalista Minimo Teatro Festival 2018, XVII Palio Ermo Colle, migliore drammaturgia Premio Settimina Spizzichino, migliore interpretazione Festival ConCorto) adattamento per la scena del volume “Due eroi in panchina” di Roberto Quartarone edito da “inContropiede” e il monologo “Mirandolina”, selezionato al Premio Pervocesola2018 in collaborazione con Fondazione Luzzati Teatro della Tosse.
     
    Spettacolo: Compagnia Carnevale “Arlecchino trasformato dall’amore” di Pierre de Marivaux traduzione scenica di Antonio Carnevale, regia di Antonio Carnevale con Antonio Carnevale, Elena D’Agnolo, Tamara Fagnocchi, Elisa Pastore, Vlad Scolari, Riccardo Stincone, Maschere di Gaia Geri
    Quando: giovedì 27 febbraio 2020 ore 21.00
    Dove: Teatro Blu Via Cardinale Giovanni Cagliero 26, Milano M5 MARCHE
    INGRESSO LIBERO fino ad esaurimento posti.
    Informazioni: Consigliata la prenotazione 348 0129127 compagniacarnevale@gmail.com
     
    La Redazione
    Pubblicato il 21/02/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Carnevale di Busto torna con un ricco programma
    Carnevale Busto Arsizio 1-Vivilanotizia
    Il Carnevale di Busto torna con un ricco programma

    Busto Arsizio (VA) – Torna il Carnevale Bustese 2020, organizzato dall’Amministrazione comunale con la collaborazione del Distretto Urbano del Commercio, del Comitato Commercianti del Centro Cittadino e di associazioni e scuole (Famiglia Sinaghina, Federcasalinghe, Accademia Bustese Pattinaggio, Cuffie Colorate, parrocchia Sant’Anna, parrocchia Santa Croce, Club Boschessa, Associazione Piccole Mani, Parrocchia S. Michele, oratorio san Luigi, radio Bustolive, scuola Collodi, scuola infanzia Sant’Anna, La Casa Gialla, Gruppo Sbandieratori di Legnano).
    A seguito dei provvedimenti presi da Regione Lombardia per prevenire il diffondersi del Coronavirus
    EVENTO RINVIATO
    Ecco il ricco programma che colorerà di festa la settimana di Carnevale 2020 a Busto Arsizio:
     
    Sabato 22 febbraio ore 14.30 quartiere sant’Anna, sfilata dei carri realizzati dalla parrocchia e della famiglia Sinaghina, con la partecipazione del club Boschessa e dell’Accademia Bustese pattinaggio.
     
    Domenica 23 febbraio ore 11.15 piazza Vittorio Emanuele II (in caso di maltempo sala conferenze del museo del tessile): intrattenimento musicale a cura del Corpo musicale Pro Busto, a seguire, il sindaco Emanuele Antonelli consegnerà le chiavi alle maschere della Città.  Concluderà la mattinata l’intrattenimento musicale a cura del corpo musicale Pro Busto.  Il Comitato Commercianti Centro Cittadino proporrà animazione e truccabimbi per i più piccoli, mentre i carri della Famiglia Sinaghina saranno esposti in piazza per tutta la giornata.
     
    Giovedì 27 febbraio ore 15.30 al Museo del Tessile laboratorio per bambini a cura del servizio di Didattica museale “Un sacco speciale… per un sacco di personaggi”: i bambini saranno invitati a trasformare materiali tessili di recupero in maschere di Carnevale.
     
    Venerdì 28 febbraio ore 15.30 al Museo del Tessile laboratorio per bambini a cura del servizio di Didattica museale “A ognuno il suo”: i bambini potranno realizzare con stoffa e carta colorata accessori originali da indossare a Carnevale.
    (la partecipazione ai laboratori è gratuita e riservata ai bambini dai 4 ai 12 anni previa prenotazione a: didattica.prenotazioni@comune.bustoarsizio.va.it entro il 25.02.2020 indicando età e nome dei bambini partecipanti).
     
    Sabato 29 febbraio ore 14.30 partenza da via Zappellini: sfilata dei carri e dei gruppi folkloristici per le vie del centro (via Volta, piazze Chieppi, Manzoni, De Gasperi, corso Europa, via Cavallotti, via Bramante, via Mazzini, Piazza Trento Trieste, via Daniele Crespi, piazza Garibaldi, via Fratelli d’Italia).
    Alle ore 21.30 al Museo del Tessile è in programma la Silent Disco di Carnevale a cura dell’Associazione culturale Le Officine.
     
    Il sindaco Emanuele Antonelli durante la presentazione alla stampa del programma ha ringraziato i gruppi e le associazioni che parteciperanno alla sfilata, ben sedici, per l’impegno che ogni anno dimostrano nella preparazione dei carri, consapevoli che l’applauso dei cittadini sarà il ringraziamento più apprezzato.
    La vicesindaco e assessore a Identità, Cultura e Sviluppo del territorio Manuela Maffioli ha sottolineato la tradizione bustocca di rivivere il Carnevale attraverso le due maschere locali il Tarlisu e la Bumbasina, che rappresentano l’identità economica tessile di Busto Arsizio.
     
    La città di Busto Arsizio mira a portare sempre di più nelle famiglie l’abitudine di vivere il centro e la città. Ecco infatti che in occasione del Carnevale 2020, oltre alla sfilata vengono proposti al pubblico laboratori didattici per i bambini, animazioni a tema nelle piazze del centro storico e la Silent disco al Museo del Tessile. A questo proposito l’Assessore ai Grandi Eventi Paola Magugliani ha sottolineato l’importanza di un grande impegno dietro all’organizzazione del Carnevale, che vede coinvolti numerosi settori dell’Amministrazione Comunale, tra cui Agesp, Polizia Continua a leggere

  • Carnevale 2020 al Circo di Peschiera Borromeo
    carnevale-circo 2020-peschiera-borromeo-milano-vivilanotizia1
    Carnevale 2020 al Circo di Peschiera Borromeo

    Peschiera Borromeo (MI) – Un modo divertente e coinvolgente per festeggiare il Carnevale, che saprà accontentare adulti, bambini ed intere famiglie è il Carnevale 2020 al Circo di Peschiera Borromeo il 29 febbraio 2020.
    A seguito dei provvedimenti presi da Regione Lombardia per prevenire il diffondersi del Coronavirus
    EVENTO ANNULLATO
    Lo spettacolo dal titolo sicuramente invitante Carnival Circus – Maschere Italiane & Carnevale di Rio, allestito all’interno del tendone di Paride Orfei vede esibirsi numerosi artisti circensi tra equilibristi, contorsionisti, giocolieri, equilibristi, ballerine in grado di divertire ed emozionare allo stesso tempo.
    Lo show coordinato da Paride Orfei e Sneja Nedeva è diviso in due parti: una prima performance è associata alle maschere della tradizione classica che spaziano da Arlecchino a Pantalone, nella seconda parte invece protagonisti sono il ritmo e le musiche brasiliane, portate in scena da uno splendido corpo di ballo. Ma anche il pubblico diventa parte della festa! Bambini mascherati potranno scendere in pista, ballare, giocare, saltare a ritmo di musica. Ecco il motivo per cui il grande Paride Orfei invita tutti i partecipanti ad indossare maschere e costumi.
     
    Sarà dunque una festa di Carnevale calorosa, ricca di colori, festoni, divertimento, spettacolo, musica e tanto voglia di stare insieme sotto un unico tendone: quello di Paride Orfei.
    Qui sotto un bel video mostra il fantastico spettacolo dell’anno scorso

    Il Carnival Circus avrà una durata di un’ora e mezza, con un intervallo di 15 minuti tra un tempo e l’altro.
    Sono previsti due spettacoli: il primo sabato 29 febbraio 2020 alle ore 16.30 e un altro in replica alle ore 20 sempre nel tendone grande del Circo in via Carducci,6 a Peschiera Borromeo, a pochi minuti dall’Idroscalo di Milano.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Si possono acquistare i biglietti in prevendita ai numeri 331 6522892 (anche Whatsapp) – 3491072574
    Poltronissima euro 20, tribune euro 15, poltrona euro 12
    Per tutta la giornata viene allestito un servizio ristoro fornito di tanti dolciumi, chiacchiere, popcorn, caramelle, zucchero filato, panini con salamella, acqua, bibite e tanto altro.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 18/02/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • I comici della TV al Teatro di Limbiate
    teatro-di-limbiate-vivilanotizia
    I comici della TV al Teatro di Limbiate

    Limbiate (MB) – Al Teatro Comunale di Limbiate a pochi chilometri da Monza e Milano, sul palco si possono vedere i comici più visti e apprezzati dal pubblico della televisione, che si esibiscono ad esempio a Colorado, a Zelig, a Made in Sud, pronti a dare spettacolo a prezzi accessibili che partono dai 10 euro per il biglietto ridotto fino al massino ai 15 euro per la poltronissima.
    Si tratta di una rassegna mensile dal titolo Obbiettivo Risata, condotta da Max Pieriboni, che vede il suo quarto appuntamento venerdì 21 febbraio 2020 alle ore 21.00 con una carrellata di simpaticissimi comici. Presenti per esempio i CD ROM, il duo comico entrato a far parte del cast fisso di Made in Sud per la Rai. Insieme a loro anche Renato Converso, notissimo mattatore di cabaret del suo famoso e storico locale milanese “La corte dei miracoli”; comico, attore, presentatore e scopritore di talenti e autore di diversi libri di successo.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Ci sarà anche EDDY SICK, che con il suo “SICK DU SOLEIL” d’arte circense, simpatia e comicità, ha già conquistato tutto il pubblico televisivo di COLORADO. La Rassegna, voluta dalla Direzione Artistica del teatro e dal comico Max Pieriboni (è lui, il “Dottor Sereno” a Colorado) intende invogliare i giovani a frequentare il teatro grazie ai loro beniamini preferiti della tv, offrendo il consueto pienone di risate a un costo biglietto che si allinea all’incirca a quella di un film in prima visione. Ragazze e ragazzi, infatti, pagano solo 10 Euro. Un’altra buona iniziativa è stata quella di permettere l’acquisto facilmente, anche dal proprio telefonino, senza costi aggiuntivi: basta andare su www.teatrocomunalelimbiate.it e selezionare lo spettacolo, con un comodo pagamento da casa ritirando i biglietti prima dello spettacolo.
     
    OBBIETTIVO RISATA CABARET
    Venerdì 21 febbraio 2020 al Teatro Comunale di Limbiate ore 21.00 
     
    Costo biglietti: poltronissima € 15 ridotto € 12; poltrona € 12, ridotto € 10
    Hanno diritto al ridotto: studenti e tutte le persone over 65. 
    Biglietteria teatro Via Valsugana Limbiate, aperta ogni mercoledì e sabato dalle h.16,00 alle h.19,00.
    On line: www.melarido.store, www.teatrocomunalelimbiate.it (senza costi aggiuntivi) e su www.vivaticket.it
    (con piccolo costo prevendita per scelta posto). 
    Info teatro: biglietteria@melarido.it 
     
    La Redazione
    Pubblicato il 14/02/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Torna a Parabiago il Concorso Superelle
    concorso superlettore-parabiago-vivilanotizia1
    Torna a Parabiago il Concorso Superelle

    Parabiago (MI) – Intelligente iniziativa, quella del Comune di Parabiago, che ancora una volta torna a proporre ai bambini della Scuola Primaria il Concorso Superelle 2020, un modo ludico e divertente per avvicinare i nostri piccoli al fantastico mondo dei libri.
     
    Il Concorso avrà inizio lunedì 10 febbraio 2020 e si concluderà sabato 9 maggio 2020
    Le iscrizioni si raccolgono, dal 3 febbraio al 8 febbraio, in biblioteca e una volta effettuata l’iscrizione ai bambini verrà consegnato un catalogo dei libri in concorso con l’indicazione delle fasce di età consigliate dall’editore.
     
    Ma visto che si tratta di un concorso serio occorre rispettare anche un regolamento:
    è possibile prendere in prestito 1 libro scelto tra quelli in catalogo e tenerlo per 15 giorni, più, per chi vuole, altri libri presenti in biblioteca e tenerli per 30 giorni.
     
    Occorre compilare una scheda di valutazione per ogni libro che si legge, che bisognerà consegnare personalmente in biblioteca (questa scheda permette alle bibliotecarie di conteggiare il numero dei libri letti da ogni bambino)
     
    Per i libri SUPERELLE 2020 occorrerà riportare un giudizio personale sul tabellone esposto in biblioteca, attraverso un bollino di diverse forme e colori
     
    MITICO – STELLA D’ORO 
    BELLO – DRAGO VERDE 
     
    DA ELIMINARE – TESCHIO NERO
    Saranno premiati tutti i bambini che avranno letto almeno 1 libro SUPERELLE (a catalogo) più 3 libri a scelta presenti in biblioteca.
    Sono previsti premi “speciali” per: lettore più piccolo, lettore che ha letto il maggior numero di libri, lettore che ha scritto il commento più bello sulla scheda di valutazione.
     
    Festa di premiazione: domenica 31 maggio 2020 ore 15 – Sala Teatro della Biblioteca Civica una festa per tutti gli iscritti (che avranno letto almeno 4 libri, come da regolamento) con un simpatico omaggio e per finire uno spettacolo a sorpresa!!
     
    La Redazione
    Pubblicato il 07/02/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • A Nerviano lezioni di canto gratuite
    Coro Laudamus-vivilanotizia 1
    A Nerviano lezioni di canto gratuite

    Nerviano (MI) – Quante volte ci siamo chiesti se cantare bene è una dote oppure se ci sono delle regole per imparare ad essere intonati. La risposta potrebbe arrivarci dal Comune di Nerviano che per il secondo anno consecutivo offre il suo patrocinio al Corso gratuito di Vocalità e Canto Corale, organizzato dall’Associazione Coro Laudamus.
    Il corso, aperto a tutti, a partire dagli 8 anni, consisterà in una serie di circa 10 lezioni della durata di un’ora ciascuna, finalizzate all’educazione dell’orecchio musicale, educazione della voce, pratica corale.
    Il repertorio riguarderà diversi generi musicali: gospel, spiritual, jazz, pop, rock, nonché musica classica, romantica e lirica.
    Le lezioni, tenute da maestri qualificati, si svolgeranno presso la Scuola Elementare di Nerviano – via Roma 51 – nella giornata di sabato, nei mesi di febbraio, marzo ed aprile 2020 dalle 16.30 alle 17.30
    PROSSIMA LEZIONE SABATO 8 FEBBRAIO DALLE 16.30 ALLE 17.30.
    ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSICALE CORO LAUDAMUS
    Orario e giorni di prova: sabato h. 17.30 c/o scuole elementari di Nerviano in Via Roma 51
    Presidente: Mario Jannello
    Direttore: Andrea Dellavedova
    Tel. 0331586411 Fax 0331415360 email: coro.laudamus@virgilio.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 06/02/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • All’Auxologico di Milano si parla di cuore
    cosa-fa-bene-al-cuore 1-Vivilanotizia
    All’Auxologico di Milano si parla di cuore

    Milano – Manca davvero poco a San Valentino e il cuore è ricco di emozioni, ma sappiamo cosa fa bene al nostro cuore?
    Per scoprirlo l’Istituto Auxologico Italiano di Milano organizza per la giornata di giovedì 13 febbraio 2020 alle ore 17.30 un incontro dal titolo “Cosa fa bene al cuore?”
     
    Emozioni, sonno, attività fisica e alimentazione saranno i temi affrontati per aiutarci a prenderci cura del nostro organo più importante.
    Il cuore non genera emozioni ma vi partecipa e ne subisce gli effetti sia in senso positivo che negativo. 
    Le emozioni forti in un cuore sano non sono un problema, ma per un cuore un po’ malandato che ha   subito le fatiche dell’età e della malattia, certamente un’emozione troppo intensa, anche una gioia troppo forte, e sicuramente una situazione legata a tensioni e stress, può essere pericolosa.
    Anche il sonno è fondamentale per il cuore: il cuore infatti rallenta, si riposa e “ricarica le batterie”.
    Mangiare bene è un altro fattore importante e ha effetti benefici sul nostro cuore, per questo la dieta  mediterranea, accompagnata da un’attività fisica regolare, è molto indicata per mantenerlo in salute.
     
    L’Istituto Auxologico Italiano di Milano aderendo all’iniziativa “Cardiologie aperte 2020” organizzata dalla Fondazione per il tuo cuore e da A.N.M.C.O. ha voluto dedicare questa giornata alla ricorrenza di San Valentino durante la quale il cuore è il protagonista indiscusso.
    L’incontro avrà luogo nella Sala Convegni Giovanni Ancarani all’8° piano dell’Istituto Auxologico di Milano in piazzale Brescia, 20. Ingresso gratuito
    Per informazioni tel 02.61911.2301/2313 – marketing@auxologico.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 03/02/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il segreto della Gioconda al Museo di Maccagno
    Il segreto della Gioconda-vivilanotizia 1
    Il segreto della Gioconda al Museo di Maccagno

    Maccagno con Pino e Veddasca (VA) – Al Museo Parisi Valle nel comune di Maccagno con Pino e Veddasca in provincia di Varese, sabato 15 febbraio 2020 sarà presentato il sensazionale libro di Silvano Vincenti sul segreto della Gioconda di Leonardo da Vinci.
    Silvano Vinceti scrittore, storico, ricercatore e studioso d’arte, presidente del Comitato Nazionale per la valorizzazione dei Beni Storici, Culturali e Ambientali, dopo la presentazione del volume “Il furto della Gioconda. Un falso al Louvre?” dello scorso 7 dicembre 2019, presso il Museo Parisi Valle, illustra il suo precorso di ricerca e studio proponendo un altro suo libro: “Il Segreto della Gioconda”.
     
    L’evento, organizzato e promosso da Savi Arbola, presidente dall’Associazione Ponte degli Artisti “la scaletta dell’arte”, si sviluppa all’interno della mostra “La Gioconda in Val Veddasca – I volti segreti delle Gioconda”.
    La mostra, inaugurata lo scorso 7 dicembre 2019 e che continua ad avere grande successo di pubblico, sarà visitabile sino l’8 Marzo 2020, si divide in due sezioni: una dedicata a video installazioni che raccontano il celebre furto della Monna Lisa al Louvre e al suo legame storico con la Val Veddasca, l’altra riguardante la mostra di oltre quaranta “opere” di artisti selezionati che hanno interpretato in chiave moderna il celebre dipinto.  All’inaugurazione, che ha registrato oltre i duecento ospiti, è intervenuto il maestro Igor Borozan con la sua straordinaria art performance live “Le Gioconde Svelate”.
     
    L’esposizione ha dato inizio ad un percorso strutturale per la creazione in Maccagno con Pino e Veddasca di un museo stabile, dedicato alla Gioconda e al genio del suo creatore, Leonardo da Vinci. Per la prima volta, grazie a “I Segreti della Gioconda”, viene data una lettura a più livelli di questo misterioso e coinvolgente quadro. È il Leonardo che respira e assimila le culture filosofiche, teologiche e religiose del neoplatonismo, dell’ermetismo. Vi è quindi un Leonardo dimenticato o appena evidenziato che nel libro di Vinceti si ripropone come un insieme di aspetti fondamentali e centrali per una sua comprensione autentica e per potere offrire una diversa, originale e innovativa visione, focalizzando i significati filosofici, morali, e umani che Leonardo trasfuse in questa opera. Tutto il pensiero che si dispiega nel libro di Vinceti ha come risultanza finale la Gioconda e una sua diversa ri-visitazione. I dipinti di Leonardo sono come dei libri; in essi si cela ai più e si comunica ai pochi la sua visione del mondo, la visione dell’uomo, di Dio, della religione e della fede. Il grande genio italiano aveva strutturato un suo vocabolario iconografico, una sua grammatica e sintassi pittorica equivalente a quella del linguaggio scritto e parlato.  Nel libro si cerca di portare alla luce tutti questi significati simbolici e il loro uso: vedi il chiaro-scuro nei suoi dipinti, la scelta dei contenuti raffigurati, l’uso delle mani, delle espressioni del viso, del corpo e così via.
     
    Che cosa nascondono gli occhi della Gioconda? Quale segreto custodiscono? Chi si cela dietro quello sguardo enigmatico? Molte sono le teorie sull’identità della Monna Lisa ma ancora non c’è stata un’attribuzione certa di chi possa essere questa donna dal sorriso impercettibile, avvolta da un alone di mistero. Il libro dà una lettura della Monna Lisa non solo a livello pittorico, filosofico e morale, ma analizza il famoso quadro anche in quanto trasposizione psicologica di Leonardo e monito di stampo umanistico per Continua a leggere

  • Sagra e Fiera di San Giulio animano Castellanza
    Sagra di san Giulio Castellanza 2020-vivilanotizia 1
    Sagra e Fiera di San Giulio animano Castellanza

    Castellanza (VA) – Iniziata a Castellanza la tradizionale e molto attesa Sagra di San Giulio, che ha visto il suo esordio giovedì 30 gennaio 2020 con il falò della Gioeubia in piazza del Comune, polenta e bruscitt, il pane di San Giulio e il Vin Santo e proseguirà nel prossimo week end con numerosi appuntamenti che animeranno la parte alta della cittadina.
     
    La sagra organizzata dall’Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza in collaborazione con la comunità pastorale di San Giulio e San Bernardo e con la Caritas di Castellanza e la collaborazione di numerose associazioni cittadine prevede un ricco programma articolato tra giochi, spettacoli d’animazione, musica, specialità gastronomiche della tradizione lombarda, concorsi, pesca di beneficenza e numerose bancarelle lungo le vie circostanti il Palazzo Comunale.
     
    SABATO 1 FEBBRAIO 2020
    Ore 15.00 Piazza Paolo VI – Apertura festa patronale con pesca di beneficenza
    Ore 18,00 Piazza paolo VI – Trippa e fagioli cucinata da grandi chef
    Ore 21,00 Teatro via dante – Tombolata di San Giulio con sketch comici a cura dei ragazzi dell’oratorio
    DOMENICA 2 FEBBRAIO 2020
    Dalle ore 10 Piazza Paolo VI e vie limitrofe “Passa la Banda” a cura del Corpo Musicale S. Cecilia
    Ore 10.30 Chiesa di San Giulio S Messa solenne celebrata dal Vescovo Mons. Franco Agnesi
    Ore 11.45 Piazza Paolo VI Aperitivo a cura del Rione INSu, V° Concorso “Dolce di San Giulio” organizzato da “Donne x Castellanza”, Stands delle Associazioni Cittadine, Risotto cucinato dai cuochi del CAI
    Ore 15.30 Chiesa di San Giulio Vesperi solenni e bacio della Reliquia di San Giulio
    Ore 16.00 Parco LIUC Camminata non competitiva organizzata dall’oratorio
    A seguire Piazza Paolo VI – Merenda offerta dai Tapascioni e Volo della Merla a cura degli Amici della festa patronale
    Ore 17.00 Teatro di Via Dante Cerimonia di consegna delle Civiche Benemerenze e Premiazione del V° Concorso “Dolce di S. Giulio”
    Per tutta la giornata tradizionale Fiera di San Giulio nelle vie adiacenti il Palazzo Comunale e giostre per bambini, Pesca di beneficenza, vendita del Pane di San Giulio e Vin Santo in piazza Paolo VI a favore della Comunità Pastorale.
    LUNEDI’ 3 FEBBRAIO 2020
    Ore 21.00 Chiesa di San Giulio – S. Messa per tutti i defunti della Comunità Pastorale concelebrata dai preti nativi e da quelli che hanno svolto a Castellanza il loro ministero
     
    La Redazione
    Pubblicato il 30/01/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il viaggio di Liliana Segre passando per Castellanza
    I bambini nella Shoah-vivilanotizia 1
    Il viaggio di Liliana Segre passando per Castellanza

    Castellanza (VA) – Il viaggio di Liliana Segre da Milano alla Svizzera ha fatto tappa a Castellanza. E’ proprio la senatrice a ricordare durante una conferenza tenutasi all’Università cittadina, che suo padre per sfuggire al controllo tedesco su Milano la mandò prima in Brianza, poi in Valsassina e per poco più di un mese la fece sostare Castellanza, ospite di una coraggiosa famiglia, in attesa di raggiungere la Svizzera.
     
    Fu proprio da Castellanza che con l’aiuto di contrabbandieri si riuscì ad organizzare il viaggio o meglio la fuga in Svizzera.
    La Segre venne poi arrestata e deportata dal Binario 21 della Stazione Centrale di Milano al campo di concentramento di Auschwitz per poi essere fortunatamente liberata dall’Armata Rossa il 1 maggio 1945 dal campo di Malchow.
     
    La Città di Castellanza e l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia-sezione L. Bellaria in occasione della giornata della memoria, presentano domenica 26 gennaio 2020 alle ore 16.00 in Villa Pomini di Castellanza GIORNATA DELLA MEMORIA I BAMBINI DELLA SHOAH E IL VIAGGIO DI LILIANA SEGRE DA MILANO ALLA SVIZZERA PASSANDO PER CASTELLANZA. Saranno letti testi degli studenti della terza media dell’Istituto Maria Ausiliatrice e interverranno il prof. Giancarlo Restelli e la sig.ra Wilma Minotti Cerini. In esposizione anche i disegni di bambini deportati nel ghetto di Terezin e alcune riflessioni dei ragazzi delle terze della scuola media L. da Vinci anno scolastico 2018-2019 dopo la loro visita al BINARIO 21.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 24/01/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Appuntamento con la Giöbia e la sua storia
    La-Giubiana-1-vivilanotizia
    Appuntamento con la Giöbia e la sua storia

    Busto Arsizio (VA) – Una tradizione centenaria che ogni anno si rinnova l’ultimo giovedì del mese di gennaio, la Giöbia è attesa a Busto Arsizio con molto fermento tra i cittadini. Giovedì 30 gennaio 2020 i fantocci realizzati in paglia, carta, stracci da Ascom, Distretto del Commercio e altre associazioni cittadine saranno bruciate con grandi falò nelle piazze principali di Busto Arsizio a cui seguiranno momenti conviviali accompagnati dalla degustazione del piatto tipico della tradizione: il risotto con la luganiga.
     
    Si tratta di una festa popolare molto amata dalla cittadinanza che associa l’ultimo giovedì di gennaio al giorno della Giöbia.
     
    Un tempo in ogni cortile si radunavano le famiglie a bruciare un fantoccio in paglia con le sembianze di una donna magra e alta con gambe lunghe coperte da calze rosse e un fazzoletto di stoffa che copriva la testa.
     
    All’accensione del fuoco i bambini correvano intorno gridando a squarciagola “a Giöbia… a Giöbia…”. Era un modo per scacciare l’inverno con tutti i problemi dell’anno vecchio e propiziare un buon raccolto con l’arrivo della Primavere. Oggi i bustocchi si ritrovano nelle piazze della loro città e bruciano i fantocci realizzati dalle numerose associazioni, che con molta fantasia realizzano personaggi ironici che richiamano le vicende della società attuale.
     
    Esiste una leggenda che narra di una strega chiamata Giöbia che vagava per i boschi della Valle Olona alla ricerca di qualche bambino da mangiare, ma un giorno ad una mamma venne un’idea per proteggere il suo bambino. Decise di preparare un gustoso e abbondante risotto con la luganiga, cioè la salsiccia così chiamata nella lingua dialettale, tanto buono da far venire l’acquolina in bocca a chiunque e lo mise sul davanzale della finestra. Il profumino attirò la strega che trovò l’abbondante piatto. Era così buono che niente riusciva a distrarla e continuò a mangiare senza neanche accorgersi che stavano arrivando i primi raggi di sole del giorno nuovo. E si sa nelle favole le streghe non vivono di giorno, così la strega fu sconfitta e il bambino fu salvo.
     
    Anche Cardano al Campo si prepara all’attesissimo appuntamento con la Gioebia, che nel dialetto della piccola cittadina in provincia di Varese ai confini con Gallarate è chiamata Zobia.
    L’Amministrazione Comunale e la Pro Loco cittadina propongono come vuole la tradizione per l’ultimo giovedì di gennaio il rogo della vecchia strega.
    Giovedì 30 gennaio 2020 dalle ore 20 in piazza Ghiringhelli a Cardano al Campo rivive l’antica tradizione di scacciare l’inverno con il falò, la musica, i piatti tipici che accompagnano la festa: risotto e luganega e vin brulé. Completano la bella serata i canti del coro Neo Vibes e le musiche della Filarmonica oltre alla ormai consueta premiazione del concorso di poesie. “Una bella tradizione che riporta alle antiche radici del paese”, per usare le parole della signora Milena Melato, presidente della Pro Loco di Cardano al Campo.
     
     
    La Redazione
    Pubblicato il 22/01/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La Bella e la Bestia al Tirinnanzi di Legnano
    La bella e la Bestia-vivilanotizia 1
    La Bella e la Bestia al Tirinnanzi di Legnano

    Legnano (MI) – Al teatro Tirinnanzi di Legnano tornano i Family Show nella versione musical e la prima favola messa in scena è la tenera storia della Bella e la Bestia.
    Domenica 26 gennaio 2020 alle ore 16 la coinvolgente compagnia All Crazy e Soldout, composta da performer molto preparati e da bravi cantanti dal vivo, mette in scena il racconto di una giovane fanciulla di nome Bella e di una temibile Bestia, di un maggiordomo trasformato in un orologio a pendolo.
     
    Eh sì è proprio così, tutti gli abitanti del castello sono stati trasformati in oggetti per colpa di un malvagio incantesimo, che ha colpito anche il bel principe trasformandolo in una Bestia riluttante. Ma tutto questo cambierà all’arrivo di Bella. In una stanza sperduta del castello è racchiusa una rosa e solo quando la Bestia riuscirà a farsi amare da una fanciulla prima che la rosa perda il suo ultimo petalo, allora l’incantesimo svanirà. Bella ci riuscirà, ma non sarà così semplice. Inganni, combattimenti, paure ostacoleranno la fine dell’incantesimo, ma Bella che già ha saputo sciogliere il cuore della Bestia, con il suo amore, saprà riportare il principe e tutto il suo castello allo splendore di un tempo.
     
    Il biglietto d’ingresso al Teatro Tirinnanzi di Legnano prevede un costo ridotto rispetto ai prezzi degli altri teatri in altre città. Ciò viene fatto dalla gestione del teatro per incentivare la presenza di un pubblico giovane, che fin dalla tenera età insieme alla famiglia possa avvicinarsi all’abitudine di andare a teatro.
    Gli artisti, tutti provenienti dal musical professionale nazionale, come sempre dopo lo spettacolo faranno con i bimbi le tradizionali foto/ricordo.
    Posto Unico Adulti 10 Euro bambini 5 Euro
    Prevendita: Teatro Tirinnanzi Piazza IV Novembre Legnano
    On line: www.melarido.store, www.teatrotirinnanzilegnano.it (senza costi aggiuntivi) e su www.vivaticket.it (con piccolo costo aggiuntivo per scelta posto). 
    Info: biglietteria@melarido.it
    La Bella e la Bestia
    Compagnia All Crazy & Sold Out
    Direzione vocale Martha Rossi COREOGRAFIE Claudia Pari & Mattia Ferretti       
    Design Scenografico Giuseppe Di Falco DIREZIONE ARTISTICA Maurizio Colombi                                    Regia Michele Visone
     
    Comunicato Stamapa
    La Redazione
    Pubblicato il 20/01/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
     
     
                                                   
     
    Continua a leggere

  • Luca Bono con L’Illusionista al Teatro Condominio di Gallarate
    luca bono-l'illusionista-gallarate-vivilanotizia1
    Luca Bono con L’Illusionista al Teatro Condominio di Gallarate

    Gallarate (VA) – Il giovane talento della magia Luca Bono sabato 1° febbraio 2020 alle 21.00, unica data in Lombardia, sarà per la prima volta a Gallarate al Teatro Condominio con il suo One Man Show “L’Illusionista”, diretto da Arturo Brachetti.
     
    Dimenticate il classico mago con cilindro, bacchetta e frac, perché Luca Bono è sì uno straordinario illusionista, ma soprattutto un ragazzo normale in grado di fare cose eccezionali. All’apertura del sipario le arti magiche trasformeranno la sua apparente normalità in una grande dimostrazione di talento con stile personale ed accattivante.
     
    In scena assisteremo ad un percorso spettacolare e tecnologico tra illusioni di grande effetto scenico ed emotivo, manipolazione di oggetti e close up. Ma non si tratta di uno show di sole illusioni, bensì di un lavoro teatrale autobiografico con un messaggio forte: mai smettere di inseguire i propri sogni, allenamento, determinazione, motivazione possono fare superare gli ostacoli e far realizzare anche i desideri più impensabili.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Luca Bono, oggi appena ventiseienne, già Campione Italiano di Magia all’età di soli 17 anni e successivamente laureato a Parigi con il Mandrake d’Or, riconosciuto come l’Oscar della magia, è univocamente considerato il talento magico più interessante della sua generazione, interprete del nuovo illusionismo, coinvolgente e contemporaneo. Al suo attivo 450 date in Canada, Francia, Belgio, Svizzera e Italia in due anni di tournée con oltre 400.000 spettatori e numerose apparizioni televisive sulle reti nazionali. Lo scorso anno le anteprime dello spettacolo hanno registrato a Torino 23 sold out consecutivi e oltre 6500 presenze con notevoli consensi di pubblico e critica anche nelle successive repliche in tutta Italia. Sono dunque oltre 17.500 gli spettatori che hanno già assistito a questo spettacolo che continua a sorprendere e incantare.
     
    L’Illusionista propone la grande magia rivisitata da un giovane artista, ex corridore di go kart che a seguito di un incidente, e incuriosito dal fratello maggiore Davide, si avvicina al mondo magico scoprendo un universo artistico e culturale impensato. Quasi inconsapevolmente, in pochissimi anni, Luca Bono passa così dal sottoscala del circolo magico torinese alle grandi platee internazionali. In scena, dunque andranno non solo l’artista, ma anche il ragazzo, con tutte le sue debolezze, le sue paure e la sua proverbiale riservatezza in grado di sciogliersi davanti al pubblico con la stessa disinvoltura con cui l’insospettabile Clark Kent sapeva, in una frazione di secondo, trasformarsi in Superman; all’apertura del sipario le arti magiche trasformeranno la sua normalità in una grande dimostrazione di talento e in un caleidoscopio di sorprendenti effetti conditi con lo stile personale ed accattivante proprio di Luca Bono.
    In scena anche Sabrina Iannece, artista ed assistente che da sette anni lavora al fianco di Luca Bono e che in questo spettacolo è co-protagonista.
    L’Illusionista è uno spettacolo unico che emozionerà gli adulti e allo stesso tempo coinvolgerà e divertirà i più giovani, che potranno così lasciarsi trasportare in un mondo di pura illusione, in cui sarà davvero difficile distinguere i confini tra realtà e apparenza.
     
    La regia de L’Illusionista è di Arturo Brachetti, il maestro internazionale del quickchange, che di Luca è direttore artistico. In alcuni momenti lo spettacolo si avvale di filmati e proiezioni su grandi schermi (gestiti in collaborazione con Acuson) attraverso i quali il pubblico, anche più lontano, potrà rendersi conto che davvero “non c’è trucco e non c’è inganno” e che il close up e la prestidigitazione, sono tecniche di pura maestria e non consentono di celare trucchi.
    La produzione è curata da Muvix Europa, realtà di produzione artistica capace di coniugare l’illusionismo con le Continua a leggere

  • La Cinque Mulini di San Vittore edizione 2020
    5 mulini-vivilanotizia 1
    La Cinque Mulini di San Vittore edizione 2020

    San Vittore Olona (MI) – E’ ormai giunto il momento di dare il via alla Cinque Mulini di San Vittore Olona, la gara cross che vede protagonisti i big di tutto il mondo disputarsi in una corsa campestre mondiale che dal 22 gennaio 1933 anno dopo anno, ostacolo dopo ostacolo e successo su successo è arrivata quest’anno alla sua 88^ edizione.
     
    Ad aprire l’attesissimo evento saranno i ragazzi delle scuole impegnati sabato 25 gennaio 2020 nella disputa delle gare studentesche giunte alla 25^ edizione per poi passare alla grande festa di domenica 26 gennaio 2020 che avrà il suo culmine con la gara seniores maschile vinta l’anno scorso dal keniano Jairus Birech. Particolare risalto sarà data alla gara femminile, vinta l’anno scorso dall’atleta del Bahrain W.M.Yavi, per celebrare i 50 anni di corsa al femminile della Cinque Mulini, che ha visto la presenza delle migliori top runners di tutto il mondo.
     
    In occasione di quest’edizione anno 2020 agli organizzatori sarà consegnato la Heritage Plaque un prestigioso riconoscimento della Federazione Internazionale di Atletica che vuole premiare una gara che nel corso degli anni ha avuto la capacità di attirare atleti da tutto il mondo.
     
    Le informazioni per le modalità di iscrizione e il regolamento possono essere reperiti sul sito www.5mulini.org
     
    La Redazione
    Pubblicato il 15/01/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Un ponte di libri mostra dedicata a Jella Lepman
    Jella Lepman-un ponte di libri-vivilanotizia 1
    Un ponte di libri mostra dedicata a Jella Lepman

    Castellanza (VA) – La Biblioteca Civica di Castellanza, partecipa al progetto Jella Lepman, Un ponte di libri a cura della Commissione Legalità del Centro Internazionale Insubrico e del Sistema Bibliotecario Busto Arsizio – Valle Olona in collaborazione con Ibby Italia e a tal proposito dal 14 al 25 gennaio 2020 la Sala delle Colonne del Municipio ospita la mostra itinerante dedicata a Jella Lepman oltre alla conferenza: “La tutela dei classici dalla Jugendbibliothek della Lepman al Centro Internazionale Insubrico”, a cura di Fabio Minazzi, direttore scientifico del Centro Internazionale Insubrico, giovedì 23 gennaio 2020 alle ore 21 presso la Sala delle Colonne del Municipio.
     
    La mostra-convegno Un ponte di libri intende farsi artefice di un’operazione culturale di ampio respiro su tutto il territorio provinciale, valorizzando proprio le sue biblioteche e in particolare quelle sezioni dedicate ai più giovani, aprendo una serie di attività seminariali e laboratoriali nell’ambito delle biblioteche della Provincia di Varese.
     
    Questo evento vuole ricordare il 70° anniversario della fondazione della Jugendbibliothek a Monaco di Baviera ad opera di Jella Lepman, giornalista ebrea perseguitata dai nazisti e fuggita con i suoi due figli da Stoccarda a Londra nel 1935, che trova nella Germania distrutta del 1945 la propria missione: contribuire a costruire per la nuova generazione che stava crescendo un mondo migliore e più pacifico.
    La storia di Jella Lepman, che ha scelto la metafora Un ponte di libri, quale titolo della sua autobiografia, narra di come richiese donazioni di libri agli editori dei paesi occidentali, con le quali organizzò una mostra libraria internazionale e successivamente fondò la Internationale Jugendbibliothek (IJB), che divenne un luogo in cui regnava la libertà, dove i bambini e i ragazzi avevano diritti e potevano esprimere i propri pensieri, dove si leggeva, dipingeva, recitava, giocava e discuteva. Un ponte di libri vuole indicare una visione di intesa tra popoli attraverso la conoscenza.
     
    Percorrendo le vicende di Jella Lepman si viene a contatto con la storia attraverso le vite di uomini e donne.
     
    Ed è proprio questo lo scopo dell’iniziativa, ossia guidare i giovani alla conoscenza di un patrimonio culturale rappresentato dai libri provenienti da ogni nazione, che non sono altro che l’espressione dell’anima di un popolo. Attraverso questo progetto i bambini e le bambine avranno così la possibilità non solo di conoscere la storia di Jella Lepman, ma soprattutto di nutrire la loro mente attraverso la lettura di libri, provenienti da mondi diversi, in grado di far accrescere in loro immaginazione e conoscenza da un lato e abbattere muri e pregiudizi dall’altro.
     
    La mostra è visitabile a Castellanza dal 14 al 25 gennaio 2020 presso la Sala Colonne del Municipio da lunedì a sabato dalle 9.30 alle 12.30, mercoledì dalle 15 alle 18. Nel periodo di apertura la biblioteca organizza visite con i ragazzi delle scuole cittadine.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 15/01/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Rettili a Busto Arsizio con Milano Reptiles Meeting
    rettili-busto a-vivilanotizia1
    Rettili a Busto Arsizio con Milano Reptiles Meeting

    Busto Arsizio (VA) – Torna Domenica 19 gennaio 2020 dalle ore 10 alle ore 19 al Pala Yamamay di Busto Arsizio in provincia di Varese Milano reptiles meeting.
    Per la seconda edizione tornano in esposizione serpenti, camaleonti, insetti e tanti altri animali esotici provenienti da ogni parte del mondo.
    Allevatori professionisti e studiosi di questi animali sapranno soddisfare le domande di curiosi, appassionati e possibili acquirenti. Certo avete capito bene si potranno acquistare lucertole, serpenti piccoli mammiferi esotici o insetti ornamentali da fonti sicure e preparate.
     
    Tra il numeroso pubblico previsto all’evento sono attesi personaggi vip, influencer e youtuber come per esempio Jake La Furia dei Club Dogo oltre a grandi personalità di fama internazionale del mondo scientifico come il responsabile della collezione scientifica del Museo Regionale di Scienze di Torino, nonché conosciutissimo erpetologo:Franco Andreone
     
    La giornata, patrocinata dal Comune di Busto Arsizio e accolta con grande interesse anche dall’Assessore ai Grandi Eventi Paola Magugliani, ha dunque un carattere internazionale e presenta un tema di alto livello scientifico. E’ rivolta ad un pubblico curioso e interessato a scoprire dal vivo specie animali molto particolari, alcune delle quali estinte in natura, ma tenute in vita solo dagli allevatori. Per i bambini sarà un modo divertente di scoprire nuovi e insoliti amici animali, ma ugualmente divertenti.
     
    Luogo Pala Yamamay via Gabardi, 2 Busto Arsizio (VA)
    Quando domenica 19 gennaio 2020 dalle ore 10 alle ore 19
    Costi biglietti euro 10 intero, euro 8 ridotto fino a 12 anni, gratuito sotto i 5 anni
     
    La Redazione
    Pubblicato il 14/01/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Falò di Sant’Antonio una storia legata al fuoco
    Falò di Sant'Antonio-vivilanotizia 1
    Il Falò di Sant’Antonio una storia legata al fuoco

    La Festa di Sant’Antonio in provincia di Varese
    Provincia Varese – Sant’Antonio si celebra il 17 gennaio ed è tradizione per molti paesi della provincia di Varese onorare il santo con grandi falò, benedizione degli animali e piatti tipici della tradizione lombarda in particolare a base di maiale.
     
    La storia di Sant’Antonio è legata al fuoco. Si narra infatti che il santo sia sceso negli inferi con il suo maialino con il quale creò scompiglio riuscendo a rubare il fuoco e a portarlo sulla terra agli uomini. Dalla tradizione popolare è nata così l’usanza di accendere grandi falò in suo onore che propiziano l’arrivo della bella stagione con la fine dell’inverno per augurare fortuna nel raccolto. Ecco allora accostare al rito dell’accensione del fuoco anche gli assaggi di piatti tipici a base di salsiccia o carne di maiale oltre alla celebrazione della messa seguita dalla benedizione degli animali.
    Il rito propiziatorio per augurare fortuna in un buon raccolto è diventato con il tempo un modo per realizzare i propri desideri tanto che le ragazze gettavano nel fuoco lettere con espresso il loro sogno di trovare un buon marito. Ancora oggi molti nelle piazze dove è in programma di Sant’Antonio in molti gettano nella pira pronta per l’accessione i loro bigliettini con scritti i desideri per l’anno appena cominciato.
     
    A Varese in piazza della Motta, davanti al sagrato della chiesetta di Sant’Antonio della Motta, il giorno 16 gennaio 2020 alle ore 21.00, l’associazione Monelli della Motta, darà inizio all’accensione del grande falò seguito, il giorno successivo, venerdì 17 gennaio 2020, durante la messa delle ore 10.30, dalla benedizione degli animali e dal lancio dei palloncini dei bambini delle scuole elementari di Varese. Nei due giorni saranno anche allestite bancarelle di dolciumi e artigianato intorno alla chiesetta di Sant’Antonio.
     
    A Saronno si festeggia per l’intera settimana a partire dal week-end precedente anche se la tradizione dell’accensione del falò è prevista per venerdì 17 gennaio 2020 alle ore 21.15.
    Durante l’intera giornata di venerdì 17 gennaio 2020 gli appuntamenti con la tradizione sono molti a partire dalla Santa Messa nella Chiesetta di Sant’Antonio Abate alle ore 8.00, si prosegue poi dalle ore 9.30 con l’animazione del borgo contadino vissuto da personaggi in costume d’epoca del 1800, animali di corte, venditori ambulanti e tanti giochi di un tempo che ritornano a vivere nei nostri giorni.
     
    Alle ore 12.00 appuntamento con la tavola allestita con i piatti della tradizione a base di prodotti tipici lombardi tra cui l’ottima busecca: la trippa cucinata alla maniera lombarda.
     
    Il pomeriggio prosegue con la benedizione degli automezzi e degli animali e la grande polentata con formaggio e in attesa del falò finale della sera, a chiusura della festa, intrattenimento musicale con la banda della cittadina di Saronno.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 14/01/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Fiera Elettronica e Milano Model Expo
    Expo-Elettroica-vivilanotizia-1
    Fiera Elettronica e Milano Model Expo

    A Malpensa Fiere (Busto Arsizio – Varese) Expo Elettronica si svolge tre volte l’anno: gennaio, maggio e settembre, con una vastissima offerta di tecnologie elettroniche per esperti, neofiti, elettro-riparatori, radioamatori, appassionati del fai da te in cerca di buone occasioni e pezzi rari.  
     
    Cuore espositivo della fiera è quello comunemente definito ‘elettronica di consumo’ che comprende prodotti di informatica, fotografia digitale, telefonia, audio e multimedia, lettori e masterizzatori DVD e Blue Ray, decoder digitali e satellitari, videosorveglianza, navigatori, tablet, piccoli elettrodomestici e materiali di consumo, ma è anche il punto di riferimento insostituibile per il pubblico più esperto che qui trova componenti e pezzi di ricambio per l’auto costruzione e la riparazione.
    Punto di forza della mostra mercato sono i prezzi, grazie a prodotti di importazione diretta o di giacenze della penultima stagione.
    I materiali usati trovano spazio a Radio Expò, il mercatino dei radioamatori con trasmettitori, antenne, componenti e gloriose radio d’epoca che riscuotono sempre un grande successo, a metà fra elettronica, bricolage e collezionismo.
    Programma
    Il 18 e 19 gennaio, MalpensaFiere torna ad ospitare il primo dei tre appuntamenti annuali con Expo Elettronica, che si presenta ricco di conferme e novità interessanti.
    L’evento consumer più longevo d’Italia torna in Lombardia con la promessa di grandi affari, in virtù dell’ offerta espositiva proposta dagli oltre 200 operatori, provenienti da tutta la penisola.
    Nel periodo dei saldi più attesi di tutto l’anno, Expo Elettronica è l’occasione per regalarsi il device di ultima generazione, implementare la dotazione high tech di casa e lavoro, esplorare le novità nel settore della videosorveglianza e domotica, sbirciare tra gli ultimi videogames in commercio o acquistare i gadgets utili e futili trasversali alle età, dalle cover alle periferiche, sino ai piccoli elettrodomestici.
    Expo Elettronica ospita la seconda edizione di Milano Model Expo, l’evento dedicato al mondo del modellismo, una mostra mercato ma soprattutto un momento d’incontro tra operatori, associazioni e pubblico di appassionati con un nutrito calendario di iniziative legate al modellismo navale, ferroviario, statico e dinamico, con un importante spazio LEGO. Aree attrezzate ospitano esibizioni di modellismo a 360 gradi.
    Una sezione della manifestazione resta destinata al mercatino dell’usato elettrico elettronico, dove gli appassionati di ‘archeologia tecnologica’ possono dedicarsi alla ricerca di minuteria e componentistica introvabili sul mercato, così come ricambi e riviste di settore.
    Dal passato al futuro, con la tappa lombarda delle Olimpiadi Robotiche, organizzate da Blu Nautilus, in collaborazione con il Makerslab di Forlì: un contest didattico tra gli Istituti Superiori della zona che si sfidano a line-follower, robot-calcio e mini-sumo.
    Da non perdere, la Drone FPV Arena con gare di mini-droni, organizzate in collaborazione con Blitz srl, che mette in palio un drone al giorno per chi dimostrerà di essere il miglior racer.
    Spazio anche al Fotomercato, dove gli appassionati possono trovare espositori con materiali e attrezzatura vintage e occasioni dell’usato sia per fotografia analogica che digitale, da Leica a Nikon, da Canon ad Hasselblad. Apparecchi antichi e moderni da vero collezionismo, ingranditori ed accessori per la camera oscura e la sala posa, editoria specializzata con manualistica e libri d’arte.
    Expo Elettronica inaugura Expo Music, la mostra mercato di strumenti musicali, prodotti per dj, home recording, amplificazione, luci e accessori.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 13/01/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Ascolto, studio e girovagando per i ragazzi di Dairago
    Sportello ascolto- vivilanotizia 1
    Ascolto, studio e girovagando per i ragazzi di Dairago

    Dairago (MI) – Continua il progetto sportello ascolto, studio insieme e girovagando messo in atto dal comune di Dairago per mezzo della Cooperativa Elaborando, che da settembre 2019 propone ai giovani nell’età della crescita tra gli 11 e i 18 anni uno spazio di ascolto, laboratori di potenziamento allo studio e momenti di aggregazione e svago.
     
    Lo sportello ascolto permetterà ai giovani adolescenti di esporre i propri dubbi, perplessità nel mondo scolastico o relazionale con i coetanei trovando un aiuto da parte di un adulto preparato capace di suggerire consigli al fine di far ritrovare benessere nella vita scolastica e nella quotidianità in genere.
    L’accesso al servizio, disponibile tutti i lunedì fino a maggio dalle ore 9.00 alle ore 13.00 presso l’aula della scuola secondaria di primo grado, avverrà tramite compilazione da parte dei genitori di un modulo che garantirà il consenso informato degli stessi.
     
    Lo studio insieme rivolto ai ragazzi della scuola secondaria permetterà di offrire loro un supporto nell’apprendimento in alcune aree tematiche carenti al fine di perseguire obiettivi positivi sul percorso scolastico. Il servizio attivo fino a maggio 2020 dalle ore 15.00 alle ore 16.30 prevede i giorni di lunedì e giovedì per i ragazzi di prima media e il mercoledì e il venerdì per quelli di seconda e terza. La frequenza del servizio prevede un colloquio preliminare con gli educatori. Per informazioni contattare 349.2335923
     
    Il centro giovani è invece il luogo di ritrovo che il progetto girovagando vuole offrire ai giovani che vogliono uno spazio dove stare insieme e acquisire così competenze relazionali attraverso proposte ludiche ed espressive. I giorni di ritrovo sono il lunedì e il giovedì dalle ore 16.30 alle ore 18.30 per i ragazzi di prima media, il martedì dalle ore 17.00 alle ore 19.00 per le superiori, il mercoledì e il venerdì dalle ore 16.30 alle ore 18.30 per la seconda e la terza media.
     
    Maggiori informazioni possono essere richieste attraverso la email: girovagando.studioinsieme@gmail.com
     
    La Redazione
    Pubblicato il 10/01/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Teatro Condominio Gallarate tornano i Family Show
    Aladin-teatro-vivilanotizia 1
    Teatro Condominio Gallarate tornano i Family Show

    Gallarate (VA) – Aladin e il genio della lampada, un Family Show in versione musical per tutta la famiglia approda al Teatro Condominio di Gallarate domenica 12 gennaio 2020 alle ore 16.00.
    La bellissima fiaba cantata e ballata dal vivo da artisti di alto livello coinvolgerà simpaticamente anche il pubblico per la gioia dei più piccoli.
     
    La nota fiaba narra di un piccolo ladruncolo di nome Aladin che, nel mercato di Agrabha, ne combina di tutti i colori: e proprio per questo, finirà in gabbia. Ma, dentro le mura della vecchia prigione, troverà un’antica lampada ad olio. Sfregandola, sorprendentemente, apparirà un Genio simpatico e chiacchierone, che gli darà la possibilità di avvicinare la fanciulla di cui è innamorato. Si tratta della principessa Jasmine, la figlia del Sultano, che è sotto il controllo del perfido Gran Visir per via del suo malvagio potere magico. L’amore, la generosità e l’astuzia di Aladin, con la complicità del Genio ormai amico, verranno aiutati da tre desideri offerti dalla lampada magica: chissà… il bene, trionferà? Un musical di circa 80 minuti ricco di famose canzoni, danze orientali e gags esilaranti che coinvolgeranno il pubblico di ogni età, come vuole la tradizione domenicale al teatro Condominio e a tali Family Show firmati “All Crazy & Sold Out”. Appuntamenti che, di norma, molte mamme ormai si segnano sul calendario per ricordarsi dei biglietti (il cui costo, rispetto a Milano, è più basso).
     
    Alla fine dello spettacolo, tutti potranno incontrare nel foyer Aladin e gli altri personaggi e scattare selfie con loro.
    Direzione musicale Salvo Bruno
    Coreografie Claudia Pari/Mattia Ferretti
    Direzione artistica Maurizio Colombi
    Design scene Giuseppe di Falco
    Regia Michele Visone
    Personaggi e interpreti: Compagnia di performer All Crazy & Sold Out
    Biglietti: Posto unico adulti Euro 12,00 bambini Euro 10,00.
    Biglietteria Teatro Condominio:
    giovedì (h.16/18)
    sabato (h.16/19)
    domenica (h.10/12)
    da Piazza Garibaldi, via pedonale al Teatro, Gallarate.
    Online su MELARIDO STORE: www.melarido.store
    info: Tel. 392 8980187 – biglietteria@teatrocondominio.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 08/01/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • All’Archivio di Stato di Milano si racconta Leonardo
    Archivio di stato-vivilanotizia-1
    All’Archivio di Stato di Milano si racconta Leonardo

    Milano – Il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, l’Archivio di Stato di Milano, l’Opificio delle Pietre Dure, il Polo Museale della Lombardia, il Museo del Cenacolo Vinciano presentano al pubblico la mostra “Nero su bianco. Carte d’archivio raccontano Leonardo” dal 16 gennaio al 28 marzo 2020 all’Archivio di Stato di Milano, Palazzo del Senato, via Senato 10 Milano, curatore Giovanni Battista Sannazzaro, co-curatrice Michela Palazzo.
     
    La mostra si presenta attraverso una narrazione multisensoriale del periodo milanese, e non solo, di Leonardo basata sulle fonti documentarie conservate in Archivio di Stato di Milano in una passeggiata emozionale che accompagna il visitatore attraverso le sale del Palazzo del Senato.
    L’esposizione si sviluppa in un percorso tematico incentrato sulla vita, sulle opere, sui luoghi e sull’uomo Leonardo, avvalendosi anche delle tecnologie 2D e 3D per portare il visitatore nel mondo parallelo del genio di Leonardo.
     

    La mostra prende le mosse dalla vasta ricerca condotta in Archivio di Stato di Milano dall’architetto Giovanni Battista Sannazzaro e sarà l’occasione per presentare una selezione dei 350 documenti portati alla luce, fra i quali spiccano alcuni inediti di grande interesse. Trascritti e acquisiti in alta definizione, i documenti saranno collegati alle immagini più significative delle opere del genio fiorentino cui si riferiscono.
    Documento principe della mostra è l’unica firma autografa a oggi conosciuta di Leonardo, vergata da sinistra verso destra di fronte al notaio Antonio de Capitani in calce al contratto per la realizzazione del dipinto “La Vergine delle Rocce”, oggi esposto al Museo del Louvre. Ma non mancheranno altre importati novità emerse dal lavoro di ricerca che ha interessato cinque secoli di storia (dalla fine del XV secolo alla metà del XX secolo).
     
    Una selezione dei documenti relativi al Cenacolo Vinciano, che coprono un arco temporale che va dal 1497 alla fine dell’Ottocento, sarà oggetto di una mostra che avrà luogo all’interno del Museo del Cenacolo Vinciano nella primavera del 2020.
     
    Mercoledì 15 gennaio alle ore 11 presso la sala conferenze dell’Archivio di Stato di Milano verrà presentata alla stampa l’anteprima della mostra nel corso della quale verranno svelati i risultati delle indagini diagnostiche multispettrali, realizzate dall’Opificio delle Pietre Dure di Firenze sul contratto della Vergine delle Rocce. Proprio a partire da questi risultati l’Archivio di Stato di Milano ha promosso il restauro digitale del documento, finanziato da Fastweb.
     
    La mostra ha ottenuto il patrocinio del Comitato Nazionale per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci ed è inserita nel palinsesto Leonardo 500 del Comune di Milano.
    Orari mostra 
    lunedì – giovedì: 10-18 (solo su prenotazione)
    venerdì mattina: 10-14 (solo su prenotazione)
    venerdì dalle 14 alle 19 e sabato dalle 10 alle 19 (ingresso senza prenotazione)
    ultimo ingresso consentito: mezz’ora prima della chiusura
    Prenotazione tramite email al seguente indirizzo:
    as-mi.comunicazione@beniculturali.it
     
    Per informazioni
    Francesca Zara responsabile ufficio stampa Archivio di Stato di Milano tel. 02.7742161
    Silvia Biagi Funzionario per la Promozione e Comunicazione Polo Museale della Lombardia tel. 02-80294414
    Museo del Cenacolo Vinciano www.cenacolovinciano.org
    Carmen Santi Funzionario per la Promozione e Comunicazione Opificio delle Pietre Dure e Laboratori di Restauro di Firenze tel. 055-2651340
     
    La Redazione
    Pubblicato il 07/01/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Legnano chiude gli eventi natalizi con il concerto dell’Epifania
    Concerto-epifania-legnano-vivilanotizia1
    Legnano chiude gli eventi natalizi con il concerto dell’Epifania

    Legnano (MI) – L’epifania si sa tutte le feste le porta via e Legnano vuole chiudere gli eventi natalizi con il Concerto dell’Epifania.
    Diventato ormai una tradizione, l’appuntamento è per lunedì 6 gennaio 2020 al Teatro Tirinnanzi di Legnano con inizio alle ore 16.00.
     
    Ad esibirsi i bravissimi ragazzi della Scuola di Musica Niccolò Paganini.
     
    L’ingresso è libero e gratuito fino all’esaurimento dei posti disponibili.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 30/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Cenerentola Il Musical in scena a Busto Arsizio
    Cenerentola-vivilanotizia1
    Cenerentola Il Musical in scena a Busto Arsizio

    Busto Arsizio (VA) – La favola di Cenerentola Il Musical con effetti speciali scenici, abiti sontuosi e musiche orchestrali messo in scena dalla Compagnia delle Formiche domenica 5 gennaio alle ore 15.30 al Teatro Sociale di Busto Arsizio.
    Cenerentola Il Musical è uno spettacolo in due atti adatto a tutta la famiglia. La favola di Cenerentola ricca di magia a lieto fine sarà presentata sul palco del Teatro Sociale in un ‘atmosfera d’altri tempi, in cui attori protagonisti e secondari vestiranno abiti del settecento circondati da una scenografia curata in ogni dettaglio che sapranno far rivivere le emozioni di una storia eterna.
    Le musiche orchestrali trascineranno il pubblico in un mondo magico dove l’incantesimo durerà fino al rintocco della mezzanotte: istante in cui tutto cambierà per Cenerentola!
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    La Compagnia delle Formiche nasce nel 2003 in provincia di Firenze e da gruppo di amici con la passione del teatro si trasforma in un’organizzazione complessa ed articolata che fa del musical uno spettacolo adatto alle famiglie.
    Negli anni successivi avvia anche importanti collaborazioni con il mondo dell’opera lirica e con gli istituti scolastici attraverso la realizzazione di numerosi progetti.
    Nel 2016, con lo spettacolo “La spada nella roccia”, vince il concorso nazionale del musical inedito  (Premio Primo). 
    Oggi il marchio Compagnia delle Formiche rappresenta una delle realtà più affermate in Italia nel settore del musical, producendo numerosi spettacoli di successo rappresentati nei maggiori teatri italiani, e non solo.

     
    Cast Artistico:
    Maria Giulia Olmi  –  Cenerentola
    Francesco  Rainero  –  Principe
    Claudia  Naldoni  -­‐   Matrigna
    Benedetta  Bottai  –  Gisella
    Ginevra  Quacquarini  –  Virginia
    Lapo  Braschi  –  Ciambellano
    Sofia  Magrini  –  Fata
    Lapo  Ignesti  –  Re
    Samanta  Nicodemo  –  Regina
    Scuola  di  Danza  M.D.T.  -­‐  Ensemble
     
    Cast  Creativo:
    Regia  Andrea  Cecchi
    Testi  Andrea  Cecchi,  Alessio  Fusi,  Alberto  della  Rocca,  Margherita  Capecchi
    Musiche  Roberto  Frascati
    Arrangiamenti  Roberto  Bassi
    Liriche  Alessio  Fusi
    Coreografie  Caterina  Pini
    Scene  Laboratorio  le  Formiche
    Direzione  musicale  Gianni  Mini
    Disegno  luci  Andrea  Coppini
    Costumi  Elisabetta  Lombardi,  Lucia  Pini,  Marta  Regolini
    Realizzazione  scene  e  costumi  Compagnia  delle  Formiche
     
    Comunicato Stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 30/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
     
    Continua a leggere

  • “Ride bene chi ride l’ultimo… dell’anno!”
    Ride bene chi ride ultimo-vivilanotizia
    “Ride bene chi ride l'ultimo… dell'anno!”

    Limbiate (MB) – “RIDE BENE CHI RIDE L’ULTIMO…DELL’ANNO!” con FRANCESCO RIZZUTO (Zelig, Colorado), GIANNI CINELLI (Zelig) VIVIANA PORRO (Zelig, Colorado), FRANCO ROSSI (Colorado), ALESSANDRA IERSE (Zelig, Colorado)
     
    Continua, come da tradizione, al Teatro Comunale di Limbiate, l’atteso appuntamento di fine anno all’insegna della risata: “Ride bene chi ride l’ultimo…dell’anno”. Grazie al gradimento ottenuto nella precedente Stagione, a Capodanno, la Direzione Artistica ne ha voluto alzare il livello per l’edizione 2019 scegliendo solo nomi gettonatissimi in televisione e autentici campioni di “acchiapparisate” come Francesco Rizzuto, Gianni Cinelli, Viviana Porro, Franco Rossi, Alessandra Ierse: gli appassionati dei programmi televisivi dedicati alla comicità, come Zelig o Colorado, ne saranno certamente contenti.
     
    La serata inizia alle 21:30 e, allo scoccare della mezzanotte, si brinderà al nuovo anno con tutti grazie a spumante brut e moscato d.o.c., insieme ad abbondanti assaggi di panettone e pandoro. Il tutto accompagnato da un bel sottofondo musicale in allegria nell’ampio sotto teatro.
     
    I costi sono rimasti incredibilmente invariati, rispetto agli anni precedenti… tutto cresce, Limbiate no! Ecco quindi (tutto compreso) la poltronissima a Euro 40, la poltrona a Euro 35. E chi ha più di 60 anni o non è ancora maggiorenne, il biglietto è ulteriormente ridotto.
     
    Si può prenotare inviando un’email a: biglietteria@melarido.it oppure telefonando al 392 8980187. Una bella iniziativa, per chi non ha ancora deciso cosa fare e dove andare. Oltretutto, lo dice la scienza stessa… ridere fa bene alla salute. Buon anno a tutti.  Maggiori info su: www.teatrocomunalelimbiate.it
     
    Comunicato Stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 27/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Milano For Future per festeggiare l’arrivo del 2020
    Milano For Future-Vivilanotizia 1
    Milano For Future per festeggiare l’arrivo del 2020

    Milano – Un capodanno ecosostenibile per Milano.
    Piazza Duomo il 31 Dicembre 2019 accoglierà il concerto Milano For Future per festeggiare l’arrivo del 2020 sensibilizzando sul tema dell’ecosostenibilità che sarà il filo conduttore non solo di tutto l’evento, ma anche dell’organizzazione.
     
    La produzione ha aderito infatti a quelle che sono le linee guida di Lega Ambiente per rendere i concerti e gli eventi sostenibili. Tutto questo sarà sviluppato attraverso azioni concrete come per esempio l’utilizzo di luci a basso consumo, muletti elettrici per il carico e lo scarico di attrezzature oltre la fornitura di energia elettrica da fonti rinnovabili. A tutto il personale che lavorerà all’evento saranno consegnate borracce d’acqua per evitare il consumo di bottigliette di plastica e oggetti in carata e plastica riciclata. Verranno anche sensibilizzati tutti i cittadini a raggiungere il luogo dell’evento, piazza Duomo, con l’utilizzo di mezzi di trasporto pubblici. Un test finale chiamato carbon footprint permetterà al Comune e agli organizzatori di conoscere l’esatta emissione di CO2 procurata dall’evento e migliorare in questo modo la possibilità di diventare sempre più ecosostenibili.
    La grande festa per accogliere il nuovo anno inizierà presto già a partire dalle ore 20.00 con musiche scelte dal pubblico per poi lasciare spazio ad artisti noti e band locali presentati da Filippo Solibello. Presente sul palco di Milano For Future anche Federica Gasbarro, l’attivista italiana per il clima, scelta dalle Nazioni Unite per rappresentare i ragazzi al vertice sul clima dell’Onu e all’Assemblea generale. Alle sue spalle i video dei ragazzi di tutto il mondo che si battono in prima linea per la salvaguardia del nostro pianeta.
     
    Per tutti i ragazzi interessati al tema ci sarà la possibilità di postare un video su Instagram con gli hashtag #CapodannoForFuture e #MilanoForFuture per raccontare come vorrebbero il loro 2020. Tra i video arrivati la produzione selezionerà quelli più inerenti al tema e inviterà i ragazzi scelti a partecipare alla serata dalla Pit Area sotto il palco.
     
    Il concerto Milano For Future si svolgerà il 31 dicembre 2019 dalle ore 20.00 alle ore 00.30 con ingresso gratuito.
    Il consiglio del Comune di Milano e degli organizzatori è di arrivare con largo anticipo per permettere i controlli di rito che richiedono parecchio tempo. Nell’area circoscritta al concerto non sono ammessi petardi, bottigliette di vetro e di plastica.
     
    Comunicato Stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 22/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
      
     
    Continua a leggere

  • Fagnano Olona: mercatino ed eventi per Natale
    Mercatino natale castello fagnano-vivilanotizia 1
    Fagnano Olona: mercatino ed eventi per Natale

    Fagnano Olona (VA) – Ricco programma di eventi a Fagnano Olona per la domenica che precede il Natale!
    Domenica 22 dicembre 2019 al Castello Visconteo sarà presente un suggestivo Mercatino di Natale con tante idee regalo realizzate a mano da hobbisti e artigiani.
     
    Per chi fosse interessato ad approfondire la storia locale del borgo potrà farlo con i volontari della Pro Loco. Sono in programma infatti ben quattro visite guidate al Castello Visconteo di Piazza Cavour due alla mattina ore 10 e 11.30 e altre due al pomeriggio ore 15 e ore 16. Per rendere più gradita la visita con un numero di persone adeguato all’itinerario la Pro Loco richiede la prenotazione inviando una mail a presidente@proloco-fagnanoolona.org
     
    Durante la giornata non mancheranno intrattenimenti che renderanno l’atmosfera dell’attesa del Natale ancora più magica.
     
    Dalle ore 15 alle ore 16.30 il Coro Ritmo dello Spirito allieterà i presenti con canti della tradizione natalizia e a seguire l’accensione dell’immancabile albero di Natale
    In Sala Camino all’interno del Castello sarà inaugurata una particolare mostra di presepi realizzata interamente a mano dal fagnanese Luigi Macchi, che rimarrà in mostra fino al 6 gennaio 2020
    Qui attenderà anche una gradita degustazione di vini a cura dei F.lli Mottura
     
    Nella serata sarà la volta del tradizionale Concerto di Natale che vedrà l’Ensemble Amadeus esibirsi nella Chiesa di San Gaudenzio alle ore 21.00. Protagonisti il coro di voci bianche, il coro sinfonico e l’orchestra dell’accademia diretti dal Maestro Marco Raimondi.
     
    Per finire, al termine del concerto brindisi e scambio di auguri nella Sala Camino al Castello Visconteo
    Per informazioni Pro Loco di Fagnano Olona
     
    Comunicato Stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 19/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Benji & Fede a Obereggen per Magnifico Difetto
    Oberholz-Vivilanotizia 1
    Benji & Fede a Obereggen per Magnifico Difetto

    Obereggen (BZ) – Già sui social era stato annunciato che il nuovo video legato al loro successo musicale, Magnifico Difetto, sarebbe stato registrato in un bel luogo di montagna. E così è stato! Benji & Fede, il gruppo musicale che sta spopolando tra i giovani, ha scelto Obereggen nello Ski Center Latemar, cuore delle Dolomiti per il video-clip uscito mercoledì 18 dicembre 2019 sul canale You Tube dalla Wamer Music Italy e cliccato in poco meno di 24 ore da 267 mila utenti.
     
    Il brano Magnifico Difetto che è contenuto nell’ultimo album di Benji & Fede: Good Vibes, potrà essere ascoltato in radio da venerdì 20 dicembre 2019, racconta l’amore in un’atmosfera sognante regalata da un paesaggio mozzafiato.
     
    Le scene girate sulle piste di Obereggen stazione sciistica a 20 km. da Bolzano, situata ai piedi del grande massiccio dolomitico del Latemar, hanno creato situazioni magiche e l’impressione di essere fuori dal mondo sospesi nel vuoto ad ammirare un panorama mozzafiato. Alcune immagini riportano infatti anche angoli dell’avveniristico rifugio Oberholz, gioiello d’architettura costruito sull’omonima pista, che regala ai suoi ospiti sempre nuove emozioni.  

    Thomas Ondertoller direttore marketing della società impianti Obereggen Latemar Spa, che ha seguito di persona ogni fase della produzione conferma che Obereggen, il rifugio Oberholz, le piste innevate e il panorama delle Dolomiti sono il luogo ideale per girare questo tipo di produzioni musicali che vogliono emozionare gli ascoltatori.
     
    La bellezza e la natura incontaminata di questi luoghi fanno sognare e la voglia di vacanza aumenta alla vista di ogni immagine.
    L’ambiente qui viene rispettato e non a caso fin dal 2007 Obereggen, ha realizzato un impianto di teleriscaldamento a biomassa per preservare il patrimonio paesaggistico.
     
    Da 13 anni infatti tutti gli alberghi di Obereggen, l’area ristorativa del Platzl, il nuovo Apres Ski LOOX e gli uffici della società impianti Obereggen Latemar Spa sono collegati a questa rete che fornisce acqua calda necessaria a tutte le strutture, grazie alla combustione di scarti di legname forniti direttamente dalle aziende del legno e dalle economie agricolo-forestali locali.
    Ciò ha consentito un risparmio quantificato in 500mila litri di olio combustibile all’anno ed una drastica riduzione delle emissioni di CO2 nell’ambiente.
    Anche il rifugio Oberholz, teatro del video-clip Magnifico Difetto di Benji & Fede, è stato costruito con materiali ecocompatibili e riscaldato attraverso un impianto geotermico che emana calore senza inquinare.
     
    A tutti i fans si ricorda che il 3 maggio 2020 il duo più popolare d’Italia, Benji & Fede sarà protagonista di un atteso appuntamento live: un concerto-evento nella straordinaria cornice dell’Arena di Verona.
     
    Comunicato Stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 19/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Milano e i suoi eventi per un “Super Christmas”
    Milano super christmas-vivilanotizia 1
    Milano e i suoi eventi per un "Super Christmas"

    Milano – Tantissime le iniziative di Milano per questo Natale, che il comune ha voluto programmare, per tutto il periodo delle festività, con un titolo che rappresenta tutta la magia che racchiude l’attesa del giorno più atteso dell’anno. Milano SuperChristmas 2019 è infatti il nome che Milano ha voluto assegnare a tutti gli eventi che dai primi di dicembre si susseguono per la città in attesa del grande giorno e che si protrarranno anche oltre, fino alla fine delle festività natalizie.
    Vediamone alcuni:
     
    Per iniziare arrivati a piazza Duomo, nel cuore della città meneghina, il visitatore viene accolto dal grande albero offerto da Esselunga, inedito e particolare per i suoi giochi di luce garantiti da led a basso consumo energetico nel rispetto dell’ambiente.
    Proseguendo lungo la Galleria Vittorio Emanuele II si potrà ammirare il prezioso albero ornato da oltre 10000 addobbi e 2000 stelle in cristallo Swarovski che per il sesto anno consecutivo è il simbolo dell’elegante salotto milanese.
     
    In Piazzetta Croce Rossa il grande albero realizzato da Monte Napoleone District apre le porte al Quadrilatero della moda con le sue vie vestite a festa da lampadari di luce alternati a sfere di pino.
     
    La Darsena propone invece tre inediti spettacoli del Vodafone Acqua Show. Getti d’acqua a diverse altezze accompagnati da suoni e luci si alzeranno a ritmo di musica immersi in una coreografia di colori che circonda tutta l’area del bacino.  
     
    Per tutto il periodo natalizio sarà anche possibile visitare e ammirare nel cortile di Palazzo Marino il Presepe
    Artistico della tradizione napoletana raffigurante la natività, l’annuncio ai pastori e la taverna. Si tratta di pezzi unici, oltre sessanta personaggi, con corpi in fil di ferro e stoppa, teste e mani in terracotta o legno dipinti a mano e abiti pregiati anch’essi ricamati artigianalmente.   
     
    Fino al 6 gennaio 2020 intorno al Duomo le casette in legno daranno vita ad un caratteristico mercatino dove troveranno posto numerose idee regalo tra articoli artigianali e prodotti della tradizione italiana. Aperto tutti i giorni dalle ore 8.30 alle ore 22.00

    Video di Antonio 83
    Natale è anche divertimento, ecco allora le numerose piste di pattinaggio su ghiaccio che animano la città di Milano. In piazza Gae Aulenti animata da work shop di pattinaggio animazione e grandi spettacoli. Quella ai Bagni Misteriosi offrirà la possibilità di pattinare fino al 19 gennaio 2020 e anche in piazza XXIV Maggio ci si potrà esibire con le evoluzioni sul ghiaccio fino al 5 gennaio 2020.
     
    A Milano non potevano mancare i concerti e in particolare quello per gli auguri di Natale il 20 dicembre alle ore 19.00 in Duomo che la Veneranda Fabbrica del Duomo e il Comune di Milano hanno voluto regalare ai cittadini e ai turisti, l’ingresso é gratuito fino ad esaurimento dei posti.
     
    Per festeggiare il nuovo anno Milano ha invece scelto il concerto spettacolo Milano For Future, il 31 dicembre 2019 in piazza Duomo, un grande evento interamente dedicato alla sostenibilità. Filippo Solibello conduttore dell’evento presenterà sul palco numerosi ospiti musicali, tra cui la band Lo Stato Sociale e numerosi testimonial che attraverso lo spettacolo e il divertimento veicoleranno l’importante messaggio del rispetto dell’ambiente attraverso i nostri comportamenti. Radio ufficiale dell’evento Rai Radio 2.    
     
    La Redazione
    Pubblicato il 17/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La spettacolare gara di Coppa Europa a Obereggen
    Coppa Europa Obereggen-Vivilanotizia
    La spettacolare gara di Coppa Europa a Obereggen

    Obereggen (BZ) – Lo sci mondiale si preannuncia come il grande protagonista, mercoledì 18 dicembre 2019, dello slalom di Coppa Europa di Obereggen, cuore delle Dolomiti nello Ski Center Latemar ad appena 20 minuti da Bolzano.
     
    Al cancelletto di partenza si presenterà l’azzurro: Stefano Gross splendido terzo nello slalom di Coppa del Mondo in Val d’Isere, Giuliano Razzoli, Federico Liberatore ed Alex Vinatzer ed altri azzurri.
     
    Obiettivo? Riportare l’Italia sul primo gradino del podio della più antica gara di Coppa Europa. Nessun azzurro è mai riuscito a vincere sulla pista Maierl che ha una pendenza massima del 55 percento, dislivello di 433 metri, lunghezza 1,6 chilometri di pista, da quando, nel 2016, il comitato organizzatore decise di fare disputare lo slalom su questa pista, trasferendolo dalla storica Oberholz che ha ospitato le prime 32 edizioni.
    Nell’albo d’oro, addirittura, un successo azzurro ad Obereggen manca dal 2011: in quell’edizione a trionfare, sull’Oberholz, fu Patrick Thaler.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Foto: Matteo Groppo
    La Coppa Europa, all’ombra del massiccio dolomitico del Latemar, ha registrato nel corso dei decenni successi firmati da campioni che avrebbero scritto la storia dello sci mondiale: Alberto Tomba, Herbst, Raich. Ligety, Hirscher e quello stesso Giuliano Razzoli che, nel dicembre 2009, salì sul gradino più alto del podio ad Obereggen e due mesi dopo vinse la medaglia d’oro ai giochi olimpici di Vancouver 2010.
     
    A contendere il successo agli slalomisti italiani vi saranno austriaci, svizzeri, svedesi, francesi e croati. Proprio la Croazia ha dominato le ultime due edizioni con i successi di Vidovic nel 2017 e Roedes lo scorso anno, precedendo un rinato Giuliano Razzoli.
    La Coppa Europa sarà trasmessa in diretta su Rai Sport: prima manche dalle ore 9:55; seconda manche dalle ore 12.55.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 16/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Castronno la tradizionale mostra di Presepi
    Mostra presepi di Castronno-Vivilanotizia1
    Castronno la tradizionale mostra di Presepi

    Castronno (VA) – La tradizione del Natale continua a Castronno fino al 19 gennaio 2020 con una ricca Mostra dei Presepi organizzata a cura del G.A.P. Gruppo Amici del Presepio di Castronno.
    La mostra che ogni anno attira numerosi visitatori è giunta quest’anno alla sua XV^ edizione e rimarrà aperta al pubblico fino al 19 gennaio 2020 con ingresso gratuito dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.30 nei giorni festivi compreso Natale e Santo Stefano e solo nel pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 18.30 negli altri giorni, nella Sala Esposizioni della Casa Parrocchiale in via G. Matteotti,20.
     
    Particolarmente suggestiva l’ambientazione del presepe innevato tra le cime dolomitiche dalle dimensioni di 4,5 per 3,5 metri e l’affascinante grotta di ghiaccio che regala sfumature di colore dalle tonalità celeste quasi a richiamare la luminosità di un cielo limpido fino al blu intenso della notte schiarito dalle stelle. Esposta anche l’Annunciazione, Il Censimento, l’Adorazione dei Pastori in un’oasi del deserto e l’Adorazione dei Magi tra gli ulivi di Betlemme.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Il primo Presepe fu realizzato dal G.A.P. nel 1992 e continuando la tradizione negli anni nel 1999 arriva l’ambito primo premio F.O.M. nella categoria chiese parrocchiali della diocesi di Milano, così nelle festività natalizie del 2005 il gruppo amici del presepio decide di riunire tutti i lavori realizzati con dedizione e impegno negli anni passati per dare vita alla prima mostra dei Presepi di Castronno.
    Le fotografie sono tratte dal sito www.mostrapresepi.com
     
    La Redazione
    Pubblicato il 11/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Cani da ricerca persone… Esperti internazionali
    Cani ricerca persone-Vivilanotizia 1
    Cani da ricerca persone... Esperti internazionali

    A Castiglione delle Stiviere, il prossimo fine settimana sarà terra di un Seminario Internazionale di Mantrailing che vede quale protagonista principale l’Istruttore della Polizia di Madrid Cristobal Garcia Gomez (Spagna), Noelia Pedro del Olmo (Spagna) coadiuvati dagli Istruttori Ivan Schmidt (Svizzera) e Virginia Ancona (Italia).
    Il Seminario di Mantrailing che si terrà nelle giornate del 14/15 Dicembre è organizzato dalle “Code Ignoranti Mantrailing Team” di Anna Baruzzi e Raffaella Toregiani  e da “Mare  Monti – Team Cinofilo Genova”.
    Il Mantrailing è una disciplina cinofila applicabile al settore della protezione civile (ricerca persone scomparse) ed a quello delle indagini forensi, nella quale i cani vengono formati per individuare e seguire la traccia lasciata dal decadimento cellulare della persona da ricercare; traccia che ci rende unici come un’impronta digitale. E’ una disciplina che può essere praticata come attività ludico/sportiva da cani di qualsiasi razza ed età, con enormi benefici per la relazione del binomio uomo-cane.
     
    Cristobal Garcia Gomez considerato nella sua terra uno dei massimi esperti della disciplina, oggi è conduttore cinofilo della Polizia di Madrid, esperto di “Detection Dog” (droga e esplosivi). Cristobal Garcia Gomez è a capo dell’Associazione Mantrailing Madrid e ha portato il suo metodo in giro per il mondo.
    Ivan Schmidt è considerato uno dei massimi esperti nel panorama della cinofilia biologica forense (mantrailing), nonché nella rieducazione comportamentale di cani aggressivi. In prima linea in alcuni tra i più importanti casi di ricerca persone (le gemelline Sleep in Svizzera, e Yara Gambirasio, solo per citarne alcuni), alle sue spalle vanta oltre cinquanta interventi in qualità di Consulente Tecnico, Ausiliario di PG e membro di unità cinofile nazionali ed internazionali.
     
    In una conferenza video, gli Istruttori spagnoli sono rimasti positivamente colpiti e affascinati dal paesaggio mantovano, motivo per cui è stato deciso di promuovere questo territorio per lo svolgimento dell’evento.
     
    Il seminario ha come obiettivo quello di formare i binomi che già praticano questa disciplina, incluso istruttori o appartenenti alla PCI. L’iniziativa è ormai sold out.
    La terra Mantovana quindi, è sempre pronta ad accogliere eccellenze cinofile, per insegnare e perfezionare la tecnica di ricerca molecolare.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 11/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La Zarro Night per il Capodanno a Parabiago
    Parabiago capodanno-vivilanotizia 1
    La Zarro Night per il Capodanno a Parabiago

    Parabiago (MI) – La Zarro Night aspetterà l’arrivo del 2020 in piazza Maggiolini a Parabiago insieme a tutti i ragazzi che vorranno festeggiare la notte del 31 dicembre 2019 con un concerto coloratissimo e ricco di effetti speciali.
     
    L’Amministrazione Comunale con la collaborazione del Rugby Sound, Shining Production, del Centro servizi Villa Corvini e di tutti gli uffici comunali, è riuscita ad organizzare un concerto per la fine dell’anno dedicato ai ragazzi e a tutti coloro che hanno voglia di festeggiare in compagnia.
     
    L’inizio del grande concerto è previsto per le ore 21.00 e oltre alle band locali che daranno vita allo spettacolo, alle ore 22.00 entrerà in scena la Zarro Nigth e dj Matrix con un repertorio alquanto coinvolgente: si suoneranno musiche contemporanee e gettonatissimi revival per la gioia dei meno giovani. Tutta la serata e l’arrivo del 2020 saranno all’insegna dei colori, della musica, degli effetti speciali e del divertimento.
     
    L’ingresso è gratuito, ma la capienza massima e di 5.000 persone, per cui l’Amministrazione Comunale e gli organizzatori consigliano vivamente la preregistrazione consultando il sito del Comune.
     
    Anche in tema di sicurezza sono previsti alcuni divieti da rispettare prima di accedere all’area della manifestazione. I punti d’accesso individuati sono viale Marconi, via Sant’Antonio e via San Michele presidiati da personale addestrato per l’evento che controlleranno l’accesso di particolari oggetti pericolosi.
    I ristoranti e le attività della piazza saranno aperti e saranno presenti anche punti ristoro con proposte street food.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 11/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Le favole di Leonardo sulla facciata del Comune
    Palazzo-brambilla-castellanza-natale 2019-vivilanotizia1
    Le favole di Leonardo sulla facciata del Comune

    Castellanza (VA) – In occasione del Natale l’Amministrazione Comunale di Castellanza ha voluto regalare ai suoi cittadini un dono davvero speciale.
    Tutte le sere fino al 6 gennaio 2019 alle ore 18.00 saranno proiettate le splendide immagini delle favole di Leonardo sulla facciata di Palazzo Brambilla, sede dell’Amministrazione Comunale.
    L’effetto è straordinario grazie al videomapping, una tecnologia che permette di proiettare immagini e video su superfici reali.
     
    L’iniziativa è molto apprezzata dalla cittadinanza e viene ripetuta per il secondo anno con la novità quest’anno di avere immagini di Leonardo che giocano con l’architettura di Palazzo Brambilla.
    Lo spettacolo si rinnova ogni sera al tramonto quando musiche avvolgenti e una voce narrante portano lo spettatore nel particolare mondo di Leonardo fatto di fantasia e scienza.
     
    Per Castellanza è un grande vanto perché si tratta dell’unico Comune ad avere un videomapping dedicato al genio universale di Leonardo, nell’anniversario dei 500 anni dalla sua morte.
    L’invito del Sindaco di Castellanza è di recarsi a Palazzo Brambilla per ammirare uno spettacolo unico nel suo genere.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 09/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Artisticamente Natale a San Pietro all’Olmo
    artisticamente-Natale-cornaredo-vivilanotizia-1
    Artisticamente Natale a San Pietro all’Olmo

    Cornaredo (MI) – A Cornaredo e più precisamente nella frazione di San Pietro all’Olmo, sabato 14 e domenica 15 dicembre 2019 l’attesa del Natale sarà vissuta attraverso una interessante ed istruttiva rassegna di creatività’, artigianato e food dal nome Artisticamente Natale.
     
    Si tratta di un’iniziativa volutamente organizzata a Casa Villa, l’antica dimora risalente al 1400, fiore all’occhiello del piccolo borgo di San Pietro all’Olmo, dal Comune di Cornaredo e dallo stesso patrocinata, da Casa Villa, dalla Pro Loco, dai commercianti e da numerose altre realtà associative ed imprenditoriali.
     
    L’evento rientra infatti nell’ambito delle numerose iniziative che l’Associazione culturale e artistica Iperbole in collaborazione con Eventi doc di Myriam Vallegra propongono con lo scopo di valorizzare le ricchezze monumentali del territorio, un patrimonio storico che deve essere portato alla luce e fatto conoscere a tutti. San Pietro all’Olmo è uno tra i borghi del milanese che merita particolare attenzione per il suo centro storico molto antico, dove sono presenti architetture di notevole interesse storico-culturale come ad esempio Casa Villa, la Chiesa Vecchia risalente al IX secolo, il palazzo comunale e le antiche piazze.
     
    Ecco allora che sabato 14 e domenica 15 dicembre 2019 nella suggestiva cornice di Casa Villa prenderà vita una particolare esposizione natalizia dove tra prodotti di artigianato, creatività, lavori fatti a mano, decorazioni natalizie per la tavola e la casa, buon cibo made in Italy, di potranno scegliere originali regali natalizi.
     
    Ma Artisticamente Natale non è solo esposizione, ma anche approfondimento di tecniche di lavorazione e allora ecco alcuni laboratori dedicati soprattutto ai bambini come per esempio laboratori per realizzare bellissimi biglietti natalizi, decorare biscotti e personalizzare il proprio dolce di Natale. Per gli adulti invece insolite degustazioni gratuite di confetture alla rosa canina, panettone alle fragole e miele rosato.
    Sempre con lo scopo di valorizzare il territorio, durante Artisticamente Natale, ci sarà l’occasione per visite guidate a Casa Villa, alla Chiesa Vecchia e alle antiche piazze e anche per visitare l’esposizione di presepi d’arte, provenienti da artisti italiani e stranieri, attraverso il Percorso dei Presepi Artistici che si snoderà lungo i viottoli del centro storico.
     
    Per maggiori informazioni:
    Sito Internet evento: www.mostra-artisticamente.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 09/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Gallarate ospita il Magic Christmas Show
    Magic Christmas Show-Vivilanotizia 1
    Gallarate ospita il Magic Christmas Show

    Gallarate (VA) – Magia e illusionismo al Teatro Condominio di Gallarate con il Magic Christmas Show.
    Lo spettacolo di Magia che si terrò sabato 14 dicembre alle ore 21.00 vedrà sul palco artisti famosi e giovani talentuosi selezionati per l’occasione da Assokappa di Varese.
     
    Tra i protagonisti nomi già noti agli appassionati di magia come per esempio Gianfranco Preverino e Diego Allegri seguitissimi sui canali web di magia e il grande mago Trabuk, applauditissimo dal grande pubblico per le sue esibizioni nelle piazze, nei teatri e nei locali.
     
    Ma di certo non ci si ferma qui lo spettacolo è arricchito da altri numerosi personaggi che sorprenderanno come per esempio il giovane Filippo Cerra che ha studiato per anni acrobazia, giocoleria e clowneria presso il Circo fortuna di Ponte Tresa e il conosciuto in tutta Italia, giocoliere di livello, Amerigo della Vedova.
    Cristopher Castellini stupirà con le sue illusioni della mente, che hanno già attirato l’attenzione del pubblico e dei giudici del programma televisivo Tu si que vales in onda su Canale 5.
    I talenti saranno presentati in un’atmosfera natalizia dal bravo Matteo Ballarati e garantiranno due ore di incanto e magia.
     
    L’evento è organizzato da Assokappa di Varese, il negozio numero 1 per maghi e prestigiatori, conosciuto ormai in tutta Italia.
    Acquisto biglietti
    Poltronissima: Euro 32/30, poltrona Euro 30/26, galleria Euro 26/22.
    Biglietteria: teatro Condominio ogni giovedi (h.16/18) sabato (h.16/19) domenica (h.10/12)
    da Piazza Garibaldi, via pedonale al Teatro Gallarate centro
    Online sul il sito del teatro: www.teatrocondominio.it e su TICKETONE: www.ticketone.it
    info: Tel. 392 8980187 – biglietteria@condominioteatro.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 09/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Inaugurata la Legnano Ice Park, la grande pista di pattinaggio
    legnano-icepark-vivilanotizia1
    Inaugurata la Legnano Ice Park, la grande pista di pattinaggio

    Legnano (MI) – Sabato 7 dicembre 2019 inaugurata ufficialmente l’immancabile pista di pattinaggio di Legnano.
    La Legnano Ice Park è la più grande pista di pattinaggio della Lombardia ed è diventata per Legnano un imperdibile appuntamento per le festività natalizie in città.
     
    Già dalla scorsa settimana studenti delle scuole cittadine si sono recati alla pista per svolgere le lezioni di educazione fisica ed ora è la volta delle famiglie con bambini, dei ragazzi e di tutti coloro che hanno voglia di trascorrere momenti di svago e divertimento.
    Quest’anno poi una grande novità attende i visitatori: un grande igloo permetterà ai pattinatori di cambiarsi e indossare i pattinati in un luogo comodo e coperto.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    La Legnano Ice Park, situata nel parco centrale di via Gilardelli, nell’area parcheggio a lato della questura, rimarrà il punto di ritrovo per tanti giovani fino al 02 febbraio 2020. Non mancheranno numerosi eventi proposti nei giorni clou delle festività natalizie, tra cui l’attesissimo e suggestivo spettacolo pirotecnico del primo giorno dell’anno nuovo.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 09/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Divertente novità per il Natale a Busto Arsizio
    Natale a Busto-Vivilanotizia 1
    Divertente novità per il Natale a Busto Arsizio

    Busto Arsizio (VA) – Quest’anno Busto Arsizio per il periodo natalizio non si fa mancare proprio niente e propone una divertente novità.
    Oltre ai tanti eventi che accenderanno l’atmosfera gioiosa del Natale, in piazza San Giovanni è allestita una pista di pattinaggio in ghiaccio sintetico dove ci si potrà divertire accompagnati dalla musica dei migliori Dj del momento.
     
    In piazza Vittorio Emanuele II invece una nuova attrazione farà rivivere le emozioni di una discesa con lo slittino in montagna. Uno scivolo di ghiaccio lungo 35 metri alto 3 e largo ben 4 metri a tre corsie nel centro storico della città non si era mai visto. Qui i bambini di Busto e dei dintorni potranno provare l’esperienza di una discesa in slittino proprio come essere in montagna. Il costo di una discesa è euro 1,50 con possibilità di acquistare più corse a prezzi vantaggiosi da usufruire anche in giornate diverse. Per esempio euro 5 per 4 discese e 10 euro per l’abbonamento da 10.
     
    L’originale novità di Natale ha visto l’inaugurazione sabato 30 novembre e resterà usufruibile fino al 12 gennaio 2020 insieme al Trenino di Natale che accompagnerà per tutto il periodo i più piccoli ad ammirare le luci e gli addobbi di una città vestita a festa per l’arrivo del magico Natale.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Di seguito gli orari delle attrazioni: lunedì, martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 e dalle ore 15.00 alle ore 22.30. Venerdì, sabato e domenica fino alle ore 23.00 in caso di forte affluenza, inoltre la pista di pattinaggio resterà aperta il 31 dicembre 2019 per festeggiare l’arrivo del nuovo anno fino alle ore 2 del mattino successivo proponendo l’evento Mezzanotte sul Ghiaccio.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 06/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Calendario dell’Avvento a Legnano è la Casa degli Gnomi
    La casa degli Gnomi-vivilanotizia 1
    Il Calendario dell’Avvento a Legnano è la Casa degli Gnomi

    Legnano (MI) – Il Calendario dell’Avvento a Legnano ha iniziato l’apertura delle sue finestrelle e quest’anno per la sua 3^ edizione sono gli gnomi, i simpatici amici di Babbo Natale a presentare ogni giorno un nuovo amico che dal 1 al 24 dicembre 2019 si affaccia dalle finestrelle della Casa degli Gnomi a salutare il pubblico pronto ad accoglierlo.
     
    La Casa degli Gnomi è un Calendario dell’Avvento a misura di bambino, che potrà essere portato anche a casa. Durante l’apertura delle caselline verrà distribuito ai bambini un calendario in misura ridotta e presso gli esercizi pubblici di piazza San Magno – Caffè dei Capitani e Capitani in Galleria saranno disponibili le figurine dei personaggi che appaiono dietro le caselline aperte e che i bambini potranno attaccare al loro calendario dell’avvento.
    Domenica 1 Dicembre 2019 Babbo Natale ha già fatto la sua comparsa in piazza calandosi dalla Casa degli Gnomi circondato da candida neve e accompagnato da suggestive musiche natalizie che hanno reso l’atmosfera ancora più magica.
     
    Ci saranno ancora appuntamenti speciali in cui Babbo Natale si calerà dalla Casa degli Gnomi. Per vedere le acrobatiche esibizioni di Babbo Natale basta presentarsi in piazza San Magno il 7-8-14-15-21-22 e 24 dicembre 2019 davanti alla Casa degli Gnomi all’ora del tramonto e guardare in alto, qualcosa di spettacolare si presenterà ai vostri occhi.
     
    Come sempre la missione di Babbo Natale è resa possibile grazie alle abilità degli alpinisti del Cai di Legnano. Inoltre quest’anno per la prima volta sono stati coinvolti all’evento 10 sponsor che hanno permesso la realizzazione del Calendario dell’Avvento a costo zero per l’Amministrazione comunale.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 05/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il tradizionale mercatino di Bienate anticipa il Natale
    Mercatino di Bienate-Vivilanotizia 1
    Il tradizionale mercatino di Bienate anticipa il Natale

    Bienate (MI) – Il Natale si avvicina e torna come da tradizione l’attesissimo Mercatino di Bienate giunto quest’anno alla sua 28^ edizione invernale.
     
    Da quasi trent’anni la Pro Loco di Bienate Magnago con il contributo dell’Amministrazione Comunale e la collaborazione delle Associazioni locali propone in occasione del Natale il Mercatino edizione invernale.
     
    Domenica 8 dicembre 2019 a partire dalle ore 10.00 le vie del paese saranno animate dalle tradizionali bancarelle di artigiani, hobbisti, collezionisti che propongono prodotti usati, vecchi, di rilevanza antica e storica. Sarà l’occasione per trovare oggetti particolari e speciali da regalare a natale.
     
    Non mancheranno gli Zampognari degli Insubres che con le loro melodie regaleranno magiche atmosfere natalizie, la casetta di Babbo Natale che accoglierà tutti i bambini, gli artisti jazz Dixie Jass e un’interessante mostra dal titolo La Bottega di Leonardo porterà il visitatore lungo un percorso culturale alla scoperta del genio indiscusso Leonardo.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 05/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Natale a Castellanza: si accende l’albero umano
    Mercatino castellanza-vivilanotizia 1
    Natale a Castellanza: si accende l’albero umano

    Castellanza (VA) – Ancora una volta la Pro Loco di Castellanza protagonista degli intrattenimenti natalizi con il Mercatino di Natale e l’accensione dell’albero umano in piazza San Bernardo.
     
    Domenica 8 dicembre 2019 la Pro Loco di Castellanza insieme al Gruppo Alpini e al Comune organizza un allegro e originale Mercatino di Natale con tante bancarelle di hobbisti e bambini che mostreranno i loro lavori in tema con il periodo per offrire tante idee per straordinari regali di Natale.
     
    L’apertura è prevista alle ore 9 e si prolungherà per l’intera giornata. Accanto alle bancarelle verranno proposti numerosi eventi per tutte le età che renderanno l’atmosfera magica.
    Ecco allora alcuni appuntamenti da non perdere:
     
    alle ore 12.30 si pranzerà insieme agli Alpini
    alle ore 15.00 Babbo Natale sarà pronto ad accogliere le letterine dei più piccoli ai quali verrà consegnato un regalino mentre a tutti i visitatori verrà offerta cioccolata calda e biscotti che renderà ancora più piacevole il pomeriggio.
    Dalle ore 16.00 e fino alle ore 19.00 balli, canti, musica e pive natalizie in attesa dell’evento clou della giornata: l’accensione simbolica del grande albero umano realizzato e adornato dai canti e dalla gioia dei bambini. Gli organizzatori hanno voluto sottolineare in questo modo il vero spirito del Natale rappresentato dai valori umani quali la solidarietà e il rispetto. Sarà l’occasione per tutti i bambini presenti di far volare un colorato palloncino al quale legheranno un desiderio o un piccolo pensiero.
     
    Inoltre tante sorprese e novità per una festa imperdibile!
    Per info è possibile contattare Lucia 3349742560 oppure mercatini.prolocastellanza@yahoo.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 05/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • A Limbiate Ballet from Russia con Il Lago dei Cigni
    ago dei cigni-teatro- Limbiate-vivilanotizia-1
    A Limbiate Ballet from Russia con Il Lago dei Cigni

    Limbiate (MB) – A Limbiate arriva sabato 7 dicembre 2019 ore 21.00 al Teatro Comunale la compagnia apprezzata in tutto il mondo “Ballet from Russia” con il classico balletto Il Lago dei Cigni. Accompagnata dalle musiche di Čajkovskij (libretto di Vladimir Petrovic Begičev, ispirato a una fiaba tedesca), la celebre compagnia russa Ballet from Russia incanterà il pubblico di ogni età.
     
    La bellissima favola della principessa Odette sarà interpretata magicamente dal cast di professionisti di altissimo profilo che compongono la compagnia Ballet from Russia. Una storica compagnia fondata ben 39 anni fa da Stanislav Vlasov e rinnovata nel repertorio e negli artisti sotto la direzione dell’étoile Ekaterina Shalyapina vincitrice di numerosi riconoscimenti internazionali.
     
    Tornando alla bella storia si narra che Odette fosse una bellissima principessa caduta sotto gli incantesimi del mago Rothbart e da esso trasformata in un cigno insieme a tante altre fanciulle. Intanto il principe Siegfried si trova alla festa per il suo ventesimo compleanno si sente triste allora gli amici lo invitano fuori per una battuta di caccia e quando vede un bellissimo cigno bianco decide di prendere la mira, ma non riesce nel suo intento poiché Odette torna umana e gli racconta la sua disavventura aggiungendo che i cigni tornano umani solo di notte e che solo l’amore vero potrà sciogliere l’incantesimo. Siegfried se ne innamora e la vuole alla sua festa, ma il giorno successivo al posto di Odette si presenta il mago con la figlia Odile (cigno nero) che appare con le sembianze identiche a Odette. Il principe non accorgendosi dell’inganno che il mago gli aveva teso, giura amore eterno alla fanciulla sbagliata. Durante la notte al principe Siegfried appare la vera Odette e si accorge di essere stato miseramente ingannato. Il finale è tutto da scoprire e non resta che sedersi comodamente in poltrona nell’accogliente Teatro Comunale di Limbiate.
     
    Costo biglietto: poltronissima € 39, ridotto € 35; poltrona € 27, ridotto € 24 Hanno diritto al ridotto: studenti e allievi danza muniti di tessera scuola, under 14 e over 65. 
    Biglietteria teatro Comunale di Limbiate Via Valsugana, aperta ogni mercoledì e sabato dalle h.16,00 alle h.19,00.
    On line: www.melarido.store, www.teatrocomunalelimbiate.it (senza costi aggiuntivi) e su www.vivaticket.it  (con piccolo costo prevendita per scelta posto). 
    Info teatro: biglietteria@melarido.it 
     
    La Redazione
    Pubblicato il 02/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
     
    Continua a leggere

  • Mercatini di Natale al Castello di Somma e nel Centro Città
    Mercatini di natale somma lombardo-vivilanotizia 1
    Mercatini di Natale al Castello di Somma e nel Centro Città

    Somma Lombardo (VA) – La città di Somma Lombardo per la decima edizione ospita le bancarelle dei bellissimi mercatini di Natale allestiti nell’incantevole cornice del Castello Visconti e per le vie del centro cittadino. L’appuntamento è per sabato 30 novembre 2019 dalle ore 14.00 alle ore 21.00 e domenica 1 dicembre 2019 dalle ore 10.00 alle ore19.00.
     
    Come da tradizione saranno presenti hobbisti, artigiani, artisti e tanti selezionati espositori che proporranno numerose idee per i regali di Natale. Da oggetti unici e ricercati a prelibatezze enogastronomiche si avrà solo l’imbarazzo della scelta.
     
    Nel cortile del Castello sabato 30 novembre alle ore 17.00 e domenica 1 dicembre alle ore 11.00 verrà offerta una fetta di panettone per festeggiare la decima edizione dell’iniziativa. Per chi lo vorrà ci sarà anche la possibilità di visitare l’ala del castello dedicata alle visite, solitamente chiusa nella stagione invernale.
     
    Nel centro cittadino oltre alle bancarelle si avrà l’occasione di incontrare un cantastorie e magiche creature dalle gambe lunghe e dotate di ali luminose. I bambini potranno spedire la loro letterina nella casetta di babbo Natale e assistere al tradizionale presepe vivente organizzato dallo Sci Club 88.
    L’evento è patrocinato dal Comune di Somma Lombardo e organizzato da Malpensa Meetings per gli allestimenti al Castello Visconti e dalla Pro Loco di Somma Lombardo per gli eventi nel centro cittadino.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 27/11/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Natale a Varese… gli appuntamenti da non perdere
    Natale a Varese-Vivilanotizia
    Natale a Varese... gli appuntamenti da non perdere

    Varese – L’atmosfera magica del Natale avvolge tutta la città di Varese, che quest’anno si prepara ad accogliere la festa più magica dell’anno con alcune novità da non perdere.
    Dal 30 novembre 2019 al 6 gennaio 2020
    in piazza Repubblica, verrà allestito nel cuore della città, Xmas Village, un delizioso villaggio a tema natalizio che proporrà per tutto l’arco delle festività tante iniziative per i bambini e le loro famiglie. Sarà presente l’immancabile pista di pattinaggio, una giostrina per i più piccoli e un caratteristico trenino di Natale che attraverserà le vie del centro snodandosi lungo un percorso della durata di circa 20 minuti.
    Per l’inaugurazione di Xmas Village sabato 30 novembre alle ore 17.00 si svolgerà una lunga parata “Xmas Parade”, alla quale sono invitati tutti i bambini vestiti a tema natalizio, che da piazza Repubblica, lungo le vie del centro cittadino arriverà a piazza Monte Grappa per l’accensione del grande albero e delle luminarie.
     
    In piazza Carducci per tutto il periodo natalizio i bambini potranno incontrare i loro personaggi preferiti del film d’animazione Frozen nella casetta della Regina dei Ghiacci. Il sabato mattina sarà presente Kristoff dalle ore 10.30 alle ore 12.30, nel pomeriggio Anna dalle ore 15.30 alle ore 17.30 e la domenica pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 17.30 Elsa.
     
    In piazza Monte Grappa numerose casette di legno daranno vita al tipico Mercatino di Natale con prodotti alimentari e non solo.
     
    In piazza San Giuseppe artisti, hobbisti e artigiani presenteranno le loro opere in un particolare e fantasioso mercatino.
     
    Dal 6 dicembre 2019 al 16 gennaio 2020 dalle ore 17.30 i bellissimi Giardini Estensi di Varese si illumineranno di spettacoli di luce trasformandosi in Giardini di Natale. Un percorso imperdibile tra fontane luminose, labirinti e una bellissima mongolfiera natalizia. Per la serata di apertura sono previsti canti, cioccolata calda, zucchero filato e vin brulè che scalderanno le mani e il cuore degli spettatori avvolti in un’atmosfera incantata.
     
    Da giovedì 12 a sabato 14 dicembre 2019 dalle ore 8.00 alle ore 18.00 l’Antico Mercatino Bosino di antiquariato e collezionismo di trasforma nell’edizione speciale di Natale.
     
    Venerdì 13 e sabato 14 dicembre 2019 apertura della Torre civica dalle ore 14.00 alle ore 19.00. Sarà l’occasione per salire fino in cima e godere del panorama mozzafiato di una città illuminata a festa. Degustazione di vin brulè e panettone. Per informazioni consultare la pagina Facebook “Pro Loco Varese”.
     
    Da sabato 14 a domenica 22 dicembre 2019 nella Chiesa della Madonna in Prato a Biumo Inferiore 20 artisti varesini interpretano il tema dell’attesa attraverso una mostra di presepi unici. Inaugurazione sabato 14 dicembre ore 19.00
     
    Da domenica 22 dicembre 2019 a lunedì 6 gennaio 2020 il rione Penasca – San Fermo si trasforma in un grande presepe con statue a grandezza naturale.
     
    Anche il Sacro Monte e il Campo dei Fiori sono pronti ad incantare i loro ospiti con tante iniziative natalizie.
    Domenica 8 dicembre 2019 dalle ore 11.00 alle ore 17.00 inaugurazione della Grotta di Babbo Natale al Campo dei Fiori in località Osteria Irma. Bus navetta piazzale De Gasperi/Campo dei Fiori (in prossimità dell’Osteria Irma) in funzione tutto il giorno dalle 10 alle 19. Fermate intermedie: Chiesa di Sant’Ambrogio, Bivio Velate, piazzale Montanari, piazzale Pogliaghi. Servizi gratuiti.
     
    Sempre Domenica 8 dicembre 2019 dalle ore 12.00 alle ore 18.00 Itinerario Goloso delle Tavole del Gusto i locali, ristoranti e bar del Borgo del Sacro Monte e del Campo dei Fiori offrono Continua a leggere

  • Eventi Natalizi nel Borgo storico di Olgiate Olona
    Natale Olgiate olona-vivilanotizia 1
    Eventi Natalizi nel Borgo storico di Olgiate Olona

    Olgiate Olona (VA) – Il borgo storico di Olgiate Olona si illuminerà con 80.000 lucine per le feste natalizie e un ricco calendario di eventi da non perdere.
    Da domenica 8 dicembre 2019 a lunedì 6 gennaio 2020 musica, divertimento, colori, luci, suoni e sapori della tradizione renderanno ancora più magico il nostro Natale.
     
    Ecco gli appuntamenti da non perdere:
    Domenica 8 dicembre 2019 ore 15.00 presso la Chiesa S.s. Stefano e Lorenzo il concerto Gospel del coro FOR JOY diretto dal Maestro Fabio Gallazzi, seguito dall’esibizione del Coro della Stella coi Baffi, che vedrà coinvolti gli scolari delle classi seconde e quinte della scuola Primaria Gerbone diretti dal Maestro Davide Brambilla. Ore 18.00 accensione delle 80.000 lucine che illumineranno il borgo di Natale che da piazza San Lorenzo si diffondono fino al cortile comunale compreso. Sarà proprio Babbo Natale in sella alla sua scintillante moto ad accompagnare bambini e famiglie lungo tutto il percorso per poi fermarsi nel cortile del Palazzo Comunale per una calda merenda a base di cioccolata calda e per farsi fotografare con tutti i bambini che lo vorranno. La merenda e l’aperitivo per i più grandi sarà offerto dalla Pro Loco di Olgiate Olona insieme al vin brulé degli Alpini.
     
    Venerdì 13 e sabato 14 dicembre 2019 dalle ore 20.00 in piazza San Lorenzo, bambini, famiglie, amici avranno la possibilità di farsi fotografare all’interno del globo di neve e inviare a chi vorranno dei bellissimi e originali auguri.
     
    Sabato 14 dicembre 2019 ore 17.00 l’AVIS e l’AIDO di Olgiate Olona, in piazza San Lorenzo, offriranno un bel pomeriggio ricco di emozioni dove i bambini avranno la possibilità di lanciare in cielo le loro letterine, con il sigillo ufficiale di Babbo Natale, legate a palloncini luminosi che coloreranno il calar della notte di pennellate dalle mille sfumature.  
     
    Domenica 15 dicembre 2019 dalle ore 10.00 fino alle ore 20.00 nel cortile del Palazzo Comunale la magia del Natale si arricchirà con i Mercatini Natalizi, dove tra creazioni artigianali e squisite specialità gastronomiche si potranno avere tante idee regalo. Ore 16.00 presso la Chiesa Ss. Innocenti l’Accademia di Musica Clara Schumann presenterà il concerto di Natale 2019 dei suoi allievi. Ore 18.30 al Teatrino di Villa Gonzaga la presentazione del libro e della mostra a cura di AFI Olgiate Olona sguardi contemporanei di luce di Claudio Argentiero.
     
    Venerdì 20 dicembre ore 16.00 in piazza San Lorenzo i bambini della Scuola Materna Landriani presenteranno il loro presepe vivente dei bimbi
     
    Sabato 21.00 dalle ore 10.00 alle ore 20.00 nel cortile del Palazzo Comunale il Mercato della Valle organizzato da Condotta SLOW FOOD di Olgiate Olona per valorizzare i produttori e gli artigiani della Valle Olona avvicinando i cittadini ad un mercato che, nonostante di qualità ed anche accessibile, rischia di scomparire. Saranno presenti vegetali freschi, birra, latte e prodotti caseari, pane e  prodotti da forno, carni, (salumi e insaccati), cosmetici, miele, artigianato locale (falegnameria, sartoria, legatoria, ceramica, seta, arte grafica…)
     
    Dal 25 dicembre fino al 6 Gennaio presso chiesa Ss. Innocenti di Villa Gonzaga la 22^ MOSTRA-CONCORSO PRESEPI con i seguenti orari: apertura dal 25-12-2019 al 6-01-2020, Natale dalle ore 15.00 alle ore 19.00, Giorni festivi dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00, Giorni feriali dalle ore 15.00 alle ore 17.00 Durante la visita si potrà votare il presepe preferito e quello che avrà ottenuto più voti verrà premiato lunedì 6 gennaio 2020 dalle ore 16.30. Insieme alla mostra Continua a leggere

  • Parabiago atmosfere magiche con le pive di Natale
    pive-natale-parabiago-vivilanotizia-1
    Parabiago atmosfere magiche con le pive di Natale

    Parabiago – Anche quest’anno il corpo musicale Santo Stefano di Parabiago porterà la magia del Natale per le vie della città con le pive di Natale.
     
    Dal 30 novembre 2019 fino alla Vigilia di Natale musicanti e allievi appartenenti alla banda del paese gireranno per le vie della città di Parabiago portando calore e gioia nelle buie serate invernali con le tradizionali melodie natalizie in attesa del magico giorno di Natale.
     
    Durante il periodo natalizio ci saranno inoltre due appuntamenti speciali da non perdere:
    domenica 1 dicembre 2019 alle ore 17 il corpo bandistico Santo Stefano si esibirà in piazza Maggiolini in occasione dell’accensione delle luminarie e ancora sabato 14 dicembre 2019 offrirà al suo pubblico un grande concerto di Natale nella chiesa Santi Gervaso e Protaso accompagnato dalla Banda di San Lorenzo e dalle 4 corali della parrocchia cittadina. Un concerto rimarchevole che vedrà gli orchestrali impegnati nell’esibizione della coinvolgente Missa Brevis di Jacob De Haan.
    La Redazione
    Pubblicato il 26/11/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Parco per persone e cani a Varese zona Masnago
    parco-cani-varese-masnago-vivilanotizia-1
    Parco per persone e cani a Varese zona Masnago

    Varese – Sabato 30 novembre 2019 verrà ufficialmente inaugurato il parco per persone e cani adiacente a piazzale Mafalda di Savoia in zona Masnago a Varese.
    Dopo mesi di progettazione e realizzazione apre ufficialmente l’innovativo parco dove far giocare i propri cani realizzato dal Comune di Varese in collaborazione con il Comitato Banda Biscotti, nell’ambito del patto di collaborazione “Beni Comuni”.
     
    Banda Biscotti è un comitato spontaneo di cittadini tutti proprietari di cani che ha lavorato insieme al Comune di Varese per la realizzazione di questo nuovo parco di Masnago, il quale vuole essere un luogo inclusivo dove sia possibile una perfetta convivenza di persone, compresi bambini e anziani, con i cani, allo scopo di costruire nuove relazioni di convivenza in piena sicurezza.
    I cani e i loro padroni inoltre avranno la possibilità di giocare, incontrare veterinari, educatori professionisti, partecipare ad incontri dedicati a tematiche legate al mondo cinofilo.
     
    Anche se non del tutto pronto, mancano infatti alcune fontanelle, qualche albero, l’illuminazione e parte della pavimentazione, il parco per persone e cani di Masnago è quotidianamente frequentato da numerose persone provenienti da tutta Varese e dai comuni limitrofi per trascorrere del tempo libero in compagnia facendo giocare i propri cani.
     
    Il programma dell’inaugurazione prevede
    Ore 11.30 Saluti istituzionali e introduzione
    Ore 11.45 Taglio del nastro alla presenza dell’Assessore all’ambiente, benessere e sport del comune di Varese, Dino De Simone.
    Ore 12.00 Interventi di educatori cinofili professionisti e delle Associazioni cinofile della zona legate al mondo dei cani.
    La Redazione
    Pubblicato il 26/11/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La fiera degli Oh bej! Oh bej!: una tradizione milanese
    Fiera Obei-vivilanotizia 1
    La fiera degli Oh bej! Oh bej!: una tradizione milanese

    Milano – Ci siamo, Natale è alle porte e Milano si prepara alla tradizionale fiera degli Oh bej! Oh bej! che vedrà la sua apertura dal 5 al 8 dicembre 2019 dalle ore 8.30 alle ore 21.00. In occasione del ponte di Sant’Ambrogio, patrono della città e della festa dell’Immacolata, nella storica cornice del Castello Sforzesco, verranno allestite oltre 400 bancarelle su un’area di 25.000 metri quadrati.
     
    Qui l’atmosfera natalizia è garantita e anche le idee per i regali di Natale non mancano, si possono trovare i più svariati oggetti, dall’artigianato tradizionale meneghino agli introvabili oggetti esposti sui banchi dei rigattieri, libri ricercati, quadri di pittori locali e non solo, ciotole in rame e ottone, lavori in ferro battuto, giocattoli in legno e per scaldare il cuore e le mani caldarroste e vin brulè.
     
    La fiera, che un tempo si svolgeva intorno alla Basilica di Sant’Ambrogio, trasferita nel 2006 in Piazza Castello, ha origini antiche e sembra che il suo nome risalga all’espressione dialettale lombarda “Oh bej! Oh bej!”, che significa “Oh belli! Oh belli!”, detta dai bambini milanesi quando intorno al 1500 l’inviato papale Giannetto Castiglione entrò nella città di Milano portando loro ricchi doni.
     
    La fiera degli Oh bej! Oh bej! di Milano in Piazza Castello è facilmente raggiungibile con la metropolitana alle fermate Cairoli, Lanza o Cadorna lasciando la propria auto nei parcheggi periferici della città e ben collegati al centro con le linee metropolitane.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 26/11/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Mercatini di Natale nel Novarese e VCO
    Mercatini di natale-vivilanotizia 1
    Mercatini di Natale nel Novarese e VCO

    Provincia di VCO e NO – Tantissimi Mercatini di Natale nei suggestivi borghi della provincia di Verbano Cusio Ossola e del Novarese sono pronti ad offrire tradizione, artigianato e tante idee regalo per un Natale unico ed originale che racchiude in sé anche le bellezze di luoghi immersi in scenari dipinti dalla natura. Ecco allora qui si seguito qualche suggestivo borgo da visitare e vivere in un periodo magico tra il candore della stagione invernale e i colori tipici dei Mercatini di Natale.
     
    San Maurizio d’Opaglio (NO) – Sabato 23 Novembre 2019 dalle ore 9.00 alle ore 18.00 Mercatino di Natale Vintage. Il mercatino si svolgerà interamente al coperto presso la sala polivalente di via Bonetto. Nel pomeriggio arrivo di Babbo Natale che ritirerà le letterine dei bambini. L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Nuova Idea in collaborazione con l’associazione Giovan Pietro Vanni e il patrocinio del Comune. Per info 328.6828585 – 3287430663
     
    Arona (NO) – Domenica 24 Novembre 2019 dalle ore 7.00 alle ore 20.00 in piazza San Graziano La creatività natalizia a portata di mano. Si tratta di un bel mercato della creatività dove artigiani e artisti, che hanno fatto della loro passione un vero e proprio mestiere mostreranno i loro trucchi e materiali. Per info associazione Mani Magiche associazionemanimagiche@gmail.com
     
    Malesco (VCO) – Domenica 24 Novembre 2019 dalle ore 10.00 alle ore 17.00 nel centro storico del borgo della Vigezzino un caratteristico Mercatino di Natale con oltre 100 espositori di artigianato locale, tante decorazioni e addobbi natalizi, prodotti tipici enogastronomici, musica e atmosfera magica. Per info Pro Loco Malesco email promalesco@libero.it
     
    Macugnaga (VCO) – Sabato 30 Novembre e Domenica 1 Dicembre 2019 dalle ore 9.30 alle ore 18.30 in località Staffa, ai piedi del monte Rosa si rinnova la tradizione natalizia con le bancarelle addobbate a festa. Si vivrà la tradizione del popolo Walser in un’atmosfera unica e particolare. Per info Pro Loco Macugnaga email prolocomacugnaga1@gmail.com
     
    Cambiasca (VCO) – Domenica 1 Dicembre 2019 dalle ore 9.00 alle ore 18.00 nelle piazze e lungo le vie del paese bancarelle, espositori, hobbisti e cioccolata calda per la 17^ edizione di Mercatini di Natale. Per info 0323 553777 email protocollo@comune.cambiasca.vb.it
     
    Valstrona (VCO) – Domenica 1 Dicembre 2019 dalle ore 10.00 alle ore 19.00 in frazione Luzzogno mercatini con prodotti di artigianato tipico della Valle Strona: idee regalo e golosità, accompagnati da musica ed atmosfera natalizia in tutto il paese. Per info 338 4434489
     
    Villadossola (VCO) – Domenica 1 Dicembre 2019 dalle ore 10.00 alle ore 19.00 Il Magico Natale. Tantissime bancarelle con creazioni originali tanto da incantare per la sesta edizione dei Mercatini di Natale. La festa continua con polenta e salamini a mezzogiorno, vin brulé, piadina, nutella e cioccolata nel pomeriggio. Per info Pro Loco Villadossola email prolocovilladossola@gmail.com
     
    Santa Maria Maggiore (VCO) – da Venerdì 6 a Domenica 8 Dicembre 2019 dalle ore 9.30 alle ore 18.30 la 21^ edizione di Mercatini di Natale. Oltre 200 espositori d’eccellenza animeranno il centro storico dello splendido borgo decretato Bandiera Arancione del Touring Club Italiano. Da ricordare la serata speciale del 5 dicembre con l’accensione del grande albero di Natale accompagnata da magie luminose e spettacolari artisti di strada.
     
    Belgirate (VCO) – Sabato 7 Dicembre 2019 dalle ore 10.00 presso il Parco Conelli tante bancarelle di prodotti artigianali e di hobbistica, per i vostri regali natalizi. Per info volontaribelgiraa@gmail.com
     
    Stresa (VCO) – Sabato 7 Dicembre 2019 dalle ore 9.00 Stresantiqua, nel centro storico mercatino Continua a leggere

  • A Villa Arconati arriva il Natale
    A Villa Arconati arriva il Natale-vivilanotizia 1
    A Villa Arconati arriva il Natale

    Bollate (MI) – Villa Arconati FAR si prepara al Natale accogliendo i suoi ospiti in un’atmosfera incantata tra le mura della piccola Versailles milanese.
    Un bel mercatino di Natale sotto il loggione proporrà selezionati prodotti artigianali per regali unici mentre gli elfi di babbo Natale saranno al lavoro con i bambini per realizzare bellissimi addobbi da appendere all’albero e bigliettini di Natale da abbinare ai regali.
    All’interno della villa gli antichi padroni di casa mostreranno usi e costumi di un tempo accompagnando i visitatori in una visita guidata attraverso le sale della villa. Inoltre in questi luoghi dal sapore antico domenica 15 dicembre alle ore 15 nella Sala Rossa, Babbo Natale si fermerà qualche ora per ascoltare i desideri dei bambini e prendere le loro letterine.
     
    A Villa Arconati FAR non mancano le novità! Quest’anno sarà esposto un bellissimo presepe in stile napoletano interamente realizzato dall’Associazione Italiana Amici del Presepe (AIAP) Milano – Lainate. L’AIAP riunisce infatti molti appassionati di presepio che vogliono mantenere viva quest’arte promuovendo l’abilità degli artigiani capaci di realizzare vere e proprie opere d’arte.
    Nelle domeniche del 1 e 8 dicembre i visitatori potranno anche visitare il giardino della villa in carrozza avvolti dalla bruma della stagione invernale.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Per chi lo vorrà Villa Arconati FAR offre anche la possibilità di pranzare in Villa, nella Sala Museo vestita a festa per le festività natalizie. Il Brunch di Natale in Villa sarà articolato su due turni: dalle ore 12.00 alle ore 13.30 e dalle ore 13.30 alle ore 15.00 con prenotazione da effettuarsi tramite Whatsapp al numero 393.6638140.
    Nella Corte Nobile e nel Caffè Goldoni il calore della festa e della tradizione sarà completato con la proposta di caldarroste, vin brulé, cioccolata calda, caramelle, dolci, zucchero filato, biscotti e torte natalizie.
     
    Appuntamenti delle domeniche di Natale in Villa
    Domenica 1 – 8 e 15 dicembre 2019 dalle 11.00 alle 18.00
    Biglietto
    Ingresso adulti € 7,00
    Famiglia fino a 3 persone di cui almeno 1 bambino sotto i 13 anni € 15
    Famiglia fino a 5 persone di cui almeno 2 bambini sotto i 13 anni € 20
    Visita guidata € 4,00 (gratuito per ragazzi fino ai 13 anni)
    Visita guidata con guida in abito d’epoca € 6,00 (gratuito per ragazzi fino ai 13 anni)
    L’intero ricavato dei biglietti d’ingresso è devoluto a sostegno dei progetti culturali e sociali di Fondazione Augusto Rancilio.
    Dove
    Villa Arconati FAR via Fametta,1 Bollate (MI)
    Per informazioni: +39.393.8680934 – www.villaarconati-far.it 
     
    La Redazione
    Pubblicato il 18/11/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Comune di Olgiate Olona contro la violenza sulle donne
    Contro la violenza-vivilanotizia 1
    Il Comune di Olgiate Olona contro la violenza sulle donne

    Olgiate Olona (VA) – Il Comune di Olgiate Olona dice NO alla violenza sulle donne e lo vuole dimostrare anche attraverso due importanti eventi che si terranno in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne.
     
    Le iniziative si svolgeranno come segue:
    Domenica 24 novembre 2019 alle ore 15.00 verrà inaugurata al Parco Schapira una Panchina Rossa, che simboleggia il luogo dove fermarsi a riflettere e trovare il coraggio di denunciare chi maltratta, poiché la violenza non deve essere giustificata. Sui manifesti che pubblicizzano l’iniziativa, il Comune di Olgiate Olona, ha pubblicato anche il numero gratuito 1522 attivo 24 ore su 24. Si tratta di un numero anti violenza e stalking messo a disposizione dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità per avere aiuto o anche solo un consiglio da operatrici specializzate nell’accogliere richieste di aiuto e sostegno alle vittime di violenza e stalking.
     
    Domenica 24 novembre 2019 alle ore 21.00 gli Uffici Cultura, Servizi Sociali e Pari Opportunità del Comune in collaborazione con CAD Centro Arte Danza di Olgiate Olona presenteranno lo spettacolo di danza curato nelle coreografie da Antonella Colombo dal titolo Il danno invisibile. Durante la serata si avrà uno speciale intervento dell’Arma dei Carabinieri che parlerà sul tema della violenza.
    La rappresentazione avrà luogo al Cinema Teatro Nuovo AREA 101 via Bellotti,22 Olgiate Olona.
    L’ingresso è gratuito e i biglietti omaggio potranno essere ritirati presso l’Ufficio Cultura del Comune o la Biblioteca.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 15/11/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Mercatino di Natale di Galliate Lombardo
    Il Mercatino di Natale di Galliate Lombardo

    Galliate Lombardo (VA) – Il Mercatino di Natale di Galliate Lombardo organizzato come ormai da tradizione dalla Pro Loco con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale è ormai giunto alla sua 17^ edizione. Quest’anno l’appuntamento con il Mercatino di Natale è domenica 24 novembre 2019 dalle ore 10.00 alle ore 18.00. Si tratta di uno dei mercatini di Natale più attesi della Provincia di Varese dal titolo invitante Dolce Natale.
     
    Tantissimi gli hobbisti che presenteranno i loro lavori artigianali al pubblico curioso di novità e alla ricerca di regali di Natale sempre più particolari.
    Protagonisti di questo bellissimo evento natalizio sono i dolci provenienti da tutte le regioni d’Italia. Strudel, Crèpes, Cannoli Siciliani, Wafel, Torte di Nocciole, sculture di Cioccolato delizieranno la vista e il palato. Per l’occasione saranno presenti anche gli Allievi dell’Istituto Alberghiero De Filippi di Varese.
     
    Allieteranno la giornata, rendendola magica, le melodie natalizie e alle ore 11 l’esibizione musicale proposta dagli Allievi de Il Borgo Musicale. Nel pomeriggio alle ore 14.30 saranno invece gli alunni della Scuola Primaria di Mornago a cantare e raccontare l’Elisir d’amore. Di seguito i visitatori saranno coinvolti da una bellissima esibizione degli scultori di cioccolato che con grande maestria realizzeranno veri capolavori e proprio una di queste sculture e più precisamente quella di Gian Paolo Pasini verrà messa come primo premio della lotteria che alle ore 17 vedrà l’estrazione del fortunato biglietto vincitore.
     
    A scaldare cuore, mani e palato le immancabili caldarroste, cioccolata e vin brûlé. Inoltre chi volesse fermarsi per pranzo, dalle ore 12.30 sarà disponibile nel salone dell’Oratorio un ricco menù tipico della stagione autunnale.
     
    All’organizzazione dell’evento hanno contribuito anche gli sponsor locali Cereria Bianchi, TD Group, Maglia &Maglie, La Stube, Hops Beer
    Per informazioni
    www.prolocogalliatelombardo.it 
    mail: proloco.galliatelombardo@gmail.com
     
    La Redazione
    Pubblicato il 11/11/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Mercatini di Natale alla Rasa di Varese
    Luci di Natale alla Rasa-Vivilanotizia 1
    Mercatini di Natale alla Rasa di Varese

    Varese – Alla Rasa di Varese già si pensa al Natale con Luci di Natale alla Rasa!
    Si tratta del titolo assegnato alla bella manifestazione che prevede l’apertura per sabato 16 e domenica 17 novembre 2019 dei Mercatini di Natale alla Rasa di Varese con ben oltre 100 espositori selezionatissimi.
     

    L’evento tanto atteso che ha visto lo scorso anno dieci mila visitatori e giunto quest’anno alla sua diciannovesima edizione prevede bancarelle di artigianato in legno, cuoio, stoffa, prodotti alimentari, specialità enogastronomiche, giocattoli fatti a mano pronti per essere incartati e donati.
     
    L’organizzazione è impeccabile e non lascia spazio a distrazioni, tanto che ai lavori partecipa l’intero quartiere della Rasa proponendo ogni anno addobbi nuovi e un’atmosfera natalizia davvero coinvolgente che si respira anche lungo le vie del borgo.
    Quest’anno saranno presenti inoltre espositori d’eccezione: il gruppo storico La Compania delle Quattr’Arme di Vercelli allestirà un vero e proprio villaggio medievale dove artigiani esperti daranno vita a oggetti esclusivi e unici.

    I bambini non vedranno l’ora di incontrare Babbo Natale e di visitare Villaggio Cagnola che per l’occasione sarà aperto con un programma speciale:
    dalle ore 10 alle ore 16.30 apertura Parco Avventura
    ore 10 e ore 14.30 Visita guidata alla scoperta dei segreti di Villaggio Cagnola all’interno dello splendido parco del Campo dei Fiori che nasconde molti segreti, accompagnati dalle guide ambientali escursionistiche AIGAE.
     
    Per le visite è obbligatoria la prenotazione sul sito www.villagiocagnola.it
    Per arrivare ai Mercatini di Natale della Rasa il Comune di Varese mette a disposizione un servizio di navetta gratuito ogni mezz’ora con partenza da Largo Martiri della Libertà di fronte all’Ippodromo. Anche l’Associazione Asar, organizzatrice dei Mercatini di Natale alla Rasa offre passaggi ai visitatori con una navetta dal parcheggio della Motta Rossa.
    Orari dei mercatini:
    Sabato 16 novembre 2019 ore 14.00-20.00
    Domenica 17 novembre 2019 ore 10.00-19.00
     
    La Redazione
    Pubblicato il 8/11/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il genio di Leonardo da Vinci rivive a Buscate
    Alla bottega di Leonardo-Vivilanotizia 1
    Il genio di Leonardo da Vinci rivive a Buscate

    Buscate (MI) – Il gruppo Artistico Culturale dedicato al Maestro Villa Amanti dell’Arte di Buscate con il patrocinio del Comune invita i bambini con le loro famiglie … alla bottega di Leonardo.
    In occasione dei 500 anni dalla scomparsa di Leonardo da Vinci, si avrà l’occasione, attraverso un affascinante percorso, di scoprire l’uomo, lo scienziato, l’inventore e l’artista Leonardo da Vinci attraverso le sue opere.
     
    Il percorso prevede tre appuntamenti da non perdere:
    domenica 17 novembre 2019 ore 16.30 attraverso luci, suoni e colori, bambini ed adulti faranno conoscenza del genio del grande maestro Leonardo. La giornata sarà a cura di Amanti dell’Arte
    sabato 23 novembre 2019 ore 15.30 Alla cartoleria Lo Skarabocchio di Buscate i piccoli curiosi, potranno esprimere la loro creatività e rivivere momenti artistici e ingegneristici di Leonardo attraverso la partecipazione a laboratori che stimoleranno la loro capacità di inventiva. L’iscrizione ai laboratori è obbligatoria 0331.801342
    domenica 24 novembre 2019 ore 16.30 Le macchine di Leonardo saranno le protagoniste del pomeriggio.
     
    Leonardo ha lasciato un’infinità di appunti, fogli scritti e disegnati raffiguranti ingranaggi e macchine di straordinaria genialità. La mostra sarà curata dal gruppo Esperti in materia, che insieme ad Amanti dell’Arte illustreranno anche L’ultima cena, la sua… e la nostra mostra impossibile! Il racconto di un’opera geniale.
    La bottega di Leonardo sarà presente presso la Sala Civica Dott. Angelo e Roberto Lodi piazza della Filanda Buscate. La mostra rimarrà aperta negli orari della Biblioteca e per gli eventi in programma.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 6/11/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Cavaria è pronta per la Fiera di San Martino
    San Martino-cavaria-vivilanotizia 1
    Cavaria è pronta per la Fiera di San Martino

    Cavaria con Premezzo (VA) – Anche quest’anno la Pro Loco di Cavaria con Premezzo con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale organizza la tradizionale Fiera di San Martino per l’intera giornata di domenica 10 Novembre 2019
     
    In piazza Pertini già dal mattino saranno presenti le bancarelle artistiche degli hobbisti locali che proporranno idee irresistibili per i regali di Natale e poi tante castagne, associazioni sportive e benefiche oltre ai lavori pittorici degli artisti della scuola di Blaue Reiter.
    Nel pomeriggio l’attesissima sfilata storica con il tradizionale taglio del mantello di San Martino, accompagnata dall’esibizione degli sbandieratori e dei musici di Somma Lombardo.
     
    La Fiera di San Martino è anche l’occasione per gustare i piatti della stagione autunnale prenotabili presso la Fonderia Caffè di Cavaria. Quest’anno la Pro Loco propone polenta e baccalà, piatto graditissimo l’anno scorso e richiestissimo per l’appuntamento di quest’anno, polenta e capriolo, tagliata e gli intramontabili panini con la salamella e per finire il dolce di San Martino, diventato ormai il protagonista della bella festa dedicata al santo.

    Ma chi é San Martino?
    E’ uno dei primi santi non martiri proclamati dalla Chiesa e viene venerato sia dalla chiesa cattolica che da quella ortodossa. La sua fama deriva dall’episodio del mantello. Il santo infatti vedendo un mendicante seminudo soffrire dal freddo sotto un forte acquazzone di fermò e gli donò metà del suo mantello, subito dopo si trovò di fronte ad un altro poveraccio e gli diede l’altra metà del mantello rimasto. A quel gesto il cielo si schiarì e le temperature diventarono miti, da qui l’espressione l’estate di San Martino che si usa dire quando nel freddo autunnale dei primi giorni di novembre, il clima regala giornate dal tepore insolito per la stagione, ma molto gradite.
    L’11 novembre ricorda il giorno della sepoltura di San Martino, che fu molto venerato dal popolo perché simbolo di grande generosità. Il culto del santo si estese dalla Francia a tutta l’Europa dove migliaia di parrocchie portano il suo nome.
     
    La tradizione
    In molte regioni d’Italia il giorno di San Martino coincide con il periodo di maturazione del vino, per questo vi è l’usanza di festeggiare e brindare con il vino nuovo accompagnato dalle caldarroste. E’ da questa tradizione che in molte località del Nord Italia l’11 novembre si fa festa con sagre e mercatini. Nelle zone agricole inoltre si era soliti firmare i contratti di lavoro, affitto, mezzadria proprio l’11 novembre. Si trattava di un momento ideale in quanto i lavori dei campi terminano, ma l’inverno non fa ancora sentire il gelido freddo. Ecco allora che chi aveva una casa in affitto la doveva lasciare proprio l’11 novembre per trasferirsi in un nuovo alloggio. San Martino divenne allora il nome popolare per indicare un trasloco. Anche ai giorni nostri in molti dialetti del Nord fare San Martino significa traslocare.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 5/11/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Domenica pomeriggio con i Family Show a Limbiate
    La regina dei ghiacci-vivilanotizia1
    Domenica pomeriggio con i Family Show a Limbiate

    Limbiate (MB) – Tornano a grande richiesta i Family Show. Già domenica pomeriggio 10 novembre 2019 alle ore 16.00 si parte con La Regina dei Ghiacci, una bella fiaba interpretata in versione musical dalla Compagnia All Crazy & Sold Out.
     
    In un mondo ghiacciato, Principi, Re, Regine, Principesse e Pupazzi di Neve vivono in un regno situato su un fiordo della Scandinavia, dove due sorelle protagoniste, divise da piccole e poi ricongiunte da adulte affrontano mille difficoltà tra amore e odio.
     
    La Regina dei Ghiacci molto amata dai bambini e conosciuta anche dai genitori, nonostante l’ambientazione ghiacciata, scalderà i cuori di tutto il pubblico con colpi di scena che scioglieranno gli incantesimi e porteranno ad un lieto fine.
     

    Ogni spettacolo del Family Show dura 70 minuti, dopo il quale gli artisti intratterranno i bambini rispondendo alle loro domande e facendo insieme a loro delle belle fotografie ricordo, mentre i genitori potranno gustare un buon caffè nel comodo bar all’interno del Teatro di Limbiate.
     
    I prezzi ribassati rispetto agli spettacoli nelle grandi città e la facilità di parcheggiare l’auto nell’ampio parcheggio gratuito del Teatro di Limbiate, mettono d’accordo tutta la famiglia che ha voglia di trascorrere una serena e divertente domenica pomeriggio.
    E allora non dimenticate l’appuntamento della domenica pomeriggio al Teatro Comunale di Limbiate con i Family Show!
     
    Appuntamento: domenica 10 novembre 2019 ore 16.00 con La Regina dei Ghiacci direzione vocale Martha Rossi coreografie Claudia Pari & Mattia Ferretti design scenografico Giuseppe Di Falco direzione artistica Maurizio Colombi regia Michele Visone
    Dove Teatro Comunale di Limbiate
    Biglietti: posto unico adulti Euro 12, bambini Euro 10. I bimbi piccoli che stanno in braccio non pagano.
    Dove acquistare i biglietti:
    Biglietteria Teatro Via Valsugana Limbiate, aperta ogni mercoledì e sabato dalle h.16,00 alle h.19,00.
    On line: www.melarido.store, www.teatrocomunalelimbiate.it (senza costi aggiuntivi) e su www.vivaticket.it (con piccolo costo di prevendita per la scelta del posto).
    Per info: biglietteria@melarido.it 
     
    La Redazione
    Pubblicato il 5/11/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Ancora tanto divertimento al Luna Park Legnano
    luna-park-vivilanotizia 1
    Ancora tanto divertimento al Luna Park Legnano

    Legnano (MI) – Continua il divertimento al grandioso Luna Park di Legnano che dal 26 ottobre 2019 ha visto fiumi di persone lungo i viali principali e all’ingresso delle irresistibili giostre.
    Luci suoni colori attirano intere famiglie, giovani, adulti, nonni e nipotini per godere di un pomeriggio o di una serata di puro divertimento.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    E dopo la fantastica inaugurazione e la notte di Halloween ancora due gli appuntamenti speciali da trascorrere al Luna Park Legnano:
    * martedì 5 novembre 2019 con lo School Day un bel pomeriggio gratis per gli studenti
    * mercoledì 6 novembre 2019 l’intera giornata sarà dedicata alle persone con disabilità che potranno avere l’accesso gratuito e facilitato a tutte le strutture.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Gli esercenti del Luna Park Legnano si ritengono soddisfatti dei risultati positivi che ogni anno la città offre e ricordano agli utenti che le attrazioni rimarranno presenti in piazza I° Maggio lungo viale Toselli fino al 17 novembre 2019
     
    La Redazione 
    Pubblicato il 2/11/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il gruppo Pittori Castronnesi in Mostra
    gruppo-pittori-castronnesi-vivilanotizia 1
    Il gruppo Pittori Castronnesi in Mostra

    Castronno (VA) – Anche quest’anno il Gruppo Pittori Castronnesi con il patrocinio del Comune di Castronno, presenta la 27^ Mostra Collettiva, che avrà luogo presso la sala Polivalente del Comune di Castronno dal 23 novembre all’8 dicembre 2019 con inaugurazione sabato 23 novembre 2019 alle ore 17 accompagnata da un piccolo rinfresco.
     

    Espositori
    Claudio Calzavara, Renzo Cervini, Lorena della Chiesa, Gaspare Gecchele, Fiorenzo Giamberini, Angela Mantarro, Maria Milione, Marie France Mormaque, Bruno Rabuffetti, Luigi Rostagno, Ilario Santacroce
    Pittori storici castronnesi
    Renato Bonardi, Giancarlo Biotto, Giuseppe Toscani, Luigi Zambon
    Ospite
    la scultrice e ceramista Giovanna Mingoia
     
    Giorni e orari di apertura
    Venerdì dalle ore 16,00 alle ore 19,00
    Sabato e Domenica dalle ore 10,00 alle ore 12,30 e dalle ore 15,00 alle ore 19,30
    L’ingresso è libero e tra tutti i visitatori verranno estratti simpatici omaggi
    Per Info
    Gruppo Pittori Castronnesi 3391027613 e-mail gruppopittoricastronnesi@virgilio.it
    Comunicato Stampa 
     
    La Redazione
    Pubblicato il 02/11/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • La Grande Guerra a Novara alla Mostra Filatelica
    logo filatelia-vivilanotizia 1
    La Grande Guerra a Novara alla Mostra Filatelica

    Novara – L’Associazione Filatelica e Hobbistica Novarese organizza a Novara per il periodo dal 2 al 10 novembre 2019 una mostra filatelica-storico postale a testimonianza dei cambiamenti politici, geografici e sociali avvenuti in Europa dopo la Grande Guerra.
     

    La mostra nasce come prosecuzione di un’altra già realizzata l’anno scorso, dal titolo “Novembre 1919 la Guerra è finita”, nella quale la guerra è stata descritta e raccontata attraverso la corrispondenza intercorsa tra i militari e i parenti degli stessi, dove oggetti appartenenti agli ex combattenti sono stati esposti al pubblico su gentile concessione delle famiglie di appartenenza.
     
    Il materiale esposto appartiene ai soci dell’Associazione ed è accompagnato da un catalogo commentato della mostra stessa.
     
    L’evento che avrà luogo nel Complesso Monumentale del Broletto di Novara, presso la Sala Accademia vedrà Sabato 2 novembre 2019 la presenza di un ufficio temporaneo di Poste Italiane per l’annullo filatelico dedicato alla manifestazione.
    Per tutti i collezionisti, gli appassionati e gli amanti della filatelia saranno obliterate due cartoline a ricordo dell’evento.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 30/10/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Luna Park e Bancarelle a Legnano per la Fiera dei Morti
    una-park-legnano-halloween-2019-vivilanotizia-1
    Luna Park e Bancarelle a Legnano per la Fiera dei Morti

    Legnano – La tradizione continua a Legnano con l’attesissima Fiera dei Morti del 1 novembre 2019.
    Le bancarelle con i tipici colori autunnali occuperanno il lungo viale Toselli per tutta la giornata, affiancate dal Grandioso Luna Park di Legnano che con le sue 95 attrazioni occuperà piazza Primo Maggio fino al 17 novembre 2019.
    Accanto alle affezionate attrazioni, ognuno ha infatti la sua preferita, spiccano due novità da provare quest’anno: il Rush Flight e il Super Freesbee.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Il Grandioso Luna Park di Legnano, che ha visto nella giornata di inaugurazione, svoltasi domenica 26 ottobre 2019, la partecipazione di un pubblico numeroso, vanta la sua presenza a Legnano da ben 100 anni, racconta Heros Salvioli, responsabile del comitato organizzativo del parco divertimenti, diventando il Luna Park più importante del Nord Italia accanto alla Fiera del Cioccolato di Piacenza e ai Baracconi di Perugia. Basti pensare che qui vi lavorano da più di quattro generazioni famiglie di giostrai che portano in giro per le regioni d’Italia tanto divertimento. L’impegno è costante e occupa il lavoro giornaliero di circa 8 persone per ogni giostra.
     
    La sicurezza per il responsabile Heros Salvioli viene al primo posto e quest’anno è stata rafforzata con la presenza costante, per ogni attrazione, di una persona specificatamente formata, capace di intervenire in caso di emergenza, oltre alla sorveglianza da parte di personale appositamente incaricato per vigilare sulla sicurezza di tutta l’area. Inoltre i viali d’ingresso al Luna Park sono stati allargati e su viale Toselli messe delle transenne di sicurezza per permettere l’afflusso sicuro dei pedoni lungo le bancarelle che si affacciano sulla principale arteria di comunicazione che porta al Luna Park. E poi il divieto di vendere alcol da asporto e la somministrazione di bevande oltre i 21 gradi e la chiusura delle giostre entro la mezzanotte.
    Da non dimenticare i golosi banchi delle frittelle, dei dolci e del torrone, che come ci spiega Heros, non sono un contorno, ma sono l’ingrediente essenziale per la buona riuscita del divertimento.
    La festa continua al Luna Park di Legnano anche con alcune giornate speciali che meritano di essere ricordate:
    Giovedì 31 ottobre 2019 per la notte più stregata dell’anno Happy Halloween con trucchi e spaventi a partire dalle ore 15.00
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Martedì 5 novembre 2019 per lo School Day pomeriggio gratis per gli studenti
    Mercoledì 6 novembre 2019 un’attenzione particolare alle persone con disabilità con l’intera giornata dedicata a loro ad accesso gratuito e facilitato.
    E allora, visto che per tutti il divertimento è assicurato non resta che correre al Grandioso Luna Park di Legnano!
     
    La Redazione
    Pubblicato il 29/10/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • A Corbetta Halloween va in scena con Teatri Aperti
    Teatri-aperti-vivilanotizia-1
    A Corbetta Halloween va in scena con Teatri Aperti

    Corbetta (MI) – Una grande novità per Teatri Aperti, che inaugura la stagione di Teatro per Bambini. Finalmente anche Corbetta avrà la sua stagione teatrale per i più piccoli. Era ciò che mancava all’intrattenimento delle famiglie, così l’Associazione Culturale Mosaiko, che già cura la rassegna teatrale Teatri Aperti con il patrocinio e il contributo del Comune, ha pensato di aggiungere in calendario tre spettacoli in occasione di tre eventi speciali dell’anno e più precisamente per Halloween, Natale e Carnevale, che intratterranno i piccoli spettatori con le loro famiglie la domenica pomeriggio.
     
    E visto che manca poco alla notte più stregata dell’anno il Mosaiko ha pensato per domenica 27 ottobre 2019 alle ore 16.00 di festeggiare Halloween e di allestire la sala del teatro con una scenografia colorata, di creare l’atmosfera con luci e costumi, per raccontare una storia magica dal titolo Mostrami i mostri.
     
    Una piccola anticipazione
    In uno spazio vuoto una grande scatola; Nella e Renè ci sono seduti sopra. Con la leggerezza e la fantasia tipica dei bambini e dei ragazzi iniziano un gioco che li conduce, alla ricerca della paura, ad inventare ed evocare mostri. Si manifestano così il mostro piedone, il mostro che ti fa mostro, il mostro mangione con un occhio solo, i mostri tripunti, il mostro ottozzampe … e chi più fantasia ha, più ne metta. Un varietà di spensierata paura che spazia dalle figure della classicità alle inquietudini contemporanee.  Tutto nasce dalla scatola, magico contenitore di ogni sorpresa … e di ogni mostro. Paura? Più paura! Più paura? E se diventa troppa? La si può sconfiggere con una filastrocca.
     
    Sul palcoscenico la Compagnia Il Melarancio di Cuneo, un gruppo di attori che interpretano principalmente un teatro per ragazzi coniugando recitazione, figure del corpo e danza per offrire al loro particolare pubblico una molteplicità di forme espressive.
    Gli spettacoli del Teatro per Bambini sono inseriti nella rassegna intercomunale E’ arrivato un bastimento e i prezzi sono popolari: solo 5 euro per ingresso.
    Primo appuntamento con lo spettacolo per Halloween Domenica 27 ottobre 2019 ore 16 presso la Sala Polifunzionale di Piazza 1° Maggio a Corbetta(MI)
     
    Per prenotare i biglietti: Associazione Culturale il mosaiko Tel. 320 533 6734 mail info@ilmosaiko.it
    Prevendite: Hello Cafè Books and Toys, via Madonna 14; Cartoleria Punto  Virgola, via Mazzini 11;
    Idraulica Ragusa, via Villoresi 33
     
    La Redazione
    Pubblicato il 24/10/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Concerto agli Amici del Loggione del Teatro alla Scala
    Orfeo Stillo-vivilanotizia 1
    Concerto agli Amici del Loggione del Teatro alla Scala

    Milano – Sabato 26 Ottobre 2019 alle ore 17.00 alcuni vincitori del XVI Concorso Lirico Internazionale S. Francesco di Paola organizzato dall’Associazione Musicale Orfeo Stillo si esibiranno accompagnati al pianoforte dal M° Stefano Giannini, pianista del Concorso, presso l’Associazione Amici del Loggione del Teatro alla Scala di Milano.
     
    Orfeo Stillo è un’Associazione Musicale pluripremiata, che sin dall’anno di fondazione, il 1986, si è sempre dedicata con successo ad attività di divulgazione, produzione, alta formazione e promozione musicale tra cui il Concorso lirico, la cui XVI edizione si è tenuta presso il Teatro di Tradizione A. Rendano di Cosenza nello scorso mese di Marzo, ottenendo grande successo di critica e di pubblico.
    Tanti sono stati i premi assegnati dalla prestigiosa giuria, messi in palio dall’Associazione Stillo e dagli importanti partner del Concorso, che permetteranno ai vincitori, tutti giovani talenti, di incrementare la loro carriera con borse di studio in denaro, scritture artistiche, masterclass, concerti e attività di promozione.
    I partecipanti al concorso sono stati numerosi e provenienti non solo da tutte le regioni d’Italia, ma anche da molti paesi esteri come per esempio Stati Uniti, Regno Unito, Corea, Giappone, Cina, Russia, Francia, Germania, Norvegia, Albania, Slovenia, Croazia, Kazakhstan, etc.
     

    Sarà proprio la vincitrice del primo premio del Concorso, il soprano Alessia Panza a prendere parte al concerto di sabato 26 ottobre per gli Amici del Loggione. Con lei anche il tenore Hyunjung Song ed il baritono Qipeng Tan.
    Durante il pomeriggio musicale verranno eseguite musiche di Verdi, Rossini, Donizzetti, Giordano, Gounod e Leoncavallo.
     
    La dott.ssa Giusy Ferrara, direttrice organizzativa, che sabato 26 ottobre 2019 si troverà a presentare l’evento, si è dimostrata molto soddisfatta ed ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell’iniziativa, senza tralasciare un riconoscimento speciale rivolto al dott. Vezzini, Presidente dell’Associazione Amici del Loggione, memoria storica del mondo dell’Opera, che sapientemente, ha deciso anche quest’anno di ospitare i giovani vincitori del Concorso presso l’importante Associazione Amici del Loggione, dove sono passati e continuano ancora oggi, i più grandi musicisti soprattutto dell’affascinante mondo dell’Opera.
    La sede dell’Associazione Amici del Loggione è sita in una traversa di Piazza Duomo, Via S. Pellico 6.
    L’ingresso al concerto è gratuito.
     
    L’Associazione Stillo vuole ricordare che è già al lavoro per l’organizzazione della XVII edizione del Concorso che si terrà sempre al Teatro Rendano di Cosenza dal 13 al 15 Marzo 2020.
    Giuria del XVI Concorso Lirico Internazionale S. Francesco di Paola: Direttore Artistico dell’Associazione nelle vesti di Presidente, il M° Luigi Stillo, il Direttore Generale dell’Aslico di Milano/Teatro Sociale di Como  il Dott. M° Giovanni Vegeto, il Coordinatore dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino M° Gianni Tangucci, la Responsabile dello Young Artist Program della Fabbrica del Teatro dell’Opera di Roma M° Eleonora Pacetti, il Casting Manager/Segretario Artistico del Teatro Coccia di Novara M° Renato Bonajuto, il critico musicale Dott. Danilo Boaretto direttore di OperaClick ed il Direttore d‘Orchestra M° Giuseppe Finz
    Partner del XVI Concorso Lirico Internazionale S. Francesco di Paola: Aslico di Milano – Teatro Sociale di Como, Associazione Amici del Loggione Teatro alla Scala di Milano – Ente Luglio Musicale Trapanese,  Fabbrica Young Artist Program – Teatro dell’Opera di Roma – Fondazione Teatro Coccia di Novara, Accademia del Maggio Musicale Fiorentino, Associazione Tropea Musica, OperaClick, Suonare News
    Comunicato Stampa
     
    La Redazione
    Pubblicato il 23/10/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci Continua a leggere

  • The Rocky Horror Picture Show in scena a Busto A.
    The Rocky Horror Picture Show-vivilanotizia-1
    The Rocky Horror Picture Show in scena a Busto A.

    Busto Arsizio (VA) – Uno spettacolo particolare per una sera particolare anzi a dir poco horror.
    Per la notte di Halloween il 31 ottobre 2019 alle ore 21.00 il Teatro Sociale Delia Cajelli a Busto Arsizio propone, direttamente dal Cinema Mexico di Milano, uno spettacolo unico The Rocky Horror Picture Show.
     
    Si tratta di un genere di uno spettacolo particolare e molto coinvolgente che consiste nella proiezione del film in lingua originale con sottotitoli mentre alcuni attori sul palco interpretano i personaggi replicando fedelmente tutto quello che accade sullo schermo: cantano, ballano e recitano. Non sarà di certo un sogno, ma la realtà. L’atmosfera da brivido è assicurata!
     
    Il Cinema Mexico è l’unica Rocky Horror House, rimasta in Italia, a proporre questo genere di spettacolo, se ne trovano alcune solo a New York, Berlino e Parigi.
    Biglietti: prezzo Platea euro 22; prezzo Galleria euro 22
    Per info Teatro Sociale piazza Plebiscito,8 Busto Arsizio (VA) tel. 0331 632912 e-mail: iltetrosocialeba@gmail.com
     
    La Redazione
    Pubblicato il 23/10/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Genova: emergenza bocconi avvelenati
    I consigli di Ivan Schmidt-vivilanotizia 1
    Genova: emergenza bocconi avvelenati

    Genova – Preso atto della crescente emergenza sul territorio ligure, in particolare nel Comune di Genova dei ferimenti/infortuni e decessi legati all’assunzione di bocconi avvelenati o esche (con chiodi/puntine) sul territorio Ligure in particolare nel Comune di Genova, il sottoscritto, insieme a Virginia Ancona ha deciso di mettere a disposizione GRATUITAMENTE della Comunità le proprie competenze professionali ed offrire ai proprietari due giornate intere di lavoro (12/13 novembre 2019), dove saranno trattate sia a livello teorico ma soprattutto a livello pratico l’Indifferenza e il rifiuto alle esche e bocconi avvelenati.
     
     A livello teorico sarà svolta anche un’ampia parte dedicata alla prevenzione, al senso civico, al decoro legato alla raccolta delle feci e pulizia delle urine, inclusivo dell’obbligo di utilizzo della bottiglietta per le urine.
     
    Nella fattispecie si offrirà ai proprietari e rispettivi cani, la possibilità di insegnare le tecniche per fare in modo che il cane non assuma alcun alimento/esca/boccone dal suolo. Le nostre tecniche collaudate da anni, hanno permesso di salvare molte vite di cani e vorremmo poter offrire questa possibilità anche ai proprietari di cani del Comune di Genova.
     
    L’invito sarà esteso ai Veterinari e ASL Veterinaria, Regione e Liguria (per cui é stato richiesto il Patrocinio). Virginia Ancona e Ivan Schmidt sono Istruttori Cinofili ed esperti di rieducazione comportamentale riconosciuti a livello internazionale. Inoltre Ivan Schmidt Dog Trainer Professional è Certificato DTP – Bureau Veritas (Cepas), Docente ENCI, Docente alla Bocalan di Madrid e Vincitore del Premio Internazionale del Cane, 2018. La città di Genova ospiterà dunque questo evento molto importante che permetterà oltre a svolgere una forma di prevenzione a salvare molte vite di cani.
     
    Si dichiara che l’iniziativa non ha scopo di lucro ed è totalmente gratuito. Interessati possono iscriversi inviando una mail a eventimareemonti@gmail.com. Vorremo poi estendere il progetto ad altre Regioni e Comuni interessati. Foto dei due relatori Ivan Schmidt e Virginia Ancona Credits Federica Repossi
    Comunicato Stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 22/10/2019
    Continua a leggere

  • Zucche e castagne protagoniste a Castellanza
    Zucche-castagne-castellanza-vivilanotizia-1
    Zucche e castagne protagoniste a Castellanza

    Castellanza (VA) – Nuovo appuntamento a Castellanza con le ZUCCHE e le CASTAGNE domenica 27 ottobre 2019.
    La Pro Loco di Castellanza, con il patrocinio del Comune di Castellanza propone in piazza Castegnate una bella festa per tutta la giornata dalle ore 9.00 alle ore 19.00 dove zucche e castagne, le regine dell’autunno saranno le protagoniste d’eccezione e domineranno la scena per essere celebrate in tutto il loro splendore e sapore.
     
    A mezzogiorno un caldo risotto con la zucca sarà il piatto proposto dalla Pro Loco a tutti coloro che vorranno godersi l’ultimo tepore di una giornata autunnale all’aperto.
    Nel pomeriggio gli Alpini cuoceranno le caldarroste che scalderanno le mani dei più piccoli e il cuore degli adulti che ritorneranno con la mente e col cuore ancora un po’ bambini.
     
    Accanto a zucche e castagne il tradizionale Pan tranvai, il pane con l’uvetta e merenda con pane e Nutella.
    Inoltre tanto divertimento per tutti con la pista dei Quad e il Mercatino dei Piccoli.
    Tantissime bancarelle allestite dai bambini con le loro creazioni e i loro giocattoli usati, figurine, libri, attireranno la curiosità del visitatore e saranno l’occasione per un acquisto particolare in occasione delle vicine feste natalizie.
     
    Allora non resta che ricordare l’appuntamento per domenica 27 ottobre 2019 in piazza Castegnate a Castellanza (VA)
    Per info Pro Loco Castellanza 3349742560 (anche per iscrizione al mercatino dei piccoli)
     
    La Redazione
    Pubblicato il 22/10/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Teatro Comunale di Limbiate al via la Stagione 2019-2020
    Teatro Limbiate-vivilanotizia-1
    Teatro Comunale di Limbiate al via la Stagione 2019-2020

    Limbiate (MB) – Pronta al nastro di partenza la nuova stagione al Teatro Comunale di Limbiate, che apre il 26 ottobre 2019 alle ore 21.00 con una esilarante commedia dal titolo straordinariamente attuale L’ho fatto per il mio Paese.
     
    Con Antonio Cornacchione e Ippolita Baldini, di Francesco Freyrie, Andrea Zalone, Antonio Cornacchione, scene di Leonardo Scarpa e regia di Daniele Sala, ha tutti i presupposti per essere un successo di risate. I due attori in scena interpretano in modo semplice e ironico, ma mantenendo sempre un registro teatrale di alto livello, i disagi economici e i malesseri politici del nostro Paese.
     

    Sul palco Cornacchione interpreta la parte di un donchisciotte squattrinato, con la disdetta dell’affitto in una tasca e la lettera di licenziamento nell’altra. Talmente disilluso da compiere infine un gesto folle e disperato: rapire la Ministra (Ippolita Baldini) per nasconderla in cantina. Lo fa per sé, per la pensione ma, soprattutto, per il suo Paese. Da questo momento si scontrano due mondi opposti: quello rappresentato da Cornacchione e quello solido di Ippolita Baldini, Ministra, docente universitaria e moglie di un ricco finanziere. Ecco allora che la crisi di… Governo ha inizio in una tragicommedia avvincente e molto divertente, ma estremamente attuale.
    Costo biglietto: poltronissima € 25, ridotto € 22; poltrona € 22, ridotto € 19
    Aventi diritto al ridotto: studenti muniti di tessera scolastica, over 65. 
    Biglietteria teatro Via Valsugana Limbiate, aperta ogni mercoledì e sabato dalle ore 16,00 alle ore19,00.
    On line: www.melarido.store, www.teatrocomunalelimbiate.it (senza costi aggiuntivi) e su www.vivaticket.it
    (con piccolo costo prevendita per la scelta del posto).  
    Info teatro: Melarido Srl  biglietteria@melarido.it  
     
    La Redazione
    Pubblicato il 21/10/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • City Booming all’Arengario di Monza
    Lego-City Booming Monza-vivilanotizia-1
    City Booming all’Arengario di Monza

    Monza (MB) – All’Arengario di Monza una dal 5 ottobre 2019 al 6 gennaio 2020 ospita una città speciale: City Booming Monza, costruita interamente da mattoncini Lego, tanto da formare un diorama di 60 metri quadrati con oltre 7 milioni di pezzi e 6 mila personaggi.
     
    Nella City Booming non manca proprio nulla, affacciati alle principali strade di collegamento si intravedono negozi, palazzi, un enorme luna park, un centro commerciale e tanti personaggi che abitano la città. Alcuni di loro sono anche famosi, si possono riconoscere Batman, Wonder Woman, Spidermen, Hulk, ma anche la famiglia Simpson, la Sirenetta e se si è fortunati anche celebrità del cinema.
    La City Booming possiede anche un’area rurale dove contadini al lavoro svolgono l’attività dell’aratura e le numerose mansioni che richiede una fattoria.
     
    Visitare City Booming è sicuramente un’esperienza unica adatta ad ogni fascia di età che coinvolge appassionati, curiosi e tutti coloro sanno apprezzare la passione e il lavoro nascoso dietro la realizzazione di ogni piccolo meccanismo creato appositamente per animare e rendere reale il coloratissimo diorama della città.
    City Booming ideata da Literally Addicted to Bricks con Giuliamaria e Gianmatteo Dotto Pagnossin sulla base della fantasia di Wilmer Archiutti lo stesso fondatore del laboratorio creativo di Roncade (TV), che da più di quarant’anni colleziona e realizza forme con i mattoncini Lego è prodotta da VIDI con il patrocinio del Comune di Monza ed è aperta al pubblico dal martedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00, sabato e domenica orario continuato dalle ore 10.00 alle ore 19.00
     
    I costi dei biglietti sono i seguenti:
    intero euro 8,00
    ridotto euro 6,00 per gli over 65 e i ragazzi dai 12 ai 18 anni
    ridotto bambini euro 4,00 dai 4 ai 12 anni
    ridotto famiglia euro 20,00 per l’ingresso di due adulti + due bambini
    Dove
    L’Arengario di Monza si trova in centro città in piazza Roma, per info e contatti e-mail: mostre@comune.monza.it
    La Redazione
    Pubblicato il 19/10/2019
    Continua a leggere

  • Fiera Agricola Città di Abbiategrasso 536^ edizione
    Fiera-di-Abbiategrasso-vivilanotizia 1
    Fiera Agricola Città di Abbiategrasso 536^ edizione

    Abbiategrasso (MI) – Agricoltura geniale è il titolo della 536^ edizione della Fiera Agricola Regionale Città di Abbiategrasso di Ottobre organizzata dal Comune di Abbiategrasso in collaborazione con AMGA SpA , che nei giorni 19-20-21 ottobre 2019 si terrà nello Spazio Fiera di via Ticino ad Abbiategrasso (MI).
     
    Protagonisti dei tre giorni saranno gli animali da fattoria, le aziende agricole con l’esposizione dei loro prodotti, i trattori, le macchine agricole e gli showcooking con prelibate degustazioni.
     
    Oltre alla visita all’area espositiva il programma della Fiera Agricola offre al pubblico una ricca scelta di eventi anche per le vie della città e in castello.
    Numerosi laboratori, dimostrazioni, percorsi didattici, giochi, esibizioni di cavalli, gare di gimkana con motofalciatrici BCS, mercato agricolo, punti ristoro animeranno la visita del pubblico.
     
    L’ingresso alla Fiera Agricola è gratuito e un trenino dal costo di 2 euro trasporterà il visitatore da piazza Castello fino ad ingresso Fiera. Per chi vorrà raggiungere l’ingresso della Fiera con i propri mezzi troverà un ampio parcheggio per auto antistante l’area Fiera e un nuovo Bici Parking allestito a cura dell’Associazione FIAB Abbiateinbici.
    Nel Castello di Abbiategrasso Coldiretti ha allestito per l’occasione un AGRIBAR che proporrà un Event Experience con assaggi di pane e salame oltre alla grande protagonista d’autunno, nostra regina la zucca, presentata in un piatto di vellutata.
    Nei sotterranei del Castello sarà anche possibile gustare un menù a tema vinciano, nella Locanda di Leonardo, a cura della Drogheria Vigevano.
    Consulta qui il programma dei tre giorni di Fiera
     
    La 536^ Fiera Agricola Regionale Città di Abbiategrasso aprirà al pubblico con ingresso libero il 19-20-21 ottobre 2019 presso l’Area Fiera via Ticino, 72 Abbiategrasso (MI) con i seguenti orari sabato 19- domenica 20 dalle ore 10.00 alle ore 20.00; lunedì 21 dalle ore 10.00 alle ore 18.00.
    Per informazioni info point 3441391028 segreteria@fieradiottobre.it
    La Redazione
    Pubblicato il 17/10/2019
    Continua a leggere

  • Olgiate Olona ospita l’alpinista Marco Confortola
    Marco-Confortola-vivilanotizia-1
    Olgiate Olona ospita l’alpinista Marco Confortola

    Olgiate Olona (VA) – Marco Confortola, alpinista e guida alpina con la passione per le montagne oltre gli ottomila metri si presenta e racconta le sue esperienze in una serata davvero di alta quota.
    L’evento è organizzato dalla sezione CAI di Olgiate Olona e dal Comune di Olgiate Olona in collaborazione con Area 101 nella serata di mercoledì 23 ottobre alle ore 21.00 e prevede l’ingresso gratuito presso l’auditorium di via Bellotti a Olgiate Olona (Area101).
     
    L’incontro dal titolo No pain no gain – GASHERBRUM II 8.035m – Il mio undicesimo 8000 vedrà Marco Confortola protagonista di avventure mozzafiato tutte raccontate nel suo ultimo libro Il cacciatore di 8.000 – La mia sfida alle montagne più alte del mondo. Per ogni vetta conquistata: Everest, Shisha Pangma, Annapurna, Cho Oyu, Broad Peak, K2, Manaslu, Lhotse, Makalu, Dhaulagiri, c’è una storia da raccontare piena di impegno, rinunce, soddisfazioni, completezza e incondizionata serenità.
     
    Marco Confortola prosegue le sue scalate, infatti alla sua collezione delle vette oltre gli ottomila ne mancano solo tre, infatti a luglio 2019 ha conquistato il suo undici ottomila: il Gasherbrum 2. L’impresa sarà condivisa con il pubblico presente durante la serata attraverso un emozionante filmato.
    La storia di Marco ha dell’incredibile e la sua voglia si salire sempre più in alto continua nonostante la grande tragedia, successa sul K2 nel 2008, quando a causa del congelamento ha purtroppo perso tutte le dita dei piedi e a visto morire 11 persone.
     
    Il suo entusiasmo e il suo inarrestabile desiderio di arrivare oltre rappresentano uno stimolo per tutti noi a continuare a testa alta.
    La Redazione
    Pubblicato il 16/10/2019
    Continua a leggere

  • 24^ coloratissima Sagra della zucca a Fagnano Olona
    Proloco-Fagnano-vivilanotizia
    24^ coloratissima Sagra della zucca a Fagnano Olona

    Fagnano Olona (VA) – Torna ancora una volta a Fagnano Olona, per la sua 24^ edizione, la coloratissima Sagra della Zucca, organizzata dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune, che per l’intera giornata di domenica 20 ottobre 2019 occuperà gli spazi dello storico Castello Visconteo di Fagnano Olona in Piazza Cavour.
     
    Protagonisti gli stand degli agricoltori locali che presenteranno le svariate qualità di zucche e le pregiate mele di Cavour, fiorenti prodotti di origine piemontese. Il visitatore avrà anche il piacere di apprezzare le prime fumanti caldarroste, gustare frittelle di mela, pane con uvetta chiamato pan tranvai, numerosi dolci a base di zucca, polenta e tanti altri prodotti tipici della stagione autunnale.
     
    Oltre ai piaceri della gola, si potranno osservare e comprare i lavori realizzati a mano esposti sulle bancarelle degli hobbisti mentre i più piccoli avranno l’occasione di divertirsi e mettere alla prova le loro abilità nei laboratori didattici a tema.
    Un programma ricco di iniziative e fantasia intratterrà i visitatori in attesa del momento clou della giornata: la Maxi Risottata preparata sotto gli occhi del pubblico incuriosito con circa 60Kg di riso, 20Kg di luganiga tagliata a pezzettini, polvere di amaretti e ovviamente l’immancabile zucca. Il ricavato dei mille piatti di gustosissimo risotto, previsti in distribuzione tra i visitatori quest’anno andrà a favore della Caritas fagnanese e dell’Associazione Pane di San Martino.
     
    Ecco il programma della Sagra della Zucca di Fagnano Olona:
    Intrattenimento…da brivido per l’intera giornata
    Sorprese dal pentolone magico                                                                                                           
    Truccabimbi a tema, Palloncini Art
    “Sfida lo stregone”, giochi a tema Halloween
    Crea il tuo vestito “…senza paura” dalle ore 14
    Libera la fantasia “con gli appiccicosi giochi di Motiv-Azione” dalle ore 15
    Danza del ventre e Sfilata “Moda e Gioielli” ore 15.30
    Esibizione ASD Centro Sportivo Solbiatese Black Hurricanes ore 16
    Sfilata artistica con mascherine originali ore 16.30
    “Elementi” spettacolo di balli coreografici a cura di Motiv-Azione ore 16.45
     
    Inoltre i volontari della Pro Loco di Fagnano Olona organizzano una visita guidata del Castello Visconteo dalle ore 11 alle ore 12 e dalle ore 14 alle ore 15 per scoprire la storia dell’antica fortezza, visitare l’antico pozzo, la sala del Camino, anche sede della Pro Loco, ammirare la Valle Olona dall’alto della torre e udire il rumore dei fantasmi che si aggirano per il castello. Chi volesse aderire all’iniziativa dovrà effettuare una prenotazione inviando una mail a presidente@proloco-fagnanoolona.org
     
    Per l’organizzazione della Sagra della Zucca, la Pro Loco di Fagnano Olona ringrazia per la collaborazione il Comune di Fagnano Olona, la Polizia Locale, la Protezione Civile fagnanese, Patrizia Colombo Gioielleria, l’A.S.D. Centro Sportivo Solbiatese, le associazioni Contrada dei Calimali e Motiv-Azione, il micro asilo nido Il Grillo Parlante e Sara & Lara Animazione.
    La Redazione
    Pubblicato il 15/10/2019
    Continua a leggere

  • NATURANIMA. Giornata di cure e attenzioni naturali
    Naturanima-Vivilanotizia-1
    NATURANIMA. Giornata di cure e attenzioni naturali

    Binasco (MI) – L’evento, organizzato da ROSEDEVENTI Associazione Culturale di Lacchiarella, con il patrocinio del Comune di Binasco, consisterà in una giornata dedicata alle cure e alle attenzioni più naturali che ci si possa regalare.
     
    “Attraverso queste discipline, che mai disconoscono l’efficacia della medicina ufficiale, ci ricordiamo di essere parte di uno schema immenso, comune a tutti ed entro il quale è bello sentirsi appartenenti e in armonia, obiettivo che a volte risulta difficile per i numerosi squilibri che viviamo nell’esperienza quotidiana”, dice Maria Anna Zerbini, Presidente dell’Associazione.
     
    Micro convegni e stand saranno aperti gratuitamente nella magica location del castello medievale, per offrire a tutti un’occasione di approccio ai rimedi dolci dello “starebene”, dentro e fuori di noi.
    Esperti ayurvedici, olistici e ancora personal trainer, poi tanti consigli erboristici e i segreti della cristalloterapia; tutto sullo shiatzu e l’iridologia e la riflessologia …e l’armonia della musicoterapia.
     
    Dalle ore 9:00 alle 18:00 si susseguiranno brevi meeting tematici e gli esperti saranno reperibili presso i loro stand con le risposte alle vostre domande e curiosità vedi il programma.
    Comunicato Stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 14/10/2019
     
    Continua a leggere

  • Arconate, Sagra d’Autunno e fiera di Santa Teresa 2019
    Sagra-Autunno-Arconate-Vivilanotizia-1
    Arconate, Sagra d’Autunno e fiera di Santa Teresa 2019

    Arconate (MI) – Ancora una volta Arconate si prepara all’appuntamento con la tradizione proponendo la Sagra d’Autunno e la Fiera di Santa Teresa.
    I due eventi che si terranno rispettivamente domenica 20 e lunedì 21 ottobre 2019 organizzati dal Gruppo Folkloristico e dal Comune di Arconate riportano alle usanze genuine di una comunità agricola che ha fatto del lavoro e dei prodotti della terra la base della propria economia.
    Il programma preparato dal Gruppo Folkloristico arconatese prevede per la Sagra d’Autunno di domenica 20 ottobre 2019 un animato e colorato mercatino dell’usato e dell’artigianato che occuperà gli spazi di piazza Libertà per l’intera giornata.
    Nel pomeriggio sarà la volta del Corpo Bandistico Santa Cecilia di Arconate che scorterà per le vie cittadine le maschere simbolo di Arconate, Re Soquaun e Regina Sibreta, fino a raggiungere la piazza della chiesa, fulcro e anima di Arconate. Qui presso lo stand del Gruppo Folkloristico sarà possibile acquistare il dolce della tradizione arconatese, la carsenza preparata con mele, fichi e uvetta, ma non mancheranno castagne, salamelle e patatine. Per chi invece vorrà, potrà portarsi a casa piatti autunnali presso lo stand del Gruppo Alpini, dove si potranno prenotare piatti da asporto preparati con polenta e zola e stufato d’asino e polenta.
    Il pomeriggio proseguirà con un divertente spettacolo di magia, Il pomeriggio dei miracoli animato dallo staff di Pepeparty e una scatenatissima Baby Dance. Per i più piccoli anche tante divertenti attrazioni, il truccabimbi e morbidi gonfiabili.
    Il lunedì 21 ottobre 2019 sarà la volta della Fiera di Santa Teresa, che con le sue bancarelle di merci varie collocate lungo via Roma, piazza Libertà, contrada Sant’Eusebio, vie Matteotti e Turati, ricorda l’antica tradizione della fiera agricola del lunedì, quando i contadini esponevano i loro prodotti e il bestiame a prezzi vantaggiosi.
    La Redazione
    Pubblicato il 14/10/2019
    Continua a leggere

  • Milano, visite guidate all’Archivio di Stato
    Milano, visite guidate all’Archivio di Stato

    Milano – Sì, viaggiare! Mete e itinerari di viaggio alla fine del Quattrocento è l’iniziativa proposta dall’Archivio di Stato di Milano per scoprire curiosità spaziando fra le svariate motivazioni che spingevano a viaggiare alla fine del Quattrocento, e non solo. E’ questo lo scopo delle visite guidate ai documenti d’Archivio e delle conversazioni di viaggio che si terranno all’Archivio di Stato di Milano domenica 13 ottobre 2019, dalle 16 alle 20, in occasione della Domenica di Carta.
    Tra le motivazioni che verranno illustrate nel corso dell’evento, spiccano alcune chicche:
    L’urgenza di accasare una parente di Ludovico Il Moro con il duca Alberto di Baviera detto il Saggio, dato che il precedente promesso sposo, il duca di Savoia, era deceduto.
    L’impellente necessità di far recapitare all’allora duca di Milano Gian Galeazzo Sforza una richiesta d’aiuto, scritta in arabo, del sultano di Caraman nella penisola anatolica, a capo di uno Stato destinato a soccombere di lì a poco di fronte all’attacco degli ottomani di Maometto II.
    Aggiornare il duca di Milano, Ludovico Il Moro, su quanto avveniva a Venezia nel 1493 e segnalare, en passant, che “per alcuni spagnoli sono trovate certe insule, de le quale non se haveva cognizione alcuna, habundante d’oro, spezie et altri boni fructi…”(facendo passare come una notizia secondaria la scoperta dell’America).

     
    Ecco il programma della giornata
    Visite guidate: ore 16.15 e ore 17.15
    Conversazioni di viaggio:
    ore 18.30: “Persone, documenti, ricercatori in viaggio” – professor Ezio Barbieri, Università degli Studi di Pavia
    ore 19.15: Il grido di dolore dell’emiro del Caraman (1471-1474) al Duca di Milano – professor Ezio Barbieri, Università degli Studi di Pavia, con la partecipazione del dott. Ahmad Mohmmad A Hazazi, laureando presso l’Univeristà degli Studi di Pavia.
    Ingresso libero, senza prenotazione.
     
    All’intento di avvicinare i visitatori ai preziosi documenti dell’Archivio di Stato di Milano, si affianca il nobile scopo di  sensibilizzarli sullo stato di salute precario in cui versano alcuni di essi, illustrando il progetto “Entra nella storia: salva un documento”. L’immenso patrimonio dell’Archivio di Stato di Milano – dalle pergamene medioevali alle più recenti carte del nostro secolo – necessita di cure continue per prevenire e curare i danni causati dal tempo e dalla manipolazione. Il progetto nasce per ovviare alla scarsità di fondi ministeriali da destinare al restauro.  Chiunque può dare il proprio contributo per salvare un documento, donando, anche solo in parte, la cifra necessaria per curarlo. Se effettuato tramite Art bonus il versamento permette al donatore di ottenere un importante beneficio fiscale pari al 65% dell’importo donato, sotto forma di credito d’imposta. L’Archivio consegna al donatore un attestato stampato, che riporta la riproduzione e la descrizione del documento salvato; a partire dal 2020, una volta all’anno, i documenti così restaurati saranno esposti in mostra, evidenziando i nomi dei donatori nelle rispettive didascalie; il nome del donatore sarà inoltre impresso sulla camicia (il contenitore che sarà perpetuamente legato al documento), e farà così il suo ingresso nella Storia per rimanervi per sempre. A tale scopo è stato predisposto un catalogo online dove è possibile scegliere a quale documento legare il proprio nome. A ciascun documento è stato assegnato dall’Archivio di Stato un titolo, che si potrà indicare all’atto della donazione.
    Per saperne di più: as-mi@beniculturali.it ; tel. 02 7742161
    foto del Palazzo del Senato, sede dell’Archivio di Stato di Milano di Jonathan Toffanin
    immagine della xilografia acquerellata che ritrae la Mapa del Puerto de Gibraltar conservata in Archivio di Stato Milano
    Comunicato Stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 11/10/2019
    Continua a leggere

  • Castellanza Humanitas: tre giorni dedicati alle donne
    mater domini-castellanza-coronavirus-vivilanotizia1
    Castellanza Humanitas: tre giorni dedicati alle donne

    Castellanza (VA) – Negli ospedali Humanitas Mater Domini Castellanza e Humanitas Medical Care il 19-26-27 ottobre 2019 saranno tre giornate dedicate interamente alle donne, ricche di iniziative al femminile e pensate per le donne che vogliono prevenire o combattere il tumore al seno.
     
    La tempestività e la diagnosi precoce sono importanti alleate per “battere” sul tempo il tumore al seno. Ad ottobre, gli specialisti di Humanitas Mater Domini, Humanitas Medical Care Arese, Busto Arsizio e Varese, scendono in campo in occasione di “Sorrisi in Rosa”, il progetto di Humanitas nato 3 anni fa con l’obiettivo di sensibilizzare sul tema della prevenzione, attraverso l’esperienza e racconti di donne protagoniste di storie di malattia, ma soprattutto di rinascita.
     
    Tutto il mese di ottobre sarà animato da diversi eventi: visite senologiche, corsi di autopalpazione, sessioni di Nordic Walking in rosa. Per coloro che stanno affrontando la malattia, l’iniziativa di Trucco e Parrucco, perché è sempre importante valorizzare la propria bellezza.
    Ecco in cosa consisterà il programma di Sorrisi in Rosa
     
    Visite senologiche gratuite
    L’iniziativa, organizzata in collaborazione con la Scuola Italiana di Senologia Onlus, vuole sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione e dei controlli periodici. La diagnosi precoce, infatti, rimane la strategia più efficace per battere sul tempo questo tumore, che può essere guarito in un numero sempre maggiore di casi. Un regalo alla nostra femminilità, al nostro corpo, alla nostra salute. Parteciperanno allevento i dottori Claudio Andreoli, Luciano Branchini e Mara Andreoli.
    Sabato 19 Ottobre 2019
    Humanitas Mater Domini (Via Gerenzano, 2 – Castellanza)
    Sabato 26 Ottobre 2019
    Humanitas Medical Care Busto Arsizio (Via Alberto Da Giussano, 9)
    Humanitas Medical Care Varese (Vicolo San Michele, 6)
    Domenica 27 Ottobre 2019
    Humanitas Medical Care Arese (Via Luraghi, 11 – c/o Centro Commerciale IL CENTRO)
    La partecipazione è gratuita, ma l’iniziativa è riservata a donne dai 35 anni in su, che non abbiano mai fatto una visita senologica o che non si controllano da più di un anno, come suggeriscono le Linee Guida delle principali società scientifiche nazionali e internazionali.
     
    Corsi di autopalpazione
    Notare eventuali cambiamenti del proprio seno e riconoscere così i primi campanelli d’allarme di eventuali patologie, come il tumore al seno, è un primo importante passo. Le ostetriche, Silvia Città, Samantha Galimberti e Nicole Moroni illustreranno tutti i passaggi per eseguire correttamente l’autopalpazione e prendersi così cura della propria salute con semplici, ma importanti gesti. Il corso è dedicato alle donne di qualsiasi età, anche alle più giovani.
    Sabato 26 ottobre 2019
    Sessioni di 30 minuti, gruppi da 10 donne.
    Humanitas Medical Care Varese (Vicolo San Michele, 6)
    Domenica 27 ottobre 2019
    Humanitas Medical Care Arese (Via Luraghi, 11 – c/o Centro Commerciale IL CENTRO)
     
    Nordic Walking in Rosa, con l’intervento di dietologa, senologo ed ostetrica di Humanitas Mater Domini Castellanza
    Praticare regolarmente attività fisica riduce in modo significativo la probabilità di sviluppare il tumore al seno in donne sane e di incorrere in recidive. Per questo, Humanitas Mater Domini ha organizzato una sessione di Nordic Walking in rosa, con il patrocinio del Comune di Castellanza e la collaborazione dell’insegnante Catia Grassi. A seguire, Pit Stop con la dottoressa Laura Carabelli (dietologa) per reintegrarsi al meglio, sorseggiando una sana centrifuga.
    A conclusione, le partecipanti saranno coinvolte in un incontro interattivo con il dottor Claudio Andreoli, senologo dell’Istituto, che spiegherà il valore dell’attività fisica nella lotta contro il tumore al seno e corso di autopalpazione tenuto dall’ostetrica Nicole Moroni, per riconoscere i primi campanelli d’allarme della patologia.
    Sabato 19 ottobre 2019
    Ritrovo: Ore 13.00 – Parco Comunale Continua a leggere

  • Un ospite d’eccezione al Bauhouse di Bari
    Ivan Schmidt - Dog Trainer - Vivilanotizia 1
    Un ospite d’eccezione al Bauhouse di Bari

    Notizie Regionali – Nel fine settimana del 12 e 13 ottobre 2019 la terra pugliese potrà avvalersi di un weekend di formazione sulle tecniche di rieducazione comportamentale di cani aggressivi e fobici confrontandosi con casi reali. 
    Presso il Bauhouse di Bari é in programma l’arrivo di un ospite d’eccezione, si tratta di Ivan Schmidt (CH/IT), Istruttore Cinofilo di fama internazionale, considerato uno dei massimi esperti nel recupero comportamentale di cani aggressivi e fobici.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Esperto di cinofilia forense, Ivan Schmidt, è stato in passato in prima linea in alcuni tra i più importanti casi di ricerca persona (ad esempio le gemelline Alessia e Livia Shepp in Svizzera, Yara Gambirasio, per citarne solo alcuni, con diverse presenze a Quarto Grado). Alle sue spalle vi sono oltre cinquanta interventi in qualità di Consulente Tecnico, Ausiliario di PG e Membro di Unità Cinofile sia Nazionali che Internazionali. 
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Ivan Schmidt ha svolto diverse docenze sia nazionali che Internazionali passando da Università prestigiose fino ad approdare anche alla Fondazione Bocalan di Madrid, una delle più rinomate scuole cinofile, presente in diversi Paesi tra cui il Sudamerica.
    Ivan Schmidt opererà durante questo grande evento in cooperazione con l’Istruttore Cinofilo Virginia Ancona, da molti anni al suo fianco nelle docenze e nei recuperi comportamentali di cani aggressivi e fobici. 
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    All’evento parteciperanno proprietari di cani, personale del settore cinofilo, educatori cinofili, istruttori cinofili ma anche Veterinari. Una due giorni di alta formazione e confronto sulle tecniche di rieducazione.  Sarà mostrata ad esempio la tecnica di rieducazione comportamentale di soggetti aggressivi in acqua (piscina) che all’interno dei protocolli sta riscontrando un grande successo su molti soggetti. 
    Grazie a queste e ad altre tecniche di lavoro (es. Mantrailing), Ivan e Virginia hanno potuto salvare negli anni centinaia di cani da eutanasia, somministrazione di psicofarmaci o isolatamente in canile.
    Ulteriori approfondimenti sono spiegati su 
    www.instagram.com/ivanschmidt_official/  www.facebook.com/ivanschmidtofficial/
    Comunicato stampa
    La redazione
    Pubblicato il 9/10/2019
    Continua a leggere

  • Tutto pronto! Arriva il Grandioso Luna Park Legnano
    Inaugurazione-Luna-Park-Legnano-vivilanotizia-1
    Tutto pronto! Arriva il Grandioso Luna Park Legnano

    Legnano (MI) – Attesissimo da tutti arriva puntuale l’appuntamento con il grandioso Luna Park di Legnano, che dal 19 ottobre al 17 novembre 2019, in occasione della fiera dei morti occuperà come da tradizione l’area limitrofa allo storico Castello di Legnano lungo il trafficato viale Toselli.
     

    Diventato ormai punto di attrazione per famiglie, giovani, ragazzi e scolaresche, il Luna Park di Legnano offre ogni anno uno svariato numero di attrazioni, proponendo sempre nuove giostre, animazione, spettacoli e numerose offerte in buoni sconto. E’ infatti da qualche anno che l’organizzazione del Luna Park di Legnano mette in palio euro 100 di sconti ai primi 1000 utenti che si presenteranno il giorno dell’inaugurazione e che quest’anno è prevista per il 26 ottobre 2019 a partire dalle ore 15.00. La giornata proseguirà fino a sera inoltrata tra intrattenimenti, musica dal vivo e un coloratissimo spettacolo pirotecnico.
     
    Momento clou del Luna Park di Legnano è la notte di Halloween, giovedì 31 ottobre 2019 tra i viali della grande kermesse di giostre si potranno incontrate personaggi inquietanti. Fantasmi, mostri, zombi e scheletri vagheranno nella notte più stregata dell’anno in attesa della luce di un nuovo giorno. Il Luna Park Legnano attende tutti i suoi ospiti a partecipare alla grande festa in maschera che avrà inizio già nel pomeriggio a partire dalle ore 15.00
     
    I programmi delle giornate e le promozioni possono essere consultati sul sito www.lunaparkitaly.it mentre i coupon sconto possono essere scaricati dal sito www.parchionline.it/Legnano
    Quando dal 19 ottobre al 17 novembre 2019
    Dove Viale Toselli – Legnano (MI)
    La Redazione
    Pubblicato il 08/10/2019
    Continua a leggere

  • Synlab cam polidiagnostico e fondazione dottor sorriso
    Dottor sorriso-vivilanotizia-1
    Synlab cam polidiagnostico e fondazione dottor sorriso

    Ad Agrate e Monza due appuntamenti alla scoperta della clownterapia.

    Monza – Da diversi anni, Synlab CAM Monza e Agrate Brianza propone costantemente al territorio iniziative di sensibilizzazione sociale, ospitando nei due Polidiagnostici della provincia monzese voci diverse del terzo settore e offrendo in questo modo alla propria utenza occasioni di confronto su tematiche di forte impatto pubblico.
     
    La più recente tra queste novità è la collaborazione con la Fondazione Dottor Sorriso ONLUS, che nasce nel 1995 con la missione di rendere più serena la degenza dei bambini in ospedale attraverso la clownterapia.
     
    Dal 15 al 18 ottobre ad Agrate Brianza, via Lecco 11, e dal 18 al 22 novembre a Monza, all’interno del Polidiagnostico di Viale Elvezia, gli operatori di Dottor Sorriso saranno presenti per informare i cittadini sui progetti attivi nei 16 ospedali e 4 centri di riabilitazione italiani in cui la Fondazione opera. Ogni settimana, infatti, i Dottor Sorriso donano un sorriso ai bambini ricoverati in ospedale e ai loro famigliari: con un gioco, uno scherzo o una magia li coinvolgono in un momento delicato come la degenza ospedaliera. Questi interventi permettono anche di alleviare le ansie e le preoccupazioni dei genitori, consentendo al personale medico di operare con una maggiore serenità.
     
    Ogni anno i Dottor Sorriso, operatori professionisti con una formazione specifica, aiutano una media di 35mila bambini e sostengono 105mila familiari di piccoli pazienti ricoverati. I due centri di Monza e Agrate hanno accolto con entusiasmo la proposta di collaborazione, con l’idea di voler regalare ai cittadini un’importante occasione per scoprire i benefici della clownterapia e confermando quell’attenzione speciale che Synlab CAM riserva da ormai 50 anni alla salute delle generazioni future.
     
     
    SYNLAB CAM MONZA: da 50 anni cresciamo ogni giorno
    Primo laboratorio di analisi mediche aperto nel 1970 nel cuore di Monza, il CAM diviene presto un punto di riferimento per la salute dei monzesi. Negli anni, il centro sviluppa l’indirizzo diagnostico, fino all’apertura, nel 1980, di un piccolo poliambulatorio, dove, tra i primi centri in Italia, si inizia a utilizzare la metodica ecografica. Nel 2001 viene inaugurata la sede di viale Brianza, che accoglie un ampio Polidiagnostico, il reparto di Fisioterapia con piscina riabilitativa, il blocco operatorio per la Day Surgery e nuovi spazi per la ricerca scientifica. La crescita costante della domanda porta il centro ad aprire, nel 2012, la sede di viale Elvezia: oltre seimila metri quadri dedicati all’educazione sanitaria, alla prevenzione e alla salute della popolazione del territorio (e non solo).
     
    A gennaio 2016 si inaugura Synlab CAMLei, il primo centro medico dedicato al benessere e alla Salute della Donna in ogni fase della vita. Nello stesso periodo, CAM entra a far parte di SYNLAB, il più grande gruppo europeo di diagnostica medica.
    Comunicato stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 07/10/2019
    Continua a leggere

  • Gallarate Stagione Teatrale 2019-2020
    melarido-vivilanotizia
    Gallarate Stagione Teatrale 2019-2020

    Gallarate (VA) – Non ti vuoi perdere uno dei comici più gettonati di sempre? O le attrici e attori che spopolano al cinema, a teatro o nelle fiction più seguite? O forse vorresti portare bimbi e famiglia a vedere quei Family Show domenicali che prima trovavi solo al Manzoni di Milano e al Teatro della Luna, e magari anche un’Opera in grande stile di Verdi, oppure la grande danza che proviene da New York? Se sei fra questi, il tuo è il Teatro Condominio.
     
    Ma se ami allo stesso modo le Rassegne di Musica Classica “Gallarate Classics” che organizza sapientemente il Comune di Gallarate, se vuoi seguire le realtà associative locali, i progetti Scuola, la rassegna di Cabaret dello storico Caffè Teatro di Samarate, le favole per bambini nei giorni festivi della Compagnia Zattera… allora, il tuo è il teatro del Popolo.

    Il Cartellone 2019/2020 prevede inoltre un imperdibile tributo a Lucio Battisti e uno a Fabrizio De André, e non mancano le spassose commedie dialettali. Tuttavia, sarebbe ancor più semplice dire: tutti e due, perché questa è la strategia per le nuove Stagioni 2019/2020 della direzione artistica che li gestisce (la Società Melarido, di Marco Negri e Rosanna Bergonzi), in sintonia con le linee guida della Dottoressa Manuela Solinas del Comune di Gallarate e del competente Assessore alla Cultura Massimo Giuseppe Palazzi: linea che ha saputo e voluto differenziare, per vivere a trecentosessanta gradi la Cultura secondo i gusti, il genere, il proprio tempo libero in entrambi i teatri.

    Qualche nome, curiosando nella programmazione 2019/2020 del Teatro Condominio?
    In anteprima assoluta l’attesissimo ”The Wall”, riproposizione teatrale del concerto dei Pink Floyd con i Publius Enigma, la più apprezzata Tribute Band dello storico gruppo.
     
    Fra i comici Lillo & Greg, Giovanni Vernia, Giuseppe Giacobazzi, Gioele Dix, Maurizio Lastrico, Teresa Mannino, e un grande Gabriele Cirilli come Speciale ultimo dell’anno. Anche i nomi più apprezzati non mancano nella prosa brillante: Pino Insegno, Enzo Iacchetti con Pino Quartullo, Katia Follesa con Angelo Pisani.
     
    Chi ama l’Opera, sarà invece felice di sapere che ci sarà il Rigoletto, curato dall’Ass. Culturale Giuseppe Verdi e l’orchestra di Giovanni Testori. Nel periodo natalizio, da non perdere, la kermesse di magia e illusionismo “Magic Christmas Show” e il concerto Gospel “Spirit Of Prise” con J. David Bratton e il suo gruppo direttamente dagli Stati Uniti. Una grande novità, con Luca Bono e Sabrina Iannece per la regia di Arturo Bracchetti, sarà anche “L’Illusionista”.
     
    Spazio inoltre alla danza con due appuntamenti: “Dancing in New York”, un viaggio nella Big Apple in versione musical, con la “Adriana Cava Dance Company” e “La Vie en Rose…Bolero” eseguita dal già amatissimo Balletto di Milano. Splendide e famose fiabe/musical allieteranno nelle domeniche in programmazione tutta la famiglia, dai tre ai novant’anni: Aladin e il genio della lampada, il magico mondo delle Principesse, Alice nel paese delle Meraviglie. In più, sempre di domenica pomeriggio, una novità che incanterà grandi e piccini: “The Black Blues Brothers”, cinque acrobati che in stile americano eseguiranno numeri incredibili lasciando tutti a bocca aperta! Non per ultimo, data l’importanza e il valore che da anni il Comune difende con Mondadori Store per chi ama la lettura, puntuali gli appuntamenti con “Duemilalibri”, insieme agli autori di tanti nuovi best-sellers che incontreranno e dialogheranno con i presenti in sala (ingresso libero). Tutti i libri saranno inoltre acquistabili al teatro Condominio. Due teatri, con scelte e generi per tutti i gusti.
     
    Chi vuole saperne di Continua a leggere

  • Castellanza: assegnate le borse di studio al merito
    borsa-di-studio-al-merito-vivilanotizia 1
    Castellanza: assegnate le borse di studio al merito

    Castellanza (VA) – Premiati a Castellanza i 20 studenti usciti dalle classi terze con votazioni 9, 10 e 10 e lode. Giovedì 26 settembre presso l’aula Magna delle scuole Leonardo da Vinci il sindaco Mirella Cerini e la consigliera delegata all’istruzione, professoressa Rosangela Olgiati hanno consegnato ai ragazzi la borsa di studio al merito.
     
    Presenti nell’aula Magna i genitori, i professori e gli alunni delle attuali classi terze che si sono esibiti con intrattenimenti musicali al flauto.
     
    Ai ragazzi residenti a Castellanza, chiamati ad uno ad uno sul palco è stato assegnato il premio di euro 100 per la votazione 9 ed euro 200 per i voti 10 e 10 e lode.
     
    La cerimonia ha previsto anche l’assegnazione del premio giornalistico Alberto Moroni, quest’anno sul tema del miglioramento cittadino a cui i ragazzi erano tenuti a scegliere tra sogno e realtà. Vincitore Federico Foà e menzione speciale riconosciuta dalla Commissione giudicatrice alla studentessa Giulia Tosi.
    La Redazione
    Pubblicato il 26/09/2019
    Continua a leggere

  • Novara: Degusto 2019, gli chef stellati cucinano al castello
    degusto-novara-vivilanotizia1
    Novara: Degusto 2019, gli chef stellati cucinano al castello

    Torna il 4 e 5 ottobre l’atteso evento gastronomico
    con dieci chef (7 stellati Michelin) e 300 posti a tavola…tutti esauriti!

    Novara – Dodici edizioni sono un traguardo significativo, soprattutto in un periodo in cui tutto si consuma velocemente. E’ il caso di Degusto, vetrina della ristorazione di qualità e delle eccellenze piemontesi, nato nella primavera del 2009 e che da allora prosegue, ogni anno, con successo consolidato. 
     
    Ideata e organizzata da Confcommercio Alto Piemonte e da Fipe, Federazione Italiana Pubblici Esercizi, la rassegna 2019 si è sviluppata in due momenti: il primo a fine marzo con la consueta fiera alimentare e lo Streetfood e il secondo il primo week-end di ottobre al Castello di Novara.
     
    A cucinare troveremo gli chef di 10 ristoranti (7 stellati Michelin) delle province di Novara, Alessandria, Torino, Verbano Cusio Ossola e della provincia di Varese
    Accanto alle presenze consolidate di Piero Bertinotti, Sergio Zuin, Marta Grassi, Massimiliano Celeste e alle conferme di giovani chef stellati come Christian Milone e Jumpei Kuroda, si uniscono alla squadra Vincenzo Manicone, Andrea Monesi,  Riccardo Bassetti e Giovanni Spegis.
     
    Dal 2009 a oggi sono stati 55 gli chef che si sono alternati ai fornelli delle dodici edizioni di Degusto che, negli anni, si sono svolte dapprima alla Sala Borsa, poi al Broletto e dal 2017 al Castello. Fa piacere ricordare che tra i primi sostenitori dell’iniziativa c’è stato anche lo chef Antonino Cannavacciuolo, che ha personalmente partecipato alle prime cinque edizioni di Degusto.
     
    Anche nel 2019 i posti a tavola sono in tutto 300 (di più non è logisticamente possibile!), le portate sono cinque (due antipasti, un primo, un secondo e un dolce) cucinate e al Castello e servite a tavola dagli studenti dell’Istituto Alberghiero Ravizza di Novara, mentre saranno i sommelier dell’AIS-Associazione Italiana Sommelier a mescere i vini di Vitecolte di Barolo.
    Degusto si realizza grazie ai contributi della Camera di Commercio di Novara, che ha sostenuto l’evento sin dalla sua prima edizione del 2009, e della Fondazione Banca Popolare di Novara.
    Fondamentale è poi la collaborazione con Coop (che da sette anni mette a disposizione degli chef gli ingredienti di tutti i piatti cucinati nelle due cene).
     
    Una curiosità riguarda l’allestimento della sala. Se lo scorso anno era in stile “jungle”, nel 2019 i colori sono quelli dell’artista Piet Mondrian, una sinfonia di bianco, nero, rosso, giallo e blu, ideato e curato dai fioristi novaresi di Federfiori Confcommercio.
     
    I posti a tavola? Tutti esauriti da tempo, il che fa pensare che per il futuro la formula andrà aggiornata, vedremo come, così da consentire a più novaresi di partecipare a questo evento di eccellenza che valorizza i professionisti della ristorazione e la stessa città di Novara.
     
    Tutti gli aggiornamenti sulla pagina facebook DEGUSTO NOVARA.
    Comunicato Stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 24/09/2019
     
    Continua a leggere

  • SI: Scrittrici Insieme Torna a Somma Lombardo
    Scrittrici-insieme-vivilanotizia1
    SI: Scrittrici Insieme Torna a Somma Lombardo

    Somma Lombardo (VA) – Il Festival di Letteratura al femminile SI: Scrittrici Insieme, si terrà anche quest’anno nella splendida location di Castello Visconti di San Vito a Somma Lombardo.
    Gli amanti della cultura non potranno perdere la IX edizione di SI:Scrittrici Insieme, che dal 4 al 6 ottobre 2019 vedrà protagonista la letteratura al femminile. Tutti gli amanti del genere, ma anche curiosi potranno scoprire e imparare cose nuove trovando l’occasione per colloquiare e condividere con le scrittrici il piacere e l’amore per la letteratura.
    Questo Festival di letteratura definito unico e prezioso da Raffaella Norcini, assessore alla Cultura del Comune di Somma Lombardo,nasce dall’amore e dall’impegno di un gruppo di donne, che anno dopo anno hanno saputo coinvolgere personalità d’eccellenza: come ad esempio Helena Janeczek, scrittrice premio Strega 2018. Quest’anno l’attesa rassegna seguirà un filo conduttore preciso o meglio avrà come tema il mito, studiato e raccontato da molte sfaccettature.
    Tra le ospiti anche Liliana Segre che sabato 5 ottobre 2019 alle ore 17.30 presenterà il suo libro Il mare nero dell’indifferenza, un saggio che raccoglie la sua testimonianza e il suo impegno sociale, scritto a cura di Giuseppe Civatti in occasione della nomina di Liliana a senatrice a vita. Sempre sabato pomeriggio si aprirà la mostra fotografica di Luisa Morniroli Sorrisi in rosa, creata in collaborazione con Humanitas Research Hospital.
    Il Festival SI Scrittrici Insieme è un festival indipendente che vuole rimanere tale e per questo motivo ha organizzato una raccolta per finanziare la loro coinvolgente iniziativa attraverso la piattaforma www.produzionidalbasso.com
    E’ possibile consultare il programma completo degli incontri di SI: Scrittrici Insieme 2019 sul sito www.scrittriciinsieme.it
    La Redazione
    Pubblicato il 24/09/2019
    Continua a leggere

  • Istituto Dell’Acqua di Legnano corsi gratuiti post diploma
    Corso-specializzazione-post-diploma-vivilanotizia-1
    Istituto Dell'Acqua di Legnano corsi gratuiti post diploma

    Istruzione/Lavoro – Ancora poco all’inizio dei corsi IFTS post diploma 2019-2020 che l’Istituto Carlo Dell’Acqua di Legnano con la collaborazione di numerosi partners propone ai giovani di età compresa tra i 18 e il 29 anni.
    Il corso gratuito di Tecniche per l’Amministrazione Economico Finanziaria -Tecnico Amministrativo per il controllo di gestione nelle imprese orientate all’export, che avrà luogo nella sede dell’Istituto Carlo dell’Acqua a Legnano, mira alla formazione di una figura professionale utile alle aziende di tutti i settori merceologici, che pur seguendo l’azienda sul piano contabile e burocratico sappia anche avere una visione completa della gestione dell’azienda dando una fotografia reale dello status aziendale per poi trasmetterla e relazionarla ai vertici dirigenziali.
    Il corso aperto ai ragazzi residenti in Lombardia con un diploma di istruzione secondaria superiore prevede 540 ore di laboratorio e 460 di tirocinio per una durata di 10 mesi da ottobre 2019 a luglio 2020 con la frequenza dal lunedì al venerdì.
    L’idea nasce per dare ai giovani una possibilità in più per collocarsi nelle aziende del territorio dopo aver acquisito nuove e più specifiche competenze.
    La domanda di ammissione che dovrà essere presentata entro il 30 settembre 2019 può essere reperita sul sito della scuola www.isdellacqua.it   Leggi qui il bando
     
    La Redazione
    Pubblicato il 23/09/2019
    Continua a leggere

  • Mototerapia a Volandia con il campione Vanni Oddera
    Volandia mai paura 1
    Mototerapia a Volandia con il campione Vanni Oddera

    Somma Lombardo (VA) – A Volandia, sabato 21 settembre 2019 il grande campione di Motocross Freestyle Vanni Oddera non solo si esibirà per tutti gli ospiti presenti in tre spettacolari show acrobatici, ma porterà per tutte le persone oncologiche e con disabilità che ne abbiano richiesto l’accredito, la sua Mototerapia per prendere il volo senza mai aver paura.
     
    L’iniziativa Prendi il volo ideata da Mai Paura: La Farmacia Oncologica e organizzata dalla Farmacia Bossi di Busto Arsizio con il patrocinio della stessa città, della Provincia di Varese e dell’ASST Valle Olona, avrà luogo nell’ampio parco di Volandia, in una cornice ideale che saprà valorizzare l’evento in tutte le sue forme.
     
    Volandia, il Parco Museo del Volo ospiterà bambini e ragazzi speciali che con le loro disabilità e patologie oncologiche diventeranno per questo giorno i protagonisti di un evento importante dove insieme a Vanni Oddera prenderanno il volo.
    Il programma che parte già dalle 10 del mattino prevede numerosi momenti di mototerapia alternati a spettacoli di motocross freestyle, laboratori, incontri tematici, pranzo con le degustazioni del raviolificio
     
    Lo Scoiattolo e intrattenimento musicale con il Music Live Effettoliga, tributo al mitico cantautore Luciano Ligabue. In conclusione di giornata una bellissima sfilata di Harley- Davidson  a cura dei motociclisti del Motoclub SS33
    Già dai primi giorni di apertura delle iscrizioni, le prenotazioni sono arrivate numerosissime, tanto da costringere lo staff della Dott.ssa Bossi a chiudere le richieste.
     
    L’evento resterà comunque aperto a tutti con ingresso gratuito ai piccoli malati oncologici e portatori di disabilità con i loro accompagnatori invece per gli altri visitatori é richiesto il normale biglietto di ingresso al Museo Volandia di euro 14 per gli adulti e di 6 euro per i bambini fino agli 11 anni.
     
    Per informazioni info@farmaciabossi.it
    Quando Sabato 21 settembre 2019 dalle ore 10.00 alle ore 19.00
    Dove Museo del Volo Volandia via Per Tornavento 16 Somma Lombardo (Va)
     
    La Redazione
    Pubblicato il 18/09/2019
    Continua a leggere

  • A Villa Arconati: Birra in Festa e Cucina Greca
    festa della birra Villa Arconati
    A Villa Arconati: Birra in Festa e Cucina Greca

    Bollate (MI) –  Continua l’Estate e con essa gli appuntamenti enogastronomici in Villa Arconati FAR a Castellazzo di Bollate (MI): da Venerdì 20 a Domenica 22 Settembre 2019 presso gli spazi del Teatro delle Ortaglie torna il tradizionale appuntamento con Birra in Festa Beer, Greek Food & Music Fest!
     
    Tre giorni nel verde fra fiumi di birra fresca artigianale selezionata, tantissime specialità della cucina greca con pietanze dolci e salate per tutti i gusti, buona musica dal vivo ogni sera, area relax con tavoli nel parco, mini luna park con area bimbi e molto altro.
    Tutto in un’atmosfera magica: con i suoi 12 ettari di giardino, Villa Arconati FAR è una vera e propria scoperta, a due passi da Milano; famosa anche per i suoi sorprendenti giochi d’acqua, la piccola Versailles italiana, nota anche come Castellazzo, mostra ancora un fascino senza tempo, intatto da quattro secoli!
     
    Il menù della taberna Itaca:
    Pita Feta, Pita Hallumi, Suvlaki, Grigliata mista, Pita Lukanico, Yogurt Greco, Dolmodakia, Insalata Greca, Pita Gyros, Frittura, Baklava, Kataifi, Polpettine di ceci, Bastoncini di Feta, Pita   Sutsukaki, Salsa Tzatziki – e molto altro!
     
    Ecco cosa vi aspetta:
    Birra Artigianale selezionata by Birrificio Follia Pura & more!
    Cucina Tradizionale Greca con tante specialità dolci e salate
    Musica dal vivo ed Eventi
    Market con prodotti tipici dalla Grecia
    Servizi Bar e Ristorazione attivi tutto il giorno, anche con possibilità di asporto e take-away
    Mini Luna Park con area bimbi, animazione, gonfiabili e giostrine
    Area Relax con tavoli nel parco
    per tutto il weekend musica dal vivo ed eventi e molte altre novità
    Ingresso Gratuito                                                                                                                                    
     
    Orari dell’evento: 
    Venerdì 20.09: dalle 18:00 del pomeriggio alla 01:00 di notte
    Sabato 21.09: dalle 11:00 del mattino alla 01:00 di notte (aperti a pranzo e cena)
    Domenica 22.09: dalle 11:00 del mattino alle 23:30 di sera (aperti a pranzo e cena)
    Dove: L’evento si svolge presso Villa Arconati FAR – Teatro delle Ortaglie, in Via Madonna Fametta 1 a Castellazzo di Bollate (MI). 
    Da che mondo è mondo, Gusto e Divertimento sono simboli della vita stessa, inscindibilmente legati al piacere dei sensi più nobili, all’aggregazione e alla socialità. Entrambi sono in continua evoluzione, legandosi alla ricerca, alla sperimentazione, al mutare dei tempi, fondendo culture e orizzonti.
    L’evento é organizzato da Villa Arconati FAR. Powered by Birrificio Follia Pura & Italia on The Road – Cibo Da Strada & Via Audio 
    Info: 346 5308662 / marco.camisasca@viaaudio.it
     
    Comunicato Stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 17/09/2019
    Continua a leggere

  • Verbania: il Museo del Paesaggio compie 110 anni
    Museo del paesaggio-1
    Verbania: il Museo del Paesaggio compie 110 anni

    Verbania (VB) – L’appuntamento per festeggiare i 110 anni del Museo del Paesaggio di Verbania è fissato dal 19 al 22 settembre 2019.
    In queste quattro giornate di festeggiamenti si alterneranno eventi, laboratori, attività gratuite per adulti e bambini alla scoperta delle collezioni e della storia di un luogo che conserva e valorizza le bellezze dei paesaggi che circondano il lago Maggiore.
     
    Il Museo del Paesaggio conserva collezioni di artisti, pittori, scultori, fotografi di fama, ma anche scatti amatoriali di fotografi locali oltre ad un’importante collezione archeologica nota a livello internazionale composta da corredi tombali dei Leponti. I Leponti furono infatti un’antica civiltà stanziatasi nell’odierna Valle Ossola tra la seconda metà del secondo e la prima metà del primo secolo a.C. La necropoli venuta alla luce durante i lavori per il completamento della ferrovia Novara-Domodossola, ha permesso di collezionare servizi di vasellame in bronzo e ceramica, attrezzi da lavoro, monete armi, gioielli.
     
    Tutti gli eventi che si svolgeranno da giovedì 19 a domenica 22 settembre 2019 saranno gratuiti e si svolgeranno seguendo il programma che potrete visionare cliccando qui.
    La Redazione
    Pubblicato il 13/09/2019 
    Continua a leggere

  • Expo Elettronica e Milano Comics & Games.
    Expo-Elettroica-vivilanotizia-1
    Expo Elettronica e Milano Comics & Games.

    Busto Arsizio (VA) – Sabato 7 e domenica 8 settembre a Malpensa Fiere, tornano Expo Elettronica e Milano Comics& Games. 
    L’evento electronic consumer più longevo d’Italia e la fiera del fumetto, del gioco e multimedia sono un connubio da non perdere per un week end di fine estate ricco di sorprese, che in questa edizione settembrina ospita anche Malpensa Mineral Expo, mostra mercato di minerali, fossili, conchiglie e bigiotteria in collaborazione con Estrela Fiere.
     
    Expo Elettronica è il temporary store di elettronica e informatica che vanta oltre 14 tappe in tutta Italia; quelle di Busto Arsizio, ben tre edizioni annue, si confermano tra le più apprezzate dal pubblico di appassionati.
     
    Partecipano circa 200 operatori, di provenienza nazionale, con una vasta offerta che ambisce a soddisfare tutti i bisogni professionali e domestici.
    Pc e periferiche, smartphone, tablet, audio e multimedia, lettori e masterizzatori, dvd, decoder digitali e satellitari, videosorveglianza, accessori e materiali di consumo, piccoli elettrodomestici sono solo alcuni dei numerosi prodotti proposti, accanto ad una serie di ‘introvabili’ tra cui componenti e ricambi per la riparazione. ‘High tech, low cost’ è il motto che anima la manifestazione, creando occasioni di grandi affari davvero a piccoli prezzi.
     
    Ai nostalgici delle tecnologie vintage la fiera propone il mercatino dell’usato elettrico elettronico con radio, hi-fi, valvole, accessori, ricambi, riviste, elettronica usata e surplus, materiale di recupero, regno di collezionisti e cacciatori di affari.
     
    Punto di forza della mostra mercato sono i prezzi, grazie a prodotti di importazione diretta o di giacenze della penultima stagione.
     
    I materiali usati trovano spazio a Radio Expò, il mercatino dei radioamatori con trasmettitori, antenne, componenti e gloriose radio d’epoca che riscuotono sempre un grande successo, a metà fra elettronica, bricolage e collezionismo.
    In concomitanza con Milano Comics & Games
     
    Articolo tratto dal sito expoelettronica.it
    La Redazione
    Pubblicato il 2/9/2019
    Continua a leggere

  • Torna la Festa della Montagna in compagnia degli Alpini
    Torna la Festa della Montagna in compagnia degli Alpini

    Campo dei Fiori (VA) – E’ tutto pronto per la Festa della Montagna 2019 che dal 09 al 15 Agosto animerà il Campo dei Fiori di Varese in compagnia degli Alpini.
    Si tratta di un appuntamento tradizionale molto amato dai varesini che ogni anno accorrono numerosi in cima alla loro fresca montagna per partecipare ai numerosi eventi, socializzare e apprezzare la buona tavola.
     
    Quest’anno inoltre la festa apre all’insegna del rispetto per l’ambiente e lo fa concretamente, ogni accessorio per la tavola sarà completamente plastic-free e alla fine di ogni pranzo i commensali potranno eliminare i loro vassoi nell’isola ecologica predisposta appositamente nel piazzale. Inoltre alla cassa saranno a disposizione le borracce d’acqua degli alpini da 0,5 ml al costo di euro 3 oppure per chi é già provvisto di attrezzatura potrà riempire la propria al costo di euro 0,50 per mezzo litro di acqua.
     
    Lo stand gastronomico allestito dagli Alpini sarà aperto per l’intera giornata dalle ore 11.00 alle ore 23.00 a partire dal pranzo del 9 agosto fino alla cena del 15 agosto.
     
    Clicca sul volantino per il programma.
     
    Tutti i giorni a partire dalle ore 17.30 aperitivo in quota con Spritz e 10 Luppoli a conclusione degli eventi pomeridiani e come anticipazione per gli intrattenimenti serali. Un ricco programma di iniziative tutto da scoprire aspetta vacanzieri e varesini al fresco del Campo dei Fiori in compagnia degli Alpini per una Festa della Montagna all’insegna del rispetto per l’ambiente.
     
    La strada per raggiungere la festa sarà chiusa al traffico per tutta la settimana a partire dalle ore 17.00 e fino alle 23.00 per cui sarà possibile raggiungere la festa utilizzando le navette messe a disposizione dal gruppo Alpini con partenza e arrivo alla fermata del pullman del Palazzetto dello sport di Masnago. Fino alle 16.30 sarà invece usufruibile la strada per il Campo dei Fiori con i mezzi propri. Moto e ciclomotori saranno liberi di percorrere tutto il tratto in ogni momento senza limiti.
     
    Per ogni informazione è attivo un numero telefonico per la durata della festa 0332 1540448 oppure consultare il sito www.festadellamontagna.it
    La Redazione
    Pubblicato il 08/08/2019
    Continua a leggere

  • La vera pizza Napoletana celebrata a Cassano Magnago
    Pizza-festival-cassano-magnago-Vivilanotizia-1
    La vera pizza Napoletana celebrata a Cassano Magnago

    Cassano Magnago (VA) – La vera pizza Napoletana, diventata da poco patrimonio dell’UNESCO, sarà celebrata per la prima volta a Cassano Magnago durante il Pizza Festival Lombardia, che si svolgerà nell’area feste di via Primo Maggio dal 02 al 11 agosto 2019.
     
    Il Pizza Festival Lombardia è il più importante evento del nord Italia voluto per celebrare la pizza per eccellenza e cioè la pizza Napoletana. Maestri pizzaioli arrivati appositamente da Napoli proporranno al pubblico presente antiche ricette con i prodotti della tradizione.
     
    La pizza Napoletana conosciuta in tutto il mondo sarà celebrata sulle tavole dei commensali come in un vero e proprio tempio accompagnata da birra di qualità cento per cento italiana e da spettacoli live proposti dalle migliori band del momento. Non mancheranno gare di pizza Man vs Pizza, durante le quali i veri mangiatori di pizza si affronteranno per una sfida all’ultimo boccone per vincere un bellissimo weekend per due persone. E ancora: karaoke, intrattenimenti per famiglie e bambini e tante curiose bancarelle oltre a serate spettacolari come quella prevista per mercoledì 7 agosto con il grande show dei Pizzaioli Acrobatici Campioni del Mondo.
     
    L’evento patrocinato dal Comune di Cassano Magnago è ad ingresso libero ed é organizzato da Magix Promotion e Pizza Experience alla cui guida spicca un capitano d’eccezione il Maestro Rosario Piscopo, un grande pizzaiolo quotato a livello mondiale.
    Verrà proposto anche un menù speciale con Pizza Regina Margherita, birra del Borgo e caffé a soli euro 11
     
    L’appuntamento con il divertimento e il gusto avrà inizio tutte le sere a partire dalle ore 19.00 con un ricco programma
    Venerdì 02 Agosto
    Apertura e taglio della prima pizza
    Spettacolo Live Azione Mutande – Show Band
    Sabato 03 Agosto
    Concerto live Nord Sud Ovest Band – Tributo agli 883
    Domenica 04 Agosto
    Concerto live NOXOUT – Tribute Band 360°
    Lunedì 05 Agosto
    ALE MORETTI Show – Cena Cantata con Karaoke su maxischermo
    Martedì 06 Agosto
    MAN Vs PIZZA – Sfida finale all’ultimo boccone A seguire musica con Karaoke su maxischermo
    Mercoledì 07 Agosto
    Show Pizzaioli acrobatici
    A seguire musica con Karaoke su maxischermo
    Giovedì 08 Agosto
    Cassano Talent 2019
    Dilettanti allo sbaraglio – Musica – Ballo – Barzellette Vinci weekend per due – iscrizione gratuita
    A seguire musica con Karaoke su maxischermo
    Venerdì 09 Agosto
    Concerto live Effetto Modà – Tributo ai Modà
    Sabato 10 Agosto
    Concerto live Happy Hour – Tributo a Ligabue
    Domenica 11 Agosto
    Concerto live Gli Amici di Alfredo – Tribute a Vasco Rossi
    La Redazione
    Pubblicato il 01/08/2019
    Continua a leggere

  • Ferragosto Alpe San Michele per un pic nic in compagnia
    Buon-ferragosto-vivilanotizia-alpe-san-michele-1
    Ferragosto Alpe San Michele per un pic nic in compagnia

    Porto Valtravaglia (VA) –  L’Alpe San Michele in frazione Porto Valtravaglia potrebbe essere un’ottima meta per la giornata di Ferragosto. Il luogo permette di sostare agevolmente per un allegro pic nic in compagnia, dato che é provvisto di tavoli, panche e grill anche per gruppi numerosi.
     
    L’Alpe di San Michele, che si trova a cavallo tra la Valcuvia e la Val Travaglia permette di godere di panorami mozzafiato sul lago Maggiore, di scoprire la storia dell’omonima antica chiesetta di origine romanica, che conserva al suo interno affreschi millenari, e anche di imboccare numerosi sentieri per belle passeggiate nei freschi e rilassanti boschi.
     
    Tra i sentieri che si articolano attorno all’Alpe San Michele, alcuni fanno parte dei percorsi indicati 3V, altri invece sono più recenti come per esempio il sentiero denominato Trekking degli Insubri, ben segnalato, che tra strade forestali e dislivelli porta, dopo circa due ore al Masso delle Croci o Altare degli Avi, dove si trova un grande masso erratico interamente ricoperto da incisioni di probabile origine celtica.
     
    Questo altare di recente scoperta é stato ripulito dal muschio ed attualmente si possono distinguere con facilità le numerose incisioni. Proseguendo poi lungo le indicazioni si arriva dopo circa un’altra ora al villaggio fantasma di Cavojasca. Qui enormi ruderi occupano il cuore del bosco, si tratta di un borgo di antiche origini celtiche abitato già nel 1300 a. C. diventato poi il rifugio del brigante Francesco da Cavojasca nel 1500 e abitato fino al 1943 quando dopo l’armistizio, la sua ultima abitante Paola Cerini, fu uccisa e il villaggio rimase disabitato. Da allora aleggia una sensazione di mistero e magia racchiuso all’interno delle mura di fortificazione di questo paesino abbandonato, che conserva una lunga storia millenaria.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 29/07/2019
    Continua a leggere

  • Sul Lago Maggiore per un tour di benessere nella natura
    Tour-di-benessere-vivilanotizia-1
    Sul Lago Maggiore per un tour di benessere nella natura

    Angera (VA) – Camminare in modo meditativo immersi nel verde e nei rumori della natura, potrebbe essere la soluzione  per ritrovare benessere fisico e mentale.
    Il Comune di Angera in provincia di Varese il giorno 18 agosto 2019 con partenza alle ore 10.00 propone una camminata attraverso i sentieri del benessere sul Lago Maggiore.
     
    La camminata sarà guidata da un Istruttore Tecnico chinesiologico dell’Associazione Salus Group ASD, che accompagnerà i partecipanti dal Civico Museo Archeologico in via Marconi, 2 fino alla Cascina Armonia, dove saranno accolti da un delizioso rinfresco a buffet vegetariano a base di bevande allo zenzero, the alla menta, focaccia, verdure, trofie o gnocchi d’ortica, gelato fatto in casa e dove una seduta di yoga saprà rilassare corpo, mente e spirito.
    Il rientro é previsto per le ore 16.30.
     
    Il tour é gratuito e prevede un percorso facile di circa 3 chilometri.
    Per la partecipazione é necessaria la prenotazione entro il 16 agosto, mentre i costi del menù possono essere richiesti  contattando l’infopoint turistico di Angera tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30
    Per info : tel. 0331.931915 – infopoint@comune.angera.it – www.angera.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 29/07/2019
    Continua a leggere

  • A Stresa appuntamento con Bancarelle Sotto le Stelle
    Bancarelle sotto le stelle-vivilanotizia-1
    A Stresa appuntamento con Bancarelle Sotto le Stelle

    Stresa (VCO)- Giovedì 25 luglio 2019 a partire dalle ore 15.00 e fino alle ore 23.00 appuntamento a Stresa con le Bancarelle Sotto le Stelle, l’evento che vede esporre artigianato, antiquariato , collezionismo e oggetti nati dalla creatività locale in un’incantevole cornice sul lungolago del Lago Maggiore.
     
    Stresa giudicata da sempre la perla del Lago Maggiore offre al turista e al visitatore incantevoli passeggiate tra hotel in stile Liberty e dimore storiche sul lungolago, da dove poter osservare incantevoli paesaggi naturalistici come le splendide isole Borromee.
     

    Tra i particolari vicoli che si addentrano nel centro storico della cittadina, colorati dalle numerose botteghe di artigianato locale, si fondono invece numerose bellezze architettoniche come per esempio la Chiesa Parrocchiale di Sant’Ambrogio, in stile neoclassico, Villa Ducale risalente alla fine del Settecento e il Palazzo dei Congressi, senza trascurare però  Villa Pallavicino, la famosissima residenza ottocentesca diventata celebre per il suo immenso parco trasformato in area zoologica, che in ogni periodo dell’anno attira migliaia di famiglie dalle città limitrofe per una gita fuori porta.
    La Redazione 
    Pubblicato il 23/07/2019
    Continua a leggere

  • Sando Jazz Outdoor Experience, prima edizione nel Verbano
    Sando-Jazz-vivilanotizia-1
    Sando Jazz Outdoor Experience, prima edizione nel Verbano

    San Domenico di Varzo (VB) – Sando Jazz Outdoor Experience é la prima edizione di un’esperienza innovativa da vivere immersi nella musica e nella natura, attraverso un unico percorso nel territorio di San Domenico di Varzo.
     
    L’iniziativa Ossolana vuole coniugare la musica jazz con la natura di un incantevole territorio montano affinché tutti: sia gli appassionati di musica jazz, sia il turista occasionale, possano ascoltare le note melodiose ed intense di questo genere musicale esaltato dal fascino dell’ambiente montano.
    Il programma prevede una serie di appuntamenti che hanno inizio da giovedì 1 agosto 2019 fino a domenica 4 agosto 2019 per una quattro giorni di esperienze musicali davvero particolari.
     
    Giovedì 1 agosto inaugurazione di una mostra unica e originale dal titolo JAZZPASSION. Si tratta di una raccolta fotografica privata di immagini uniche ed originali di musicisti jazz, per proseguire durante tutto il fine settimana con esperienze che abbinano la musica con la natura e il territorio una più particolare dell’altra: “COCKTAIL & MUSIC” con MAX TEMPIA (Maurizio Costanzo Show) e FABIO BUONAROTA (gruppo di Mario Biondi) il pomeriggio di Venerdì 2 agosto, mentre la sera sempre del 2 agosto Dinner & Music “IMMAGINI DAL MONDO”:
    Silvano Moroni si racconta mettendo in risalto il connubio Uomo – Ambiente attraverso una serie di immagini realizzate in oltre 35 anni di viaggi e scalate nel mondo (Africa, Asia, Sud America e Oceania), con un particolare riguardo al Tibet, ancora una volta con l’accompagnamento strepitoso del duo TEMPIA BUONAROTA
     
    Sabato 3 agosto serata clou, con MAX DE ALOE QUARTET in: BJORK ON THE MOON (JAZZ & OUTDOOR EXPERIENCE). Per il cinquantesimo del primo uomo sulla luna un lavoro straordinario ispirato alle musiche della celebre cantante compositrice islandese in un luogo affascinante quale può essere solo l’Alpe Ciamporino dove il connubio musica e montagna verrà esaltato dall’ambiente.
     
    Si potrà raggiungere l’Alpe guidati da Silvano Moroni con partenza da San Domenico alle ore 17.30 attraverso una bella escursione con una cena in quota che culminerà con un grande e unico concerto, che accompagnerà gli spettatori per due ore con musiche di alto livello dove le grandi montagne sapranno creare una scenografia naturale dal fascino irresistibile.
     
    All’Alpe Ciamporino si potrà arrivare anche in seggiovia con salita alle 19.30 invece per tutti rientro in seggiovia a San Domenico, alla fine del concerto, sotto l’affascinante luce della Luna. Domenica 4 agosto Alpe Veglia Desafinado Project Camilla Pagani alla voce e Matteo Goglio alla chitarra offriranno un’ esperienza irripetibile: escursione giornaliera ancora una volta con la guida Silvano Moroni, musica di alto profilo in luoghi unici ed affascinanti. Fra le frazioni alpestri del Veglia, in alcuni punti scelti per le affascinanti caratteristiche di ambiente e paesaggio, i Desafinado Project Duo allieteranno il pubblico con musica di alto spessore.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Si chiude Domenica 4 agosto alle ore 17, nuovamente a San Domenico di Varzo, questa volta nel piazzale antistante l’Hotel La vetta, con uno spumeggiante “Tra il Tango ed il Jazz” ancora una volta Max De Aloe all’armonica cromatica e fisarmonica con Roberto Olzer al pianoforte chiuderanno la kermesse con un aperitivo unico, esclusivo a cui non mancare per la conclusione di questo primo Sando Jazz Outdoor Experience. Brani di Carlos Gardel, Astor PIazzolla, Richard Galliano miscelati con standard jazz di Irvin Berlin, Duke Ellington e Charlie Parker.
     
    San Domenico di Varzo per quattro giorni diventerà la capitale del jazz ad alta quota grazie alla collaborazione iniziata con San Domenico Ski e il gruppo Mira Hotels. In questo territorio si sta sviluppando infatti un progetto Continua a leggere

  • Alla Corte dei Suardo nel borgo di Bianzano
    Alla-corte-dei-Suardo-vivilanotizia-1
    Alla Corte dei Suardo nel borgo di Bianzano

    Bianzano (BG)- Alla Corte dei Suardo é una Rievocazione Storica Medioevale ormai giunta alla sua 18^ edizione e che quest’anno sarà riproposta a Bianzano in provincia di Bergamo, nella splendida cornice panoramica del lago di Endine, da giovedì 1 a domenica 4 agosto 2019.
     
    La manifestazione é ambientata nel 1367 al Castello Suardo, nei cortili e lungo le vie del centro storico, dove verranno riproposti antichi mestieri, un solenne corteo in abiti d’epoca, spettacoli di strada, cucina medioevale, cultura e tradizioni locali.
    Numerose ambientazioni nei cortili più caratteristici del centro storico, saranno i luoghi ideali per avvicinarsi alle tradizioni e ai prodotti tipici della Valle Cavallina. Oltre 150 residenti in costumi d’epoca, confezionati artigianalmente, accoglieranno nei loro cortili e negli angoli più suggestivi del borgo storico i turisti e i visitatori per visite guidate alla scoperta della storia locale.
     

    A questo spettacolo di bellezze storiche e naturali si affianca una ricca cornice di spettacoli: sbandieratori,arcieri, falconieri, maestri d’arme, cavalieri, musici, giullari, fachiri, poeti cortesi, danzatori, trampolieri,sputafuoco e mangiaspade…il tutto presentato in una quattro giorni ricca di iniziative rivolte a tutte le età. Il clou della manifestazione è previsto nel pomeriggio di domenica 4 agosto 2019 in occasione del corteo e dei festeggiamenti per l’arrivo a Bianzano dei conti Suardo.
     
    La manifestazione è patrocinata dal Comune di Bianzano, ed è organizzata dall’Associazione di Promozione Culturale e Turistica Pro Bianzano che, da ventidue anni, lavora ininterrottamente per garantire coerenza ed innovazione ed è appoggiata e sostenuta dai gruppi di volontariato che operano sul territorio comunale e della valle.
    Per informazioni www.cortedeisuardo.com tel.035 814001 – cell. 348 3193827
    La Redazione
    Pubblicato il 18/07/2019
    Continua a leggere

  • Idroscalo Campionato Italiano Moto d’Acqua
    Campionato-italiano-moto-d'acqua-vivilanotizia1
    Idroscalo Campionato Italiano Moto d'Acqua

    Milano – Il Campionato Italiano Moto d’Acqua 2019, organizzato dalla Federazione Italiana Motonautica vedrà la partenza della sua terza tappa con il “3°Gran Premio Città di Milano Trofeo Cesare Vismara”, da venerdì 19 luglio a domenica 21 luglio 2019 dalle ore 10 alle ore 18 a Milano – Parco Idroscalo di Milano.
    I piloti delle 13 categorie diverse che formano il Campionato 2019 di questa disciplina, saranno chiamati a misurarsi nelle due manche previste, la prima al sabato e la seconda alla domenica.
     
    I tipi di moto d’acqua che partecipano nelle diverse categorie sono due: SKI e RUNABOUT, ognuna delle quali si divide in classi e discipline diverse a seconda delle modifiche apportate alla moto ed al motore, secondo quanto previsto dai Regolamenti vigenti.
     
    Le categorie previste sono:
    SKI CIRCUITO – Moto d’acqua che si guidano in piedi; sono sicuramente le più tecniche da guidare, occorre un eccellente allenamento fisico e tanto equilibrio per essere un talento. Velocità oltre 100 km/h. Classi: F3, F2, F1, F1 Veteran.
     
    RUNABOUT CIRCUITO – Moto d’acqua decisamente più grandi e potenti che si guidano da seduti. Sono le più diffuse in quanto utilizzabili anche da due persone, ovviamente solo nell’uso diportistico.
    Velocità oltre 130 km/h. Classi: F4, F2, F1, F1 Veteran – SPARK – femminile.
     
    FREE STYLE – Il vero spettacolo del settore, evoluzioni sempre più incredibili da parte dei piloti più esuberanti di tutto il Campionato; la loro esibizione raccoglie migliaia di persone sia dal vivo sia sui social.
     
    ENDURANCE – Questa è la più dura delle discipline, i piloti si sfidano con moto d’acqua da 130 km/h in circuito basato esclusivamente sulla velocità e sulla durata; partecipano a questa categoria i piloti più allenati e pronti a resistere contro ogni avversità. Classe unica unica F1, F2, F4.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Il Campionato Italiano Moto d’Acqua, che da sempre pone molta attenzione alla qualità, mira in questa tappa di Milano ad un evento spettacolare in un contesto e in una location di primaria importanza, quale è l‘Idroscalo di Milano.  Questo luogo pregiato chiamato anche “il mare di Milano” si conferma infatti il campo ideale per allenamenti e competizioni. Si tratta di un patrimonio unico nel suo genere con un parco di 1.600.000 mq. di cui 800.000 d’acqua, dove si praticano nell’arco dell’anno ben 22 discipline sportive nel rispetto dell’ambiente naturale in cui é immerso. Anche i motori delle moto d’acqua sono progettati a basso impatto ambientale.
     
    Tra i piloti in gara, anche quest’anno vi sarà la presenza di campioni italiani ed internazionali fra i quali: Lorenzo Benaglia campione italiano categoria Runabout F1 2018, Roberto Mariani, pilota Free Style, anche lui campione italiano ed europeo in carica, Stefano Castronovo, campione Italiano in carica per la categoria Runabout F2. Andrea Guidi, vicecampione italiano della categoria Ski F1 e detentore del titolo italiano di Ski F2.
     
    Al campionato di quest’anno gli iscritti sono molti e si prospetta davvero ricco di atleti provenienti non solo dall’Italia ma anche dall’estero.
    L’obiettivo della Federazione Italiana Motonautica è quello di organizzare manifestazioni sempre più attraenti per il grande pubblico, senza però tralasciare l’aspetto fondamentale della sicurezza.
     
    L’appuntamento allora per la Terza Tappa del Campionato Italiano Moto d’Acqua 2019 é fissato dal 19 al 21 luglio 2019 dalle ore 10 alle ore 18 al Parco Idroscalo di Milano via Circonvallazione 29 Segrate (MI) con ingresso libero.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 16/07/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
    Continua a leggere

  • Mercatini per una notte magica a Novara
    notte-magica-vivilanotizia-1
    Mercatini per una notte magica a Novara

    Novara (NO) – Sabato 13 Luglio 2019 dalle 17 alle 24 in corso Trieste a Novara i mercatini diventano serali e saranno accompagnati da tante iniziative per una serata estiva davvero speciale anzi per una notte magica. Dopo la chiusura per lavori del cavalcavia di Porta Milano, l’organizzazione di un evento serale risulta essere un segnale di grande attrattiva per le attività della zona che si sono trovate isolate dal resto della città di Novara.
    Ecco allora l’organizzazione di una serata magica durante la quale le bancarelle dei mercatini esporranno prodotti di qualità a prezzi superconvenienti.
    Ma non finisce qui, lungo il corso si incontreranno numerosi spazi di animazione realizzati dall’Associazione Arte Lab che affianca Confcommercio negli eventi di strada per il 2019
    In particolare lo Spazio Musica con  la Stomp Groove Band del maestro Umberto Cesarano, quindi il duo tastiera e voce Ale& Vale,  il DArSeNA Power Duo batteria e voce/chitarra e la Mainini Family.
    E ancora due magici Spazi Incantati con le campane tibetane dell’Associazione Nuova Luce e tarocchi e pietre con l’Associazione Equilibrium e lampade che illuminano la notte. Un silenzioso spazio sarà dedicato all’Eye contatc, il curioso esperimento di guardarsi negli occhi per qualche minuto fra estranei.
    Non mancherà lo Spazio Bambini con personaggi che leggono le fiabe, giochi di magia, trucca bimbi e le bolle di sapone giganti. Infine, uno Spazio Cultura “Raccontando di Ipazia tra storia e architettura” a cura dell’Arch. Simona Pruno e della dott.ssa Emanuela Fortuna ore 18.30 ritrovo presso lo slargo di fronte il Palazzo Ipazia in Via Bovio 1.
    E poi bar, aperitivi, ristoranti, tavoli all’aperto per cenare in compagnia e vivere una bella serata estiva nel pieno divertimento.
    La redazione
    Pubblicato il 10/07/2019
    Continua a leggere

  • A Legnano per una notte a passo di danza
    A-passo-di-danza-vivilanotizia-1
    A Legnano per una notte a passo di danza

    Legnano (MI) – Anche quest’anno, dopo il grande successo dell’anno scorso torna a Legnano la notte bianca di Legnano con la seconda edizione di  A passo di danza per una notte, in programma per venerdì 12 Luglio 2019.
    La lunga notte estiva, sotto il cielo di Legnano vedrà coinvolte molte zone della città con l’apertura di negozi, spettacoli, musica dal vivo, dj set, degustazioni, balli, animazioni, giochi e l’immancabile street food.
    La manifestazione organizzata dal Comune insieme a Distretto del Commercio e Confcommercio vedrà angoli della città proporre attrazioni diverse per una notte da vivere a passo di musica.
     
    Di seguito l’elenco delle proposte:
    Piazza San Magno Spettacolari esibizioni con performances ispirate al film “The Greatest Showman”
    Piazza Don Sturzo Esibizione Rapsodia Hypnotica e Live Music Street Food: Hamburger, arrosticini abruzzesi, costine BBQ, pulled pork
    Corso Magenta 1 Pole Dance Street Food: bakery corner
    Corso Magenta, 2 Ballo Stile Bollywood Street Food: Viro Meet, la Piadina con amore
    Corso Italia/Largo Seprio Ballo Country Street Food: Salamella e salsiccia del Colnaghi
    Via Palestro Latino Americano Street Food: il fritto di Paranza con il prosecco
    Via Verdi – Largo Seprio Break Dance e altro ancora
    Via Corridoni Laboratorio danza e live music Street Food: Paella, birra e sangria
    Via Gigante baby center con gonfiabile e mini tennis – karaoke – auto d’epoca Street Food: La salamella
    Corso Garibaldi balli di gruppo – live music – sfilata canina – sfilata di moda – giochi da tavolo Street Food: Paella, birra & Sangria
    Giardini di via Diaz Urban Latin
    Piazza Europa Area Music Live – dj set Street Food: arrosticini e pulled pork
    Via Giulini Duo Live Street Food: Gnocco fritto e spumante
    La Redazione
    Pubblicato il 9/07/2019
    Continua a leggere

  • Parte ad Arconate la settimana della cultura
    Settimana-della-cultura-arconate 1
    Parte ad Arconate la settimana della cultura

    Arconate (MI) – E’ alle porte la quinta edizione della Settimana della Cultura, che da domenica 7 a giovedì 11 luglio 2019 vedrà Arconate il palcoscenico di numerosi eventi culturali che sapranno coinvolgere e anche divertire intere generazioni. Il programma proposto toccherà diversi ambiti  culturali che attraverseranno la settimana con serate dedicate alla musica lirica, al teatro, ai giochi in piazza fino alle letture e agli incontri con l’autore in Biblioteca.
     

    Si aprirà la settimana domenica 7 luglio  in piazza Libertà alle ore 21.00  con un omaggio alla musica di Paolo Conte, Vinicio Capossela e Fred Buscaglione a cura del Polo Culturale di Castano Primo dal titolo Leo e gli altri tre…
     
    Lunedì 8 luglio sempre in piazza Libertà a partire dalle ore 21.00 avrà inizio la serata Fantasy Night per una sfida con tantissimi giochi in scatola e  un divertimento sfrenato con il party games dove si avrà l’occasione di conoscere da vicino alcuni protagonisti delle più note serie fantasy.
     
    Martedì 9 luglio si darà voce alla Lirica sotto le stelle. Alle ore 21.00 gli ex Allievi dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano si esibiranno in concerto a Palazzo Taverna.
     
    Mercoledì 10 luglio sempre a Palazzo Taverna ore 21.00, attraverso un allegro spettacolo teatrale, dal titolo Ul pulè e ul paradis, la Compagnia I Placidi, riporterà gli arconatesi alle vecchie tradizioni.
     
    Giovedì 11 luglio l’appuntamento è invece in Biblioteca alle ore 21.00 dove Chiara Moscardelli autrice di best seller quali “Volevo andare a letto presto” e “Quando meno te lo aspetti” incontrerà i suoi appassionati lettori e tutti coloro che vorranno conoscerla.
    Tutti gli eventi sono ad ingresso libero e gratuito.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 02/07/2019
    Continua a leggere

  • Una domenica a Villa Arconati Far a due passi da Milano
    Fiera-del-vinile-villa-arconati-vivilanotizia-1
    Una domenica a Villa Arconati Far a due passi da Milano

    Bollate (MI) – Domenica 30 giugno 2019 Villa Arconati è pronta ad accogliere i numerosi visitatori con una giornata ricca di attività.
    Già dalla mattinata dalle ore 11.15 in Sala Museo il professor Edo Brichetti, tra i fondatori dell’Archeologia Industriale in Italia, parlerà di Leonardo e l’acqua. I Navigli oggi. Leonardo non é stato certo il primo a trattare dell’acqua,ma certamente uno dei primi a studiarla con metodo scientifico, in tutte le sue forme e movimenti, avvalendosi più che di teorie, di applicazioni pratiche.

     
    La  partecipazione é gratuita con l’acquisto del biglietto d’ingresso di Villa Arconati
    Dalle ore 11.00 alle 19.00 nella Limonaia, uno splendido ambiente che accede al giardino storico della Villa ospiterà un’esclusiva Fiera del Vinile: 15 selezionati espositori sapranno soddisfare ogni genere di richiesta, dalle più curiose alle più estrose per soddisfare i gusti di tutti gli appassionati di musica.
    Anche in questo caso la  partecipazione é gratuita con l’acquisto del biglietto d’ingresso di Villa Arconati
     
    Alle ore 16.00 invece si ritornerà nella storia, ma quella meno conosciuta che vede protagonista la Contessa Luisa Sormani Busca, che in abito d’epoca calata nell’atmosfera di fine Ottocento racconterà le sorti della Villa dall’estinzione della famiglia Arconati. La Visita guidata con guida in abito d’epoca avrà luogo nel piano Nobile della Villa ad un costo di euro 6 previo acquisto del biglietto d’ingresso alla Villa.
     
    E come ogni domenica…
    Villa Arconati-FAR offre la possibilità ai visitatori di pranzare nella splendida Sala Rossa con il Brunch dalle 12.00 alle 15.00 (€ 25,00 a persona comprensivi di acqua, vino e caffè | ragazzi da 3 a 10 anni € 15,00 – previo acquisto del biglietto d’ingresso a Villa Arconati-FAR € 7/5) 
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    All’interno della Villa è presente il Caffè Goldoni, che prepara gustose colazioni, dolci merende, panini e piatti freddi, per un pic-nic nel parco… e dalle 17.00  l’ Happy Hour (€ 10,00 – previo acquisto del biglietto d’ingresso a Villa Arconati-FAR) 
     
    Villa Arconati-FAR è aperta tutte le domeniche dal 24 marzo 2019 dalle 11.00 alle 19.00 ( il Giardino monumentale chiude alle 18.30)  Ingresso giornaliero al Giardino e Piano Terra intero € 7,00 ridotto € 5,00 Visita Guidata € 3,00 | ore 11.30 – 14.30 – 17.30
    E nelle calde giornate estive….sono aperti i GIOCHI D’ACQUA!!! 
     
    Il ricavato degli Eventi e Attività realizzati a Villa Arconati-FAR é devoluto interamente per i progetti culturali e sociali di Fondazione Augusto Rancilio.
    Per informazioni Villa Arconati FAR via Madonna Fametta, 1 Bollate (MI) 
     
    La Redazione
    Pubblicato il 28/06/2019
    Continua a leggere

  • Bilake Slow Bike alla scoperta del lago d’Orta
    Bilake-slow-bike-vivilanotizia-1png
    Bilake Slow Bike alla scoperta del lago d'Orta

    Orta San Giulio (NO) –  Sabato 29 giugno 2019 sarà l’occasione per scoprire e godere delle bellezze di un luogo magico attraverso un giro cicloturistico in montain bike.
     
    L’ADS Bilake di Masino organizza infatti una bella iniziativa dal titolo Bilake Slow Bike dove non ci sarà agonismo e non ci sarà fretta, ma solo la voglia di assaporare e scoprire le meraviglie del lago d’Orta.
     
    Si parte da Orta San Giulio lungo un percorso dove sono previste soste culturali con visite guidate ai “Muri Dipinti” di Legro, una caratteristica frazione di Orta, al Colle della torre di Buccione, a Pella per una gustosa degustazione alla gelateria Antica Torre e una interessante e piacevole minicrociera sul battello per rientrare a Orta San Giulio dove é previsto un delizioso aperitivo finale presso il Bar “In La Rosa” nel piazzale Prarondo.
     
    Il percorso di 20 chilometri circa non presenta grosse difficoltà ed é tutto vista lago. Il ritrovo é previsto per le ore 8.45 in Piazzale Prarondo a Orta San Giulio, dove Motty, la mascotte del Mottarone darà il via alla passeggiata

    .Tutti i dettagli informativi e organizzativi possono essere letti sul volantino.
     
    L’evento è patrocinato dal Comune di Orta San Giulio e rientra nell’apprezzato format di passeggiate denominato Girolago organizzato dall’Ecomuseo del Lago d’Orta e Mottarone.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 24/06/2019
     
    Continua a leggere

  • L’Ossola Guitar Festival un evento ormai radicato nel VCO
    Ossola-Guitar-Festival-vivilanotizia-1
    L'Ossola Guitar Festival un evento ormai radicato nel VCO

    Provincia VCO – L’Ossola Guitar Festival, giunto alla 23ª edizione, si conferma come un evento radicato e capillare sul territorio del VCO.
    Nato nel 1996 é certamente una delle rassegne musicali estive più interessanti del panorama piemontese. Con lo scopo di offrire occasioni d’ascolto che vedono protagonista la chitarra nella musica d’insieme, l’Ossola Guitar Festival richiama ogni anno migliaia di appassionati spettatori che apprezzano le esibizioni live di grandi artisti che propongono le loro performance in luoghi dalla bellezza straordinaria, dove parchi, giardini, ville storiche, antiche chiese diventano meravigliosi palcoscenici di concerti chitarristici.
     

    Nella locandina qui a fianco, le date e le località dell’Ossola Guitar Festival
     
     
    I 15 concerti sono ad ingresso libero e si svolgeranno dal 15 luglio al 10 agosto 2019 e vedranno protagonisti sul palcoscenico itinerante del Festival circa 50 musicisti dall’alto profilo professionale provenienti da Argentina, Austria, Brasile, Croazia, Italia, Lituania, Portogallo, Slovenia, Spagna e Ungheria che si alterneranno attraverso i più diversi generi musicali.
     
    I concerti, che si svolgeranno sotto la direzione artistica di Salvatore Seminara, sono stati organizzati dall’Associazione Culturale Artexe e si affiancano a concorsi internazionali e interessanti competizioni che portano in val d’Ossola una prestigiosa ventata di internazionalità.
     
    La Redazione 
    Pubblicato il 24/06/2019
    Continua a leggere

  • Il Festival dei Fuochi torna nelle sere d’estate
    Vette-dartificio-2019-vivilanotizia-1
    Il Festival dei Fuochi torna nelle sere d'estate

    Lombardia – Piemonte- Svizzera – Anche quest’anno con l’arrivo dell’estate parte il tanto atteso Festival dei Fuochi d’Artificio 2019.
     
    I suggestivi spettacoli che ogni anno attirano migliaia di visitatori avranno luogo da giugno a settembre 2019 tra il lago d’Orta, il lago Maggiore e tra le valli dell’Ossola.
     
    Orta San Giulio, uno dei borghi più belli d’Italia, ospiterà il primo appuntamento il 30 giugno alle ore 22.30 per una serata unica dove luci, colori e suoni regaleranno emozioni ancora più suggestive allo spettacolo naturale dell’isola di San Giulio, un gioiello che domina incontrastato le acque del lago d’Orta.
     
    Le località coinvolte nella rassegna sono ben nove e sono tra le più note nel panorama turistico del territorio.
     
    Uno degli appuntamento in provincia di Varese sarà ad esempio a Sesto Calende la notte del 27 luglio 2019, mentre le altre date toccheranno le isole Borromee perle del lago Maggiore e altre note e famose località turistiche, tra cui Cannobio, Mergozzo, Omegna, Verbania Pallanza oltre a due rinomate cittadine della Svizzera: Locarno e Lugano per un totale di 9 spettacoli più quelli proposti dalla collaborazione con Vette d’Artificio, che da ben cinque anni, grazie all’azienda locale GFG Pyro, realizza show composti da fuochi, musica, giochi di luce e danza aerea acrobatica in alta quota per uno spettacolo sorprendente  e dal fascino irresistibile.
     
    Le Valli dell’Ossola diventano un palcoscenico naturale pronto ad offrire non solo tante emozioni ma anche divertimento, giochi, laboratori e intrattenimenti che avranno inizio già dalla mattinata per garantire al visitatore una giornata di svago completa dove potrà immergersi e perdersi nella bellezza di incredibili scenari naturali.  
     
    La Navigazione Lago Maggiore e Lago D’Orta organizzeranno,  in occasione di alcuni spettacoli di fuochi artificiali nelle località lacustri, crociere notturne sui laghi per ammirare da una prospettiva privilegiata gli spettacoli che illumineranno le sere d’estate.
     
    Di seguito il programma completo delle due rassegne FESTIVAL DI FUOCHI D’ARTIFICIO e VETTE D’ARTIFICIO 2019
     
    DOMENICA 30 GIUGNO ore 22.30 a ORTA SAN GIULIO (NO) – Lago d’Orta Spettacolo piromusicale 
    SABATO 27 LUGLIO ore 22.45 a LOCARNO (CH) – Muralto, Golfo di Locarno Spettacolo pirotecnico
    SABATO 27 LUGLIO ore 22.30 a SESTO CALENDE (VA) – Parco del Ticino Spettacolo pirotecnico
    SABATO 27 LUGLIO ore 22.00 alla PIANA DI VIGEZZO – Craveggia (VB), Valle Vigezzo Spettacolo piromusicale (CALENDARIO VETTE D’ARTIFICIO)
    GIOVEDI 1 AGOSTO ore 22.30 a LUGANO (CH) – Golfo del Lago di Lugano Spettacolo pirotecnico
    SABATO 3 AGOSTO ore 22.30 a CANNOBIO (VB) – Lago Maggiore Spettacolo piromusicale 
    SABATO 3 AGOSTO ore 22.30 a MACUGNAGA (VB) – Valle Anzasca Spettacolo piromusicale (CALENDARIO VETTE D’ARTIFICIO)
    DOMENICA 4 AGOSTO ore 22.30 a MERGOZZO (VB) – Lago di Mergozzo Spettacolo piromusicale
    SABATO 10 AGOSTO ore 22.30 a SAN DOMENICO DI VARZO (VB) Spettacolo piromusicale (CALENDARIO VETTE D’ARTIFICIO)
    DOMENICA 11 AGOSTO ore 23.00 a VERBANIA-PALLANZA (VB) – Lago Maggiore Spettacolo pirotecnico 
    MERCOLEDI 14 AGOSTO ore 21.30 a SANTA MARIA MAGGIORE (VB) – Valle Vigezzo Spettacolo piromusicale (CALENDARIO VETTE D’ARTIFICIO)
    DOMENICA 25 AGOSTO ore 21.30 a OMEGNA (VB) – Lago d’Orta Spettacolo piromusicale
    DOMENICA 1 SETTEMBRE ore 21.30 a OMEGNA (VB) – Lago d’Orta Gran Galà piromusicale di chiusura del Festival
    Si potranno avere maggiori informazioni consultando il sito del Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell’Ossola www.distrettolaghi.it/festivaldifuochidartificio2019
     
    La Redazione
    Pubblicato il 20/06/2019
    Continua a leggere

  • I Colori del Medioevo invadono Somma Lombardo
    sbandieratori-musici-vivilanotizia
    I Colori del Medioevo invadono Somma Lombardo

    Somma Lombardo (Va) – La festa Medievale della Pro Loco torna a Somma Lombardo in veste rivisitata, tanto che per la prima volta in provincia di Varese, parteciperanno sei dei più importanti gruppi di sbandieratori della Lombardia, che regaleranno alla città tutti I Colori del Medioevo. Questo il nome dell’evento in programma a Somma Lombardo sabato 22 e domenica 23 giugno 2019, che vede il castello Visconti di S.Vito location d’eccezione.
     
    L’iniziativa é nata su proposta del nuovo gruppo di Sbandieratori e Musici della città di Somma  Lombardo e dalla Pro Loco, che ha voluto rivisitare e riproporre in una veste nuova la già nota e famosa Festa Medioevale, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e la Fondazione Castello Visconti di S. Vito.
     
    Le bandiere dei gruppi di sbandieratori presenti regaleranno colore e spettacolo agli spettatori, che potranno ammirare l’esibizione di oltre 150 elementi tra cui alcuni campioni regionali e nazionali. L’attività dello sbandieratore non è solo folkloristica, ma é diventata una vera e propria disciplina sportiva.
    La locandina con il programma.
     
    La festa avrà inizio sabato sera alle ore 19.00 con la cena sotto le mura del Castello Visconti S.Vito, rigorosamente a base di piatti tipici medievali, per poi proseguire con spettacoli e intrattenimenti a cura degli Sbandieratori e Musici della Città di Somma Lombardo e i combattimenti del gruppo Fenice Viscontea. Sarà l’occasione per grandi e piccini di cimentarsi e provare le loro abilità con bandiere e tamburi.
     
    Domenica pomeriggio dalle ore 14.30 per le vie del centro storico della città, 150 figuranti daranno vita ad un suggestivo corteo per poi riunirsi in piazza Scipione, antistante al Castello ed esibirsi con spettacoli folkloristici e d’animazione, che vedranno coinvolto anche il Giullare Scacco Matto ormai noto alla Città di Somma Lombardo per i suoi giochi con i bambini e le torture medievali da proporre ai più grandicelli.
    Sempre domenica, il Castello Visconti S. Vito sarà aperto e il pubblico potrà godere di una visita speciale, accompagnato da guide in costume medievale. Il costo d’ingresso è euro 7,00.
    Anche in questa giornata sarà presente un punto ristoro con specialità dolci e salate rigorosamente medievali.  
     
    I gruppi degli sbandieratori presenti
    Sbandieratori e Musici Città di Legnano
    Musici e Alfieri dell’Onda Sforzesca di Vigevano
    Sbandieratori e Musici Torre dei Germani di Busnago
    Sbandieratori e Musici di Besnate
    Sbandieratori e Musici di Ferno
     
    La Redazione
    Pubblicato il 13/06/2019
    Continua a leggere

  • Una gita a Tornavento alla scoperta dell’ex-Dogana
    FIAB-Gallarate-vivilanotizia
    Una gita a Tornavento alla scoperta dell'ex-Dogana

    Gallarate (Va) – Le belle giornate e l’avvicinarsi della tanto attesa estate invogliano a stare all’aria aperta. Ed é proprio per sfruttare al meglio questo caldo periodo dell’anno che l’Associazione ciclisti urbani di Gallarate aderente alla FIAB Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, organizza per sabato 15 giugno 2019 una bella pedalata alla ex-Dogana Austroungarica presso Tornavento nel comune di Lonate Pozzolo (VA) per una merenda in compagnia.
     
    Lungo un percorso di circa 30 chilometri dove si alternano sentieri sterrati a strade asfaltate attraverso la brughiera, si giunge all’ex Dogana Austroungarica dove la storia e la natura si uniscono per regalare piacevoli momenti di attività culturali e ricreative all’aria aperta.
     
    L’edificio che venne costruito nel 1737 per essere adibito a dogana tra il Regno Lombardo – Veneto e il Regno di Sardegna, mantenne questo ruolo fino al 1859, epoca in cui la Lombardia fu annessa al Regno d’Italia, divenne successivamente sede della Guardia di Finanza per poi trasformarsi in proprietà privata della famiglia Parravicino che ne fece un’azienda agricola. Intorno agli anni 60 il luogo fu abbandonato per poi essere ripreso e bonificato dal Parco del Ticino dove ora hanno sede gli uffici amministrativi. L’intera ristrutturazione terminò nei primi anni del 2000 con l’apertura di spazi museali, sale conferenze, locali ludici e adibiti al tempo libero oltre a un locale ristoro, area giochi e un punto vendita di prodotti tipici del territorio.
     
    L’iniziativa é aperta sia ai tesserati sia ai simpatizzanti che volessero unirsi per conoscere meglio le attività proposte dall’Associazione. Andranno però rispettate alcune regole per la buona riuscita della gita, tra cui una bicicletta in buono stato di manutenzione, che preveda anche una camera d’aria di scorta per eventuali forature.
     
    Il ritrovo è previsto per sabato 15 giugno 2019 alle ore 15.00 in P.zza Libertà, 1 a Gallarate (Va)
    Per informazioni scrivere a fiabgallaratepedala@gmail.com
     
    La Redazione
    Pubblicato il 11/06/2019  
    Continua a leggere

  • Humanitas Mater Domini svela i segreti della longevità
    Humanitas-madical-care-vivilanotizia
    Humanitas Mater Domini svela i segreti della longevità

    Castellanza (Va) – Un incontro per scoprire i segreti della longevità si terrà giovedì sera 13 giugno 2019 al Palace Hotel di Legnano tenuto dalla dottoressa Marzia Sucameli, Specialista in Nutrizione di Humanitas Mater Domini di Castellanza.
     
    Studi scientifici affermano che nonostante la nostra aspettativa di vita sia aumentata, per contro sono cresciute le malattie non trasmissibili come per esempio tumori, malattie cardiovascolari, diabete, Alzheimer, Parkinson, cha rappresentano la prima causa di morte nei paesi industrializzati di oggi.
     
    A tal proposito la dottoressa Marzia Sucameli esporrà al pubblico presente come la moderna medicina stia lavorando per porsi come obiettivo il raggiungimento dei 110 anni di età in salute, senza essere costretti all’assunzione di continui e numerosi farmaci.
     
    Spiegherà in particolare che il segreto della longevità sta nella medicina antiaging che prevede in primo luogo una corretta alimentazione. Se nutrito correttamente, il nostro patrimonio genetico lavorerà in modo perfetto e il rischio di malattie legate ad esso sarà ridotto drasticamente. La dottoressa durante la serata sensibilizzerà il pubblico sul fatto che sia possibile intervenire sui nostri geni attraverso la nutrizione e ciò al fine di posticipare l’invecchiamento e le malattie legate ad una mutazione di essi.
     
    L’incontro avrà inizio alle ore 20.30 con partecipazione libera e gratuita.
    Per informazioni tel. 0331.476343 – 117 oppure mail comunicazione@materdomini.it
     
    Comunicato stampa
    Pubblicato il 12/06/2019
    Continua a leggere

  • Luna piena al Castrum: una notte a Castelseprio
    Parco-sovracomunale-RTO-vivilanotizia
    Luna piena al Castrum: una notte a Castelseprio

    Castelseprio (VA) –  Il Parco Rile – Tenore – Olona e il Comune di Castelseprio presentano un evento unico e particolare, da vivere insieme ai vostri figli nel Parco Archeologico di Castelseprio, dal titolo Luna piena al Castrum, che quest’anno vede la sua quarta edizione. Sabato 15 giugno 2019 dalle ore 20.30 alle ore 24.00 si potrà conoscere attraverso una visita guidata il sito archeologico di Castelseprio.
     
    Il gruppo Archeologistics accompagnerà i visitatori alle ore 21.15 e alle ore 22.15 alla scoperta dell’Antiquarium e della Chiesa di Santa Maria Foris Portas. La partecipazione é gratuita e sarà sufficiente procedere ad una prenotazione tramite i canali Eventbrite tra cui Facebook.
     
    La serata prevede inoltre dalle ore 21.30  un’osservazione astronomica con accompagnamento musicale sdraiati sul prato per godere fino in fondo di un’atmosfera magica creata dal suono e dall’antico luogo. L’attività, a cura di Astro Natura Cooperativa Sociale, Celtic Harp Orchestra e La Verdi Musica, é a partecipazione gratuita senza prenotazione, l’unico consiglio é portare un telo per potersi sdraiare agevolmente ad osservare la volta celeste. 
     
    Sempre alle ore 21.30 per chi lo volesse sarà possibile partecipare ad un’esperienza virtuale con visori in 3D in occasione del 50° Anniversario dello sbarco sulla Luna, per accedere a questa attività occorre però la prenotazione e il pagamento attraverso i canali Eventbrite.

     
    All’interno del Parco Archeologico sarà inoltre allestito per l’occasione un ricco punto ristoro a chilometro zero.
     
    Per la partecipazione alla serata gli organizzatori hanno messo a disposizione una navetta gratuita che dalle scuole materne in via Castelvecchio, 75 porta al sito archeologico.
    Per informazioni Facebook Luna piena al Castrum
     
    La Redazione
    Pubblicato il 12/06/2019
    Continua a leggere

  • Como ospita la musica con il LacMus Festival 2019
    LacMus-Festival-vivilanotizia 1
    Como ospita la musica con il LacMus Festival 2019

    Como – Sul lago di Como torna dal 26 giugno al 7 luglio 2019 per la terza edizione il magico evento musicale LacMus Festival. Si tratta di un Festival internazionale di musica che ha luogo sul lago di Como, in ambienti dalla bellezza e dalla tranquillità unici, dove gli artisti trovano ispirazione e il pubblico assapora momenti indimenticabili di bellezza, in tutte le sue forme.
     
    I giovani musicisti e gli interpreti di fama internazionale, protagonisti dell’evento, avranno modo di scambiarsi idee e reciproche opportunità esibendosi in location dal fascino senza tempo, che diventano il palcoscenico ideale della musica, da quella barocca alla contemporanea.
    Il ricco programma in scaletta con inizio il 26 giugno 2019  vede un concerto pre-inaugurale gratuito alle ore 16.30 all’Auditorium – Istituto Comprensivo Statale della Tremezzina con Musiche ispirate dal Lago di Como, per poi passare al grande Concerto
    Inaugurale del 27 giugno 2019 ore 19.00 nell’incantevole Villa del Balbianello con il Recital pianistico di Louis Lortie. Gli incontri con la musica e l’arte proseguiranno fino al 7 luglio 2019 toccando alcuni dei luoghi più suggestivi e ammirati del lago di Como.
     
    Tutte le informazioni per i biglietti e il calendario completo degli appuntamenti di LacMus Festival può essere consultato sul sito www.lacmusfestival.com
     
    La Redazione
    Pubblicato il 10/06/2019
    Continua a leggere

  • La Valle Olona rivive con Girinvalle 2019
    Girinvalle-vivilanotizia-1
    La Valle Olona rivive con Girinvalle 2019

    Olgiate Olona (VA) – L’appuntamento con Girinvalle 2019, la grande festa intorno al fiume Olona, é alle porte. Ogni anno, alla terza domenica di giugno, dal 2004 la valle Olona si anima. Bambini, adulti, famiglie, gruppi di amici si ritrovano sulle sponde dell’Olona percorrendo sentieri e passeggiate tra stand enogastronomici e animazioni di ogni genere, lungo un percorso che si snoda per 12km tra i comuni di Olgiate Olona, Marnate, Solbiate Olona, Gorla Minore, Gorla Maggiore e Fagnano Olona.
     
    La Pro Loco di Olgiate Olona ideatrice dell’evento, ha saputo sfruttare l’idea nata per raccogliere fondi per l’acquisto di un automezzo per i ragazzi disabili del comune, attraverso eventi organizzati  lungo il fiume Olona, per allargare l’iniziativa agli altri comuni della valle, arrivando così a creare un appuntamento che va ben oltre ad una bella festa estiva, ma che oggi ha il sapore di una tradizione radicata nelle abitudini dei cittadini della valle che non vedono l’ora della bella stagione per riscoprire la ricchezza che offre la natura di una verde vallata in prossimità dei centri cittadini.
     
    Lo scopo delle Pro Loco locali che partecipano all’evento é sempre stato quello di far conoscere e rivivere tutta l’area che circonda il fiume Olona, uno scopo ben raggiunto in considerazione al numero dei partecipanti che ogni anno affollano la valle, che conta nelle ore centrali delle giornate oltre 10.000 presenze.
     
    Ma la scoperta di questa valle non si limita solo al Girinvalle, i percorsi ciclabili e le aree verdi sono diventati per molti un’abitudine per trascorrere il tempo libero in tutte le stagioni.
    Ecco allora le date e il programma di quest’anno nel volantino allegato
     
    La Redazione
    Pubblicato il 04/06/2019
     
     
    Continua a leggere

  • Raduno benefico di camion per la Festa d’Estate
    Raduno-benefico-castellanza-vivilanotizia
    Raduno benefico di camion per la Festa d'Estate

    Castellanza (VA) – La Pro Loco di Castellanza l’8 e il 9 Giugno 2019 organizza la Festa d’Estate con un Raduno Benefico di camion, auto e moto, dopo il grande successo ottenuto nella scorsa edizione
     
    Nell’arco dei 2 giorni ci saranno giochi per bambini e vari spettacoli con artisti di strada.
    Sarà presente anche il Team Saetta con spettacolari acrobazie sulle due ruote, la pista di quad, il simulatore di guida e la sezione Guardiafuochi di Bodio Lomnago che accompagnerà tutti i bimbi che lo vorranno nella camera fumi attraverso un percorso immerso nel fumo, innocuo e non pericoloso, per trovare insieme al loro istruttore l’orsetto, ciò che farà meritare un bel premio. 
     

    La Pro Loco griglierà e preparerà dei buonissimi piatti da degustare con un ottima birra intrattenuti dall’animazione musicale della band Doctor Beat
     
    Il ricavato di questa iniziativa sarà messo a disposizione per il nuovo progetto della Pro Loco: acquistare un apparecchio per il reparto di cardiologia dell’ospedale di Busto Arsizio proprio come recita lo slogan “Noi abbiamo a cuore il tuo cuore” utilizzato per pubblicizzare l’iniziativa.
     
    Dove: l’evento avrà luogo in piazza Leonardo Cerini, la piazza del mercato, a Castellanza.
    Per info Pro Loco Castellanza www.prolococastellanza.it – facebook Pro Loco Castellanza – cell.3349742560
     
    La Redazione
    Pubblicato il 02/06/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Chef sotto le stelle nel centro di Novara
    Chef-sotto-le-stelle-vivilanotizia-1
    Chef sotto le stelle nel centro di Novara

    Novara – Riparte a Novara un’iniziativa simpatica e dal sapore estivo intitolata Chef sotto le stelle, promossa da Confcommercio Alto Piemonte, che da sette anni vede protagonisti alcuni ristoranti del centro di Novara proporre deliziose cene all’aperto.
     
    Quest’anno l’iniziativa prevede otto appuntamenti serali, da giugno a settembre 2019 e il primo week-end parte già con venerdì 31 maggio e sabato 1 giugno 2019, mentre gli appuntamenti successivi sono già programmati per il 14 e 15 giugno, 5 e 6 luglio, 13 e 14 settembre 2019.
     
    Le attività pronte a proporre le loro specialità sono ben dieci: Cannavacciuolo Cafè & bistrot, Hostaria I 2 ladroni, Pizzeria Centro, Taurus Beerstrot, Kurtos point, 33 Fruit Cafè, Trattoria Cavallino bianco, Pizzeria A’ marechiaro, Tavoli in salumeria Moroni, Osteria del mare.
     
    Come spiegato da Claudio Zui, presidente dei ristoratori Fipe Confcommercio, gli chef hanno la massima libertà nel proporre i piatti ai clienti si devono solo affidare alla loro fantasia.
     
    Ogni ristorante può proporre uno o due piatti oppure un intero menù a prezzo fisso e il cliente ha la libertà di scegliere la proposta suggerita oppure optare per il menù alla carta. Ciò che accomuna le diverse proposte é il cenare all’aperto godendosi il centro storico di una città raccolta e chiusa al traffico proprio come un turista in vacanza. Si tratta di un’iniziativa molto apprezzata da novaresi e non solo.
     
    Ecco riportate sotto alcune proposte
     
    CANNAVACCIUOLO CAFE’ & BISTROT Piazza Martiri 1 tel 0321 612109
    Crudo di ricciola, insalatina di papaya, cipollotti e sesamo
     
    OSTERIA DEL MARE Via Negroni 3 tel 331 1804298
    Paccheri spada, melanzane, pomodorini e crema di basilico; Trancio di salmone con insalatina di quinoa e verdurine; Sorbetto; Acqua e coperto menu completo euro 30
     
    TAURUS BEERSTROT Corso Cavallotti 9 tel 0321 30285
    Trilogia di tartare con tonno (tonno, salmone, gamberi); Ceviche di ombrina, cernia e branzino con insalatina peruviana; Tiramisù al mango menu completo 26 euro a persona
     
    KURTOS POINT corso Cavallotti 11B tel 0321 629126
    Kurtos dolce/salato con prosciutto crudo, Grana giovane e miele più un calice di Lambrusco 7 euro
     
    33 FRUIT CAFE’ Corso Cavallotti 11 tel 3493504713
    Serata romana: Supplì 3 euro; Cacio e pepe 8 euro; Saltimbocca alla romana e piselli con guanciale 11 euro; Zuppa inglese alla romana 4,50 euro
     
    HOSTARIA I 2 LADRONI corso Cavallotti 15 tel 0321 181 7551
    Spaghetti alla chitarra freschi al nero di seppia, baccalà mantecato, peperoni rossi e capperi 14 euro; Spumone di meringa ripieno al sorbetto frutti di bosco e salsa al cioccolato 7 euro
     
    PIZZERIA A’ MARECHIARO piazza delle Erbe tel 0321 620237
    Panciotti ripieni di capesante e gamberi con zucchine, scampetti e menta 12 euro; la vera milanese con patate al forno 17 euro; tris di dolcezze 10 euro
     
    TRATTORIA CAVALLINO BIANCO Vicolo dell’Arco 2 tel 0321 393908
    E’ tutta una bufala: Crostino caldo di salsiccia, bruschetta ricotta e pomodoro, cacciatorino e mozzarella; Lasagnetta verde al sugo di pomodoro e mozzarella; Tagliata all’antica; Crostata di ricotta e Nutella; Acqua e calice di vino menu 30 euro
     
    TAVOLI IN SALUMERIA MORONI Via Avogadro 5 tel 388 474 7093
    Tris di stelle: focaccia e pancetta Giovanna; il prosciutto crudo incontra la zizzona di Battipaglia; il nostro fagottino patate e scamorza menu euro 16 
     
    RISTORANTE PIZZERIA CENTRO Corso Cavallotti 9D tel 0321 623232
    Paccheri del Golfo 13 euro; Polpo alla Galiziana 14 euro
    Per motivi organizzativi é richiesta la prenotazione
    La Redazione
    Pubblicato il 30/05/2019
    Continua a leggere

  • Giornata Mondiale senza Tabacco all’Humanitas
    No-tabacco-day-vivilanotizia-1
    Giornata Mondiale senza Tabacco all'Humanitas

    Salute – In occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco prevista per il 31 maggio 2019, negli ospedali Humanitas prende il via la campagna di sensibilizzazione, realizzata in collaborazione con Acqua Vitasnella, sui rischi associati al fumo e la prevenzione delle malattie polmonari, che parte proprio da un sorso d’acqua.
     
    Smettere di fumare é un percorso molto complesso e questo lo sanno bene le dottoresse del Centro Antifumo dell’Istituto Clinico Humanitas, che vogliono proporre ai fumatori di cambiare il proprio stile di vita partendo dall’acqua un elemento naturale indispensabile per la vita e la salute delle persone.
     
    Ecco allora l’iniziativa di lanciare una sfida a tutti i fumatori che entreranno negli ospedali Humanitas dal titolo esplicito: “Spegni la tua voglia di fumare con un sorso d’acqua”, che prevede l’invito ai fumatori di buttare la propria sigaretta per ricevere in cambio una bottiglietta d’Acqua Vitasnella. “Bere un sorso d’acqua”, spiega la dottoressa Siracusano, responsabile del Centro Antifumo, “aiuta a sostituire la gestualità della sigaretta con una routine salutare”.
     
    Il Centro Antifumo dell’Istituto Clinico Humanitas, di cui fa parte la clinica Mater Domini di Castellanza (VA), propone inoltre un elenco di consigli utili per smettere di fumare e soprattutto per non ricadere nel vizio del fumo.
     
    Cosa fare nei momenti di crisi:
    Prova a bere un bicchiere di acqua a piccoli sorsi.
    Ricordati che il desiderio di fumare dura pochi minuti (circa 5 minuti), poi si riduce nettamente.
    Ricordati che il nostro cervello ha registrato la sigaretta come un bel ricordo, per cui è normale pensarci.
    Ricordati che non stai rinunciando a nulla:anzi sarai più sano e riuscirai a risparmiare.
    Ricordati che hai già ottenuto il tuo scopo,sei un non fumatore.
    Cerca altre distrazioni: una piccola passeggiata,prova a tenere le mani occupate (tenere in mano la matita o scarabocchiare qualcosa).
    Mangia con tranquillità, assaporando i cibi.
    Evita il caffè dopo il pasto, se ti ricorda la sigaretta.
    Prova a lavare i denti più spesso:farlo subito dopo il pasto riduce la voglia di fumare.
    Può esserci un periodo di stitichezza: aiutati mangiando più fibre e bevendo più acqua.
    Mastica gomme, caramelle senza zucchero, un legnetto di liquirizia o radice di genziana se necessario.
     
    Utilizza palline antistress, da tenere in mano.
    Inizia una nuova vita, compreso un nuovo hobby che dia costantemente stimoli positivi al cervello, come andare in palestra, piscina, corsi di preparazione vari, ecc.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 29/05/2019
    Continua a leggere

  • Il Sorriso protagonista a Castano Primo
    Festa-del-sorriso-vivilanotizia-1
    Il Sorriso protagonista a Castano Primo

    Castano Primo (MI) – Torna anche quest’anno per la settima edizione a Castano Primo La Festa del Sorriso, l’evento organizzato dalla rete del progetto Festival & dintorni – Occasioni di incontro tra persone con diverse abilità.
    Anche quest’anno dal 7 al 9 giugno 2019 la Tensostruttura di via Magenta a Castano Primo ospiterà numerosi eventi e spettacoli che animeranno le serate di inizio giugno a partire dalle ore 19.30.
     
    Si parte giovedì con la serata dedicata al maialino sardo per poi passare al karaoke e ai balli di gruppo guidati da Mister Antony. Venerdì una serata tutta spagnola con paella e sangria, mentre sabato sarà la volta degli strepitosi hamburger di bufalo accompagnati dall’allegria e dal karaoke di Carlone.
     
    La domenica 9 giugno invece la festa inizia dal mattino con gli esami di Karate, il pranzo comunitario e la grande maratona musicale che prevede l’alternarsi sul palco di ben cinque band che con la loro musica accompagneranno gli eventi della giornata fino alle ore 24.00 a conclusione della Festa del Sorriso 2019.
     
    Quest’anno inoltre sarà possibile partecipare tutte le sere, previa iscrizione, al Smile Talent Got dove artisti incompresi potranno scoprire ed esprimere il loro talento presentati e  accompagnati da Mister Antony. Per potersi esibire occorre comunque procedere ad un’iscrizione entro il 31 maggio 2019.
     
    Tutte le serate saranno seguite in diretta dalla radio del Castanese TRM   
    Per informazioni, prenotazioni e iscrizioni è possibile chiamare i seguenti numeri 348 2388397 – 339 8390921
     
    La Redazione
    Pubblicato il 28/05/2019
    Continua a leggere

  • Comics&Games a Gallarate per la Quinta Edizione
    Comics&games-vivilanotizia-1
    Comics&Games a Gallarate per la Quinta Edizione

    Gallarate (VA) – A Gallarate torna l’attesissimo Comics& Games, quest’anno giunto alla sua Quinta Edizione. Tra venerdì 31 maggio e domenica 2 giugno 2019 nei pressi della Chiesetta di San Pietro, in Piazza Libertà e presso la libreria Biblos si alterneranno incontri con autori, illustratori ed esperti del settore oltre agli immancabili ospiti: dalla meravigliosa Giorgia Cosplay, alle Principesse Disnay fino al mitico gruppo di Lupin III con tanti amici che in questi anni si sono ritrovati nel centro di Gallarate.
     
    Saranno esposte e presentate le opere dei più illustri autori del genere, mentre l’elegante spazio Steampunk, organizzato in collaborazione con Victorian Steampunk Lombardia – Northern Society ospiterà un Photoset ed un concorso fotografico articolato in un ricco programma che prevede:
     
    PhotoSet e Concorso Fotografico ore 10.00 presso Parco Bassetti – Gallarate 
    Sfilata per le vie del Centro ore 15.30 
    Stand a Tema Steampunk dalle 10.00 alle 19.00 in Piazza Libertà – Gallarate 
    Steampunk Tea ore 17.00 Piazza Libertà – Gallarate 
     
    In piazza Libertà un grande palco allestito appositamente intratterrà il pubblico con musiche DJ e ballerini. Qui come ogni anno saranno premiati i migliori cosplayer valutati da una giuria di esperti.
     
    Di seguito il programma completo
    VENERDI’ 31 MAGGIO 
    Sagrato Chiesa S. Pietro 
    ore 18.30 Andrea Grassi e Ivan Calcaterra presentano “STRIDER” – a seguire firma copie 
    ore 19.10 Elvio Ravasio presenta “MEDIOEVO” – a seguire firma copie 
    ore 19.40 Roberto Fontana presenta “LE GUERRIERE DRAGO” – a seguire firma copie 
    ore 20.30 Massimo Privitera presenta “CINECULT ‘80 TRA LE NOTE” 
     
    SABATO 01 GIUGNO 
    Biblos Libreria Mondadori Store – P.zza Libertà 
    ore 16.00 Disegna con Giò – Laboratori Creativi per imparare l’arte del Disegno 
    Sagrato Chiesa S. Pietro 
    ore 18.30 Ivano Codina presenta “QUANTUM SPACE” – a seguire firma copie 
    ore 18.50 Oskar Scalco, Anna Lazzarini e Davide Barzi presentano “INCONTRO/SCONTRO TRA AUTORI E DISEGNATORI” – a seguire firma copie 
    ore 19.30 Mechapla Varese presenta “PASSIONE MODELLISMO” 
     
    DOMENICA 02 GIUGNO 
    Biblos Libreria Mondadori Store – P.zza Libertà 
    ore dalle 11.00 Disegna con Giò – Laboratori Creativi per imparare l’arte del Disegno 
    Parco Bassetti Via Carlo Noè 
    dalle ore 10.00 alle ore 12.30 in collaborazione con FotoClub “IL SESTANTE” e “Victorian Steampunk Lombardia” FOTOSET E CONCORSO FOTOGRAFICO STEAMPUNK 
    Piazza Libertà e vie limitrofe 
    dalle 10.00 alle 19.30 firma la tua partecipazione al Gallarate Comics 2019 (ex Edicola P.zza Libertà) 
    dalle 10.00 alle 19.30 esposizione Stand a Tema Comics e Aree Ristoro 
    dalle 10.00 alle 18.30 area Principesse Disney con animazione in Via Verdi 
    dalle 10.00 alle 18.30 area GAMES (Pokemon, Magic e Weiss Schwarz) in Via Verdi 
    dalle 10.00 alle 18.30 area Harry Potter con animazione in Piazza Libertà 
    dalle 10.00 alle 18.30 area MODELLISMO a cura di MACHAPLA Varese con workshop in Piazza Libertà 
    dalle 13.00 alle 18.30 ESPOSIZIONE AUTO STORICHE in C.so Italia 
    dalle 14.30 alle 15.30 DJ-Set con Madras Revolution sul Palco di Piazza Libertà 
    dalle 15.30 alle 17.30 Contest Cosplay con Giorgia Vecchini sul Palco di Piazza Libertà 
    dalle 16.00 alle 17.00 Sfilata Steampunk per le vie del Centro 
    dalle 17.00 alle 18.00 Steampunk Tea sotto i portici di Piazza Libertà (Botega Caffè Cacao) 
    dalle 17.30 alle 18.30 DJ-Set con Madras Revolution, Premiazione Contest e Saluti dal Palco di Piazza Libertà. 
    Per info vic.valoreincomune.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 27/05/2019
    Continua a leggere

  • Varese parla di giovani e nuove tecnologie
    I-giovani-tecnologie-vivilanotizia-1
    Varese parla di giovani e nuove tecnologie

    Varese (VA) – Il rapporto che i giovani di oggi hanno con le nuove tecnologie: computer, smartphone, internet, social network, applicazioni (APP) di ogni genere,tecnologie multimediali e di realtà virtuale,suscita spesso nei genitori preoccupazioni e interrogativi.
     
    E’ corretto il loro utilizzo così massiccio nella vita quotidiana e soprattutto nelle relazioni con gli amici.
     
    La diffusione di queste tecnologie, che da un lato ha migliorato la qualità della nostra vita a volte ne ha permesso un utilizzo indiscriminato creando fenomeni di dipendenza, cyberbullismo e rischi che invadono la rete.
     
    L’allarme dei genitori per la paura che i figli passino troppe ore davanti a smartphone e computer merita di essere ascoltato e diventa motivo di riflessione che esperti psicologi vogliono prendere in considerazione per poter dare delle risposte. Proprio per rispondere in modo articolato ai dubbi inerenti il rapporto tra i giovani e le nuove tecnologie, ma anche per individuare le opportunità che questo mondo può offrire, l’equipe di psicologi volontari del servizio Urgenza Psicologica della Croce Rossa di Varese, ha organizzato una conferenza pubblica che si terrà il 31 maggio 2019 alle ore 20.30 presso la Tensostruttura dei Giardini Estensi, in via Luigi Sacco 2, Varese dal titolo I giovani e le nuove tecnologie.
     
    Psicologi e terapeuti  esperti dell’età evolutiva, della famiglia e dell’educazione, stimoleranno la riflessione e si confronteranno con il pubblico su questo tema del nostro vivere attuale.
    Per info www.urgenzapsicologica.it – info@urgenzaspicologica.it dott.ssa Alessandra Balena
     
    La Redazione
    Pubblicato il 23/05/2019
    Continua a leggere

  • Gabriele Neri Team Versus è Campione d’Italia
    logo-versus
    Gabriele Neri Team Versus è Campione d'Italia

    Legnano (MI) – Gabriele Neri della Versus ha conquistato il titolo di campione d’Italia a Torino nella specialità Lotta Grappling Cadetti – 61 KG Gabriele Neri della Versus, l’unica palestra di sport da combattimento a Legnano, ha conquistato il titolo alle finali nazionali 2019 al PalaCupole di Torino, tempio delle arti marziali nel capoluogo piemontese.
     
    Un exploit straordinario perché Neri era al suo esordio nell’agonismo. “Credevamo in lui – spiega il Direttore Tecnico della Versus, il M° Guido Colombo – perché in palestra avevamo capito il suo potenziale.
     
    Il debutto però è sempre un’incognita, anche e soprattutto per l’impatto psicologico sull’atleta.
    Devo dire che invece Gabriele si è comportato bene anche da questo punto di vista ed il risultato è arrivato.
    Certo, c’è ancora tanto da lavorare perché comunque si sono viste alcune ingenuità tipiche dell’inesperienza.
     
    Siamo comunque sul finire della stagione e dopo la pausa estiva le competizioni non riprenderanno prima del prossimo ottobre.
    In questi mesi noi non sospenderemo mai gli allenamenti ed anzi avremo anche degli scambi tecnici con alcuni dei migliori team italiani.
     
    Stiamo infatti preparando anche l’esordio di un altro gruppo di giovani atleti ed il grande ritorno del nostro rappresentante più titolato, Francesco Scaccianoce”.
    Nelle foto: Gabriele Neri durante la premiazione ed in una fase di combattimento.
    Comunicato Stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 20/05/2019
    Continua a leggere

  • Rievocazione della Battaglia di Palestro
    Compania-de-le-Quatr'Arme-vivilanotizia
    Rievocazione della Battaglia di Palestro

    Palestro (PV) – In occasione del 160° Anniversario della Battaglia di Palestro, l’Associazione Storica Compania de le Quatr’Arme di Moncrivello (VC)  presenterà, per il sesto anno consecutivo, la rievocazione della prima e più importante battaglia dell’epopea risorgimentale che vide contrapporsi gli eserciti austriaci e franco-piemontesi nel 1859.
     
    La rievocazione storica, inserita nel più ampio progetto storico-culturale “Vita Militare e Civile nel Risorgimento Italiano”, segnerà la conclusione delle attività e proposte del primo semestre 2019 di tale progetto, che ha coinvolto tre Regioni Italiane ed una decina di Comuni in Piemonte, Lombardia e Liguria.
     

    La rievocazione storica, in programma sabato 25 maggio presso il Centro Sportivo di Palestro (PV) alle ore 17.30 circa, sarà preceduta da un pomeriggio didattico.
    Il campo militare e le attrazioni proposte dai rievocatori storici saranno infatti l’ultima tappa del percorso “Viaggio nella Storia”, realizzato e condotto da S.O.M.S. Cultura unitamente ai giovani ciceroni della scuola primaria di secondo grado di Palestro: un percorso a tappe, con partenza dall’Ossario monumentale, attraverso il quale verrà illustrata la storia del paese lomellino e mostrati i monumenti più significativi dello stesso (Ossario, Monumento al soldato, Chiesa parrocchiale, Torre medievale, Villa Cappa-Pietra).
    Al campo, allestito nei pressi del Centro Sportivo, i rievocatori saranno a disposizione per illustrare e mostrare le differenti divise, tecniche di addestramento, usi e costumi.
     
    Numerose e varie le proposte al campo: la scuola di scherma storica, l’attività di pronto soccorso civile e militare dell’armata sardo-piemontese, il carosello di cavalleria, le esercitazioni e gli addestramenti dei reparti austriaci, francesi e piemontesi.
    Il percorso al campo verrà condotto da alcune guide d’eccezione, due attrici professioniste che aiuteranno il pubblico a calarsi nella storia e a ritornare indietro nel tempo.
     
    Eccezionale e significativo anche l’intervento bellico proposto per rievocare la battaglia.
    Grazie ad uno speaker, il pubblico verrà introdotto nella storia risorgimentale, con particolare attenzione alle giornate della sanguinosa battaglia di Palestro. Con l’intento di dare a tutti i rievocatori presenti (circa 200!) il giusto e meritato spazio “di manovra”, la battaglia (come realisticamente avvenne 160 anni fa) verrà “scomposta” in due fasi, idealmente coincidenti con le due giornate: il 30 e il 31 maggio 1859.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Della prima giornata verranno ricordate le azioni serali, con le barricate imperiali in prossimità della strada che conduce verso Robbio; la seconda giornata sarà invece segnata dall’avanzata delle armate imperiali e la disastrosa fuga degli austriaci a seguito dell’assalto degli zuavi francesi.
     
    Una grande rievocazione storica cui prenderanno parte gruppi ed associazioni provenienti dal Piemonte, dalla Lombardia, dalla Liguria, dal Veneto e dalle Marche, ma anche gruppi stranieri dalla Francia e dalla Repubblica Ceca.
    I rievocatori saranno ancora presenti nella giornata di domenica, 26 maggio, presenziando al corteo all’Ossario ed alla celebrazione ufficiale. In tale occasione verrà portata, a cura dell’Association Les Arquebusiers de l’Est, la gloriosa bandiera del 3° Reggimento Zuavi che ebbe modo di combattere proprio a Palestro.
    Nel pomeriggio proseguiranno le attività rievocative con un piccolo scontro tra i reparti presenti, prima del concerto della Fanfara dei Bersaglieri.
    La Redazione
    Pubblicato il 20/05/2019
    Continua a leggere

  • Cassano Magnago : il 20° Trofeo Green Pistons
    Cassano Magnago : il 20° Trofeo Green Pistons

    Cassano Magnago (VA) – Torna da giovedì 16 a domenica 20 maggio 2019 il Trofeo Green Pistons, gara non competitiva aperta a tutti i possessori di moto a norma con il codice della strada, che quest’anno festeggia il suo ventesimo anno nel varesotto, presso l’area feste di Cassano Magnago (VA) e lo fa alla grande con la classica gara di trofeo che si svolgerà in notturna.
    Sabato 18 maggio i piloti dovranno affrontare un percorso fuoristrada di 25 km., da ripetersi due volte,  nei boschi varesini quando il sole sarà calato. Intervallate lungo il percorso, non mancheranno le classiche due prove cronometrate, entrambe situate a Cassano Magnago (VA): il Trofeo Progrip Cup (dedicato alla memoria di Ferruccio Franchi) con una prova estrema ad ostacoli allestita in via Bonicalza presso lo svincolo per Fagnago Olona; ed il Memorial Ilario Rustighini con un tradizionale cross test, disegnato lungo il campo del Ristorante Tommy Vitello, sempre a Cassano Magnago.
     
    La manifestazione prevede non solo gare, ma ben quattro giorni di spettacolo, divertimento e adrenalina pura per un programma ricco di intrattenimenti.
     
    Giovedì 16 maggio spettacolo di Trial Acrobatico del Show Action Group capitanato da Sergio Canobbio, accompagnati e capitanati dallo speaker Francesco Nadile detto Skippy. Inizio primo spettacolo ore 20.30 e secondo spettacolo ore 22.00
     
    Venerdì 17 maggio a partire dalle ore 20.30  una bella serata danzante con la partecipazione della scuola di ballo Perfecta combination e sfilata di moda in collaborazione con le attività commerciali di Cassano Magnago.
     
    Sabato 18 maggio ore 19.30 partenza dei primi piloti per il 20° trofeo in notturna Green Pistons e grande intrattenimento di animazione con la partecipazione speciale del comico Max Pipitone. Ospiti anche i gloriosi vincitori delle passate edizioni.
     
    Domenica 19 maggio La mini Green Pistons dedicata ai più piccoli, che si svolgerà in via Bonicalza. In turni da 20 minuti per cilindrata, i piccoli motociclisti potranno sfidarsi sul campo di gara dalle ore 9.30 alle ore 12:30 in un allenamento libero no stop. Cilindrate ammesse: 50cc, 65cc ed 85cc. Pre-iscrizioni già aperte a partire da sabato 18 maggio in Area Feste (via I Maggio – Cassano Magnago) dalle ore 16:30 fino alle ore 19:30. Alternativamente, possibilità di iscriversi sul campo gara di via Bonicalza anche la mattina di domenica dalle ore 9 fino alla partenza. Costo iscrizione: € 10.
    Nel pomeriggio premiazioni presso l’Area Feste in via I° Maggio dove per tutti i giorni della manifestazione sarà attivo un servizio ristorazione.
     
    L’evento é patrocinato da Regione Lombardia, Provincia di Varese, Comune di Cairate e Comune di Cassano Magnago. Info: greenpistons.it
     
    La Redazione
    Pubblicato il 13/05/2019
     
    Continua a leggere

  • A.S.D. Olgiatese Calcio. Un occhio verso il futuro
    Progetto-Olgiatese-vivilanotizia-1
    A.S.D. Olgiatese Calcio. Un occhio verso il futuro

    Olgiate Olona (VA) – Grande successo per il 13° Memorial Gambini del primo Maggio appena concluso.
    Il torneo ha portato come tutti gli anni una folta partecipazione di pubblico, corso ad ammirare le gesta dei piccoli campioncini delle più note società professionistiche italiane.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Quest’anno il prestigioso torneo rivolto ai piccoli pulcini anno 2009 è stato assegnato all’Atalanta che si è imposta nella finalissima con l’Inter per 3-1. Piazzamento d’onore per il terzo posto conquistato dal Milan che batte la Juventus per 4-0. Una stupenda giornata di sano divertimento e sport dove tutti ne escono vincenti grazie all’impeccabile organizzazione messa in campo da tutto lo staff dell’Ogiatese coordinato dal responsabile Orazio Carnelli.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
     
    Archiviata la bellissima esperienza del Memorial Gambini con i complimenti ricevuti da tutte le società partecipanti per l’eccellente organizzazione, Carnelli dà già appuntamento per l’edizione prossima del torneo, anticipando i prossimi impegni che coinvolgeranno in particolare la scuola calcio e le novità prossime a venire di A.S.D. Olgiatese.
    Si parte con una serie di tornei per i mesi di Maggio e Giugno, rivolti alla scuola calcio e all’attività di base, (vedi griglia tornei)
    per poi proseguire fino a Settembre con un corso-percorso denominato “Cuccioli di Leone”. Lo Stage con il patrocinio del comune di Olgiate Olona vede la partecipazione libera di ragazzi delle annate 2014-2013-2012-2011 seguiti da istruttori qualificati della scuola calcio A.C. Milan tutti laureati in scienze motorie e formati presso Milan-Lab.
     
    L’A.S.D. Olgiatese è una fucina di idee con nuovi progetti futuri. Oltre alla prima squadra che parteciperà al campionato di seconda categoria ci sarà un settore agonistico completo partendo dalla Juniores oltre alle categorie Under 17 – 16 – 15 – 14 – 13 -. Anche l’attività di base sarà completa di tutte le annate e sarà coordinata  dal Prof. Carannante Antonio e da Caccia Stefano.
     
    La scuola calcio Olgiatese è una scuola calcio Federale e punterà a breve verso un ulteriore riconoscimento di Scuola Calcio Elite. Per quanto riguarda il settore agonistico si cercherà di fare un grande passo con la prospettiva a breve di allestire squadre a livello Regionale e di dotare la società di un mezzo di trasporto per gli atleti.
     
    Nei primi giorni di Luglio l’impianto Olgiatese con il suoi campi in erba sintetica e in erba naturale saranno aperti a tutti con open Day rivolti ai ragazzi di tutte le annate, ci sarà anche un camp settimanale di perfezionamento calcistico sempre rivolto a tutte le annate. La Società invita gli interessati a chiamare o a passare direttamente nella sede di via A. Diaz n° 88 ad Olgiate Olona per tutti i ragguagli o anche solo per una chiacchierata per conoscere i nuovi programmi futuri.
     
    Per ulteriori informazioni o iscrizioni rivolgersi a:
    Segretaria A.S.D. Olgiatese Via A. Diaz n° 88 Tel. 0331.1850371 
    mail: segreteria@asdolgiatese.it  D.S. Orazio Carnelli Cell. 337.387465
     
    La Redazione
    Pubblicato il 09/05/2019
    Continua a leggere

  • La 79^ Fiera dell’asparago di Cantello
    Fiera-dell'asparago-vivilanotizia-1
    La 79^ Fiera dell'asparago di Cantello

    Cantello (Va) – Con la stagione dell’asparago, Cantello si prepara alla tradizionale fiera dedicata  a questo prezioso e delicato ortaggio tipico di questa zona.
    La Fiera dell’Asparago è una delle più antiche feste dell’intera Regione Lombardia e qui a Cantello é giunta alla sua 79^ edizione. L’evento organizzato con grande successo dalla Pro Loco Cantello prevede due appuntamenti nel mese di maggio 2019 nei week-end dal 16 al 19 e dal 24 al 26.
     
    Il ritrovo, fulcro della festa è il Palatenda di via Collodi a Cantello, dove é possibile acquistare gli asparagi legati a mazzi con l’indicazione geografica protetta, il prestigioso marchio, che li contraddistingue e li rende unici. Qui un’attrezzatissima cucina gestita da uno staff d’eccellenza propone assaggi e degustazioni di piatti particolari dove l’asparago è il protagonista indiscusso.
     
    Da cornice a questo evento che richiama un numeroso pubblico da tutta la provincia di Varese, un ricco mercatino di prodotti tipici della Lombardia, artigianato e hobbistica. Grandi spettacoli e performance musicali garantiscono poi l’intrattenimento serale per una festa legata alle radici di un territorio ricco di frutti e tradizioni, di cui la coltivazione dell’asparago è al primo posto, tanto che Cantello é ormai conosciuto in tutta la Lombardia come il paese dell’asparago.
    Per info www.cantelloproloco.com
    La Redazione
    Pubblicato il 10/05/2019
    Continua a leggere

  • Corbetta: storie di bullismo raccontate in teatro
    Bullismo-Corbetta-Vivilanotizia-1
    Corbetta: storie di bullismo raccontate in teatro

    Corbetta (MI) – La stagione teatrale di Teatri Aperti di Corbetta proposta dall’Associazione Il Mosaiko prosegue con grande successo toccando temi che fanno sempre riflettere e discutere.
     
    Sabato 18 maggio 2019 presso la Sala Polifunzionale di Piazza Primo Maggio a Corbetta, andrà in scena lo spettacolo “To B or not to B”  storie di bullismo, raccontate e interpretate dai ragazzi del Laboratorio di Teatro Adolescenti di Mosaiko, condotto da Alessandro Stellaci, ideatore e creatore dei testi e della regia che ha portato l’associazione a vincere il Franco Agostino Festival l’anno scorso e ad esibirsi al Piccolo di Milano.
    Lo spettacolo che racconta storie vere di bullismo, ha lo scopo di sensibilizzare e far conoscere un problema che ci sembra lontano, ma che ci può cadere addosso violentemente da un momento all’altro. Il bullissimo é infatti una forma di oppressione fisica o psicologica attuata da una o più persone nei confronti di un unico individuo più debole, o percepito come tale e ha il suo sviluppo soprattutto nell’ambiente scolastico, dove si assiste ad uno sviluppo in un gruppo sociale chiuso composto dai bulli, dalle vittime e dagli altri spettatori. Il bullismo è intenzionale, sistematico e asimmetrico.
     
    L’evento sostenuto  dall’Amministrazione Comunale e dal dirigente scolastico dell’ICS Aldo Moro di Corbetta, che ha sensibilizzato ragazzi e insegnanti alla partecipazione, sarà seguito da un dibattito aperto con Vincenzo Vetere dell’Associazione contro il Bullismo Scolastico ACBS.
     
    L’invito dell’Associazione il Mosaiko rivolto anche ad un pubblico di giovani vuole essere l’occasione per far arrivare alla gente temi attuali, vissuti nella quotidianità, attraverso la voce che si alza dal palcoscenico per entrare profondamente nell’animo dello spettatore.
     
    I biglietti sono in vendita presso Cartoleria Punto e Virgola ed Hello Cafè.
    Per informazioni: Associazione Culturale il Mosaiko Tel. 320 533 6734 mail info@ilmosaiko.it.
    I ragazzi sotto i 14 anni entrano all’evento gratuitamente. Parte dell’incasso verrà devoluto a favore di progetti per l’informazione e la sensibilizzazione sul tema del Bullismo.
    La Redazione
    Pubblicato il 10/5/2019
    Continua a leggere

  • Busto Arsizio Expo Elettronica e Milano Comics&Games
    Expo-Elettroica-vivilanotizia-1
    Busto Arsizio Expo Elettronica e Milano Comics&Games

    Busto Arsizio (VA) – Sabato 11 e domenica 12 maggio, secondo appuntamento dell’anno, con Expo Elettronica a MalpensaFiere, Busto Arsizio (VA).
    Il circuito di elettronica made by Blu Nautilus torna a Busto e raddoppia con Milano Comics&Games, la fiera del fumetto, del gioco e multimedia.
    Expo Elettronica si conferma un punto di riferimento per esperti ed appassionati di informatica ed elettronica.
     
    Sono attesi circa 150 operatori, di provenienza nazionale, con una vasta offerta di elettronica di consumo e professionale, declinabile in tutti gli ambiti, dal lavoro al tempo libero.
    Pc e periferiche, smartphone, tablet, audio e multimedia, lettori e masterizzatori, dvd, decoder digitali e satellitari, videosorveglianza, accessori e materiali di consumo, piccoli elettrodomestici sono solo alcuni dei numerosi prodotti proposti, accanto ad una serie di ‘introvabili’ tra cui componenti e ricambi per la riparazione. Il motto del circuito è da sempre ‘high tech, low cost’, imperdibili sono gli sconti rispetto ai canali della normale distribuzione.
     
    Accanto alla mostra mercato, spazio anche al tradizionale mercatino dell’usato elettrico elettronico con radio, hi-fi, valvole, accessori, ricambi, riviste, elettronica usata e surplus, materiale di recupero, regno di collezionisti e cacciatori di affari. 
     
    Spazio anche al Fotomercato, dove gli appassionati possono trovare espositori con materiali e attrezzatura vintage e occasioni dell’usato sia per fotografia analogica che digitale, da Leica a Nikon, da Canon ad Hasselblad. Apparecchi antichi e moderni da vero collezionismo, ingranditori ed accessori per la camera oscura e la sala posa, editoria specializzata con manualistica e libri d’arte.
     
    Novità del circuito, è la Drone FPV Arena, con gare di mini-droni, organizzate in collaborazione con ABC Elettronica, che mette anche in palio un drone al giorno per chi dimostrerà di essere il miglior racer.
     
    Per gli appassionati di videogames, Mantus.it propone un’area attrezzata con potentissimi pc da gaming e le migliori console, con i titoli più cool del momento: Overwatch, Hearstone, League of Legends, Minecraft e Fortnite.
    Special guest, LaSabri con meet&greet con i fans durante i due giorni di manifestazione.
    Milano Comics&Games, alla sua decima edizione, è l’evento nell’evento di Expo Elettronica propone oltre 7.000 metri quadrati di mostra mercato rivolta interamente al fantastico mondo dei manga, anime, modellini, action figures, fumetti, comix, proiezioni di anime giapponesi, telefilm, videogiochi, retrogames, giochi, giochi da tavolo, miniature, tornei di carte collezionabili, role playing games, associazioni culturali, autori, mostre, area K-pop, e youtubers.
    Comunicato Stampa tratto da Expoelettronica.it
    Pubblicato il 6/5/2019
    Continua a leggere

  • Un giorno nella storia al comune di Vinzaglio
    Vinzaglio-vivilanotizia-1
    Un giorno nella storia al comune di Vinzaglio

    Vinzaglio (NO) – A Vinzaglio per due giorni la storia tornerà ad essere la protagonista. L’Associazione Carosello Storico Tre Leoni organizza l’evento promosso dal Comune Vinzaglio 1859. Un giorno nella storia, che ha avuto il patrocinio della provincia di Novara e della Regione Piemonte. L’iniziativa, giunta quest’anno alla sua terza edizione si propone di rievocare gli eventi avvenuti durante la seconda guerra d’indipendenza italiana, campagna militare del 1859, in cui il paese di Vinzaglio vide contrapporsi l’esercito sardo-piemontese a quello austriaco. Un evento unico per rivivere la Storia e, per un giorno, farne parte.
     
    Programma
    Sabato 11 maggio 2019
    Durante tutto l’arco della giornata si faranno visite guidate all’accampamento. Saranno presenti attendamenti degli eserciti sardo-piemontese, francese e austriaco. Le visite sono previste sia per adulti che per bambini e ragazzi, con animazioni che permettono di rivivere la vita da campo nel 1859 e vedere le differenze uniformologiche e di armamenti.
    Saranno inoltre presentate la postazione medica militare e i lavori civili svolti dalla popolazione locale dell’epoca.
    La serata verrà animata da un gruppo di danze storiche che mostrerà e insegnerà al pubblico i balli della seconda metà dell’Ottocento. Alle ore 21.00 si terrà il Gran ballo alla corte del Re presso la piazza del Municipio

    Domenica 12 maggio 2019
    Al mattino ci sarà ancora animazione dell’accampamento, come al sabato. In più è previsto il corteo storico per le vie del paese partendo dall’ossario, dove si terrà la messa.
    Al pomeriggio verrà rievocata, sempre attraverso il paese, la battaglia che ebbe luogo nel maggio 1859, con i tre eserciti in armi che si scontreranno con fuochi a salve. Ore 15.00 addestramento e preparativi prima della battaglia; ore 16.45 schieramento truppe e rievocazione della battaglia per le vie del paese.
    In conclusione, una cerimonia in onore dei caduti davanti all’ossario, decreterà la fine della manifestazione.
     
    Le visite guidate all’accampamento sono gratuite e comunque l’accampamento resterà aperto e fruibile al pubblico per tutto il tempo della manifestazione anche negli orari ad di fuori delle visite stabilite con la guida.
    La Redazione
    Pubblicato il 7/5/2019
    Continua a leggere

  • Storia e tradizione per il Palio di Legnano
    Storia e tradizione per il Palio di Legnano

    Legnano (MI) – Sabato 11 maggio 2019 alle ore 21.00  si terrà in Piazza San Magno a Legnano uno dei momenti più suggestivi e importanti  della manifestazione storica del Palio di Legnano perché é il giorno in cui il Gran Priore iscrive la Contrada al Palio, presenta le Reggenze e investe ufficialmente i Capitani del loro ruolo.
    La guida della contrada é affidata infatti alla reggenza, che é composta dalle tre cariche più importanti e cioè il Capitano, la Castellana e il Gran Priore.
    Le otto contrade nelle quali è suddivisa la città di Legnano sono: La Flora, Legnarello, San Bernardino, San Domenico, San Magno, San Martino, Sant’Ambrogio e Sant’Erasmo.
     
    Ogni contrada rappresenta un quartiere storico di Legnano e ha la sede nel maniero, un luogo dove vengono svolte tutte le attività in preparazione al corteo storico e alla grande sfida finale, la corsa  ippica che decreterà il vincitore del Palio. Il maniero svolge anche il ruolo di luogo associativo e aggregativo per i contradaioli che si ritrovano qui durante tutto l’anno per condividere momenti conviviali, organizzativi, lavorativi, ma anche festosi, mantenendo e portando avanti una tradizione storica che dal 1932 coinvolge l’intera città e attira un folto numero di pubblico da ogni parte del nord Italia.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Il Palio di Legnano è infatti l’insieme delle manifestazioni rievocative della Battaglia di Legnano, l’importante fatto d’armi che il 29 maggio del 1176 vide la vittoria dei comuni alleati nella Lega Lombarda sull’esercito imperiale di Federico I detto il Barbarossa.
    Il lavoro svolto nei manieri durante i lunghi mesi invernali vede i suoi grandi risultati nella sontuosa sfilata dell’ultima domenica di maggio durante la quale oltre 1200 figuranti che indossano costumi e portano oggetti d’epoca tutti realizzati seguendo regole ben precise stabilite da un’apposita commissione che ne stabilisce l’attinenza al periodo storico rappresentato, attraverseranno la città da est ad ovest.
     
    Ogni contrada rappresenta un tema ben preciso della vita medioevale in ambito militare, contadino, cortigiano, passando attraverso l’arte, la musica, la giocoleria e la magia.
    Il corteo é poi seguito dal Carroccio scortato dalla Compagnia della Morte capitanata dal grande e leggendario condottiero Alberto da Giussano, il cui monumento é diventato il simbolo della città.
     
    Una volta che tutte le contrade avranno raggiunto lo stadio cittadino G. Mari, sarà il momento della gara ippica, durante la quale il fantino prescelto dalla contrada lotterà all’ultimo pelo per la conquista dell’ambito titolo di contrada vincitrice del Palio dell’anno.
    Quest’anno la giornata dedicata alla sfilata storica e alla gara per il Palio é stata fissata per domenica 2 giugno 2019.
    La giornata prevede al mattino la Santa Messa seguita dalla Investitura religiosa dei Capitani del Palio e della benedizione dei cavalli e dei fantini che correranno la gara per la conquista del Palio.
    Dalle ore 9.00 alle ore 12.00 nella sede della Famiglia Legnanese saranno presenti gazebo dell’Associazione Filatelica Legnanese per la vendita delle cartoline con l’Annullo Filatelico.
    Nel pomeriggio intorno alle ore 15.00 sarà la volta della sfilata storica che da piazza San Magno attraverserà Legnano per raggiungere lo stadio G. Mari.
    In caso di maltempo gli organizzatori hanno previsto di spostare il programma della giornata a domenica 9 giugno 2019
    Per info www.paliodilegnano.it tel. 0331.471251- 297 – 233 – 283
    La Redazione
    Pubblicato il 6/5/2019
    Continua a leggere

  • All’Humanitas di Castellanza per l’igiene delle mani
    mater domini-castellanza-coronavirus-vivilanotizia1
    All'Humanitas di Castellanza per l'igiene delle mani

    Castellanza (VA) – La prevenzione delle malattie infettive parte anche dall’igiene delle mani. Questo é il messaggio che l’ospedale Humanitas Mater Domini di Castellanza vuole lanciare ai suoi utenti lunedì 6 maggio 2019 in occasione della Giornata mondiale per l’igiene delle mani.
    Basta una semplice stretta di mano per trasmettere virus e batteri, da qui l’importanza di imparare a lavare bene le mani, un’abitudine che può ridurre il rischio di infezioni fino al 40%.
    Humanitas Mater Domini di Castellanza ha accettato con particolare interesse l’iniziativa dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), che quest’anno ha come slogan Clean care for all  It’is in your hands, per porre l’attenzione su un gesto quotidiano, come il lavarsi le mani, che deve essere svolto con regole precise da tutti e in qualunque luogo.
    Lunedì 6 maggio 2019, nell’area dell’accettazione del SSN, sarà allestito uno stand, con personale sanitario per diffondere attraverso materiale informativo le regole per una corrette igiene delle mani. Attraverso un apposito macchinario funzionante a lampade ultraviolette chi lo vorrà potrà scoprire quali sono le aree dove non é avvenuta una corretta pulizia. In questo modo Humanitas Mater Domini di Castellanza punterà l’attenzione sulla corretta pulizia, infatti per evitare la trasmissione di germi e batteri non basta lavare le mani, ma occorre lavarle bene.
    Ecco allora alcune regole utili per una corretta igiene delle mani
    . Lavare bene le mani per almeno 30/40 secondi con sapone e acqua corrente, oppure con soluzioni idroalcoliche se ci trova fuori casa.
    . Lavare bene i palmi delle mani, il dorso e anche lo spazio tra le dita, i pollici e le unghie strofinandole sul palmo dell’altra mano.
    .Lavare le mani ogni volta che si esce dal bagno, ma anche quando ci si trova in luoghi affollati (supermercati, aeroporti, stazioni, ecc.), prima di preparare un pasto, prima di mangiare e dopo aver usato per molto tempo PC o smartphone.
    . Ricordarsi di asciugare bene le mani perché l’umidità aiuta a proliferare i batteri
    Dove: Humanitas Mater Domini via Gerenzano, 2  Castellanza (Va)
    Quando lunedì 6 maggio 2019 nell’arco della giornata
    La Redazione
    Pubblicato il 3/5/2019
    Continua a leggere

  • Gallarate: affari con Lo Sbaracco e la Festa del Vinile
    Sbaracco-Gallarate-Vivilanotizia-1
    Gallarate: affari con Lo Sbaracco e la Festa del Vinile

    Gallarate (VA) – L’appuntamento con l’affare a prezzi scontatissimi torna a Gallarate con Lo Sbaracco.
     
    Sabato 4 maggio 2019 avrà inizio infatti la terza edizione de Lo Sbaracco, iniziativa organizzata dai negozianti associati Gallarate (NAGA) con il patrocinio dell’Assessorato al Commercio del Comune di Gallarate. Per l’intera giornata, dalle ore 9.00 e fino a mezzanotte, oltre 60 negozi del centro storico proporranno a vecchi e nuovi clienti il saldo dei saldi.
     
    La caccia all’affare giusto sarà semplice: basterà seguire i drappi di colore arancione, esposti nei negozi aderenti all’iniziativa, per trovare merce a prezzi ridotti. Tutto sarà scontato, non solo la merce esposta fuori, ma anche quella all’interno dei negozi. Nell’area pedonale spettacoli, animazione e laboratori intratterranno i più piccoli e bancarelle di collezionisti e hobbisti di vinile esporranno pezzi unici e rari da trovare, per gli amanti del genere, nell’ambito della Festa del Vinile.
    Un’ occasione da non perdere, anzi sarebbe il caso di dire un affare da non perdere, quello proposto dai negozianti associati di Gallarate, che da anni lavorano per favorire lo sviluppo della rete commerciale urbana attraverso l’afflusso sempre più numeroso di clientela, che coinvolta dagli eventi proposti rimane volentieri a fare acquisti in città.
     
    Dove Centro Storico Gallarate
    Quando sabato 4 maggio 2019 intera giornata   
    Info www.naga.va.it
    La Redazione
    Pubblicato il 02/05/2019
    Continua a leggere

  • Legnano presenta scuole in festival
    Scuole-in-festival-vivilanotizia-1
    Legnano presenta scuole in festival

    Legnano (MI) – Torna anche quest’anno Scuole in … Festival, la maratona di spettacoli teatrali e musica giunta alla sua settima edizione, che vede alunni e studenti di Legnano impegnati in ben otto spettacoli diversi per una maratona benefica che questa volta ha come destinatario  il Centro aiuto alla vita Daniela Gulden di Legnano.
    L’Istituto Superiore Carlo dell’Acqua capofila dell’iniziativa, è accompagnato dalla collaborazione delle scuole primarie e secondarie e dall’Amministrazione Comunale di Legnano.
    La giornata scelta per rappresentare al pubblico gli spettacoli è domenica 5 maggio 2019 e per pubblicizzare l’evento è stato realizzato un manifesto con la collaborazione del Liceo Artistico dell’Istituto Carlo dell’Acqua. La studentessa Gaia Borsa, autrice della grafica, ha voluto sottolineare nella sua creazione l’importanza della collaborazione tra i ragazzi per creare qualcosa di bello.
    L’iniziativa che é stata presentata alla stampa il 17 aprile 2019 alla presenza dell’Assessore alle Attività Educative, dott.ssa Ilaria Ceroni, della Dirigente dell’IS Dell’Acqua Maria Laura Landonio e della coordinatrice dell’iniziativa Cristina Gaudenzi, coinvolgerà i ragazzi per l’intera giornata di domenica 5 maggio 2019 con ben otto spettacoli in cartellone al Teatro di Legnano Talisio Tirinnanzi.
    La Redazione
    Pubblicato il 29/04/2019
    Continua a leggere

  • A  Gavirate la partenza di  CamminanMangiando
    camminanMangiando-vivilanotizia1
    A  Gavirate la partenza di  CamminanMangiando

    Gavirate (VA) – CamminanMangiando, la passeggiata enogastronomica lungo la pista ciclopedonale, che dal lungolago di Gavirate costeggerà il lago di Varese passando attraverso Biandronno e Bardello, vedrà la sua decima edizione mercoledì 1 maggio 2019.
    L’evento promosso e organizzato dalla Pro Loco di Gavirate prevede una bella camminata nella natura attraverso un percorso che si estende per 10 km. lungo il quale si potranno assaggiare salumi, formaggi, primi piatti, degustazioni locali, secondi piatti e dolce allietati da spettacoli, mostre e giochi con estrazione finale per tutti i partecipanti.
    La manifestazione CamminanMangiando, patrocinata dai comuni di Gavirate, Biandronno e Bardello, avrà inizio con partenza libera tra le ore 11.00 e le ore 13.00 dal Lungolago di Gavirate previa iscrizione da effettuarsi in loco al momento dalle ore 8.30 alle 13.00 fino al raggiungimento massimo di 700 partecipanti. Se poi si riuscirà ad essere tra i primi 500 iscritti si avrà diritto ad un simpatico gadget celebrativo per i 10 anni insieme. Nei dintorno del Lungolago di Gavirate sono state previste aree parcheggio dove lasciare l’auto e proseguire a piedi.
    La partecipazione prevede un costo di euro 19,00 per gli adulti e 9,00 per i bambini dai 7 ai 12 anni e comprende oltre alle degustazioni, ai piatti proposti e agli spettacoli anche le bevande.
    In caso di maltempo per il 1° maggio 2019, gli organizzatori hanno previsto il rinvio dell’evento a domenica 5 maggio 2019 con lo stesso identico programma.
    Per info www.progavirate.com – ufficio@progavirate.com .
    La Redazione
    Pubblicato il 29/04/2019
    Continua a leggere

  • Il ritorno di Leonardo a Villa Arconati -FAR
    villa-arconati-vivilanotizia
    Il ritorno di Leonardo a Villa Arconati -FAR

    Bollate (MI) – Fondazione Augusto Rancilio con la collaborazione del Comune di Bollate (MI), Anthelios Edizioni e Alveare Cooperativa Sociale Onlus, nel cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci, vogliono ricordare il grande genio toscano con Leonardo in Villa Arconati-FAR : una serie di eventi, incontri culturali, spettacoli, attività educative e sue mostre d’eccezione, che riporteranno all’attenzione del pubblico non solo la figura di Leonardo da Vinci in un contesto storico che dura da oltre 400 anni, ma permetteranno di scoprire anche il legame che unisce gli Arconati al grande Leonardo, che non tutti conoscono.
    Il programma dell’iniziativa prevede
    Conferenza domenica 5 maggio 2019 dalle ore 10.30 – LA GRANDE MILANO I paesaggi lombardi di Leonardo da Vinci. Lo storico dell’arte Luca Tomìo e il Professor Carmelo Petronio del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università Sapienza di Roma dialogheranno circa la geografica, topografica e cronologica dei luoghi di Leonardo in Lombardia. Alle ore 10.15 registrazione; ore 10.30 saluti istituzionali: Francesco Vassallo, Sindaco di Bollate e Consigliere delegato della Città Metropolitana di Milano, Stefano Bruno Galli, Assessore Autonomia e Cultura di Regione Lombardia, Cesare Rancilio, Presidente Fondazione Augusto Rancilio; ore 11.00 interventi Carmelo Petronio, Professore Dipartimento Scienze della Terra – Università Sapienza di Roma, Luca Tomìo, storico dell’arte. Introduce e coordina Rosella Ghezzi, giornalista Corriere della Sera; ore 12.30 conclusioni. INGRESSO LIBERO (fino ad esaurimento posti). La conferenza è patrocinata da: Città Metropolitana di Milano | Sistema Turistico Metropolitano
    La mostra dal 5 maggio 2019 a dicembre 2020: “Con Leonardo a Villa Arconati-FAR”. Il Codice Atlantico e l’incontro con la cultura del nostro tempo. La mostra, dopo oltre 400 anni, riporta in Villa Arconati-FAR il Codice Atlantico di Leonardo da Vinci e, insieme, propone ai visitatori un viaggio nella curiosità e nell’immaginazione. Il Codice, infatti, ritorna in villa grazie alla prima riproduzione integrale in stampa eliotipica, curata dall’Accademia dei Lincei fra il 1894 e il 1904, che oggi viene messa a disposizione dalla casa editrice Anthelios, che detiene una delle poche copie ancora conservate. Una mostra eccezionale che consentirà ai visitatori di ammirare l’intero Codice (1.384 tavole), esposto in successivi cicli tematici, nel corso del 2019 e 2020. Un’occasione per esporre le tavole del genio toscano ma soprattutto per raccontare come la sua opera sia ancora attuale. A corredo dell’esposizione delle tavole del Codice, saranno messi in mostra i modelli di macchine della prestigiosa Collezione Candusso, tratti da disegni dei codici vinciani, realizzati fra gli anni Cinquanta del Novecento e oggi e perfettamente funzionanti. Lungo il percorso espositivo e accanto ai modelli di macchine tratti dai manoscritti leonardiani saranno esposti reperti tecnologici contemporanei, a testimonianza del progresso raggiunto oggi in alcuni dei più importanti settori tecnologici. L’esposizione sarà, quindi, anche un’opportunità per incontrare il presente e pensare il futuro: accanto all’opera di Leonardo da Vinci sarà possibile, infatti, vedere opere di tecnologia e partecipare ad appuntamenti con esponenti del mondo della cultura e della scienza. La mostra è realizzata in collaborazione con Anthelios Edizioni www.anthelios.it. Con Leonardo a Villa Arconati-FAR Ala sud-est di Villa Arconati-FAR 5 maggio 2019 – dicembre 2020 Domenica ore 11.00 – 19.00 (in concomitanza con l’apertura al pubblico di Villa Arconati-FAR) € 3,00 (previo acquisto del biglietto d’ingresso alla villa € 7/5)
    La mostra dal 5 maggio 2019 al 15 dicembre 2020: “A come Leonardo. Esperienza Fluorescente”. Un racconto per immagini che pone al centro il visitatore, mettendo in dialogo Leonardo e l’unicità della villa degli Arconati. Tre stanze buie, illuminate solo da lampade di Wood e accessibili Continua a leggere

  • A Pasqua sotto il Latemar, nel cuore delle Dolomiti
    oberegge-vivilanotizia-logo
    A Pasqua sotto il Latemar, nel cuore delle Dolomiti

    Obereggen (BZ) – Gran finale di stagione, che coincide con la Pasqua ad Obereggen e Pampeago, cuori del comprensorio dolomitico del Latemar, ad appena venti minuti da Bolzano, lo stupendo capoluogo altoatesino.
    Emozioni a non finire attenderanno gli ultimi sciatori ed amanti dello snowboard e freestyle, protagonisti di un ricco programma di eventi sulle piste da sci. Come vuole la tradizione nello Ski Center Latemar la giornata di Pasqua farà rima con i conigli in pista.
    Domenica 22 aprile 2019, si svolgerà la tradizionale ricerca dei simpatici conigli-sciatori pasquali. I conigli, una volta bloccati lungo le piste del comprensorio Obereggen-Pampeago, regaleranno ai fortunati bambini, e non solo, uova di cioccolato. La caccia sarà realizzata all’ombra del maestoso massiccio del Latemar, montagna dichiarata tra le più belle del Mondo.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”pid” order_direction=”DESC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Nel contempo nell’halfpipe di Obereggen, uno dei più famosi d’Italia, l’associazione Skateparkproject di Bolzano organizzerà, da Sabato 20 a lunedì 22 aprile, una tre giorni di festa di fine stagione all’insegna dello snowboard e freestyle, grigliate, riprese video e foto shooting, premi per i riders che si esibiranno nelle migliori evoluzioni 2018-19.
    Un modo simpatico per salutare la trascorsa stagione invernale 2019 e accogliere con entusiasmo la stagione estiva che inizierà invece domenica 23 giugno 2019
    E allora l’appuntamento per Pasqua 2019 é sotto il Latemar!
    La Redazione
    Pubblicato il 18/04/2019
    Continua a leggere

  • Il risveglio del Castello delle Sorprese a Oleggio Castello
    Il-castello-delle-sorprese
    Il risveglio del Castello delle Sorprese a Oleggio Castello

    Oleggio Castello (NO) – A Oleggio Castello affacciato sul lago Maggiore sorge un castello uscito dalle pagine dei libri di favole. Si tratta del Castello delle Sorprese o per meglio precisare del Castello Dal Pozzo, uno splendido edificio in stile Gotico Revival immerso in un immenso parco di oltre 15 mila metri quadrati. Un luogo da favole che ogni anno in Primavera si risveglia per rivivere insieme ai suoi ospiti l’evento più suggestivo e atteso da tutta la famiglia: il Castello delle Sorprese, quest’anno giunto alla sua quinta edizione.
    Al Castello delle Sorprese è in programma il Risveglio del Castello: con una serie di eventi stabiliti nell’arco della giornata oltre a particolari eventi ospiti che si aggiungeranno ad arricchire la fantasia e il cuore di tutta la famiglia.  
    Il 7-14-22 (giorno di Pasquetta) -25 e 28 aprile 2019 dalle ore 9.00 alle ore 18.00 il Castello aprirà le sue porte ai personaggi delle fiabe proponendo un ricco programma di eventi per soddisfare la fantasia di grandi e piccini. I visitatori accolti dall’incredibile Teodoro Messer Gatto avranno modo di immergersi nelle sale del Castello delle Sorprese, accompagnati da principi, principesse, Maga Malefica per la visita spettacolo della durata di 50 minuti. Qui attori preparati e grandi interpreti dei family-show reciteranno e canteranno per interpretare i personaggi più amati dai bambini. Poiché l’ingresso é previsto a gruppi ogni 15 minuti, occorre effettuare una prenotazione on line.
    Terminata la visita, nel grande parco che circonda il Castello, i cani campioni del mondo di Disc-dog con i loro istruttori sono pronti ad intrattenere i bambini con giochi particolari ed esibizioni volanti.
    Ora è arrivato  il momento di una bella passeggiata come una volta, seduti in carrozza trainata dai cavalli, alla scoperta dello stagno del Drago per poi cimentarsi con i numerosi, più di 60 postazioni, giochi di abilità, di movimento e strategia, che ricostruiti in legno come una volta permetteranno di superare le sfide più ardite.
    Oltre al programma previsto, il Castello delle Sorprese ha invitato ospiti d’eccezione per dare vita ad eventi particolari come per esempio il raduno delle principesse e dei principi Disney in programma per domenica 28 aprile 2019 alle ore 11.30 e alle ore 16.00 . E ancora la grande festa per tutti gli amanti delle sigle e canzoni Disney cantate dei Muffin, 4 artisti bolognesi, che con le loro voci travolgenti faranno rivivere i più celebri film d’animazione, i due concerti  prenderanno vita lunedì 22 e giovedì 25 aprile 2019 alle ore 11.00 e alle ore 16.00
    Al Castello delle Sorprese si può accedere fin dal mattino dalle ore 9.00  e si potrà assistere a tutti gli spettacoli in quanto vengono riproposti anche al pomeriggio.
    Per chi volesse trascorrere l’intera giornata al Castello delle Sorprese, sono previsti punti ristoro nell’area eventi, nella terrazza affacciata sul lago Maggiore, nel Parco e nel ristorante del Castello.
    Per chi invece volesse anticipare la festa può anche prenotare una cena nelle magnifiche stanze del castello e pernottare con prima colazione del giorno successivo, nell’hotel a 5 stelle del Castello, in questo caso di avrà diritto a prezzi di favore in occasione dell’evento e del biglietto per il Castello delle Sorprese per il giorno successivo.
    Il Castello delle Sorprese di trova a Oleggio Castello (NO) uscita autostradale Arona (NO)-Lago Maggiore a soli 30 minuti da Varese e 50 minuti da Milano
    Per informazioni e prenotazioni potete visitare il sito www.castellodellesorprese.it 
    oppure inviare una mail a info@castellodellesorprese.it  
    La Redazione
    Pubblicato il 16/04/2019
    Continua a leggere

  • Appuntamento a Nerviano con la Fiera di San Giorgio
    Nerviano-fiera-di-san-giorgio-vivilanotizia-1
    Appuntamento a Nerviano con la Fiera di San Giorgio

    Nerviano (MI) – La tradizionale fiera di San Giorgio che ogni anno riempie con tante bancarelle colorate le vie del centro storico di Nerviano torna lunedì 15 aprile 2019.
    Grande attesa per i cittadini che vivono questo evento con grande spirito di appartenenza ad una cultura di origine contadina, che vedeva nel lunedì il giorno dedicato agli scambi di bestiame e la vendita di prodotti della terra. Oggi trasformata in esposizione di vari generi merceologici, la Fiera di San Giorgio conserva un fascino d’altri tempi tanto da diventare uno degli appuntamenti più attesi della Primavera.
    Quest’anno inoltre il visitatore avrà la possibilità di avvicinarsi alle origini di uno dei preziosi beni storici della città di Nerviano: l’ex monastero degli Olivetani. Saranno i giovani studenti della classe 3AL del Liceo Claudio Cavalleri di Parabiago, che in collaborazione con il Comune di Nerviano, si trasformeranno in esperte guide per accompagnare il pubblico all’interno dell’edificio, alla scoperta della storia, della religione e dell’arte dei monaci Olivetani.
    Si tratta di un’esperienza importante per i ragazzi, che partecipano ad un progetto scuola-lavoro proposto dall’Assessorato alla Cultura, con la finalità di portare in primo piano la storia locale e un’opportunità per i cittadini e non solo di venire a conoscenza ed apprezzare la cultura e la storia locale.
    La Redazione
    Pubblicato il 11/04/2019
    Continua a leggere

  • La Festa del Perdono di Corbetta 457^ edizione
    Festa-del-perdono-corbetta-vivilanotizia-1
    La Festa del Perdono di Corbetta 457^ edizione

    Corbetta (MI) – Ormai tutto pronto per l’attesissima Festa del Perdono di Corbetta quest’anno giunta alla sua 457^ edizione e che dal 24 al 27 aprile 2019 animerà la piazza I° Maggio, Villa Pagani e le vie del centro.
    Tantissime le attrazioni pronte a coinvolgere intere famiglie: dai concerti serali con musica dal vivo presso la tensostruttura di Villa Pagani, alle numerose bancarelle che giovedì 25 e domenica 28 aprile 2019 coloreranno le vie del centro storico, fino allo spettacolo serale di sabato 27 aprile 2019 in piazza I° Maggio dove Fontane Danzanti di Acqua e Fuoco a partire dalle ore 22.00 si animeranno dando vita ad uno spettacolo magico e suggestivo. Per la gioia di tantissimi ragazzi e bambini che ogni anno accorrono all’appuntamento, il grande Luna Park in piazza delle Giostre, con attrazioni nuove e tradizionali.
    La Festa del Perdono che ogni anno richiama a Corbetta una folla immensa di visitatori e non solo residenti, ha origini antichissime legate al Santuario Arcivescovile della Beata Vergine dei Miracoli. Si narra infatti che il 17 aprile 1555 tre fanciulli di cui uno sordomuto stavano giocando a bocce sotto il ritratto della Madonna con bambino affrescato sulla facciata della chiesa, quando avvenne il miracolo: il piccolo sordomuto riacquistò la parola mentre indicava il bambino che dal dipinto si era staccato per scendere a giocare con loro. Da quel giorno ogni anno si celebra il Perdono e accanto alle funzioni di carattere religioso l’Amministrazione comunale insieme alle associazioni cittadine e ai preziosi sponsor organizza una serie di eventi che quest’anno occupano il periodo che va dal 24 al 28 aprile 2019.
    La Redazione
    Pubblicato il 11/04/2019
    Continua a leggere

  • 13° Memorial Sergio Gambini Olgiate Olona
    Memorial-Sergio Gambini-Vivilanotizia-1
    13° Memorial Sergio Gambini Olgiate Olona

    Olgiate Olona – Il tradizionale Memorial Sergio Gambini organizzato da A.S.D. Olgiatese, anche quest’anno giunge al suo 13°appuntamento e sicuramente richiamerà per il suo prestigio acquisito negli anni una nutrita cornice di pubblico e appassionati del settore per ammirare i giovani campioncini delle più prestigiose società calcistiche che si affronteranno in avvincenti sfide.
    L’evento, in passato denominato “Torneo di Primavera”, che si svolgeva nel vecchio campo sportivo di Olgiate Olona, dal 2008 con l’inaugurazione del nuovo complesso sportivo intitolato a Sergio Gambini ha trovato la sua collocazione in una struttura d’eccellenza nel territorio. Sergio Gambini, un olgiatese che ha dedicato tutta la sua vita allo sport sia come atleta sia come dirigente organizzativo della vecchia A.C. Olgiate Olona, è stato ricordato dalla comunità con l’intitolazione dello stadio a suo nome e con la denominazione dell’ambito torneo da “Torneo di Primavera” a “Memorial Sergio Gambini”.

     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
     
    Una tradizione che si rinnova anno dopo anno, il “Memorial Sergio Gambini” è diventato uno dei tornei più prestigiosi del Varesotto, Valle Olona e Altomilanese visto il crescente interesse da parte del pubblico e delle società calcistiche professioniste che vi partecipano. Quest’anno il torneo “Memorial Gambini” è rivolto a squadre della Cat. Pulcini 2009.
    Lo svolgimento della manifestazione, viene suddivisa in 2 tornei ben definiti ma collegati tra loro. Una prima fase di qualificazione intitolata “Torneo di Primavera” rivolta esclusivamente a società dilettantistiche si svolgerà nelle date del 25 e 28 Aprile 2019 dove la squadra vincitrice, conquisterà il pass d’accesso per il torneo finale del 1° Maggio 2019 “Memorial Sergio Gambini”, con le 12 squadre professioniste di: Atalanta, Genoa, Inter, Milan, Torino, Juventus, Sampdoria, Sassuolo, Pro Patria, Hellas Verona, Chievo Verona, Parma oltre a A.S.D. Olgiatese e vincente “Torneo Primavera”. Data l’importanza del Memorial, tutte le sfide verranno dirette da arbitri federali, con partite da 30 minuti in due tempi da 15 minuti. Le squadre effettueranno gli incontri in contemporanea sui due campi in erba e sintetico del centro sportivo olgiatese. Durante le gare, addetti ai lavori e tecnici di gioco, visioneranno le prestazioni dei piccoli atleti ai quali verrà assegnato il premio come miglior portiere e come miglior cannoniere. Per la sua particolarità nell’assegnazione, l’ambito trofeo Sergio Gambini offerto dagli “Amici del Gamba” non ha avuto ancora una titolarità.
    Infatti per poter alzare al cielo il trofeo e portarselo via, occorre essere vincitori del Memorial per due anni consecutivi e finora nessuna squadra ci è riuscita.
    Il programma prevede l’inizio della manifestazione alle ore 09.00 con la presentazione delle squadre per poi proseguire dalle ore 9.30 con le gare della fase a gironi, dalle ore 12.30 pausa pranzo per gli atleti poi nel pomeriggio la fase finale con le premiazioni di rito previste verso le 19.00 alla presenza delle autorità comunali.
    Tra i principali promotori e organizzatori della manifestazione, il Direttore Tecnico Orazio Carnelli, il Segretario organizzativo Francesco Bianchi e la tesoriera e responsabile eventi Sala Anna Maria, oltre naturalmente al presidente Colombo Giovanni e al vicepresidente Berti Claudio, con gli addetti delle attività dei campi, Antonio Carannante e Biagio Castiglia, il responsabile della struttura Luca Bracaloni, i dirigenti, i coadiuvanti e i volontari.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    “L’obiettivo per il prossimo anno della A.S.D. Olgiatese sarebbe quello di allestire una squadra Juniores attualmente mancante da affiancare alla Prima squadra appena formata”, queste le parole di Orazio Carnelli che vede nel completamento di tutte le Continua a leggere

  • La via Barbara Melzi invita a Oltresempione in Festa
    oltresempione-in-festa-vivilanotizia-1
    La via Barbara Melzi invita a Oltresempione in Festa

    Legnano (MI) – La via Barbara Melzi a Legnano domenica 14 aprile 2019 sarà teatro di una grande festa, arriva infatti la nuova edizione di Oltresempione in Festa organizzata dal Distretto del Commercio di Legnano con la collaborazione dei Commercianti Oltresempione Legnano. Numerose bancarelle occuperanno i lati della centrale via Barbara Melzi, che collega il rione Legnarello, la zona nord-est della città di Legnano, con l’arteria principale del Sempione.
    Bancarelle di hobbisti, artigianato della tradizione italiana, caramelle, giochi, gonfiabili e tanti sconti e promozioni presso i negozi della via allieteranno la passeggiata dei visitatori.
    A partire dalle ore 10.00 e per tutta la giornata le offerte delle attività commerciali saranno l’occasione per acquisti speciali dedicati alla casa, alla persona, alla bellezza, ai bambini e perché no, alle vacanze. E per la pausa pranzo oltre alle delizie proposte dalle bancarelle, i piatti tipici locali, preparati anche da asporto, offerti a prezzi promozionali, in occasione della festa, dalla Trattoria Gildo, che dalle ore 12.00 aspetta tutti per un grande aperitivo insieme.
    Tra le promozioni della giornata sconti per giochi in scatola offerti da Quinta Dimensione, per i succhi e le salutari tisane dell’Erboristeria Il Quadrifoglio, per sementi e concimi consigliati dal Laboratorio Botanico e tanto altro ancora per accontentare ogni gusto, rimane solo il piacere di una bella passeggiata lungo la via Barbara Melzi in un giorno di Festa.
    In caso di pioggia la manifestazione sarà rinviata a domenica 28 aprile 2019
    La Redazione 
    Pubblicato il 10/04/2019
    Continua a leggere

  • Cascina Merlata di Pero apre alla tradizione abruzzese
    Arrosticino-festival-milano-vivilanotizia-1
    Cascina Merlata di Pero apre alla tradizione abruzzese

    Pero (MI) – Nel fine settimana a Pero e più precisamente a Cascina Merlata, migliaia di arrosticini di pecora abruzzesi, cotti come da tradizione sulle fornacelle alimentate dalla brace del legno sul fuoco vivo, attireranno un gran numero di appassionati delle antiche tradizioni enogastronomiche.
    L’evento organizzato da Barley Arts e Roma Food Porn prevede quattro giorni interamente dedicati  al celebre spiedino. L’ingresso a Cascina Merlata é gratuito da giovedì 4 a domenica 7 aprile 2019 dalle ore 18.00 alle 24.00, con l’eccezione del sabato quando la festa si prolungherà fino a tarda notte, la chiusura é prevista infatti per la 01,00. Naturalmente assieme allo spiedino di pecora cotto alla brace saranno serviti vini, birra artigianale, fritture e dessert, tutto rigorosamente made in Italy.
    Per saperne di più possiamo raccontare che gli arrosticini sono il tipico piatto legato alla tradizione pastorale dell’Abruzzo e il loro luogo d’origine é da ricercare nella parte orientale del Gran Sasso d’Italia. La storia narra che nacquero intorno agli anni ’30 da due pastori del Voltigno che decisero di tagliare alcuni pezzi di carne di pecora vecchia, infilarli in un bastoncino di legno di una pianta che cresce lungo le rive del fiume Pescara, il “vingh”, per poi cuocerli sulla brace all’aria aperta.
    Questo festival di Cascina Merlata vuole essere una riscoperta delle antiche tradizioni locali e in questo caso dello spiedino abruzzese, da gustare abbinato al vino naturale Montepulciano d’Abruzzo Colle Trotta o alla Birra artigianale di Croce di Malto oltre a sfiziosi fritti e cannoli espressi ad opera di Marchese On Wheels.
    Il programma dell’evento prevede una serie di attività culturali a Casina Merlata Conference Romm offre infatti la possibilità di partecipare a presentazioni, laboratori e conferenze che faranno scoprire al grande pubblico le origini del famoso vino Montepulciano d’Abruzzo e la sua lavorazione naturale; la leggenda dell’arrosticino tanto apprezzato anche ai giorni d’oggi; la presentazione degli altri vini abruzzesi attraverso l’incontro con famosi sommelier; il progetto bike to coast per scoprire una terra ricca di ambienti naturali e famosa per la sua grande tradizione enogastronomica.
    Quando: 4/5/6/7 Aprile 2019 c/o Cascina Merlata Via Pier Paolo Pasolini 3, (Pero) Milano
    Come raggiungere il festival: Cascina Merlata in Via Pier Paolo Pasolini 3, Milano. Raggiungibile dalla fermata Molino Dorino della Linea 1 e con il servizio navetta che sarà creato appositamente per il Festival dell’Arrosticino ogni giorno dalle ore 11:00, ogni 15 minuti, 20 posti
    La Redazione
    Pubblicato il 04/04/2019
    Continua a leggere

  • Fiabe sonore per il concerto di primavera di Castellanza
    Fiabe-sonore-Vivilanotizia-1
    Fiabe sonore per il concerto di primavera di Castellanza

    Castellanza (VA) – Quest’anno il 23° Concerto di Primavera di Castellanza organizzato dalla sottosessione dell’Avis Giulio Moroni e dal Corpo musicale cittadino Santa Cecilia, sarà un viaggio tra le fiabe più amate da tutti i bambini rimaste nel cuore dei più grandi. L’appuntamento per gli amanti della musica e della fantasia è per sabato 6 aprile 2019 alle ore 17.30 al Teatro di via Dante di Castellanza, con Fiabe Sonore. La preparazione del concerto di Primavera, così come è stato precisato dal direttore della Banda di Santa Cecilia, Daniele Balleello, é stata affidata al gruppo dei più giovani, i quali hanno scelto il tema e anche l’immagine pubblicitaria per il manifesto.
    Nel repertorio di Fiabe Sonore, oltre alle musiche della Bella e la Bestia, della Sirenetta, del Libro della Giungla,  sarà inserita anche la Cenerentola di Rossini e le musiche tratte dal Pinocchio dello sceneggiato di Luigi Comencini. Il programma vedrà anche alcune esibizioni canore, di recitazione e di ballo che si mescoleranno con grande armonia alla musica scelta per il Concerto di Primavera.
    Il concerto ad ingresso gratuito ha natura benefica e come sottolinea la presidente della sottosezione Avis di Castellanza, ha lo scopo di avvicinare il pubblico, attraverso l’arte, alla cultura della donazione, che é alla base dell’associazione avisina.
     23° Concerto di Primavara “Fiabe Sonore”
    Quando sabato 6 aprile 2019 ore 17.30
    Dove Teatro di via Dante Castellanza
    Ingresso gratuito
    La Redazione
    Pubblicato il 03/04/2019
    Continua a leggere

  • Alto Adige a tavola arriva a Legnano
    Alto-adige-in-tavola-Vivilanotizia-1
    Alto Adige a tavola arriva a Legnano

    Legnano (MI) – L’evento Alto Adige a Tavola che si terrà a Legnano da venerdì 12 a domenica 14 aprile 2019, rappresenta un gustoso appuntamento con l’enogastronomia di un territorio unico: l’Alto Adige. Passeggiare tra le bancarelle allestite in piazza IV Novembre a Legnano vuol dire immergersi nell’atmosfera di un territorio inserito nelle valli e circondato dalle montagne, che legato alle antiche tradizioni, sa offrire prodotti dalla qualità e genuinità unici. L’assoluta eccellenza dell’enogastronomia altoatesina propone speck e salumi di selvaggina, speciali wurstel oltre ad una vasta gamma di prodotti affumicati, che sono la caratteristica più nota dell’Alto Adige. I formaggi, prodotti con il latte proveniente da stalle altoatesine, avranno un posto d’onore accompagnati al tradizionale pane di segale o ai brezen. Anche i dolci avranno il loro spazio: confetture, miele, l’immancabile strudel di mele accostati ad un’ampia gamma di vini potranno essere assaporati in un’area dedicata alla somministrazione dei principali piatti altoatesini. La magica atmosfera che si verrà a creare, farà ricordare un territorio magico ricco di tradizioni provenienti da tre preziosi gruppi linguistici: il tedesco, l’italiano e il ladino, che ancora oggi convivono in una terra senza tempo.
    Si tratta di un evento caratterizzato da una profonda tipicità, diretta espressione dell’attaccamento al proprio territorio dei fratelli Weger. I Weger che provengono dalla Valle Aurina e gestiscono il mercatino a Legnano, sono convinti sostenitori del loro territorio, che con i suoi splendidi paesaggi naturali e le sue radicate tradizioni, deve puntare su una valorizzazione che passi soprattutto attraverso il diretto contatto con il pubblico.
    Alto Adige a Tavola
    da venerdì 12 a domenica 14 aprile 2019 Legnano –  Piazza IV novembre (area Cantoni)
    Orari venerdì dalle 12.00 alle 22.00 sabato e domenica dalle 9.00 alle 22.00
    La Redazione
    Pubblicato il 02/04/2019
    Continua a leggere

  • Gabriele Cirilli a Limbiate con Mi Piace
    Gagriele-Cirilli-Vivilanotizia
    Gabriele Cirilli a Limbiate con Mi Piace

    Limbiate (MI) – Gabrielle Cirilli ha spostato la data del suo spettacolo Mi Piace al Teatro Comunale di Limbiate a giovedì 18 aprile 2019 alle ore 21.00. Queste le parole pronunciate da Gabriele per annunciare la nuova data : ” Michelle Hunziker mi voleva assolutamente a Roma per il suo nuovo programma Tv, ecco perché ho spostato per gli amici di Limbiate al 18 aprile… Del resto, potevo dire no a una bella signora? E tralascio arcinota e amatissima. Mi perdonate? Ci sono il giovedì successivo, si-cu-ris-si-mo! Gabriele.”
    Mi Piace di Gabriele Cirilli e con Umberto Noto per la regia di Claudio Insegno è previsto al Teatro Comunale di  Limbiate con una nuova data: il 18 aprile 2019 alle ore 21.00. Con questo show Gabriele Cirilli festeggia i 30 anni di carriera con la capacità di mettere in scena infiniti generi comici: dal monologo alla commedia degli equivoci, dal cabaret alle canzoni e balletti che lo vedono impegnato in una prova d’attore completa.
    Il titolo già ci indica il tema trattato : cosa non si fa per avere un piace sui social? Un pollice alzato che ci gratifica. Gabriele Cirilli lo racconterà con molta comicità nel suo divertente e attuale show. Con lui Claudio Insegno, un tecnico informatico, che interromperà le sue battute ad esempio per spiegargli come fare il backup dello smarphone.
    Costo biglietti: poltronissima da 22 €, poltrona da € 19 .  
    Biglietteria teatro Via Valsugana Limbiate aperta ogni mercoledì e sabato dalle h.16,00 alle h.19,00. Oppure on line: www.melarido.store, www.teatrocomunalelimbiate.it ( senza costi aggiuntivi) e su www.vivaticket.it (con piccolo costo prevendita per la scelta posto in sala). Info: biglietteria@melarido.it  
    N.b.  I possessori del biglietto con  la precedente data (13/04) non dovranno cambiarlo in biglietteria, valido a tutti gli effetti per la nuova data di giovedì 18/04.
    La Redazione
    Pubblicato il 29/03/2019
    Continua a leggere

  • Stagione impegnativa per la Perseverant di Legnano
    Perseverant-Vivilanotizia-1
    Stagione impegnativa per la Perseverant di Legnano

    Legnano (MI) – La Società Ginnastica Artistica Perseverant di Legnano ha concluso il primo ciclo di gare regionali a squadre serie D della sezione agonistica.
    Alla Perseverant gli atleti del settore agonistico sono quasi 50 e sono guidati da Mario Tesorio e Rita Peri insieme ad Alessandro Prando e Stefano Brignoli per il settore maschile oltre ad Alice Seveso e Silvia Ferro per il settore femminile.
    Quest’anno Perseverant presenta un calendario ricco di impegni che vede la partecipazione a competizioni organizzate dalla FGI per la serie D nelle categorie LB, LC ed eccellenza per il settore femminile, mentre nella categoria LB per il settore maschile per poi arrivare  a fine stagione alle finali nazionali serie D e ai tornei GOLD serie C per le categorie Allieve e Junior.
    Hanno già partecipato alle gare di squadra allieve LB le ginnaste Giada Carrara, Aurora Furiosi e Carlotta Pastura, quest’anno debuttanti per la categoria, affiancate dalle compagne di squadra Gaia Bergamin e Martina Krizman. Il debutto delle giovani ragazze ha avuto dei buoni risultati con un piazzamento al 28° e 21° posto nelle due gare disputate a Treviglio (BG). Nella categoria LB hanno partecipato anche le ginnaste junior Alice Penna, Elisa Scazzosi, Noemi Cicchitto, Emma Maria Macchi e Alexandra Poloja con un piazzamento al 53° posto.
    Le gare di LC hanno visto il 10 febbraio 2019 ad Alzate Brianza il debutto delle allieve  Rebecca Tanci  e Giulia Marta, che hanno gareggiato insieme a Matilda Castagnoli  ed Ilaria Vignati.  Le giovani ginnaste hanno fatto intravedere un po’ di emozione, normale per la prima volta, in una gara che richiedeva l’esecuzione perfetta di un numero considerevole di elementi. Hanno comunque saputo dimostrare il loro impegno ottenendo un buon 21°posto. Restando sempre nella categoria LC, le ginnaste Junior/Senior Silvia Ferro, Valeria Milotta , Eduarda Comin e la debuttante Gaia Mazzitelli, meritano di essere segnalate per l’ottima gara eseguita, che le ha portate ad ottenere un piazzamento nelle prime otto in classifica. La sensazione che traspare è un’alta potenzialità per le gare a seguire.
     

    La difficile categoria di Eccellenza ha visto il debutto di Junior Elena Colombo, Camilla Giani Margi, Elisa Santangelo, Giorgia Toia e Noa Villa. In questa categoria dove hanno partecipato le migliori squadre della Lombardia, le ragazze della società Perseverant hanno dimostrato di avere grandi potenzialità tanto da passare dal 12° posto nella prima prova al 6° posto nella gara di Arcore del 24 marzo 2019. Per queste ginnaste la società Perseverant ha previsto ulteriori allenamenti nei centri federali dove potranno trovare tutte le attrezzature adatte ad esercizi sempre più elevati da eseguire in totale sicurezza.
     

    La squadra maschile della Perseverant è scesa in campo con ragazzi ambiziosi e determinati appartenenti alla categoria LB open. Gli allievi  Oscar Giacomuzzo, Luca Ferro, Cristiano Donferri Mitelli e Francesco Vignati ed il ginnasta Junior Emad Elbana, dopo una prima prova leggermente incerta a Mortara con un piazzamento al 5° posto hanno disputato a Mortare il 24 marzo 2019, una splendida gara conquistando un super meritato 2° posto sul podio.
    Il Presidente della società ginnastica artistica Perseverant Legnano si è complimentato con tutto il suo gruppo di ginnasti, ginnaste e insegnanti per l’impegno e la costanza dimostrati, incoraggiandoli a dare sempre il meglio in ogni gara.  
    La Redazione
    Pubblicato il 28/03/2019
    Continua a leggere

  • A Fagnano Olona il Mese della Cultura 2019
    Mese-della-cultura-fagnano-olona
    A Fagnano Olona il Mese della Cultura 2019

    Fagnano Olona (VA) – Anche per quest’anno la Pro Loco di Fagnano Olona organizza la rassegna “Il Mese della Cultura” con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale. Tra gli appuntamenti in programma  sabato 6 aprile 2019 la fagnanese Angela Bonaccorso racconterà la storia del suo viaggio in solitaria con in spalla uno zaino e sulla sella di una bicicletta.
    Dalle Alpi alla Thailandia, in un monastero buddhista per imparare la meditazione, per poi proseguire e raggiungere l’Australia. Un viaggio incredibile che da Fagnano Olona l’ha portata dall’altra parte del mondo, in un’avventura personale unica che ora vuole condividere con i suoi amici e con tutti coloro che hanno voglia di scoprire il mondo attraverso storie, racconti, aneddoti e una bella mostra fotografica.
    La presentazione e il racconto dell’esperienza intitolati “La mia prima volta in viaggio da sola” avranno luogo con un’intervista del giornalista Fausto Bossi, sabato 6 aprile 2019 alle ore 17.00, durante la quale Angela Bonaccorso, giovane graphic designer di 33 anni, racconta le sue paure, la motivazione che l’ha spinta a partire da sola senza organizzarsi troppo, la sua passione per la bicicletta e la scoperta di luoghi immensi e vedute infinite. Un viaggio durato 5 mesi attraverso 3 continenti, vivendo avventure pazzesche, magiche coincidenze e realizzando un sogno da troppo tempo chiuso in un cassetto.
    La mostra fotografica sarà invece visitabile sabato 6 aprile 2019 dalle ore 15.00 alle ore 18.00 e domenica 7 aprile 2019 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e nel pomeriggi dalle ore 15.00 alle ore 18.00 nella Sala Camino del Castello Visconteo in piazza Cavour a Fagnano Olona (VA).
    Ingresso gratuito
    Tutti gli eventi della rassegna il Mese della Cultura, che proseguiranno fino al mese di maggio 2019 sono organizzati dalla Pro Loco di Fagnano Olona, con il patrocinio del Comune e la collaborazione del Circolo Culturale l’Alba, delle ACLI di Bergoro, dell’Associazione 2L Lombardia Lucania, Libreria Millestorie, Foto G&B, Eugenio Barbaresco Fotografo, l’Associazione Insieme é bello, la Compagnia di canto Vittorio Tosto e il Liceo musicale V.Bellini.
    La Redazione
    Pubblicato il 28/03/2019
    Continua a leggere

  • Fiorissimo nella location del Castello di Novara