Una vecchia cura

Una vecchia cura

IMMAGINE SALICE

UNA VECCHIA CURA PER RISOLVERE PROBLEMI ATTUALI. Il Salice è un albero che cresce spontaneamente nelle campagne dei Paesi con climi temperati e relativamente umidi, soprattutto lungo i corsi d’acqua e sulle rive dei laghi. La corteccia di salice è stata utilizzata in medicina dagli antichi medici greci ed egiziani per secoli. Nel 1829  gli scienziati hanno scoperto il suo principio attivo la salicina, che ha effetti sulla salute simili a quelli dell’ acido acetilsalicilico.

Studi e ricerche identificano la corteccia di salice come anti-infiammatorio, antipiretico, antisettico, anti-ossidante, analgesico e stimolante del sistema immunitario. E’stata utilizzata nel trattamento di diverse condizioni come mal di testa, mal di denti, mal di schiena, artrosi, sindrome premestruale, crampi mestruali, dolori muscolari e tensioni, disturbi cardiovascolari, tagli, ferite, ustioni, raffreddori, influenza, febbre e disturbi reumatici e infiammatori, cioè borsite, artrite, dolore articolare, sindrome del tunnel carpale e tendinite.

Per uso esterno, la salicina  è usata in creme e lozioni, per il trattamento di molte patologie dermatologiche: acne, forfora, psoriasi, dermatiti seborroiche, duroni, calli e verruche comuni.

Per uso interno preparare un decotto con :1 cucchiaio raso salice corteccia,1 tazza d’acquaVersare la corteccia sminuzzata nell’acqua fredda, accendere il fuoco e portare a ebollizione. Far bollire qualche minuto e spegnere il fuoco. Coprire e lasciare in infusione per 10 min. Filtrare l’infuso e berlo. Da bere tre volte al giorno.

Per le controindicazioni è bene specificare che la salicina, o acido salicilico, possiede un’azione antiaggregante piastrinica, per cui il salice non deve essere assunto da persone che effettuano terapie anticoagulanti; deve essere assunto con cautela da chi è allergico ai salicilati e, per prudenza, non è consigliabile l’utilizzo per i bambini, durante la gravidanza e l’allattamento. E’ quindi sempre meglio consultare il proprio medico prima di decidere l’assunzione della corteccia di salice.

Alcuni link utili per approfondire:

viversano.net,  medi magazine,  My personal trainer,  Cure naturali .it, Sapere salute,   Amando.it  Il mondo è donna 

Pubblicato il 07/06/2016

salute
Annuncio Google

I commenti sono chiusi