mete borghi castelli sud tirol
  • Obereggen e lo Ski Center Latemar
    Obereggen-1vivilanotizia
    Obereggen e lo Ski Center Latemar

    Obereggen (BZ) – Undici ragazzi e un’idea audace. Sembra la trama di una pellicola cinematografica, invece è l’inizio di una storia da incorniciare per le future generazioni.
    È la storia di Obereggen e dello Ski Center Latemar con le sue perle Obereggen, Pampeago e Predazzo: fulgido esempio di come l’unità tra imprenditori altoatesini e trentini e l’approccio attento alle risorse naturali e umane possa spianare la strada al successo di un sogno che sembrava una chimera.
     
    Questa storia è racchiusa nel libro “50 Jahre Obereggen 1970-2020: Traume, Ziele und Erfolge” scritto dal giornalista Christian Pfeifer.
     
    L’opera è stata presentata, lo scorso sabato, al rifugio Oberholz di Obereggen, perla architettonica a 2096 metri a monte della storica seggiovia. Nello stesso incontro è stato presentato il libro del giornalista Mario Felicetti che racconta la storia ed il ruolo della società Latemar di Predazzo, che oggi fa parte della società Obereggen Latemar SpA. 
     
    Alla presentazione sono intervenuti, tra gli altri, i soci fondatori Richard Pichler, Georg Weissensteiner, Georg Pichler (Zischg); Siegfried Pichler, presidente società Impianti Obereggen Latemar SpA,Robert Pichler, azionista della Obereggen Latemar SpA; il sindaco di Nova Ponente Bernhard Daum e il referente al turismo Christoph Kofler, il sindaco di Predazzo Maria Bosin e l’assessore al turismo di Tesero Massimo Cristel,  il presidente di Val D’Ega Turismo Erich Thaler, il presidente della società ITAP SpA che gestisce gli impianti di Pampeago Karl Schmid, il presidente dell’Associazione Esercenti Funiviari dell’Alto Adige Helmut Sartori e Walter Rieder della ditta TechnoAlpin che nel 1983 ha costruito proprio a Obereggen il suo primo cannone per l’innevamento programmato.
      
    LA STORIA.
    Tutto nasce nel 1970: 11 fondatori decidono di creare una nuova area sciistica. Per farlo fondano la Liftgesellschaft Obereggen (Società Funivie Obereggen), bussano porta a porta alle famiglie della val d’Ega, raccogliendo il capitale economico di partenza. Allora Obereggen si sintetizza così: paesino di montagna difficile da raggiungere da Bolzano, un solo hotel con 20 posti letto. Possibile creare qui un’area sciistica? Gli 11 pionieri vanno dritti per la loro strada, sostenuti dall’entusiasmo della popolazione locale. Nell’inverno 1972 entra in funzione la storica seggiovia Oberholz, nel 1975 Obereggen viene collegata a quelle di Pampeago e Predazzo con la costruzione di quattro nuovi impianti di risalita. Nasce così lo Ski Center Latemar, che nello stesso anno entra a far parte del circuito Dolomiti Superski.
     
    IL PRESENTE.
    Aria pura, Natura incantata. In un vocabolo: Montagna. In due: Montagna Estiva. Così è iniziata la stagione estiva di Obereggen, ad appena 20 minuti da Bolzano, nel cuore delle Dolomiti all’ombra del Latemar, massiccio dichiarato Patrimonio Mondiale dall’Unesco. Con le consorelle trentine Pampeago e Predazzo, costituisce quel magico mondo chiamato Latemarium aperto fino domenica 9 ottobre. Punti di riferimento, nell’ambito di una politica ambientale che qui è sempre stata orientata sulla sostenibilità, i sentieri del Latemarium, percorribili a seconda delle esigenze degli ospiti. Dedicati alle due ruote, in particolare alle e-bike ma anche alle stesse mountain bike tradizionali, sono i sentieri del Latemar.Bike.
    Perle della collana Latemarium, progetto ambientalistico concretizzatosi in una fitta rete di sentieri tematici, ideali per escursioni a piedi in famiglia ed in bicicletta. La novità 2022 si chiama “Giro del Latemar in mountain bike”: una novità 2022 immediata.
     
    Immediata quanto salire su una bicicletta per inoltrarsi nel paradiso naturale delle Dolomiti. Gli appassionati possono percorrere, seguendo una nuova segnaletica, i sentieri di questo mondo magico nel cuore del massiccio dolomitico del Latemar, scegliendo tra le biciclette tradizionali ma anche le e-bike, conosciute comunemente come “biciclette elettriche”, imboccando percorsi avventurosi, sentieri nel bosco e persino le strade asfaltate che hanno costituito, alcuni anni fa, un tratto della emozionante Continua a leggere

  • Ski Center Latemar, le regole per sciare in sicurezza
    Apertura impianti-1vivilanotizia
    Ski Center Latemar, le regole per sciare in sicurezza

    Trentino – Alto Adige – Obereggen, cuore dello Ski Center Latemar, ad appena 20 minuti da Bolzano, aprirà la stagione invernale venerdì 3 dicembre 2021 dopo oltre un anno e mezzo da quel marzo 2020 che segnò l’inizio della pandemia Covid-19 in Italia. 
     
    Alle ore 8,30 si apriranno i tornelli per salire in quota, nel segno di un 50esimo anniversario indimenticabile con i collegamenti con le consorelle trentine Pampeago e Predazzo immediatamente aperti. 
    Muniti di green pass obbligatorio per accedere agli impianti gli appassionati della neve, fin da venerdì, potranno passare, sci o snowboard ai piedi, da Obereggen in Alto Adige a Pampeago e Predazzo in Trentino.
     
    Lo skipass, acquistabile on-line o presso gli uffici skipass di Obereggen, Pampeago e Predazzo, dovrà essere attivato giornalmente abbinandovi il Green Pass. Questa attivazione sarà una semplice procedura che potrà essere fatta sul sito dolomitisuperski.com o attraverso la App Dolomiti Superski. Coloro che non disponessero di smartphone o accesso a internet, potranno attivare quotidianamente lo skipass con il Green Pass presso i punti vendita dislocati nelle varie località delle Dolomiti. I minori di 12 anni non devono essere in possesso di nessuna certificazione. All’interno degli impianti chiusi va   indossata una mascherina chirurgica o superiore (dai 6 anni in su). La capienza su cabinovie e seggiovie con chiusura paravento sarà ridotta all’80%, mentre la capienza sugli impianti aperti sarà al 100%.  
     
    Il numero di skipass non è limitato, pertanto non é richiesta la prenotazione. 
    Regole basilari nel segno della magia del “Latemar’s Sixpack”, letteralmente “I 6 addominali del Latemar”, la novità della stagione invernale. Sei addominali quante le 6 piste mozzafiato, tra affascinanti panorami dolomitici, decretati dall’UNESCO Patrimonio Mondiale.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 29/11/2021
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • 50°anniversario Obereggen con “Latemar’s Sixpack”
    Ski Center Latemar-1vivilanotizia
    50°anniversario Obereggen con “Latemar’s Sixpack”

    Un 50esimo anniversario nel segno della magia del “Latemar’s Sixpack”, letteralmente “I 6 addominali del Latemar”. Questa è la novità che proporrà la nota località delle Dolomiti, Obereggen, a 20 minuti da Bolzano, per la stagione invernale da venerdì 26 novembre in notturna.
     
    COMUNICATO 
    A causa delle elevate temperature dei giorni scorsi, l’apertura degli impianti di risalita dello Ski Center Latemar (Obereggen, Pampeago, Predazzo) sarà posticipata di una settimana a venerdì 3 dicembre 2021.
     
    Sei addominali quante le 6 piste mozzafiato, tra affascinanti panorami dolomitici, decretati dall’UNESCO Patimonio Mondiale, che caratterizzano lo Ski Center Latemar.
     
    Qui una delle sue tre perle, Obereggen, all’inizio della prossima stagione invernale, spegnerà 50 candeline dalla sua fondazione avvenuta nel 1970.
     
    Sarà festeggiata anche dalle consorelle trentine Predazzo e Pampeago: le altre due perle del comprensorio che dall’Alto Adige scende dolcemente in Trentino e ritorno, sci o snowboard ai piedi senza mai sganciarli. Merito di impianti sciistici, quelli dello Ski Center Latemar, caratterizzati dalla presenza di 16 impianti all’aperto, skilift e seggiovie, in totale sicurezza.
    Video TG2 Si Viaggiare
     
    La prima delle magnifiche 6 è la pista Oberholz che si raggiunge, in seggiovia, partendo dai 1550 metri della stazione a valle di Obereggen fino ai 2096 metri a monte, dove fa bella mostra di sé l’omonimo rifugio Oberholz, perla architettonica aperta nel 2016, a cui riviste italiane ed internazionali di design hanno dedicato ampi servizi.
    La Oberholz, regina incontrastata di Obereggen, è stata la prima pista dell’impianto sciistico inaugurato nel 1970, realizzato da 11 ragazzi della Val d’Ega, fondatori di quello che sarebbe diventato uno dei comprensori più famosi nel Circo Bianco, culla per 38 edizioni della più antica gara di Coppa Europa.
    Il biglietto da visita della pista Oberholz è inimitabile: lunghezza di ben 2 chilometri e 750 metri, oltre 500 metri di dislivello. Tanto da incoronarla come una delle pista più complete delle Dolomiti.
     
    Si passa alla Maierl, raggiungibile con la seggiovia a 6 posti Absam Maierl, che quest’anno ospiterà per la quinta volta lo slalom di Coppa Europa mercoledì 15 dicembre:
    una “nera” per eccellenza, pendenza massima del 55 percento, un dislivello di 433 metri su una lunghezza di 1,6 chilometri. Un nastro di neve per sciatori che cercano forti emozioni a tal punto che più di un campione l’ha consacrata come una “pista da Coppa del Mondo”.
     
    Sempre sci ai piedi gli appassionati passano dall’Alto Adige al Trentino per raggiungere un’altra chicca, stavolta a Pampeago:
    la Pala di Santa a 2315 metri d’altitudine, che diventano 2400 metri dopo avere preso il susseguente skilift. Adrenalina pura in un panorama da cartolina: il “muro della Santa” e la sua pendenza del 58 per cento non lasciano dubbi sulla bontà di questa pista.
     
    Quindi una dolce discesa conduce alla stazione a valle di Pampeago per raggiungere l’Agnello, 2600 metri di lunghezza con una variante mozzafiato.
    Dall’Alpe si scende su un primo tratto “rosso” per poi imboccare il mitico “muro”, caratterizzato da continui cambi di pendenza ed un dislivello di 420 metri.
     
    Da Pampeago nuova seggiovia per arrivare alla terza perla del comprensorio:
    Predazzo ed al Passo Feudo con le due ultime chicche del “Latemar’s Sixpack”: la Cinque Nazioni e la Torre di Pisa.
     
    La Cinque Nazioni è una impegnativa pista rossa, battezzata con questo nome altisonante, per omaggiare quei campioni del passato che qui si sono sfidati negli anni ’70 nell’omonimo trofeo internazionale.
     
    Infine, ciliegina sulla torta, la Torre di Pisa, così battezzata Continua a leggere

  • Obereggen: l’estate 2020 nel cuore delle Dolomiti
    Obereggen-Latemar 1-Vivilanotizia
    Obereggen: l’estate 2020 nel cuore delle Dolomiti

    Obereggen (BZ) – Tutto è pronto per il fatidico giorno: sabato 20 giugno, a piedi o con la seggiovia panoramica Obereggen-Oberholz, i turisti potranno finalmente risalire in quota, dopo il blocco forzato imposto dal Covid-19, che ha costretto la società impianti Obereggen Latemar SpA ad interrompere una stagione invernale con i fiocchi.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    L’impianto di risalita e il rifugio Oberholz, perla architettonica internazionale a monte della storica seggiovia, sono aperti tutti i giorni dalle 8.30 alle 18. Lassù, nel cuore delle Dolomiti, ad appena 20 minuti da Bolzano, si aprirà il magico mondo del Latemar.ium, composto da un reticolo di sentieri tematici, impreziosito da opere d’arte in alta quota, punti panoramici mozzafiato ed incantevoli pascoli alpini da percorrere in totale sicurezza.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Situato al centro del patrimonio mondiale delle Dolomiti, il paesaggio sarà ricoperto dai colori più belli tra giugno e ottobre, ai piedi del massiccio del Latemar. I turisti potranno osservare flora e fauna alpina, storia, cultura ed altre peculiarità delle Dolomiti, camminare nel dolce silenzio dei prati alpini, osservare l’imponente sguardo delle montagne lungo i sentieri del Latemar.ium. «Montagnanimata» a Gardonè-Predazzo e sul Passo Feudo, l’incantata foresta dei draghi, una discesa mozzafiato sull’Alpine Coaster Gardonè a Predazzo attraverso boschi e prati, l’impegnativa escursione al Rifugio Torre di Pisa fino a 2.671 metri costituiranno solo alcune delle proposte a disposizione del turista per rendere indimenticabile, alle pendici del Latemar, nel cuore delle Dolomiti, l’estate 2020.
     
    La Redazione
    Pubblicato il  18/06/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Il Latemar si traveste da Carnevale
    oberegge-vivilanotizia-logo
    Il Latemar si traveste da Carnevale

    Obereggen (BZ) – Obereggen, Pampeago e Predazzo, cuori del comprensorio altoatesino e trentino del massiccio dolomitico del Latemar, si travestono da…Carnevale.
    Dal 20 al 25 febbraio 2020, come vuole una tradizione consolidata, si apre un ricco programma di animazione sulle piste. I 48 chilometri di piste nere, rosse ed azzurre del comprensorio Sky Center Latemar sono pronti ad accogliere discese carnevalesche davvero divertenti.
    Si parte con giovedì “grasso”, dove nel nuovo e rivoluzionario Après Ski LOOX – The Alpine Club, alla stazione a valle di Obereggen, vi accoglie la Reggaeton Night: serata davvero speciale in stile brasiliano animata da Dj Sunrise.
    Venerdì 21 febbraio 2020 ecco l’evento “Alpine Vibes” con Dj Manu capace di scatenare il pubblico dalle ore 21 fino a notte fonda.
    Sabato 22 febbraio 2020 si inizia la giornata alle ore 8 con la tradizionale colazione bavarese al «Platzl-Obereggen» e a seguire la 20esima edizione della “Giornata dello Sci Storico” animata dai «Ponzen», gli sci ricavati dalle doghe delle botti di vino infilati da un goliardico gruppo di appassionati di Obereggen e dintorni; in serata festa “Dance de LOOX” nell’Après-Ski.
    Sabato 22 e lunedì 24 febbraio 2020 (ore 10-15) nuovi incontri sulle piste del comprensorio del Latemar: artisti come clown, maghi, mimi e giocolieri vogliono sciare insieme a bambini e turisti per festeggiare tutti insieme il Carnevale 2020.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Sempre lunedì 24, alla stazione a valle di Obereggen, va ricordata l’importante iniziativa “Vaso della fortuna a scopo benefico per l’Africa” (ore 10-15) in collaborazione col Gruppo Missionario Merano. Il ricavato deve poter servire per la costruzione di un pozzo alimentato da un impianto fotovoltaico, per assicurare l’acqua alla popolazione in un’area settentrionale dello stato africano Benin. «Siamo tutti consapevoli che l’acqua è fonte di vita per ogni persona» evidenzia l’amministratore delegato della società impianti Obereggen Latemar Spa Siegfried Pichler «a maggiore ragione in aree del mondo dove è di difficile reperibilità come in Benin. Perciò, anche quest’anno, abbiamo accolto volentieri l’invito del Gruppo Missionario Merano».
    Sempre lunedì 24 febbraio 2020 spettacolare serata con l’atteso Obereggen Carneval Night Show, promosso dalla scuola di sci e snowboard di Obereggen: i migliori freestyler della scuola ancora una volta animano l’atmosfera con numeri davvero entusiasmanti su sci o snowboard e ancora gran finale con i fuochi d’artificio e la “LOOX Crazy – Bad Taste Party” alla stazione a valle di Obereggen.
    Martedì 25 febbraio 2020 (ore 14) sotto i riflettori di Pampeago lo slalom mascherato aperto a tutti, e poi ancora grandi sciate senza limite di tempo, sulla pista illuminata di Obereggen (dalle ore 19) e gran finale con Ladies Night-Carnival Editon al LOOX con Dj Martini ed un calice di Prosecco in omaggio per tutte le signore.
    Il Carnevale dello Ski Center Latemar costituisce uno degli appuntamenti principali del comprensorio di Obereggen che rimarrà aperto fino al 19 aprile 2020.
    Per informazioni:  www.obereggen.com
     
    La Redazione
    Pubblicato il 13/02/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
     
     
    Continua a leggere

  • Lo snowboard protagonista a Obereggen
    Snowboard obereggen-vivilanotizia 1
    Lo snowboard protagonista a Obereggen

    Obereggen (BZ) – Lo snowboard italiano ed internazionale farà tappa ad Obereggen cuore del comprensorio altoatesino del Latemar con le stazioni trentine Pampeago e Predazzo. Resi noti gli eventi che andranno in scena da febbraio ad aprile 2020, confermando Obereggen come una delle capitali dello snowboard nazionale. Gli attesi appuntamenti sono organizzati dalla società impianti Obereggen Latemar SpA in collaborazione con alcune associazioni giovanili per la diffusione degli sport invernali.
     
    Grande apertura sabato 1 e domenica 2 febbraio 2020 con la prima edizione dell’Obereggen Snowpark Battle, organizzato dall’associazione ASV Skateboardproject di Bolzano presso lo snowpark sullo splendido Passo di Pampeago. Durante l’evento si svolgeranno una serie di impegnativi Best Tricks alla prova i riders. “Spin to win”, “Highest in the Park”, “Turbo Speed” sono solo alcune delle prove che i partecipanti dovranno affrontare per vincere ricchi premi. All’Obereggen Snowpark Battle gli snowboarder e freestyler “Skier” saranno accolti in un ambiente allietato da buona musica e specialità gastronomiche locali.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Domenica 15 marzo 2020 si svolgerà la finale italiana del circuito Italian Snowboard Tour, organizzato dalla Federazione Snowboard Italia (Fsi) che decreterà il campione e la campionessa italiana. In contemporanea si svolgerà una tappa del Rookie Tour Italy: i vincitori del tour (Rookie e Grom, maschili e femminili), a cui si aggiungerà un’atleta con wild card a discrezione di FSI, parteciperanno alle World Rookie Finals 2020 a Kitzsteinhorn Zell am See-Kaprun in Austria dal 30 al 5 aprile 2020.
     
    In aprile 2020, da venerdì 3 a domenica 5, sarà la volta del «Rock and Ride» organizzato in collaborazione con la società sportiva Black Yeti di Modena presieduta da Marco Sampaoli. Si tratterà di un mix di adrenalina ed emozioni nella tre giorni caratterizzata da party sulle piste, test materiali, live music oltre alla storica gara nello snowpark di Obereggen in collaborazione con l’associazione Neuro di Modena. Durante l’evento Rock and Ride ci sarà, inoltre, la possibilità di farsi incidere gratuitamente tatuaggi Rock.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”imagedate” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Gran chiusura, che coinciderà con la fine della stagione invernale di Obereggen, da venerdì 17 a domenica 19 aprile 2020 col «Jib the Pipe» organizzata dall’associazione ASV Skateboardproject di Bolzano. «Jib the Pipe» consisterà in una tre giorni di jam sessions all’interno dell’Half Pipe nello stesso snowpark. Inoltre gli addetti prepareranno apposite strutture, come rampe di neve, rail e tube, per spettacolari esibizioni tra alcuni dei migliori rider europei. Numerosi i premi in palio. Inoltre gli appassionati e partecipanti potranno provare nuove tavole da snowboard di vari produttori. Il tutto sarà allietato da ottime grigliate di carne, verdure e tante buone bevande a cura dei ragazzi dello Sk8project.
    Le gare di snowboard costituiranno alcuni degli appuntamenti principali del comprensorio di Obereggen che rimarrà aperto fino a domenica 19 aprile 2020.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 24/01/2020
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Obereggen: notte di San Silvestro sotto il Latemar
    festa-capodanno-obereggen-latemar-vivilanotizia1
    Obereggen: notte di San Silvestro sotto il Latemar

    Obereggen (BZ) – Un fine ed un inizio d’anno nel segno di spettacolari eventi ad Obereggen, cuore del comprensorio sciistico dello Ski Center Latemar, massiccio dolomitico decretato patrimonio dell’Umanità.
     
    Lunedì 30 dicembre, alle ore 21,30 alla stazione a valle della storica pista Oberholz si esibirà il sorprendente «Wurli Wurm», una grande spirale di metallo “vivente”, animata dall’artista e suo inventore Valentin, con cui è arrivato in semifinale del talent show tedesco «Deutschland sucht das Supertalent». L’evento, nell’ambito dell’Obereggen Night Show in programma ogni lunedì ad ingresso gratuito, sarà condotto da Sax Martl. Durante l’esibizione si terrà la consueta discesa dei maestri della scuola di sci accompagnati da uno scatenato gruppo di freestyler e dall’orso Bruno, animatore del parco Brunoland, che darà il benvenuto ai bimbi e fanciulli. Non solo. I gatti delle nevi affascineranno i partecipanti prima degli immancabili fuochi d’artificio che illumineranno la Volta Celeste. 
     
    Martedì 31 dicembre, la Notte di San Silvestro, la società impianti Obereggen Latemar Spa presieduta da Georg Weissensteiner e diretta da Siegfried Pichler, in collaborazione con la scuola sci, organizzerà una fiaccolata guidata dai maestri sulla pista Eben, aperta a tutti coloro che, sci ai piedi, si presenteranno alla stazione a valle di Obereggen alle ore 17,45.
    Terminata la fiaccolata, via al tradizionale cenone di San Silvestro, accompagnato da musica dal vivo, nel Platzl Mountain Lounge (tel. 0471.618241) nei pressi dell’arrivo della pista Oberholz. Seguirà la festa di Capodanno nel nuovo e rivoluzionario LOOX – The Alpine Club (prenotazione tavoli: tel. 342.3493181), animata dalla musica mixata da scatenati deejay; gran finale con i tradizionali fuochi d’artificio a cura della stessa Platzl Mountain Lounge che illumineranno a giorno il massiccio del Latemar.
     
    Mercoledì 1 gennaio ore 10, nel pluripremiato rifugio Oberholz, perla architettonica a monte dell’omonima pista, gli ospiti del comprensorio potranno brindare al 2020 con lo spumante dell’Alto Adige accompagnato da sfiziose tartine. Prima di immergersi in una Natura incontaminata, con sci, slittini, snowboard per la prima giornata dell’anno nuovo nel segno della neve. E proprio il rifugio Oberholz, tre settimane fa, ha ospitato i cantanti pop Benji e Fede che hanno registrato il video-clip «Magnifico Difetto»: che potete vedere cliccando sul link e postato su sul canale youtube di Warner Music Italy lo scorso 18 dicembre 2019, è stato visto già da 1 milione 111mila utenti.
    Foto di Oskar Da Riz
     
    Comunicato Stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 27/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Benji & Fede a Obereggen per Magnifico Difetto
    Oberholz-Vivilanotizia 1
    Benji & Fede a Obereggen per Magnifico Difetto

    Obereggen (BZ) – Già sui social era stato annunciato che il nuovo video legato al loro successo musicale, Magnifico Difetto, sarebbe stato registrato in un bel luogo di montagna. E così è stato! Benji & Fede, il gruppo musicale che sta spopolando tra i giovani, ha scelto Obereggen nello Ski Center Latemar, cuore delle Dolomiti per il video-clip uscito mercoledì 18 dicembre 2019 sul canale You Tube dalla Wamer Music Italy e cliccato in poco meno di 24 ore da 267 mila utenti.
     
    Il brano Magnifico Difetto che è contenuto nell’ultimo album di Benji & Fede: Good Vibes, potrà essere ascoltato in radio da venerdì 20 dicembre 2019, racconta l’amore in un’atmosfera sognante regalata da un paesaggio mozzafiato.
     
    Le scene girate sulle piste di Obereggen stazione sciistica a 20 km. da Bolzano, situata ai piedi del grande massiccio dolomitico del Latemar, hanno creato situazioni magiche e l’impressione di essere fuori dal mondo sospesi nel vuoto ad ammirare un panorama mozzafiato. Alcune immagini riportano infatti anche angoli dell’avveniristico rifugio Oberholz, gioiello d’architettura costruito sull’omonima pista, che regala ai suoi ospiti sempre nuove emozioni.  

    Thomas Ondertoller direttore marketing della società impianti Obereggen Latemar Spa, che ha seguito di persona ogni fase della produzione conferma che Obereggen, il rifugio Oberholz, le piste innevate e il panorama delle Dolomiti sono il luogo ideale per girare questo tipo di produzioni musicali che vogliono emozionare gli ascoltatori.
     
    La bellezza e la natura incontaminata di questi luoghi fanno sognare e la voglia di vacanza aumenta alla vista di ogni immagine.
    L’ambiente qui viene rispettato e non a caso fin dal 2007 Obereggen, ha realizzato un impianto di teleriscaldamento a biomassa per preservare il patrimonio paesaggistico.
     
    Da 13 anni infatti tutti gli alberghi di Obereggen, l’area ristorativa del Platzl, il nuovo Apres Ski LOOX e gli uffici della società impianti Obereggen Latemar Spa sono collegati a questa rete che fornisce acqua calda necessaria a tutte le strutture, grazie alla combustione di scarti di legname forniti direttamente dalle aziende del legno e dalle economie agricolo-forestali locali.
    Ciò ha consentito un risparmio quantificato in 500mila litri di olio combustibile all’anno ed una drastica riduzione delle emissioni di CO2 nell’ambiente.
    Anche il rifugio Oberholz, teatro del video-clip Magnifico Difetto di Benji & Fede, è stato costruito con materiali ecocompatibili e riscaldato attraverso un impianto geotermico che emana calore senza inquinare.
     
    A tutti i fans si ricorda che il 3 maggio 2020 il duo più popolare d’Italia, Benji & Fede sarà protagonista di un atteso appuntamento live: un concerto-evento nella straordinaria cornice dell’Arena di Verona.
     
    Comunicato Stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 19/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci sui nostri social
    Continua a leggere

  • Obereggen: le novità per la stagione invernale
    Obereggen-vivilanotizia1
    Obereggen: le novità per la stagione invernale

    Obereggen (BZ) – Ad Obereggen, cuore del comprensorio dello Ski Center Latemar nel cuore delle Dolomiti, ad appena 20 minuti da Bolzano in Alto Adige, grazie agli investimenti della società impianti Obereggen Latemar SpA, si sono svolte tre grandi inaugurazioni. Oltre alla tradizionale apertura in notturna delle piste, illuminate a giorno, per l’inizio della stagione sciistica-invernale, si è aggiunta l’inaugurazione del nuovo rivoluzionario après-ski LOOX – the Alpine Club di Obereggen nei pressi della stazione a valle della pista Oberholz. Mentre alla luce naturale del giorno di sabato 30 novembre è stata aperta ufficialmente la nuova seggiovia a 8 posti Reiterjoch per il collegamento di Pampeago con Obereggen e Predazzo.
    Il nuovo impianto a fune, che sostituisce la vecchia seggiovia a 4 posti, permetterà in appena 2 minuti di entrare nelle piste del Passo di Pampeago ed al collegamento con Predazzo. Il nuovo impianto, realizzato dall’azienda specializzata in tecnologie funiviarie a livello mondiale Leitner ropeways, ha permesso il rimodernamento delle stazioni a valle e a monte. Le nuove stazioni della Reiterjoch sono state disegnate da Pininfarina, azienda torinese portabandiera del design italiano, combinando l’estetica con moderni dispositivi di sicurezza per permettere serene risalite per tutti gli appassionati della neve.  
    Con i collegamenti con Pampeago e Predazzo,15 impianti di risalita e 2 piste per lo slittino, oltre 200 cannoni disseminati sulle piste, un sistema d’innevamento riconosciuto tra i migliori a livello internazionale, il comprensorio del Latemar offre da 48 km di piste di difficoltà varia, 2 snowpark con halfpipe, 2 piste di slittino, 3 parchi gioco sulla neve per bambini come il Brunoland e 13 ristori alpini.
    Ma c’è di più: si potrà sciare, slittare e scendere con lo snowboard anche in notturna sulla pista Obereggen illuminata tre volte a settimana (martedí, giovedí e venerdí) dalle ore 19 alle ore 22 e magari continuare il divertimento fino a notte fonda nel nuovo rivoluzionario après-ski di Obereggen.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    E’ un luogo innovativo e si chiama LOOX, nome nato da Looking, per intendere una vista a tutto tondo e da Lux che vuole richiamare l’innovativo concetto di illuminazione. Il locale da poco inaugurato, che si trova a valle della storica pista Oberholz sarà una grande novità après-ski per appassionati di sci ed escursionisti. Le due aree distinte in cui si ramifica il locale sono entrambe sovrastate da uno spettacolare soffitto, suddiviso in due volte architettoniche in legno. La prima volta è orientata verso la pista da sci; nell’altra, rivolta a valle, è inserita la lounge che, grazie alla sua struttura longitudinale, offre un’ampia vista sulle cime delle Alpi occidentali. L’innovativa struttura reinterpreta il tradizionale tetto a due falde e, grazie alle travi portanti a doppia curvatura del tetto a vista, infonde una sensazione di leggerezza. L’atmosfera calda e luminosa è accentuata dal tetto color bronzo e dal design della facciata che riflette il meraviglioso paesaggio.
     
    In inverno come in estate l’area alla stazione a valle della pista Oberholz rappresenta il cuore pulsante della convivialità ad Obereggen. Un open air bar con terrazza accoglierà appassionati della neve ed escursionisti per una rilassante pausa. Nell’adiacente Platzl bar, ristorante e pizzeria con forno a legna potranno soddisfare i diversi palati e gusti. Il nuovo gioiello LOOX, con il suo rivoluzionario concetto di intrattenimento dedicato agli sportivi che amano divertirsi anche dopo il tramonto, proporrà musica fino a notte fonda in un’atmosfera dove eleganza e fascino si tradurranno in serate indimenticabili.
     
    La Redazione
    Pubblicato il 06/12/2019
     
    Clicca qui e continua a seguirci Continua a leggere

  • Dolomiti… Obereggen al via la stagione sciistica
    oberegge-vivilanotizia-logo
    Dolomiti... Obereggen al via la stagione sciistica

    Obereggen (BZ) – Nel cuore delle Dolomiti e più precisamente nel comprensorio sciistico del Latemar, che comprende Obereggen, Pampeago e Predazzo è già partito l’innevamento delle piste in vista dell’apertura della stagione sciistica 2018-2019 che avrà inizio a Obereggen già da venerdì 30 novembre 2018 alle ore 19.00 con lo sci notturno.
    Il comprensorio del Latemar, secondo il più famoso portale sciistico mondiale, Skiresort.de, è la migliore località sciistica in tutto il mondo. Ha ottenuto infatti un punteggi di cinque stelle e cioè la massima valutazione sia per gli impianti di risalita, la garanzia di neve, la preparazione delle piste, la disponibilità di snowpark, ma anche per i servizi offerti alle famiglie e l’attenzione all’enogastronomia locale.
    Obereggen si trova a pochi chilometri da Bolzano, ai piedi del grande massiccio del Latemar dichiarato dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità ed è considerato un paradiso per gli amanti dello sci e delle escursioni. Quarantotto sono i chilometri di pista per sciatori di diversi livelli, collegati da moderni impianti di risalita, due gli snowpark con halpipe, due le piste di slittino, tre i parchi gioco sulla neve e tredici i ristori alpini tra cui l’avveneristico Rifugio Oberholtz, inaugurato nel 2016 che grazie alla sua posizione panoramica a oltre 2000 metri di quota, al suo design architettonico e alla sua cucina tradizionale e creativa è uno dei gioielli del Latemar che saprà conquistare ogni ospite.
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    A Obereggen le emozioni proseguono anche alla notte. Con lo ski Center Latemar, sulla pista di Obereggen illuminata a giorno, è possibile sciare, slittare e fare acrobazie con lo snowboard anche in notturna dalle ore 19.00 alle 22.00.
    Anche lo sport internazionale costituirà un appuntamento imperdibile. Lo slalom internazionale è in programma per mercoledì 19 dicembre 2018 con la 35^ edizione della Coppa Europea di Obereggen. La pista Maierl, per il terzo anno consecutivo, sarà la discesa che vedrà disputarsi atleti azzurri, svizzeri, francesi, svedesi che mostreranno il loro grado di preparazione in vista dello slalom Madonna di Campiglio del 22 dicembre 2018 valevole per la prestigiosa Coppa del Mondo.
    Obereggen è facilmente raggiungibile dal casello autostradale di Bolzano Nord della A22 del Brennero, percorrendo il nuovo tratto di galleria per circa 3,5 chilometri, si sbuca direttamente nella Val d’Ega e dopo aver percorso circa 16 chilometri immersi in paesaggi incantati, veri capolavori della natura, si giunge a Obereggen, ai piedi del grande massiccio innevato del Latemar, patrimonio dell’Umanità.
    La Redazione
    Pubblicato il 27/11/2018
    Continua a leggere

  • Natale di Presepi e Mercatini in Val di Fiemme
    Natale di Presepi e Mercatini in Val di Fiemme

    Val di Fiemme (Trentino) –  Il Natale è ancora più speciale con gli eventi proposti in Val di Fiemme, nel cuore delle Dolomiti del Trentino orientale. Oltre a sport, divertimento, relax e benessere, sono tanti gli appuntamenti che permetteranno di vivere magicamente la suggestiva  atmosfera natalizia.
    Si parte venerdì 1 dicembre 2018 e fino al 06 gennaio 2019 con il Magnifico Mercatino di Natale a Cavalese,
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    che si chiama così non solo per la sua affascinante bellezza, ma perchè incornicia l’antico Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme. Nel Magnifico Mercatino di Natale, a Cavalese, si può camminare in un giardino incantato, illuminato da lumi di candela, animato da concerti, spettacoli, mostre, laboratori d’arte e weekend tematici.
    A Tesero da sabato 08 dicembre 2018 si possono vedere per le vie del centro storico più di 100 presepi che si affacciano dai vicoli e dagli antichi cortili. Tutti costruiti artigianalmente e illuminati fino alle ore 23.00.
    ” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    L’evento “Presepi di tesero” ormai giunto alla sua 52 ^ edizione, propone anche mostre, concerti itineranti, racconti teatralizzati e momenti di folclore, che animeranno il paese per tutte le festività natalizie fino al 06 gennaio 2019.
    Anche a Predazzo dal 06 dicembre 2018, in occasine della festa di San Nicolò l’atmosfera natalizia si vive e si respira nel Villaggio sotto l’Albero, allestito nella piazza centrale del paese. Si potrà passeggiare in un piccolo villaggio di montagna fatto da tipiche casette in legno, illuminate e decorate a festa dove curiosare tra simpatici oggetti della tradizione e prodotti tipici della gastronomia locale.Il villaggio  anche quest’anno ospiterà la pista di pattinaggio, per volteggiare circondati da abeti rossi, colori e sapori di una tradizione che non finisce mai di stupire.
    Dal 07 dicembre 2018 invece il paese di Varena si trasforma in una piccola Betlemme con un grande e suggestivo presepio illuminato anche alla sera. All’interno del presepio un chilometro di sentieri conduce alla scoperta di novanta personaggi, alti un metro, e un centinaio di animali. La capanna di Gesù Bambino è circondata da un piccolo paese con la locanda, la stalla, il forno e le botteghe degli artigiani. Il presepio è visitabile tutti i giorni fino al 10 gennaio 2019.
    ” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Il grande presepio che occupa più di 2500 metri quadrati, è allestito sul prato che costeggia via Alpini e passando di lì alla notte, sembra di entrare in un modo incantato dove il tempo si è fermato alla notte di Natale.
    La Redazione
    Pubblicato il 27/11/2018
     
    Continua a leggere

  • Stefano Cavada a Obereggen
    Stefano Cavada a Obereggen

    Obereggen (BZ), cuore del comprensorio sciistico del massiccio dolomitico Latemar a 20 minuti da Bolzano, diventa culla di fantasiose creazioni enogastronomiche. Il food blogger Stefano Cavada, conduttore del programma Selfie Food, trasmesso dall’emittente televisiva LA7, ha creato esclusive ricette altoatesine a oltre 2000 metri di altitudine, nel rifugio Oberholz di Obereggen, gioiello di architettura creato con materiali ecosostenibili. Stefano Cavada ha unito gusto e sapori dei piatti di montagna al latte dell’Alto Adige.Il food blogger ha creato un menù ricco di specialità tradizionali abbinate al nuovo skyr dell’azienda Mila di Bolzano. Skyr infatti è un nuovo prodotto, gustato come yogurt, ottenuto da una speciale lavorazione del latte, secondo una ricetta islandese,ricco di proteine, ma con pochi grassi.
    Sabato 24 marzo 2018 dalle ore 11, nel rifugio Oberholz di Obereggen sarà servito un inedito risotto al pino mugo con manzo essiccato e skyr . Gli ospiti potranno degustare il piatto così creato da Stefano Cavada e dallo chef del rifugio Franz Rungger, osservando la magica veduta delle vette dolomitiche, panorama unico, patrimonio dell’Umanità Unesco.
    Stefano Cavada propone di gustare skyr come classico yogurt oppure di farlo diventare un ingrediente basilare nella preparazione dei cupcakes.
    Ecco di seguito la ricetta di Stefano Cavada per 14 mini cupcakes di carota con glassa allo skyr.
    Per l’impasto 300g carote crude grattugiate, 140g datteri denocciolati, 90g noci, 50g cocco grattugiato, 1 cucchiaino di cannella, 1 pizzico di noce moscata, 2 cucchiai di miele, un pizzico di sale. Per la glassa 1 vasetto di skyr bianco, granella di nocciole. Preparazione inserire nel bicchiere di un robot da cucina gli ingredienti per l’impasto. Frullare fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto. Dovrà essere morbido ma non necessariamente troppo asciutto. Suddividere, quindi, l’impasto in uno stampo in silicone per mini cupcakes (Ø 5cm). Premere l’impasto nelle cavità e lasciare riposare in frigorifero per almeno 3 ore. Estrarre i cupcakes dallo stampo e glassarli con lo skyr e la granella di nocciole.
    La Redazione
    Pubblicato il 12/03/2018
    Continua a leggere

  • Obereggen e il Carnevale 2018
    Obereggen e il Carnevale 2018

    Obereggen (BZ), uno dei cuori del comprensorio altoatesino e trentino del massiccio dolomitico del Latemar con Pampeago e Predazzo, si traveste da…Carnevale 2018.
    Dall’ 8 febbraio al 13 febbraio, come vuole una tradizione consolidata, il carosello del Latemar proporrà un ricco programma di animazione sulle piste e alla stazione a valle degli impianti.
    Giovedì 8 febbraio, lunedì 12 e martedì 13 febbraio, all’ingresso degli impianti di risalita, visagiste professionali coloreranno i visi di sciatori e snowboarder per discese carnevalesche mozzafiato lungo i 48 chilometri delle piste nere, rosse ed azzurre all’ombra del Latemar.
    Sabato 10 febbraio e martedì 13 febbraio, ultimo giorno di Carnevale 2018, divertimento assicurato con la Clown Malona dei Clowndoctors Südtirol-Alto Adige sul campo scuola Eben di Obereggen.
    Sabato 10 febbraio si aprirà, alle ore 8, con la tradizionale colazione bavarese al «Platzl-Obereggen».
    Attrazione della giornata saranno le «Ponzen», gli sci ricavati dalle doghe delle botti di vino infilati da un goliardico gruppo di appassionati di Obereggen e dintorni per la sorpresa di grandi e piccini. Gran finale con la «Historic Day Party» nella tenda indiana “Tipi”.
     Lunedì 12 febbraio artisti come clown, fumettisti, mimi e giocolieri allieteranno gli ospiti in ognuno dei 12 rifugi del comprensorio del Latemar dalle ore 10,30 alle ore 16. Sempre lunedì la festa si concluderà, alle ore 21,30, con l’atteso Obereggen Carneval Night Show, spettacolo, promosso dalla scuola di sci e snowboard di Obereggen: i migliori freestyler della scuola elettrizzeranno l’atmosfera con numeri entusiasmanti su sci o snowboard al ritmo dell’Open Air Disco. I più piccoli potranno divertirsi con l’Orso Bruno mentre dalla pista si esibiranno i gatti della neve. Gran finale con i fuochi d’artificio e l’After Show Party nella tenda indiana “Tipi”. L’ingresso per il “Obereggen Carneval Night Show” è gratuito!
    Martedì 13 febbraio, alle ore 14,30, prenderà il via lo slalom mascherato sulla pista Canalone-Agnello di Pampeago mentre sul campo scuola Eben di Obereggen ci sarà clown Malona ad intrattenere i bambini.
    Per i più festaioli la tenda indiana «Tipi» alla stazione a valle della storica pista Oberholz di Obereggen, organizzerà diversi eventi in alcune serate.
    Giovedì grasso 8 febbraio, come vuole una tradizione consolidata, la festa dedicata alle maschere di cow boy, indiani e pirati; venerdì 9 febbraio la festa avrà come grandi protagonisti i lupi mascherati, sabato 10 febbraio sarà la volta di C’era una volta…retro Apres Ski. Lunedì 12 febbraio sotto i riflettori ci sarà il romantico ballo del Lunedì Grasso e martedì 13 febbraio serata-evento con dj Willi.
    Il Carnevale costituisce uno degli appuntamenti principali del comprensorio di Obereggen che rimane aperto fino all’ 8 aprile 2018.
    Informazioni: www.obereggen.com.
    Comunicato Stampa
    La Redazione
    Pubblicato il 05/02/2018
    Continua a leggere

  • Obereggen impianti aperti
    oberegge-vivilanotizia-logo
    Obereggen impianti aperti

    Gli impianti e le piste da sci aprono domani 1 dicembre 2017 con 20 cm. di neve fresca. Il noto centro altoatesino di Obereggen a pochi chilometri da Bolzano e cuore del comprensorio sciistico del Latemar con Pampeago e Pedrazzo, aprirà le piste da sci venerdì 1 dicembre 2017 alle ore 8.30.
    Gli impianti aperti saranno 10, col collegamento fino a Pampeago. Sempre Venerdì alle ore 19.00 Obereggen darà il via allo sci, allo slittino e allo snowboard notturno. Ulteriori impianti e piste apriranno sabato 2 dicembre 2017 che collegheranno Oberaggen anche a Predazzo. 
    Ecco di seguito quando e dove apriranno gli impianti
    VENERDÌ 01/12/2017
    Obereggen:
    –                Cabinovia a 8 posti Ochsenweide
    –                Seggiovia a 4 posti Oberholz (e Rifugio Oberholz)
    –                Seggio-cabinovia Laner (Seggiole a 6 posti + cabine a 8 posti)
    –                Seggiovia a 6 posti Absam-Maierl
    –                Seggiovia a 4 posti Reiterjoch
    –                Seggiovia a 4 posti Obereggen
    –                Skilift Eben
    –                Piste per lo slittino: Obereggen (Laner-Obereggen) e Absam (Laner-Absam)
    Pampeago:
    –                Seggiovia a 4 posti Agnello (già aperta dal 25/11)
    –                Seggiovia a 4 posti Latemar (già aperta dal 25/11)
    –                Seggiovia a 3 posti Campanil (già aperta dal 25/11)
     
    DA SABATO 02/12/2017
    Pampeago:
    –                Seggiovia a 4 posti Tresca
    –                Seggiovia a 4 posti Campo Scuola Latemar
    –                Seggiovia a 4 posti Residenza
    Predazzo:
    –                Cabinovia a 8 posti Stalimen-Gardonè
    –                Seggiovia a 4 posti Gardonè-Passo Feudo
    –                Seggiovia a 4 posti Campo Scuola Gardonè
    La situazione degli impianti, delle piste e della neve è ottima, non resta che augurarvi buone sciate!
    La Redazione
    Pubblicato il 30/11/2017
    Continua a leggere

  • Mercatini di Natale sulla neve
    mercatini-bolzano-1
    Mercatini di Natale sulla neve

    OBEREGGEN (BZ) Il fascino dei mercatini di Natale a Bolzano e l’assaggio della prima neve a Obereggen farebbero innamorare chiunque abbia il desiderio di trascorrere tre o quattro giorni prima di Natale sulla neve delle meravigliose Dolomiti del comprensorio del Latemar decretato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.
    Obereggen si trova ad appena 20 km da Bolzano in Alto Adige e aprirà le piste da sci venerdì 1 Dicembre 2017. Gli appassionati di sci e non solo potranno godere della supervantaggiosa offerta valida fino al 23 Dicembre 2017 che prevede 4 giorni di soggiorno e skipass al prezzo di 3 oppure 8 giorni di soggiorno e skipass al prezzo di 6. Gli ingredienti per una vacanza sulla neve prima di Natale ci sono tutti: sci, snowboard, slittino, anche in notturna, parchi per i bambini, passeggiate con gustose soste enogastronomiche e shopping tra le illuminanti bancarelle dei mercatini di Natale di Bolzano.
    Mercatini di Natale di Bolzano
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    Piazza Walther e il parco della stazione con l’attesa pista di pattinaggio su ghiaccio sono i cuori dei mercatini natalizi di Bolzano.
    Le novità: due cortili del centro storico si accenderanno con i suoni dell’Avvento Alpino e un alternarsi di piccoli artigiani al lavoro.
    Ai piedi del grande albero di Natale, in piazza Walther, tornerà il presepe in fedele versione alpina. Non mancheranno i dolci: Lebkuchen, frittelle di mele, biscotti, Zelten, Stollen serviti con una tazza di vin brulé, cioccolata o un succo di mela caldo.
    E per gli amanti del buon vino il Mercatino propone uno stand dedicato ai vini tipici dell’Alto Adige.
    Come arrivare ad Obereggen:
    All’uscita autostradale Bolzano Nord girare a destra in direzione Bolzano, dopo circa 0,5 km svoltare alla rotonda in direzione Val d’Ega (SS 241) e proseguire fino a Ponte Nova. Arrivati a Ponte Nova al bivio girare a destra e proseguire fino ad Obereggen (circa 25 minuti dal casello autostradale).
    Per informazioni: Impianti di risalita Obereggen (BZ) Tel. 0471.618.200 www.obereggen.com
    La redazione
    Pubblicato il 27/11/2017
    Continua a leggere

  • Levico: Ortinparco
    Levico: Ortinparco

    Torna dal 22 al 25 aprile 2017 nello storico Parco delle Terme di Levico, in Valsugana – Trentino,  Ortinparco la grande manifestazione dedicata all’orto e al giardino, arrivata quest’anno alla sua  quattordicesima edizione . Si tratta della “festa verde” per eccellenza, che apre le porte alla primavera ed alla stagione dei lavori nell’orto e nel giardino.
    Il parco asburgico diventato il simbolo  della città termale di Levico Terme, fu creato agli inizi del ‘900 quando Levico Terme era meta prediletta di vacanze della nobiltà austro-ungarica, copre un’area di 12 ettari e ospita maestosi alberi di specie autoctone ed esotiche.
    Le quattro giornate prevedono laboratori didattico-creativi per bambini, adulti e famiglie, alternati a iniziative seminariali, momenti musicali e teatrali. Non mancheranno mostre didattico espositive che permetteranno di osservare con attenzione le trasformazioni botaniche degli alberi nel corso del susseguirsi delle stagioni e anche interattive sul tema dell’impatto ambientale causato dai cibi che si consumano quotidianamente. Un colorato e vivace mercatino dei contadini, artigiani e antichi mestieri farà da cornice al grande spazio Verde.
    La Redazione
    Pubblicato il 20/04/2017
    Continua a leggere

  • Mostri in Mostra Krampus
    Mostri in Mostra Krampus

    Cavalese (TN) – Fino a lunedì 17 Aprile 2017 al Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme a Cavalese (TN), ci si potrà immergere nell’immaginario mondo della paura, creato con grande maestria dall’artista Luca Pojer, nato a Bolzano il 3 marzo 1993 e residente a Salorno (BZ). La mostra “Mostri in mostra” rappresenta la predilezione dell’artista per la lavorazione del legno e quello che fino ad oggi è il suo tema privilegiato, il Krampus, affrontato con spirito estroso e moderno.  I Krampus sono figure mitologiche della tradizione germanica. Sono rappresentati con lunghe corna ricurve, denti aguzzi e volto ricoperto di peli.  La tradizione vuole che essi vaghino per le strade dei paesi nella notte del 5 Dicembre  accompagnando San Nicolò  e spaventando i bambini cattivi per riportarli sulla retta via. Indossano costumi di pelle di capra, corna di pecora e sono armati di frustino. Il loro arrivo è segnalato dal suono di un campanaccio che tengono legato alla vita. Legno, corna animali e pellicce sono elementi poveri, che legano l’artista alla tradizione della sua terra nativa e sono all’origine di un percorso artistico che si concentra sulla rivisitazione della materia dei Krampus, conferendo ad essa nuove forme e significati. La mostra è visitabile con il biglietto di ingresso al Palazzo. 
    ” template=”/web/htdocs/www.vivilanotizia.it/home/wp-content/plugins/nextgen-gallery/products/photocrati_nextgen/modules/ngglegacy/view/gallery-caption.php” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]
    La Redazione
    Pubblicato il 20/03/2017
    Continua a leggere

  • Obereggen: le novità
    Obereggen: le novità

    OBEREGGEN SKI CENTER LATEMAR: UNA STAGIONE RICCA DI NOVITA’

    Sabato 26 novembre, a Obereggen e Pampeago è stata inaugurata la stagione invernale 2016-2017. Da subito con il collegamento piste tra Obereggen e Pampeago aperto. Sabato 3 dicembre sarà la volta di Predazzo, altra perla dello Ski Center Latemar. Grandi novità per Obereggen, cuore del comprensorio sciistico dello Ski Center Latemar di cui fanno parte Pampeago e Predazzo. La località altoatesina della società impianti Obereggen Spa, distante mezz’ora d’auto dal casello autostradale di Bolzano Nord sull’Autobrennero e 45 minuti in autobus da Bolzano, ha aperto i battenti venerdì 25 novembre in notturna sull’omonima pista con inediti elementi. A partire dal nuovo, avveniristico rifugio con terrazza panoramica alla stazione monte della seggiovia della storica pista Oberholz.
    Il rifugio, su progetto degli architetti Peter Pichler e Pavol Mikolajcak, è realizzato con materiali eco-sostenibili all’inizio della pista Oberholz, integrandosi perfettamente nella Natura che lo circonda. Altra novità è costituita dalla seggiovia fissa a 4 posti Laner , sostituita da uno moderno impianto telemix seggio-cabinovia. Questo cambio permetterà agli amanti della neve di slittare su una nuova pista slittini lunga 750 metri. La neve sarà garantita da un sistema di innevamento di prim’ordine continuamente potenziato. Non a caso Obereggen e lo Ski Center Latemar hanno ricevuto da Skiresort.de,  il più importante portale dello sci a livello mondiale, ben 17 riconoscimenti nel 2015 e nel 2016 confermando il titolo “Comprensorio Sci – Top 2016”. Un riconoscimento che si fonda sulla presenza, sulle piste blu, rosse e nere del Latemar, di oltre 200 cannoni. Il sistema d’innevamento, riconosciuto tra i migliori dell’arco alpino, garantisce piste innevate per tutta la stagione invernale, da dicembre ad aprile. La neve è prodotta nel rispetto dell’ambiente, grazie all’impiego di fonti idroelettriche. Di giorno, ma anche di notte (martedì, giovedì e venerdì sera) il divertimento continua nel nuovo nightpark sulla pista Obereggen: vari obstacles e oasi Jib aspettano gli appassionati della tavola e del freestyle. Senza dimenticare lo Snowpark di Obereggen, annoverato tra i migliori d’Italia, dove sono presenti strutture per il freestyle sempre all’avanguardia per permettere agli appassionati di sbizzarrirsi in numeri spettacolari. Confermata un’altra apprezzata novità della scorsa stagione, il Performance Check Terminal, ubicato alla stazione valle di Obereggen: permette di visualizzare i chilometri di piste, il dislivello e gli impianti utilizzati durante la giornata sciistica e nel contempo stampare il resoconto gratuitamente. Non solo: attraverso il nuovo sistema hot spot WIFI internet gratuito, dislocato in diversi punti del comprensorio, si potranno condividere online subito le più belle impressioni sugli sci! 
    La Redazione
    Pubblicato il 15/11/2016
     
    Continua a leggere

  • Ski Center Latemar
    Ski Center Latemar

    APERTURA IMPIANTI E PISTE allo Ski Center Latemar. Stagione invernale 2016/2017. Dopo l’ottimo inizio di stagione dello scorso fine settimana, ecco gli aggiornamenti sulle prossime aperture di impianti e piste allo Ski Center Latemar. Da sabato 3 dicembre 2016 aperture a Pampeago  della seggiovia Tresca e seggiovia Residenza, piste Tresca e Residenza; a Predazzo apertura della cabinovia Predazzo Gardonè, seggiovia Gardonè. Passo Feudo e Campo Scuola, piste Cinque Nazioni, Variante Slalom; apertura del collegamento Pampeago-Predazzo. Da venerdì 2 dicembre 2016 apertura a Obereggen  pista Maieri. Da sabato 3 dicembre 2016 apertura a Obereggen sciovia e pista Campo Scuola Eben e pista slittini Laner. Oltre a ciò, se le condizioni meteo rimarranno favorevoli, nel corso del fine settimana potrebbero essere aperte anche le piste Naturale Agnello e Variante Muro Agnello di Pampeago. Si sta lavorando molto bene anche sul versante della Pala Santa, per le cui piste esistono buone possibilità di apertura per il ponte dell’Immacolata. Come si può considerare, si tratta di un’ottima situazione che già per questo fine settimana potrà contare su circa metà delle piste aperte, collegamenti compresi Obereggen – Pampeago – Predazzo, e che per il Ponte dell’Immacolata avrà un sicuro implemento. Da non perdere inoltre i festeggiamenti per il 50° anniversario degli impianti di Pampeago dal 9 all’11 di dicembre 2016 che prevedono una serie di eventi davvero interessanti e suggestivi tra cui il Fifty Challenge di sabato 10 dicembre 2016, slalom gigante non competitivo che darà a tutti, ma proprio a tutti, la possibilità di aggiudicarsi uno skipass stagionale Val di Fiemme/Obereggen. La formula è semplice, concludere regolarmente la prova e sperare di far registrare 50 nei centesi del proprio tempo. Sì proprio 50 come gli anni degli impianti di Pampeago e 50 come i centesimi che potrebbero farvi vincere uno stagionale! E allora… buona fortuna e buon compleanno Pampeago! 
    La Redazione
    Pubblicato il 01/12/2016
    Continua a leggere

  • Vacanza Green
    Vacanza Green

    La Val di Fiemme ha trasformato la tassa di soggiorno in un vantaggio per il turista, infatti versando 2 euro a notte l’ospite riceverà una card con la quale potrà viaggiare gratuitamente su impianti di risalita, trenini, bus e navette. I vantaggi però non finiscono qui, infatti si potrà entrare gratuitamente al Palazzo della Magnifica Comunità, al Museo Geologico delle Dolomiti, al Parco Naturale di Paneveggio Pale di San Martino e ai Castelli del Trentino e a numerosi altri siti storico culturali della provincia. E ancora, se vi piace  partecipare ad escursioni alla scoperta della natura, delle tradizioni e degustare l’enogastronomia del territorio, guide alpine, esperti botanici e guide naturalistiche sono pronti ad accompagnarvi. Tanti saranno poi gli sconti per gli amanti del rafting, della bike, del trekking e ancora sconti fino al 30% sull’ingresso ai centri wellness e al parco giochi al Passo di Lavazè e per finire, con la card si otterranno benefit anche nelle malghe, ai rifugi e dai produttori a km zero.
    La Redazione
    Pubblicato il 03/05/2016
    Continua a leggere

MOSTRA TUTTI GLI ARTICOLI

    I commenti sono chiusi