Un ospite d’eccezione al Bauhouse di Bari

Un ospite d’eccezione al Bauhouse di Bari

Ivan Schmidt - Dog Trainer - Vivilanotizia

Notizie Regionali – Nel fine settimana del 12 e 13 ottobre 2019 la terra pugliese potrà avvalersi di un weekend di formazione sulle tecniche di rieducazione comportamentale di cani aggressivi e fobici confrontandosi con casi reali. 

Presso il Bauhouse di Bari é in programma l’arrivo di un ospite d’eccezione, si tratta di Ivan Schmidt (CH/IT), Istruttore Cinofilo di fama internazionale, considerato uno dei massimi esperti nel recupero comportamentale di cani aggressivi e fobici.

Esperto di cinofilia forense, Ivan Schmidt, è stato in passato in prima linea in alcuni tra i più importanti casi di ricerca persona (ad esempio le gemelline Alessia e Livia Shepp in Svizzera, Yara Gambirasio, per citarne solo alcuni, con diverse presenze a Quarto Grado). Alle sue spalle vi sono oltre cinquanta interventi in qualità di Consulente Tecnico, Ausiliario di PG e Membro di Unità Cinofile sia Nazionali che Internazionali. 

Ivan Schmidt ha svolto diverse docenze sia nazionali che Internazionali passando da Università prestigiose fino ad approdare anche alla Fondazione Bocalan di Madrid, una delle più rinomate scuole cinofile, presente in diversi Paesi tra cui il Sudamerica.

Ivan Schmidt opererà durante questo grande evento in cooperazione con l’Istruttore Cinofilo Virginia Ancona, da molti anni al suo fianco nelle docenze e nei recuperi comportamentali di cani aggressivi e fobici. 

All’evento parteciperanno proprietari di cani, personale del settore cinofilo, educatori cinofili, istruttori cinofili ma anche Veterinari. Una due giorni di alta formazione e confronto sulle tecniche di rieducazione.  Sarà mostrata ad esempio la tecnica di rieducazione comportamentale di soggetti aggressivi in acqua (piscina) che all’interno dei protocolli sta riscontrando un grande successo su molti soggetti. 

Grazie a queste e ad altre tecniche di lavoro (es. Mantrailing), Ivan e Virginia hanno potuto salvare negli anni centinaia di cani da eutanasia, somministrazione di psicofarmaci o isolatamente in canile.

Ulteriori approfondimenti sono spiegati su 
www.instagram.com/ivanschmidt_official/  www.facebook.com/ivanschmidtofficial/

Comunicato stampa

La redazione

Pubblicato il 9/10/2019

Eventi
Annuncio Google

I commenti sono chiusi